Issuu on Google+

Buone Feste a Tutti!!!

L’ANGOLO DELL’AVVOCATO

PRIMO PIANO

SPECIALE NATALE

Responsabilità dei genitori

Antonio Grieco

Casa in Festa


3

Buone Feste a Tutti!!!

SOMMARIO

L’ANGOLO DELL’AVVOCATO

PRIMO PIANO

SPECIALE NATALE

Responsabilità dei genitori

Antonio Grieco

Arredamento Natalizio

Free Magazine Dicembre - Gennaio 2010 Uscita n. 30 - Anno IV aut. trib. Matera n. A0207 del 02/2007

Direttore Responsabile Margherita Agata Editore A.S.D. Manleva Sporting Club Via San Pardo, 80 75100 Matera Tel. 0835.309131 Direttore Editoriale Muraglia Mario Redazione Manleva Group Via P. Gobetti, 19 70017 Putignano (BA) Tel. /Fax 080.2376350 Responsabile Redazione Margherita Agata margherita.agata@libero.it Realizzazione Grafica Rosilda Muraglia grafica@manlevagroup.com Progettazione Grafica Copertina e Fotografia Brunella Di Lecce Centro Stampa Antezza Tipografi Orario Uffici Dal Lun. al Ven. dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30

Per la tua pubblicità contatta lo

0835.309131 o il numero verde

800 134326 o invia una mail a

5 6 8 10 12 14 16 18 20 22 23

IL PUNTO

Buone Feste a Tuti Voi!

PRIMO PIANO Antonio Grieco

L’ANGOLO DELL’AVVOCATO Responsabilità dei genitori

MANLEVA SPORTING CLUB LA SQUADRA SIAMO TUTTI MANAGER Comunicare efficacemente

SPECIALE NATALE Casa in Festa

NATURAMICA Aloe

ECOBENESSERE

Il vostro regalo, il nostro futuro

OGGI AL CINEMA Speciale “The Tourist”

OROSCOPO

L’oroscopo del 2011

amministrazione@manlevagroup.com

Manleva News


Manleva News


5

Buone Feste a Tutti Voi!

A

more, pace e ricchezza (quella dello spirito prim’ancora che quella materiale). Questi i doni che auguro di trovare, a ciascuno di voi, sotto l’Albero di Natale. Manleva group è una grande famiglia, prim’ancora che un’azienda. A tutti coloro che con professionalità, passione, dedizione, lavorano con noi e per noi, va il mio pensiero e il mio speciale grazie. E per il nuovo anno? Gioia ed entusiasmo per affrontare con rinnovata forza le nuove sfide che ci si pongono innanzi; determinazione per raggiungere tutti gli obiettivi che Manleva si è prefissata per il 2011 e grinta per tagliare il traguardo a braccia levate. Ma i miei auguri più sentiti, consentitemi,

vanno a chi, suo malgrado, non ha nulla da festeggiare. Penso, in particolare, alle donne maltrattate e abusate, costrette a vivere nella paura e nella sopraffazione. Alle tante Anna Rosa sopraffatte dalla violenza di un amore malato. Manleva group è da sempre dalla parte delle donne e dei bambini. E, a maggior ragione, dopo la tragedia di questa giovane donna di Matera, continuerà ad esserlo, affiancando in maniera ancora più convinta l’importante azione sociale svolta dall’associazione antiviolenza Diva (Donate il vostro aiuto). Non può essere veramente Natale se anche una sola lacrima solca il viso di un bambino, strappato con cieca violenza all’abbraccio della mamma. Mai più! È la parola d’ordine che ci deve accompagnare. Guai a voltarsi dall’altra parte. A volte, basta poco per fare tanto: una stretta di mano, una pacca sulla spalla, un sorriso. Cominciamo adesso.

Auguri!

Mario Muraglia Direttore Manleva Group

Manleva News


PRIMO PIANO

6

Antonio Gri

La “gioia” di un regalo non ha prezzo e non ha

P

iù vero che mai quando si entra nel laboratorio di Antonio Grieco. Orafo dal ’92, esperto di gemme e pietre preziose, dal suo scrigno è in grado di tirar fuori sempre il gioiello giusto per tutte le occasioni e per tutte le tasche. Anche a Natale o per iniziare il nuovo anno in maniera scintillante. Una passione, quella di Antonio Grieco, per la lavorazione dell’oro e delle pietre preziose (i diamanti in particolare), coltivata sin da ragazzo e diventata con gli anni una professione. “Ho iniziato giovanissimo questa attività – conferma l’orafo- imparando i vari “trucchi del mestiere” da esperti artigiani. Ho fatto la gavetta nelle botteghe. Il metodo di lavoro era abbastanza diverso da quello attuale, perchè non esisteva il computer nè la tecnologia moderna e bisognava ingegnarsi magari costruendosi personalmente i propri “ferri”. Sarà per questo che la passione e l’importanza del lavoro manuale per Antonio Grieco sono rimasti invariati nel tempo e contraddistinguono da sempre le sue creazioni. In pochi anni, merito della sua forza di volontà e della sua indubbia abilità a creare gioielli sempre originali, è riuscito a farsi apprezzare dai clienti per la sua serietà, precisione e qualità dei lavori.

Manleva News

La sua discrezione traspare anche dal clima che si respira nel suo studio, nella centralissima via Lucana, a Matera. Luci soffuse, linee essenziali, nessuna ostentazione. Fa eccezione una vetrinetta con pochi oggetti in esposizione: qualche collana, un braccialetto, anelli. Ma niente di più. Ad Antonio Grieco piace costruire le sue “gioie” su misura; pensarle insieme al cliente. Si parte sempre dal disegno su carta, prima di arrivare allo sviluppo del progetto di quello che sarà il prodotto finale. Parte fondamentale del percorso che porta alla realizzazione di un pendente, un anello, un paio di orecchini, o qualsiasi altro gioiello è la scelta dei materiali da usare, del taglio, delle dimensioni delle pietre e dello studio minuzioso anche del particolare, all’apparenza, più insignificante. A guadagnarne è il risultato finale. Dal laboratorio di Antonio Grieco non esce mai un oggetto uguale ad un altro. Ognuno ha la sua peculiarità che lo rende unico ed inimitabile. Ogni oggetto, anche il classico filo di perle, è pensato per adattarsi come una seconda pelle a chi deve indossarlo. Il segreto del successo di Antonio Grieco consiste proprio in questo, oltre che nella sua capacità di far arrivare nel suo laboratorio pietre di bellezza e qualità indiscussa a prezzi competitivi. La sua conoscenza delle gemme è tale da essere interpellato anche per analisi gemmologiche, certificazioni di autenticità, stime e perizie legali. L’abilità tecnica e manuale, inoltre, gli consentono di ridare nuova vita a gioielli vecchi, con riparazioni o modifiche in grado di renderli attuali e ancora più preziosi. In quasi vent’anni di attività, sempre più numerose le richieste che gli arrivano da tutta Italia. Toniniart è la linea che porta la sua firma, proprio come il sito web su cui è possibile farsi


7

ieco tempo un’idea dei piccoli capolavori d’arte orafa che Antonio Grieco è capace di creare. Se volete sorprendere e lasciarvi sorprendere, insomma, una visita (anche solo virtuale) al laboratorio Grieco è d’obbligo. Quasi impossibile non essere conquistati da diamanti, oro e pietre preziose sapientemente incastonate, da gioielli dal fascino senza tempo.

Manleva News


L’ANGOLO DELL’AVVOCATO

8

RESPONSABILITÁ...

dei genitori Quesito: in caso di si-

nistro stradale causato da un minorenne senza casco, che conduca un passeggero a sua volta privo di casco e cagioni la morte di altro motociclista, per escludere la responsabilità dei genitori ex art. 2048 c.c. è sufficiente la prova testimoniale di aver impartito ai figli una corretta educazione, in adempimento degli obblighi di cui all’art. 147 c.c.?

LA SOLUZIONE: La Suprema

Corte con sentenza n. 9556 del 22.04.09 dà risposta negativa al quesito. Nello scontro tra due ciclomotori condotti da giovanissimi, muore uno dei conducenti, mentre riportano lesioni l’altro conducente e il passeggero da lui trasportato. I parenti del defunto convengono in giudizio l’autore del fatto e i suoi genitori per ottenere il risarcimento del danno . Il Tribunale riconosce responsabilità del convenuto nella misura del 70% e liquida i danni richiesti dai parenti della vittima. La sentenza d’appello conferma la condanna dell’autore del fatto e dei suoi genitori, i quali ricorrono per cassazione dove lamentano la mancata ammissione di prova testimoniale relativa all’adempimento degli obblighi di cui all’art. 2048 c.c.. Osservano inoltre che la Corte territoriale ha sottovalutato l’età del conducente, prossimo a compiere diciotto anni dopo soli due mesi. Per la Suprema Corte i genitori devono dimostrare di aver impartito al figlio un’educazione tale da fargli impostare una corretta vita di relazione, in rapporto all’ambiente, alla personalità e alle abitudini; ciò non può emergere da affermazioni generiche a fronte di un episodio che rivela di per sè omessa vigilanza, ai Manleva News

fini educativi, sul comportamento del figlio. Questi infatti conduceva il ciclomotore senza indossare il casco e recava con se un passeggero pure privo di casco. A fronte di un fatto simile non rileva che il figlio fosse diciottenne al momento del sinistro, in quanto l’art. 2048 c.c. implica un’attività “finalizzata a correggere comportamenti non corretti”, per i quali occorre profondere una costante “opera educativa”, che mira a formare una personalità equilibrata, “consapevole della relazionalità della propria esistenza e della protezione della propria ed altrui persona da ogni accadimento consapevolmente illecito”. Ciò posto, la Corte conferma che le indicazioni sul grado di maturità ed educazione del minore possono essere desunte anche dalle modalità del fatto, che nel caso di specie sono significative, atteso che il mancato uso del casco e la dimestichezza con i veicoli erano elementi specifici di notevole rilevanza. I genitori avrebbero dovuto dare prova di impegno educativo riferito alla sfera del fatto illecito verificatosi, prova mancata perfino nelle intenzioni dei ricorrenti, che non l’avevano articolata convenientemente, confondendo obbligo di vigilanza con obbligo educativo, che devono essere assolti e provati unitamente.

A cura dell’Avv. Maria Katia Gulotta studiolegalegulotta@ manlevagroup.com

Fonte: “La Resposabilità Civile” - UTET Giuridica


A.S.D. ATLANTYC LATERZA MIMINO CRISTELLA

C

ampioni si diventa. Piedi buoni e volontà da soli non bastano. Occorrono tecnici qualificati per poter coltivare in maniera proficua la passione per il calcio sin da bambini. Ed è quello che offre la scuola calcio Atlantyc di Laterza. Piccoli amici, Pulcini, Esordienti, Giovanissimi e Allievi, le categorie seguite da uno staff di tecnici e collaboratori di prim’ordine. Nata tre anni fa su iniziativa di Vanna Maggiore, la scuola per calciatori in erba è adesso una splendida realtà. I risultati sono eloquenti. Le formazioni di Atlantyc, infatti, si sono messe in luce in tutti i campionati a cui sono attualmente iscritte. In particolare, a lottare per le posizioni di vertice sono le squadre di giovanissimi e allievi. Presidente della scuola calcio

è Alessandro Maggiore. Gli allenatori a servizio degli aspiranti calciatori sono: Michele Montemurro, Vito Riviello, Francesco Russo e Francesco Pezzulli. Collaborano, fianco a fianco con i tecnici, e sotto la supervisione della fondatrice di Atlantyc: Carmine Di Siena, Mario Tricarico, Emanuele Clemente, Vito Carati, Giuseppe Perrone e Nunzio Petragallo. Preparazione atletica, tecnica di base, tattica sono insegnati ai ragazzi con metodi sempre nuovi e all’avanguardia. I tecnici di Atlantyc, infatti, frequentano periodicamente corsi e stage presso la Reggina calcio, in modo da offrire ai propri allievi una formazione calcistica di alto livello e sempre al passo coi tempi. Le iscrizioni ai corsi sono aperte fino a giugno.


MANLEVA SPORTING CLUB

10

T

utto secondo le attese. E’ stata una partenza diesel quella del quintetto rosa Manleva sport. Entusiasmo, molto risultati ancora pochi. Una vittoria e un pareggio nello score della formazione di calcio a 5 femminile allenata da Vanna Maggiore. Quattro i punti in classifica. Non di più di quanto ci si potesse attendere da una squadra messa su in poco tempo e, quindi, ancora in fase di rodaggio. Molte delle giocatrici in organico, infatti, provengono dal calcio tradizionale. E ci è voluto tempo e lavoro da parte del tecnico per far interiorizzare una diversa visione tattica e di gioco alle ragazze, che, in verità, nelle ultime uscite hanno dato segni visibili di crescita. In questi mesi si è cementato il gruppo. La base da cui partire per poter raggiungere qualsiasi traguardo. Le individualità da sole non bastano. Se non si trova il giusto equilibrio nello spogliatoio, in campo si è destinati a raccogliere poco. E mister Maggiore lo sa bene. Il suo lavoro, non a caso, si è concentrato su due fronti: far interiorizzare schemi e moduli, e formare il gruppo. Il gioco espresso nelle ultime gare le sta dando ragione. È merito suo se atlete di età e provenienza diversa, adesso, sono prima di tutto amiche e poi compagne di squadra. Una maggiore sintonia che si è tradotta anche in una

Manleva News

maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità. Solo la mancanza di un portiere di ruolo nella formazione ha impedito di raccogliere qualche punto in più. Ma i miglioramenti ci sono, e sono anche evidenti. Tanta la voglia di rifarsi nel girone di ritorno. I presupposti per far bene, nonostante il calendario proponga subito due incontri proibitivi con le corazzate Maschito e Salandra, ci sono tutti. Il primo a crederci è il presidente di Manleva sport, Mario Muraglia. “Le ragazze ce la stanno mettendo tutta per ben figurare – ha commentato – Ho visto una squadra in continua crescita e con tanta fame di vittorie. Sono sicuro che da qui alla fine della stagione saranno capaci di regalarci molte soddisfazioni. In ogni caso il nostro campionato lo abbiamo già vinto partecipando alla serie C regionale con una formazione tutta nostra”.


11

Calendario serie C Femminile C5 Stagione Sportiva 2010-2011 1° giornata

Andata: 30/10/10 Flacco Venosa Ita Pietragalla Real Tolve Sporting Pignola United Dedalo Shaolin pz

-

Comprens. Sporting Pisticci F.S.T. Rionero Real Stigliano 2005 Papandrea Episcopia Nemoli A.S.D. Manleva Sporting Club

2° giornata

Andata: 06/11/10

Comprens. Sporting PisticciF.S.T. Rionero Manleva Sporting Club Nemoli A.S.D. Papandrea Episcopia Real Stigliano 2005

3° giornata -

4° giornata

5° giornata -

Nemoli A.S.D. Papandrea Episcopia Pietragalla Real Stigliano 2005 Real Tolve Sporting Pignola

-

Ritorno: 26/02/11

Real Stigliano 2005 Real Tolve Papandrea Episcopia Comprens. Sporting Pisticci Sporting Pignola Nemoli A.S.D.

6° giornata

Andata: 04/12/10

Ritorno: 19/02/11

F.S.T. Rionero Ita Flacco Venosa United Dedalo Shaolin pz Pietragalla Manleva Sporting Club

Andata: 27/11/10 F.S.T. Rionero Flacco Venosa Ita Manleva Sporting Club Pietragalla United Dedalo Shaolin pz

Ritorno: 12/02/11

Nemoli A.S.D. Real Stigliano 2005 F.S.T. Rionero Papandrea Episcopia Real Tolve Comprens. Sporting Pisticci

Andata: 20/11/10

Comprens. Sporting Pisticci Nemoli A.S.D. Papandrea Episcopia Real Stigliano 2005 Real Tolve Sporting Pignola

Ritorno: 05/02/11

Ita United Dedalo Shaolin pz Real Tolve Pietragalla Sporting Pignola Flacco Venosa

Andata: 13/11/10 Flacco Venosa Ita Manleva Sporting Club Pietragalla Sporting Pignola United Dedalo Shaolin pz

Ritorno: 29/01/11

7° giornata

Andata: 11/12/10

Comprens. Sporting Pisticci F.S.T. Rionero Flacco Venosa Ita Manleva Sporting Club United Dedalo Shaolin pz

8° giornata

Andata: 18/12/10 Flacco Venosa Nemoli A.S.D. Papandrea Episcopia Pietragalla Real Tolve Sporting Pignola

-

Comprens. Sporting Pisticci F.S.T. Rionero Ita Manleva Sporting Club Real Stigliano 2005 United Dedalo Shaolin pz -

Ritorno: 26/03/11

Manleva Sporting Club Real Stigliano 2005 Comprens. Sporting Pisticci Ita F.S.T. Rionero United Dedalo Shaolin pz

9° giornata

Andata: 08/01/11

Ritorno: 12/03/11

Nemoli A.S.D. Papandrea Episcopia Pietragalla Sporting Pignola Real Stigliano 2005 Real Tolve

Ritorno: 02/04/11

Real Tolve Sporting Pignola Flacco Venosa Nemoli A.S.D. Papandrea Episcopia Pietragalla

10° giornata

Andata: 15/01/11 Flacco Venosa Ita Papandrea Episcopia Pietragalla Real Tolve Sporting Pignola

-

Ritorno: 09/04/11

United Dedalo Shaolin pz Manleva Sporting Club Nemoli A.S.D. F.S.T. Rionero Real Stigliano 2005 Comprens. Sporting Pisticci

11° giornata

Andata: 22/01/10

Comprens. Sporting Pisticci F.S.T. Rionero Manleva Sporting Club Nemoli A.S.D. Real Stigliano 2005 United Dedalo Shaolin pz -

Ritorno: 30/04/11

Pietragalla Flacco Venosa Papandrea Episcopia Real Tolve Sporting Pignola Ita

Ritorno: 05/03/11

F.S.T. Rionero United Dedalo Shaolin pz Manleva Sporting Club Comprens. Sporting Pisticci Ita Flacco Venosa

Manleva News


12

MANLEVA NEWS


13

Manleva News


SIAMO TUTTI MANAGER

14

COMUNICARE Gli imprenditori, i manager, tutti i lavoratori e (non solo) ogni giorno comunicano. Si comunica via email, via telefono ed è ancora utile ed efficace comunicare “dal vivo”.

Q

uando si scrive si ha la possibilità di poter modificare, cambiare, spostare frasi e singole parole. Quando invece si comunica via telefono o in pubblico ecco che non si ha più la possibilità di riflettere a mente fredda, il telefono in parte aiuta a nascondere i nostri movimenti non verbali ma il sorriso o meno lo avvertiamo anche dall’altro capo del telefono. Durante una contrattazione “faccia a faccia” oppure in una sala riunione con i nostri collaboratori o ancora di più dinanzi ad una platea durante un convegno ecco che le parole rappresentano solo una parte della comunicazione, quella chiamata verbale. Quindi dobbiamo tener presente altri elementi durante i nostri incontri. Alla comunicazione verbale bisogna aggiungere quella paraverbale e non verbale. Nello specifico la comunicazione verbale si occupa dei contenuti di cui disquisiamo; la comunicazione paraverbale è la voce, l’espressione del viso, il tono, le pause, ecc; la comunicazione non verbale è il linguaggio del corpo, i piedi, le mani, il viso. La domanda sorge spontanea quali sono le % di ogni singolo elemento ?

efficacemente

Le percentuali con cui tutte e tre influenzano l’incisività della comunicazione sono il 7% la comunicazione verbale, il 40% la comunicazione paraverbale e ben il 53% la comunicazione non verbale. E’ davvero sorprendente come i contenuti incidono così poco nella comunicazione! Quindi per meglio utilizzare la comunicazione, per consolidare la propria immagine privata, pubblica e professionale, per attrarre sempre l’attenzione delle persone con cui interloquiamo, per gestire in modo ottimale il tempo a disposizione ed essere efficaci, fare un intervento durante convegni pubblici o assemblee condominiali, per preparare, costruire e presentare un discorso, per dirigere il tono di voce, per essere rilassati, disinvolti e incisivi dobbiamo prendere in considerazione non solo il lato verbale che potrebbe essere la mera lettura di un discorso piuttosto dobbiamo farlo nostro ed essere coerenti con gli altri due elementi importantissimi della comunicazione. La comunicazione è tanto più efficace tanto più si padroneggia la materia e quindi come diceva Totò: “L’improvvisazione è frutto di una

grande preparazione” per cui non si può improvvisare quando ci si deve relazionare, bisogna conoscere approfonditamente la materia e quindi essere pronto a rispondere e chiarire i punti oscuri di una negoziazione, di un prodotto, di un servizio. Prepararsi con metodo aiuta a ridurre l’ansia, la timidezza che sono i nemici della comunicazione efficace. Durante la comunicazione tra pochi o con tanti devono tenere presenti i seguenti elementi postura, movimento, gestualità, espressioni del viso, linguaggio, parole, modo di parlare, sincronia dei movimenti, aspetto consono alla situazione, preparazione degli argomenti, atteggiamento mentale. Gli interventi che si eseguono durante le sessioni formative, le consulenze, il coaching che propone Bi3 sono incentrate su una forte innovazione dei processi atti alla trasformazione piuttosto che alla formazione alla vecchia maniera. Processi in grado di incidere sui cambiamenti delle persone atti ad evolversi e a realizzarsi come individui che incidentalmente collaborano alla buona riuscita dell’impresa ognuno per con la propria respons-abilità !

Angelo R. Braia - Amministratore Unico Bi3 Srl Si occupa di Sviluppo di Business Mercati Internazionali, in passato ha ricoperto ruoli di Consulente aziendale specializzato nella consulenza del lavoro e dei sistemi qualità. E’ iscritto presso gli Albi degli Esperti Contabili e dei Revisori Contabili. E’ Amministratore Unico di Bi3 Srl sin dalla sua fondazione Antonio Braia - Co-Titolare Bi3Srl Si occupa di Sviluppo di Business Mercato Italia. In passato si è occupato di Marketing e Comunicazione e Innovazione di Processo. E’ iscritto presso gli Albi degli Esperti Contabili e dei Revisori Contabili. E’ co-titolare di Bi3 Srl sin dalla sua fondazione MANLEVA NEWS


L’INTERVISTA DEL MESE


16

SPECIALE NATALE

C

I

l Natale è la festa dell’anno per eccellenza, la più attesa, la più sentita, è la festa della famiglia, quella in cui si vuole avere accanto le persone più care. Profumi, colori, suoni, sapori speciali, tutto partecipa a creare quel mondo di emozioni intense che “fanno” Natale e che ognuno, ogni anno con l’approssimarsi del mese di dicembre, cerca di ricreare e rivivere a casa propria. E’ per questo che il Natale può essere considerato la festa della casa. Questa diventa il luogo intimo caldo e accogliente, che necessita di attenzioni particolari per far sì che tutto sia perMANLEVA NEWS

asa in

fetto, tutto sia vestito di una magica e calda atmosfera senza lasciare niente al caso.Per fare in modo che l’intimità della festa non ecceda in eccessive e pompose costruzioni scenografiche e rimanga calda e ovattata, bisogna partire da piccoli ma fondamentali principi di base. Per prima cosa non dimenticare l’armonia dell’insieme, ossia adattare le decorazioni e l’allesti-


F

17

esta mento natalizio allo stile e ai colori del proprio arredamento. L’armonia è un concetto fondamentale per evitare gli eccessi. Bisogna sempre percepire una rilassante energia quando si entra in una stanza, non bisogna mai essere travolti da colori stridenti o da ingombranti decori che appesantiscono la percezione di chi entra, bisogna, invece, essere avvolti in maniera delicata da piccoli particolari che si rivelano solo piano piano agli occhi e ai sensi. L’armonia si ottiene scegliendo un colore predominante che s’intoni con gli elementi d’arredo esistenti e con scelte oculate di delicati addobbi che vadano a sottolineare angoli importanti della casa (un camino, un mobile antico, una colonna o semplicemente una mensola). Fondamentali sono le luci. La luce naturale delle candele dà all’insieme un tono magico e un po’ romantico; naturalmente quella elettrica non potrà mancare come sfondo, ma non dovrà prevaricare, soprattutto se si adorna una stanza per accogliere gli ospiti o una tavola per le cene importanti. Le candele vanno intonate per altezza, colore e foggia; sono belle sulla tavola, in entrata, in soggiorno, disposte su un mobile, sul camino e sono perfette davanti ad uno specchio che raddoppia il loro potere luminoso. Si possono accostare più candele di diversa forma, magari dello stesso materiale, oppure raggruppandole di diverse forme e altezze ma dello stesso colore. Sistemate le luci si passa alle decorazioni che, per conquistare con la loro raffinata semplicità anche i minimalisti più sfrenati, devono essere floreali. Naturalmente i fiori naturali sono da preferire anche per il loro profumo, ma molto eleganti sono quelli artificiali; fondamentale è che siano di stoffa e assolutamente mai di plastica. Anche per gli addobbi floreali è fondamentale la scelta dell’armonia. Se, infatti, si vuole dare carattere alla propria casa, allora possono essere utilizzati fiori rossi brillantinati come colore guida di una gioiosa ospitalità, magari richiamando le candele dello stesso colore o l’addobbo dell’albero posto necessariamente nella stessa stanza; ma se l’obiettivo è ricreare eleganza e sobrietà, si consiglia la scelta del bianco, azzardando con qualche richiamo dorato che spunti tra le foglie o tra nastri e tulle da poggiare con delicata semplicità sul tavolino del salotto o sulla tavola apparecchiata. Questi principi di base sono fondamentali anche nella scelta del regalo da fare a Natale. Sia che si tratti di un semplice pensierino, sia che si tratti di un regalo importante, un regalo è sempre un’attestazione di affetto nei confronti del destinatario. Se si decide di donare un oggetto per la casa, bisogna scegliere con cura un qualcosa di elegante e che si adatti ad ogni stile di arredamento. La scelta non è difficile, soprattutto se ci si rivolge a personale qualificato che sappia indirizzare e consigliare e ci si serva in negozi capaci di esporre nel loro allestimento natalizio idee da ri-

produrre facilmente a casa. In tal senso, ARRED’ARTE propone nel suo elegante show-room, un vasto assortimento di candele e delicate ma scenografiche composizioni, dando già un’idea di allestimento con combinazioni originali e preparate per l’occasione, soluzioni uniche ed insolite che possono essere create anche su richiesta. Basterà posarle sul tavolo o su un mobile a casa propria per ricreare l’effetto desiderato. Nell’era del consumismo, se non si scelgono regali personali, si può correre il rischio di non fare la scelta giusta. Solo oggetti pratici? Troppo noioso. Meglio spiritosi? Troppo rischioso. Per unire l’utile al dilettevole, per non correre il rischio di sbagliare, preferire un addobbo x la tavola (soprattutto se invitati a cena) o una candela da accendere sul momento per creare l’atmosfera, restano sempre graditi doni che parteciperanno subito alla realizzazione della magia e se ne potrà godere per tutta la durata della festa.. Nel campo dell’arredo per la casa, si possono trovare anche tante altre idee regalo. Arred’arte, nella vasta esposizione di complementi d’arredo, propone il quadro come idea regalo per il Natale 2010. Regalare un quadro è un’idea gradita in qualsiasi occasione, figuriamoci a Natale all’epoca del riciclo! In tal caso non è necessario conoscere la casa, come erroneamente si crede, perché un quadro, soprattutto come quelli dell’ultima generazione, si adatta a qualsiasi ambiente. Oggi, infatti, i quadri sono previsti senza cornice, decorati anche sui bordi della tela in modo da non dover più richiamare necessariamente l’arredo intorno e, nei casi più moderni e di design, non vanno nemmeno più appesi, ma semplicemente appoggiati sul mobile medio-basso o addirittura a terra in caso di tele di grandi dimensioni. Il quadro diventa una scelta decorativa da parete che riempie la percezione dello spazio senza avere nessuna presunzione di un’opera d’arte e il colore della tela parteciperà alla caratterizzazione della stanza. Quale migliore soluzione per un graditissimo regalo di Natale? In questo momento, dove sicuramente non si vorrà rinunciare a niente di quanto fin qui detto pur assaporando la spietatezza della crisi economica che imperversa, non ci sarà bisogno di fare immani sacrifici per ricreare la calda atmosfera magica, basterà solo avere idee originali, amalgamarle a gusto ed eleganza e i giochi saranno fatti anche per questo anno. Giuliano Angela Gilda

Manleva News


NATURAMICA

18

ALOE

L

’Aloe vera è un pianta originaria dell’Africa le cui doti curative sono note da sempre. Non è azzardato affermare che l’Aloe sia stata la prima pianta ad essere stata usata in campo medico. Il termine “Aloe” viene dall’arabo che signfica “amaro” o “trasparente”, proprio come il liquido che fuoriesce dalle sue foglie.Storicamente, la più antica testimonianza di uso medicinale dell’Aloe si trova in una tavoletta sumera del II millennio a.C. Altre notizie ci giungono dagli egizi. Un notevole incremento dell’uso dell’Aloe si è avuto negli anni 70 del Novecento: oggi, mano a mano che se ne scoprono le propietà, l’Aloe è usata in tantissimi prodotti, dalle creme alle pastiglie agli sciroppi agli infusi. La miracolosa foglia di aloe contiene oltre 75 componenti nutrizionali e altri 200 composti, includendo 20 minerali, 18 amminoacidi e 12 vitamine. L’Aloe è una pianta che predilige i climi caldi e secchi e si presenta come un arbusto carnoso, con foglie lanceolate, di altezza variabile fino ad un metro. I fiori dell’Aloe sono ben riconoscibile per il loro colore che va dal giallo al rosso. L’aloe ha proprietà antinfiammatorie, analgesiche, disintossicanti ed antiprurito. Per di più è un funghicida ed aiuta ad idratare la pelle. Infine ha proprietà energizzanti e rigeneranti: assumere le giuste quantità di Aloe giova a tutto il corpo. PROPRIETA’ ALOE Le proprietà curative e medicinali dell’Aloe sono le più svariate : proprietà rigeneranti, azione idratante, potere antinfiammatorio, agente anti invecchiamento, Nome in latino proprietà rilassanti, igiene e salute dentale. Inoltre l’Aloe favorisce la digestione e Aloe Barbadensis lo smaltimento di tossine a livello epatico, aiuta l’organismo a difendersi, contiene Miller aminoacidi e numerosi enzimi. Gli aminoacidi sono elementi fondamentali per i Famiglia processi rinnovamento cellulare per la sintesi delle proteine sono fondamentali per Aloeacee tutti i processi vitali. Otto di questi sono essenziali e non posso essere creati dal Principi attivi corpo ma possiamo trovarli nella pianta di aloe! Il succo d’aloe A cura di contiene più di 200 Denise Laera sostanze diverse Rappresentante prodotti naturali Parti utilizzate Tel. 338/9283214 Foglie fresche

MANLEVA NEWS


www.anekematera.com

ECOBENESSERE

ANèKE stile di Vita - Parrucchiere Estetica Via La Martella, 122 - Tel. 0835.1970296 - 339.3801254 anekestiledivitaaveda@hotmail.it

IL VOSTRO REGALO, IL LORO FUTURO

REGALI A SOSTEGNO DELLE COMUNITA’ DELLA FORESTA PLUVIALE Il vostro regalo è davvero grande: ci aiuta a sostenere popolazioni indigene e donne che svolgono un’attività artigianale in Colombia. Ricevendo un compenso per la raccolta di noci di tagua, gli indiani Awa e gli afro- colombiani possono garantirsi una crescita più solida e contribuire a salvaguardare 400 acri di foresta pluviale. Se deciderai di acquistare una delle nostre confezioni regalo, con il tuo contributo, potrai offrire una speranza a ben 400 famiglie.

LIFESTYLE 3. SHINING LIP TRIO3 - mini lip shine - juneberry - night iris - golden prism GIFT OF HOPE: pochette in cotone biologico impreziosita da decorazioni in noce di tagua in OMAGGIO €29

CURA DEI CAPELLI 1.DESTINED FOR SMOOTHNESS - smooth infusion™ shampoo - smooth infusion™ conditioner - smooth infusion™ style-prep smoother™ in confezione da viaggio - light elements™ smoothing fluid in confezione da viaggio• GIFT OF HOPE: accessorio in noce di tagua in OMAGGIO €54 (€60,50 valore, 11% risparmio)

2. UNEARTH EXHILARATION - rosemary mint: - shampoo - conditioner - body lotion GIFT OF HOPE: accessorio in noce di tagua in OMAGGIO€54 (€60,50 valore, 11% risparmio)

CURA DEL CORPO 4. SENSORY TREASURES - soothing aqua therapy in confezione da viaggio - replenishing body moisturizer - lavender fleurs oil singular note - chakra™ balancing body mist in confezione da viaggio• - chakra™ ritual card GIFT OF HOPE: accessorio in noce di tagua in OMAGGIO €59 (€70 valore, 16% risparmio)

5. RITUAL OF RELIEF - hand relief™ in confezione da viaggio - hand relief™• foot relief™ in confezione da viaggio - foot relief™• GIFT OF HOPE: accessorio in noce di tagua in OMAGGIO - €59 (€68 valore, 13% risparmio)

6. BALANCING RITUAL - sandalwood oil singular note - chakra™ 1 balancing body mist in confezione da viaggio - foot relief™ in confezione da viaggio - chakra™ ritual card GIFT OF HOPE: accessorio in noce di tagua in OMAGGIO


OGGI AL CINEMA...

22

I film del mese LE CRONACHE DI NARDIA IL VIAGGIO DEL VELIERO Regia: Michael Apted. Con: Ben Barnes, Skandar Keynes, Will Poulter, Georgie Henley, Simon Pegg. Genere: Fantasy Durata: 112 minuti circa. Uscita: venerdì 17 Dicembre 2010. Nuovo viaggio per Edmund e Lucy che tornano a Narnia per aiutare il Principe Caspian, ora salito sul trono, il quale ha promesso di ritrovare i sette signori perduti di Narnia. Il loro sarà un viaggio verso la fine del mondo, a bordo del veliero reale. MEGAMIND Regia: Tom McGrath. Con: Will Ferrell, Tina Fey, Jonah Hill, David Cross, Brad Pitt. Genere: Animazione Durata: 96 minuti circa Uscita: venerdì 17 Dicembre 2010.

The Tourist

17 Dicembre 2010

Johnny Depp alle prese con le trappole di una bella ed astuta Angelina Jolie C’era una volta, nel 2005, Anthony Zimmer, un thriller francese diretto da Jérôme Salle dove un turista americano veniva rapito dalla bella Sophie Marceau, un’agente dell’Interpol intenzionata a catturare un criminale con il quale aveva avuto una storia. Oggi, a distanza di quasi sei anni, molte cose sono cambiate: Salle ha lasciato il posto al tedesco Florian Henckel von Donnersmarck e si è proposto come sceneggiatore. Il ruolo dell’agente è stato invece assegnato ad Angelina Jolie, dopo che per mesi era stata data per certa la presenza di Charlize Theron. Simile trafila ha riguardato anche la scelta dell’interprete maschile: Tom Cruise, inizialmente individuato come protagonista, è stato prima sostituito con Sam Avatar Worthington e poi - per ragioni artistiche, come si legge su ogni comunicato - da Johnny Depp. Parto travagliato anche per affidare la direzione al regista tedesco dal nome impronunciabile, vincitore dell’Oscar per il miglior film straniero nel 2007 con Le vite degli altri. Il regista designato originariamente era infatti Lasse Hallström, il quale, però, aveva quasi subito abbandonato per mancanza di tempo. La scelta era poi caduta su Bharat Nalluri, regista di Resident Evil e della seconda unità di Alien vs. Predator, ma anch’egli aveva abbandonato il progetto dopo le prime difficoltà. In seguito, dopo la decisione di affidare ad Angelina Jolie la parte dell’agente Interpol, ecco che è arrivata la conferma - questa volta ufficiale - di Florian Henckel von Donnersmarck (preferito ad Alfonso Cuaron). Le riprese veneziane del film, iniziate nel marzo scorso, hanno attirato decine di fotografi e giornalisti, costringendo la troupe a blindare il set. A nulla, dunque, sono servite le promesse di Depp e Jolie, che hanno sempre cercato di mantenere un profilo il più possibile basso. I loro propositi, del resto, sono stati complicati dalla decisione dello stesso produttore, Graham King, di essere presente durante le riprese: “Solitamente sono presente per l’85% del tempo delle riprese – aveva dichiarato King prima dell’inizio delle riprese – Ero sempre presente durante The Aviator e The Departed perché mi piace esserci e risolvere i problemi direttamente con il regista, gli attori e la troupe. Credo proprio che anche questa volta andrò a fare il turista a Venezia per tutta la durate delle riprese”. Fonte: http://www.mymovies.it/film/2010/thetourist/

MANLEVA NEWS

Megamind è un eroe “super cattivo” ha cercato in ogni modo di conquistare la Terra, ma ogni suo tentativo si è trasformato in fallimento a causa del super-eroe mascherato “Metro Man”. Tutto cambia il giorno in cui uccide accidentalmente Metro Man... NATALE IN SUD AFRICA Regia: Neri Parenti. Con: Christian De Sica, Max Tortora, Barbara Tabita, Serena Autieri, Massimo Ghini. Genere: Commedia. Uscita: venerdì 17 Dicembre 2010. Il classico cinepanettone di Christian De Sica è ambientato quest’anno nella savana sudafricana. MA CHE BELLA GIORNATA Regia: Gennaro Nunziante Con: Checco Zalone, Rocco Papaleo, Tullio Solenghi, Nabiha Akkari, Luigi Luciano. Genere: Comico Uscita: Mercoledì 5 Gennaio 2011. Dopo esser riuscito a ottenere un lavoro come inserviente alla sicurezza nel Duomo di Milano, Checco, a seguito di una serie di equivoci, conosce sul posto di lavoro una donna che lo introduce nel mondo dell’Islam. VI PRESENTO I NOSTRI Regia: Paul Weitz. Con: Robert De Niro, Ben Stiller, Owen Wilson, Blythe Danner, Teri Polo. Genere: Commedia Uscita: venerdì 14 Gennaio 2010. Dopo “Ti Presento i Miei” e “Mi presenti i tuoi?” le risate non sono ancora finite. Nel terzo capitolo dell’esilarante saga familiare ci sarà l’arrivo di due bambini a far rincontrare le famiglie Focker e Byrne.


FONTE: http://oroscopo.leonardo.it

O R O S C O P O

A

N

N

O

Ariete E’ sempre confortante sapere in anticipo di essere tra i segni favoriti dalle stelle. Avrete opportunità, ricchezza e i mezzi per ottenerla. Rivoluzionare la tua vita sarà facile, non senza qualche prova da superare o sacrificio da fare. La capacità esecutiva, un atteggiamento audace e la voglia di vivere saranno i tuoi compagni di viaggio. Toro I primi mesi dell’anno saranno piuttosto tranquilli. A giugno, sarai pronto a salutare l’arrivo di Giove nel tuo segno. Un aspetto planetario che ti incoraggerà ad accogliere e cercare di raggiungere nuove direzioni a livello personale. Fortuna e amore, soprattutto durante l’estate. Gemelli Anche tu sarai tra la rosa dei fortunati, in particolare nella prima metà dell’anno. Per lunghi periodi nessun pianeta ti disturberà. Sogni e speranze si realizzeranno e le amicizie saranno una fonte inesauribile di soddisfazioni. Le scelte che effettuerai saranno quelle giuste. Successi professionali. Anno da vivere a tutto raggio! Cancro I primi cinque mesi saranno ahimè in salita. Una faticosa salita. Il lavoro, la carriera e l’immagine sociale saranno i settori presi di mira. Impegni e doveri lasceranno poco spazio all’amore. Ma dopo il temporale spunta sempre un arcobaleno. E quello che vedrai dal 4 giugno in poi sarà per te davvero molto colorato. Leone Fino a giugno Giove in ottimo aspetto ti renderà di buonumore, ottimista e lungimirante. Darai vita a tanti progetti, soprattutto professionali. Nella seconda parte dell’anno ti dovrai accontentare di ciò che hai conquistato nei primi mesi, godendoti anche un periodo di meritato riposo. Vergine Sarai libero da ogni opposizione. Non sarà escluso un piccolo colpo di fortuna. Giove e Plutone porteranno occasioni da cogliere al volo. Sarà l’anno dei viaggi, dei mutamenti esistenziali, dei piccoli o grandi cambiamenti che riguarderanno sia l’attività che l’amore.

2

0

1

1

Bilancia I primi mesi dell’anno non saranno proprio una passeggiata. Ti troverai a fare i conti con cambiamenti improvvisi e scelte obbligate. Non si esclude nemmeno qualche turbamento nella vita coniugale e associativa, e nelle questioni legali. Già da giugno potrai rifarti con dei mutamenti interessanti. Scorpione Ti impegnerai a stare bene con te stesso, con il tuo corpo e con la tua abituale occupazione. Nuovi hobby, nuovi amici. Poi nella seconda parte dell’anno sarai disturbato da un Giove assillante che porterà un po’ di insoddisfazione. Sagittario Il segno più fortunato dell’anno. Il tuo cielo sarà privo di aspetti negativi, se non quelli formati dai passaggi dei pianeti veloci. L’amore sarà in primissimo piano. Gli attuali problemi si avvieranno a soluzioni complete e tu potrai vivere gran parte dell’anno in uno stato di benessere. Sicuramente dirai addio alla condizione di single. Capricorno I primi cinque mesi saranno in salita. Giove e Saturno avversi dissemineranno la tua strada di ostacoli, non sempre facili da superare. La casa e la famiglia richiederanno e maggiori fatiche, il lavoro implicherà maggiori responsabilità. Ma da giugno in poi la fortuna ti sorriderà e l’amore e il divertimento ti ricompenseranno dei sacrifici fatti in precedenza. Acquario Anno di grandi novità e dal 22 gennaio al 2 giugno sarà un crescendo di espansione, di eventi significativi per quanto riguarda la tua vita di relazione, i brevi viaggi, gli studi e quelle attività a contatto con i media. Poi, con Giove dissonante dovrai fare i conti con qualche intoppo, legato soprattutto alla casa e alla famiglia. Pesci Dopo un anno fortunato e proficuo, l’espansione non si arresterà. Gli scenari planetari saranno tutti a tuo favore, sia nella prima che nella seconda parte dell’anno. Nuovi amici, nuovi amori e buoni affari in arrivo.


24

MANLEVA NEWS


Manleva News