Page 15

Planimetria elaborata dal Collettivo per l’impianto originario del Piano di zona E8.

Gli sforzi compiuti dal Collettivo per le modifiche dei piani 167 sono l’espressione di un rapporto tra progettazione e movimento delle cooperative che non si esaurisce in un mero incarico di progettazione, e aldilà delle ragioni tecniche e urbanistiche che possono o meno essere considerate rilevanti, rappresentano l’applicazione pratica di quel tentativo, costantemente ricercato dal Co.Ar., di non riferirsi unicamente allo sviluppo del singolo oggetto edilizio, ma considerarlo piuttosto come l’occasione per penetrare all’interno del contesto, prendendo in considerazione tutte le relazioni che con l’opera si possono sviluppare, per riuscire a intervenire nella dinamica sociale, economica e culturale della realtà.

Citta dell'uomo