Page 1

Prima Rivista per i turisti Italiani Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone. John Steinbeck

www.naturalmentegrancanaria.com Guida trimestrale per il turista italiano Mare, Natura, Sport, Cultura, Wellness, Turismo Rurale, gastronomia

Gr

Agenda eventi culturali, consigli e tutti i numeri utili

at

is

INVERNO 2008 - Nยบ 2

1


L’Editoriale La nostra avventura prosegue con la nostra seconda pubblicazione. Dopo un numero abbastanza generico e di presentazione sia della rivista che dell’isola abbiamo provato a dare più concretezza al nostro racconto su quanto succede a Gran Canaria attraverso testimonianze dirette, fotografie e interviste. Spiccano tra queste l’intervista con l’ex ciclista Claudio Chiappucci, il reportage sul municipio di San Bartolomé de Tirajana e i racconti del fenomeno carnevale oppure delle varie avventure sportive. Sappiamo di aver ancora strada davanti a noi ma crediamo di essere sulla buona via per riuscire a fornirvi sempre uno sguardo aggiornato sulla vita turistica e culturale di Gran Canaria. Vogliamo diventare il punto di riferimento per chi voglia conoscere questi luoghi e per fare ciò stiamo cercando di far crescere anche la nostra pagina Web che senza la vostra partecipazione non sarebbe possibile. Vi incitiamo dunque a seguirci, visionare Pdf, articoli, video e fotografie presenti e di partecipare al nostro Forum con domande, suggerimenti e commenti! Vi auguriamo un inverno ricco di sole e divertimento a Gran Canaria!!

Paolo Marelli Con il patrocinio di:

2

Direttore Paolo Marelli Edizione e Grafica Naturalmente GC CapoRedattore Daniela Marelli Responsabile Artistico Giovanni Del Dotto Collaboratori e corrispondenti Angelo D’Ambra Gaia Luna Duccio Servi Roberto Monti Gabriele Castorri Fotografia Paolo Marelli Patronato del Turismo di Gran Canaria Lex Thoonen Deposito Legale G.C.849_2008 Sede Legal C/Los Quiqueres 1 Agaete, 35489 Las Palmas de Gran Canaria Spagna

Contatti

www.naturalmentegrancanaria.com www.naturalmente-grancanaria. blogspot.com info@naturalmentegrancanaria.com Tel.(+34)635 315 529 / 928 554 438


Le rubriche:

SOMMARIO

Salute e benessere pag.10-12

Mare e natura Turismo sportivo

pag.6-9 pag.24-27 Turismo rurale

pag.14-16

Arte e cultura

pag.30-31

I Reportage: Arrivano i ReMagi

San BartolomĂŠ de Tirajana

pag.32-35

Intervista a Chiappucci pag.18-22

pag.28-29 3


Consigli di viaggio Organizzare il viaggio Le isole Canarie sono ormai una meta sempre piú facilmente raggiungibile dall’Italia e adatte al turista in cerca di sole e mare tutto l’anno. A poche ore di volo dalle principali città europee vi ritroverete nuovamente in estate come per magia. Gran Canaria è chiamata, infatti, l’isola dell’eterna primavera. L’inverno è probabilmente il periodo migliore per visitarle, poiché mentre in Italia il mare è solo un lontano ricordo qui vi potrete permettere di fare vita di mare, oppure esplorare il magnifico entroterra. Questo clima favorevole si deve alla particolare posizione geografica dell’arcipelago. Le Canarie sono infatti situate in mezzo all’oceano a circa 100 km dalla costa africana, sul 28 parallelo (lo stesso della Florida) e grazie all’azione dei venti Alisei, provenienti da Nord Est, non si raggiungono mai le estreme temperature della vicina costa africana, ma nemmeno quelle tipiche della nostra estate bollente. Gli Alisei fanno in modo che alcune zone

dell’isola siano piú verdi e ricchi di vegetazione. Dall’Italia i punti principali da cui raggiungere le isole sono gli aeroporti del nord forniti di alcuni voli charter diretti: Milano, Verona, Bergamo e Bologna. Sono in aumento anche i voli da Roma e dal sud Italia. Organizzare il viaggio è facile. In tutte le agenzie viaggi troverete informazioni sui tipi di offerte di volo e albergo. I tour operator più presenti sono: Alpitour, Francorosso, Karambola, Minerva Viaggi, Spagna Mania, Teorema, Todomondo e Volando. Le isole sono raggiugibili ormai comodamente da tutta europa e se sei un turista fai-da-te ti potrai organizzare il viaggio facendo scali. I più comodi e convenienti dalle principali città spagnole. Ecco una lista di alcune compagnie aeree da consultare: Iberia, Spanair, Aireuropa, Clickair, Easyjet, Vueling. Ulteriori informazioni le trovate negli uffici del turismo spagnolo a Milano e Roma o nelle agenzie viaggio.

Numeri utili (prefisso +34) Consolato: C/Leon y Castillo 281 Tel. 928 241 911 Polizia: 091-092 Servizio Canario di Salute: 012 Emergenza/Ambulanza: 112 Croce Rossa: 928 222 222

Ospedale Negrin: 928 450 001 Ospedale Materno: 928 444 500 Info poste: 902 197 197 Meteo: www.inm.es - 928-430 601 Biblioteca Pubblica: P.za Mendoza 3 928-382 672

Info Taxi: 928 467 600/928 460 000 Aeroporto: 928 579 095 Ente Spagnolo del Turismo: Milano (+39) 02 72 00 46 17 Roma (+39) 06 67 82 850 www.tourspain.com

Chi siamo e dove ci trovate

4

Visita la nostra pagina www.naturalmentegrancanaria.com e il nostro blog www.naturalmente-grancanaria.blogspot.com. Qui troverete non solo tutte le versioni in Pdf della nostra rivista ma potrete anche vedere articoli e fotografie aggiornate, condividere video e multimedia, esperienze e consigli utili grazie a Naturalmente Forum. Vuoi partecipare? Inviaci foto e racconti su Gran Canaria!! Naturalmente Gran Canaria la trovate in molte agenzie viaggio, fiere del turismo e nei punti del Turismo Spagnolo. Nell’isola siamo in qualsiasi Info Point e in molti locali, ristoranti e alberghi.


Una volta nell’isola... Uffici Informazione turistica AGAETE C/Nuestra Señora de Las Nieves 928 554 382 AGÜIMES Plaza de San Antón - 928 785 988 ALDEA SAN NICOLÁS C/Dr.Fleming - 928 892 387 ARTENARA Parroco Domingo Baez 23 928 666 102 ARUCAS Plaza de la Constitución - 928 623 136 FIRGAS C/El Molino 12 - 928 616 747 GÁLDAR C/Plaza de Santiago 1 - 928 895 855 INGENIO La Casa de Postas - 928 783 799 SANTA BRÍGIDA C/Nueva 13 - 928 648 181 SANTA LUCIA DE TIRAJANA Av.de Canarias - 928 125 260 SANTA MARÍA DE GUÍA C/Canónico Gordillo 22 - 928 883 681

LAS PALMAS DE GRAN CANARIA C/León y Castillo 17 - 928 219 600 Hurtado de Mendoza/ Plaza de la Rana Parque de San Telmo Parque de Santa Catalina Avenida de mesa y López Paseo de las Canteras (Hotel Melià) MOGÁN Av.de Mogán - 928 158 804 Info Point Puerto Rico Info Point Puerto de Mogán MOYA C/Juan Delgado 6 - 928 612 348 SAN BARTOLOMÉ DE TIRAJANA Yumbo Center: Av.España/Av.EE.UU 928 771 550 Mirador de Golf: Av.TT.OO 928 769 585 Anexo II: Playa Inglés (spiaggia) 928 768 409 El Portón: San Augustin 928 769 262 Las Dunas, Av.de Tirajana 928 756 242

TEJEDA C/Leocadio Cabrera - 928 666 189 TELDE C/León y Castillo 2 828 013 331 Aeropuerto: 928 574 117 TEROR C/ De la Huerta 1 - 928 613 808 VALLESECO C/León y Castillo 27 928 618 470 VALSEQUILLO Plaza Tisarti - 928 570 795 VEGA DE SAN MATEO C/Dr.Ramirez Cabrera - 928 661 350 (ext.45)

Temperature medie:

Rent a Car Avis: 928.265.577

top car: 928.579.159

Hertz: 928.574.578

cicar: 928.822.900

Moreno; 928.268.314

dominguez: 928.563.104

europcar: 928.145.389

Orlando: 928.249.343

Gen-Feb: 17º-20º Mar-Giu: 20º-23º Lug-Ott: 22º-25º Nov-Dic: 20º-23º

Trasporti a Gran Canaria Per girare l’isola potete trovare informazioni sul sito della compagnia www.globalsu.es. Da Las Palmas a Maspalomas ci vorrà circa un’ora ma dipende anche dal tipo di autobus: ci sono rapidi e normali. Da Las Palmas potrete proseguire anche verso la costa nord in direzione Galdar e Agaete. Per muoversi a Las Palmas consultate il sito www.guaguas.com oppure una soluzione alternativa e non molto costosa sono i Taxi. Per gli spostamenti interinsulari ci sono traghetti e aerei. I porti principali sono Las Palmas e Agaete. Da La Luz de Las Palmas con Navieras Armas potrete andare in tutte le isole, mentre da Agaete-Puerto de Las Nieves la compagnia Fred Olsen offre il diretto andata e ritorno a Tenerife. La compagnia Armas collega Las Palmas a Portimao, Portogallo, con scalo a Madeira. Le compagnie aeree interinsulari sono: Binter Canarias e Islas Airways. 5


Insieme agli arcipelaghi di Capo Verde, Azzorre, Madeira e Isole Selvagge, le Canarie compongono la cosiddetta regione atlantica della Macaronesia. Queste isole hanno tutte origine vulcanica e non hanno mai fatto parte di alcun continente: fatto che spiega la presenza di molte specie vegetali autoctone. Tra tutte queste isole l’arcipelago delle Canarie è quello più ricco dal punto di vista floreale e da solo rappresenta la quarta zona al mondo per la presenza di piante endemiche. Il clima, benché variabile e con micro-climi differenti, si può definire oceanico sub-tropicale. Le temperature torride del vicino Tropico del Cancro vengono, infatti, mitigate dai ventiAlisei, dalla Corrente delle Canarie e dal mare. La ricchezza della vegetazione viene favorita dal Mare di Nubi, fenomeno determinato dalla vicinanza dei monti alla costa, che permette di mantenere un buon grado di umidità. Inoltre, l’altitudine e la posizione geografica creano vari micro-climi: il nord-ovest è umido mentre il sud-est è generalmente secco. Tunera

6

Sono oltre 2000 le specie di piante presenti nell’arcipelago, di cui il 27% sono piante tipiche e originarie. Esse sono disposte in base agli ecosistemi caratteristici delle varie zone. La parte costiera è ricca di piante grasse e cactus fra le quali spiccano le Euforbiacee. Si tratta di piante, come i Cardones e la Tabaiba, o il fico d’India (Tunera), che hanno sviluppato strategie per sopravvivere al clima arido o semi-desertico, tolleranti al sale o capaci di crescere su un suolo sabbioso.


Nell’entroterra si trovano dei boschi di transizione, detti Termofili per la loro resistenza alle alte temperature. Sono ricchi di piante come l’Olivo silvestre, il Lentisco, il Ginepro, il Dracena Draco , le Palme, le Ginestre, gli Agavi, l’Aloe Vera e varie piante minori come i Gelsomini, la Vedovella, la Globularia Salicina, Sideritis, Cheirolophus, Echium, Teline e Limonium. Il versante nord dell’isola ospita, tra i 500m e i 1500m, boschi sempre verdi: zona Lauracea e zona Laurisilva. Qua troviamo il Fayal-Brezal, i Faggi, Eriche, Alloro e Ilex Canariensis (Acerbiño), l’Avocado, il Tilo, il Barbusano e i vari agrifogli. La parte Laurisilva più umida possiede un sottoboscoricco di arbusti, funghi e felci. Tra gli 800m e i 2000m si trovano boschi di Pini Canari. Questo pino è un albero stilizzato i cui rami acquisiscono forme capricciose con il passare del tempo. Il suo tronco si ricopre di cappe di corteccia durante la crescita ed è questa corteccia che funge da protezione dal fuoco e gli permette rigermogliare senza difficoltà dopo un incendio.

Dracena Draco

Pino Canario

7


La PEsca a Gran Canaria

Gran Canaria offre un ampio panorama per gli amanti della pesca. Qua possiamo contare su un mare pescoso, fondali mossi e incontaminati e su un clima perfetto in tutte le stagioni. La scelta è ampia. Potrete esplorare l’intera isola alla ricerca degli angoli più adatti alle vostre esigenze oppure se quello che ricercate è, invece, la pesca d’altura vi consigliamo di andare nel sud dell’isola. Nel molo sportivo di Pasito Blanco, a Maspalomas, si organizzano numerose competizioni di pesca sportiva.

Grazie all’attrezzatura di bordo, noleggiando un’inbarcazione avrete la possibilità di scegliere la profondità del fondale. Noi consigliamo di mantenersi tra i 1000m e i 2000m di profondità. Una tecnica molto in voga è l’uso di esche sintetiche e canne da pesca fissate a poppa della barca per pescare al traino. Lo spinning, altra tecnica molto usata, consiste nellanciare e recuperare usando esche particolari costruite con materiali di metallo e plastica che hanno la particolarità di simulare il movimento di altri pesci.

San Andrés - Costa Nord

8


Punta de Las Arenas

Sia in mare aperto che a riva potrete, se siete bravi, pescare tonni, barracuda, pesci spada, orate che possono arrivare a pesare fino a una dozzina di Kg! Per chi vuole cimentarsi nella pesca da terra consigliamo vivamente di andare alla ricerca nella parte ovest dell’isola dei punti in cui le montagne arrivano in mare.

difficile da trovare e raggiungere consigliamo di chiedere consiglio a qualche esperto di pesca. Qua sia a galleggiante che in profondità vi sarà abbastanza semplice pescare pesci tipici dell’isola, le Viejas, Bogas e Salemas e Saraghi. Potendo consigliarvi vi suggeriamo di comrare con16€ di licenza in un negozio di pesca. Chiedete consigli sul tipo di esca da usare, anche se vi anticipiamo che i più usati sono gamberetti e un impasto di pane secco e formaggio.

Nella zona di San Nicolas de Tolentino, in direzione del Risco, c’è una parte chiamata Punta de Las Arenas perfetta e molto pescosa. Siccome

Buona pesca!

Prenota subito la tua Casa Rurale!

65€

o

prenotan tte che ! a! rsone/no Per 2 pe r una settiman pe

80€

Per 3 persone/notte che prenotano una settimana!

Pernottamento minimo di 4 notti

Tre splendide case immerse nel verde di Teror nell’entroterra di Gran Canaria Per informazioni scrivi a info@turaltcanarias.com o chiama il +34 928 359 968

9


Le piante medicinali Piante canarie, tradizionalmente usate come rimedio, per le loro proprietá curative

C

hi cerca dalle sue vacanze rigenerazione e benessere dovrebbe considerare Gran Canaria come vacanza ideale. Grazie alla qualitá delle sue strutture, al clima perfetto e alla tradizione, qua si è sempre molto attenti alle cure e ai rimedi naturali. Nelle isole Canarie, in seguito alla conquista, la medicina primitiva si é andata modificando con l’apporto delle influenze moderne. Con la scoperta del nuovo mondo e lo sviluppo del nuovo flusso commerciale, le Canarie accolsero i primi virus che si convertirono in vere e proprie epidemie per gli aborigeni. Le piante medicinali costituivano un vero alleato e aiutavano ad alleviare i disturbi ed attenuare i dolori. La conoscenza delle proprietá di queste erbe, venne trasmessa fino a diventare parte integrante della culura del popolo canario.

CAÑA LIMON=CITRONELLA Graminacea originaria americana, dall’aroma e sapore simile al limone. Si raccomanda per calmare i nervi e gli eccessi di aggressivitá, abbassa la tensione, é diuretica e digestiva. In infusione prima dei pasti.

LAVANDA CANARIA

Varietá endemica, cresce spontanea nelle vallate e lungo le strade delle zone basse. Il suo aroma é inconfondibile, cosí come i suoi noti fiori. Digestiva, carminativa, antispasmodica; sedante in caso di agitazione nervosa, aiuta il sonno; antisettica delle vie respiratorie e urinarie. Uso esterno, bagni rilassanti e lavaggi delle ferite. 10

LAVANDA


DRAGO

Pianta endemica esclusiva di Gran Canaria, i primitivi ne sfruttavano la resina che chiamavano “sangue di drago” per il caratteristico color rosso, sia come tinta che per uso medicinale, applicandola in caso di dissenterie, emorragie,per trattare tosse e catarro o esternamente per cicatrizzare ulcere e sopratutto rinforzare le gengive.

LAUREL/ALLORO

É la pianta piú caratteristica delle zone umide dell’arcipelago. Dalle bacche si estrae un olio usato per fare candele e unguenti. Regola il ciclo mestruale e il sistema nervoso; è emolliente, espettorante, allevia dolori reumatici, muscolari. Utile contro i pidocchi. In uso esterno gargarismi, sciaqui o vapori per faringiti, sinusiti, infiammazioni della bocca.

OROVAL/OROBAL

Pino Canario

OrobalCanario

TuneraCanario

Arbusto endemico canario, nasce nelle valli secche del sud, e si caratterizza per il suo forte odore di zolfo.Si dice possieda molte proprietá ancora non conosciute. Popolarmente usato per calmare i dolori di ossa e muscoli ma anche per disinfettare le ferite. In infusione usando foglie frutti e corteccia a stomaco vuoto o in impacchi. PINO CANARIO Si tratta della pianta piú sfruttata dai canari. La ricchezza degli oli essenziali e le sue proprietá antisettiche e preservative della descomposizione, furono intuite ed utilizzate giá dagli aborigeni per la mummificazione dei cadaveri.Si usa l’infusione o i vapori delle foglie e delle gemme per trattare raffreddori, bronchiti e asma. Possiede proprietá rubefacienti per il trattamento di dolori e infiammazioni muscolo-scheletriche. La resina si usa per disturbi cutanei: eczema, psoriasi e funghi.

TUNERA/FICO D’INDIA Cresce spontaneamente in abbondanza in tutte le Isole formando parte tipica del paesaggio. Ha un notevole valore nutrizionale essendo ricca di minerali, soprattutto calcio e fosforo e vitamina C. Contiene una polpa ricca di proprietá medicinali. Si usa per alleviare dolori reumatici o come cicatrizzante. Si puó consumare fresca, sott’aceto o in confettura. I fiori, sono diuretici e antinfiammatori muscolari. Ma la risorsa piú pregiata é quella dei frutti, deliziosi freschi, in marmellata, succhi, liquori. Sono astringenti, ricchi di vitamina C ed antiossidanti. 11


A pochi metri dalle spiaggie Ristoranti con buffet integrali, orientali e tematici. Massaggi, Idroterapia, Algoterapia, Talassoterapia, Cioccolatoterapia, Vinoterapia, Acquagym, Sauna, Bagno Turco, Bagno Termale,

Talasoterapia Canarias Hotel Gloria Palace Amadores San Agustin Av de la Cornisa- Puerto Rico C/Las Margaritas 928 128 522 928 765 689/ 776 404 www.talasoterapiacanarias.com www.hotelgloriapalace.com

C e n t r i S pa e Be ne s se r e : Spa Center Agua Vital Santa Catalina C/León y Castillo 227, Las Palmas Tel(+34) 928 243 040 www.hotelsantacatalina.com -Talasoterapia Las Canteras C.Padre Cueto 22, Las Palmas Tel(+34) 928 271 170/928 226 120 www.talasoterapialascanteras.com -Hotel Cordial Mogán Playa Spa Inagua Av.de los Marrero 2, Puerto de Mogan Tel(+34) 928 724 100 www.cordialcanarias.com -Hotel Puerto de las Nieves Av.Alcalde José de Armas Puerto de Las Nieves, Agaete Tel(+34) 928 886 256 www.hotelpuertodelasnieves.es

12

Corallium Spa Lopesan, Costa Meloneras Resort. C/Mar Mediterraneo 1, Costa Meloneras Tel(+34) 928 128 100 www.lopesanhotels.com -Corallium Thalasso, Gran Hotel Villa del Conde. C/Mar Mediterraneo 1/7,Costa Meloneras Tel(+34) 928 563 232 www.lopesanhotels.com -Seaside Hotel Sandy Beach Avenida Menceyes, Playa del Ingles Tel(+34) 928 724 000 -Seaside Gran Hotel Residencia Av. del Oasi 32, Maspalomas Tel(+34) 928 723 100

Seaside Hotel Palm Beach Av del Oasi, Maspalomas Tel(+34) 928 721 032 www.seaside-hotels.com -SPA Vital Wellness Eugenia Victoria Av. de Gran Canaria 26, Playa del Ingles Tel(+34) 928 762 500 www.bullhotels.com -Wellness Meloneras H10 Palace C.Mar Caspio 5, Meloneras Tel(+34) 928 128 282 www.h10.es -Vital Suite Wellness&Spa Hotel Dunas Av. de Gran Canaria 80 Tel(+34) 928 730 233 www.dunashotels.com


Informaci贸n Reservas Riu Call Center - Tlf. 902 400 502 www.riu.com o nella tua agenzia viaggi.

13


Chi Ama poter godere di una piacevole cornice naturale a poca distanza dalle coste potrà trovare strutture turistiche di elevato livello qualitativo.

Il turismo rurale a Gran Canaria, offre svariate possibilità. Sono disponibili sistemazione in agriturismi, antichi casolari coloniali, piccole case rurali private,o addirittura in caratteristiche case grotte, scavate nella roccia. Attualmente l’isola conta circa 150 alloggi rurali, per un totale di un migliaio di posti letto. Si può scegliere rivolgendosi a varie agenzie o siti internet.

14

Esistono sistemazioni per gusti differenti. Si può scegliere di stare nel centro storico di un antico borgo, oppure in zone di campagna, fra bananeti o mandorli in fiore, o addirittura isolarsi in paradisi naturali, lontano da tutto, a stretto contatto con la natura dove potersi rigenerare, dedicarsi al totale relax, passeggiare, e farsi coccolare dai comfort dei servizi offerti.

www.turaltcanarias.com www.grancanariarural.com www.naturacanaria.com www.ecoturismocanarias.com Agaete www.turismoruralcanarias.com


Hotel Rural

La Hacienda Del Buen Suceso

Lo stile impeccabile ed i comfort offerti, rendono la vacanza rurale, un’esperienza indimenticabile, romantica e rigenerante all’insegna della natura e del relax.

15


ENogastronomia Se, da veri italiani, siete amanti del buon vino e dei salumi saporiti, e non disdegnate l’atmosfera rurale, contadina, e cosí genuina che fa da cornice a certe deliziose situazioni, dell’entroterra canario; allora ecco per voi un’interessante guida a questi luoghi un po’ sconosciuti, ma tanto reali.

La “ruta” del vino Gran Canaria vanta una lunga storia vinicola. Giá dal sedicesimo secolo, infatti, il vino costituí un ‘importante elemento commerciale che si consolidò negli anni nei mercati Europei, nel Nuovo Mondo e nelle colonie africane. Fu poco prima dell’inizio del 900, peró, che la viticoltura ritornó agli antichi splendori dopo quasi un secolo di letargo. Oggi l’isola possiede varie case vinicole situate per la maggior parte nella zona del “MONTE LENTISCAL”, la parte dell’entroterra tra Santa Brigida e Telde che si raggiunge da Las Palmas in direzione Vega de San Mateo. Il buon clima ed il fertile suolo vulcanico danno come risultato vini rossi giovani e fruttati dal color ciliegia e riflessi violacei, bianchi elaborati da uve Malvasía, Moscatello e Listán e vini liquorosi dal colore chiaro e luminoso e sapore fruttato tropicale. Nel ‘99 i vini del Lentiscal hanno acquisito la DENOMINAZIONE D’ORIGINE LENTISCAL e dal 2006 anche Gran Canaria ha avuto la propria denominazione d’origine.

É POSSIBILE VISITARE ALCUNE CASE VINICOLE SU APPUNTAMENTO: PLAZA PERDIDA: C/de Los Hoyos 271 L.P Tel (+34) 928 355 871 LOS LIRIOS: Cuesta de Los Lirios 24 L.P Tel (+34) 928 356 720 VIÑA MOCANAL: C/Bandama 68, S.Brigida Tel (+34) 609 224 022 CAS. EL BATAN: C/del Centro Km 1, S.Brigida Tel(+34) 928 356 233 BUENAS VISTAS: C/Atalaya 10, S.Brigida Tel (+34) 619 709 287 VIÑA MIMOSA: El Palmital, Telde Tel (+34) 609 436 191 EL EUCALIPTO: Camino Palmital 16, Telde Tel (+34) 630-328 789 CASA MUSEO DEL VINO DI G.C. C/Calvo Sotelo 26, S.Brigida Tel(+34) 928 644 272 Sono solo alcune delle proposte che offre il Lentiscal, scoprite da voi le altre...

16


El Ladron propone... ... Ensaladilla de Queso a la Viagreta ... Ingredienti per 4 persone:

250 grammi di formaggio fresco di San Mateo 100 grammi di Cetriolo 1 mela Granysmith 100 grammi di Carota 100 grammi di funghi Shitake Triturare il formaggio e unirlo a mela e cetriolo tagliati a piccoli dadi da 1cm. Mescolare gli ingredienti, aggiungere un cucchiaio di Curry. agliare la verdura a la Julienne e aggiungere un goccio d’ olio di sesamo, sale e pepe. Per la salsa a la “Vinagreta” tagliuzzare tutte le erbe e aggiungere un limone spremuto, 100 ml di olio d’ oliva, sale, pepe e le lenticchie. In uno stampo rotondo mettere due cucchiaiate dell’impasto di formaggio, mele, cetriolo e pressare.Estraete la forma e aggiungete le verdure. A questo punto decorate coi bastoncini di pane e la salsa.

100 grammi di Cipolla 100 grammi di Porri Pane fritto a bastoncini Basilico, Prezzemolo e Erba cipollina tritati 200 grammi di lenticchie al dente

15% Sconto Presentando Il Coupon

17


Itinerari e Sentieri Faneque é un promontorio di 1007 metri di altitudine a strapiombo sul mare, lungo la costa occidentale dell’isola. Il monte é parte del parco naturale del Tamadaba e il percorso per raggiungerlo é affascinante e suggestivo. É possibile arrivare in macchina fin sopra il “pinar” del Tamadaba dal comune di Artenara, seguendo le indicazioni prima per San Nicolas poi per il parco del Tamadaba.La strada

provin-

ciale prosegue creando un cerchio intorno alla zona del parco segnalandoci una uscita per una zona attrezzata. Qui troveremo un belvedere circondato da pini che l’isola ci offre per ammirare dall’alto la costa. Data l’altitudine, non di rado, ci ritroveremo al disopra delle nuvole e lo spettacolo é davvero suggestivo, in special modo nelle ore del Da iniziano lati

da

differenti mappe,

tramonto. quest’area

sentieri, che

offrono

segnapercor-

si di diversi chilometraggi e difficoltá. Per raggiungere Faneque ci vorranno circa due ore. Il percorso, quasi interamente all’ombra dei pini, ha delle viste mozzafiato ma sconsigliate a chi soffre di vertigini. Avvicinandosi alla punta il promontorio diventa sempre piú stretto fino a ridursi a una sottile striscia di terra sospesa tra strapiombi da cui si vede il mare 1000 metri piú sotto....La camminata è indimenticabile ma impegnativa!

18


Ilustre Ay.to Villa de San BartolomĂŠ de Tirajana Un paradiso turistico dove l‘estate non ha fine.. www.maspalomas.com 19


Grazie allo sviluppo iniziato nel 1960 San Bartolomé si è trasformata da centro rurale, si produceva canna da zucchero, frutta, cereali e tabacco, in uno dei più sviluppati centri del turismo europeo.

20

San Bartolomé de Tirajana, con 333 Km², è il muni-

Il centro storico e amministrativo è Tunte, un’anti-

cipio più esteso di Gran Canaria. La sua forma a

ca cittadina di origine pre-ispanica posta in cima

triangolo, con vertice al centro e gli angoli opposti

all’ex cratere di Tirajana dalla quale si può ammi-

lungo la costa, occupa un quinto dell’isola.

rare tutta la vallata sottostante.

La diversità del paesaggio è incredibile: in pochi

per via dell’altitudine; las Medianìas, tra i 200 e 900

chilometri si passa dal sole delle Dune di Maspa-

metri d’altitudine con clima più mite e la presen-

lomas ad un’entroterra rurale, verde e montagno-

za di impressionanti canyon di origine vulcanica

so che culmina nel Pozo de Las Nieves (1949m), il

e vallate poste in senso radiale in direzione del

picco più alto dell’isola.

mare; infine, la costa con i 32 km di spiaggia in cui

Questa grande diversificazione porta con sé ca-

confluiscono le vallate di Fataga, Los Vicente, La

ratteristiche geo-climatiche precise. Il territorio,

Data e Chamoriscan. Qua data l’assenza dei venti

infatti, si divide in tre grandi aree: la Cumbre, parte

Alisei il clima è estivo tutto l’anno e la temperatura

montagnosa con un clima estremo in ogni stagione

media è di 23 gradi.


Il patrimonio naturale che San Bartolomé possiede

L’entroterra, grazie alla Rete di Spazi Naturali Protetti

è smisurato. Si contano 520 specie endemiche vege-

di Canaria, è quasi tutto una riserva naturale. Il co-

tali e moltissime specie animali e invertebrati, so-

mune ci sono più di 10.000 ettari di parchi: Riserva

prattutto tra le specie di uccelli migratori. In tutto il

Natural de Los Marteles, Parque Natural de Los Pilan-

municipio ci troviamo all’interno di un ecosistema

cones, Parque Rural del Nublo, Monumento Natural

che presenta curiosità e molti resti archeologici da

Riscos de Tirajana, paesaggio protetto di Fataga e Junca-

visitare.

lillo del Sur con i suoi uccelli migratori e marini.

La Riserva Naturale Speciale di Maspalomas, zona

In questo paesaggio unico si trovano piccoli inse-

d’interesse paesaggistico, geomorfologico e bo-

diamenti e casupole bianche dai tetti rossi, con giar-

tanico, ad esempio, dispone di 404 ettari tra cui 4

dini interni pieni di fiori dai colori estremamente

chilometri di Dune di sabbia portata dai venti dal

accesi. Generalmente troveremo gente semplice,

Sahara, un palmeto unico e di una lago naturale che

ospitale a cui piace mostrare, nelle feste, feste po-

ricco in flora e fauna che permette la riproduzione

polari i propri costumi e tradizioni.

di molte specie di uccelli.

L’entroterra è tranquillo e adatto al turismo rurale e culturale, la parte costiera è l’anima del divertimento giovanile e uno dei più attrezzati centri turistici al mondo. Maspalomas è perfetta se cercate relax in un paradiso naturale. El Inglés è per chi, oltre sole e mare, vuole locali e vita notturna. Tunte

21


San Bartolomé è anche un punto di riferimen-

rappresentano la migliore risposta per gli

to per la pratica sportiva. Grazie al clima qua

sportivi amanti della natura. Esiste una fitta

si possono praticare una serie infinita di spor

rete di sentieri di origine aborigena, semplici o

in ogni momento dell’anno. Per citarne alcuni

duri, che si estendono per parecchi chilometri

solo alcuni potremmo dire windsurf, vela, nuo-

immersi in paradisi naturali: il verde dell’en-

to, immersione, pesca sportiva o di profondità, volo

troterra e l’arido dei canyon. I ciclisti hanno a

con parapendio, delta-plano o l’arrampicata sulle

disposizione tracciati dedicati alle due ruote.

rocce.

Non mancano salite durissime e discese verti-

Il fiore all’occhiello per quanto riguarda le

ginose immerse nel cuore di una natura impo-

sue strutture è sicuramente il Golf. I tre campi

nente.

sono posizionati in punti panoramici da so-

Tra gli sport tipici e tradizionali possiamo tro-

gno e mentre si gioca si può vedere le dune

vare spettacoli o feste popolari in cui si cele-

dorate, il mare blu e l’erba verde.

brano tra le varie usanze la Lotta Canaria, la

Cicloturismo e Trekking sono due

sport molto apprezzati per la loro varietà e

Vela Latina, la Palla Canaria e numerose altre discipline tipiche.

Contatti utili Municipio San Bartolomé de Tirajana

22

Villa de San Bartolome de Tirajana

Ufficio del Turismo El Portòn

Consejalia de Turismo C/Dunas 2,

Tel. (+34) 928 769 262

Tel(+34) 928 72 34 00 / 77 81 40

Servizio Taxi Maspalomas

turismo@maspalomas.com

Tel (+34) 928 142 634

Ufficio del Turismo Anexo II

Croce Rossa

Paseo Maritimo Tel(+34) 928 768 409

Tel (+34) 928 762 222


23


Come abbiamo già introdotto nel primo numero Gran Canaria può essere davvero considerata il paradiso naturale per tutti gli sportivi. Grazie a delle ottime strutture qua potrete praticare moltissimi sport tra cui spiccano il golf, il surf, il wind-surf, l’immersione, il cicloturismo, la vela, l’arrampicata, il volo ultraleggero, il parapendio e la pesca solo per citarne alcuni.

Di fatto durante il periodo invernale molti atleti professionisti passano un periodo nell’isola sfruttando il clima perfetto per l’allenamento. In questo numero vogliamo soffermarci su alcuni aventi sportivi che abbiamo avuto la fortuna di assistere nei mesi passati: il campionato mondiale di Surf di Las Palmas de Gran Canaria, la XXIII° Edizione della regata atlantica.

XX° Edizione Atlantic Rally for cruiser Come gli uccelli in autunno attraversano l’oceano in cerca del caldo un gruppo di regatanti da 23 anni chiude la stagione europea delle regate con l’ormai classica attraversata oceanica da Las Palmas de Gran CanariaSanta Lucia, una piccola isolanazione nel mare dei Caraibi orientale tra Saint Vincent e

24

Martinica. Dal 17 di Novembre, con partenza fissata al 23, nel Porto Sportivo di Las Palmas si sono ritrovati 218 Yachts e più di mille addetti ai lavori provenienti come le imbarcazioni da diversi 20 paesi, anche se la predominanza inglese è stata schiacciante. Le 100 barche anglo-sassoni hanno rappresen-


tato il 47,5% del totale contro le 26 barche tedesche e le 15 norvegesi. Gli italiani con 11 barche a vela hanno condiviso, in questa speciale classifica di presenze, il quarto posto con gli olandesi. Il tempo di regata prevista è sulle 2 settimane di viaggio anche se il record siglato appartiene all’italiano Rinaldo Del Bono che

nel 2006 alla guida della Capricorno impiegò 11 giorni, 5 ore, 32 minuti e 30 secondi. Potete seguire i racconti di viaggio, anche in italiano, e vedere le fotografie di questa mitica avventura sulla pagina ufficiale dell’organizzazione www.worldcruising.com oppure consultando il blog di un equipaggio di italiani in gara: www.refola.it

25


VII Edizione del campionato mondiale maschile di Surf Le isole canarie primeggiano in Europa per la pratica del surf. Qua ogni anno vengono surfisti da tutto il mondo, soprattutto australiani, a competere a una gara del circuito mondiale che si tiene a Ottobre. Il teatro della sfida è stato il Confital, una spiaggia molto ventilata posta all’estremo nord della capitale insulare oltre la spiaggia de Las Canteras. Per tutto un fine settimana questa baia meravigliosa è stata il teatro non solo di gare ma anche di momenti di festa e occasione per conoscere persone provenienti dai lati più disparati. Le gare,

26

infatti, avvenivano nella mattinata, mentre pomeriggio e sera sono stati in momenti più divertenti dell’esperienza. Hanno partecipato un centinaio di persone e purtroppo nemmeno un italiano. Tra i concorrenti si sono messi in mostra soprattutto surfisti canari, brasiliani e australiani. La finale, tutta australiana, è stata vinta da Stuart Kennedy grazie al miglior punteggio conquistato con un passaggio da brividi sotto il braccio di un’onda immensa. Siamo sicuri che venendo qua ad allenarvi prima o poi avremo un italiano protagonista della gara.


Contatti centri e scuole sportive:

MT Roalmet, Ingenio, 928 786 763 SkyDrive Gran Canaria, San Bartolomè, 928 157 325 Marea Canaria. Las Palmas, 928 232 890

Federaciòn Canaria de Vela 928 234 769 Sunset Divers, Mogàn, 928 462 515 Top Windsurfing Canarias, Aguimes, 928 124 022 Centro de Submarinismo San Bartolomè 928 778 165

27


Intervista con "El Diablo" Come ogni anno agli inizi di Dicembre a Maspalomas si è tenuta la consueta Vuelta Cicloturistica, ormai alla sua 20° edizione. Nel programma c’è stata la scalata del Pico de Las Nieves a cui ha partecipato come testimonial l’indimenticato campione del ciclismo italiano Claudio Chiappucci che abbiamo avuto la fortuna di incontrare. Ci ha parlato di passato, presente e futuro, ecco il resoconto. Ciao Claudio e benvenuto a Gran Canaria. Ci dici come mai sei qua ?

Devo dire la verità. L’isola mi è sempre piaciuta, è facile da raggiungere e il clima è perfetto. Siamo a Dicembre e sono in maniche corte, e considerando che fino a ieri sera mi non bastava il giubbotto...Poi sono molto amico di “El Rubio”, ex corridore di Maspalomas, che organizza eventi nella parte turistica dell’isola, e poi anche grazie ad alcune agenzie italiane che organizzano questi Tour Sportivi a cui faccio da testimonial.

A quante edizioni hai partecipato?

Alla gara di Marzo quasi tutti gli anni. A questa, invece, è un ritorno visto che è la seconda volta che partecipo dopo quasi dieci anni, ma sono molto amico dell'organizzatore e quando posso vengo.

Cosa ti senti di dire agli sportivi italiani?

Lo dico agli sportivi ma un po a tutti. Il periodo più bello per visitare le Canarie è quello invernale, da ottobre a Marzo. Chi vive al nord come me poi, d’inverno, ol tempo brutto e la neve non può allenarsi come si deve, mentre a sole 4 ore di distanza si torna praticamente in estate. E in 4 ore dal nord Italia arrivi a Rimini e non cambia tanto. Qua poi c'è tutto: il mare, la montagna, le avventure con i fuori strada, tantissimi campi da golf, puoi provare davvero tutti gli sport.

Come partecipi all'evento?

Mi piace fare sempre tutto, non potrei stare qua e non pedalare. Poi questo è un pedalare tranquillo perché sei con gente che fa cicloturismo, quindi non è faticoso. Si fa mezza giornata di bici che fa anche bene fisicamente. Poi la vivo anche come una vacanza. Si sta bene con questo caldo e ne approfitto per recuperare dallo stress dalla vita quotidiana.

In questi giorni c’era anche Miguel Indurain. Vi siete visti?

Purtroppo no, ci siamo divisi i giorni dell’evento. Solo che lui non va più in bici, quindi la mia parte è un po’ più importante, perché faccio anche la corsa e non solo la parte di presenza..

In che rapporto sei rimasto con il tuo epico ed eterno rivale?

Ci siamo sentiti in alcune occasioni e per alcuni eventi, siamo sempre stati rivali nello sport ma mai a livello umano. Penso che senza di me avrebbe vinto molto di più, e di fatto mi ha fatto molto piacere che abbia detto che senza di me le sue vittorie non sarebbero state così belle. Penso che abbia detto il vero. La rivalità c'è stata, ma lui ha sempre ammesso il valore di quello che ho fatto nel ciclismo. 28


Come vivi il tuo rapporto col ciclismo? Hai progetti per il futuro?

Il ciclismo è la mia passione e mi piace essere al meglio quando salgo sulla bici, però non amo restare fossilizzato nello stesso ambiente, anche se continuo a fare molto per il ciclismo. Per il resto ho investito sulla mia immagine anche in altro con qualche esperienza televisiva o in altri settori. Ancora non sono entrato in nessuna squadra di ciclismo, forse un giorno accadrà ma per ora non credo che il ciclismo professionistico mi possa dare grandi soddisfazioni né che possa avere uno spazio adeguato al mio ruolo e alla mia immagine. Il ciclismo oggi è diverso ed è martoriato dal problema del doping.

Come è nato il tuo soprannome tutto spagnolo El Diablo?

Ero ancora un giovane emergente nelle corse in sud america. Lì hanno capito subito il mio accattivante modo di correre, di attaccare quando nessuno se lo aspettava, per loro ero un Diablo!

Il tuo ciclista preferito?

Sono sempre stato estimatore di Hinault, un corridore molto freddo. Ho corso insieme a lui e posso dire che aveva un modo di imporsi che era superiore e se la sapeva cavare anche senza la squadra. Da lui ho appreso molto su come affrontare le situazioni difficili.

Il momento più bello della tua carriera?

Sicuramente la prima maglia gialla al Tour de France che mi ha lanciato nell'olimpo dei grandi dello sport. Ma anche vittorie come la tappa del Sestriere o la Milano-Sanremo, vinte con lunghe fughe come piaceva a me.

Un tuo possibile erede?

É difficile dirlo, perché attualmente manca un attaccante. Oggi c'è la tendenza a prepararsi solo per una corsa all'anno e se va male quella va male tutto. Non mi piace questo modo di intendere il ciclismo, bisognerebbe avere più coraggio.

E allora Armstrong o Indurain?

Senza dubbio Indurain! É stato molto più completo. Ha corso e vinto Giro, Tour, le classiche, i mondiali. Poi aveva più classe e soprattutto più avversari: Ugrumov, Riise, Berzin, Pantani, Bugno...l’abbiamo sfidato propro in tanti! 29


Nel vasto panorama culturale che offrono le isole Canarie trova uno spazio di rilievo il Carnevale celebrato ogni anno tra Febbraio e Marzo. Le due isole con la maggiore tradizione carnevalesca sono sicuramente Tenerife e Gran Canaria, dove, in riferimento a quest'ultima, distaccano i festeggiamenti di Maspalomas e della capitale Las Palmas de Gran Canaria. Il Carnevale di Gran Canaria non è solo un’occasione per mascherarsi o assistere alla sfilata dei carri. L’atmosfera è caratterizzata da forti influenze latinoamericane nelle danze e nell’uso delle percussioni, ma è anche l’occasione per assistere a spettacoli, concorsi, danze a ritmo di salsa o musica latina e per serate Drag Queen cosí anche come per vere e proprie rappresentazioni teatrali di strada.

30

A questo proposito sono molto curiose per il loro valore antropologico manifestazioni popolari come il “Riscatto della Sardina” e la “Sepoltura della Sardina” messe in atto nel carnevale di Maspalomas. Ogni edizione del Carnevale prevede una tematica, Antico Egitto o Belle Epoque sono un esempio, sul quale liberare le proprie fantasie e impostare le scenografie dei festeggiamenti. Ci sono scuole e centri in molte parte dell’isola, soprattutto nella capitale, che preparano la coreografia del Carnevale durante tutto l’anno. Saranno poi queste scuole a sfidarsi nei concorsi dai ricchi premi sul palco di Plaza Santa Catalina, a Las Palmas, per vincere i titoli di Gran Dama, La Regina, Migliore Coreografia, Miglior


Travestimento e dei due più tipici che sono quelli della Drag Queen e delle Murgas. Per quanto riguarda le Drag Queen, si tratta di uomini travestiti da donne con vestiti molto estroversi; le Murgas sono, invece, esibizioni composte da gruppi di persone, da 25 a 55, che in mezzora di tempo interpretano dei brani musicali popolari riadattati originalmente e in cui viene fatta satira della vita politica locale e dei costumi della società. Delle Murgas, nella premiazione, vengono giudicati il travestimento, la coreografia, i testi e le musiche.Un elemento fondamentale del Carnevale di Gran Canaria è la trasgressione. Infatti, l’avvenimento più importante e sentito è senza dubbio l’elezione della Drag Queen che è stato portato anche nei festeggiamenti della capitale a partire dal 1998, ma che già dal lontano 1986 veniva celebrato a Maspalomas con l’elezione della Miss TravestiKarnatival. Insomma, lo spettacolo è assicurato e in

ogni lato troverete Chiringuitos montati per l’occasione, barettini, persone in festa, televisioni locali che riprendono le immagini del palco principale e che le trasmettono sui maxi-schermi. Una curiosità storica ci vede come protagonisti nella nascita di questa tradizione: le prime notizie sui festeggiamenti carnevaleschi a Gran Canaria provengono da un documento datato 24 Giugno 1478 che allude a “famiglie di italiani nella capitale appassionate ai balli in maschera”. Insomma, se avete voglia di trasgredire e divertirvi, sfoggiare la vostra arte nel vestirvi, vedere sfilate di carri fuori dal comune e sentirvi quasi come a Cuba ma restando in Europa pensiamo che il posto che stiate cercando sia questo. Il Carnevale di Gran Canaria é uno dei buoni motivi per visitare l’isola e godere lontani dal nostro inverno di un avvenimento davvero grandioso. 31


Arrivano i Rè Magi I carri colorati dei Ré Magi attraversano la capitale come se fosse un carnevale e distribuiscono, per la gioia dei più piccoli, caramelle e doni

Il

6 di Dicembre, giorno in cui in Spagna si celebrano i Ré Magi, a Las Palmas è festa grande. Famiglie, giovani, bambini, carri colorati, suoni

e schiamazzi accompagnati da stelle filanti, coriandoli sulle strade e ogni genere di materiale utile a decorare la festa. In Spagna non esiste la Befana ma si festeggiano i Ré Magiseguendo la stella cometa portano i regali ai bimbi. Solo negli ultimi anni, sotto l’influenza dal mito di Santa Clauss, qualcuno ha iniziato a distribuire regali anche nel giorno di Natale che per lo più viene, però, festeggiato solo in quanto nascita di Gesù.

32


33


La sfilata dei Rè Magi è un avvenimento talmente importante e sentito a Gran Canaria tale da paralizzare per un’intera giornata le vie della capitale. La sfilata con i Rè Magi parte dal nord della città, dalla piazza Sanata Cantalina, in cui i primi gruppi di festanti si ritrovano per seguire la sfilata dei carri. Da qui il corteo attraversa tutta la città passando dal parco del Dorama 34

e proseguendo il suo cammino lungo il viale Tomas y Morales che lo porta fino a al parco di San Telmo in cui il corteo si concentra e dove termina la sfilata. L’atmosfera è quasi quella di un carnevale. Le strade della città, infatti, sono piene di colori e di carri e al loro passare la bolgia cittadina, distribuita sui lati dei viali, festeggia, esplodendo in canti popolari al passare dei Rè Magi.


I protagonisti più contenti della festa sono i bambini ai quali i Rè Magi distribuiscono caramelle, baci e saluti dal dal loro cammello. I carri che sfilano sono decorati nei modi più bizzarri. Se al centro sono fondamentali i carri personali dei Magi, l’apporto popolare è enorme. Ragazzi e ragazze travestiti da legionari romani, sceicchi, principesse, ancelle e musicisti

attrezzati di chitarre, mandolini, tamburi e trombette alimentano una situazione già di per sé molto festiva. La festa non termina nemmeno dopo che i carri e i Ré danno il loro saluto. I locali e i baretti vengono invasi in cerca di cibo; i più giovani, infine, proseguono la loro giornata di festa fino a tarda notte per le vie di Triana e Vegueta. 35


A

DICEMBRE-GENNAIO SPORT XIII Campionato internazionale di CALCIO a 7, Maspalomas ............................. 28/29-12-2008 XXVIII CORSA Atletica Maspalomas-Playa de l’Ingles.............................................28-12-2008 XXVI Torneo internazionale di FOOTBAL, Maspalomas......................................13/17-01-2009

G E

ARTE

Esposizione di foto: IL VIAGGIO INTERIORE Sala Ateneo Municipale - Santa Lucia de Tirajana................................... ....... 05-12-08/23-01-09 Esposizione “SHADOWS” di Richard Schur Galeria Manuel Ojeda - C/ Buenos Aires 3, Las Palmas...................................12-12-08/09-01-09 Esposizione: TRAVESÍA CAAM (Centro Atlantico Arte Moderna) - Las Palmas........................................Fino al 04-01 09 (in collaborazione con casa africa e il parlamento europeo, propone un esposizione che unisce il tema dell’immigrazione clandestina con l’arte contemporanea attraverso le opere di artisti africani) Esposizione del fondo artistico del CICCA (Caja Canaria) C/Alameda de Colon 1, Las Palmas. www.lacajadecanaria.es....................................................................................................22-01-09 Esposizione: PRESENT TENSE CAAM - S.Antonio Abate - Las Palmas................................................................Fino al 25-01-09 Una Video esposizione, commissionata da Berta Sichel, che grazie ai lavori di 5 diversi artisti riflette l’ambiguitá e l’incertezza della routine quotidiana.

N Travesía

Present Tense

D

“Cacciatori d’immagini nella Guinea coloniale”...............................................13-11-08/10-04-09 Casa Africa presenta al Museo Valenciano d’Etnologia, una selezione di filmati, documenti e fotografie di uno degli episodi piú sorprendenti e sconosciuti della storia della presenza spagnola in Guinea. “Ellas” esposizione di 4 artiste africane............................................ ................10-12-08/27-02-09 che lavorano materiali diversi, e provengono da realtá, formazione e visione differenti Festival del Sol, cinema gay&lesbo www.festivaldelsol.info..........................................................................................10-01/19-01-09

MUSICA

A

Concerto per organo e tromba............................................................................ 21-01-09 Tempio Ecumenico - S.Bartolomé - h.20:00 XXV Festival di Musica Canaria - Ciclo di concerti Auditorio Alfredo Krauss - h.20,30...................................................................10-01/16-02-2009 www.festivaldecanarias.com

FESTE

Sfilata di carri con i Re Magi, Las Palmas..................................................................06-01-09 36


FEBBRAIO

I

SPORT X TRANSGRANCANARIA 2009 - gara di corsa..........................................................28-02-2009 Un percorso esigente, piú di 123 km per 4800 m di dislivello, con un tempo límite di 30 ore. Fra sentieri, piste e strada, che porteranno i corridori fra i luoghi magici dell’isola. Dalle dune di Maspalomas, fino a Las Palmas,passando per le vette del centro.

ARTE Esposizione di pittura ANTONIA JIMÉNEZ SUÁREZ Sala Victoria Jara - Santa Lucia de Tirajana ........................................................12-09-08/10-03-09

FESTE CARNEVALE di Las Palmas

06/28-02-2009

Regina del Carnevale Elezione Drag Queen Grande Sfilata Martedí di Carnevale Funerale della Sardina

13-02 20-02 21-02 24-02 28-02

Tutto il programma completo sul sito www.lpacarnaval.com

MUSICA Concerto per Pianoforte, di Herbert Schuch (Mozart, Beethoven, Ravel) organizza la “Societá Filarmonica di Las Palmas al Paraninfo della ULPGC - h.20,30 - C.Juan de Quesada 30, L.Palmas..........................04-02-2009 Musica di notte, con i 2 organisti: Martin Rost e Tomas Flegr Tempio Ecumenico - h.20.00 - S.Bartolomé....................................................................18-02-2009

N V E R N o 37


MARZO SPORT V Maratona Open MBT Gran Canaria................................................................13/14-03-2009 Parco urbano Sur - Incrocio “El Tablero” - S.Bartolomé Per informazioni: www.canary-bike.com 90 km di gara, oltre 300 corridori,in un percorso spettacolare, con olte 2000mt di dislivello, al cuale amano partecipare anche un gruppo di biker italaiani.

ARTE 06/14-03-2009 X Festival Internazionale di CINE di L.Palmas Auditorio Alfredo Kraus - Playa de Las Canteras Per informazioni: www.festivalcinelaspalmas.com Esposizione di pittura ANTONIA JIMÉNEZ SUÁREZ Sala Victoria Jara - Santa Lucia de Tirajana........................................................fino al 10-03-09

FESTE CARNEVALE di MASPALOMAS Regina del Carnevale Reginetta Infantile Serata di gala per il Turista Grande Sfilata Funerale della Sardina Per informazioni: www.maspalomascarnaval.com

12/22-03-09 14-03 15-03 20-03 21-03 22-03

MUSICA Societá Filarmonica L.Palmas. Ensemble Berlin (Mozart, Cimarosa, Boccherini,Brunetti, Bellini, Puccini,Pasculli) Teatro Perez Galdós - Piazza Stagno 1 - h.20,30............................................................ 02-03-09 Orchestra Filarmonica di Gran Canaria Dir. Pablo Gonzalez, Violoncello Truls Mork Auditorio Alfredo Kraus - h.20,30...................................................................................13-03-09 Informazioni: www.ofgrancanaria.com Ciclo di Concerti: viaggi di Organo Tempio Ecumenico - S.Bartolomé (playa de l’ingles) - h.20,00.....................................18-03-09 Il Trovatore (Giuseppe Verdi) Teatro Perez Galdós - P.za Stagno 1 - h.20,30............................................................01/07-03-09 Informazioni: www.operalaspalmas.org 38


Principali Musei Museo de Néstor: Dieci sale sull’artista. Parque de Doramas(Pueblo Canario). Las Palmas. Tel: (+34)928 245 135 Museo Canario: Collezione antropologica tra le più complete sul Cromagnòn. C/Dr.Chil, nº25. Las Palmas Tel: (+34)928 315 600

www.museocanario.com

Casa de Colón : Calle Colón, Las Palmas, Tfno 928 31 23 86 Cueva pintada : Calle Audiencia 2, Galdar, Tfno 928 89 57 46

www.cuevapintada.org

Teatro Cuyas : Calle Viera y Clavijo tel 928 43 21 80

www.teatrocuyas.com

Teatro Pérez Galdós : Plaza Stagno

www.teatroperezgaldos.es

Auditorio Alfredo Kraus : Av.Principe de Asturias

www.auditorio-alfredokraus.com

CAAM : Calle los Balcones 11 tel. 928 31 18 24

www.caam.net

Museo Nestor : Parque de Doramas tel. 928 24 51 35

www.promocionlaspalmas.com/nestor

Parchi d’attrazione

Palmitos Park Carretterea Palmitos Park, Maspalomas Tel. 928 140 276 Cocodrilo Park Los Corralillos, Aguimes, Tel. 928 784 725 Mundo Aborigen Strada da Playa del Ingles a Fataga, Tel. 928 172 295 Aqua Park Av.Tomas Roca, Puerto Rico Tel. 928 560 666

Casa Museo León y Castillo: Pittura, scultura, porcellane, avorio e lettere di Fernando León y Castill, C/León y Castillo, nº43-45. Telde. Tfno: 928 691 377. Cueva Museo Etnográfico de Barranco Hondo de Abajo: Ceramica, lino, quadri, mobili e arte sacra. Juncalillo de Gáldar. Tfno: 928 555 120. Museo de Artesanía El Molino: Artigianato Canario e arte sacra. C/Mozart, nº1. Strada. Gral del Sur. Km.30. Las Rosas. Tfno: 928 782 439. Museo del Ron: Antichi strumenti per l’elaborazione del Rum, fotografie e emeroteca. Era de San Pedro, 2, Arucas. Tfno: 928 600 050 Museo Municipal de Arucas: Pittura e scultura. Plaza de La Constitución, nº 3. Arucas. Tfno: 928 628 158. Museo Tomás Morales: Oggetti personali dello scrittore. Paseo T.Morales, Moya. Tfno: 928 622 017 Casa Museo de Antonio Padròn: Quadri e scultura del pittore in un del tutto canario primitivismo cubista Calle Drago 2, Galdar.

www.personal4.iddeo.es/danko/antonio

Aqualand Maspalomas Carretera Palmitos Park, Tel. 928 140 525 Sioux City San Augustin, Far West Park, Tel 928 762 573 Parque Norte Esposizioni e vendita di piate tropicali, Galgar,Tel 628 552 166 www.parquenorte.es Camelo Safari Maspalomas, Tel. 928 140 205 Gran Karting Club Tel. 928 157 190

Indirizzi Utili

Ambasciata di Spagna Largo Fontanella di Borghese 19, Roma, Tel 06.6840401 Promozione del Turismo di Gran Canaria in Italia: Via Broletto 30, Milano, 02 72004617 Piazza di Spagna 55, Roma 06 6783106 www.turismospagnolo.it www.spain.info

Guida ai locali della Capitale Charleston Café Calle Buenos Aires 14, LP Mojo Club Plaza de la Musica, LP La Calle Sargento Llagas 37, LP Pachà Calle Simon Bolivar 3, LP Paraninfo C/ Franchi y Roca 18, LP

Mumbai C/ Cavadonga 11(guanarteme), LP El Bote C/ Cebriàn 45, LP Mendizabal C/ Mendizabal 16 (Vegueta) LP Soul Trane Vegueta,LP Tiramisù Plaza del Pilar, LP

Floridita Remedios 10-12, LP Monopol C/Hurtado de Mendoza, LP Estaciòn Parque Santa Catalina, LP Noctambulos C/Leon y Castillo 21, LP Nowanda C/ Portugal 26, LP

39


40

Naturalmente Gran Canaria - Inverno 2008-09  
Naturalmente Gran Canaria - Inverno 2008-09  

Rivista di promozione turistica per i turisti italiani a Gran Canaria distribuita sia nell'isola che in fiere, agenzie e vair punti in Itali...

Advertisement