Issuu on Google+

MAM EDIZIONE A.A. 2009-2010

MASTER IN

AUTOMOTIVE MANAGEMENT

www.lum.it


MAM

MASTER IN AUTOMOTIVE MANAGEMENT La LUM Scuola di Management L’Università LUM Jean Monnet, legalmente riconosciuta dal 2000, è nata con l’obiettivo di formare i nuovi manager del Mediterraneo. Oggi, con oltre 2000 studenti iscritti ai suoi corsi di Economia e Giurisprudenza, rappresenta una realtà di primo piano nel panorama della formazione italiana. Punto di forza della LUM è il suo corpo docente, costituito da professori universitari con un alto standing nazionale ed internazionale che si sono formati presso le più importanti università italiane nel campo dell’Economia e della Giurisprudenza. La Scuola di Management dell’Università LUM offre l’opportunità ad imprenditori, manager d’imprese private e pubbliche, neolaureati interessati ad affacciarsi sul mondo del lavoro, di frequentare corsi di formazione postuniversitaria e post-esperienza d’alto livello, sia nelle discipline economicheaziendali che giuridiche.


MAM

Il Master in Automotive Management Il Master in Automotive Management è un master universitario di I° livello ai sensi della Legge 509/99. Il settore dell’Automotive e la sua evoluzione si pongono al centro di un sistema complesso che oggi comprende non solo la progettazione e la tecnologia produttiva ma abbraccia la gestione di una serie di processi manageriali nella commercializzazione e nella gestione del prodotto auto. Tali processi richiedono la presenza di risorse umane qualificate in grado di affrontare le difficoltà di un mercato sempre più esigente su cui pesano le sfide della sostenibilità, le richieste di una clientela diversificata e l’offerta di servizi innovativi. Alla fine del programma i partecipanti saranno in grado di gestire tutte le attività di business management sia nelle strutture commerciali di sales e di service delle case costruttrici, sia all’interno di singole concessionarie.


MAM

Finalità Il mercato dell’automotive attraversa una profonda fase di ristrutturazione alla luce di due fattori, la crisi e la conseguente sovracapacità produttiva. Tutto ciò ha costretto le case costruttrici ad accelerare i processi di lancio di nuovi modelli nonché la ricerca dell’ottimizzazione dei sistemi produttivi ed, in particolare, dell’innovazione di quelli distributivi. Le skills richieste al Manpower settoriale dovranno essere quelle correlate ad una professionalizzazione assolutamente approfondita, E di spessorato livello. Ciò considerando, i contenuti pregnanti degli insegnamenti che compongono il MAM incontrano appieno tutte le attese del mercato specifico in termini di livelli di competenza: dall’esaustiva conoscenza del settore e delle poliedriche tendenzialità dello stesso alla capacità professionale di elaborazione di corrette analisi su macro e micro scenari, dall’individuazione degli sviluppi logistici più profittevoli alla conoscenza delle più avanzate tecniche di costruzione dell’offerta commerciale in ambienti saturi. Le finalità del MAM rientrano pertanto nella creazione di figure pro-


MAM

fessionali preparate per fronteggiare un mercato in rapida trasformazione e soprattutto orientate alla commercializzazione e alla creazione di valore.

Gli obiettivi del corso Il Master traguarda la formazione professionale di “Esperti Specialisti” del settore Automotive attraverso un particolare percorso di studi ed approfondimenti didattici ed operativi. In particolare gli obiettivi del MAM sono: a) sviluppare le conoscenze specifiche del settore automotive in un contesto critico ed in evoluzione ma sempre in forte crescita concorrenziale. b) approfondire e sviluppare i metodi e le tecniche utili per una gestione globale del business nei diversi comparti del settore, vendita, service, controllo di gestione, gestione delle risorse. A chi si rivolge Il MAM intende formare dei manager ed è indicato per coloro che desiderano intraprendere un percorso di crescita professionale nel comparto dell’automotive, nell’ambito della funzione vendita e post-vendita e nel controllo di gestione. Il MAM

inoltre è aperto anche a coloro che provengono da una formazione di natura tecnica più che umanistica, interessati ad approfondire le tematiche specifiche del Master. È un valido strumento rivolto a quei neo laureati che mirano all’ingresso in un mercato del lavoro qualificato.

Le metodologie didattiche La presenza al MAM richiede la partecipazione da parte degli iscritti. Il percorso infatti prevede non solo lezioni frontali, ma anche un coinvolgimento diretto e attivo degli studenti attraverso elaborazione di progetti, analisi di business cases aziendali, esercitazioni di gruppo sulla base di simulazioni, confronto sulle teorie manageriali, ecc. Nel MAM ai tradizionali supporti didattici si affiancano metodologie multimediali innovative mirate all’ambiente professionale di riferimento.

Gli esami e la frequenza Il conseguimento del titolo Master in Automotive Management richiede il superamento di alcune prove intermedie (scritte), e un esame finale (orale) sugli argomenti oggetto di studio. La frequenza delle lezioni è obbligatoria. L’ammissione alla valu-


MAM

tazione finale per l’acquisizione del titolo Master richiede almeno l’80% delle frequenze in aula. Gli esami finali si svolgeranno nel periodo novembre-dicembre 2010 a conclusione del percorso formativo.

Struttura del programma e contenuti Il programma avrà inizio a marzo 2010 con termine a dicembre 2010. Prevede circa 500 ore di formazione comprensive di Project work a cui seguiranno visite e stage nelle primarie aziende del settore e della distribuzione, quali Bridgestone, Toyota e gruppo Maldarizzi (Fiat, Alfa, Lancia, Abarth, Chrysler e Dodge). Le lezioni saranno intensive. Il percorso prenderà avvio con una prima fase di preparazione sulle tematiche principali del management per passare successivamente allo studio specifico dell’automotive. In particolare gli argomenti affrontati inizialmente saranno i seguenti: la gestione d’impresa, le scelte di organizzazione e l’empowerment, il controllo di gestione, le analisi settoriali, il business management e marketing management operativo aziendali e le politiche strategiche. Sempre nella prima fase vi sarà inoltre un ap-

profondimento sul diritto del lavoro, sul business english e sugli accordi di settore. La fase di studio più specialistica sposterà l’attenzione dei partecipanti su: il mercato dell’auto (storia recente, attuale contesto ed evoluzione), la tecnologia e i prossimi cambiamenti, il rapporto con l’ambiente, la vendita del nuovo, la gestione dell’usato, il service e il post vendita, il dealer management system e la gestione delle risorse umane. In ultimo, il Project Work si baserà su un case study di riferimento, con il quale si potranno realizzare confronti e valorizzare quanto appreso al Master.

La Faculty del Master La Faculty del MAM è costituita da professori e ricercatori universitari, da consulenti d’impresa e da professionisti e manager d’aziende di elevata esperienza sia a livello nazionale che a livello internazionale. La presenza di manager e professionisti garantirà il contatto continuo con chi opera sul campo per poter riversare in chiave metodologica e scientifica le evidenze di un’attività reale.


MAM

Quota di partecipazione La quota di partecipazione, inclusiva del materiale didattico, è fissata in euro 5.500. Per ulteriori informazioni sul Master e sulle procedure di iscrizioni/requisiti di ammissione (incluso eventuali borse di studio pubbliche) si prega di contattare l’Ufficio Post Lauream dell’Università LUM.

Scadenza iscrizioni 30 gennaio 2010

Informazioni Scuola di Management Dott.ssa Rosita Labarile Tel. 080 3002556 - 080 3482442 Fax 080 6977122 labarile@lum.it www.lum.it


MAM


Brochure MAM 2009