Page 4

«Dovresti cercare di saperlo». «Cercherò». Trasuti in casa, Fazio anno in cucina a priparari il cafè e Montalbano chiamò il comune per avvertire che nella pilaja di Marinella c'era la carcassa di un cavaddro. «E suo il cavallo?». «No». «Parliamoci chiaro, egregio signore». «Perché, come sto parlando? Scuro?». «No, è che certuni dicono che la bestia morta non è di loro proprietà per non pagare la tariffa di rimozione». 16 «Le ho detto che non è mio». «Crediamoci. Sa di chi è?». «No». «Crediamoci. Sa di che è morto?». Montalbano si tirò il paro e lo sparo e addecidì di non contare nenti all'impiegato. «Non lo so, ho visto la carcassa dalla mia finestra». «Quindi non ha assistito alla morte». «Evidentemente». «Crediamoci» disse l'impiegato. E a questo punto si misi a canticchiare «Tu che a Dio spiegasti l'ali». Canto funebre per il cavallo ? Gentile omaggio dell'amministrazione comunale come partecipazione al lutto ? « B eh ? » f ici Montalbano. «Stavo riflettendo» disse l'impiegato. «E che c'è da riflettere?». «A chi compete il prelevamento della carcassa». «Non compete a voi?». «Competerebbe a noi se si tratta di un articolo 11, ma se invece si tratta di un articolo 23 compete all'ufficio provinciale d'igiene». «Senta, dato che sino ad ora mi ha sempre creduto, continui a credermi, la prego. Le assicuro che o ve la portate via entro un quarto d'ora o io vi...». «Ma chi è lei, scusi?». «Il commissario Montalbano sono». Il tono dell'impiegato cangiò di colpo. «E un articolo 11, sicuramente, commissario». A Montalbano vinni gana di garrusiare. 17 «Quindi spetta a voi ritirarla?». «Certo». «Sicuro sicuro?». L'impiegato si squietò. «Perché mi domanda se...». «Non vorrei che quelli dell'ufficio provinciale d'igiene se la pigliassero a malo. Sa come sono queste storie di competenze... Lo dico per lei, non vorrei che...». «Non si preoccupi, commissario. E un articolo IL Tra mezzora verrà qualcuno, stia tranquillo. Ossequi». Si vippiro il cafè in cucina aspittanno che tornavano Gallo e Galluzzo. Po' il commissario si fici la doccia, la varba, si visti cangiannosi caztma e cammisa che si erano ailordati, e quanno tornò nella càmmara di mangiare vitti a Fazio che parlava nella verandina con dù omini vistuti come astronauti scinnuti aUura allura da 'na navicella spaziale. Supra la pUaja c'era un camioncino Fiorino con le portiere posteriori chiuse. Il cavaddro non si vidiva cchiù, l'avivano di certo carricato.

Ebook ita la pista di sabbia