__MAIN_TEXT__

Page 1

anno II | n°04 | luglio - agosto 2016

free

press

shopping m agazine Melegnano / Sant’Angelo Lodigiano / San Colombano al Lambro / Lodivecchio / Codogno / Casalpusterlengo / San Martino in Strada / Cavenago d’Adda

vacanze open air?

Sì, con Decathlon!

5 / casa

I rimedi naturali per abbassare la temperatura

19 / MODA

Estate 2016: il decalogo per sfoggiare un look sempre al top

21 / motoRI

Mister Lavaggio: una nuova app per farsi lavare l’auto a domicilio


19 05 luglio - agosto 2016

02

05

shopping magazine

/ in copertina

Direttore Responsabile Luigi Rossetti

solo il bello dell’aria aperta

/ casa

Redazione tel. 0371 417 340 fax. 0371 417 339 redazione@myshop.com

d’estate... stai fresco!

09

sos zanzare: i rimedi naturali

/ salute

12

nuovi progetti all’orizzonte

/ bellezza

Coordinamento editoriale Alessandra Depaoli Scotti Impaginazione Sara Bellia, Debora Galli, Andrea Iacopino

10 i segreti del dottor Filippo Bonomi per combattere il nemico numero uno della bocca

14

17

un salone dalla doppia anima

/ moda di che occhiale sei tu?

18 cool & fresh: l’estate di misejolie 19 trendy in dieci mosse

21

/ motori lavaggio auto? a domicilio, con un clic

Progetto grafico Andrea Iacopino Hanno collaborato Simona Bruschi, Laura Gelsomino, Alessandra Petrini, Cristiano Rossetti, Ileana Sclavo, Bianca Veronesi, Iolanda Verri

21

Editore Promo Pubbli Press S.r.l. Via Lodivecchio, 39 26900 Lodi Concessionaria pubblicità Promo Pubbli Press S.r.l. pubblicita@lodishop.com Stampa Monza Stampa S.r.l.

CrossClimate, il primo pneumatico estivo 22 certificato per l’inverno

/ tavola

24

irresistibile voglia di oriente

26

il caldo si combatte anche a tavola

27 centrifuga oppure estrattore? 28

/ tempo libero cinema, libri & musica

27

Foto Fotolia, iPHOTOgrafi.it, Digital Camera School Supplemento al n° 4 - 2016 di LodiSHOP. Pubblicazione bimestrale. Distribuzione gratuita alle attività commerciali del Sud Milano e del Lodigiano. © Copyright 2015 Promo Pubbli Press Editore S.r.l. Tutti i diritti riservati. Testi, fotografie e disegni contenuti in questo numero non possono essere riprodotti, neppure parzialmente, senza l’autorizzazione dell’editore.


02

in copertina

myshop / luglio - agosto 2016

Solo il bello dell’aria aperta A contatto con la natura in campeggio o in montagna fra passeggiate e trekking: tutto quello che vi serve e che potrebbe servirvi è da Decathlon

Di Alessandra Depaoli Scotti

S

ono appena tornati da un “TLG - testare la gamma” e sono entusiasti. Stefano Migliorini e Stefano Ripamonti (in copertina) e Stefania Plebani (nella pagina accan-

to) dei reparti Escursionismo e Campeggio di Decathlon, di attività all’aria aperta ne sanno parecchio e dopo questa uscita nei pressi di Como per provare in prima persona i prodotti del negozio sono un “fiume in piena”, tanto è l’entusiasmo di raccontare le novità appena testate. Già perché da Decathlon c’è tutto quello che vi serve, ma anche ciò a cui non avreste neanche pensato. Scopriamo insieme a loro alcune chicche di cui non potremo fare a meno in vacanza. Per il campeggio, non si contano le tende. Ce ne sono da uno a otto posti, con tre sistemi di montaggio (tradizionale con archetti, 2 seconds che si aprono da sole, air con tubi gonfiabili al posto degli archetti). La novità però è la Fresh & Black, una tenda studiata per ridurre il calore interno (-7° in media, -17° nelle ore più calde della giornata) capace anche di ricreare all’interno della struttura il buio totale per permettere il riposo anche di giorno. Tra gli accessori tavolini, sedie, borracce, picchetti, teli, cerate, gazebo, ripari, parasole, sacchi a pelo, fornelletti e lampade. Nuovissima la ghiacciaia gonfiabile Quechua che vanta una tenuta persino maggiore di quelle elettriche e soprattutto non porta via spazio! Per l’escursionismo, invece, è fondamentale l’abbigliamento tecnico, da scegliere in base al proprio livello

È la tua prima volta? Ecco i consiglI di decathlon Mai andato in campeggio? Tieni a mente queste cose: devi essere pronto ad arrangiarti, non c’è il divano in tenda! Porta dei picchetti di scorta, ricordati il sale e guarda le previsioni del tempo. Improvvisare è romantico, ma un po’ bisogna prepararsi. Se invece vuoi provare l’escursionismo, accetta i tuoi limiti, attrezzati per la massima sicurezza e cerca dentro di te la “voglia di salita”… la montagna è prima di tutto motivazione.


luglio - agosto 2016 / myshop

in copertina

03

1. Giacca da montagna uomo Quechua, 7.99 €. 2. Bastoncino da trekking Quechua Arpenaz 100, 5.99 € cad. 3. Imbrago da arrampicata Simond Easy 3, 35.99 €. 4. Tenda 3 posti Quechua 2 Seconds Fresh & Black che riduce in media la temperatura interna di 7 gradi, 89.99 €. 5. Borsa termica Quechua Arpenaz Ice Fresh Compact 36 litri, 55.99 €. 6. Scarpe da montagna uomo Quechua Forclaz 900 Helium, 89.99 €. 7. Zaino termico Forclaz Ice 30 litri, 29.99 €. 8. Lampada Quechua BL100, 9.99 €. 9. Tenda 6 posti Quechua Air Seconds Family 6.3XL, 549.99 €. 10. Fornello Party Grill Campingaz, 64.95 €. 11. Poltrona da campeggio regolabile Quechua, 39.95 €. 12. Brandina gonfiabile Quechua Camp Bed Air 70, 60.99 €. 13. Sacco a pelo Quechua Forclaz 10°, 22.99 €. 14. Tenda 3 posti, Quechua Forclaz 3, 89.95 €.

di esperienza: pantaloni e t-shirt traspiranti sintetici o in cotone, felpe, gilet, ma anche scarpe Evofit, tra le più leggere sul mercato, da trekking che garantiscono un’ottima tenuta del piede senza appesantire il passo. E ancora, impermeabili tradizionali e i nuovissimi Softshell, giubbottini tecnici antivento e idrorepellenti foderati in micropile che scaldano utilizzando il calore del corpo stesso, disponibili in tantissimi colori diversi. Immancabili infine i bastoncini da trekking, in modelli per principianti ed esperti.

In foto, Stefania Plebani.

Dove si trova

Pieve Fissiraga (LO) - Via Leonardo Da Vinci Tel. 0371 699080 - www.decathlon.it Aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00


tempo libero / tavola / motori / moda / bellezza / salute /

luglio - agosto 2016 / myshop

D’estate... stai fresco! Col climatizzatore è facile, ma per chi non ce l’ha? Ecco i rimedi per sopravvivere al caldo in città

Di Iolanda Verri

E

state si sa, purtroppo non significa solo mare e tintarella, ma anche caldo e afa. Per chi rimane a casa in città non c’è scampo, i più fortunati possono

ricorrere all’aria condizionata... ma tutti gli altri? Non temete, ci sono alcuni piccoli accorgimenti che aiutano a mantenere la nostra casa più fresca, con notevoli vantaggi anche sulle bollette, e perché no, sull’ambiente! Per iniziare ad abbassare la colonnina

solare. Esistono altrimenti le tende

di mercurio la prima cosa da fare è

parasole,

tenere lontana da casa l’aria calda,

prima che esso raggiunga l’interno

quindi finestre ben chiuse durante

dell’edificio e che filtrano anche loro

il giorno e spalancate di sera per

i raggi UV. Le tende, parasole e non,

rinfrescare l’ambiente. Dalle prime

scegliamole di un colore chiaro in

ore del mattino bisognerebbe chiudere

modo da tenere le stanze illuminate

anche tende, persiane o tapparelle.

senza ricorrere alla luce elettrica,

Un buon metodo perché le finestre

che comunque insieme a tutti gli altri

abbiano uno scudo contro il calore è

elettrodomestici

quello di applicare ai vetri pellicole

spenti poiché, oltre a consumare

solari.

energia,

Sono

speciali

pellicole

in

che

bloccano

il

dovremmo

producono

una

calore

tenere quantità

poliestere che bloccano il calore e

minima di calore. Ovviamente tra

i raggi UV, quelli nocivi per la pelle,

questi ce ne sono alcuni come phon,

lasciando passare la luce. Sono in grado

forno e fornelli che andrebbero il più

di bloccare fino all’80% dell’energia

possibile evitati.

casa / in copertina

05


tempo libero / tavola / motori / moda / bellezza / salute /

luglio - agosto 2016 / myshop

casa / in copertina

07

un balcone o un giardino, specie se sul

in estate accade l’effetto inverso,

considerazione che la temperatura

lato più esposto e assolato della casa,

essendo l’aria calda maggiore. Quindi

ideale in casa, secondo il Ministero

riempirlo di piante e rampicanti

via libera ai ventilatori a soffitto che

della Salute, è di 24-25°C, anche

aiuterà a schermare e assorbire

ci faranno percepire qualche grado in

se si utilizza il climatizzatore. Se

parte del calore. Raggruppare più

meno. Altrimenti un buon trucchetto

ci affidiamo al condizionatore, al

piante possibili sul balcone farà sì

può essere quello di piazzare davanti

momento dell’acquisto ci conviene

che quando apriremo le finestre di

ai ventilatori (a torre, portatile o

spendere qualcosina di più per uno di

sera invece di avere una vampata di

a piantana) una bacinella con del

classe energetica non inferiore alla A,

calore del cemento, sentiremo quasi

ghiaccio o delle tavole refrigeranti

la maggiore spesa viene rapidamente

freschi

una piacevole brezza! Forse non tutti

per rinfrescare ancora di più l’aria...

ammortizzata grazie a un calo dei

e ricchi di acqua per elimitare

sanno che armadi e tappeti assorbono

Attenzione però a non far cadere

consumi in bolletta: questi apparecchi

all’essenziale l’utilizzo del piano

ed immagazzinano calore, sarebbe

l’acqua sul ventilatore quando il

possono, infatti, comportare una

cottura. Cerchiamo di non creare

dunque preferibile eliminare i tappeti

ghiaccio sarà sciolto! Nei momenti di

riduzione dei consumi pari al 30%.

ulteriore umidità all’interno della

per il periodo estivo e aprire tutte le

massimo calore un vecchio rimedio

nostra abitazione: doccia e bucato

ante degli armadi nelle ore notturne,

è quello che consiste nel tenere gli

preferibilmente nelle ore più fresche,

così da creare un ricircolo d’aria

indumenti in frigorifero per qualche

per evitare che condensa e vapore

al loro interno. Pale e ventilatori

minuto prima di indossarli, lo stesso

peggiorino la situazione. Ricordiamoci

sono indispensabili! L’aria calda è

vale per i cuscini. Non esitiamo a

che le piante sono nostre amiche

più rarefatta e ha un peso inferiore,

bagnarci almeno caviglie e polsi o

contro il caldo: se possediamo un

quindi tende a salire rispetto a

a passarci un cubetto di ghiaccio su

piccolo spazio esterno, una terrazza,

quella fredda che è più pesante, ma

viso e collo. Ad ogni modo teniamo in

Quindi

consumiamo

cibi

Guida all’uso del condizionatore Per chi usa l’aria condizionata ci sono alcuni consigli utili da seguire per evitare danni alla salute e all’ambiente: • Chiudere le finestre, per evitare di disperdere l’aria fredda • Impostarlo a non più di 6 gradi al di sotto della temperatura esterna • Installarlo in modo che l’aria possa circolare senza problemi (non dietro a colonne mobili o troppo attaccati ai muri) • Posizionarlo dove c’è più ombra (altrimenti consumano fino al 5% in più di energia per raffreddare l’ambiente) • Assicurarsi che l’acqua prodotta dalla condensa sia evacuata senza problemi • Usare, se c’è, la funzione di deumidificatore. L’umidità ottimale è tra il 40% e 60% • Pulire regolarmente i filtri, se sono sporchi divorano solo corrente


luglio - agosto 2016 / myshop

tempo libero / tavola / motori / moda / bellezza / salute /

SOS zanzare: i rimedi naturali Sette piccoli escamotage per allontanarle senza ricorre all’utilizzo di insetticidi chimici

Di Alessandra Depaoli Scotti

casa / in copertina

09

4

Piante sul terrazzo
 Ci sono alcune piante che potete mettere alla finestra o sul terrazzo che terranno lontane le zanzare naturalmente: provate con la menta, il basilico e la lavanda, coltivarle è facilissimo! Tra l’altro anche l’aglio è un ottimo repellente naturale.

5

Zanzariere


L

e zanzare sono il vero incubo dell’estate. Per

Il metodo più ecologico e meno faticoso in assoluto per combattere le zanzare sono le zanzariere, da installare su ogni finestra e accesso all’esterno. Ricordatevi solo di chiuderle sempre.

allontanarle meglio evitare, laddove possibi-

le, gli insetticidi, che possono anche essere dannosi per l’uomo. Perché non provare con i rimedi naturali? Eccone sette facili, facili.

2

Limone e aceto
 In un piatto mettete dell’aceto e dentro qualche fetta di limone fresco. L’odore molto intenso del composto terrà lontani tutti gli insetti, zanzare comprese.

6

Repellente per il corpo
 Fate bollire due mazzetti di menta e uno di basilico per 20 minuti. Filtrate l’acqua e conservatela in frigo. Ogni sera, quando il sole tramonta, spalmatevi il composto sulle braccia e sulle gambe. Le zanzare vi staranno alla larga.

1

Oli essenziali
 L’odore di alcuni oli essenziali è molto fastidioso per le zanzare. I più efficaci sono: l’olio essenziale di lavanda, di limone, di citronella e geranio. Questi odori sono in grado di disorientarle, non appena li percepiscono, vanno in stato confusionale e non sono più in grado di trovare la strada per aggredire le nostre braccia o gambe.
Metteteli in barattolini o bottigliette di vetro diluiti con un po’ d’acqua, mettete degli stecchini (anche quelli da spiedino) dentro e poi capovolgeteli. In questo modo, l’odore si spanderà più forte nell’ambiente e, oltre a profumare la casa, terrà lontane le zanzare.

3

7

Candele fai da te


Bat box


Procuratevi della cera, stoppini e ferma stoppini. Sciogliete la cera in un barattolo di vetro per la marmellata e aggiungete qualche goccia di olio essenziale di lavanda o geranio. Quando l’accenderete, oltre a creare atmosfera, terrete lontane le odiose zanzare.

Mettete una casetta per pipistrelli fuori dalla vostra finestra (in commercio se ne trovano moltissime, anche al supermercato) o sul balcone. Quando i pipistrelli abiteranno la tana che gli avete preparato, sarete salvi dalle zanzare, ne mangiano a centinaia!


10

in copertina / casa /

salute / bellezza / moda / motori / tavola / tempo libero

myshop / luglio - agosto 2016

i segreti del dottor Filippo Bonomi per combattere il nemico numero uno della bocca

Avete indovinato? No? è la carie, che colpisce i nostri denti già in tenera età. Il dottor Filippo Bonomi ci spiega come tenerla a bada

Di Alessandra Depaoli Scotti

I

GLI STADI DELLA CARIE Inizia colpendo lo smalto, lo strato più superficiale del dente.

dratati a colpi di succhi di frutta, dipendenti da caramelle e cioccolato e affezionati a biberon che spesso dispensano latte

con l’aggiunta di miele, se non addirittura di bevande dolci. Per i bambini purtroppo in molti casi essere sottoposti a, passate il termine, un’overdose di zuccheri è la norma.

Perfora interamente lo smalto e si apre la strada verso la dentina.

Gioco forza che i primi a risentirne sono proprio i denti, devastati dalla carie già in età infantile. Secondo l’AIC (Accademia Italiana di Conservativa di cui il dottor Filippo Bonomi è socio), un bambino su tre ne soffre già sotto i quattro anni. E per gli adulti non va granché meglio… Ma cerchiamo di fare

Penetra nella polpa dentale causando dolore e infiammazione.

chiarezza. Oltre agli zuccheri ci sono altri fattori che generano la carie, come ci spiega il dottor Bonomi. «La scarsa igiene orale, gli acidi e i batteri. La carie compare proprio perché i batteri che vivono sui denti, si alimentano di zuccheri, li trasformano in acidi attaccandone lo smalto.

Raggiunge le strutture profonde, con ascessi, cisti o granulomi.


tempo libero / tavola / motori / moda / bellezza /

luglio - agosto 2016 / myshop

Bibite zuccherate, gomme

mesi invece è consigliabi-

siti di ultima generazione

da masticare, biscotti, cara-

le una particolare radio-

(otturazioni bianche), inve-

melle, succhi di frutta con-

grafia chiamata bite-wing,

ce, oltre all’evidente van-

tengono in proporzione fino

assolutamente non invasi-

taggio estetico hanno anche

a 13 cucchiaini di zucchero

va a livello di radiazioni e

un alto potere adesivo sulle

e possono essere altamen-

diversa dalla panoramica

superfici dentali, contri-

te dannosi per i denti. La

tradizionale». Come porre

buendo a rinforzarle. Allo

carie può iniziare intaccan-

rimedio? «Il dentista inter-

Studio Odontoiatrico Bono-

do lo smalto, cioè lo stra-

viene senza difficoltà sulla

mi, poi, riteniamo di fonda-

to più superficiale, oppure

carie. Materiali e procedure

mentale importanza anche

perforarlo

raggiungere

però sono cambiati e si sono

l’uso della diga di gomma

persino la dentina. Ma non

evuluti nel corso del tempo:

(inventata nel 1864 ma non

è

Successivamen-

sebbene l’amalgama e l’oro

sempre impiegata purtrop-

te può diffondersi fino alla

siano stati a lungo materiali

po) che consente di isolare

polpa dentale e interessa-

di prima scelta, oggi trova-

perfettamente il dente, è

re le strutture profonde del

no scarse indicazioni. Da un

igienica e soprattutto non

dente, creando problemati-

lato, il loro risultato este-

fa colare in bocca al pazien-

che piuttosto serie». Si, ma

tico non è più accettato,

te i liquidi e le sostanze

come riconosciamo la carie?

dall’altro non “rinforzano”

usate dal medico durante

il dente. I materiali compo-

l’intervento».

tutto.

«Qualcuno

e

può

sentire

pochi ma utili consigli per prevenire la carie Semplici ma mai ripetuti a sufficienza, ecco i suggerimenti dello Studio Bonomi: curare scrupolosamente l’igiene orale a casa, lavando i denti dopo ogni pasto e spazzolandoli per almeno due minuti. Se consumiamo un pasto acido (pizza e coca cola) meglio tardare il lavaggio anche di un paio di ore. Infine, il fluoro: sì ai dentifrici che lo contengono e alle pastiglie di fluoro per i più piccoli nel caso abbiano la bocca già compromessa dalla carie. Importante anche il collutorio al fluoro piuttosto che quello disinfettante, da utilizzare una volta al giorno.

qualcun altro percepisce piccole scosse sul dente quando mangia zucchero, ma per molti è silente e non è facile accorgersene per tempo! Per questo l’unico modo per monitorare la formazione della carie è sottoporsi a controlli almeno ogni sei mesi. Ogni 12 - 18

17

13

11

In basso, un’otturazione realizzata con materiali compositi e uno schema che riproduce la quantità di zucchero contenuta dalle più comuni bevande. A fianco, il dottor Filippo Bonomi dello Studio Odontoiatrico Bonomi.

una sensazione di freddo,

17

salute / casa / in copertina

12

Dove si trova

08

07

00

Lodi - Via Secondo Cremonesi, 11/B Tel. 0371 420776 Tavazzano con Villavesco (LO) - Vicolo Suor A. Ferri, 11 Tel. 0371761215 Studio Odontoiatrico Bonomi www.dentistabonomi.it


12

in copertina / casa /

salute / bellezza / moda / motori / tavola / tempo libero

Nuovi progetti all’orizzonte In costante crescita, lo Studio di Fisioterapia Francesco Izzo sta per lasciare Palazzo Mozzanica. Lo scopo? Trasferirsi in una location ancora più funzionale e dare vita a un centro di eccellenza della medicina ortopedica

myshop / luglio - agosto 2016

F

ortemente appassionato del suo lavoro, il dottor Francesco Izzo è pronto per una nuova impresa, capace ancora

una volta di sorprenderci. Lo ha fatto un paio di anni fa, quando si trasferì nei meravigliosi locali di Palazzo Mozzanica, e lo fa oggi che il costante ampliarsi della sua attività, tra fisioterapia tradizionale e innovazione tecnologica, ha reso persino questa location di charme quasi piccola. Lo abbiamo incontrato e ci ha raccontato i suoi progetti futuri.

Dottor Izzo, ormai è un nome di riferimento nel panorama della salute lodigiana, ma “come sta” il suo studio? Lo studio “sta bene”. Da quando ci siamo spostati a Palazzo

Di Alessandra Depaoli Scotti

Mozzanica l’attività è stata in costante crescita. Da una parte siamo rimasti fedeli al nostro “core”, la fisioterapia moderna, dall’altra abbiamo deciso di investire su macchinari sempre più innovativi, per garantire ai pazienti le cure più efficaci sul mercato. Ma già dopo soli due anni abbiamo esigenze diverse… Cioè? Abbiamo la necessità di spazi maggiori, con un numero più alto di cabine per la fisioterapia e metrature più importanti per la riabilitazione e i macchinari. Un trasferimento quindi, dove esattamente? Abbiamo già individuato la struttura che potrebbe ospitarci, ma finché non completiamo gli accordi non vorrei sbilanciarmi. Sarà sempre uno studio di fisioterapia? In realtà è un progetto di ampio respiro. Stiamo per creare un centro di eccellenza della medicina ortopedica. L’idea è di riunire presso un’unica struttura figure professionali specializzate: specialisti di spalla, anca e ginocchio, del piede e della mano, della colonna vertebrale, un neurologo e un neurochirurgo provenienti da strutture altamente specializzate. Oltre ovviamente al nostro staff di fisioterapisti e ad attrezzature ancora più evolute. Un’ultima anticipazione: il nome? Non si chiamerà più Studio Izzo, ma non vorrei svelarvi troppo.

Studio di Fisioterapia  Dr. Ft. Francesco Izzo Dove si trova Lodi - Via XX Settembre, 51 - Cel. 347 5810627 Milano - Via Torino, 23 - Cel. 392 4781316 info@fisioterapiaizzo.it Fisioterapia Izzo www.fisioterapiaizzo.it


14

in copertina / casa / salute /

bellezza / moda / motori / tavola / tempo libero

Un salone dalla doppia anima Parrucchiere e centro estetico: con Studio Beauty Morena e Aesthetica finalmente Montanaso ha il suo salone di bellezza... senza dimenticare il barber shop! Di Alessandra Depaoli Scotti

L

a bellezza a 360° a Montanaso ha un nuovo indirizzo: piazza della Spiga 7. Parrucchiere e centro estetico racchiusi in un solo salone beauty. Sheila

e Federica si occuperanno dei vostri capelli, forti dell’esperienza maturata presso lo Studio Beauty Morena di Lodi (l’insegna infatti rimane la stessa).

Tra le specialità delle ragazze i colo-

Per ognuno poi, una linea di trat-

ri, con pigmenti puri, sempre all’in-

tamenti specifici, tutti a base na-

segna dei trend di stagione dettati

turale (ad esempio con rosmarino,

dalle passerelle. Per l’estate 2016 sì

mela leuca o timo) da provare in

ai capelli arcobaleno, quindi: rosa,

salone e da utilizzare poi anche a

giallo, verde o acqua marina sono le

casa. Tra le novità anche il “pla-

nuances di grido, per chi osa, senza

sma”, un macchinario all’avanguar-

dimenticare i ramati, i castani lucen-

dia che lucida e nutre in profondità

ti o i colpi di sole, lo shatush e o il

il capello grazie all’azione dell’os-

bronde (mix tra brown e blonde) per

sigeno purificato. Non manca an-

le più tradizionali. Anche i tagli se-

che lo spazio uomo, con il barber

guono la moda, sempre nel rispetto

shop (vedi box), curato da Simone.

di ciascuna conformazione del viso,

Allegra di Aesthetica, invece, si

per esaltare la bellezza di ognuna:

occuperà della bellezza di corpo e

tra le ultime tendenze il japan style

viso. Si parte dall’estetica tradizio-

con rasature precisissime, linee pie-

nale con manicure e pedicure anche

ne da una parte e corto netto dall’al-

con smalto semipermanente, de-

tra, ciocche sfilate e punte a lunghezza variabile. Sì anche agli sfilati, ai classici bob o ai lunghi spettinati in morbide onde. La novità assoluta? Il taglio da asciutto di Federica! Si procede prima con la piega a piacere e poi si passa al taglio con forbici an-

SIAMO anche Barber Shop

che fuori misura per permettervi di vedere in tempo reale l’effetto finale, aggiustare le lunghezze e i volumi in base ai vostri gusti ciocca dopo ciocca, evitando così brutte sorprese. Infine allo Studio Beauty Morena potrete contare anche su una consulenza tricologica. Sheila ha frequentato un master all’Università di Castellanza e, partendo da un’accurata analisi del capello, saprà individuare la giusta soluzione in caso di dermatiti, psoriasi o caduta dei capelli.

Sarà Simone, sempre aggiornato con corsi a treviso e pavia (quest’ultimo organizzato da american crew) a prendersi cura della bellezza maschile. Oltre al taglio di capelli, la barba sarà la protagonista, con rasatura completa effettuata con la lama e il panno caldo (come una volta!), modellature particolari e regolazione con la macchinetta. A disposizione, anche per la cura a casa, i prodotti American Crew, tra gel, creme, e olii appositi per la barba.

myshop / luglio - agosto 2016


tempo libero / tavola / motori / moda /

luglio - agosto 2016 / myshop

bellezza / salute / casa / in copertina

pilazione donna e uomo, proposta

l’imminente prova costume. Come

anche in pacchetti a costi vantag-

funziona? Si stende prima un gel

giosi, per poi passare ai trattamenti

ultra levigante (esfoliante e sti-

viso: dalla pulizia del viso con so-

molante) a base di acido folico per

pracciglia e baffetti ai trattamenti

preparare la pelle, poi si passa al

personalizzati idratanti, purifican-

concentrato d’urto a base di drose-

ti, antiage e per pelli sensibili e

ra (pianta carnivora), quercitina e

intolleranti. Da provare i massaggi

mentolo; segue poi l’impacco “fuo-

corpo, completo, gambe e addo-

co” con drosera, caffeina e diorite

me, solo gambe o schiena, tutti di

con azione attivante sul microcircolo

durata variabile: qui Allegra spazia

e lipolitica, per una pelle ridensifi-

tra i trattamenti rilassanti, dre-

cata e compatta. Il tutto si conclude

nanti, riducenti o anticellulite che

con un massaggio effettuato utiliz-

agiscono sul sistema circolatorio.

zando le pietre, create al momen-

Tra le novità, il trattamento “Fuo-

to aggiungendo l’acqua alla polvere

co”, un trattamento urto per gam-

di diorite, che emanano calore ed

be e addome che garantisce risulta-

energia. Per continuare il trattamen-

ti modellanti, riducenti e drenanti

to a casa, Allegra consiglia la cre-

in solo quattro sedute, ideale per

ma Moonstone (pietra di luna).

A destra, Allegra di Aesthetica. Sotto, uno scorcio della cabina estetica. A sinistra, Federica e, sotto, Sheila di Studio Beauty Morena. Sopra, l’interno del salone. Nella pagina accanto, in basso, Simone, responsabile del barber shop.

15

Promo Aesthetica Se acquisti un mini percorso corpo, il centro Aesthetica ti regalerà un trattamento viso personalizzato da provare nel mese di settembre, per rinnovare la tua pelle dopo l’estate.

se acquisti 3 prodotti della linea solare Vagheggi, riceverai l’esclusivo telo mare e uno sconto del 50% sul trattamento luxury summer body

Dove si trovaNO

Montanaso L.do (LO) - Piazza della Spiga, 7 Tel. 0371 51023 Studio Beauty Morena Cel. 327 1821204 Aesthetica


tempo libero / tavola / motori /

luglio - agosto 2016 / myshop

moda / bellezza / salute / casa / in copertina

FORMA rotonda /

DI CHE OCCHIALE SEI TU?

17

OCCHIALI squadrati

se il tuo viso pare un cerchio dipinto da giotto, perfettamente rotondo, gli occhiali che fanno per te avranno una montatura marcata, meglio se tendente al rettangolare, con aste medio-sottili.

squadrato, rotondo, a goccia o a gatto? ogni viso il suo, per valorizzare i lineamenti NEW optic store

Di Alessandra Depaoli Scotti

C

on la bella stagione scatta la corsa all’occhiale da sole. Gesto di protezione per gli occhi, ma anche vezzo modaiolo che consacra gli occhiali

ad accessori di culto. Sì, ma come scegliere il modello giusto? Da una parte è bene seguire le tendenze di moda, dall’altra bisogna tenere conto della conformazione del proprio viso. Per ogni profilo c’è infatti l’occhiale giusto, come propone New Optic Store in questa pagina. E se avete

FORMA ovale /

OCCHIALI rotondi

Hai il viso ovale? in realtà è la forma più regolare con fronte alta ma stretta, mento contenuto e zigomi non eccessivamente pronunciati. gli occhiali rotondi per te “spaccano”...

dei dubbi, vi basterà passare in negozio e farvi dare il consiglio giusto!

Dove si trova

Corte Palasio (LO) - Via Guido Rossa, 3 Tel. 0371 72158 - info@newopticstore.it New Optic Store - www.newopticstore.it

Ana Hickmann

ORARI: Lunedì 15.00 / 19.00 Da martedì a sabato 9.00 / 12.30 - 14.30 / 19.00

Ana Hickmann

FORMA QUADRATA /

Ana Hickmann

FORMA a cuore /

OCCHIALI a goccia

OCCHIALI a gatto

hai un viso quadrato, con lineamenti marcati e lunghezza e larghezza pressoché identiche, con fronte ampia e zigomi larghi? il tuo modello è senza dubbio quello a goccia, in stile un po’ seventies!

Hai il viso a cuore con zigomi più ampi della mascella e mento aguzzo, come l’intramontabile marilyn monroe? dite tranquillamente sì agli occhiali stile “gatto”, tondeggianti ma allungati alle estremità.


18

in copertina / casa / salute / bellezza /

moda / motori / tavola / tempo libero

Di Le Volière, borsa doppio manico maculata.

myshop / luglio - agosto 2016

A sinistra, di Pinko, top, gilet e shorts. Di Atos Lombardini, sandalo con tacco stiletto blu, completo shorts e casacca con scollatura alla coreana.

Cool & Fresh: l’estate di MiseJolie Tra leggerissimi abiti a stampe floreali, denim, jumpsuit a figura intera con pantaloni a zampa, coloratissimi costumi e accessori di tutti i tipi Di Alessandra Depaoli Scotti

T

ra voglia di leggerezza e grandi ritorni, Misejolie

Di Atos Lombardini, francesine con ricamo all’inglese e para di gomma.

è pronto a dare il benvenuto alla moda estiva. I dictat?

Di Nenette, jumpsuit fantasia con pantaloni a zampa e mini abito di pizzo con giacchino in ecopelle.

Tessuti impalpabili, ma carichi di colore. Se gli abitini sono il passepartout della bella stagione, quest’estate dovrete dire sì anche al lungo, in maxi abiti o gonne fino ai piedi, capaci come non mai di slanciare la figura. Altro must estivo è la tuta a figura intera con allacciatura attorno al collo e una generosa porzione di schiena scoperta. A ciascuno il suo, con i consigli sempre “su misura” di Stefania e Silvia di Misejolie, che, tra l’altro, hanno appena festeggiato

Di Genius Beachwear, bikini e copricostume multicolor in fantasia optical.

i dieci anni di attività nella moda! Affidati alla loro esperienza per preparare la tua

A lato, di Nenette, total look con giubbottino in denim e gonna ampia fantasia.

valigia, approfittando anche dei saldi, dal 20 al 50%.

Dove si trova Abbigliamento donna

Di Atos Lombardini, sandalo con zeppa di gomma, disponibile anche in blu.

Melegnano (MI) - Via Dezza Giuseppe, 12 Tel. 02 98236081 - misejolie@alice.it Misejolie ORARI: Da martedì a sabato 9.30 / 12.30 - 16.00 / 19.30 Domenica 10.00 / 13.00 - Chiuso il lunedì


tempo libero / tavola / motori /

luglio - agosto 2016 / myshop

moda / bellezza / salute / casa / in copertina

1

Trendy in dieci mosse Dark, confettata o anni ‘70? Ecco il decalogo di myshop per essere sempre al top quest’estate, tutto da copiare!

19

2

crazy fantasy

rosa e azzurro

Mai come quest’anno non c’è limite alla fantasia. Va bene di qualsiasi tipo: qualsiasi disegno, ricamo o geometria vi venga in mente, non preoccupatevi, la troverete nelle vetrine.

Pantone, autorità indiscussa delle tonalità, ha scelto come “colori dell’anno” il rosa quarzo e l’azzurro serenity. per la serie... vi vogliamo “confettate” quest’estate!

Di Bianca Veronesi

3

4

5

6

Salopette

Dark side

ANNI ‘70

Rompete le righe

Un ricordo d’infanzia alla ribalta delle passerelle. La salopette (amata-odiata quando eravamo bambine, chissà?) torna in auge, se e solo realizzata in denim. L’unico must: vietato il nude look sotto, anche se siete giovanissime, come dire, una maglietta è benvenuta.

Pantone sì o Pantone no, il nero vince sempre su tutto. Sarà perché sfila, sarà perché si abbina a tutto, sarà perché... è il colore principe di ogni stagione e non intende cedere il suo trono per nessun motivo. Imperdibile sulle sexy t-shirt, a effetto rete, magari con aggiunta di frange o pon pon.

Il ciclico andamento della moda li ripesca ogni due per tre. Ritornano così spesso che quasi viene il dubbio che non se ne siano mai andati... pantaloni a zampa d’elefante, quindi, su camicette morbide. Un look ancora più vincente se abbinato a dettagli etnici e capelli cotonati a nuvola.

Uniformi, maxi o sottilissime. Vanno sempre bene, ma non dimenticate il consiglio della nonna “le righe orizzontali allargano”... quindi se siete un po’ curvy, diciamo, meglio lasciarle perdere. Se poi le scegliete blue e bianche vi calerete nel perfetto stile navy che fa sempre tanto chic.


20

in copertina / casa / salute / bellezza /

7

moda / motori / tavola / tempo libero

8

9

myshop / luglio - agosto 2016

10

Caribbean style

Maglie “da sole”

Bye bye mini

Maxi details

Via, lasciamoci un po’ andare quest’estate... sfoggiare l’atteggiamento da surfista non è certo peccato! Sì quindi ai vortici di colori, ai berretti rasta style, ai vestitini modello college e ai pantapijama, rigorosamente con infradito multicolor, quasi che la Jamaica fosse dietro l’angolo.

Il partito delle fedeli al maglioncino fino a giugno esulteranno. Gli stilisti puntano sulla maglia anche per l’estate! Come? Interpretando la classica lavorazione dei capi invernali con filati leggerissimi di seta e cotone, anche trasparenti, allargando le trame fino a comporre un effetto rete, quasi un crochet.

è l’anno dei vestiti fino ai piedi, gambe coperte e lunghezze over. Particolarmente in voga gli abiti sottoveste a effetto lingerie, per chi osa, e quelli total white, che fanno mare subito alla prima occhiata. In alternativa, maxi gonne fino ai piedi impreziosite magari da applicazioni o balze, da abbinare anche solo a una t-shirt bianca.

Per ravvivare una mise basta un accessorio, in versione maxi però. Gli orecchini ad esempio devono essere taglia XXL, meglio se geometrici e di colori accesi. Le borse idem, e la cosa curiosa è che alle donne pare che lo spazio non basti mai lo stesso... dettagli dalle dimensioni esagerate, quindi, pronti a farsi notare.


tempo libero / tavola /

luglio - agosto 2016 / myshop

motori / moda / bellezza / salute / casa / in copertina

LAVAGGIO AUTO? A DOMICILIO, CON UN CLIC Grazie a Mister Lavaggio, la nuova app tutta italiana che consente di prenotare la pulizia della propria macchina direttamente a casa. E senza inquinare… Di Oscar Dall’Orto

N

attese

orario, luogo e tipo di pulizia (interna, esterna

all’autolavaggio. Per far pulire la macchina

o entrambe le modalità insieme) del veicolo.

da oggi basta un semplice clic sullo smartphone o

Il booking avviene in tempo reale e prevede la

sul tablet e grazie alla nuova app Mister Lavaggio,

comunicazione tra cliente e lavaggista. La pulizia

collegata a un servizio di pulizia a domicilio, la

viene realizzata con prodotti biodegradabili,

vettura viene resa splendente mentre si è in ufficio

ecologici che non richiedono acqua, per un risultato

o a casa. L’idea furba è originale che fa guadagnare

che gli ideatori dell’app assicurano eco-friendly.

parecchio tempo agli automobilisti è di cinque

Il servizio costa per un lavaggio completo 20 o 25

trentenni italiani, due specializzati nella pulizia

euro a seconda che si tratti di un’utilitaria o di

delle vetture e tre in tecnologia. Questi ultimi alle

una station wagon o di un Suv (15 e 20 euro per

spalle hanno già il successo di altre due applicazioni

la sola pulizia esterna) e si propone anche come

dedicate a chi guida: Autovelox! e Quiz Patente+.

un’opportunità di lavoro per tanti disoccupati: è

iente

più

perdite

di

tempo

in

Disponibile dai primi di maggio per iOS e Android,

già attivo a Lodi, Milano, Pavia, Torino, Firenze,

la nuova app ha già fatto registrare una media di

Grosseto e Prato e presto sarà esteso a Genova,

500 download al giorno, e permette di prenotare

Siena e altre 15 città in tutta Italia.

21


22

in copertina / casa / salute / bellezza / moda /

motori / tavola / tempo libero

myshop / luglio - agosto 2016

CrossClimate, il primo pneumatico estivo certificato per l’inverno La rivoluzionaria e innovativa copertura Michelin offre prestazioni eccellenti sull’asciutto, un’elevata durata, ma anche una buona trazione sulla neve e tenuta sul bagnato

Di Oscar Dall’Orto

E

sattamente 70 anni fa, Michelin depositava il brevetto della prima

copertura radiale. A questa invenzione si era arrivati sviluppando la soluzione progettata nel 1929 dall’ingegnere della Michelin Mario Mignol che prevedeva pareti laterali costituite da archi in acciaio disposti ogni 1,5 cm e che, all’interno, sfruttava una camera d’aria appositamente rinforzata.


tempo libero / tavola /

luglio - agosto 2016 / myshop

Il pneumatico ‘radiale’ presentava

importante tappa, con l’introduzione

due vantaggi fondamentali, il ridotto

del

riscaldamento e la superiore stabilità

con

23

motori / moda / bellezza / salute / casa / in copertina

pneumatico le tecnologie estive e

invece,

estivo

invernali e diventa la prima copertura

elevate prestazioni in trazione e in

invernale,

semplice ed economica in grado di

frenata sulla neve tanto da meritarsi

del veicolo. Dal 1946 Michelin ha

CrossClimate, che permetterà agli

offrire una sicurezza ottimale in

la certificazione invernale 3PMSF

investito energie e risorse finanziarie

automobilisti

che

qualsiasi condizione meteorologica

(3 Peak Mountain Snow Flake, il

che hanno permesso di immettere

o

in

e in ogni momento dell’anno.

simbolo con una montagna a 3 cime

pneumatico

certificazione

viaggiano

non zone

risiedono con

forti

CrossClimate

grantisce

altamente

precipitazioni nevose di guidare nella

Nella bella stagione CrossClimate

e un fiocco di neve, applicato sul

innovativi con benefici diretti al

massima sicurezza e nel rispetto delle

si comporta esattamente come un

fianco) e risponde agli obblighi di

cliente

norme senza doversi preoccupare

estivo ed offre spazi di frenata ridotti

legge

performance e risparmio, ovunque si

di

sull’asciutto, ma anche la massima

invernali. A queste caratteristiche,

tratti di mobilità.

pneumatici estivi con quelli invernali.

classificazione

sul

CrossClimate aggiunge tutte le qualità

Oggi Michelin raggiunge un’altra

CrossClimate racchiude in un unico

bagnato.

stagione,

che contraddistinguono i pneumatici

sul

mercato in

prodotti

primo

termini

di

sicurezza,

sostituire

stagionalmente

i

Nella

nella

frenata

cattiva

in

materia

di

pneumatici

Michelin, cioè durata chilometrica, efficienza energetica e confort. Un risultato ottenuto grazie all’innovativo mix di tecnologie di avanguardia su del

tre

componenti

pneumatico:

indissociabili architettura,

struttura e materiali. In particolare la scultura del battistrada a V, con angolazione evolutiva che permette di ottimizzare l’aderenza sulla neve, e le nuove lamelle 3D autobloccanti che aumentano la motricità, garantiscono questa sicurezza.


24

in copertina / casa / salute / bellezza / moda / motori /

tavola / tempo libero

Irresistibile voglia di oriente A Melegnano inaugura Fuji, fusion restaurant con cucina giapponese, cinese e take away, anche con formula all you can eat Di Bianca Veronesi

A

tmosfera curata ed elegante e piatti che faranno la gioia del vostro palato, tra esplosioni di sapori e una raffinata ricerca degli ingredienti che vi

accompagnerà dall’antipasto fino al dessert. Apre a Melegnano Fuji, fusion

restaurant, una felice oasi di cucina etnica e orientale, a pranzo o a cena, in cui gusti irresistibili vi sorprenderanno assieme all’eleganza del cromatismo e della presentazione del piatto.

guo (piccolo wok mono porzione da

Arredi

dall’eleganza

portare al tavolo), senza dimentica-

ricercata e luci soffuse faranno da

minimalisti

re gli spaghetti noti come “udon” e

romantica cornice a piatti impec-

“ramen”, che i ragazzi di oggi sono

cabili. Due le anime racchiuse dal

ormai abituati a vedere nei cartoni

nuovo locale. Da una parte la cuci-

“manga”. Dall’altra parte la cucina

na cinese, ispirata alla tradizione

giapponese, ricca di sapori raffinati

ma rivisitata in chiave moderna, con

e chic. E qui, basta lasciarsi sedurre

piccole grandi innovazioni di forma

dalla semplicità e dalla leggerezza

e contenuto. Ecco allora che spunta

delle tartare, sushi e sashimi in tutti

in menu il riso venere stile Fuji, i

i formati (da provare anche i mix per

gamberi thai sapientemente spezia-

chi forse li assaggia per la prima vol-

ti o le carni e le verdure saltate e

ta), dai piccoli ma ricercati gunkan

servite direttamente nel tipico gan-

e dai golosi uramaki. In particolare,

myshop / luglio - agosto 2016


tempo libero /

luglio - agosto 2016 / myshop

tavola / motori / moda / bellezza / salute / casa / in copertina

tra gli uramaki sono tutti da scoprire

commenta Beatrice, titolare di Fuji

quelli special come il Tiger Roll, l’E-

«ogni piatto è perfettamente deco-

biten plus o il Rainbow. Particola-

rato e gratifica la vista prima del

rissimo persino il Black Roll special,

gusto. In fondo, si dice che inizia-

fatto con riso venere. Numerose

mo a mangiare con gli occhi, prima

anche le sperimentazioni in pro-

ancora che con la bocca!» conclude

gramma: tra le prime ad esempio ci

Beatrice. Diverse infine le modalità

sarà l’aggiunta in alcune specialità

di ordinazione previste: da Fuji po-

di scaglie di mandorle e pinoli, per

trete ordinare à la carte, scegliendo

farvi provare sapori ancora più inedi-

i piatti che più vi ingolosiscono, ma

ti. E per concludere degnamente una

è prevista anche la formula all you

cena, togliendosi anche una piccola

can eat, con servizio al tavolo, una

voglia di dolce? Non c’è problema:

formula particolarmente vantaggiosa

ci sono persino i Fruit Sushi, pra-

che propone pranzi da 14,90 euro

ticamente dei freschissimi dessert

e cene da 20,90 euro. È possibile

con fragole o banane, salsa alla frut-

anche ordinare ciò che si preferisce

ta o l’immancabile Nutella. «Oltre

e poi passare a ritirarlo con formula

alla qualità dei piatti, diamo mol-

take away. Si segnala che è gradita

ta importanza alla presentazione»

la prenotazione.

25

Etichette di pregio Una cena al Fuji si completa solo con un’ottima bottiglia di vino. Particolarmente curata qui anche la selezione delle etichette: dal Lugana Provenza Prestige all’Ortrugo Il Poggiarello, dal Muller Thurgau al Fashion Victim Rosé di Astoria. Della stessa cantina, da provare assolutamente anche il Sushi Sparkling Yu, dal perlage minuto e persistente e dal sentore fruttato, particolarmente indicato per accompagnare i piatti della cucina orientale. Non mancano poi le birre, tradizionali o cinesi.

A sinistra, alcuni piatti che potrete gustare da Fuji Fusion Restaurant. In alto, due scorci dell’interno e l’esterno del locale. Nella pagina a fianco, Beatrice, la titolare del ristorante.

Dove si trova Melegnano (LO) - Via Turati, 15 Tel. 02 9830830 - Cel. 331 1499420 FUJI Restaurant - www.fujirestaurant.it


26

in copertina / casa / salute / bellezza / moda / motori /

tavola / tempo libero

myshop / luglio - agosto 2016

il caldo si Combatte anche a tavola come? Con i consigli di DiètNatural che per il menù di ogni giorno punta su frutta e verdura di stagione, yogurt, cereali ma anche gelato artigianale. perché, quando la temperatura sale, bisogna alimentarsi bene Di Alessandra Depaoli Scotti

N

utrire dissetando l’organismo, ecco il diktat della dieta dell’estate. Con il caldo

è necessario fare ancora più attenzione a ciò che si mangia, cercando di tutelare soprattutto bimbi e anziani: Il decalogo proposto dalla dottoressa Cristina Tronconi di DiètNatural ci

può essere di grande aiuto. Eccolo!

LA RICETTA LIGHT: il tabulé libanese

Versate il cous cous in una ciotola. Aggiungete verdure crude a piacere, ricche di acqua pomodori, peperoni, cipolla, zucchine, aggiungete menta e succo di limone. Lasciate in frigo tutta notte: il cous cous rinviene utilizzando l’acqua delle verdure, senza cottura, e il giorno dopo sarà già pronto.

2. Aumentare il consumo di frutta e verdura di stagione e yogurt (meglio senza zuccheri) ricordando anche qualche volta di aggiungere la frutta secca

1. Rispettare il numero e gli orari dei pasti, privilegiando la colazione

4. Limitare il consumo di piatti elaborati e ricchi di grassi: col caldo il corpo consuma meno energia (termogenesi), per cui se mangiamo troppo in estate bruciamo con più fatica

6. Dire sì a un buon gelato artigianale

3. Preparare piatti con fantasia, scegliendo alimenti di colori sempre diversi, ognuno con antiossidanti e vitamine differenti

5. Scegliere cibi freschi, digeribili e ricchi in acqua (insalatone, insalate di pasta o riso con dadolate di verdure crude al posto dei sottaceti)

7. Evitare pasti completi (primo, secondo, contorno): meglio abbinare pasta e legumi oppure carne, pesce o uova alle verdure

10. Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, invitando bimbi e anziani a bere anche quando non sentono lo stimolo della sete.

8. Limitare il sale, preferendo quello iodato

9. Conservare bene gli alimenti: mantenere sempre la catena del freddo e non conservare cibi aperti in frigo per più di 48 ore

Dove si trova Lodi - C.so Mazzini 76 - Tel. 0371 841754 DiètNatural Lodi - www.dietnatural.it


tempo libero /

luglio - agosto 2016 / myshop

tavola / motori / moda / bellezza / salute / casa / in copertina

27

Centrifuga oppure estrattore? Entrambi producono “succo vivo” spremendo frutta e verdura fresche. Una delizia per il palato e per fare il pieno di vitamine, ma qualche differenza c’è! Di Bianca Veronesi

O

rmai è risaputo: frutta e verdura in versio-

di pressione a bassa velocità, che quindi non com-

ne “da bere” fanno benissimo. Soprattutto

promette il carico di vitamine e minerali. Il neo?

nei mesi caldi, un bicchiere un paio di volte al

Costa fino a 5 volte di più rispetto alla centrifuga.

giorno di spremuta è un toccasana: rinfrescan-

Tante le combinazioni da provare: mela, arancia,

te, dissetante e gustoso da una parte, carico di

carota e zenzero per un succo detox, rapa rossa,

vitamine e minerali per dare il giusto supporto

mela, limone e carota per un’azione antiossidan-

all’organismo dall’altra. Due però sono i modi per

te, finocchio, mela verde kiwi e limone come

farlo anche a casa. Potete provare a utilizzare una

diuretico. Oppure aggiungete una manciata di

centrifuga, la trovate ovunque ed è la soluzione

mirtilli per favorire la circolazione e proteggere

più economica. Funziona come un frullatore con

i capillari. L’unico limite a queste combinazioni

la lama che gira in velocità e sminuzza la frutta e

tutte da esplorare è la vostra fantasia. Il consi-

la verdura separando la parte fibrosa e le bucce

glio: i succhi ottenuti da queste spremiture vanno

dal succo. L’unico appunto è che la lama, girando

bevuti subito, nell’arco di pochi minuti. Se li la-

a velocità elevata, surriscalda gli ingredienti al-

sciate decantare o li mettete addirittura in frigo

terandone le proprietà nutritive. Altro discorso in-

pensando di berli dopo qualche ora, le proprie-

vece per l’estrattore che utilizza un meccanismo

tà nutritive del succo possono venire meno.


28

in copertina / casa / salute / bellezza / moda / motori / tavola /

tempo libero

myshop / luglio - agosto 2016

Cinema, libri & musica Quest’estate Tarzan torna nelle sale con la sua eterna leggenda, le più importanti lettere di Oriana Fallaci racchiuse in una raccolta inedita, e il grande ritorno dei Red Hot Chili Peppers con l’album ‘The Getaway’

Di Cristiano Rossetti

The Legend of Tarzan Margot Robbie, Samuel L. Jackson,

La paura è un peccato. Lettere da una vita straordinaria

Christoph Waltz, Ella Purnell, Djimon

Di Oriana Fallaci

Hounsou e John Hurt

Ed. Rizzoli

S

O

ad una vita imborghesita come John Clay-

lei ha legato il suo nome alla scrittura

scorso 17 giugno su etichetta Warner Bros

ton III, Lord Greystoke, con al suo fianco

epistolare. Fin dagli esordi nel giornali-

Records. Il primo singolo “Dark Necessi-

l’amata moglie Jane. Invitato a tornare

smo ha tenuto una fitta corrispondenza

ties” si è attestato immediatamente in

in Congo per servire da emissario com-

pubblica e privata con i protagonisti del-

vetta alle classifiche di vendita, radiofo-

merciale del Parlamento, ignora di essere

la politica, della cultura, del giornalismo.

niche e di streaming. L’album è stato pro-

una pedina in una convergenza mortale di

Riflessioni e confessioni che oggi, a dieci

dotto da Danger Mouse e mixato da Nigel

avidità e vendetta ordita dal capitano bel-

anni dalla sua morte, permettono di sco-

Godrich. “I’m With You”, il precedente

ga Leon Rom. Ma coloro che sono dietro il

prire la voce autentica di una maniaca

album dei RHCP, è stato pubblicato nel

complotto omicida non hanno idea di cosa

della scrittura anche nelle sue missive

2011 e ha raggiunto la vetta delle classi-

stanno per scatenare.

più private.

fiche di vendita in 18 paesi.

Di David Yates, con Alexander Skarsgård

ono passati molti anni da quando l’uomo, una volta conosciuto come Tarzan

ha lasciato la giungla africana per tornare

riana Fallaci odiava scrivere lettere perché le rubavano tempo prezioso

al lavoro sui libri. Eppure nessuno più di

Red Hot Chili Peppers The Getaway Warner Bros Records

I

l nuovo album della band di Los Angeles, l’undicesimo in ordine di pubblicazione,

si intitola “The Getaway”, ed è uscito lo


Profile for myshop magazine

myshop magazine Luglio Agosto 2016  

La tua guida allo shopping

myshop magazine Luglio Agosto 2016  

La tua guida allo shopping

Advertisement