__MAIN_TEXT__

Page 1

anno

III

|

n°06

|

NO V E M B R E

2017

free

press

s h o p p in g m a g a z in e diffusione

Melegnano

Sant’Angelo Lodigiano

Codogno

Casalpusterlengo

San Martino in Strada

San colombano al lambro

PRONTI AL natale DECATHLON?

13 / Salute

Rimedi naturali per affrontare i malanni di stagione e rafforzare le difese

23 / Natale

Addobbi per la casa, ricette originali e tante idee regalo per far contenti tutti

30 / L’intervista

Da Lodi ai migliori teatri del mondo: il controtenore Raffaele Pe si racconta


02

11

novembre dicembre 2017

shopping magazine

/ in copertina

Direttore Responsabile Luigi Rossetti

/ sport

tel. 0371 417 340

ANSIA DA REGALI?

Redazione

04 sotto l’albero? Un Pò DI SPORT!

fax. 0371 417 339 redazione@myshop.com

/ tavola

07 con il latte da fieno, il formaggio è tutta un’altra cosa! 08 la bontà è servita 10 INIZIAMO ALLA GRANDE

Impaginazione Debora Galli, Andrea Iacopino Progetto grafico Andrea Iacopino

/ salute

13 15

MALANNI DI STAGIONE, ECCOLI IN ARRIVO... AL VOSTRO SERVIZIO...ANCHE PER I REGALI!

/ viaggi

17

Coordinamento editoriale Alessandra Depaoli Scotti

Hanno collaborato Simona Bruschi, Alessandra Petrini, Oscar Dall’Orto, Miriam Parisi, Ileana Sclavo, Flavia Senesi, Bianca Veronesi.

VACANZE IN CONTROTENDENZA

Editore Promo Pubbli Press S.r.l. Via Lodivecchio, 39

/ animali

19 e per i nostri amici a quattro zampe?

20

20

/ divertimenti

Promo Pubbli Press S.r.l.

PRONTI A PATTINARE CON LODI ON ICE?

/ casa

pubblicita@lodishop.com Stampa Monza Stampa S.r.l.

23

E LA TUA CASA SA DI FESTA

28

UNA FOTO è PER SEMPRE

/ idee

Foto Fotolia, iPHOTOgrafi.it, Digital Camera School Foto di copertina Sara Lovagnini per Digital Camera School

/ intervista

30 note di talento 36 38

26900 Lodi Concessionaria pubblicità

Supplemento al n° 8 - 2017 di LodiSHOP. Pubblicazione bimestrale. Distribuzione

/ motori

gratuita alle attività commerciali del Sud

FLOOME IT L’ETILOMETRO SMART WINTERCONTACT TS 860 S SICUREZZA E PRESTAZIONI AL TOP

Promo Pubbli Press Editore S.r.l. Tutti i diritti riservati. Testi, fotografie e disegni contenuti in questo numero non possono essere

/ tempo libero

40 cinema, libri & musica

08

Milano e del Lodigiano. © Copyright 2017

28

riprodotti, neppure parzialmente, senza l’autorizzazione dell’editore.


02

in copertina

myshop / novembre - dicembre 2017

3

1

2

4

ANSIA DA REGALI? CI PENSA DECATHLON! CON TANTE IDEE SPORTIVE, PRATICHE E COLORATE PER FAR FELICI PROPRIO TUTTI! 1.PIUMINO XLIGHT QUECHUA UOMO E DONNA 29,99€ 2. PALLONE CALCIO F100 €9,99 3. CIASPOLE INUIT 450 QUECHUA €69,99 4. MASCHERA SNORKELING EASYBREATH® 29.99€ 5. bici da corsa triban 500 399,99€ 6. SNOWSKATE €29,99 7. BERSAGLIO ELETTRONICO FRECCETTE ED310 €29,99 8. TAPIS ROULANT ENERGY RUN DOMYOS 599,99€ 9. STRUTTURA

14

13

MONOPATTINO 17,99 + SCOCCA MONOPATTINO PERSONALIZZABILE 2€ 10. SCARPE kalenji RUN ACTIVE € 24,99 11. KIT PING PONG RETE ROLLNET + 2 RACCHETTE + 2 PALLINE 14,99€ 12. CAPEZZA SET + LONGHINA EQUITAZIONE WINNER PONY E CAVALLO (ROSA, ROSSA, NERO, BORDEAUX, AZZURRO OCEANO) €19,99 13. MASCHERA SCI ADULTO BONES 500 - €34,99 14. BICI BAMBINO b’twin €89,99

12


in copertina

novembre - dicembre 2017 / myshop

5

6

03

7

In piedi, da sinistra: Valentina, Marika, Jacopo, Lorenzo, Riccardo, Nicolò, Camilla e Alessandro. A terra, da sinistra: Greta, Sabrina e Francesca.

8

9

10

11

Dove si trova

Via L. Da Vinci - Pieve Fissiraga - Tel. 0371 699080 www.decathlon.it - Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 20 Domenica compresa


04

in copertina /

sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee / intervista / motori / tempo libero

Sotto l’albero? Un po’ di sport! Non fa mai male ed è utile a tutti… che sia un attrezzo per la ginnastica in casa, degli sci, una bici o un abbonamento in palestra Di Alessandra Depaoli Scotti

O

nestamente, chi non avrebbe bisogno di fare più sport in generale? Tutti, diciamocelo. Tanto che “fare un po’ di sport”

rientra sicuramente nella top ten dei buoni propositi che puntualmente buttiamo giù a gennaio, ripromettendoci di essere ligi e responsabili per l’anno a venire. Lo ripetiamo tutti gli anni e la consolazione è che bene o male, anche amici, colleghi e parenti sono nella nostra stessa barca… E allora? Per una volta, prendiamo la palla al balzo e giochiamo d’anticipo pianificando regali natalizi a tema sportivo. Potrebbe essere l’incentivo di cui avremo bisogno dal 6 gennaio in poi, quando non avremo più scuse per evitare un po’ di moto. La lista delle idee è davvero sconfinata, basta individuare le propensioni di ciascuno. Le palestre ormai prevedono coupon di tutti i tipi: alla mamma potremmo regalare un corso di pilates o yoga, anche solo 10 lezioni per prendere confidenza, al papà potremmo dedicare un abbonamento open alla sala pesi di tre o sei mesi. Come dire… l’impegno è preso, ora bisogna andar-

myshop / novembre - dicembre 2017


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori / intervista / idee / casa / divertimento / animali / viaggi / salute / tavola /

ci! Per le irriducibili del divano che giurano

passionati che anche col brutto tempo non

di non avere mai tempo ci sono anche le app

rinunciano mai alle pedalate del weekend; in

per fare ginnastica in casa: ce n’è di tutti i

alternativa una semplice city bike può esse-

tipi, ad esempio quella dell’americana Jillian Michaels promette miracoli con soli 25 minuti di workout al giorno! Potendo spendere un pochino di più si potrebbe anche pensare al personal training, con pacchetti di lezioni one to one con obiettivi mirati che vanno dalla perdita di peso al miglioramento della postura. In alternativa, sì anche agli sport invernali da praticare all’aria aperta. Il grande classico dell’inverno sono gli sci o lo snowboard, confidando in almeno pochi centimetri di neve sulle Alpi. Oppure anche i completini da sci per i bambini: ne hanno sempre bisogno perché con la crescita ogni anno serve giusto quel paio di centimetri in più che non consentono di riciclare quello dello scorso anno. Per chi sta in città sì anche al running: l’abbigliamento tecnico invernale è indispensabile e oggi è disponibile anche a piccoli prezzi. Oppure le due ruote, da inforcare in due modalità: una bici da corsa può essere un regalo prezioso per gli ap-

E per i più piccoli? Non è un mistero che l’obesità infantile o anche il semplice sovrappeso stiano prendendo sempre più piede nelle nuove generazioni. Complici i tablet e le merendine i bambini fanno sempre meno movimento, con conseguenze anche gravi per il futuro. Ecco allora che mettere sotto l’albero di Natale un pallone da basket o da calcio, un set per la piscina o un tutù per la danza potrebbero essere lo stimolo giusto per invogliare i bambini allo sport.

re l’invito per chiunque a lasciare in garage la macchina e fare un pochino di movimento in più almeno per raggiungere il posto di lavoro o la stazione. Sarà anche un quarto d’ora in bici per andare e un quarto d’ora per tornare, ma meglio di niente: gambe e ambiente ringrazieranno in un colpo solo!

sport / in copertina 05


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori / intervista / idee / casa / divertimento / animali / viaggi / salute /

tavola / sport / in copertina 07

Con il latte da fieno, il formaggio è tutta un’altra cosa! da naturasì arriva tutta la bontà dei prodotti della Fattoria di vaira, ottenuti da animali che si nutrono solo di erba fresca e sono liberi di muoversi all’aperto

di Flavia Senesi o abbiamo provato tutti: quando

ottenga una mozzarella prelibata. Intera o a

di 10 giorni, e il caciocavallo, filato e formato

ci piace quello che facciamo, e

bocconcini è lavorata con il latte crudo bio-

a mano sempre con il latte crudo biodinamico.

siamo felici di farlo, il lavoro rie-

dinamico munto la sera prima e il mattino

Tipico del Sud Italia, questo formaggio si pre-

sce meglio. E questo principio

stesso prima della lavorazione. Il prodotto non

sta a insaporire paste fredde o al forno oppure,

elementare vale anche per gli animali, ecco

è mai uguale a se stesso: la materia prima e il

passato per un paio di minuti alla piastra, a di-

perché da naturasì, nella scelta dei prodotti

procedimento manuale non consentono infatti

ventare un un signor secondo pronto in un batter

da proporre, puntano all’equazione “animali

di ottenere un prodotto standardizzato. Ma da

d’occhio!

felici = prodotti migliori”. A dimostrarlo la

naturasì sono attenti anche al packaging: la

gamma di formaggi di Fattoria di Vaira, che

nuova confezione di mozzarella Fattoria di

lascia i propri capi liberi di pascolare, li cura

Vaira permette di risparmiare fino all’80% di

esclusivamente con l’omeopatia e si guarda

plastica.

bene dal togliere loro le corna, elemento im-

Senza dimenticare gli altri formaggi come la

portantissimo per mantenerli in buonasalute.

scamorza di Fattoria di Vaira, anch’essa otte-

Il risultato? Il latte prodotto da questi anima-

nuta con lavorazione manuale a partire da latte

li è più ricco e consistente, tanto che il suo

crudo non sottoposto ad alcun trattamento di

colore varia a seconda delle stagioni e quindi

scrematura, omogeneizzazione o pastorizzazio-

della loro alimentazione. Niente di strano

ne, così da mantenere intatti gusto e caratte-

quindi che con un latte di questa qualità si

ristiche, esaltati anche alla breve stagionatura

L

Dove si trova viale Milano 71 - Tel. 0371 411396 www.naturasi.it


08

in copertina / sport /

tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee / intervista / motori / tempo libero

La bontà è servita

myshop / novembre - dicembre 2017

tano preferibili i prodotti a km zero per valorizzare il territorio e inquinare di meno. Il tutto senza mai rinunciare al gusto. Qualche esempio?

Alla storica “Bottega ai Colli” di San Colombano un’inifinità di prelibatezze tra ricerca di prodotti d’eccellenza, kilometro zero e attenzione alle Intolleranze

I salumi sono senza lattosio, anche il cotto (non tutti sanno che nelle lavorazioni industriali viene addensato con il latte in polvere)! In esclusiva poi ci sono i prodotti del salumificio artigianale La Scaletta di Varzi e il cotto San Giovanni di Capitelli. Tra le chicche, la coppa del salumificio Ferrari delle Ferriere, cotto e culaccia Ferrarini, il lardo valdostano di Arnad con rosmarino e bacche di ginepro, i salumi Gallotti e persino la Golfetta, un salame fatto con la coscia che di solito viene utilizzata per il crudo! I formaggi non sono da meno: grana e parmigiano fanno spazio anche al salva cremasco, al pecorino di Pienza o sardo coi pistacchi, ai formaggi d’alpeggio e al Roncione di Grotta (un formaggio a latte crudo, avvolto nel fieno e stagionato in grotta). Anche gli amanti dei formaggi di capra troveranno “pane” per i loro denti, con il nababbo e la capriziola (zola di capra). Se i formaggi e i salumi sono i protagonisti del negozio, non sono da meno gli altri prodotti alimentari: dal riso Carnaroli della famiglia Curti al Mussida, dalle farine alternative ai sughi pronti, dai crackers a qualsiasi cosa possa servirci in cucina! Col vantaggio che sono disponibili persino le consegne a domicilio! L’ultimo plus del negozio: il rapporto umano, la bellezza di fare due

Un brindisi al territorio

parole e scambiare qualche opinione, senza essere trattati come “numeri”!

Non mancano i vini alla Bottega ai Colli e… non potevano che essere Nettare dei Santi, il giusto tributo Di Alessandra Depaoli Scotti

cesti

Prenotate per tempo gli speciali cesti natalizi della Bottega ai Colli

D

al 1963 la Bottega ai Colli ha vi-

vinicola di San Colombano

ziato i palati banini e del territorio. Negozio alimentare storico quindi, che la famiglia Lanzani ha

ceduto proprio di recente a Paola Galimberti e Nicole Mariani. È dunque con rinnovata energia che le due titolari rilanciano il negozio, mantenendone lo stile un po’ retro ma “spingendo l’acceleratore” sul fronte della ricerca prodotti. Paola (una vita trascorsa nel customer care di

Sopra, due scorci dell’interno de La Bottega ai Colli di San Colombano. A fianco, in basso, le due titolari Paola Galimberti (a destra) e Nicole Mariani.

alla produzione

Lumache? Già pronte! Da provare

importanti aziende multinazionali) e la nuora

Milleunachiocciola, le

Nicole hanno le idee chiare: oggi la bontà deve

lumache già pronte al

sposare concetti come la salute, il benessere

naturale, come ragù o

e il rispetto per l’ambiente. In bottega quindi,

paté, oppure con speck

c’è un’attenzione particolare per chi è intolle-

e spinaci. Una vera

rante al lattosio o al glutine, così come diven-

delizia!

La Bottega ai Colli Dove si trova Corso Mazzini 6, San Colombano al Lambro Tel. 0371 89228 labottegaaicollisnc@libero.it La Bottega ai Colli


10

in copertina / sport /

tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee / intervista / motori / tempo libero

myshop / novembre - dicembre 2017

Iniziamo alla grande Effetto “albero di Natale” anche a tavola, dove la tradizione convive felicemente con antipasti furbi e semplici, ma che non mancheranno di fare colpo sui nostri ospiti. Con un’attenzione speciale anche ai bambini Di Flavia Senesi

pizzico di originalità. Certo, difficile non

rivisitare il simbolo più tipico del Natale,

presentare gli affettati; benissimo la giardi-

l’alberello, con ricette semplici ma di sicuro

li addobbi ci sono, il presepe è

niera fatta con tanta cura con le ultime ver-

effetto.

fatto, l’albero montato e la ta-

dure dell’orto e la nostra insalata russa è da

La prima suggestione arriva diretta dagli

vola apparecchiata: tra poco

standing ovation. è la tradizione e alla tradi-

Stati Uniti, dove spopola il pull apart bre-

arriveranno a pranzo amici e

zione, specie a Natale, non si può rinunciare.

ad - letteralmente “pane da spezzare” - che

parenti. Il modo migliore di lasciare tutti a

Però perché non affiancare anche qualche

porta con sé un senso di convivialità e con-

bocca aperta? Puntare sugli antipasti, che

nuova idea, che magari diventerà la tradizio-

divisione che ben si adatta all’atmosfera na-

devono essere di ottima qualità e avere un

ne dei prossimi anni? Ci siamo sbizzarriti a

talizia. Si tratta in sostanza di fagottini di

G


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori / intervista / idee / casa / divertimento / animali / viaggi / salute /

tavola / sport / in copertina 11

pane farciti con quello che più ci aggrada.

a una banale torta salata. Anche qui le farci-

gliare il pane già farcito - ottimo alternare

Qui proponiamo del ragù, che si va sempre

ture variano a seconda dei gusti: noi ne pro-

uno strato di salmone affumicato e formag-

sul sicuro.

poniamo una con porri, zucchine ed asiago.

gio spalmabile a uno di gamberetti e maio-

Il ragù si ottiene naturalmente partendo da

La verdura, tagliata a rondelle piuttosto sot-

nese - ottenendo delle stelline di diverse di-

un soffritto di sedano, carota e cipolla, con

tili, va fatta saltare in padella e raffreddata.

mensioni. Quindi le sovrapporremo, sfalsate,

in più uno spicchio di aglio e facendo rosolare

Si unisce un uovo, un paio di cucchiai di panna

dalla più grande alla più piccola per ottenere

la carne macinata. Si aggiunge la passata di

e dell’asiago tagliato a cubetti. Si stende il

un alberello delizioso.

pomodoro e si lascia quindi cuocere a lungo,

disco di sfoglia e si pone al centro il ripieno,

a fuoco bassissimo. Preparato il giorno prima

cui verrà data una forma triangolare. La par-

Ma Natale è la festa dei bambini, concediamo

sarà ancora più saporito. Bisogna poi tagliare

te più complicata: bisogna incidere la la pa-

loro una pausa dal gioco degli alberelli e coin-

dei cerchi di pasta per la pizza, farcirli di sugo

sta sfoglia creando delle listarelle di circa un

volgiamoli nella realizzazione di divertentis-

e chiuderli formando delle palline. Una volta

centimetro che partono dai lati del triangolo

simi pinguini: basta prendere delle olive

passate nel pomodoro e olio, le palline vanno

e ripiegarle a coprire il ripieno, sovrapponen-

nere e tagliarle a metà per ottenere le ali,

disposte a triangolo su una teglia rivestita di

dole in modo da creare un intreccio gradevo-

che racchiuderanno un cuore di ciliegine di

carta forno e cotte per mezz’ora a 190°. Poi

le. In forno per mezz’ora a 180° e l’effetto

mozzarella, sormontate da un’oliva intera

si mettono in centro tavola e ognuno si serve,

sorpresa è garantito.

come testa. Un black and white d’autore, ravvivato dall’arancione delle carote usate

prendendo il suo fagottino. E se proprio non sappiamo rinunciare alle

per zampe e becco. Bimbi a festa e orgogliosi

L’alberello di pasta sfoglia è un modo sim-

tartine? L’alberello salva anche loro: basterà

della loro originale creazione e, soprattutto,

patico per dare una veste natalizia persino

usare dei coppapasta a forma di stella, rita-

antipasto salutare!


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori / intervista / idee / casa / divertimento / animali / viaggi /

Malanni di stagione, eccoli in arrivo… … ma la natura può venire in nostro aiuto con mille erbe dalle proprietà benefiche. Basta conoscerle!

salute / tavola / sport / in copertina 13

Di Bianca Veronesi

R

affreddore, mal di gola e influenza si trasmettono per via aerea, attraverso lo starnuto ma anche semplicemente parlando

e respirando. I virus quindi si depositano sulla superficie degli oggetti e a quel punto basterà toccarli per favorire la trasmissione, ecco perché è fondamentale lavarsi di frequente le mani. Ma vediamo come affrontare le malattie da raffreddamento, in agguato appunto con la stagione fredda, facendo leva sui rimedi naturali. Innanzitutto è importantissimo partire dalla prevenzione: esiste un vasto repertorio stimolante del sistema immunitario in natura! Qualche esempio? La propoli, che si trova facilmente in farmacia o in erboristeria sotto forma di caramelle o di spray, oppure l’echinacea e secondo recenti studi, anche il latte d’asina. Poi ci sono anche minerali e vitamine che lavorano in sinergia in tal senso. Per ognuno di questi è facile reperire diverse formulazioni: gocce, pastiglie, o sciroppi e soprattutto fumenti e tisane. Basta scegliere. In


14

in copertina / sport / tavola /

salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee / intervista / motori / tempo libero

generale, poi, è il raffreddore il più fastidioso

Infine, il mal di gola. Anche qui la natura ci

e temuto della stagione: esistono dei prodot-

può aiutare eccome. Ad esempio con l’erba

ti pronti in fiale o bustine per alleviare i sin-

del cantante ovvero l’erisimo e la liquirizia

tomi, oppure si può preparare una tisana da

che è un antinfiammatorio della mucosa della

usare anche come fumento. L’azione calda dei

bocca e contiene una sostanza simile al cor-

vapori aiuta la respirazione e riduce il senso di

tisone. Per questo disturbo sono ideali anche

pesantezza alla testa. Inoltre sono consigliabili

le sostanze gelatinose perché disinfiammano,

gli antibatterici per aumentare le difese im-

come il miele o l’altea; ruolo importante ce

munitarie come timo e eucalipto. Se poi fosse

l’ha il lino, come non ricordare la cosiddetta

presente anche il catarro si potrebbero prova-

polentina, in lodigiano la linusa?

re piante espettoranti come la grindeglia, del

È bene poi abituarsi a sorseggiare anche le

Centro America, antitussiva o anche l’altea e il

tisane balsamiche, come coadiuvante delle

verbasco. Ma ci sono piante comuni di uso culi-

terapie da raffreddamento. E potremmo an-

nario come timo, origano ed eucalipto, molto

che concederci un cucchiaino di miele, che

benefiche a livello polmonare.

male non fa!

myshop / novembre - dicembre 2017


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori / intervista / idee / casa / divertimento / animali / viaggi /

salute / tavola / sport / in copertina 15

Al vostro servizio… anche per i regali! Supporto alle persone di una certa età e tante idee per Natale: ecco le parole d’ordine del mese della Farmacia Botti di Brembio

Un cadeaux anche per gli amici a quattro zampe!

Ci sono anche loro in famiglia… Date allora un’occhiata alla linea veterinaria: oltre ai farmaci veri e propri e ai presidi medico chirurgici per cani e gatti, troverete mangimi e prodotti per la toelettatura biologici e naturali.

Il Natale in Farmacia! in farmacia, senza recarvi dal medico né in ambulatori ospedalieri. A ciò si aggiunge il noleggio e la vendita di strumenti e presidi sanitari: i misuratori, i deambulatori per non rinunciare ad uscire anche se il passo è un po’ malfermo, le stampelle, le sedie a rotelle, la corsetteria sanitaria (solo per citarne alcuni). Non riuscite a passare a ritirarli o non avete figli o nipoti che possono farlo per voi? Nessun problema! La Farmacia Botti si occupa anche della consegna a domicilio, sia degli Di Alessandra Depaoli Scotti

ausili sanitari che degli stessi farmaci di cui avete bisogno. E ancora, dovete fare qualche

on l’avanzare dell’età, si sa, ci

esame in ospedale ma avete paura di non riu-

si ritrova facilmente nella con-

scire a prenotare la visita nel modo corretto

dizione di avere la necessità di

attraverso il CUP? Ancora una volta, tranquil-

qualche piccolo aiuto in più. Non

li, ci penserà la dottoressa Adriana Botti col

ci si sente così sicuri di sé e avere un punto di

suo staff, procedendo alla prenotazione in

riferimento vicino a casa per ricevere consi-

modo diretto e venendo così in aiuto di chi ha

gli o per sbrigare le tradizionali procedure in

poca dimestichezza con queste pratiche.

C

tema di salute può essere un vero sollievo per gli anziani. La buona notizia è che la Farmacia Botti di Brembio, che si è recentemente trasferita nella piazza del paese, si configura come un vero e proprio quartier generale dei servizi, con un’attenzione particolare a chi è già “over”. Autoanalisi del sangue, elettrocardiogramma, ECG dinamico, holter pressorio, test per le intolleranze alimentari, autotest del respiro per individuare l’helicobacter sono tutti esami che potrete effettuare

Sopra: Lara Lacchini di Farmestetica e le dottoresse Adriana Botti e Mariella Dragoni. In alto, uno scorcio interno della farmacia.

Dove si trova

FARMACIA dott.ssa A.BOTTI

Via A.Gramsci 13 Brembio (LO) info@farmaciabotti.com www.farmaciabotti.com

Lara Lacchini di Farmestetica (ALL’internO DELLA farmacia) vi invita a “regalare bellezza e benessere”. AD esempio, SE SCEGLIETE IL make up E spenderete almeno 59 euro avrete IN OMAGGIO una lezione gratuita di trucco personalizzato. Oppure potreste regalare un trattamento viso (rassodante O esfoliante con acidi) e corpo (tra massaggi relax, rimodellanti, decontratturanti, o scrub più massaggio). E ANCORA, il microblading, il trucco semipermanente effettuato da una consulente esterna. INFINE, le confezioni natalizie de l’Erbolario e di Erbamea, piuttosto che la linea termale Avène, ideale per tutti i tipi di pelle. Come dire… avrete l’imbarazzo della scelta!


Dacia Duster

Invidiarlo è facile, averlo ancora di più.

Gamma Duster da

11.900 €

*

Scopri la Serie Speciale Duster Brave2 • Media Nav Evolution con retrocamera di parcheggio • Volante in pelle • Cerchi in lega • Cruise Control

A NOVEMBRE SEMPRE APERTI.

www.dacia.it

Dacia Duster 1.6 115 cv. Consumi (ciclo misto): 6,4 l/100 km. Emissioni di CO2: 145 g/km. Consumi ed emissioni omologati. Foto non rappresentativa del prodotto. *Prezzo riferito a Dacia Duster 1.6 115 cv, chiavi in mano, IVA inclusa, IPT e contributo PFU esclusi, valido presso la Rete Dacia che aderisce all’iniziativa, fino al 30/11/2017.

Dacia nini car spa vaiano cremasco (CR) Via degli Artigiani, 1/3 - Tel. 0373.27961 E17_332_RL_DUSTER_OPO NOVEMBRE_210x297.indd 1

pieve fissiraga (LO) S.S 235 Km 30+400 - Tel. 0371.21391

ninicar.it 02/11/17 12:45


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori / intervista / idee / casa / divertimento / animali /

viaggi / salute / tavola / sport / in copertina 17

Vacanze in controtendenza Di Flavia Senesi

Siete convinti che l’inverno sia la stagione ideale per stare a casa? Un paio di mete originali e destinazioni low cost vi faranno cambiare idea!

L’

inverno è alle porte, il freddo

che le città senza l’intasamento dei turisti sono

inizia a farsi sentire e il richiamo

tutta un’altra cosa e che i voli..costano decisa-

del divano si fa più forte…buo-

mente meno.

ni motivi per chiudersi in casa?

Abbiamo selezionato una meta dal clima mite,

Giammai! Viaggiare nei mesi invernali può re-

come l’isola di Malta, e una puntatina a

galare molte sorprese, cominciando dal fatto

Stoccolma, per provare come si vive davvero

che è un buon modo per “spezzare” la routine,

nel regno di Frozen.


18

in copertina / sport / tavola / salute /

viaggi / animali / divertimento / casa / idee / intervista / motori / tempo libero

Per chi è freddoloso, Malta, con la sua capitale La Valletta - che è stata dichiarata peraltro Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco - è una meta estremamente interessante: la temperatura media di 16 gradi, la rende ufficialmente la capitale europea più calda durante i mesi invernali. E, nonostante non si riesca a fare il

myshop / novembre - dicembre 2017

A fianco, una veduta de La Valletta. Sotto, a sinistra uno scorcio di Rabat e, a destra, il Cimitero nel Bosco di Stoccolma.

bagno, ci sono comunque parecchi tesori da visitare. Innanzitutto è l’isola con la più alta concentrazione di chiese: ce ne sono ben 365 e i maltesi ci scherzano sopra, dicendo che ne hanno una per ogni giorno dell’anno. Ma sopra ogni altra spicca la cattedrale di Saint John’s, che conserva ben due opere di Caravaggio, che in fuga da Roma trovò ospitalità sull’isola. Anche gli amanti dell’archeologia saranno a festa: i templi megalitici di Tarxien e di Gigantia, che per le loro dimensioni colossali si riteneva fossero stati costruiti proprio da giganti, sono meravigliosi e famosissimi, senza citare il misterioso Ipogeo di Hal Saflieni, che è l’unico tempio preistorico sotterraneo al mondo. Tutti gli altri? A spasso per le bellissime vie di Rabat, della Medina e della vivace capitale, che brulica anche di vita notturna!

Sopra, una veduta di Stoccolma.

più indimenticabile, a partire dalla meraviglio-

un trionfo dell’architettura e della natura. Per

sa Biblioteca civica, una delle biblioteche più

una breve gita fuori porta non si può tralasciare

belle al mondo, in stile funzionalista. In piena

il Palazzo Reale di Drottningholm, residenza

abitanti della capitale di certo non rinunciano

coerenza con lo spirito svedese di libertà, è sta-

privata della famiglia reale svedese dal 1981.

al divertimento per “qualche” grado sotto lo

ta la prima biblioteca pubblica ad applicare il

Immerso nel suo splendido parco è un tripudio

zero! Sarà sufficiente armarsi di vestiti caldi e

sistema di scaffale aperto per lasciare il visita-

di arte, architettura e storia, a partire dai pre-

confortevoli, e via, alla scoperta delle numero-

tore libero di prendere i libri da sé.

stigiosi saloni situati all’interno, passando per

se attrazioni cittadine, che fanno di Stoccolma

Un’altra destinazione insolita è il Cimitero nel

il giardino barocco, fino al teatro del palazzo,

una delle capitali del mondo più belle ed acco-

bosco, un luogo incantato e fuori dal tempo che

oggi famoso perché utilizza un sistema scenico

glienti, con le 14 isole che la compongono e la

è anche il più grande cimitero della Svezia, non

unico in tutta Europa.

grande quantità di spazi verdi, musei, teatri e

per nulla è stato a sua volta dichiarato Patrimo-

E per riscaldarsi alla fine di queste passeggiate?

attività culturali. Abbiamo scovato delle chic-

nio dell’Umanità dall’UNESCO. Questo luogo dal

Niente di meglio di una dolce girella alla can-

che che renderanno la vostra vacanza ancora

carattere raccolto e intimo è riconosciuto come

nella, accompagnata da un caffè bollente.

Per chi invece si sente Re/Regina delle Nevi, non c’è meta migliore di Stoccolma: in Svezia sanno bene come comportarsi di fronte al freddo e gli


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori / intervista / idee / casa / divertimento /

animali / viaggi / salute / tavola / sport / in copertina 19

2

3

1

6

5

4

15

14

e per i nostri amici a quattro zampe?

tanti regali anche per loro tra cucce, collari, cappottini, peluches per giocare, biscottini e dolcetti. DOve? Da mille bolle bau a san martino!

7

di Oscar Dall’Orto

9 12

8

13

11

10

1. Tazze cane e gatto di Record, 5 euro. 2-3. Cartelli “Attenti al cane e al gatto” di Record, piccoli 2,58 euro, grandi 4,36 euro. 4. Cuccia nido in vari colori di Vitacraft, 28,32 euro. 5. Cappottino di For Pets Only, 50 euro anziché 86. 6-7. Collari assortiti cane e gatto di Croci/Trixie a partire da 9 euro. 8. Calze della befana cane e gatto di Camon. 9. Palline da gioco per cani di Croci. 10. Orsetto da gioco per cani di Armitage, 7,50 euro. 11. Christmas Dog con biscotti di Rolls Rocky, 7,50 euro. 12. Renna da gioco di Croci. 13. Pacco regalo cane di Croci. 14. Confezioni Cat&Rina e BestBone per cani con calze regalo, lollibones e peluches.15. Maglioncini di Record in varie taglie e colori, a partire da 16,80 euro.

Dove si trova Via Vittorio Emanuele II, 77C - S. Martino in Strada info@millebollebau.org - Tel. 0371 941803 mille bolle bau


20

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali /

divertimento / casa / idee / intervista / motori / tempo libero

myshop / novembre - dicembre 2017

Pronti a pattinare con Lodi on Ice? La tradizionale pista di pattinaggio su ghiaccio torna nel capoluogo, in Piazza MATTEOTTI, per accendere di magia le feste

Di Alessandra Depaoli Scotti

T

orna una ventata di aria di

pomeriggio in allegria insieme alla famiglia

montagna in città: non è Natale

e agli amici, senza dimenticare i più piccoli

senza neve e, non potendo fare

che potranno pattinare con l’aiuto di appo-

troppo affidamento sul meteo

siti ausili (vedi box).

sempre più pazzo, il compito di ricreare un

Presente anche un punto ristoro riscaldato,

angolo di città dove sia regina l’atmosfera

per una pausa di tepore.

natalizia è riservato alla pista di pattinaggio

L’impianto sarà aperto dal 24 novembre al

su ghiaccio “Lodi on Ice”, allestita anche

28 gennaio 2018, con ingressi singoli o per

quest’anno in pieno centro, in Piazza Matte-

gruppi. Non mancheranno gli accessi riser-

otti. Una distesa ghiacciata di 350 mq, su cui

vati alle scuole (elementari, medie e supe-

lanciarsi in eleganti volteggi o mirabili cadu-

riori) che potranno prenotare per tempo ed

te, tra gli apprezzamenti e le risate di amici

effettuare una lezione “on ice” con i propri

e passanti. Un’occasione per trascorrere il

insegnanti di educazione fisica.

pinguini, orsetti e Olaf!

in pista ci saranno alcuni amici che vi aspettano: i pinguini, muniti di apposite manopole, guideranno i più piccoli e li sosterranno nelle loro pattinate mentre, con gli orsetti, mamma e papà potranno spingerli lasciando i bimbi comodamente seduti. Non solo, nei fine settimane non mancherà unA pattinatrice professionista, animatrice, che indosserà i panni di Olaf, il simpatico pupazzo di neve del cartone animato Frozen, per intrattenere i bambini tra salti e volteggi.

In alto, uno scorcio della pista di pattinaggio illuminata Sotto, Olaf, il pupazzo di neve di Frozen

Dove si trova Piazza Matteotti - Lodi Tel. 339 7514673 Lodi On Ice


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori / intervista / idee / casa / divertimento / animali / viaggi /

salute / tavola / sport / in copertina 21


L

a ricetta per un parquet perfetto? “Esperienza e innovazione”, come ci svela SG Parquet, azienda guidata da Giorgio Savi che, da oltre 30 anni, si occupa di parquet con competenza e professionalità. Le ultime novità? Macchinari di ultima generazione, che levigano il parquet riducendo praticamente a zero la polvere. E ancora, vernici all’acqua di alta qualità, basate su tecnologia ceramica con varie tipologie di finiture che non alterano le caratteristiche del legno e forniscono una straordinaria resistenza all’usura e all’abrasione.


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori / intervista / idee /

casa / divertimento / animali / viaggi / salute / tavola / sport / in copertina 23

E la tua casa sa di festa di Flavia Senesi

Cominciando dalla porta, passando per i festoni sopra il camino, fino ad arrivare a finestre e giardini: un viaggio tra nastri, ghirlande, festoni e lucine. Un viaggio, insomma, che più natalizio non si può! vviva ci siamo: canti di Natale e

mista ghirlanda. Diamo per scontato che tutti

quelle composte da caramelle di ogni forma e

tintinnio di campanellini nell’a-

ne abbiamo già in casa almeno una di rami

colore, sormontate da enormi fiocchi, o altre

ria, profumo di spezie che scal-

di abete o di agrifoglio intrecciato, magari

realizzate con frutta secca e profumatissime

da l’atmosfera e chi ci sta intor-

arricchita da qualche bacca rossa o da nastri

spezie o ancora quelle super morbidose ot-

no che ci pare più gioviale e affabile. Gli indizi

scozzesi. Non siamo certo dilettanti del Nata-

tenute con i marshmallows (incredibile, ma

ci sono tutti: la gioiosa stagione delle feste

le. Concentriamoci piuttosto su qualche no-

sono anche davvero belle!) o addirittura con

è alle porte. Il miglior modo per accoglierla

vità divertente, come le ghirlande in tessu-

il popcorn. Senza contare che - vedi box - la

come si deve? Preparare la nostra casa con

to: gettonatissima la juta, che dà sempre un

ghirlanda è un genere su cui si possono intrat-

addobbi e decorazioni!

tocco shabby chic, o i pon pon, magari nelle

tenere per parecchio tempo anche i bambini

Partiamo dunque con l’ingresso, dove - salvo

diverse tonalità del verde pino, o la semplice

di casa. Ma il cuore del Natale sta nel cuore

per chi ha una scalinata da allestire con stivali

e morbidissima lana bianca. La novità 2017

della casa: per i fortunati che hanno un ca-

coloratissimi - regna incontrastata la trasfor-

sta però nelle ghirlande mangerecce, come

mino, la tradizione richiede di decorarlo

E


24

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento /

casa / idee / intervista / motori / tempo libero

myshop / novembre - dicembre 2017

FORZA, BAMBINI: a ghirlandare!

con festoni e calze colorate, dove nascondere piccoli doni. Per tutti gli altri si parla di presepe e albero di Natale. Per non urtare la sensibilità di chi vive 11 mesi pensando a

Con tutte le cene, le feste e gli aperitivi di Natale, la materia prima certo non manca: tappi di sughero ne abbiamo a iosa. Perché non utilizzarli allora per un riciclo creativo e divertente, che impegni i bambini? E’ sufficiente incollarli a raggiera sopra una struttura circolare di cartone, intervallandoli con perle di legno o pon pon rossi o piccole palline e chiudere il tutto con un fiocco rosso o un rametto di agrifoglio. Semplice e di sicuro effetto!

mercatini natalizi, sia tornato di moda il total gold, con palle, lucine e nastri tutti luccicanti d’oro. Una volta aperti i regali...tutti a tavola, ac-

come organizzare il proprio presepe, ammet-

colti da centrotavola che cedono il passo alla

tiamo da subito che per trattare l’argomento

fantasia: bianchissimi, come appena innevati,

sarebbe necessario un My Shop intero e qui ci

o con tutti i toni del rosso; composti da pigne

limitiamo a ricordare che non possono asso-

o da frutta secca oppure arricchiti da elemen-

lutamente mancare, oltre ai personaggi clas-

ti in vetro o in legno. L’unica vera costante

sici, elementi naturali e altamente simbolici

è la presenza di candele, tante candele per

quali la grotta fra le montagne, l’acqua (fiu-

condividere una calda atmosfera.

me, fonte e pozzo) e il ponticello. L’albero di

Candele che ritroviamo anche sui davanzali

Natale è invece il posto ideale dove radunarsi

delle finestre, il nostro ponte con l’esterno,

per aprire i regali la mattina del 25 dicembre e

che vengono impreziositi da lanterne su cui

può essere decorato a tema o in stile monocro-

giocano a inseguirsi renne e folletti, sotto ve-

matico o variopinto. Pare che quest’anno, oltre

trate imbiancate dalla neve (e se è artificia-

agli addobbi di legno che possiamo trovare ai

le.. pazienza).


26

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento /

casa / idee / intervista / motori / tempo libero

myshop / novembre - dicembre 2017

L’ agenzia immobiliare senza confini

lo Studio Venosta con esperienza trentennale, dopo Lodi e Casalpusterlengo, da oggi ha una nuova sede nel cuore di Codogno

Di Bianca Veronesi

esigenza specifica, compresa anche l’indispensabile certificazione energetica degli edifici. Se

on stupisce che, a coronare 30 anni

quindi, a livello professionale lo Studio Venosta è

di attività, lo Studio Venosta abbia

più che qualificato, non bisogna dimenticare che

deciso addirittura di triplicare,

anche l’occhio vuole la sua parte! Ecco quindi la

aprendo una nuova sede a Codogno,

specializzazione in fotografia e nell’allestimen-

dopo aver avviato e consolidato gli studi di Lodi e

to degli ambienti (secondo le tecniche della re-

Casalpusterlengo. La titolare Sandy Sottosanti e

cente disciplina di Home Staging) per velocizzare

il marito Diego Venosta, con il loro staff di fidu-

la tempistica dell’affare.

N

cia, sono pronti a “farsi in tre” e vi aspettano per esaudire ogni vostra esigenza immobiliare. Il portfolio servizi è ampio: si va dalla mediazione per la vendita passando anche dalla locazione immobiliare fino al Rent to Buy (compraffitto), con una solida esperienza alle spalle in attività di gestione patrimoniale. In particolare, per quanto riguarda la locazione,

Studio Venosta: quando? dal 20 novembre 2017 Lo Studio venosta a codogno sarà aperto tutti i giorni dal lunedì al Venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle

lo Studio Venosta mette a vostra disposizione,

18.30. sabato solo su appuntamento.

gratuitamente, anche i prodotti assicurativi del-

È consigliabile prendere un

la Solo Affitti, che potete valutare direttamente

appuntamento per incontrare il

sul sito www.affittosicuro.it. Non da meno, si oc-

collaboratore specifico al campo

cupa anche della gestione dell’affitto e dell’e-

di interesse.

ventuale tenuta del rapporto con l’inquilino. In alto, lo staff dello Studio Venosta di Codogno. Da sinistra, il geom. Alberto Novati, agente immobiliare, esperto in compravendita, Simona Ghidotti, amministratore e dottore in diritto immobiliare. Al centro, il geom. Diego Venosta, agente immobiliare, esperto in locazione e Rent to Buy, la geom. Santa Sottosanti, titolare, agente immobiliare ed esperta di fotografia e home staging. A destra, il geom. Fabio Idini, professionista geometra, Italo Pasquini, agente immobiliare, esperto in cascine, terreni agricoli e rustici. Sopra, lo staff davanti al nuovo ufficio di Codogno.

Validissimo anche il Rent to Buy, una metodologia

Dove si trova

specifica che permette di completare l’acquisto in un arco di tempo massimo pari a tre anni. Importante anche il supporto a livello di Studio Tecnico, dove il geometra Fabio Idini metterà a vostra disposizione le sue competenze per ogni

Casalpusterlengo, p.zza del Popolo 25 - Tel. 0377.460507 Lodi, via Nino Dall’Oro 4/D - Tel. 0371 549527 Codogno, via Roma 66 - Tel. 0377.460507


28

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa /

idee / intervista / motori / tempo libero

myshop / novembre - dicembre 2017

UNA FOTO è PER SEMPRE dobbiamo solo ricordarci di tirare fuori i nostri scatti da computer e telefonini, stamparli e regalarli, quale occasione migliore del Natale? Di Bianca Veronesi

L

a produzione di foto amatoriali, di famiglia, di selfie e chi più ne ha ne metta, con le nuove tecnologie, ha subito un’impen-

nata impressionante negli ultimi anni. Basta

regalo natalizio perfetto per un famigliare o un

estrarre un cellulare e fare clic in qualsiasi mo-

amico. Se mamma e papà sorrideranno davanti

mento. Se da una parte i nostri profili Facebo-

a un libro rilegato con tutte le foto dei figli,

ok e Instagram diventano quasi veri e proprio

figuriamoci i nonni! Sono proprio loro infatti

diari virtuali online, dall’altra è cosa sempre

ad avere meno dimestichezza con le nuove tec-

più comune lasciare le nostre foto negli ar-

nologie e lamentano spesso la mancanza di una

chivi dei telefoni, dei tablet e dei computer

foto dei nipotini… basterà allora un calendario

fino a tempo indeterminato. Lo sappiamo che

per farli con le foto dei loro tesori per farli

sono lì, ben custodite digitalmente, ma va a

contenti tutto l’anno. In alternativa ci sono i

finire che non le riguardiamo mai, per anni e

gadget, che possono ospitare qualsiasi tipo di

anni. Quale occasione migliore del Natale al-

immagine o scritta. Il consiglio? Muovetevi per

lora, per fermarci un attimo, fare ordine tra

tempo e prenotate con un pochino di antici-

i file, e stamparle? Un gesto semplice che può

po la stampa che desiderate: sarete così sicuri

aiutarci a far durare un ricordo per sempre

che il vostro regalo arriverà sotto l’albero il 24

e che, nello stesso tempo, può diventare un

dicembre!


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori / intervista / idee / casa / divertimento / animali / viaggi /

salute / tavola / sport / in copertina 29


30

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee /

intervista / motori / tempo libero

Raffaele Pe A soli 32 anni, il controtenore lodigiano ha già conquistato i più prestigiosi palchi d’Europa e del mondo, consacrandosi come uno dei massimi interpreti della musica barocca sulla scena internazionale. MYshop lo ha intervistato, tra aneddoti, curiosità e progetti futuri Di Cristiano Rossetti

L

a rivista inglese Gramophone Music Magazine lo ha incoronato come una delle più grandi promesse della musica barocca,

mentre la francese Diapason lo ha definito “falsettista dal timbro impetuoso e dalla pronuncia ricca di sapori”. Un biglietto da visita che riflette tutto il suo immenso talento, quello di Raffaele Pe. Il controtenore lodigiano, a soli 32 anni, è già assoluto protagonista del panorama italiano e uno dei più apprezzati interpreti sulla scena internazionale. Un percorso rapido e luminoso, iniziato con i primi studi in canto e organo nella Cappella Musicale della Cattedrale di Lodi, e proseguito a Londra, dopo l’Università, sotto gli occhi attenti di Colin Baldy e Nicholas Clapton, partecipando a masterclass di perfezionamento con il grande controtenore James Bowman, Sarah Walker e Sonia Prina. La svolta avviene nel 2009, quando incontra il celebre direttore d’orchestra inglese Sir John Eliot Gardiner, che intravede da subito le sue straordinarie doti. È l’inizio di una lunga serie di collaborazioni ed esibizioni nelle più importanti sale da concerto e festival europei e internazionali, che lo portano a calcare palchi prestigiosi come quelli di Stati Uniti e Giappone. In vista della tappa lodigiana del prossimo 3 dicembre, dove porterà, con il suo ensemble musicale La Lira di Orfeo, lo spettacolo musicale “Il tesoro di Maria Cosway”, abbiamo voluto conoscerlo meglio, partendo dagli esordi, fino ad arrivare ai progetti futuri.

Note di talento

myshop / novembre - dicembre 2017


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero / motori /

intervista / idee / casa / divertimento / animali / viaggi / salute / tavola / sport / in copertina 31


32

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee /

intervista / motori / tempo libero

myshop / novembre - dicembre 2017

Raccontaci le tue prime esperienze nei teatri europei All’inizio ho fatto un periodo di gavetta, come è normale che sia. I primi concerti sono stati tutti emozionanti, da Versailles ai BBC Proms a Londra. Nel 2014 sono stato il primo controtenore a cantare all’Arena di Verona Opera Festival, in assoluto il tempio della lirica in Italia, dove Maria Callas iniziò prima di passare alla Scala. I debutti più importanti sono stati al Maggio Musicale Fiorentino, dove ero protagonista nella Didone abbandonata di Vinci, e in Lombardia nei teatri del circuito ASLICO. Qui ho avuto l’opportunità e la soddisfazione di farmi conoscere anche nel mio territorio d’origine. È stata un’esperienza Raffaele, partiamo dagli esordi. Quan-

mi permette ogni tanto di toccare con l’opera

stupenda. E poi naturalmente c’è Glyndebou-

do ti sei avvicinato alla musica classica?

anche il ‘900.

rne, forse il più grande Opera Festival del momento. Qualità della produzione incredibile e

È una passione che coltivo sin da bambino. Ho iniziato cantando nel coro del Duomo di Lodi,

Per quale motivo l’Italia nell’ultimo

grande partecipazione del pubblico. L’opera

per poi intraprendere i primi studi di organo.

secolo ha perso parte di questa grande

che rappresentavamo, inoltre, segnava l’a-

Alla fine dell’università mi sono trasferito a

tradizione musicale e artistica?

pertura del Festival e il regista e il direttore

Londra dove ho avuto l’opportunità di trasfor-

È una domanda che mi pongo tutti i giorni!

erano due mostri sacri. C’era molta attesa per

mare questa grande passione in un lavoro. Il

Vittorio Sgarbi sostiene che in Italia la bor-

questo titolo. Si trattava di un’opera di Caval-

tutto grazie all’incontro fatale con Sir John

ghesia ha sempre puntato più sulla tecnica

li, un compositore italiano del ‘600 che però

Eliot Gardiner, da anni uno dei principali di-

che sulla cura della propria estetica. Forse è

in Inghilterra non era stato ancora ampiamen-

rettori della scena musicale internazionale,

anche per questo motivo che l’imprenditoria è

te presentato.

che dedica la sue attenzioni proprio alla mu-

stata meno sensibile negli ultimi anni. Per for-

sica barocca, oggi la mia attività principale.

tuna esistono casi virtuosi ed estremamente

L’esperienza all’estero che più ti ha

interessanti, con la quale anche io tra l’altro

colpito o sorpreso?

Qual è stato il momento in cui hai capi-

collaboro, che sono vicini al mondo della cul-

Sono due principalmente. La prima negli Sta-

to che saresti potuto diventare un

tura e che ne capiscono il valore. Negli Stati

tes, allo Spoleto Festival US. È stato curioso

controtenore?

Uniti ad esempio la maggiorparte delle atti-

vedere come gli americani davanti a un’o-

Ricevere sin da subito l’interesse di grandi

vità culturali sono finanziate da privati. Da

pera comica ridessero così tanto, al contra-

direttori musicali della scena internaziona-

noi solo ora comincia a comparire il termine

rio di quanto accade nei teatri italiani, dove

le è stata una grossa iniezione di fiducia oltre

‘Art Bonus’ (il credito di imposta, pari al 65%

l’approccio è spesso serioso. L’opera porta la

che un segnale forte. Quando anche i primi

dell’importo donato, a chi effettua erogazio-

vita in scena e la vita talvolta fa anche ride-

debutti importanti si sono susseguiti posi-

ni liberali a sostegno del patrimonio culturale

re. L’altra esperienza singolare l’ho vissuta

tivamente ho preso coscienza che ero sulla

pubblico nazionale, ndr). Questa la conside-

in Giappone. Ricordo che portai per la prima

strada giusta.

ro una buona prospettiva per tutti, perché in

volta la Poppea di Monteverdi, un artista mol-

questo modo l’attività artistica ritrova un suo

to seguito da quelle parti. Il pubblico nipponi-

senso dentro la vita sociale del paese.

co rimase tutto il tempo in rigoroso silenzio,

Il tuo lavoro su cosa verte?

ascoltando con grandissima attenzione ogni

L’interesse è quello di recuperare brani antichi barocchi e rivisitarli in chiave contempo-

Oltre al tuo mentore e scopritore

minimo particolare. Fu un momento memora-

ranea.La musica antica che giace negli archi-

Sir John Eliot Gardiner, quali figure

bile e solenne. Emerse subito questo grande

vi italiani è un patrimonio straordinario che

ti hanno aiutato nel tuo percorso di

interesse verso la cultura europea e in parti-

all’estero ci invidiano tantissimo. La musica

crescita?

colare per la musica barocca.

classica di fatto, è nata qui in Italia, ma pur-

Ce ne sono state tante. Una di quelle che ri-

troppo gli italiani spesso se lo dimenticano.

cordo con sommo piacere è Graham Vick, nel

Il tuo pezzo forte?

Noi ci proponiamo di portare sui palchi di tut-

mio ultimo debutto al Glyndebourne Opera

Lascia ch’io pianga di Händel.

ta Europa e nel mondo la storia della musica

Festival. Per me è stata una scoperta incredi-

italiana, a partire dal ‘600 fino ad arrivare al

bile, un artista straordinario, attualmente uno

Può capitare ogni tanto di “steccare”

‘700. La mia vocalità, riscoperta in anni re-

dei più importanti registi d’opera che lavora-

durante un’esibizione?

centi da compositori come Benjamin Britten,

no in Europa.

Certo, ogni esecuzione è come


34

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee /

stare su un filo e serve equilibrio. La lirica

intervista / motori / tempo libero

attività in realtà è intensa e frenetica.

myshop / novembre - dicembre 2017

condo disco solista, sempre per la casa discografica Glossa che lo ha commissionato.

richiede appunto questo, perché non si sa mai Qual è il rapporto con la tua città?

Sarà tutto incentrato sul ‘700 italiano, e

Sono sempre felice di esibirmi a Lodi e molto

comprenderà opere inedite eseguite al Te-

Cosa fai per mantenere salda la voce?

fiero delle mie origini. Lodi è una città che

atro alla Scala di Milano in quell’epoca. Nel

Ho un vocal coach di Bologna che mi segue

ha tanto da mostrare e da valorizzare. I miei

corso del 2018 avrò debutti importanti, alla

tutto l’anno su tutte le produzioni e anche

amici inglesi quando vengono a trovarmi di-

Philharmonie di Parigi, al Concertgebouw di

una personal trainer che mi assegna una sche-

cono che è una città stupenda, sotto certi

Amsterdam e al Palau de la Música di Bar-

da di lavoro da svolgere settimanalmente. La

aspetti meglio di Milano.

cellona, considerati dei templi della musi-

veramente quello che può accadere.

qualità vocale è estremamente legata alla

ca classica in Europa. E grazie al direttore Sappiamo che sei un grande amico di

Jordi Savall mi cimenterò per la prima volta

un altro musicista lodigiano, Stefano

su Bach, uno dei miei compositori preferi-

Quanto è importante la figura di tua

Signoroni…

ti. Poi sarò Nerone nell’Agrippina di Händel

moglie in questo percorso che stai

Certo! Vi posso anticipare che sta bollendo in

al Festival The Grange in Inghilterra. Il di-

affrontando?

pentola un progetto artistico che sbalordirà

rettore artistico della kermesse è uno dei

Tantissimo. Lei è fondamentale perché molte

tutti e che ci vedrà coinvolti entrambi… di più

controtenori leggendari della generazione

delle decisioni che si prendono in realtà pas-

però non posso dire!

precedente alla mia. Il fatto che mi abbia

salute del corpo.

chiesto di fare questa rappresentazione per

sano prima da lei, oltre che darmi tanti consigli su quali strategie intraprendere e come

Progetti futuri?

lui è percepito da molti come un vero e pro-

comunicare. Sembra tutto facile ma questa

In questi giorni sto registrando il mio se-

prio passaggio di testimone.


Renault 5+. Per veder crescere la tua auto in tutta serenitĂ .

Renault 5+ Al servizio delle auto che hanno piĂš di cinque anni.

Vantaggio minimo garantito del

20%

su tutti gli interventi di manutenzione.

concessionaria renault nini car spa vaiano cremasco (CR) Via degli Artigiani, 1/3 - Tel. 0373.27961

E17_201_RN_RENAULT 5+_210x297.indd 1

pieve fissiraga (LO) S.S 235 Km 30+400 - Tel. 0371.21391

ninicar.it

31/05/17 12:00


36

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee / intervista /

Floome IT L’etilometro smart Sviluppato da una startup veneta, il dispositivo ha un’app integrata che permette di trasformare il proprio smartphone in un rilevatore di tasso alcolico

U

n apparecchio da collegare allo

di elementi quali caratteristiche fisiche, massa

smartphone, che permette ai

grassa e massa magra, sarete così in grado di

guidatori di verificare il proprio

comprendere come il vostro corpo reagisce di

tasso alcolemico in pochi secon-

fronte all’alcol.

di e di usufruire di servizi e informazioni con lo

Il suo funzionamento è estremamente sem-

scopo di evitare danni, incidenti e multe. L’og-

plice e immediato: basta collegare l’accesso-

getto in questione si chiama Floome e non è

rio al proprio smartphone tramite jack audio

altro che un elegante e preciso etilometro per

standard, ruotare il beccuccio e soffiare. Floo-

dispositivi mobili che, grazie a un’app dedica-

me immediatamente vi restituirà il vostro tas-

ta, consente appunto di stimare la concentra-

so alcolemico e vi dirà se siete sotto il limite

zione di alcol nel sangue (BAC, Blood Alcohol

legale previsto nel Paese in cui vi trovate. Un

Content) e l’esatto tempo di smaltimento di

progetto tutto italiano, sviluppato da Fabio

esso, in base ai propri parametri di peso, al-

Penzo e Marco Barbetta, due giovani ingegneri

tezza, età e sesso. Grazie infatti all’innovativa

dell’Università di Padova che hanno iniziato la

tecnologia BacGuard, un apposito algoritmo

loro avventura nel 2013, per poi presentare un

inventato dal Team di Floome che tiene conto

paio di anni più tardi il loro prodotto.

motori / tempo libero

myshop / novembre - dicembre 2017


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero /

motori / intervista / idee / casa / divertimento / animali / viaggi / salute / tavola / sport / in copertina 37

Un device tascabile, che grazie alla tecnologia

per Android, si scarica gratuitamente e per-

mangiare qualcosa, scoraggiando così le perso-

sviluppata dal team ha un prezzo competitivo

mette di visualizzare sul proprio smartphone

ne a guidare sotto l’effetto dell’alcool.

(soli 79 euro) rispetto ai classici etilometri,

il tasso alcolico misurato con il dispositivo, ol-

Floome vanta ad oggi oltre 20 mila utenti at-

utilizza gli stessi sensori Platinum Fuel Cell

tre a tante informazioni utili, come il tempo

tivi e di recente ha raggiunto clienti in Europa,

degli etilometri delle forze dell’ordine e ha un

necessario al proprio fisico per smaltire l’ec-

Asia, Sud Africa, Australia e Stati Uniti. L’im-

design pluri-premiato a livello internazionale,

cesso di alcol, il limite legale di ebrezza e le

patto sociale di questo piccolo ma innovativo

oltre a non necessitare di carica o sostituzione

eventuali sanzioni se ci si mettesse alla guida.

dispositivo è enorme perché mira a ridurre no-

della batteria (il dispositivo dura fino a 10 anni

L’app permette anche di chiamare un taxi o

tevolmente il fenomeno del “drink and drive”,

usandolo una volta al giorno). L’applicazione,

un amico per farsi dare un passaggio a casa,

dando la possibilità soprattutto ai più giovani

disponibile sia per sistema operativo iOS che

come anche di trovare un locale dove poter

di fare una scelta intelligente e consapevole.


38

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee / intervista /

motori / tempo libero

myshop / novembre - dicembre 2017

WinterContact TS 860 S Sicurezza e prestazioni al top Continental lancia un nuovo pneumatico invernale per auto sportive e berline di lusso, che assicura performance elevate sia su strade asciutte che sulla neve

P

er l’arrivo dell’inverno Continental aggiunge alla sua vetrina uno pneumatico invernale per auto potenti e sportive progettate per una

guida dinamica. Il suo nome è WinterContact TS 860 S e sarà disponibile nel mercato della sostituzione e in quello del primo equipaggiamento, con il proposito di offrire alle case automobilistiche versioni personalizzate e proprietà di handling diverse al massimo livello. Con presta-


novembre - dicembre 2017 / myshop

tempo libero /

motori / intervista / idee / casa / divertimento / animali / viaggi / salute / tavola / sport / in copertina 39

zioni top in termini di distanze di frenata e

identificazione obbligatorie ma anche la

handling sia su strade asciutte che sulla

bandiera a scacchi stilizzata del pneumati-

neve. Quando lo pneumatico si trovava ancora

co estivo U-UHP SportContact 6, così come

nella fase di sviluppo, l’attenzione si è concen-

il familiare “fiocco di neve” che appare su-

trata soprattutto su brevi distanze di frenata, su

gli altri pneumatici invernali di Continental.

precisione di handling sull’asciutto e proprietà al

Lo pneumatico ha superato i test necessari

top di handling sulla neve. Questo specialista in-

per ottenere il simbolo del fiocco di neve

vernale ottiene le sue brevi distanze di frenata

dentro una montagna a tre picchi che devo-

grazie al “braking groove”, un’ampia scanala-

no recare tutti gli pneumatici invernali ap-

tura che attraversa il centro del battistrada,

provati pronti per il mercato. Sull’etichetta

offrendo una larga superficie con la quale raf-

UE, il WinterContact TS 860 S ha ottenuto un

forzare la presa. Tasselli rigidi e ampi sulle

rating classe C per la presa sul bagnato e,

spalle garantiscono la massima presa per una

a seconda della specifica un rating classe B,

risposta precisa di sterzo, mentre le tante

C o E per la resistenza al rotolamento. Nel

scanalature e lamelle di trazione nei tasselli

rating della rumorosità, questo pneumatico

del battistrada creano un buon incastro con

silenzioso è stato premiato con il simbolo

la neve, consentendo una guida sportiva

delle due barre nere.

anche su tipiche strade invernali. Per il set-

Al

tore della sostituzione, Continental ha pre-

Continental avrà disponibili 14 misure per

parato una mescola che assicura alta flessibi-

cerchi dai 18 ai 21 pollici, sei dei quali do-

lità anche in inverno.

momento

del

lancio

sul

mercato,

tati delle tecnologie SSR runflat e ContiSi-

Ancor prima del suo lancio commerciale,

lent per viaggi particolarmente silenziosi. Il

il nuovo WinterContact TS 860 S è già sot-

WinterContact TS 860 S sarà disponibile in

toposto a test di approvazione di alcuni dei

larghezze tra 225 e 315 millimetri con un

principali produttori auto in Europa.

rapporto dimensionale dal 60 al 30% e appro-

Sul fianco, il nuovo pneumatico reca non

vato per velocità sino a 270 km/h (indice di

soltanto il nome del prodotto e le sigle di

velocità “W”).


40

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee / intervista / motori /

tempo libero

myshop / novembre - dicembre 2017

Cinema, libri & musica

Nelle sale il secondo capitolo della nuova trilogia di ‘Guerre Stellari’, in libreria il vademecum del campione mondiale di apnea Mike Maric, per i fan degli U2 si avvicina la data di uscita del nuovo album

STAR WARS: GLI ULTIMI JEDI

La scienza del respiro

Regia di Rian Johnson, con Mark Hamill e Daisy

Di Mike Maric

Songs of Experience

Ridley. Genere fantascienza, Walt Disney Studios

Pubblicato da Vallardi Editore

U2

D

opo

C

aver

mosso i primi

L’

ampione mondiale

di

attesa è finita e i fan di

passi ne “Il Risve-

apnea, medico e

tutto il mondo, ge-

glio della Forza”,

scienziato,

nerazione

Rey prende in mano

di atleti del calibro

generazione, pos-

le redini del suo

di Federica Pelle-

sono

destino nel secon-

grini, Igor Cassina e

gioire!

do capitolo della nuova trilogia ambientata

Filippo Magnini: Mike Maric diventa vero e proprio

sono impegnati per la celebrazione dei trent’an-

trent’anni dopo “Il Ritorno dello Jedi”. 
La Forza

guru del respiro e in questo libro ci guida verso

ni di “The Joshua Tree” con un tour epocale, gli

scorre nella giovane, ma ha bisogno di un mae-

una nuova consapevolezza. La respirazione è il

intramontabili U2 stanno anche dando gli ultimi

stro che le insegni a controllarla. Rivelata la

primo fabbisogno fisiologico necessario alla so-

tocchi al loro prossimo album, “Songs of Expe-

mappa che traccia la rotta per il nascondiglio se-

pravvivenza umana ma è anche quello più sotto-

rience”, seguito ideale del precedente “Songs of

greto di Luke Skywalker, la ragazza attraversa

valutato. Per questa ragione imparare a respirare

Innocence”(il riferimento è alle “Songs of Inno-

l’universo fino al pianeta sperduto dove il cava-

in modo corretto è di essenziale importanza per

cence and of Experience” del poeta britannico

liere Jedi, che ha combattuto e sconfitto l’Impe-

migliorare la nostra salute, fare un passo fonda-

William Blake). L’obiettivo è farlo uscire il pros-

ro, si è ritirato in esilio volontario. Rey diventerà

mentale nel raggiungimento del benessere psico-

simo primo dicembre, in tempo per i regali di

la capofila delle nuove leve Jedi, pronta a contra-

fisico, nella gestione della fatica, dello stress,

Natale. Intanto, in tour hanno già fatto ascolta-

stare le forze del sinistro Primo Ordine, in aiuto

delle emozioni. Un vademecum di riflessioni,

re un’anticipazione con “The Little Things That

della Resistenza. Accanto a lei ritornano l’ex as-

spunti, esercizi e tecniche respiratorie alla base

Give You Away”. In copertina Elijah, il figlio di

saltatore Finn, il pilota di X-wing Poe Dameron e

della “scienza del respiro”: preziosi segreti per

Bono, e Sian, la figlia di Edge. In cuffia, canzoni

il Generale Leia Organa (nell’ultima interpreta-

sviluppare il potenziale respiratorio inespresso

riflessive che mettono a nudo Bono e band, testi

zione di Carrie Fisher). Tra i servitori del Lato

che può apportare benefici al lavoro, allo sport,

personali, scritti col cuore in mano. E i fan si

Oscuro, Kylo Ren e il Leader Supremo Snoke.

alla sessualità, al gioco.

scioglieranno!

coach

dopo

finalmente Mentre


SCOPRI LE VERSIONI CROSS DELLA GAMMA FIAT

Dealer Name

www.dealername-fcagroup.it

CITTÀ (PR) - Via Loremipsum Loremipsum, 00 - Tel. 000000000 CITTÀ (PR) - Via Loremipsum Loremipsum, 00 - Tel. 000000000

BELLE DA VEDERE, DIVERTENTI DA GUIDARE, PER ANDARE OVUNQUE. Oggi tue con Cerchi in lega, Vernice Metallizzata e Sensori di Parcheggio inclusi nel prezzo!

E GAMMA PANDA da 7.950 € oltre oneri finanziari con finanziamento MENOMILLE. ANCHE SABATO E DOMENICA. Anziché 8.950 €. TAN 5,95% - TAEG 9,77% E SE APRI CONTO DEPOSITO ONLINE

, PER TE I TASSI PIÙ VANTAGGIOSI. INFO SU: contodeposito.fcabank.it

fiat.it

FINO AL 30 NOVEMBRE PER UN NUMERO LIMITATO DI VETTURE IN PRONTA CONSEGNA IN CASO DI PERMUTA O ROTTAMAZIONE. Iniziativa valida con il contributo Fiat e dei Concessionari aderenti su un numero limitato di vetture in pronta consegna da immatricolare entro il 30 novembre e in caso di permuta o rottamazione di vettura di proprietà dell’intestatario da almeno 3 mesi. Panda Pop 1.2 69 cv Euro 6 Benzina - prezzo promo 8.950 € (IPT e contributo PFU esclusi) oppure prezzo promo 7.950 € (IPT e contributo PFU esclusi) a fronte dell’adesione al finanziamento “MenoMille” di FCA Bank. Es. Finanziamento: Anticipo Zero, 72 rate mensili di € 144,50, Importo Totale del Credito € 8.499,78 (inclusi marchiatura SavaDna € 200, . Documentazione Polizza Pneumatici € 33,78 per tutta la durata del contratto, spese pratica € 300, Bolli € 16,00), Interessi € 1.652,22, Importo Totale Dovuto € 10.425,00 spese incasso SEPA € 3,5/rata, spese invio estratto conto € 3,00/anno. TAN fisso 5,95%, TAEG 9,77%. Salvo approvazione precontrattuale e assicurativa in Concessionaria. Il Dealer opera, non in esclusiva per FCA Bank, quale segnalatore di clienti interessati all’acquisto dei suoi prodotti con strumenti finanziari. Messaggio pubblicitario a scopo promozionale. Immagini inserite a scopo illustrativo: caratteristiche e colori possono differire da quanto rappresentato. Consumi ciclo combinato gamma Panda: bz/ds da 3,6 a 5,1 (l/100km); GPL 6,5 (l/100km); metano 3,1 (kg/100km). Emissioni CO2 ciclo combinato gamma Panda: da 85 a 129 (g/km).

Lazzari

www.lazzari-fcagroup.it

LODI (LO) - Località San Grato, snc Tel. 0371/44951


IV

in copertina / sport / tavola / salute / viaggi / animali / divertimento / casa / idee / intervista / motori /

tempo libero

myshop / novembre - dicembre 2017

Profile for myshop magazine

myshop magazine Novembre Dicembre 2017  

myshop magazine Novembre Dicembre 2017  

Advertisement