Issuu on Google+

TM

E I

N

R T

G E

A R

M 2

0

FREETIMEGUIDE

/

EURO

0

/

PERIODICO

TRIMESTRALE

/

Nยบ10/2012

B W

IDEE BENESSERE NEVE & NEVE TUTTI I MIGLIORI LOCALI DELLA PROVINCIA

WWW.BERGAMOPARTY.IT - WWW.BRESCIAPARTY.IT

1

O 2


MUST MAGAZINE

2


Must... ed è già primavera Nemmeno il tempo di mettere in cantiere i buoni propositi per il 2012 ed è già in arrivo la bella stagione. Perché la primavera è una filosofia di vita; l’importante è sentirsela dentro tutto l’anno. Certo, non è facile visto i tempi che corrono… Per distrarci dai problemi contingenti che toccano un po’ tutti proviamo, come sempre, a darvi qualche suggerimento divertente all’insegna dello sfizio e della novità o un consiglio per trascorrere una serata speciale. Neve, benessere, gadget, musica e, ovviamente, i migliori locali della provincia. E se gli indici economici sono in ribasso, cerchiamo almeno di tenere alti gli indici del divertimento! F.D.L. MUST MAGAZINE Direttore responsabile : Federico Dal Lago Vicedirettore : Alberto Giambarini Progettazione grafica : Lucchini Informatica Art director: Alessia Cutugno Stampa: Tipolitografia Signorelli Hanno collaborato: Lorenzo Tiezzi, Marta Lussana, Roberta Maffi

a new magazine out, around you

Thanks to: Pizzinini Scolari Comunicazione, Studio Bottonelli, Megève Tourisme, Media Globe, Paolo Bonetti, Bmw Press Club, thinkgeek.com, etsy.com, sushipillows.com, troppotogo.it info@4party.it COMMERCIALE Luca Degani +393336626001 / commerciale@4party.it

www.

goinbergamo.it

Testata registrata presso il Tribunale di Bergamo, n.23 del 16 settembre 2009. E’ una pubblicazione di 4Party Srl Unipersonale, ogni diritto è riservato. Must è copyright di 4Party Srl Unipersonale. E’ espressamente vietata ogni riproduzione in qualunque forma. Numero di registro: n 23 del 16/09/2009

3

winter


Ars Vini

P

are che le prime tracce di vitis vinifera risalgano a oltre due milioni di anni fa, mentre alcuni recenti studi hanno scoperto che il vino era già conosciuto fin dai tempi del paleolitico. Probabilmente fu inventato quasi per sbaglio, a causa della fermentazione dell’uva dimenticata in qualche contenitore rudimentale o in una grotta.

MUST MAGAZINE

Il vino ai tempi dei cavernicoli non doveva essere il massimo, ma anche oggi, quando non si presta la giusta attenzione si rischia di incappare in qualche fregatura. Non si può pretendere di essere tutti dei provetti sommelier, ma è importante imparare a riconoscere i vini e degustarli nel modo adatto. La corretta degustazione di un vino si compone di tre fasi. Si inizia con l’esame visivo, dove si valutano limpidezza, colore e consistenza. Dopodiché si passa all’esame olfattivo: avvicinando il bicchiere al naso si inspira a intervalli regolari, poi si ruota lentamente il bicchiere, facendo sprigionare le sostanze odorose, quindi si inspira nuovamente. A quel punto si assaggia il vino deglutendo ed infine espirando si crea l’aroma di bocca

4

riportando alla mucosa olfattiva altri sentori. Ora manca solo l’esame del gusto, dove entrano in gioco numerosi aspetti che consentono di valutare l’armonia complessiva del vino. Durante questi procedimenti intervengono infinite variabili che i più profani non riescono a cogliere e sarebbe necessario un libro per descriverle. Il vino racchiude una vera e propria cultura, che come tale ha bisogno di anni di passione, esercizio e studio. Per il momento limitiamoci a un breve excursus sul modo di servirlo. Il vino, si sa, può essere bevuto in un bicchiere qualsiasi, persino in tazze e bicchieri di plastica, ma solo il giusto calice consente di apprezzarne tutti gli aspetti organolettici, profumi e aromi, esaltandone il sapore.


Sia la forma che il materiale sono molto importanti. L’ideale sarebbe il cristallo, ma per non svenarsi troppo va bene anche un bicchiere di vetro, possibilmente trasparente, per permettere di apprezzare l’aspetto (quindi niente servizio da vino colorato che fa molto chic). I calici da vino si riconoscono per il gambo lungo e sottile e per la base allargata che consente di impugnarli senza appoggiare la mano sul corpo del bicchiere. In questo modo non si rischia di alterarne la temperatura. I più pignoli possono dotarsi di termometro da vino e controllare sempre che sia quella giusta.

Sarebbe meglio misurarla direttamente nel bicchiere, perché durante il passaggio dalla bottiglia al calice, subirà delle inevitabili variazioni. Tornando ai bicchieri, ne esistono una marea, ognuno con una funzione e una forma differente. Senza diventare fanatici al punto di avere un bicchiere diverso per ogni tipo di vino, bisogna comunque tenere presente alcuni accorgimenti. Spumanti dolci, vini aromatici e champagne dovrebbero essere degustati nella classica coppa, mentre il flute è indicato per spumanti secchi. Per quanto riguarda il vino bianco, si dovrebbe utilizzare

il bicchiere “cru” che ha l’apertura della coppa più limitata rispetto al “grand cru” indicato per i vini rossi. Se vi capita di stappare un rosso molto pregiato, vale la pena di acquistare un decanter: particolare contenitore a forma di anfora. Questa sua conformazione permette di ossigenare al meglio quei vini che hanno subito un invecchiamento prolungato. Un’altra funzione del decanter è la separazione del liquido dai possibili sedimenti, ovvero la decantazione del vino. In assenza del decanter è consigliabile aprire la bottiglia e versare il vino alcuni minuti prima di degustarlo. Non resta che comprare la bottiglia!

TIPOLOGIA

°C

Spumanti secchi e dolci, vini aromatizzati

Vini bianchi secchi giovani e fruttati

Vini bianchi secchi aromatici, vini abboccati

10°

Vini rosati, vini novelli

12°

Vini rossi leggeri (poco tannici)

14°

Vini rossi mediamente strutturati (abbastanza tannici)

16°

Grandi vini rossi invecchiati, vini rossi di grande corpo (tannici)

18°

5

winter


SNACK AROUND THE GLOBE CREPES VS PASTEIS DE NATA (o DE BELEM) “Vive la France” o “Obrigado Portugal”? Chi ama spuntini golosi e dolcetti artigianali senza conservanti, non ha che da scegliere. Per decidere la nazione vincitrice, bastano gusto personale e … acquolina!

Crepes

L

e Crèpes rappresentano senza dubbio uno dei cavalli di battaglia della Francia. Per qualche minuto (giusto il tempo di assaporarle) potrebbero quasi mettere d’accordo l’intero Parlamento Europeo!

Non importa come le preferiate: al cioccolato, alla marmellata, Suzette, a nido con il gelato, salate o al Grand Marnier… c’è solo l’imbarazzo della scelta, ecco perché forse piacciono tanto! Se al momento non potete concedervi una sosta presso “Au Monde de Crepes” (www.aumondedecrepes.eu), la mecca per i golosi in materia, armatevi di una pentola apposita (o piatta e con i bordi bassi), burro, sale, uova, farina e latte e dilettatevi ai fornelli: bastano pochi minuti per piacevoli momenti di gusto allo stato puro. PREPARAZIONE: Ingredienti: 3 Uova, 1 pizzico di sale, 125 g di farina, 250 ml di latte, burro. In una ciotola a bordo alto, porre la farina preventivamente setacciata, (con lo zucchero e la vanillina se preparerete delle crepes dolci), 1 pizzico di sale e ½ litro di latte. Lavorare il composto fino a che sarà senza grumi. In una terrina a parte sbattere le uova affinché si amalgamino e aggiungerle poi alla pastella.

Continuare a mescolare aggiungendo il burro sciolto. Coprire la pastella e lasciarla riposare per mezz’ora in frigo. Prendere la crepiera, metterle sul fuoco e farvi fondere una piccola noce di burro. Quando sarà ben calda versare un mestolino di pastella, la quantità necessaria a coprire il fondo. Inclinare e ruotare la pentola, distribuendo la pastella su tutta la superficie. Condire a piacere.


Pasteis de Nata U

n piccolo dolcetto, fatto di ingredienti semplici e tanta storia. Non è un caso infatti, che queste piccole tortine, rappresentino uno dei simboli gastronomici del Portogallo. Nel diciannovesimo secolo, nel quartiere di Belém, vicino al “Monasteiro dos Jerónimos”, c’era una piccola raffineria di zucchero con annessa, una piccola bottega. Quando nel 1820 tutti i monasteri vennero chiusi e le chiese espropriate, i monaci iniziarono a vendere questi prelibati dolcetti, presso il negozio vicino al monastero. In breve tempo, i “Pastéis de Belém”, divennero tanto famosi da rendere il quartiere, che si trova fuori dal centro di Lisbona, una delle aeree più celebri della capitale. Il prodotto dei monaci si diffuse rapidamente e venne esportato in numerosi Paesi, in particolare presso le comunità di lingua portoghese. Gli originali si possono mangiare ancora oggi, appena sfornati, presso “l’Antiga Confetaria de Belém” a pochi passi dall’antico monastero. Se una tappa a Lisbona non è momentaneamente in programma, allenatevi preparandoli in versione “Made in Italy” e gustateli tiepidi, insieme ad un buon caffè o un vino portoghese (un calice di Douro è un abbinamento perfetto). PREPARAZIONE: Ingredienti: Pasta sfoglia, 4 tuorli d’uovo, 25 cl di panna, 1 cucchiaio di farina, 100 gr di zucchero, scorza di limone, cannella in polvere, zucchero a velo. Stendere la pasta sfoglia molto sottile e foderare un piccolo stampo (tipo per muffins) imburrato. Preparare la crema mettendo i tuorli, lo zucchero e la farina in una casseruola, aggiungere la panna e la scorza del limone e mescolare bene.

Foto: André Luís

Mettere sul fuoco e portare ad ebollizione, quindi togliere dal fuoco, eliminare la scorza del limone e lasciare raffreddare la crema. Riempire le “coppette” di pasta sfoglia con la crema e cuocere in forno già caldo a 225°C per circa 10/12 minuti. Le pasteis devono risultare molto dorate con la superficie un poco caramellata. Servitele tiepide spolverizzate di cannella e zucchero a velo.


Try These: 035 CAFFÈ Piazza Matteotti, 10 Bergamo 035.210273

CAFFÈ BERGAMO Via Borfuro, 6 Bergamo 035.211556

NAZIONALE CAFÈ Via Sentierone, 37 Bergamo 035.4284646

A.I. GIARDINI Piazza della Repubblica, 2/b Bergamo 333.9722849

NINIVA Via Milano, 42/a Almè (BG) 035.638123

BACARO Via Legnano, 31 Bergamo 035.341723

CIOCCOLATERIA PRINCIPE UMBERTO Via Principe Umberto, 2 Ghiaie di Bonate Sopra (BG) 035.4947062 DARAGI Viale Giulio Cesare, 2 Bergamo 035.238346

ORANGE Via Zambonate, 3 Bergamo 035.270920

BAR BORSA Piazza della Libertà, 6 Bergamo 035.242022

DOMA CAFÈ Via San Colombano, 29/b Bergamo 331.9055607

POZZO BIANCO Via Porta Dipinta, 30/b Bergamo (Città Alta) 035.244822

BAR H Via Carducci, 452 Bergamo 035.400780

DUSE Via Piccinini, 2 Bergamo 035.242679

QUINTO VIZIO Via Lallio, 35 Dalmine (BG) 035.373207

BAR TEATRO DONIZETTI Via Largo Maestro Gavazzeni, 2 Bergamo 035.0348289

IL CAFFÈ DEL VIALE Via Locatelli, 107 Dalmine (BG) 035.562384

UNDERGROUND CAFÈ Via Marconi, 40 Seriate (BG) 349.5880620

BOBINO Piazza della Libertà, 9 Bergamo 035.19904056

I-LOUNGE Via Borgo Palazzo, 34 Bergamo 035.0792293

WINE BAR SAVOY Via S. Bernardino, 109 Bergamo 035.310154

BOUTIQUE CAFÈ GIORDANO Vicolo Macellerie, 6 Bergamo 035.246364

LE IRIS Viale Vittorio Emanuele II, 12 Bergamo 035.217037

VOX Viale Papa Giovanni XXIII, 94 Bergamo 035.4284353

But you should try these first >


bar del centro

C/O C.C. ORIOCENTER PRIMO PIANO, RACCORDO ALA NUOVA (FRONTE APPLE STORE) / 035.330370 LUNEDÌ > VENERDÌ: 09:00 > 22:00 / SABATO: 8:30 > 21:00 / DOMENICA: 9:00 > 21:00

Per un momento di relax tra un acquisto e l’altro, il Bar del Centro è un punto di riferimento all’interno del centro commerciale Oriocenter. Ciò che vi viene servito è preparato prestando un’attenzione particolare ai prodotti utilizzati. La qualità è una certezza al Bar del Centro: semplici panini, piadine e toast sono valorizzati da ingredienti freschi e salumi affettati al momento; ottime anche le insalatone e i piatti freddi, perfetti per una pausa pranzo veloce ma genuina. Anche per uno spuntino pomeridiano o serale, o per un caffè “volante”, sarete sempre accolti da uno staff gentile e premuroso.

provino winerelaxbar

VIA GENERALE C. A. DALLA CHIESA, 10 / CURNASCO DI TREVIOLO (BG) / 035.200083 MARTEDÌ > GIOVEDÌ: 07:30 > 01:00 / VENERDÌ > SABATO: 7:30 > 02:00 / DOMENICA: 18:00 > 01:00 / CHIUSO IL LUNEDÌ

Da sempre destinazione ideale per una clientela esigente e alla ricerca di un locale in continua evoluzione. Orario continuato dalle 7.30 fino a notte inoltrata e ampio dehors riscaldato dove sorseggiare ottimi cocktail. Tutte le sere dalle 17 alle 21, ricco aperitivo a buffet mentre il servizio ristorante è a disposizione sia a mezzogiorno che la sera, dalle 19 fino a chiusura. In vendita oltre 1000 etichette nella zona dedicata all’enoteca, una cinquantina di esse sono disponibili anche alla mescita. ProVino, accogliente e spazioso, è garanzia di piacevolissime serate in compagnia. 9

winter


La cucina è un’emozione po al cuore, un susseguirsi di immagini, ricordi e di frammenti di vita. La cucina è sharing: condivisione, corteggiamento, scambio di energia. Un momento intimo insomma, che a volte viene ancora molto trascurato”. Così ama definirla Mirko Ronzoni, giovane cuoco che fin da piccolo ha avuto un sogno: diventare un grande Chef. Uno di quelli da riviste patinate, giacca candida e ristorantino intimo con 40 coperti. Appena ne ha avuto la possibilità ha cercato di apprendere tutti i segreti da chef prestigiosi e grazie alla sua passione è riuscito a inserirsi in realtà professionali di alto livello, come il Miramonti l’Altro di Concesio, l’Officina Cucina a Brescia e l’Anteprima a Chiuduno. Nel 2010 ha partecipato con lo Chef Daniel Facen alla selezione nazionale del “Bocuse d’Or” svoltasi a Bergamo. Ma nel suo curriculum figurano anche esperienze all’estero: ha vissuto nella City, a Londra, dove ha dato libero sfogo alla sua creatività e alla sua eccentricità, sia in ambito culinario che personale. Mirko collabora con l’Accademia del Gusto in qualità di Junior Chef e di consulente logistico durante i corsi di formazione per aspiranti e MUST MAGAZINE

Foto di Paolo Chiodini - www.phototecnica.it

“La cucina è sentimento, è un col-

professionisti in ambito enogastronomico. È un amante della tecnologia, bene inserito nei maggiori social network e creatore di un suo sito personale (www.mirkoronzoni.it), una vetrina per chi ama la cucina. Nelle prossime pagine eccovi alcune ricette che uniscono la sfiziosità della preparazione (ma niente di complicato) a un tocco di creatività. 10


RISO ALLA FRAGOLA CON FOGLIA D’OSTRICA E CREMA DI CHAMPAGNE

INGREDIENTI per quattro persone: - 320 gr riso carnaroli - 120 gr fragole - 1 lt brodo vegetale - 4 foglie d’ostrica - 2 dl champagne - 30 gr amido di riso o fecola di patate - 40 gr parmigiano - 100 gr burro Belga - sale e pepe

11

L

a pura eleganza sintetizzata in un risotto: una foglia che ci affascina con l’aroma tipico di un’ostrica bretone; la fragola che ci accompagna in un percorso di sensi e gusto; ed infine la crema di champagne che completa il piatto con una nota di superbia. Innanzitutto, preparare un brodo vegetale con sedano, carota, cipolla, alloro, finocchio e un pomodoro (il pomodoro ci aiuta a tenere il brodo limpido). A parte frullare molto bene 100gr di fragole (tenere qualche fragola da parte per la decorazione). Iniziare tostando il riso con un goccio di olio in una casseruola ben calda e quando il chicco risulta lucido iniziare ad aggiungere brodo. Mentre il riso cuoce preparare la crema di champagne, mettendo in un pentolino 30gr di fecola o amido con 40 gr di burro. In questo modo otteniamo un roux (che è anche la base della salsa besciamella). Quando risulta perfettamente sciolto aggiungere lo champagne e 30 ml di brodo. Cuocere per una decina di minuti finché non si addensa. A circa 15 minuti dall’inizio della cottura possiamo aggiungere la purea di fragole che ce lo colorerà di rosso, mantechiamo con burro, parmigiano, sale e pepe. Impiattare e concludere distribuendo sul piatto la crema di champagne e decorando con la foglia d’ostrica e pezzetti di fragola. winter


SANDWICH RONZ, “HAMBURGER” DI OMBRINA, GERMOGLI MISTI E MAIONESE AL RABARBARO

INGREDIENTI per quattro persone: - 4 panini da sandwich (quelli che preferite) - 240 gr ombrina - 60 gr germogli misti - 1 limone - olio extravergine - 2 tuorli d’uovo - 250 ml olio di semi - 50 gr rabarbaro - 10 ml aceto

Un

simpatico alter ego dello chef, perché la cucina è anche divertimento. Un piatto tattile da mangiare con le mani, con materie prime d’eccellenza: semplice nella sua complessità e ideale per aperitivi e, perchè no, come perfetta introduzione a una serata interessante. Mettere i tuorli in una ciotola con un pizzico di sale, aggiungere un cucchiaino d’aceto e lavorare gli ingredienti con una frusta (o con un robot da cucina). Incominciare a versare l’olio di semi a filo: dovrete mescolare sempre nello stesso senso fino ad ottenere una salsa densa. Quando avrete aggiunto tutto l’olio, unire il succo di limone e il rabarbaro tritato in precedenza. Conservare a parte in frigorifero. Prendere l’ombrina, eliminare la pelle e le eventuali lische, batterla al coltello e condirla con un filo d’olio, sale, pepe e succo di limone. Copparla in un coppapasta della dimensione del panino (significa darle una forma tonda regolare) e tenerla in frigorifero. Conservare le foglioline dei germogli in acqua e ghiaccio. Farcire il panino con gli ortaggi, l’hamburger di ombrina e la maionese di rabarbaro.

MUST MAGAZINE

12


TIEPIDO AL CIOCCOLATO EXTRA DARK 70% CON GANACHE AL PEPERONCINO E ROSE GHIACCIATE

INGREDIENTI per quattro persone: - 125 gr cioccolato fondente 70% - 4 uova - 125 gr di zucchero - 112 gr di burro più quello che servirà per ungere gli stampini - 50 gr di farina - 50 gr di cioccolato fondente da copertura - 40 ml di panna fresca - 10 gr peperoncino tritato - petali di rosa eduli - zucchero - 1 albume

U

n’immissione di energia, un dolce caldo, provocante, piccante. Un dolce che vuol fare colpo e che scalda l’atmosfera in un gioco a due. Il peperoncino con quel suo tocco “hot” e la rosa con quella vena “soft” creano un intrigante crogiuolo di sapori in un piatto semplice ma assolutamente non banale. Accendere il forno a 200°C e mettere a sciogliere con un bagnomaria il cioccolato, intanto sgusciare le uova e montarle con lo zucchero finché non raddoppiano di volume. Quando il cioccolato sarà sciolto unire il burro a pezzetti, e quando anche il burro sarà sciolto unire la farina setacciata. Ungere 4 stampini con il burro e spolverarli con cacao amaro, versare il composto e cuocere per 10-15 minuti. Nel frattempo preparate la ganache scaldando a microonde la panna col peperoncino e aggiungendo il cioccolato a pezzetti. Presentare il tortino con la ganache al peperoncino e i petali di rosa che avremo passato nell’albume e poi messo nello zucchero semolato e successivamente in freezer.

13

winter


Try These: AL DONIZETTI Via Gombito, 17/a Bergamo (Città Alta) 035.242661

LA BRUGHIERA Via Brughiera, 49 Villa d’Almè (BG) 035.638008

RISTORANTE ARTI Via Previtali, 5/7 Bergamo 035.252020

AL VECCHIO TAGLIERE Via Marconi, 69 Alzano Lombardo / Nese (BG) 035.4286896

LA VENDEMMIA Via Della Fara, 17 Bergamo (Città Alta) 035.210060

STEAK RESTAURANT Via Fermi, 10 Curno (BG) 035.462504

BACCO MATTO Via S. Giovanni Bosco, 40/b Bergamo 035.310330

MARIENPLATZ Via Pignolo, 37 Bergamo 035.238964

TAVERNA DEL GALLO Via S. Bernardino, 23/a Bergamo 035.220344

BASILICO Via G.B. Rubini, 26 Valbrembo (BG) 035.527027

MICHIS Via Aldo Moro, 14 Trescore Balneario (BG) 035.9491993

TRATTORIA CAPRESE Via Piccinini, 2 Bergamo 035.236434

BERNABÒ P.za Masceroni, 11 Bergamo (Città Alta) 035.237692

OSTERIA DEL GRISO Via Fontana Santa Grumello del Monte (BG) 035.833871

TRATTORIA LA FRICCA Via Previtali, 18 Bergamo 035.231202

CICCIO PASSAMI L’OLIO Via S. Alessandro, 24/a Bergamo 035.226813

PONTE DI BRIOLO Via Briolo, 2 Valbrembo (BG) 035.611197

TSUNAMI Via Statuto, 19/a Bergamo 035.233425

GIORDANO Via G. Leopardi, 1 Cavernago (BG) 035.840266

PORTA OSIO Via Moroni, 180 Bergamo 035.219297

VINI & SPIRITI Via Giorgio Paglia, 19 Bergamo 035.249574

IL CORTILE DI FRANZ Via Previtali, 41 Bergamo 035.4373666

SARMASSA DI VICOLO BANCALEGNO Vicolo Bancalegno, 1/h Bergamo 035.219257

ZEROUNO Corso Europa, 27 Arcene (BG) 035.879816

But you should try these first >


vineria di via cavalli

VIA CAVALLI, 47 / VILLA DI SERIO (BG) / 334.1967666 MARTEDÌ > MERCOLEDÌ: 07:00 > 23:00 / GIOVEDÌ > VENERDÌ: 07:00 > 00:00 / SABATO > DOMENICA: 08:00 > 00:00 / CHIUSO IL LUNEDÌ

Un luogo caldo e accogliente dove è possibile rilassarsi in compagnia degustando un buon calice di vino, bianco, rosso, frizzante o fermo, secondo le proprie preferenze. La vineria dispone infatti di un’ampia scelta di etichette che si dividono fra vini nobili, champagne, bianchi e rosati, da accompagnare alle eccellenti proposte enogastronomiche in lista. Durante ogni serata, dalle 17.00 alle 22.00, lo staff del locale propone un “Long Aperitif ” arricchito da un pantagruelico buffet a base di pietanze calde e fredde. La cucina del locale, propone prettamente piatti tradizionali, raffinati a base sia di carne che di pesce e fruibili a pranzo e a cena. Una volta al mese sono in programma serate di degustazione alla scoperta delle regioni d’Italia, dei loro piatti e vini. 15

winter


caffè della funicolare

VIA PORTA DIPINTA, 1 / BERGAMO (CITTÁ ALTA) / 035.210091 / WWW.CAFFEDELLAFUNICOLARE.IT 08:00 > 02:00 / CHIUSO IL MARTEDÌ

Vista mozzafiato, spazi accoglienti, uno staff professionale, sempre sorridente e proposte sane e golose. Il Caff è della Funicolare è un locale che non necessita di presentazioni perché ideale per una pausa relax a qualsiasi ora della giornata. Oltre ad una paninoteca da gourmand e una vasta scelta di fresche insalatone, la cucina propone pietanze raffi nate, tradizionali e innovative, tutte con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Oltre all’eccellenza delle proposte, ciò che rende unici questi spazi sono l’accoglienza, l’intimità e l’impeccabile servizio. Il Caff è della Funicolare, dispone inoltre di una suggestiva sala ristorante con un’ampia terrazza che riserva un’emozionante vista panoramica sulla città bassa. Può anche essere riservata per eventi privati, cene aziendali e ricorrenze speciali. MUST MAGAZINE

16


cantina cerea

VIA GHILARDI, 20 / ALZANO LOMBARDO (BG) / 035.515463 / CANTINACEREA@ALICE.IT MARTEDÌ > DOMENICA: 12:00 > 14:00 E 19:30 > 22:00 / CHIUSO DOMENICA SERA

Questo locale accogliente si trova in un’elegante casa coloniale del ‘600 con vista panoramica e serve con passione i suoi clienti dal lontano 1977. La carta vincente è senza dubbio la carne di manzo alla brace. In tavola sfi lano saporite fiorentine, tagliate, fi letti e costate, sempre accompagnate da una vasta scelta di etichette di vino. Su prenotazione è possibile degustare fondute, foundue bourguignonne e bolliti misti. I menu sono personalizzabili per qualsiasi esigenza. Pranzo di lavoro a 10 euro. Menu serali da martedì a venerdì a 15 euro e ben dieci menu degustazione a 25 euro. C’è l’imbarazzo della scelta e ogni sera si può assaggiare qualcosa di nuovo. Scegliendo la Cantina Cerea per la propria festa privata, torta e spuntante sono offerti (con una prenotazione di minimo 10 persone). 17

winter


fuorirotta

VIA DASTE E SPALENGA, 28/A / GORLE (BG) / 035.296156 LUNEDÌ > VENERDÌ: 19:00 > 01:30 / SABATO E DOMENICA: 19:00 > 03:00

Qualità, professionalità e calore sono le linee guida di un locale al di fuori delle rotte comuni, dove il piacere nel preparare piatti speciali e lo stile nel servire il cliente, s’accostano alla genuinità di ogni proposta culinaria. Dedicato alla cultura del mangiare e del bere, è ideale per chi ricerca un’atmosfera rilassata, easy ma sempre curata nel dettaglio. Golose le selezioni di formaggi e salumi, di piatti freschi e dolci fatti in casa. Ottima la carta dei vini con etichette di respiro nazionale ed estero. Ideale anche per una buona pizza, fra le migliori della bergamasca. Molte le varietà, ovviamente realizzate con una giusta cottura e prodotti genuini. Il locale è a disposizione per feste private, compleanni, eventi aziendali o addii al nubilato/celibato. È gradita la prenotazione. MUST MAGAZINE

18


TI ASPETTIAMO ONLINE GIRADISCHI NUOVI E USATI | VIDEOPROIEZIONI 2D E 3D HIFI USATO E VINTAGE AMPIA SCELTA DI VINILI

Assistenza multimarca | Ascolti personalizzati e sopralluoghi gratuiti SOUND GALLERY - Via Suardi 11/c Bergamo tel. 035.246841 e - mail: sound_gallery@alice.it


Neve chic

C

i aveva visto giusto la baronessa Noémie de Rotschild quando un secolo fa decise di fare di Megève un’icona di stile. Oggi è una delle località sciistiche più raffinate, con un centro storico dove si affacciano boutiques e hotels. Come il Mont Blanc, famoso per i suoi ambienti un po’ retrò foderati di legno. Al rientro dalle piste, anche chi non è ospite può degustare uno dei suoi 20 diversi tipi di cioccolata in tazza. Poi tutti a Le Calèche, dai vip ai maestri di sci, per un aperitivo a base di vin brulé. Per dormire, la novità della stagione è Le Chalet: 3 chalet in stile alpino ai piedi del Mont Arbois. Un’alternativa all’hotel in una piacevole atmosfera da casa. Ma Megève, oltre ad essere modaiola, è soprattutto sportiva: il suo comprensorio sciistico “Evasion Mont Blanc” offre ben 445 km di piste che si insinuano tra i boschi in una natura da favola. Per un pranzo in quota ma da gourmet, si va in qualche rifugio. Come l’Alpage de Pré Rosset ricavato da una fattoria ottocentesca con piatti a base di prodotti biologici del territorio (www.alpage-de-prerosset.com) o l’Alpette a Rochebrune con vista a 360° sul Monte Bianco. A scelta diversi menu orchestrati dallo chef Richard Betschen: da grigliate, a fondute con formaggi di malga. Oltre a un ghiotto buffet di dolci (www.alpettemegeve.com). E dopo lo sci chi vuole può sorvolare in elicottero le cime innevate oppure fare una romantica passeggiata in calesse. Ce n’è per tutti i gusti. Info: www.megeve.com MUST MAGAZINE

Foto di Megeve Tourisme 20


Neve eco-chic eco -chic

Nelle Alpi austriache, all’interno della cornice naturale dell’Ötztal, si trova il 5 stelle Central Spa Hotel Sölden, del gruppo Best Wellness Hotel Austria. Questa struttura coniuga lusso, rispetto per l’ambiente e la calda ospitalità della valle. Il grande centro SPA in stile minimal, creato secondo i principi del feng shui, è uno dei punti di forza dell’hotel. L’area wellness “Mondo dell’acqua Venezia” dislocata su 3 piani, è ispirata alla città lagunare italiana, ma con vista sul ghiacciaio. Svariate saune, bagni a vapore e aree relax. Ma anche corsi di Yoga, corsi “schiena in forma”, personal training e una palestra super attrezzata. Il menu gourmet di Gottfried Prantl, tra i migliori chef d’Austria è pronto per deliziare i vostri palati. Per abbassare l’emissione di Co2 nel rispetto della natura, il personale dell’hotel alloggia in una casa vicina alimentata a biomassa, mentre in cucina si usano prodotti regionali, evitando lunghi trasporti. E le erbe aromatiche e le spezie utilizzate sia in cucina che nella spa vengono coltivate direttamente nell’orto. Anche i prodotti “Alpienne” usati nella spa sono composti al 100% da estratti naturali del territorio. Giunti a destinazione, gli ospiti non dovranno più utilizzare la macchina: per gli spostamenti in loco ci pensa l’hotel, mentre il nuovo ascensore che dista solo 100 metri collega il centro di Sölden agli impianti di risalita, evitando traffico e rumore. Info: www.central-soelden.at 21

winter


Quiete, natura e panorama a prezzi inferiori rispetto alle solite mete celebrate. In Valle Isarco, a partire da circa 800 metri di altitudine, si concentrano una serie di piccole località poco note. Dai paesini di Velturno, Villandro, Barbiano e Laion si gode di una vista mozzafiato sulle Dolomiti. Fundres, Luson, Funes si trovano invece in solitarie valli laterali ben innevate e organizzate per una vacanza tutta al naturale. Non solo sci: ovviamente slittino e passeggiate con le ciaspole verso baite aperte anche d’inverno. Da questi luoghi si possono raggiungere con brevi tragitti le più importanti aree sciistiche della Valle Isarco: 140 km di piste. Prima di tutto le due zone di Maranza e Valles che da quest’anno danno vita a un unico comprensorio di 44 km di piste e 16 impianti di risalita con il marchio “Gitschberg Jochtal”. Poi la Plose–Bressanone, con 43 km di piste 9 impianti di risalita, il Fun Park Plose per lo snowboard e la Trametsch: la più lunga pista battuta dell’Alto Adige (9 km). Ma anche molte altre; c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Ciascuna di queste località offre svariati pacchetti e programmi settimanali. Per andare alla scoperta dei comprensori sciistici, ad esempio, c’è l’offerta Skisafari, valida fino al 31 marzo. Servizio skibus da Velturno, Barbiano, Laion, Villandro, quattro escursioni guidate con le ciaspole o passeggiate alle malghe e 7 giorni in mezza pensione in maso. Prezzi da 218 euro a persona. Info: www.valleisarco.com MUST MAGAZINE

Neve & relax

22


Neve &

Se l’avventura non vi spaventa, cosa

adrenalina

ne dite di affrontare tutte le Black Five in un solo giorno? È la grande sfida imperdibile per chi ama lo sci. Da Plan de Corones, il bianco “panettone” della Val Pusteria (BZ), si sviluppa una delle principali stazioni sciistiche italiane (e non solo). Ben cinque piste nere ne solcano i rispettivi versanti, di cui 4 arrivano direttamente a valle. Si chiamano Sylvester, Hernegg, Pre de Peres, Erta e Piculin. Tutte insieme misurano ben 26 km, con pendenze che per lunghi tratti toccano il 60% e con un dislivello di oltre 1.000 metri. Il versante più impegnativo è quello esposto a nord e affacciato su Brunico. Consigliabile di mattina per trovare la neve tirata a lucido. Qui, dove la neve è sempre compatta, vi aspettano la nera Sylvester, 5 km serpeggianti nel bosco per un dislivello di circa 1300 metri, oppure la sua gemella Hernegg, ancora più ripida. Sono da percorrere solo se in possesso di buona tecnica e sufficiente preparazione fisica. I ‘problemi’ derivano infatti dalla loro lunghezza e continuità, che mette a dura prova gambe e polmoni. Ma le scariche di adrenalina vi ripagheranno di tutta la fatica. Non solo piste nere, ovviamente, ma anche piste adatte agli sciatori meno esperti. Anch’esse sono molto suggestive, tra boschetti e vallate soleggiate tutta la giornata. Info: www.plandecorones.com

23

winter


Belli comodi Dimenticate il vecchio cuscino sul quale dormiva il gatto, ormai anche he i cusci cuscini sono complementi d’arredo, seguono mode e tendenze e ne esistono alcuni davvero simpatici. p patici. Cosa ne dite di un bel cuscino sushi da tenere sul divano? Su sushipillows.com ce ne sono di tutti i tipi, anzi, di tutti i gusti: sushi, maki, temaki e altri ancora. Sono belli da vedere, divertenti e molto realistici. Sicuramente piaceranno anche al vostro gatto, ma prima che li addenti sarà il caso di fargli capire che non si tratta di vero salmone… Info: www.sushipillows.com

Dopo una giornata di stress, immaginatevi maginatevi at comodi in pol-

trona. Alla TV è appena iniziato il vostro tro ro film preferito, tutte le luci sono spente, ma al posto del buio c’è un’atmosfera particolare fatta di colori delicati e cangianti. Merito di Moonlight Cushion. Al suo interno si trovano infatti alcuni led a basso voltaggio che cambiano colore continuamente, creando una sensazione di assoluto relax. Grazie anche al suo rivestimento in pelliccia artificiale ultramorbida, una volta preso tra le braccia raccia non on vi vorrete v te più staccare da lui.

Info: www.troppotogo.it ppotogo.it t

Macchie sul divano? Si può sempre sdramma-

tizzare col cuscino Mustard Pillow che crea un simpatico effetto colata di senape (o di ketchup, a seconda dei vostri gusti). Si compone di un cuscino e di una piccola tovaglietta in feltro ideale per nascondere le vere macchie.

Info: http://www.etsy.com/listing/58250247/blackfriday-sale-mustard-pillow-and

Se invece non riuscite a staccarvi dal computer nem-

meno un istante, potete navigare su internet comodamente seduti sui Ctrl - Alt - Del Pillow, un set completo che riproduce in versione soffice i famosi pulsanti della tastiera… Ovviamente in formato gigante.

Info: http://www.etsy.com/listing/23153648/ctrl-alt-delthree-pillow-set-geeks-need MUST MAGAZINE

24


... design can l’arte del bidone

... I

bidoni da officina utilizzati come base d’appoggio nei bar e nei locali notturni sono ormai una consuetudine. Superato l’effetto trendy iniziale, sono rimasti solo dei bidoni, molto comodi per appoggiarvi bicchieri e portacenere, ma pur sempre dei bidoni… Per non cadere nell’ovvio, al Dandy Music & Lounge, hanno trasformato quei semplici pezzi di lamiera in una forma d’arte moderna. Hanno iniziato a decorarli, creando stencil, decorazioni, e découpage. Su ognuno è stata anche scritta una frase appropriata al contesto. Ne sono nati bidoni legati al mondo dei fumetti, delle poesie e altro ancora. Ogni bidone ha dei tempi di preparazione che variano dai due ai tre giorni, ed è interamente creato dalla fantasia di Marta Lussana, studentessa dell’Istituto Europeo di Design, secondo l’ispirazione del momento. Sono completamente fatti a mano, con imperfezioni e particolarità che rendono ognuno di essi irripetibile e unico nel suo genere. Dovendo rimanere all’esterno del locale, sono stati rivestiti da uno strato di flatting che li ripara dalle intemperie e li rende più lucidi e brillanti. Le linee semplici e l’originale natura rendono questo oggetto un complemento di design molto particolare, e di sicuro impatto visivo…

25

winter


U

n oggetto vecchio quasi quanto il mondo, controverso, la cui storia ha radici nella più antica tradizione cristiana ma che per totale contrapposizione, è divenuto uno dei maggiori simboli della magia. Le candele venivano già utilizzate in epoca romana, ed assumevano un particolare significato per i cristiani che di notte si recavano a pregare nelle catacombe. All’epoca si fabbricavano immergendo una corda di canapa in un contenitore pieno di pece calda. Successivamente la candela veniva immersa nella cera allo stato liquido.

Una volta estratta, la cera a contatto con l’aria si raffreddava solidificandosi. Si chiamava Newton, invece, l’inventore inglese che nel 1846 ideò la macchina capace di produrre candele. Da allora la tecnica di produzione non é molto cambiata, si è però nel frattempo sbizzarrita la fantasia dei produttori che ha portato alla creazione di ceri di ogni forma, colore e misura. Oggigiorno le candele illuminano le nostre case solo in casi d’emergenza o occasioni molto speciali, ma continuano ad esercitare un misterioso fascino senza tempo, unico, che cattura con la sua luce, inebria

Candele

con il suo profumo. Ogni candela racchiude in sé una grande fonte d’energia, sono strumenti legati all’elemento del fuoco ed è proprio per questo che hanno un potenziale così alto. Ancora oggi sono simbolo di forza e di fede. Anche nei riti pagani realizzati da streghe, fattucchiere e maghi bianchi o neri, le candele divengono un elemento indispensabile: creano un’atmosfera magica e hanno anche un grande valore simbolico. È proprio secondo la storia magica, che ogni candela assume un significato particolare in base al colore..


Candele & colori... CANDELA BIANCA: Simboleggia la purezza e la virtù in senso assoluto. Attira le energie positive e disperde le negatività, purificando l’ambiente prima di iniziare un rito. Promuove la pace, l’armonia e conserva la purezza dei bambini. Rappresenta la Dea, è “testimone” della presenza della divinità. CANDELA VIOLA: Favorisce la meditazione, l’elevazione spirituale e il sapere occulto. Vengono usate nei rituali di ampliamento della propria coscienza, per proteggere i propri animali domestici. Il viola è un colore molto positivo, che amplifica l’azione degli altri colori. CANDELA VERDE: Secondo la tradizione, se siamo in un periodo di attesa, transizione, o instabilità, la candela verde può sbloccare le circostanze e far risolvere le cose a nostro favore, accelerando la risoluzione dei problemi e aiutando a portare a compimento ciò che si desidera. CANDELA BLU: È un mezzo molto potente di protezione, per allontanare dolori, invidia, e sfortuna. Viene usata per sedare le liti, per ristabilire l’armonia domestica e per tenere i segreti. Nei toni chiari simboleggia il colore del cielo. Meditando con una candela blu si può trovare l’equilibrio interiore. CANDELA ROSA: Viene usata sopratutto durante i rituali che mirano a trovare l’amore, per spingere qualcuno a migliorare il proprio carattere e per risolvere i problemi di coppia, per rafforzare l’amore e l’affinità tra due persone. Abbinata a incenso e lavanda, è utile per lenire le pene di un amore finito. CANDELA ROSSA: Emette energie positive, rafforza quella interiore, infonde forza e combattività anche nelle situazioni più difficili. Viene usata nei rituali in cui devono essere stimolate la passionalità, la forza mentale e fisica e l’ardore. Si usa anche per rispedire al mittente il malocchio e per disfare una fattura. CANDELA RAME: Questa candela viene usata ogni volta che serve un aiuto per superare degli ostacoli: in amore serve per far rinascere una passione che langue o un rapporto che si sta esaurendo. Sul lavoro serve per facilitare la carriera. AD OGNI SEGNO ZODIACALE IL SUO COLORE: Acquario: candela verde

Leone: candela arancione

Pesci: candela argento/viola

Vergine:candela grigia/ gialla

Ariete: candela rossa

Bilancia: candela azzurra/rosa

Toro: candela azzurra/rosa/verde

Scorpione: candela rossa

Gemelli: candela gialla/oro/blu

Sagittario: candela argento/viola

Cancro: candela bianca

Capricorno: candela marrone/nera/verde 27

winter


nonsolomodel

A quanti anni ti sei avvicinata al mondo della moda? Già da bambina sognavo di sfilare sulle passerelle, così mi sono iscritta a una scuola di formazione culturale e artistica nell’ambito della moda e dello spettacolo. Da lì in poi il passo è stato breve. La mia agenzia madre mi ha selezionato tramite uno dei suoi scouter e da quel momento non mi sono più fermata: Turchia, Germania, fino al mio arrivo a Milano. Milano è ancora un punto d’arrivo per una modella? Lavorare a Milano è un po’ come giocare in una grande squadra. È sicuramente MUST MAGAZINE

una grande occasione. Al suo stesso livello nel mondo ci sono solo Parigi e New York, anche se ultimamente stanno crescendo anche Londra, Monaco di Baviera, Tokio e Dubai. Quanto può guadagnare una modella in un giorno di lavoro? Il guadagno dipende da molti fattori, innanzi tutto dal tipo di lavoro. Si parte da circa 200 euro per una giornata in showroom, per arrivare fino a qualche migliaio per una campagna pubblicitaria nazionale. Nei periodi buoni si può lavorare anche quattro giorni alla settimana. 28

Agli introiti totali vanno però sottratti i costi di agenzia che all’inizio della carriera possono arrivare fino al 40%. Con quello che rimane bisogna pagare affitto, bollette e tutto il resto. Alcune volte non è semplice, ma l’agenzia mi supporta costantemente, organizzando pranzi, cene e divertimenti. Com’è la vita di una modella a Milano? Sicuramente è molto movimentata! La sveglia varia a seconda dei casting a cui devo partecipare, poi colazione, doccia, mi vesto e corro nella metro. Faccio zig zag per la città passando da un casting all’altro; capitano alcuni giorni


Foto di Paol ao o Esspo poosito sit ito

in cui ce ne sono solo un paio, mentre altre volte sono addirittura dieci in un giorno. In quei casi non sarebbe male avere il dono dell’ubiquità! Arrivo a casa stanchissima, mi infilo una tuta e metto qualcosa sotto i denti, dopodiché controllo i casting che il mio booker mi ha fissato per il giorno successivo. Prima di spegnere il computer mando una mail alla mamma che mi risponde sempre in modo scorbutico perché sono sempre lontana da casa. Poi, finalmente mi rilasso guardando qualche video su Youtube, oppure curioso un po’ in Facebook mentre aspetto la telefonata del mio ragazzo, che è anche il responsabile dell’agenzia.

Verso le venti inizio a prepararmi per la serata. Solitamente esco con le altre modelle, andiamo a mangiare qualcosa e poi in qualche locale a ballare. Per noi è tutto gratuito e organizzato alla perfezione dall’agenzia. Diciamo che sono un po’ i nostri angeli custodi. Come immagini il tuo futuro? Come ogni altra ragazza che svolge la mia professione, sogno di entrare nell’olimpo delle top model e diventare testimonial di una famosa Casa di moda. Chissà, magari tra un po’ di tempo mi vedrete sulla copertina di una qualche rivista importante! P.B. 29

NOME: Ditta K. ETÀ: 19 NAZIONALITÀ: Ungherese ALTEZZA: 1,74 PESO: 46 SEGNO ZODIACALE: Acquario VITA: 63 SENO: 89 FIANCHI: 90 OCCHI: blu CAPELLI: biondi winter


WHOWHYWHERE


di mpagnia anno in co Un intero arty! Bergamop osi o ospiti fam rca i d i it m ce Locali gre tti i giorni alla ri re. tu i d ti dimen ca persone ifficile da d ota tm ra a l’ se a di un er creare p : a rt e pc o è Una cosa iace, non ser vono tr , to p n i e c e divertim sfera ch ti. Sano iln b ie sa d n re o g pi in vuto resp o’ di e b k n ri p qualche d izia e un nta amic mente, ta n fa mai male. e no o delamore ch te, al ritm ella d ovviamen , li o a c tt lo tu Il ori dei migli la musica ana a. bergamasc siamo! Ogni settim e i c o delle tu Per quest uove foto n le re ri p puoi sco arty.it ergamop serate su b


77 Bombay Street

Il folk pop svizzero che sta invadendo l’Europa La musica dei 77 Bombay Street, family band svizzera che in patria ha un successo straordinario, sta perfettamente a metà tra pop, folk e rock. Qualcuno dice che sia parente stretta del “combat folk pop” di Manu Chao, soprattutto per il costante uso di ritmi in levare e chitarre acustiche, ma i 77 sono lontani dall’impegno politico. I loro messaggi sono positivi, a volte vicini alla spiritualità: chissà come e perché, spesso fanno riferimento all’aldilà. Ma i testi sono anche divertenti: ad esempio uno dei brani

è dedicato ad una certa Lady Gaga... Matt (28 anni, voce e chitarra acustica), Joe (26, voce e chitarra elettrica), Esra (24, voce e batteria) e Simri-Ramon (20, voce e basso) più che popstar da 300.000 biglietti a tour, sembrano semplici musicisti di strada. Dopo un periodo in Australia con i genitori, sono tornati in Svizzera, nel Cantone dei Grigioni, prendendo possesso dello chalet che apparteneva ai loro nonni. “Eravamo circondati dalla bellezza delle montagne, era tutto semplicemente

perfetto”, racconta Esra. Il fatto che dovessero dormire tutti nella stessa stanza non era affatto un problema. C’era la musica e c’erano i tanti concorsi a cui hanno partecipato fin da allora, vincendoli quasi tutti. Suonando alle feste di paese e pure in ospedali e ospizi, poco a poco la loro carriera è decollata. Dopo il successo assoluto in patria col primo album “Up In The Sky”, hanno nel mirino il nostro Paese. Sarà un’invasione? È probabile, visto che sul palco vestono strane uniformi colorate… Ma sarà assolutamente pacifica.


Riva Starr

Riva Starr

Un top dj campano alla conquista di Londra Non è un grande momento per la dance italiana nel mondo. Sembra ieri che le hit prodotte dai nostri top dj vendevano milioni di copie. È capitato agli F.P.I. Project, agli Usura, ai 49ers, poi a Spiller, Robert Miles e pure agli Eiffel 65, che ultimamente sono tornati con risultati purtroppo non eclatanti. Qualche anno fa, nella top 100 di Dj Mag, c’erano tanti dj italiani: Mauro Picotto, Mario Più, Joy Kitikonti… Oggi che domina David Guetta, siamo a zero. Detto questo, qualche eccezione c’è. Soprattutto una, che viene da Napoli e si chiama Stefano Miele, al mixer Riva Starr. Il suo ultimo singolo, “Get Naked”, nasce da una collaborazione con un certo Fatboy Slim, forse il più importante dj degli ultimi vent’anni, uno che nella Chart di Dj Mag non c’è soprattutto per scelta. “La storia è semplice… Con una gran faccia tosta gli ho chiesto di collaborare e lui ha detto di si”, spiega Stefano ridendo. “Abbiamo lavorato insieme qualche giorno nel suo studio di Brighton, poi ognuno nel suo spazio. E la canzone è venuta fuori con naturalezza”. Stefano Miele, ormai stabilmente a Londra per motivi musicali ed artistici, non si è mica montato la testa. “Si lavora troppo per pensare al successo! Qui a Londra la differenza tra ‘commerciale’ ed un ‘underground’ è molto più sottile”, spiega. “Anzi, diciamo pure che non esiste. Ci sono i dj che suonano minimal techno e ci sono i dj come me con un suono più colorato. Non mi vergogno certo di aver giocato e tagliuzzato una hit della Rettore per la mia ‘Splendidub’…”.


Tre Top dj da tenere d’occhio Stefano Pain

Sito Ufficiale: www.stefanopain.it Per scoprire la sua musica: clicca su http://soundcloud.com/stefanopain Da anni fa sentire la sua musica nei fashion club di tutta Italia e tra le sue produzioni, si segnalano remix per Bob Sinclar e una hit assoluta come “Hands Up Everybody” realizzata col collega e amico Danilo Rossini. Col passare del tempo, il sound di Stefanino (gli amici lo chiamano così) è diventato sempre più house e per questo molto diverso da quello di tanti colleghi che sempre più spesso tendono a virare verso il “commerciale”. Quando arriva in console si fa notare per la capacità di mixare di tutto. E anche per un sorriso che mette allegria. È ormai un top dj, ma non è sua abitudine darsi arie da star, il che gli allungherà senz’altro la carriera.

David Jones

Sito Ufficiale: www.facebook.com/DavidJonesDj Per scoprire la sua musica: clicca su http://soundcloud.com/davidjonesdj Su Google non è facile trovarlo subito. Questo top dj italiano si è scelto il nome in base alle iniziali (DJ) e invece di farsi il solito sito internet come tutti gli altri, ha puntato su Facebook e Soundcloud, veri epicentri della comunicazione. Grazie a un sound easy, saltellante e divertente, è diventato un dei pochi hit maker di Beatport. Si è fatto conoscere con Rework, ovvero versioni ripensate e ri-arrangiate di grandi brani di Michael Jackson ed Eminem. Tra le sue creazioni più recenti, c’è un bel remix di “Toca’s Miracle” dei Fragma, un vero capolavoro. Oggi, nel mondo, è una vera star, mentre in Italia, come spesso accade, è ancora troppo poco conosciuto.


Matte Botteghi

Sito Ufficiale: www.mattebotteghi.com Per scoprire la sua musica: clicca su http://soundcloud.com/ mattebotteghi In un momento in cui di nomi nuovi al mixer ce ne sono pochi, Matte gira l’Italia col suo sound house, intenso e potente. A fine 2011 è uscito il suo singolo “World”. Cantato da Sam Wood e scritto dallo stesso Matte, è stato remixato da Simone Cattaneo & Alex Gardini, Stefano Pain & Marcel, Rudeejay & Kando. Ha avuto così successo da essere subito incluso nella Papeete Beach Compilation vol. 16. Resident del Caino di Milano Marittima, un discobar davvero scatenato perfetto per farsi le ossa, si è fatto conoscere con bootleg e remix di brani di Jovanotti ed Adele. Passo dopo passo sta scalando tutti i gradini della scala che porta a diventare un top dj producer.

Tre Top dj da tenere d’occhio


music...

PER RILASSARSI A Night Buddha Bar @ Buddha Bar Hotel Mixed by Ravin 13 cd + Usb Key Buddha Bar si supera con un lussuoso box, il primo della serie. È una ricca miscela di Chill Out & World music. La confezione si apre a fisarmonica e contiene 12 dischi più una chiavetta usb con ulteriore materiale inedito e altri 12 brani che segnano un best of di Ravin, il dj che ha preso il testimone di Claude Challe. Oggi forse le “nuove tendenze” musicali sono altre, ma Buddha Bar è un must e un ottimo regalo. PER BALLARE (ED EMOZIONARSI) We’re Perfect Cristian Marchi Cd e download Dopo vent’anni di mixer, il top dj producer finalmente pubblica un album / compilation che riassume il meglio della sua carriera. C’è il remix saltellante di “In the Music” dei Deep Swing, c’è la recente e sperimentale “Love Comes Rising”, c’è una canzone d’amore e da ballare come “I Got You”. Sarà anche musica commerciale, ma la house moderna di Cristian Marchi spesso mette i brividi… PER MUOVERSI A TEMPO m2o vol 28 Mixed by Provenzano Dj 2 cd Per chi non lo sapesse, m2o è l’unica radio nazionale specializzata in dance. La musica di entrambi i cd è quella che Provenzano Dj mixa nel suo Show, in onda anche in questa stagione insieme a Manuela Doriani. Tra le tante hit di m2o vol. 28 c’è “Take You Higher” di Goodwill Hook’n’Sling e soprattutto “Jump” dei bergamaschi The Cube Guys, ovvero Luca Provera & Roberto Intrallazzi.

MUST MAGAZINE

36


&music

PER (RI) PENSARE AL 2011 The Best of 2011 2 cd Un triplo cd da regalare o regalarsi per godersi il meglio di quello che abbiamo ballato nel 2011. Ecco cos’è The Best Of 2011, una compilation perfetta anche per i DJ, visto che contiene solo versioni extended & unmixed. Canzoni per far ballare ad ogni genere di party! Ben 30 hit, tra cui “Far L’Amore” di Bob Sinclar & Raffaella Carrà, “Danza Kuduro”, l’unica hit di Alexandra Stan (certo, “Mr Saxo Beat”), gli Swedish House Mafia… PER DARSI ENERGIA Papeete Beach Vol. 16 2 cd & download È il classico mix di successi e anteprime, scandite dagli slogan dei vocalist della famosa spiaggia di Milano Marittima. Un cd perfetto per il mattino, quando c’è bisogno di ritmo. Tra le tante tracce, ben 19 (al prezzo speciale di 9.99 euro su iTunes), c’è “World” del bolognese Matte Botteghi, resident del Caino di Milano Marittima e nome in forte ascesa nell’ambito del fashion clubbing, e hit come “Levels” dell’ormai arcinoto Avicii. PER SCATENARSI IN COMPAGNIA Hot Party Winter 2012 2 cd & download Il meglio del pop e della dance in circolazione. Particolarmente conveniente il download su iTunes. Ben 40 brani a soli 9.99 euro (solitamente i cd costano più o meno il doppio). C’è un bel remix di “Ora” di Jovanotti realizzato da Alex Gaudino, c’è Avicii, c’è Lady Gaga, c’è Marracash, c’è Kathy Perry… e non potevano mancare, anche qui, i bergamaschi The Cube Guys con Luciana e il loro “Jump.” 37

winter


Il Jazz Club Bergamo ha chiuso l’anno Sociale 2011 con Cena e concerto presso Il Pianone di Città Alta, in una suggestiva serata d’inizio inverno. Per l’occasione, il sassofonista Tino Tracanna si è esibito con una nuova formazione di alto livello. Con lui il trombonista Mauro Ottolini, il contrabbassista Paolino Della Porta il chitarrista Roberto Cecchetto e il batterista Antonio Fusco. Il quintetto ha presentato il nuovo progetto Klessidra, ricco di suggestioni groove Africane, latin jazz e momenti liberi con strutture rigorose. Il presidente del Jazz Club Bergamo ha illustrato al folto pubblico presente il nuovo programma EVENTI 2012, costellato da innumerevoli concerti che vedranno l’esibizione di interessanti formazioni provenienti dal mondo del jazz nazionale e internazionale. La sede operativa invernale e primaverile è stata indicata nella sala sovrastante la porta S. Agostino in Viale delle Mura, mentre per i rimanenti mesi gli eventi si distribuiranno non solo in città ma su tutto il territorio, comprendendo ruoli di direzione artistica atti alla diffusione del jazz. Non solo come festival ma anche attraverso concorsi volti alla scoperta di giovani talenti jazz in campo nazionale. La ricca serata si è conclusa col riconoscimento del premio “Jazz Club Bergamo - Mont Blanc” conferito con entusiasmo al sassofonista Tino Tracanna, quale miglior sassofonista dell’anno.


“devi amare per poter suonare”

Louis Armstrong

GIOVEDÌ 16 FEBBRAIO 2012 ORE 21.00 Via Fara 21/a Bergamo Apertura e brindisi anno 2012 Riunione dei soci e amici “JAZZ IN SEDE” ALL JAZZ SEXTET “PAROLE E MUSICA” Voce recitante: Francesco Porfido GIOVEDÌ 1 MARZO 2012 ORE 21.00 Sala Piatti - Via San Salvatore Bergamo Connubio tra Jazz Club Bergamo e società del Quartetto “FROM MUSIC TO MUSIC DUE” dalla classica al Jazz Francesco Chebat - Pianoforte Valerio Baggio - Pianoforte Luca Cerchiari - Conduttore musicologo Francesco Porfido - Presentatore

JAZZ CLUB BERGAMO Via Fara 21/a Bergamo tel/fax: 035.233715 info@jazzclubbergamo.com - www.jazzclubbergamo.com


LATE Try These: BAR DIVINA Via Borgo S.ta Caterina, 1/e Bergamo 334.3175634

ERA L’ORA c/o C.C. Le Vele Curno (BG) 035.461548

LIVEKELLER Via Bergamo, 32 Curno (BG) 347.2331865

BLANCO Via L. Alberti, 18 Urgnano (BG) 339.8343982

EVOLUTION CAFÈ S.S.Villa d’Almè - Dalmine Via Roma,49 - Paladina(BG) 335.5845810

MAMO’S Via Baschenis, 13/a Bergamo 035.270014

BOBADILLA Via Pascolo, 34 Dalmine (BG) 035.561575

GELATERIA ARLECCHINA Via Nazionale, 56 San Paolo d’Argon (BG) 035.958070

ORIGINAL BIER FEST Via Monte Grappa, 41 Lallio (BG) 339.2983046

BOWLING MOZZO S.P. Dalmine/Villa d’Almè Mozzo (BG) 035.462226

GELATERIA FRANCA Via Marconi, 5 Albino (BG) 035.755157

SALE&BRASA Via Cologno, 22 Brignano Gera d’Adda (BG) 0363.383876

CAPOGIRO Strada Statale Briantea Curno (BG) 348.4411604

GELATERIA PIERROT Corso Roma, 5 Seriate (BG) 035.290433

SETAI Località Portico, 21 Orio al Serio (BG) 335.6560611

CHARLESTON Via Rossaro, 28 Treviglio (BG) 0363.344021

HANGAR 73 Via Galileo Galilei, 2 Orio al Serio (BG) 338.3000769

STATION CAFÈ Via Vittorio Veneto, 1 Treviglio (BG) 0363.43381

DANDY MUSIC&LOUNGE Via Bellini, 47 Bergamo 349.6930485

JAM Via Lombardia, 23 Nembro (BG) 393.0330556

STILE LIBERO Via Don Luigi Sturzo, 19 Cenate Sotto (BG) 035.4258761

DRUSO CIRCUS Via Galimberti, 6 Bergamo 393.9677093

LA CODA DEL GALLO Via S. Rocco, 614 Calusco D’Adda (BG) 035.798476

XXXX NED KELLY Via del Commercio Mozzo (BG) 035.4376161

But you should try these first >


animaecorpo

VIA ROMANINO, 1 / CAVERNAGO (BG) / 334.6060061 SABATO: 21.00 > 04.00

Il nuovo punto di riferimento per i viveurs di città e provincia per un sabato sera adulto e di classe che continua a far parlare di sé per la qualità delle iniziative proposte e l’appeal delle sue serate a tema. AnimaeCorpo dalle 21 è “Live Restaurant” con prezzo di 35 euro per la cena al tavolo comprensivo d’ingresso; dalle 24 è “Show Club” con la curata selezione musicale del resident dj affiancato da guest dj’s & voices di livello e da una scenografica animazione. Ogni primo sabato del mese la serata è: “Tacco 12”, un party cool dedicato al gentil sesso. Ogni secondo sabato del mese é “Tour of the World” un viaggio tra ambientazioni suggestive e spettacolari animazioni verso mete sempre differenti. Ogni terzo sabato si raddoppia con il “Privè” che affianca la sala grande e la cena spettacolo. Ogni quarto sabato l’appuntamento “The Best Movie”: quando la proiezione esce dallo schermo e diventa Show! 41

winter


cabral

VIA DELLE ATTIVITA’, 22 / BREMBATE (BG) / 366.1534322 MARTEDÌ > VENERDÌ: 11:00 > 14:30 / MARTEDÌ > GIOVEDÌ: 17:30 > 01:00 / VENERDÌ > DOMENICA: 17:30 > 02:00 / CHIUSO IL LUNEDÌ

Tradizione anglosassone, atmosfera gioviale, spazi ampi e accoglienti per un locale dove si respira un’aria tipicamente scozzese e dove poter degustare un’ottima birra, scegliendo fra le numerose in lista. Ben otto, le tipologie di birra alla spina proposte: dalla classica bionda tedesca, alla nera irlandese, dalle belghe alle birre doppio malto; tutte spillate con passione e differenti tecniche in base alle diverse caratteristiche organolettiche di ognuna di esse. Sono inoltre disponibili più di 20 etichette di birra belga in bottiglia, fra di esse, anche alcune fra le migliori birre trappiste. Una tipica atmosfera da Oktoberfest ma con un’inconfondibile stile italiano che contraddistingue l’intera gestione. Giovedì: “Dr. Why?” – Il gioco quiz a premi! Dalle 22.00. MUST MAGAZINE

42


xymaca / jamaica

VIA ALDO MORO, 4 / PALADINA (BG) / 334.7588630 20:00 > 02:00 / CHIUSO IL LUNEDÌ

Un indirizzo dove splende sempre il sole e dove il calore avvolge l’ospite anche quando il freddo incombe. Luci soffuse, musica reggae, cuscini e soppalchi: una cornice tropicale per una serata rilassante e di qualità. Oltre ai drink con frutta esotica, da provare la famosa “Padella” servita in pentole di terracotta piene di rum e succo, uniti a tripudi di frutta fresca. Aperto tutto l’anno, Xymaca è meta per una clientela d’ogni genere: è ideale per compagnie vivaci ma anche tenero rifugio per coppiette. Il locale è a disposizione per feste private. Comodo parcheggio. Ogni giovedì “Jamaica love & Up” - Una mappa del locale, carta, penna ed una “postina” che recapita messaggi a chiunque vogliate, anonimi o no! Alla serata LOVE si aggiunge quella UP con promozioni sui cocktail UP, proposti a soli 5€ e chupiti in 3x2. 43

winter


cafeteria

VIALE EUROPA, 32 / CURNASCO DI TREVIOLO (BG) / 035.6221027 LUNEDÌ > VENERDÌ: 12:00 > 15:00 / MARTEDÌ > DOMENICA: 19:00 > 02:00

Un locale ricercato, dove un cocktail o una cena sono la “scusa” per incontrarsi e godersi una piacevole serata in un contesto curato nei minimi particolari e che profuma di un gusto particolarmente Anni 60 e 70. A completare una situazione decisamente alternativa, una divertente terrazza in stile Tiki-Hawaiano. Alla Cafeteria la giornata ha inizio dall’ora di pranzo con le proposte alla carta, oppure i vari menu a prezzo fisso da 7, 8 e 10 euro, o il menu pizza. A seguire: aperitivi e cene a base di croccanti pizze, primi golosi, speciali American burgers e ottime grigliate. Ampio parcheggio gratuito. Martedì: “Pizza anticrisi” pagando coperto e consumazione, la pizza la offre Cafeteria! Giovedì: Serata “Italian Chic” con speciali dj set ed animazione. MUST MAGAZINE

44


cubeba - villa castelbarco

VIA PER CONCESA - VILLA CASTELBARCO / VAPRIO D’ADDA (MI) / 02.90988187 / WWW.CUBEBA.IT VENERDÌ > SABATO: 19:00 > 03:00 / DOMENICA 18:30 > 01:00

Dal restyling delle antiche serre di Villa Castelbarco, un intreccio di ristorazione e cocktail bar, spazi diversi arricchiti da vetrate magiche e conturbanti. Un ricco buffet per un lungo aperitivo con piatti caldi e freddi, stuzzichini, salumi e formaggi. La domenica l’happy hour si trasforma e diviene: “Royale”. Oltre alla zona cocktail, anche un’area ristorante con proposte alla carta, pizze e servizio steak house. Ricca selezione di vini bianchi e rossi italiani. Dalle 22:30, cocktail & disco time presso la lounge zone. Ingresso dopocena con consumazione a € 8,00. Venerdì: Live italiano, disco club e commerciale. Sabato: Dj’set commerciale & revival. Domenica: “Aperitivo Campari” con dj’set funky, acid jazz e club music. Tavoli disco su prenotazione. Ampio parcheggio custodito e gratuito. 45

winter


MUST MAGAZINE

46


bolgia

VIA VACCAREZZA, 34 / OSIO SOPRA (BG) / 338.3624803 / WWW.BOLGIA.IT SABATO E PREFESTIVI: 23:00 > 05:00

Serate sperimentali ed electro - house in ogni sua forma: benvenuti al Bolgia. Noto punto di riferimento per veri amanti del dancefloor, è meta fissa e prediletta, non solo per i top dj’s dello stivale ma per i più internazionali e conosciuti “deus ex machina” del mixer. I resident, insieme ai patinati guest, si alternano ogni sera alla consolle, posta su un palco sovrastata da un ledwall enorme di 7x4 m che domina l’intera pista. Ospiti del calibro di Steve Aoki, Cyberpunkers, Gaiser, Magda, Deadmau5, Boys Noize, The Crookers, Chris Liebig, Len Faki, Troy Pierce etc… trasformano le serate del club in eventi dal sound unico. “Bolgia dj’s From the World”: un luogo dove non c’è più distinzione tra dj e performer perché è la musica ad essere la protagonista. Speciali one night in programma mensilmente. 47

winter


GUSTATEVI E PERDETEVI LUNGO... L

a scelta di un ristorante d.o.p (denominazione d’OCCASIONE PERFETTA), facilita non poco la vita, rappresentando anche la soluzione giusta per “colpire al cuore”, creare l’atmosfera e mettere in tavola i presupposti per una serata coi fiocchi. Con la speranza che non ci siano spiacevoli imprevisti. L’unica difficoltà sta nel scegliere l’indirizzo giusto, meglio se stiloso, intrigante e goloso. D’accordo che la qualità del cibo è basilare, ma certamente il quadrettato delle tovaglie della trattoria con menu a prezzo fisso, non offre certo il valore aggiunto che probabilmente state cercando. Se cercate un aiuto che risponda al quesito del “Dove la porto a cena?” o semplicemente volete carpire spunti e suggerimenti da sfruttare in tempi più propizi, memorizzate i nostri consigli.

RISTORANTE SETTECENTO Via Milano, 3 – Presezzo (Bg). Info: 035466089 - www.settecentoristorante.com LO SCEGLIAMO PERCHÉ: L’ambientazione è originale, particolare, e i dettagli stilistici lo rendono una cornice fiabesca per sapori genuini. Ricco di storia, racchiude al suo interno numerose opere d’arte moderne e di artisti contemporanei. Sale con pozzi sotterranei, camini e volte intriganti, giochi di luce, eleganza e stile sotto ogni aspetto. La cucina propone prodotti stagionali, tradizionali ma sempre presentati con accostamenti ricercati e moderni. Hotel annesso.

RISTORANTE CANTINA LEMINE Via Buttinoni, 48 - Almenno San Salvatore (Bg). Info: 035642521 LO SCEGLIAMO PERCHÉ: Vale la pena di spingersi un po’ più in là per godere dell’atmosfera elegante e moderna della Cantina Lemine. Luci e mix architettonici a effetto, intimità e perfezione in ogni singolo accostamento stilistico e culinario. E con un immancabile tocco di creatività nella scelta degli ingredienti. Ad attendervi una cantina visitabile con pietre a vista e più di 240 etichette italiane ed estere fra cui scegliere.


...UN PERCORSO “IN ROSSO”

RISTORANTE IL GOURMET Via S. Vigilio, 1 - Bergamo Alta. Info: 0354373004 LO SCEGLIAMO PERCHÉ: La classicità degli arredi e l’ubicazione ad effetto presso le storiche mura venete, si legano sapientemente ad un servizio di grande professionalità, che porta in tavola il meglio delle creazioni quotidiane degli chef. Un menu raffinato che offre un mix di tradizioni bergamasche e mediterranee. Delizioso il pergolato esterno, comodo il parcheggio privato. E se dopo un bicchiere di troppo cala il sonno, Gourmet vi ospita nelle comode stanze del suo hotel!

CIOCCOLATERIA PRINCIPE UMBERTO Via Principe Umberto, 1 - Ghiaie di Bonate Sopra (Bg). Info: 0354947062 LO SCEGLIAMO PERCHÉ: Aragosta, caviale, pesce crudo? No grazie! Ad ingolosire e tentare cuori e palati degli ospiti, basta dell’ottimo nettare nero, proprio come nel film “Chocolat”. Se avete optato per incontri più “soft”, non rinunciate all’atmosfera principesca, intima e invitante del salotto della cioccolateria. Vasta scelta di dolci a base di cioccolato, molto sfiziose le coppe gelato. Possibilità di riservare il locale per occasioni private.


Nuova BMW Serie 3 È la novità assoluta del 2012. Dopo il leggero restyling di qualche anno fa, è stata finalmente presentata la nuova BMW Serie 3. E le sorprese sono molte. Ad iniziare dal design esterno dove predominano le linee morbide, mentre il nuovo frontale slanciato verso il basso è in perfetto family feeling con la nuova Serie 5. Frontalmente, la nuova Serie 3 adotta due grandi prese d’aria laterali,

MODELLO

BMW 320 D EfficientDynamics BMW 320 D BMW 328i BMW 335i MUST MAGAZINE

alle cui estremità sono state ricavate delle aperture verticali che migliorano il flusso aerodinamico, riducendo così i consumi di carburante. Nonostante l’aumento delle dimensioni esterne e della carreggiata, la nuova Serie 3 è più leggera del modello precedente, a tutto vantaggio del comfort di guida e dell’abitabilità. L’aggiornamento dell’abitacolo ha portato

benefici soprattutto nella parte posteriore, ora più spaziosa sia nella zona delle ginocchia che della testa. Il comfort aumenta anche grazie alla nuova plancia completamente ridisegnata e meno essenziale rispetto alla tradizione BMW. L’ambiente lussuoso della nuova Serie 3 viene accentuato da un esclusivo mix di materiali pregiati e dall’altissima qualità degli assemblaggi.

0-100 KM/H

VELOCITÀ MAX

CONSUMO COMBINATO

EMISSIONI CO2

120/163

8”

230 km/h

4.1 l/100 km

109 g/km

145/184 180/245 225/306

7.5” 5.9” 5.5”

235 km/h 250 km/h 250 km/h

4.5 l/100 km 6.4 l/100 km 7.9 l/100 km

117 g/km 149 g/km 186 g/km

CILINDRATA

POTENZA KW/CV

1995 c.c. 1995 c.c. 1997 c.c. 2979 c.c.

50


Nonostante sia praticamente tutto nuovo, rimane invariata la caratteristica principale di quella che ormai è un “classico” dell’automobilismo: la trazione posteriore, che associata ad una perfetta ripartizione dei pesi sui due assi, è garanzia di una guida dinamica e appagante. Ma in totale sicurezza. Al momento del lancio è disponibile con quattro motorizzazioni. Oltre a due motori Turbodiesel ulteriormente ottimizzati e al famoso sei cilindri a benzina, sotto il cofano della versione 328i pulsa un nuovo motore Turbo a quattro cilindri in grado di assicurare un’esperienza di guida sportiva, accompagnata da consumi ed emissioni ridotti. Per la prima volta cambiano anche i nomi degli allestimenti: Sport Line, Luxury Line e Modern Line. Ogni linea di equipaggiamenti esalta un aspetto differente di questa nuova berlina sportiva. Tutte le versioni sono disponibili anche con l’evoluto cambio automatico a otto marce, mentre l’innovativa modalità di guida ECO PRO interviene sulla gestione elettronica della vettura e ne ottimizza i consumi.

Concessionaria BMW e MINI Via Campagnola 50 - Tel. 035.421221 - BERGAMO Corso Carlo Alberto 114 - Tel. 0341.27881 - LECCO Via Industriale, 97/1 - Tel. 0342.492151 - BERBENNO DI VALTELLINA (SO) BMW Service Via Brescia, 78 - Tel. 035.830914 - GRUMELLO DEL MONTE www.lariobergauto.bmw.it - www.lariobergauto.mini.it 51

winter


Coccole, Relax e nuovo benessere Tuffatevi in… Un Mare di Vita!

L

avoro, famiglia, università, stress, corse dell’ultimo minuto e commissioni straordinarie: il più delle volte si concentra tutto insieme come un tornado che vi risucchia in un vortice dal quale è difficile uscirne. Così, privi di energie positive, giorno dopo giorno s’iniziano ad accampare scuse per non fare questo o quello. E per “questo o quello” ci si riferisce sempre a qualcosa che riguarda il nostro benessere.

Stufi di prodotti cosmetici che non risolvono il vostro problema? Se non li avete ancora provati vi consigliamo i prodotti naturali del Mar Morto. Sono disponibili da “Un Mare di Vita”, il primo spazio in Italia dedicato a soluzioni dermocosmetiche naturali a base di sali e fanghi minerali del Mar Morto, la più ricca fonte termale della terra. Da “Un Mare di Vita” è possibile trovare selezionate case produttrici di fama mondiale. Prodotti ipoallergenici non testati sugli animali, biodegradabili, ricchi di oltre 26 minerali e naturalmente provenienti da case produttrici selezionatissime. Consulenza personalizzata servizio post vendita, prenotazione e consegna a domicilio. Via S. Bernardino, 48/d - Bergamo. Info: 346.6266413 www.unmaredivita.it

Un consiglio? Parcheggiate i figli da tate varie o dai nonni senza farvi venire sensi di colpa, lasciate i vostri animali domestici in mani fidate o in pensioni specializzate, spegnete ogni contatto negativo con il mondo (basta un logout da facebook e un click sul tasto “off ” del vostro smarthphone) e pensate solo a voi stessi. Godendovi così momenti di vero piacere e di coccole innovative. Non solo da regalarsi ma anche da regalare.

MUST MAGAZINE

52


03

Il capello rinasce con il... Brasile! In Brasile le donne hanno per natura capelli ten-

La nuova frontiera della giovinezza: l’Ossigenoterapia L

’ossigeno è vita. Esperti e medici qualificati, hanno concluso che la mancanza di una giusta percentuale di ossigeno nelle cellule e nei tessuti umani può provocare problemi di salute; al contrario una perfetta ossigenazione dei tessuti invece ha notevoli benefici. L’ossigenoterapia è la nuova frontiera della giovinezza amata anche dalle star di Hollywood. Tanto è vero che Madonna si è fatta istallare l’apparecchio professionale in ognuna delle sue magioni. Il trattamento inizia con pulizia e peeling per preparare la pelle ad assorbire l’ossigeno e rimuovere le cellule morte depositate in superficie. L’ossigeno viene spruzzato e quindi lasciato attivare. L’ossigenoterapia è anche efficace per ridurre l’acne, prevenire le rughe, eliminare qualche imperfezione della pelle. I risultati sono visibili in tutto già dopo 2 sole sedute settimanali di mezz’ora ciascuna. Questo trattamento non conosce fasce d’età ed è consigliabile a chiunque voglia sentirsi in forma e bene con se stesso. Provate l’Ossigenoterapia presso l’area trattamenti de “La Farmacia degli Spezieri” Via Primo Maggio, 5/a - Lallio (Bg) Info: 035.691420

.02

53

denti al riccio e la ricerca scientifica di prodotti che possano eliminare questo problema è molto avanzata. Il trattamento alla Cheratina Brasiliana apporta sali minerali che vengono assorbiti dal capello fino al suo interno, rendendolo luminoso, sano e forte. Questa nuova tecniche di “lissage”, non è come il “tiraggio o stiraggio chimico” ma si tratta di un ristrutturante anti crespo e anti umidità. I capelli, divengono lisci e lucenti, senza però avere quell’effetto che viene definito “a spaghetto”. È indicato a chi ha capelli rovinati da tinte, permanenti e decolorazioni o per chi ha già di natura un capello tendenzialmente secco, con doppie punte o molto crespi. Il trattamento ha efficacia fino a cinque mesi, a seconda del tipo di capello. Proprio per la sua qualità rinforzante, ad ogni applicazione la chioma risulta più irrobustita. Eccovi un indirizzo dove provarlo a prezzi ragionevoli: “Max Acconciature” Via Lochis, 25 Longuelo - Bergamo Info: 035.2652279

winter


Nostalgici dei vecchi joystick? Oppure siete talmente avanti da esservi già stancati di giocare in modalità touchscreen con il vostro tablet? C’è una soluzione anche per voi: si chiama Joystick-it ed è un vero mini joystick con ventosa che può essere facilmente piazzato sullo schermo dei dispositivi. Renderà le vostre partite ancora più divertenti e con un tocco vintage in più. Disponibile sia per iPad che per iPhone con prezzi a partire da 10 euro. Info: www.thinkgeek.com

Indossando

dei guanti tradizionali il display dei dispositivi touchscreen non risponde al tocco delle dita. Il rivestimento interno dei guanti Skingloves in speciali fibre d’argento, permette il passaggio del flusso bioelettrico dalle dita allo schermo. In questo modo l’utente può scrivere, navigare e tanto altro con le dita al calduccio, ma con la stessa precisione che si ha a mani nude. Disponibili in lana Merinos e in acrilico. Prezzi da 17 euro. Info: www.skingloves.it

Non vi basta il joystick e desiderate calarvi nella magica atmosfera da sala giochi in perfetto stile Anni 80? Questo dispositivo fa al caso vostro: si chiama iCade e consente di trasformare il proprio iPad in un piccolo video gioco da bar, con tanto di fessura (finta) dove inserire i gettoni. Basterà poi scaricare i classici Pac Man, Donkey Kong e Double Dragon per rivivere la gloriosa epoca dei primi videogame da bar. Prezzo: circa 70 euro. Info: www.thinkgeek.com


I Signori della verdura

I

l loro ideale era riscoprire le gratificazioni del lavoro della terra e tornare ai prodotti sani. Oltre ovviamente alla passione per l’agricoltura. Carlo, ingegnere con il pallino per la coltivazione, ce l’ha fatta. Insieme al fratello Guido e alla cognata Daniela, che ha lasciato il suo ufficio di Milano per trasferirsi armi e bagagli alla Tribulina, hanno fondato l’Azienda Agricola Emon Agri, che a partire dal 2009 ha ottenuto la certificazione Bio. Solo prodotti biologici e di giornata, è questo il loro motto. E ovviamente a chilometro zero. “La grande distribuzione - dicono - ci ha abituato a ortaggi dalle forme perfette e disponibili anche fuori stagione. Quasi nessuno pensa all’uso sconsiderato di prodotti chimici e pesticidi, oltre al fatto che solitamente questi prodotti vengono coltivati a centinaia di chilometri di distanza, senza la possibilità di ricostruirne la filiera. Senza dimenticare che per arrivare sui banchi dei nostri fruttivendoli devono compiere lunghissimi viaggi, che incidono inevitabilmente sui costi e sull’aumento dell’inquinamento”. Nel caso di Emon, invece, tutta la verdura viene coltivata nei campi circostanti e rivenduta presso cooperative e negozi biologici della provincia. Dal giovedì al sabato c’è anche la possibilità di acquistarla al dettaglio direttamente in azienda. E se per caso quando arrivate sono finiti i pomodori o i peperoni, si possono sempre cogliere al momento. Per i più pigri è disponibile un servizio di consegna a domicilio. Società Agricola Emòn Agri Srl Via Terzago - 24020 Scanzorosciate (BG) E-mail: info@emon-agri.it

55

winter


MUST MAGAZINE

56


6° EDIZIONE

Dal 21 al 28 gennaio andrà in scena presso

Foto di Alberto Nardi

il Centro Congressi Giovanni XXIII di Bergamo la sesta edizione dell’Orobie Film Festival organizzato dall’Associazione Montagna Italia e da Teamitalia. La manifestazione comprende due concorsi, uno cinematografico e uno fotografico, entrambi dedicati alla montagna, all’arrampicata, ai paesaggi, a flora e fauna, a cultura e tradizioni, sia a livello locale, che internazionale. Tre le sezioni in concorso: 1 - “Le Orobie e le montagne di Lombardia” 2 - “Paesaggi d’Italia” 3 - “Terre Alte del Mondo”.

OROBIE FILM FESTIVAL

Oltre 300 film a soggetto e documentari sono giunti da tutto il mondo: Italia, Romania, Germania, Francia, Austria, Messico, Cile, Afghanistan, Russia, Svizzera, USA, Bosnia, Herzegovina, Brasile. Circa 70 fotografi si sono iscritti al concorso fotografico internazionale, con oltre 200 scatti raffiguranti le montagne di tutto il pianeta. Il programma prevede otto serate di proiezioni dei film in concorso, momenti collaterali e incontri con personaggi ed enti legati al mondo della montagna. Tra le collaborazioni di questa sesta edizione si segnala l’Associazione Italia-Tibet, Africa 3000, WWF, Cipra Italia, Ersaf - Regione Lombardia e il Comitato Ev-K2-Cnr. La prima serata sarà dedicata al Paese Ospite 2012: il Perù. Le premiazioni avverranno l’ultima sera durante il Gran Galà Internazionale della Montagna, in programma il 28 gennaio. Ingresso libero, in nome del principio della “cultura gratuita”.

Inizio serate ore 20,30

FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL DOCUMENTARIO DI MONTAGNA

21-28 gennaio 2012

Comitato scientifico: Associazione Montagna Italia Ufficio stampa: Teamitalia srl - www.teamitalia.com 57

winter


Foppolo Mezzoldo

Valbondione

Carona

Valtorta

Dezzo

Piazzatorre

Gromo

Piazza Brembana Taleggio

LECCO

S. Giovanni Bianco

Calolziocorte

Clusone Serina S. Pellegrino Terme

BERGAMO PROVINCIA 80 LOCATION

Zogno

Almenno S.Salvatore

Lovere

Gandino Gazzaniga

Riva

Albino

Villa d’Almé Alzano L.do Nembro

BERGAMO CITTA’ 78 LOCATION

Curno Ponte S. Pietro

BERGAMO Seriate

Trescore Balneario

Sarnico

Dalmine BRESCIA 20 LOCATION

Urgnano Canonica Brignano Gera d’Adda d’Adda Treviglio

Martinengo

Caravaggio

Rovato BRESCIA

Calcio Antegnate

Mozzanica

BERGAMO

UFFICIO POSTALE / POST-OFFICE 035.4532211 INFO-TURISMO / INFO-TOURISM 035.320402 ATB / TRANSPORT SERVICES 035.236026 RADIOTAXI 035.1242000 AEROPORTO / AIRPORT 035.326323 MUNICIPIO / TOWN HALL 035.399111 POLIZIA STRADALE/ POLICE 035.276111 POLIZIA LOCALE / LOCAL POLICE 035.399559 OSPEDALE / HOSPITAL 035.269016 FARMACIA / DRUGSTORE 035.385111


YOU CAN FIND MUST HERE! 035 Caffè 30 & Lode A.I. Giardini San Marco Aeroporto Infopoint Ai Santi Al Diciotto Al Donizetti AnimaeCorpo Autogrill Bar del Centro c/o c.c. Oriocenter Bar H Bersi Serlini Franciacorta Bertoldo & Bertoldino Byron Bolgia Cabral Pub Cafeteria Caffè della Funicolare Caffè Fantoni Caffè Villino Cantina Cerea Charleston Cheers Chocolat Cielo... Cioccolateria Principe Umberto Clicquot Coco’s Crocevia Cuvée Dandy Daragi Divina Dolce Forno Dorilio Druso Duse Enocaffè Era L’Ora c/o c.c. Le Vele Florian Pasticceria Fuorirotta Fura Gelateria Gemma Gelateria Franca Il Caffè del Viale Il Meridiano Jam Josephmary Pasticceria La Coda del Gallo La Gradisca La Marianna Le Torrette L’Isola dei Golosi LiveKeller Loco Restaurant + Zero Boutique Nazionale Cafè Nikita Numero Primo

Original Bier Fest OroNero Pasticceria Camponuovo Pepe Nero Porta Osio Pozzo Bianco Primo Livello c/o c.c. Le Vele Provino Q.B. Quanto Basta Quinto Vizio Ristorante Arti Sale e Brasa Schiaccia Setai Shake Steak Stile Libero The Dome Tijuana Tsunami UD Concept Bar Viceversa Vineria di Via Cavalli Vini e Spiriti Xymaca Accadema del Gusto Ascom Amalaki Aqua Club Art House Ascom Barbieri Bazaar B-free Palestra Biffi Body Care Bruno Moto Profumeria Bucci Carrozzeria Algeri Centro Sportivo Casnigo Cirillo Cornali Corp’s Dentico Dischi Diogene Doma... Envy Figurella Fitness First Palestra c/o c.c. Oriocenter Flowers For Fun Centro Divertimenti c/o c.c. Le Vele Furla Garcia Gerolamo Quaglia Guess c/o c.c. Oriocenter Hair and Beauty I Club Palestra Il Fiore di Dudu

Immagine Imperial InForma Palestra Invidia Iride Blu Isola del Sole J. Twin Jazz Club Bergamo Joyus Space Lacoste La Martinella Landi Sport Lario Bergauto Les Follies David Liu Jo Lob Ottica Majalacc Mazzola Moto Mina da Prato Modellismo Gamba Motorama N10 Nautilus Palestra New School New York Jeanseria c/o c.c. Oriocenter Noris Ottica NYC c/o c.c. Oriocenter O’deas Oregon Ottica 76 Paolo Pecora Parking Express PerleVacanze Pierrot Pinko Piscina Acquadream Pozzi Profumeria Mariangela Proposte Moda Re Mida Schiaccianoci Senza Parole… Serafino Sole Estetica e Solarium c/o c.c. Stazione di servizio Eni Caffè Le Vele Sound Gallery Spazio Spazio Classico Spin Off Star Gym Palestra Stazione Servizio Esso Swarovski Università degli Studi di Bergamo Uomo Re Valentino’s Vestire Viky Be Zanetti Hi-Fi


...escape from Winter... WWW.MUSTMAGAZINE.EU


Must Magazine - Bergamo - Winter 2012