Issuu on Google+

Rapporto Annuale 2010

www.museo.unich.it mssb@unich.it mssb.didattica@unich.it


INDICE 1.

Messaggio del direttore ..................................... pg. 2

2.

Personale ....................................................... pg. 8

3.

Il Museo nel 2010 ............................................ pg. 9

4.

Museo, territorio-scuola: 4A. La nostra attivitĂ  didattica .................... pg. 24 4B. I nostri progetti educativi ..................... pg. 29 4C. Progetti speciali con le scuole ................ pg. 31 4D. Alta formazione .................................. pg. 36

5.

Museo, ricerca e conservazione: 5A. Il patrimonio ....................................... pg. 37 5B. La ricerca, la conservazione, il restauro ... pg. 38 5C. I laboratori ......................................... pg. 39 5D. Le pubblicazioni .................................. pg. 39 5E. Atti e partecipazioni a congressi ............. pg. 41 5F.

I brevetti ........................................... pg. 42

5G. Il magazzino ...................................... pg. 42 5H. La biblioteca ...................................... pg. 42 5I.

Le convenzioni ................................... pg. 43

5L.

Le missioni all’estero ............................ pg. 45

5M.

Il sito Web ....................................... pg. 45

6.

Visitatori e Fruitori ........................................... pg. 46

7.

Risorse economiche .......................................... pg. 49

8.

Quadro sinottico ............................................. pg. 51

9.

Appendice: elenco degli Eventi ........................... pg. 53

Museo Universitario www.museo.unich.it

1

Rapporto Annuale 2010


1- MESSAGGIO DEL DIRETTORE Oltre 13mila persone hanno percorso ciascuna quasi 40 chilometri per raggiungere appositamente il nostro Museo, dove hanno trascorso mediamente tre ore. Questi dati forniscono la misura, superficiale ed approssimativa, ma al contempo certamente significativa, della “attrattività” che il prodotto culturale “Museo universitario” esercita sul territorio nel quale è inserito. Si segnala, però, come la distanza massima coperta dagli utenti – limitatamente ai gruppi studenteschi organizzati in scolaresche – è stata di quasi quattrocento chilometri. Quest’ultimo dato dimostra che la nostra “sfera di attrazione” territoriale è consolidata nell’ambito regionale, ma si sta tendenzialmente estendendo a quello extra-regionale. Sul piano delle presenze, registriamo una sostanziale stabilità, con incremento limitato (circa mille unità), del numero totale dei visitatori del 2010 rispetto a quelli del 2009; tuttavia lo scopo delle visite è cambiato: mentre nell’anno precedente si sono soprattutto erogate visite guidate alle nostre sezioni, nell’anno appena trascorso c’è stato un cospicuo incremento delle visite associate ad erogazione di servizi didattici complessi, come i “Laboratori” didattici, della durata di almeno due ore. Sul piano patrimoniale dobbiamo registrare un cospicuo incremento del numero dei record depositati. Ciò è in gran parte dovuto a prestiti temporanei ed a depositi, primo fra tutti – per numerosità e per importanza dei reperti – quello da parte dell’Istituto “G.B.Vico”. Questo incremento ha anche riguardato il patrimonio librario della nostra biblioteca grazie, alla cospicua donazione fatta da parte del Prof. Antonio Russo, dell’Università di Modena; il fondo, costituito da circa quattromila tra fascicoli, volumi e riviste, oltre ad incrementare il patrimonio museale, direziona verso una specializzazione geologica e paleontologica la nostra biblioteca interna. Sul piano delle risorse umane si sottolinea come nel corso del dicembre 2010 sia stato incrementato di una unità di personale il nostro gruppo di lavoro con un Tecnico di servizi museali esperto nelle questioni pedagogiche museali; integrazione che è segnale della positiva crescita di richieste di servizi didattici da parte dell’utenza. Museo Universitario www.museo.unich.it

2

Rapporto Annuale 2010


Sul piano delle risorse finanziarie, segnaliamo il buono stato di salute del nostro Museo, con un bilancio che anche per il 2010 si è chiuso con un residuo attivo la cui presenza ci offre tranquillità economica per lo svolgimento delle nostre attività istituzionali anche nel 2011. L’esame della provenienza delle entrate comparativamente nel 2010 rispetto al 2009 dimostra come l’impegno percentuale del nostro Ateneo si sia piuttosto ridotto (anche se in termini assoluti esso è rimasto invariato) e ci piace moltissimo segnalare come ciò sia stato possibile grazie all’aumento – sia in termini percentuali sia in termini assoluti – del gettito proveniente dal botteghino. Esso è aumentato fino a coprire un ulteriore 9% delle nostre complessive necessità economiche, nelle due annualità messe a confronto. La ragione di questo sostanziale aumento non è legato all’incremento – assolutamente ininfluente sulle nostre casse – degli ingressi al Museo, ma è tutto dovuto all’incremento dei servizi didattici erogati agli studenti che ci hanno visitato: i servizi erogati alle scuole (percorsi didattici, laboratori didattici, eccetera) sono passati dalle 7633 erogazioni nel 2009 alle 11146 erogazioni nel 2010. Inoltre, segnaliamo come anche il gettito proveniente dalle contribuzioni da parte di privati sia anch’esso aumentato in quota percentuale rispetto all’anno precedente. Questi due incrementi di risorse per così dire “esterne”, cioè provenienti dagli utenti e dai mecenati, sono tanto più significativi, quanto si consideri lo scenario generale di grave crisi economica nel quale si muove il nostro Paese e la nostra società. Infine, non si può non sottolineare che anche nell’anno appena trascorso le Amministrazioni locali (Comune, Provincia e Regione) restano lontane dalla nostra istituzione, anche se con la Provincia e con il Comune sono in corso di possibile sviluppo atti convenzionali che, ad oggi, tuttavia, non sono ancora formalizzati e sulla cui formalizzazione non c’è ancora certezza; mentre per i rapporti con la Regione (che sul piano finanziario esercitano una voce negativa sul nostro bilancio, a seguito del rapporto di locazione passiva sul nostro immobile principale), segnaliamo la messa a punto di un apposito disegno di Legge regionale che tuttavia, al momento, giace ancora in attesa di esame da parte degli organi amministrativi competenti. Sul piano delle interazioni culturali, segnaliamo come le attività internazionali promosse dal Museo siano state numerose e si siano Museo Universitario www.museo.unich.it

3

Rapporto Annuale 2010


sviluppate in diversi paesi (in Estonia con la partecipazione ad una esposizione temporanea, in Libia con una missione di scavo, in Spagna con una partecipazione ad intense attività didatticoformative). Gli scambi inter-istituzionali si sono anche formalizzati mediante la stipula di nuove convenzioni: con il Museo di Granada per la realizzazione nel 2012 di una grande mostra sulle Mummie, con il Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise per la cooperazione nella promozione di eventi divulgativi naturalistici attraverso il nostro Museo, con l’UNESCO e con il Consorzio Elettra di Trieste per l’uso di tecnologie d’avanguardia nello studio e nella documentazione di antichi resti umani, con il Liceo Classico “G.B.Vico” di Chieti per il restauro, la conservazione, la valorizzazione e la fruizione del cospicuo patrimonio museale di quell’istituzione scolastica nonché per l’incremento di iniziative culturali condivise e tese al miglioramento dell’offerta formativa agli studenti. Sul piano delle attività proprie, cioè interne, del Museo, dobbiamo distinguere fra ricerca da un lato e conservazione e restauro dall’altro. La valutazione dei prodotti della ricerca può assai agevolmente avvenire scorrendo le numerose pubblicazioni che sono apparse anche su riviste di elevatissimo impatto (ad esempio The Lancet) nonché le numerose presentazioni a Congressi e Simposi nazionali ed internazionali, che spaziano fra le nuove tecnologie di analisi e di conservazione fino al report di dati da noi raccolti sul campo. Tuttavia, sul piano della valutazione della ricerca, dobbiamo sottolineare come dai nostri Laboratori interni sia uscito un prodotto assolutamente innovativo, il quale è attualmente in corso di brevetto e dal quale ci attentiamo una ricaduta applicativa di tipo industriale rilevante: si tratta di una nuova metodologia di datazione assoluta che si affianca e che – speriamo presto – potrà sostituire quella basata sulle conte radioisotopiche (del tipo di quelle basate sul radiocarbonio); questo nuovo brevetto si affianca a quello già depositato nel corso del 2009 e concernente lo sviluppo di un nuovo metodo conservativo di resti mummificati il quale a sua volta ha suscitato interessi applicativi che ci hanno portato, nel corso del 2010, a richiedere l’estensione di quello stesso brevetto a livello europeo. Le attività di conservazione e di restauro ci stanno sempre più impegnando, soprattutto in ragione del fatto che il nostro patrimonio si è Museo Universitario www.museo.unich.it

4

Rapporto Annuale 2010


incrementato e principalmente l’incremento è avvenuto acquisendo materiali i quali hanno necessità di una manutenzione continua e programmata; in particolare, le collezioni di animali tassidermizzati impongono protocolli di intervento continui, ragione per la quale il nostro laboratorio interno di restauro ha dovuto rivedere la calendarizzazione delle attività e si sono dovute realizzare nuove camere stagnee per la disinfezione da dermestidi. Anche la responsabilità della conservazione di antichi strumenti scientifici ha imposto innovazioni tecnologiche ed interventi fino ad oggi sporadici e che al momento abbiamo solo in fase di programmazione, ma che dovremo attuare lentamente in maniera pianificata e condivisa con i maggiori utenti e con gli Enti convenzionati. Sul piano delle attività con rilevanza esterna, dobbiamo distinguere fra attività didattiche ed attività di produzione di eventi culturali. Gli eventi culturali promossi sono stati 108 nel 2010 e spaziano dalla semplice conferenza fino alla mostra articolata, complessa, anche di estensione internazionale. Per la didattica, segnaliamo come nel 2010 i nostri Corsi di Formazione professionale ed il nostro Master di primo livello in “Tecnico della Fruizione Museale”, i quali entrambi già da tre anni si svolgevano nella modalità frontale presso le aule didattiche del nostro Museo, sono completamente passati alla modalità on-line, attraverso l’utilizzo della nostra piattaforma didattica mediata dalla Unidav, Università Telematica “Leonardo da Vinci”, di esclusiva proprietà della Università “Gabriele D’Annunzio”; in proposito i dati delle iscrizioni sembrano conformanti: abbiamo al momento 18 iscritti, nonostante che l’immissione on-line del pacchetto formativo sia stata completata il 9 gennaio 2011. Sempre sul piano della didattica, notiamo uno straordinario sviluppo delle collaborazioni strutturate con la rete scolastica territoriale. Ed, infatti, la collaborazione con le scuole non si è mai esaurita nella semplice visita degli scolari alle nostre strutture, ma si è sempre più articolata mediante l’erogazione di servizi più complessi e, soprattutto, almeno nelle sempre più numerose situazioni regolamentate programmaticamente, addirittura con una preparazione in loco, prima dei docenti e poi degli scolari. I nostri Tecnici della fruizione museale hanno visitato le scuole, tenuto riunioni e seminari formativi fuori dal Museo tesi alla Museo Universitario www.museo.unich.it

5

Rapporto Annuale 2010


programmazione con gli insegnanti dei contenuti didattici da erogarsi ed, infine, preparato le classi ed i singoli scolari alla visita al Museo. Cosicché possiamo meglio comprendere il le ragioni che hanno portato nel corso del 2010 il nostro Museo a formalizzare tre nuove convenzioni, alcune di durata triennale, con altrettanti plessi scolastici della Regione. Ciò ricalca la nostra ferma ed assoluta volontà di far si che il Museo universitario diventi, nei fatti, il laboratorio scientifico che le scuole di ogni ordine e grado hanno a loro disposizione per l’esercitazione pratica nell’ambito della didattica delle scienze. Del resto proprio questo pare essere il ruolo che oggi, anche su scala europea, si affida ai Musei scientifici in generale ed a quelli universitari in particolare: il ruolo di stimolare vocazioni scientifiche. Le innovazioni strutturali dell’assetto degli studi universitari (con introduzione della cosiddetta “Laurea breve” e con la grandissima – forse esagerata – proliferazione dei Corsi di laurea) non ha portato affatto ad un aumento dei laureati nel nostro Paese e ciò dimostra che questo obbiettivo, che vede vergognosamente l’Italia ad uno degli ultimi posti in Europa, non si raggiunge attraverso operazioni strutturali sull’Università, ma si deve piuttosto predisporre negli anni di scolarità pre-universitaria. Questa è esattamente la funzione del Museo universitario: esercitare sullo stesso territorio sul quale insiste l’Ateneo di appartenenza, una sorta di “pressione culturale” che offra quotidianamente, in forma divulgativa, l’opportunità di partecipazione dello studente pre-universitario ai contenuti scientifici più avanzati ed alle loro ricadute, anche sulla vita quotidiana. Si tratta di un ruolo, quindi, che potremmo definire di pre-orientamento, ma anche di stimolo dell’orientamento verso l’approfondimento scientifico che solo la successiva iscrizione all’Università può assicurare. Perfettamente consapevoli di questo ruolo abbiamo fortemente voluto una più stretta collaborazione tra Museo e Licei. Anche una sempre maggiore consapevolezza delle tematiche naturalistiche è uno degli obiettivi strategici del Museo, tanto più importante quanto si consideri la nostra collocazione proprio nella “regione verde d’Europa” e tanto più efficace quanto praticata sulla popolazione più giovane e, perciò, più recettiva. Questa ulteriore consapevolezza di ruolo ci ha fortemente indotti a stringere la Museo Universitario www.museo.unich.it

6

Rapporto Annuale 2010


collaborazione con l’Ente Parco Nazionale d’Abruzzo, Molise e Lazio. Dal momento della fondazione (1994) ad oggi ci siamo limitati a misurare la partecipazione degli utenti alla nostra offerta culturale; per i prossimi anni ci accingeremo a misurare anche la ricaduta di questa partecipazione in termini di stimolo alla vocazione culturale degli utenti stessi, cioè della popolazione scolastica preuniversitaria nel nostro territorio. Cosicché potremo sintetizzare, non banalizzando, che i nostri giovani visitatori di oggi sono i precursori di quelli che saranno gli studenti della nostra Università di domani e preludono ad incrementare la percentuale di laureati della quale il nostro Paese ha un bisogno crescente. Termino questa relazione annuale ringraziando prima di tutto il Rettore ed il Dirigente Generale, la vicinanza dei quali ci consente – nel quotidiano – di svolgere le nostre attività con una serenità particolare e con molte agevolazioni. Il personale tecnico-scientifico, amministrativo e di supporto sul quale il nostro Museo può contare è veramente qualificato, ma è soprattutto disponibile e versatile ed offre la sua opera con grande professionalità affiancata sempre al buon umore ed alla cortesia, creandosi davvero un clima di cordialità che fa somigliare il nostro posto di lavoro ad una famiglia. Un grazie particolare rivolgo, inoltre, alla Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti, per la sensibilità e l’attenzione con la quale segue la nostra attività. Anche al folto gruppo di volontari che quotidianamente dedicano una parte della loro giornata alle relazioni con i nostri utenti va il mio più sincero e cordiale ringraziamento, con il quale voglio sottolineare soprattutto il ruolo fondamentale che l’Associazione Nazionale Carabinieri svolge nel nostro Museo. Infine, un grazie particolare va ai membri del Consiglio Scientifico del Museo i quali hanno contribuito effettivamente alla nostra programmazione ed hanno completamente e pazientemente validato le nostre realizzazioni; il ringraziamento è più accorato verso i membri che ci hanno lasciato così come verso quelli nuovi. Luigi Capasso

Museo Universitario www.museo.unich.it

7

Rapporto Annuale 2010


2 - PERSONALE Direttore Prof. Luigi Capasso Segreteria generale Dr. Antonietta Di Fabrizio Segreteria amministrativa Dr. Romilda Tinari Coordinamento della ricerca Prof. Ruggero D’Anastasio Dottorandi di ricerca con borsa Dr. Luigi Rossano Angelini Dr. Assunta Paolucci Dr. Deneb Cesana Servizi didattici Dr. Alessia Fazio Dr. Mariangela Sciubba Maria Del Cimmuto Assegnisti di ricerca Dr. Luisa Milia Dr. Paul Nibaruta Editoria e redazione del Journal of Paleopathology Dr. Elisabetta Michetti Volontari Dr. Gabriella Vitullo Dr. Marinella Urso

Responsabile dei servizi di accoglienza Maresciallo Paolo Bonomo Comitato scientifico Prof. Carmine Di Ilio Prof. Luciano Artese Prof. Luciano Corbellini Prof. Fabio Capani Prof. Antonio Russo Prof. Oliva Menozzi Prof. Ruggero D’Anastasio Collaboratori scientifici: Prof. Adriano Antonucci (Paleobiologia) Dr. Flavio Bacchia (Museografia) Ufficio stampa Dr. Luciano Di Tizio Dr. Giampiero Perrotti

Associazioni convenzionate per i servizi aggiuntivi  Associazione Nazionale Carabinieri - Sezione di Chieti  Associazione Amici del Museo di Storia delle Scienze Biomediche (Onlus)  Associazione Cattolica Lavoratori Italiani (ACLI) - sezione di Chieti Custodia Cooperativa Biblos

Nel corso dell’anno 2010 abbiamo attivato un nuovo contratto di collaborazione per una posizione di Tecnico di servizi museali esperto nelle questioni pedagogiche museali e nelle pubbliche relazioni con docenti e scolaresche della scuola materna, primaria e secondaria, nell’ambito di visite guidate, laboratori didattici, ecc.

Museo Universitario www.museo.unich.it

8

Rapporto Annuale 2010


3 - IL MUSEO NEL 2010 Selezione degli eventi che si sono svolti (1) all’interno del nostro Museo o (2) fuori di esso sotto l’egida e con il logo del nostro Museo. 

4 gennaio: la famiglia dei dinosauri del Museo si ricongiunge: arrivano infatti nella sede del palazzo Ex-Enal i dinosauri che erano rimasti al Campus Universitario.

Museo Universitario www.museo.unich.it

9

Rapporto Annuale 2010


 19 gennaio: Conferenza sugli oltre 10 anni di studio sui resti ossei dei “Fuggiaschi di Ercolano” in collaborazione con “Associazione Amici del liceo scientifico “F. Masci”.

 21 Gennaio: “L’impronta del genio”: Seminario all’interno de “Il curioso caso di Leonardo” sugli aspetti meno conosciuti della personalità di Leonardo da Vinci, organizzato dall’Associazione universitaria “Freccia” presso le Officine Cantelmo di Lecce.

 Da Febbraio: inizio corsi di Unidav per la Fruizione Museale "Unidav per la fruizione museale" nasce dall'esigenza di fornire alla "nuova generazione di musei" professionalità idonee ad interpretare le moderne esigenze dei visitatori. Da febbraio 2010 sono stati attivati un corso di formazione professionale in “Ausiliario della fruizione museale” e un Master di primo livello per “Tecnici della fruizione museale”. Attualmente contiamo 13 studenti iscritti al master e 5 iscritti al corso. Museo Universitario www.museo.unich.it

10

Rapporto Annuale 2010


 9 febbraio: con Decreto Rettorale n. 325 viene istituito Il Museo universitario quale centro autonomo di spesa con Direttore il Prof. Luigi Capasso e segretario amministrativo la Dott.ssa Romilda Tinari. Il Museo di Storia delle Scienze Biomediche si trasforma quindi in Museo universitario, anche se molti continueranno a chiamarlo confidenzialmente “museo biomedico”.  5-12 febbraio: Presentazione degli studi condotti dall’Università “D’Annunzio” di Chieti sulle impronte di Leonardo alla mostra “Self portrait by Leonardo Da Vinci?” in occasione dell’esposizione della Tavola di Acerenza presso il Kadrioru Art Museum di Tallin (Estonia).  27 febbraio: LUDOTECA NOTTURNA “Sogni d’oro con Dino e Orso”. Agli alunni della scuola primaria viene offerta l’occasione di vivere una notte da paleontologi senza mamma e papà.  3 marzo: Presentazione alla stampa del Rapporto Annuale sulle attività svolte dal Museo Universitario nell'anno 2009.

 18 marzo: Incontro- dibattito sul tema “Malattie, medicine ed immigrazione”, organizzato dal Museo Universitario durante il quale esperti del settore si sono confrontati sull’attualissimo tema della salute legata alle nuove immigrazioni.

Museo Universitario www.museo.unich.it

11

Rapporto Annuale 2010


 23 marzo: viene firmata la convenzione tra il Museo universitario e l’I. I. S. S. “G. B. Vico” che sancisce la cooperazione tra le due istituzioni nella realizzazione del progetto di restauro, conservazione e valorizzazione della collezione naturalistica e della strumentazione scientifica, storica appartenente al patrimonio del Liceo Classico “G. B. Vico”.  12 aprile: Seminario di studio sulle potenzialità delle nuove tecnologie, in particolare della luce di sincrotrone, applicate a settori di ricerca della Medicina, dell'Antropologia, della Paleontologia e della Scienza dei Materiali. Sono intervenuti Lucia Mancini (SYRMEP Group, Sincrotrone Trieste S.C.p.A.) e Claudio Tuniz (Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics (ICTP) - (UNESCO).

 14-16 aprile: Collaborazione del Museo con l’Università di Granada per la realizzazione del “Corso di antropologia forense” nell’ambito del dottorato internazionale dell’Università di Granad.  16 aprile: Intervento del Museo sulla conservazione delle mummie nell’ambito del congresso di aggiornamento della Società italiana di Storia della Medicina.  17 aprile: LUDOTECA NOTTURNA “Sogni d’oro con Dino e Orso”. Agli alunni della scuola primaria viene offerta l’occasione di vivere una notte da paleontologi senza mamma e papà.  20 aprile: Il Museo fa il punto sul tema: “L’attività culturale dell’Università “G. D’Annunzio” sul territorio di Chieti”, presso il Circolo culturale Semprevivo di Chieti. 7 maggio: Conferenza stampa per la presentazione del presunto autoritratto lucano di Leonardo da Vinci. Conferenza stampa, convegno e mostra sono inseriti tra le manifestazioni dell’edizione 2010 del “Maggio teatino”.

Museo Universitario www.museo.unich.it

12

Rapporto Annuale 2010


 8 maggio: Convegno “Leonardo da Vinci: presunto autoritratto lucano, gli studi”: esposizione dei risultati delle analisi eseguite da esperti di diversi settori sul cosiddetto “Presunto Autoritratto lucano”. Il convegno è stato trasmesso in diretta sul sito web del Museo universitario Chieti – Pescara e hanno assistito all’ evento in video-conferenza gli studenti del Liceo Scientifico Statale “R. Mattioli” di Vasto nell’ambito del 1° Festival della Scienza d’Abruzzo.  7-11 maggio: Esposizione presunto autoritratto lucano di Leonardo da Vinci.  10 maggio: Partecipazione all’Assemblea nazionale di ICOM Italia e al convegno Etica e professioni museali, presso il Museo delle Genti d’Abruzzo – Pescara.  15 maggio: Notte dei Musei 2010 –“ Didatticando” Il Museo universitario ha preso parte all'evento internazionale "Nuit européenne des Musées 2010”: una serata di apertura straordinaria per oltre 3000 musei Europei. Il tema di quest'anno del Museo universitario è stato "Didatticando", una panoramica delle iniziative didattiche offerte dal nostro Museo. Durante la manifestazione sono stati proposti al pubblico i laboratori didattici tra i più graditi da parte degli studenti. Per la serata è stata allestita anche una mostra dei preparati degli alunni delle classi II e III della Scuola Primaria di Arielli e delle classi III della Scuola Primaria di Orsogna, con le quali il Museo universitario sta attuando due Progetti Didattici Triennali. Museo Universitario www.museo.unich.it

13

Rapporto Annuale 2010


 18 maggio: Giornata internazionale dei musei – ICOM Il Museo Universitario “G. d’Annunzio” e il WWf Chieti, in occasione della Giornata internazionale dei musei – Musei per l’armonia sociale - indetta dall'ICOM, hanno proposto una mostra fotografica intitolata: “Acqua, scatti d’autore”, nella quale sono state esposte venti immagini in bianco e nero di importanti fotografi che illustrano l'uso dell'acqua in vari luoghi della Terra.  22 maggio: LUDOTECA NOTTURNA “Sogni d’oro con Dino e Orso”. Agli alunni della scuola primaria viene offerta l’occasione di vivere una notte da paleontologi senza mamma e papà.  26 maggio: Chiusura della prima annualità del progetto triennale “ La Scuola va al museo: la vita conquista … l’acqua, la terra, l’aria e l’intelligenza” riguardante l’ “Origine della vita” con gli alunni delle classi II e III – Scuola primaria di Arielli – I. C. di Orsogna. 5 giugno: “Giochiamo al cespuglio dell’evoluzione”: chiusura della seconda annualità progetto triennale “Il museo va a scuola” II anno, riguardante l’ “Origine dell’uomo” con gli alunni delle classi III A e III B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

 25 – 26 – 27 giugno: Rimini ANTICO/PRESENTE. FESTIVAL DEL MONDO ANTICO. Partecipazione del Museo universitario alle giornate dedicate allo studio dell’antichità con particolare riguardo all’archeologia.  Luglio-agosto: Partecipazione ad una serie di conferenze estive: “Un Parco di biodiversità”, organizzate dall'Ente Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, presso il Centro Visite di Pescasseroli. Museo Universitario www.museo.unich.it

14

Rapporto Annuale 2010


 18-24 luglio: Settimana Mozartiana: apertura straordinaria. In occasione delle settimana Mozartiana il Museo Universitario è restato aperto dalle 18:30 alle 24:00, da domenica 18 luglio a sabato 24 luglio. Cultura e Scienza: un binomio inscindibile.  agosto: apertura del Da agosto è fruibile on-line, il Journal of Paleopathology, edito presso il nostro Museo

sito

internet

www.joponline.eu.

 23-26 agosto: Partecipazione al 18th European Meeting of the Paleopathology Association, Vienna, Austria.  settembre: Presentazione brochure della nuova offerta didattica, cartoline del museo e cartoline di “ Compleanno al Museo”.

Museo Universitario www.museo.unich.it

15

Rapporto Annuale 2010


 4-5 settembre: Stage di archeologia sperimentale - Parco dell’Orecchiella, S. Romano (LU).  8 settembre: Presentazione dell’offerta didattica del Museo Universitario per l’anno scolastico 2010/2011 sulle pagine della rivista di turismo scolastico e didattica “Didatour annuario 2010/2011 Centro Sud”.

 9 settembre: Partecipazione alla tavola rotonda “Museo – scuola. Nuove proposte di didattica per il territorio”, presso la Sala Kursaal di Grottammare (AP). Il seminario ha il fine di avviare l’istruzione scolastica di base a un consolidato “consumo” culturale per un confronto più vivo e diretto tra scuola e museo.  21-23 settembre: partecipazione del Museo al Convegnocorso “Biologia dello Scheletro”. organizzato dal Gruppo di “Biologia dello Scheletro” dell’Associazione Antropologica Italian. Museo Universitario www.museo.unich.it

16

Rapporto Annuale 2010


 22-24 settembre: Partecipazione del Museo al WORKSHOP ANMS “ La valutazione dei processi educativi nei musei” MONTEBELLUNA (TV).  1 ottobre: Conferenza su “La medicina popolare nella tradizione abruzzese” presso il circolo culturale Semprevivo di Chieti  11 ottobre: Conferenza stampa per la presentazione della Convenzione stipulata fra l’Università “Gabriele d’Annunzio” ed il Liceo Classico “G. B. Vico”. La dirigente scolastica preside dell’Istituto di Istruzione Superiore Statale “G. B. Vico” di Chieti, professoressa Giuseppina Politi, ed il Magnifico Rettore dell’Università, Professor Franco Cuccurullo, presentano alla stampa il contenuto della Convenzione stipulata che si prefigge fondamentalmente di incrementare e regolamentare i rapporti fra due delle maggiori istituzioni culturali della città, con l’intento dichiarato di mettere a sistema alcune potenzialità, alcune risorse ed alcuni materiali, allo scopo di potenziare l’offerta culturale che la città ed il territorio sono in grado di offrire alla popolazione scolastica, alla cittadinanza ed ai turisti.

Museo Universitario www.museo.unich.it

17

Rapporto Annuale 2010


Museo Universitario www.museo.unich.it

18

Rapporto Annuale 2010


 14-15 ottobre: Partecipazione del Museo al Workshop “Conservazione, turismo e gestione del rischio”, tenutosi ad Isernia, con un intervento dal titolo “Il Museo universitario di Chieti: un esempio di governance museale interistituzionale”.  18 ottobre: Tavola rotonda “Chieti 18 Ottobre 1860 quando il re arrivò a cavallo” organizzata dall’associazione “Noi del G. B. Vico”.

 18 - 23 ottobre: Mostra documentaria “Chieti al tempo dei Savoia” con esposizione di cimeli, foto e articoli di giornali e libri che documentano gli anni dei Savoia Re d’Italia 1860-1943.

Museo Universitario www.museo.unich.it

19

Rapporto Annuale 2010


 23-24 ottobre: BiodiversaMente Festival dell'ecoscienza In occasione dell'Anno Internazionale della Biodiversità indetto dall'ONU, il Museo universitario di Chieti, in collaborazione con l'ANMS e con il Liceo "G.B. Vico", ha aderito all'iniziativa promossa dal WWF "BiodiversaMente. Festival dell'ecoscienza" con la mostra "Gli uccelli della nostra città". Scopo della mostra è sensibilizzare i cittadini al valore della biodiversità e far conoscere il ruolo strategico rivestito oggi dai Musei naturalistici.  23 Ottobre – 31 Dicembre: Inaugurazione Mostra “Gli uccelli della nostra città”.

 12 novembre: Partecipazione del Museo al corso “Cultura remota: alla ricerca degli utenti web” presso Biblioteca Museo Universitario www.museo.unich.it

20

Rapporto Annuale 2010


nazionale centrale di Roma, Sala Conferenze - a cura del Ministero per i Beni e le attività Culturali, Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche, Osservatorio tecnologico per i beni e le attività culturali – Roma.  13 novembre: Celebrazioni per il Centenario dell’Ordine dei medici: Teatro Marrucino - Chieti Intervento del Direttore del Museo dal titolo “Quale medicina per la prossima popolazione Italiana?”, nell’ambito della manifestazione celebrativa per il “Centenario” della Fondazione degli Ordini dei Medici istituiti nel 1910 con Legge n. 455 promulgata dal Governo Giolitti. L'Ordine di Chieti per festeggiare la ricorrenza ha organizzato un convegno presso il Teatro Marrucino di Chieti, sui “Cento anni di storia e futuri scenari della professione” che ha visto la partecipazione di illustri relatori e la presenza di autorità locali e regionali e di autorevoli rappresentanti delle istituzioni di diversi ordini professionali nazionali.

 15-16 novembre: Partecipazione del personale del museo alla VI conferenza ICOM dei Musei e a MUSEITALIA: Musei, etica e sostenibilità. Nuove sfide dell’agire professionale ai tempi della crisi. Milano.

Museo Universitario www.museo.unich.it

21

Rapporto Annuale 2010


 17-19 novembre: Partecipazione al XX Congresso dell'ANMS (Associazione Nazionale Musei Scientifici, Orti Botanici, Giardini Zoologici e Acquari) sul tema "Musei scientifici e biodiversità". Il Congresso, organizzato dal Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara.

 18 novembre: Lezione al Corso di aggiornamento professionale “Creare professionalità: corso di formazione professionale per operatori didattici, per favorire una corretta diffusione delle Scienze della Natura e contrastare il dilettantismo nella comunicazione scientifica” organizzato dal Centro Musei di Storia Naturale dell’Università di Napoli.

 10 dicembre: La Provincia di Isernia, nell’ambito delle Celebrazioni ufficiali italiane della giornata mondiale dell’alimentazione, ha organizzato un convegno dal titolo “Paleo-cibo: Alimenti ed Alimentazione dell’Homo Aeserniensis”. Il Direttore del Museo ha partecipato con una relazione sulla paleo-alimentazione.

Museo Universitario www.museo.unich.it

22

Rapporto Annuale 2010


 26 dicembre: Visita al nostro museo di ottanta persone tra adulti e bambini provenienti da tutta Italia nell’occasione del viaggio itinerante di Natale 2010 a Pescara organizzato dall’Associazione alla Salute ONLUS Abruzzo.  28 dicembre: Buon anno con il calendario 2011 del Museo universitario distribuito a tutto il personale, docente e tecnicoamministrativo, dell’Università “G. D’Annunzio” .

Museo Universitario www.museo.unich.it

23

Rapporto Annuale 2010


4 - MUSEO, TERRITORIO-SCUOLA 4A - LA NOSTRA ATTIVITÀ DIDATTICA “Nell'offerta al visitatore si realizza la vocazione divulgativa e didattica del Museo Universitario, nel quale è fatto ogni sforzo per rendere facilmente fruibili i messaggi scientifici, avvicinando le tematiche specialistiche al grande pubblico ed agli studenti”.

A. S. 2009/2010 TOTALE SCUOLE Scuola dell'Infanzia

5

Scuola Primaria

66

Scuola Secondaria di 1° grado

21

Scuola Secondaria di 2° grado

26

Università

00 totale

118

TOTALE CLASSI Scuola dell’infanzia

6

Scuola Primarie

115

Scuola Secondaria Inferiore

41

Scuola Secondaria Superiore

43

Universita’

00 totale

205

STUDENTI per tipologia scuole Scuola dell'Infanzia

111

Scuola Primaria

2.057

Scuola Secondaria di 1° grado

760

Scuola Secondaria di 2° grado

888

Università

00 totale

Museo Universitario www.museo.unich.it

24

3.816

Rapporto Annuale 2010


PERCORSI DIDATTICI classi Percorso 1 “Origini della Vita” 35 Percorso 2 “Origini dell’uomo” 86 Percorso integrato 1+2 64 totale 185

AA AP AU C CFF DaL F GcL IT N OdV PA PF PI SS V ***

LABORATORI DIDATTICI classi Antropologia archeologia 14 Artisti primitivi 15 Alla scoperta degli antenati 18 dell’uomo In viaggio con la cellula 1 Crani, femori e falangi 21 Da Lucy ai giorni nostri 9 Ma quanto sei vecchio? 2 Una giornata nella preistoria 26 con Lucy Viaggio all’interno della Terra 27 C’era una volta l’uomo di 19 Neandertal Origini della vita 7 Paleo Alimentazione 4 Parole Fossili 4 Piccoli investigatori scoprono 6 la preistoria Chi scava, scova 20 I misteri del vetrino 11 Attività laboratoriali 20 personalizzate totale 224

Museo Universitario www.museo.unich.it

25

scuole 25 49 28 102

alunni 677 1.530 1.091 3.298

scuole 7 6 10

alunni 269 209 305

1 8 3 1 14

27 346 140 46 455

14 11

508 349

4 2 1 4

116 87 57 104

12 5 12

371 217 426

115

4.032

Rapporto Annuale 2010


TOTALE SERVIZI EROGATI ALLE SCUOLE Ingressi

3.816

percorsi didattici

3.298

laboratori

4.032

studenti universitari

400

11.546 Nell’A.S. 2009/2010 il Museo è stato visitato da 205 scolaresche di 118 scuole per un totale di 3.816 alunni (=biglietti paganti) 185 scolaresche di 102 scuole, per un totale di 3.298 alunni hanno effettuato percorsi didattici 200 scolaresche di 139 scuole, per un totale di 4.032 alunni hanno effettuato laboratori didattici 55 scolaresche di 22 scuole, per un totale di 923 alunni hanno effettuato due o più laboratori in un giorno solo (unico biglietto d’ingresso). Gli studenti universitari hanno effettuato attività laboratoriali senza pagamento della tariffa applicata.

Museo Universitario www.museo.unich.it

26

Rapporto Annuale 2010


CONFRONTO TRA I SERVIZI EROGATI NEL 2010 RISPETTO AL 2009

TOTALE SERVIZI EROGATI ALLE SCUOLE Ingressi

2.809

percorsi didattici

2.514

laboratori

2.310

A.S 2008/2009

7.633

TOTALE SERVIZI EROGATI ALLE SCUOLE A.S. 2009/2010 Ingressi

3.816

percorsi didattici

3.298

laboratori

4.032

11.146

Museo Universitario www.museo.unich.it

27

Rapporto Annuale 2010


PERCORSI DIDATTICI 1530

1600 1400

1091

1200 1000 677

800 600 400 200

35

0

86

25

64

49

28

Percorso 1 “Origini Percorso 2 “Origini Percorso integrato della Vita” dell’uomo” 1+2

alunni

classi

scuole

LABORATORI DIDATTICI EFFETTUATI In viaggio con la cellula

1 1

Ma quanto sei vecchio?

1 2

Parole Fossili

1 4

Paleo Alimentazione

2 4

Piccoli investigatori scoprono la preistoria

4 6

Origini della vita

4 7

27

46

57

87

104

116 3

Da Lucy ai giorni nostri

9 140 6

Artisti primitivi

15 209 5

I misteri del vetrino

11 217 7 14

Antropologia archeologia

269 10 18

Alla scoperta degli antenati dell’uomo

305 8

Crani, femori e falangi

21

C’era una volta l’uomo di Neandertal

11 19

Chi scava, scova

12 20

Attività laboratoriali personalizzate

12 20

346

349

371

426 14

Una giornata nella preistoria con Lucy

26 455 14

Viaggio all’interno della Terra

27 508

0

100

200

alunni

300

classi

Museo Universitario www.museo.unich.it

400

scuole

28

Rapporto Annuale 2010

500

600


4B - I NOSTRI PROGETTI EDUCATIVI Un museo che lavora per progetti avvia un processo metodologico in cui: • costruisce la sua identità, si impegna a rispondere ai bisogni di formazione e alle esigenze del contesto sociale in cui opera; • promuove e affronta la formazione senza improvvisare, ma scegliendo soluzioni pianificate, nell'ottica del miglioramento della qualità del servizio; • coinvolge, mette in moto le sue risorse e si preoccupa di stabilire collegamenti con il territorio; • conosce e interagisce con le realtà formative dell'ambiente in cui opera; si inserisce nel contesto locale e nazionale, contribuisce, partecipa allo sviluppo mettendo a disposizione e ricevendo risorse; • è disponibile alla condivisione e al confronto: accetta le sfide, tiene conto delle aspettative dell'utente, propone, opera, monitora, controlla i risultati, valuta, riprogetta. Il progetto didattico ha nel suo mirino formativo la pratica della ricerca: vale a dire, l’investigazione e la scoperta di saperi inediti (non curricolari) di natura metacognitiva e fantacognitiva. Il progetto didattico, è il simbolo del fare-ricerca, nel nome e nel segno della trasversalità delle conoscenze e dell’interdisciplinarità curricolare. Ecco perché, allora, la nostra attenzione si focalizza su un costante e fertile rapporto con le scuole proprio attraverso i progetti didattici a lunga scadenza che affiancano la normale offerta didattica del Museo.

Museo Universitario www.museo.unich.it

29

Rapporto Annuale 2010


I progetti didattici del museo universitario possono essere di diverse tipologie e di diversa durata: possono prevedere pochi giorni oppure svilupparsi in diverse annualità. La maggior parte dei progetti a lunga scadenza sono corredati di convenzioni tra l’istituto scolastico ed il Museo universitario.

ATTIVITA’ LUDODIDATTICHE 3 LUDOTECHE NOTTURNE La ludoteca notturna vuole offrire agli alunni della scuola primaria la possibilità di diventare giovani esploratori per una notte, accompagnati da personale qualificato del Museo.

33 COMPLEANNI AL MUSEO I “compleanni al Museo” offrono la possibilità di festeggiare il compleanno all’interno del museo. È possibile scegliere tra tre diversi programmi: “Dino”; “Homo”; “Teatrando l’Uomo primitivo”. Museo Universitario www.museo.unich.it

30

Rapporto Annuale 2010


4C - I PROGETTI SPECIALI CON LE SCUOLE PROGETTO DIDATTICO “Il Museo va a Scuola” Il progetto multidisciplinare “Origine dell’uomo” costituisce il secondo iter didattico del macroprogetto “Il Museo va a scuola”, già iniziato nell’anno scolastico 2008/2009, presso la Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo di Orsogna (Chieti):  I ANNO SCOLASTICO 2008/2009 TITOLO DEL PROGETTO: ORIGINE DELLA VITA  II ANNO SCOLASTICO 2009/2010 TITOLO DEL PROGETTO: ORIGINE DELL’UOMO  III ANNO SCOLASTICO 2010/2011 TITOLO DEL PROGETTO: POPOLAMENTO UMANO IN ABRUZZO Il Progetto si colloca all'interno dei curricoli scolastici come metodologia alternativa e integrativa, centrata sul laboratorio organizzato con il metodo della ricerca-scoperta e sul laboratorio teatrale, dal momento che il gioco è una necessità vitale per il bambino. Ciascuna attività parte da situazioni stimolo; la parola d’ordine è, quindi, partire dall’esperienza per poi riflettere e costruire significati cognitivi condivisi. Durante tutto il percorso sono predilette attività fondate su elementi di Pedagogia Teatrale, Pedagogia dell’apprendimento e Didattica, le cui finalità sono infatti, quelle di dare al bambino la possibilità di essere direttamente protagonista del proprio sapere, attraverso percorsi interdisciplinari basati sulle metodologie del cooperative-learning, learning by doing (apprendere attraverso il fare), peer to peer (apprendere dagli altri bambini). Questo percorso didattico, infatti, si propone di: • fornire la chiave di lettura per comprendere il passato e, quindi, anche il presente che ad esso è strettamente collegato; • permettere agli alunni di conoscere la vita dei primitivi sotto molteplici aspetti; • far superare l’idea di una storia remota ed astratta, svoltasi in luoghi lontani e diversi dal vissuto quotidiano, senza alcun rapporto con la realtà locale; • costruire la propria identità culturale come presa di coscienza Museo Universitario www.museo.unich.it

31

Rapporto Annuale 2010


della realtà nella quale viviamo e consapevolezza che il processo di trasformazione della realtà ha radici e dimensioni che travalicano il presente e l'esperienza personale. Si prevedono momenti di lavoro in classe con le insegnanti, con gli operatori del Museo e incontri didattici all’interno dello stesso Museo, per toccare con mano, vedere e verificare in prima persona quanto appreso in classe. Al termine del progetto sarà allestita una drammatizzazione teatrale sugli argomenti trattati e una mostra per illustrare alle famiglie le esperienze vissute.

PROGETTO DIDATTICO “La Scuola va al Museo: la vita conquista… l’acqua, la terra, l’aria e l’intelligenza” Il Macroprogetto didattico della durata triennale (anni scolastici 2009/2010 – 2010/2011 - 2011/2012) del Museo Universitario di Chieti è rivolto alla classe seconda e terza della Scuola Primaria di Arielli (Chieti), ed è così suddiviso:  I ANNO SCOLASTICO 2009/2010 TITOLO DEL PROGETTO: ORIGINE DELLA VITA  II ANNO SCOLASTICO 2010/2011 TITOLO DEL PROGETTO: ORIGINE DELL’UOMO  III ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TITOLO DEL PROGETTO: POPOLAMENTO UMANO IN ABRUZZO Questo articolato percorso formativo nasce per diffondere le conoscenze sulla Preistoria dell’uomo, periodo che delinea la Storia Naturale di tutti noi, ma che oggigiorno non fa purtroppo parte del nostro bagaglio culturale. Attraverso attività laboratoriali, gli alunni saranno chiamati a compiere gli stessi gesti che gli uomini preistorici facevano migliaia di anni fa, rivivendo la Preistoria “dal vivo” e provando le acquisizioni tecnologiche che hanno caratterizzato la vita dei nostri antenati, utilizzando pietre per costruire utensili, legni ed ossa per costruire oggetti di uso quotidiano, particolari minerali per ricavarne coloranti o per accendere il fuoco. In tal modo riusciranno finalmente a comprendere il significato di alcune modificazioni fisiche tipiche dell’uomo, come l'ambiente abbia influito sul percorso anatomico e culturale umano, e come importanti elementi (minerali, rocce, fuoco…) abbiano permesso Museo Universitario www.museo.unich.it

32

Rapporto Annuale 2010


la sopravvivenza dei nostri avi. Durante le attività inoltre, verranno fornite semplici nozioni di antropologia, geologia, zoologia, paleontologia, anatomia, in modo da rispettare la multidisciplinarietà della materia e dare una dimensione scientifica all’iniziativa; in questo modo l’intervenuto potrà anche dotarsi di un piccolo bagaglio culturale sulle Scienze Naturali. Ogni laboratorio didattico viene svolto con l’intervento diretto di esperti in classe e verranno effettuate numerose visite e laboratori presso il Museo Universitario di Chieti. Ciascuna attività partirà da situazioni stimolo; la parola d’ordine sarà quindi partire dall’esperienza per poi riflettere e costruire significati cognitivi condivisi. Il gruppo di bambini, in questo contesto, si pone come cocostruttore di conoscenze in una dinamica che coinvolgerà anche gli insegnanti che diventeranno ricercatori di significati con gli alunni, muovendosi in una prospettiva formativa, più che informativa. Al termine di ciascun progetto sarà allestita una drammatizzazione teatrale sugli argomenti trattati e una mostra per illustrare alle famiglie le esperienze vissute. Alla conclusione del Macroprogetto, verrà allestito dai ragazzi un vero e proprio villaggio neolitico all’interno del cortile della stessa Scuola che attualmente immaginano così:

Museo Universitario www.museo.unich.it

33

Rapporto Annuale 2010


PROGETTO DI FORMAZIONE AI FINI DELL’ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: “EDUCARE IN MUSEO” Il Progetto si colloca all'interno del percorso scolastico delle classi seconde, terze e quarte dell’istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti come metodologia integrativa di formazione, centrata sul tirocinio diretto presso la struttura del Museo Universitario di Chieti. Attraverso il progetto di Formazione si vuole favorire, orientare e sostenere il passaggio dalla formazione teorica socio-psicopedagogica acquisita durante il percorso scolastico alla prassi educativa e didattica negli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti. Uno degli obiettivi di questo progetto è, infatti, apprendere sperimentando, mettendo alla prova della prassi quanto si è acquisito per affrontare i problemi reali che si incontrano nell’agire didattico, individuando le risposte possibili alla luce della teoria e della loro esperienza, valutando quali tra queste siano più ragionevolmente praticabili in ragione degli obiettivi e del contesto. L’intero percorso di formazione proposto sarà basato sulle metodologie del cooperative-learning (apprendere insieme), Museo Universitario www.museo.unich.it

34

Rapporto Annuale 2010


learning by doing (apprendere attraverso il fare), in quanto ci proponiamo di far conseguire quegli importantissimi macrobiettivi individuati da Jacques Delors in “Nell’educazione un tesoro”: - imparare a conoscere (un saper vedere) - imparare a fare (campo della riflessione e della creatività) - imparare ad essere (sfera della responsabilità e dell’autonomia di giudizio) Attraverso il percorso di formazione presso il Museo Universitario, si vuole:  promuovere la formazione degli studenti attraverso l’esperienza pratica del tirocinio per sviluppare ed incrementare l’apprendimento delle competenze professionali;  far comprendere il legame tra teoria e pratica professionale e l’integrazione tra le conoscenze acquisite (sapere) e quelle operativamente professionalizzanti (saper fare, saper essere e sapersi relazionare);  favorire la selezione, la ridefinizione e l’organizzazione delle conoscenze e delle metodologie socio-psico-pedagogiche acquisite nel percorso scolastico in relazione alle richieste e alle problematiche da affrontare mediante azioni professionali nella struttura museale.

Museo Universitario www.museo.unich.it

35

Rapporto Annuale 2010


4D - ALTA FORMAZIONE Il corso di formazione professionale per “Tecnico della fruizione museale” organizzato e condotto dal nostro Museo per due annualità, per l’anno 2010, in collaborazione con l’Università telematica Leonardo da Vinci si è trasformato in: • Corso di formazione professionale in “Ausiliario della fruizione museale” • Master di primo livello per “Tecnici della fruizione museale”.

Unidav per la Fruizione Museale nasce dall'esigenza di fornire alla "nuova generazione di musei" professionalità idonee ad interpretare le moderne esigenze dei visitatori. Attualmente contiamo 13 studenti iscritti al master e 5 iscritti al corso. Il link “Unidav per la Fruizione Museale” è: www.unidav.it/index.php?goToZone=informativa&openNews=32 è, inoltre, raggiungibile dalla home page dell’Università “G. D’Annunzio”: www.unich.it cliccando sul banner “unidav” oppure dalla home page del nostro museo cliccando sul banner “unidav per la fruizione museale”.

Museo Universitario www.museo.unich.it

36

Rapporto Annuale 2010


4 - MUSEO, RICERCA E CONSERVAZIONE 5A - Il patrimonio Nel corso del 2010 si sono registrate alcune donazioni di materiali tra i quali segnaliamo quella della piccola scolara Joana Pasqualone, di 9 anni, la quale con un gesto civico emblematico, che ci ha molto colpito, ha donato al nostro Museo alcuni fossili da lei raccolti durante le vacanze e “classificati” con l’aiuto dello zio.

Questa donazione simbolica dimostra il ruolo sociale che il Museo ha raggiunto a livello locale ed incoraggia la nostra azione divulgativa, anche al di là delle difficoltà contingenti. Il deposito di materiali biologici conservati (prevalentemente animali tassidermizzati e subordinatamente conservati in formalina e vegetali essiccati), di modelli anatomici, di strumenti materiali e macchine per la dimostrazione degli esperimenti da parte del Liceo Classico “G. B. Vico” al nostro Museo, rappresenta senz’altro il fatto patrimoniale saliente del 2010. Si tratta di molte centinaia di records che vengono depositati in regime di prestito temporaneo e in attuazione di una speciale convenzione voluta dalla preside Prof. G. Politi e dal magnifico Rettore F. Cuccurullo. I materiali così acquisiti necessitano di sostanziali interventi che impegneranno la nostra struttura sia sul piano professionale sia su quello economico. L’importante patrimonio dovrà essere puntualmente catalogato e classificato, per poi potersi eseguire una esatta schedatura, con acclusa documentazione fotografica. I reperti, selezionati per tipologie e sottoposti a restauro e schedatura, saranno prontamente resi disponibili alla fruizione per tornare a servire al loro scopo originario, cioè quello didattico e Museo Universitario www.museo.unich.it

37

Rapporto Annuale 2010


divulgativo. Infatti, la convenzione stipulata fra il Liceo Classico “G. B. Vico” ed il nostro Museo prevede la programmazione di eventi culturali condivisi che, utilizzando i singoli reperti o le intere collezioni, rendano più efficace la didattica delle scienze. Allo scopo di eseguire una programmazione il più condivisa possibile degli eventi culturali citati, il Museo universitario ha sollecitato l’ingresso di due rappresentanti del corpo docente del Liceo Classico “G. B. Vico” nell’ambito del Consiglio Scientifico del nostro Museo.

5B - La ricerca, la conservazione, il restauro La Sezione di Antropologia annessa al Museo svolge un'intensa attività di RICERCA in molti filoni inerenti sia gli aspetti di Antropologia del vivente sia quelli dell'Antropologia degli uomini fossili ed antichi. Tutte le attività si svolgono presso la sede della Sezione (annessa al Museo Universitario), la quale si avvale di una adeguata dotazione laboratoristica e logistica. Nell’ambito dell’Antropologia archeologica è in corso lo studio delle ossa umane antiche provenienti prevalentemente da contesti archeologici. Attualmente sono in corso di restauro, di studio e documentazione i resti scheletrici umani provenienti dalla importante ed estesa necropoli italica di Opi (Val Fondillo). Per quanto riguarda la paleontologia la Sezione di Antropologia ha studiato e pubblicato i più antichi casi di trapanazione del cranio (dal Neolitico di Catignano), così come anche i più antichi casi di tumori ossei, relativi a dinosauri del Giurassico americano. Uno specifico programma di ricerca dedicato alla CONSERVAZIONE DI RESTI UMANI ANTICHI ha consentito di sviluppare tecniche innovative per la conservazione di resti umani antichi, anche mummificati. Una parte delle attività è rivolta allo studio dell'antropologia del vivente, soprattutto in collaborazione con varie Procure della Repubblica e Tribunali italiani nel settore specifico dell'identificazione personale. Attraverso l'analisi delle immagini della fisionomia del volto i metodi di antropologia del vivente sono applicati all'identificazione di persone riprese attraverso telecamere. Lo studio e l'analisi dei dermatoglifi (in collaborazione con strutture Museo Universitario www.museo.unich.it

38

Rapporto Annuale 2010


apposite dell'Arma dei Carabinieri), consente l'identificazione personale attraverso il metodo dattiloscopico (celebre l'individuazione ed il brevetto di una impronta digitale di Leonardo da Vinci). Il Museo universitario è sede della Redazione della più importante Rivista mondiale del settore, il JOURNAL OF PALEOPATHOLOGY, al cui Editorial Board prendono parte i più illustri studiosi mondiali del settore. Il Journal pubblica tre numeri all'anno.

5C - I laboratori Il LABORATORIO DI OSTEOLOGIA e' il luogo in cui lo studio macroscopico e antropometrico dei resti umani antichi, generalmente provenienti da scavi archeologici o da procedure giudiziarie. Il laboratorio dispone di scheletri di pesci, anfibi, rettili, uccelli e moltissimi mammiferi che servono come archivio consultivo di osteologia comparata. Il LABORATORIO DI MICROMORFOLOGIA OSSEA è dedicato allo studio dell'istologia dell'osso antico e possiede linee di trattamento sia dell'osso totale sia dell'osso decalcificato. Tramite apposita convenzione con struttura esterna, è attiva anche una linea di ricerca di micromorfologia mediante microscopia elettronica a scansione e di microanalisi elementare.

5D - Le pubblicazioni 1)

2)

3)

D’Anastasio R., Versacci P., Capasso L., Marino R. The Malformation of the heart of Santa Rosa. The Lancet, vol. 375, pag. 7. V. De Buffrénil, A. Canoville, R. D’Anastasio, D. P. Domning (2010) Evolution of Sirenian Pachyosteosclerosis, a Model-case for the Study of Bone Structure in Aquatic Tetrapods J. Mammal Evol 17:101–120 DOI 10.1007/s10914010-9130-1 J. Viciano, I. Alemán, R. D’Anastasio, Mc Botella, L. Capasso Sex diagnosis of immature individuals from Herculaneum (79 AD, Naples, Italy) based on the metric analysis of permanent dentition* America Journal of Physical Anthropology (in stampa) Museo Universitario www.museo.unich.it

39

Rapporto Annuale 2010


4)

R. D’Anastasio, T. Staniscia, M. L. Milia, L. Manzoli , L. Capasso (2010). Origin evolution and paleoepidemiology of Brucellosis. Epidemiology and Infection: 1-8 DOI:10.1017/S095026881000097X. Cambridge University Press. 5) Capasso L., Del Cimmuto M., Di Fabrizio A., E. Michetti, Paolucci A., Angelini L. R., Urso M., Vitullo G., Nibaruta P., Parrucci G., D'Anastasio R., Sciubba M. Communicating science: the experience of the University Museum "G. D'Annunzio" of Chieti-Pescara. Atti del XIX congresso dell'Associazione Nazionale Musei Scientifici (in stampa). 6) D’Anastasio R., Di Silvestro G., Versacci P., Capasso L., Marino R. The Heart of Santa Rosa. The Lancet Number 9731 — Pages 2051–2120 — June 12–18, 2010. 7) D'Anastasio R., Di Fabrizio A., Capasso L. Considerazioni storiche e biologiche sull’evoluzione dei treponemi. In: La sifilide in Italia. A cura di A. Tagarelli & A. Piro. Istituto di Scienze Neurologiche, Consiglio Nazionale delle Ricerche. Publisfera, San Giovanni in Fiore (CS). (Articolo su libro) (in stampa) 8) D’Anastasio R., Urso M., Vitullo G., Capasso L., Anthropological and pathological analyses of the human skeletals remains from Cyrene (Lybia). (in stampa). 9) D’Anastasio R., Messina A., Angelini L.R., Luigi Capasso L. (2009) Paleobiologia della popolazione protostorica di Comino (X – IX Ses. a.C., Italia centrale): note preliminari. Archivio per l’Antropologia e la Etnologia vol CXXXIX: 181-192. 10) D.T. Cesana, A. Paolucci, L.R. Angelini, M.L. Milia, R. D’Anastasio (2009) Multiple weapon trauma in an adult individual from the medieval necropolis of Monte D’Argento (XI-XV A.D. – Central Italy). Journal of Paleopathology 21: 15-24. 11) D’Anastasio R., Zipfel B., Moggi-Cecchi J., Stanyon R., Capasso L. (2009) Possibile Brucellosis in an Early Hominin Skeleton from Sterkfontein, South Africa. PLoS ONE 4 (7): e6439. doi: 10.1371/journal.pone.0006439.

Museo Universitario www.museo.unich.it

40

Rapporto Annuale 2010


5E - Atti e partecipazioni a congressi 1)

2)

3)

4)

5)

6)

7)

Cesana D., Paolucci A., Angelini R., Milia M.L., D’Anastasio R. Multiple weapon trauma in an adult individual from the medieval necropolis of Monte d’Argento (XI – XV A.D. – Central Italy: 18th European Meeting of the Paleopathology Association, ); 23-26 agosto 2010, Vienna, Austria. Viciano J., López-Lázaro S., Cesana D., D'Anastasio R., Capasso L. Multiple dental injiures in a young individual from the Samnitic Necropolis of Opi Val Fondillo (VII – V sec. B.C. – Central Italy, 18th European Meeting of the Paleopathology Association, ); 23-26 agosto 2010, Vienna, Austria. D'Anastasio R., Cesana D., Milia M.L., Capasso L. Possible correlation between dental enamel hypoplasia manifestations and historic natural disaster in the roman population of Herculaneum (79 AD – Central Italy), 18th European Meeting of the Paleopathology Association, ); 23-26 agosto 2010, Vienna, Austria. Paolucci A., Del Cimmuto M., Di Fabrizio A., Fazio A., Sciubba M. Raccontare la biodiversità, XX Congresso dell'ANMS "Musei scientifici e biodiversità", Ferrara 17-19 novembre 2010 Di Fabrizio A., Urso M., Capasso L. Divulgare la Storia Naturale: “biodiversità, ambiente, evoluzione”, XX Congresso dell'ANMS "Musei scientifici e biodiversità", Ferrara 17-19 novembre 2010. Fazio A., Di Fabrizio A., Paolucci A., Del Cimmuto M., Sciubba M. Fare per scoprire la biodiversità, XX Congresso dell'ANMS "Musei scientifici e biodiversità", Ferrara 17-19 novembre 2010. Sciubba M., Di Fabrizio A., Paolucci A., Fazio A., Del Cimmuto M. C’era una volta la biodiversità, XX Congresso dell'ANMS "Musei scientifici e biodiversità", Ferrara 17-19 novembre 2010.

Museo Universitario www.museo.unich.it

41

Rapporto Annuale 2010


5F - I brevetti 1. “Tecnica di conservazione dei resti mummificati” – Estensione europea del brevetto n. RM2010A000095, depositato in data 8 marzo 2010; 2. “Tecnica di datazione dei resti ossei antichi mediante fluorescenza”. Inventori designati: Luigi Capasso, Ruggero D’Anastasio Università degli Studi “G. D’Annunzio” Chieti-Pescara.

5G - Il magazzino Nei magazzini di deposito, in gestione al Museo Universitario, a Palazzo De Pasquale a Chieti è allocata una collezione scheletrica umana antica fra le più ricche d’Italia, composta da oltre 2000 scheletri umani di varia antichità e provenienti da molte necropoli arcaiche, abruzzesi ed italiane di epoca pre-romana, romana e medievale. La collezione rappresenta un vero e proprio archivio biologico che molti studiosi sia italiani che stranieri chiedono di consultare a scopo di studio. Le collezioni osteologiche, inoltre, vengono consultate anche da studenti e ricercatori per tesi di laurea e lavori sperimentali.

5H - La biblioteca Il fondo librario del Museo universitario continua a crescere oltre alle acquisizioni ordinarie, necessarie per studi e aggiornamenti, il numero delle pubblicazioni si è notevolmente incrementato con la “donazione Di Tizio” riguardante pesci e rettili.

Museo Universitario www.museo.unich.it

42

Rapporto Annuale 2010


Una ulteriore donazione di un importantissimo fondo librario monografico di Paleontologia e di Geologia, costituito sia da riviste, sia da estratti e da volumi, è stato donato dal Prof. Antonio Russo alla nostra Biblioteca. Il fondo, che è attualmente in fase di catalogazione, è cospicuo e composto da circa quattromila fra volumi e fascicoli ed esso non solo incrementa sensibilmente il patrimonio librario complessivo del nostro Museo, ma tende a direzionare una specifica specializzazione della nostra propria biblioteca verso i campi della geologia e della paleontologia.

5I - Le convenzioni Oltre alle convenzioni stipulate dal Museo a scopo esclusivamente didattico con istituti e plessi scolastici, il Museo ha anche sottoscritto nel corso del 2010 ulteriori due convenzioni: 1) Convenzione stipulata fra il Museo universitario e l’Abdus Salam ICTP di Trieste.

E’ stata stipulata una convenzione tra il Museo Universitario, la ditta Sincrotrone di Trieste e l’“Abdus Salam” International Center for Theoretical Physics, volta all’attivazione di una ricerca per lo sviluppo e l’applicazione di nuove tecnologie finalizzate allo studio e la documentazione dell’evoluzione umana in ambito paleontologico e paleo biologico.

Museo Universitario www.museo.unich.it

43

Rapporto Annuale 2010


2) Convenzione stipulata fra l’Università d’Annunzio” ed il Liceo Classico “G. B. Vico”.

“Gabriele

La convenzione si prefigge fondamentalmente di incrementare e regolamentare i rapporti fra due delle maggiori istituzioni culturali della città, con l’intento dichiarato di mettere a sistema alcune potenzialità, alcune risorse ed alcuni materiali allo scopo di potenziare l’offerta culturale che la città ed il territorio sono in grado di offrire alla popolazione scolastica, alla cittadinanza ed ai turisti. In particolare la Convenzione utilizzerà il Museo universitario quale strumento di connessione fra il Liceo e l’Università. Uno degli aspetti che la Convenzione regola, ad esempio, è la possibilità da parte dei docenti del Liceo di utilizzare il Museo universitario come laboratorio didattico per l’impiego di strumentazioni a scopo dimostrativo; anche gli studenti del “G. B. Vico” avranno da oggi libero accesso al Museo ed alle attività museali, sempre nell’ambito di progetti di diffusione culturale e di integrazione dei contenuti didattici canonici mediante offerte formative integrative che saranno anche in parte mediate attraverso le competenze di esperti del Museo universitario. Il Museo universitario diviene una sorta di laboratorio didattico a disposizione di docenti e studenti del Liceo. Anche gli spazi didattici e le aule del Museo universitario saranno messe a disposizione delle esigenze del Liceo, nell’ambito di una programmazione comune di eventi di promozione e di diffusione culturale. Infine, la collezione di animali tassidermizzati ottocenteschi e quella di antichi strumenti per la didattica della fisica e della chimica, presenti nel Liceo, verranno trasferite presso il Museo universitario il quale si impegnerà nei prossimi mesi mettere mano al costoso e complicato restauro del quale le antiche collezioni necessitano urgentemente; il Museo universitario si impegna ad esporre al Museo Universitario www.museo.unich.it

44

Rapporto Annuale 2010


più presto i materiali restaurati nell’ambito di un programma di valorizzazione degli storici reperti concordato con il Liceo e con autorità scientifiche specifiche.

5L -Le missioni all’Estero Anche nel 2010 il Museo ha collaborato alla missione archeologica a Cirene, in Libia, coordinata dalla prof. ssa Oliva Menozzi del Dipartimento di Studi antichi dell’Università “G. D’Annunzio”. Alla missione ha partecipato la Dott.ssa Marinella Urso ed il Prof. D’Anastasio. Il Museo ha partecipato alla realizzazione della mostra “Autoritratto di Leonardo da Vinci?”, allestita presso il Kadriou Art Museum di Tallin (Estonia). Il Museo ha collaborato alla realizzazione del Corso di Perfezionamento Europeo in Antropologia Forense per la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi di Granada (Spagna).

5M - Il sito-Web Il sito web del Museo Universitario è tenuto costantemente aggiornato dal web master, dott. Luigi Rossano Angelini, dottorando in “e-learning” e da Maria Del Cimmuto, Tecnico della fruizione museale presso il Museo.

Museo Universitario www.museo.unich.it

45

Rapporto Annuale 2010


6 - VISITATORI E FRUITORI INGRESSI AL MUSEO ANNO 2010 3500 3195 3000 2500 2000 1665 1500 1000

1328

1142 1234 906

709

853

928 719

611

438

500

tte m br e ot to br e no ve m br e di ce m br e

se

ag os to

lu g

lio

o gn giu

gio m ag

ile ap r

m ar zo

ge

nn aio fe bb ra io

0

INGRESSI AL MUSEO per tipologie 1600 1400 1200 1000 800 600 400 200 0

gennaio

febbraio

marzo

aprile

interi

gratuiti

maggio scuole

giugno

luglio

ingressi compleanni

Museo Universitario www.museo.unich.it

46

agosto

settembre

ingressi ludoteche

ottobre

novembre

altro

Rapporto Annuale 2010

dicembre


INGRESSI AL MUSEO (biglietti staccati) interi

gratuiti

scuole

ingressi

ingressi

compleanni

ludoteche

gennaio

55

550

248

53

febbraio

128

360

558

74

marzo

47

288

825

74

aprile

148

800

617

58

maggio

588

1.987 573

giugno

91

257

luglio

743

541

agosto

406

303

settembre

132

429

ottobre

152

506

novembre

92

dicembre

100

altro

totale mensile

numero compleanni

22

1.142 5

42

1.665 4

1

47

3.195

1

15

438

44

1.328 1

50

611 3

157

38

853 3

583

196

57

928 3

187

284

148

719 5 111

59

13.728

Riepilogo INGRESSI AL MUSEO 2.682

gratuiti

6.791

scuole

3.533

compleanni

552

ludoteche

111

altro

59

totale 13.728 numero compleanni

33

numero ludoteche

3

Museo Universitario www.museo.unich.it

1

1.234 5

709

interi

ludoteche

906 4

75

2.682 6.791 3.533 552

numero

47

Rapporto Annuale 2010


INDICE DI ATTRATTIVITA’ Dividendo il numero delle scuole ospitate dal nostro Museo per la somma dei chilometri percorsi per arrivare dalle loro sedi fino a Chieti, si è ottenuta una media di 39,87 km. Questo numero indica la media dei chilometri che ogni scolaresca (e dunque ogni scolaro) ha coperto per raggiungere il nostro Museo.

Museo Universitario www.museo.unich.it

48

Rapporto Annuale 2010


7 - RISORSE ECONOMICHE INCASSI DA BIGLIETTI NEL 2010 interi

gratuiti scuole

ingressi ingressi compleanni ludoteche

â‚Ź

altro

gennaio

55

309

248

53

febbraio

128

247

558

74

47

167

825

74

aprile

148

607

617

58

42

3.345

maggio

588

1.557

573

0

47

4.668

91

57

75

0

15

511

luglio

743

341

00

0

44

1.845

agosto

406

103

00

0

818

settembre

132

229

00

50

664

ottobre

152

399

157

38

1.046

92

433

196

57

1.160

100

86

284

148

1.928

marzo

giugno

novembre dicembre

1.208 22

3121 3.328

â‚Ź 23.642

INCASSI MENSILI 2010 5000

4668

4500 4000 3328

3500

3121

3345

3000 2500

1928

1845

2000 1500 1000

1046

818 1208

1160

500

664

511

Museo Universitario www.museo.unich.it

49

Rapporto Annuale 2010

di c

em

br e

br e no ve m

ot to br e

br e se tte m

ag os to

lu gl io

gi ug no

ag gi o m

ap ril e

ar zo m

fe bb ra io

ge nn ai

o

0


BUDGET 2009 16%

INCASSI ATTRAVERSO BIGLIETTERIA

31%

UNIVERSITA'

RISORSE DA PRIVATI

53%

BUDGET 2010 INCASSI ATTRAVERSO BIGLIETTERIA

25% 43%

UNIVERSITA'

32%

Museo Universitario www.museo.unich.it

RISORSE DA PRIVATI

50

Rapporto Annuale 2010


8 - QUADRO SINOTTICO 2010

Numero complessivo visitatori e fruitori Visitatori Fruitori di attività ludo didattiche Studenti

13.728 9.473 722 3.533

TOTALE SCUOLE

118

TOTALE CLASSI SCOLASTICHE

205

TOTALE SERVIZI EROGATI ALLE SCUOLE NUMERO COMPLESSIVO DI EVENTI

108

TOTALE COMPLEANNI

33

TOTALE LUDOTECHE

3

TOTALE LIBRI VENDUTI

Museo Universitario www.museo.unich.it

11.546

303

51

Rapporto Annuale 2010


QUADRO SINOTTICO COMPARATIVO

2009

2010

12.763

13.728

Visitatori

8.386

9.473

Fruitori di attività ludo didattiche

1.288

722

Studenti

3.089

3.533

96

118

156

205

7.888

11.546

57

108

43

33

6

3

256

303

Numero complessivo visitatori e fruitori

TOTALE SCUOLE TOTALE CLASSI SCOLASTICHE TOTALE SERVIZI EROGATI ALLE SCUOLE NUMERO COMPLESSIVO DI EVENTI TOTALE COMPLEANNI TOTALE LUDOTECHE TOTALE LIBRI VENDUTI

Museo Universitario www.museo.unich.it

52

Rapporto Annuale 2010


9 - APPENDICE ELENCO DEGLI EVENTI AVVENUTI O ORGANIZZATI IN MUSEO 1)

4 gennaio

2)

15 gennaio

Arrivo in Museo dei dinosauri del Campus

Incontro-dibattito sul libro “Il testamento biologico, libera scelta in libero Stato” incentrato sulla battaglia culturale in difesa della Costituzione e dei diritti in essa sanciti e riflessioni sul testamento biologico.

3)

19 gennaio

Conferenza sugli oltre 10 anni di studio sui resti ossei dei “Fuggiaschi di Ercolano” in collaborazione con “Associazione Amici del liceo scientifico “F. Masci”.

4)

20 gennaio

Primo incontro del Seminario “La politica per i Giovani” dell’I.I.S. “G.B.Vico”, in collaborazione con l’Associazione culturale “Noi del G. B. Vico”.

5)

20 gennaio

Incontro a scuola con gli alunni delle classi II e III della Scuola primaria di Arielli – I. C. di Orsogna.

6)

21 gennaio

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III A e III B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

7)

21 gennaio

“L’impronta del genio”, seminario all’interno de “Il curioso caso di Leonardo” sugli aspetti meno conosciuti della personalità di Leonardo da Vinci, organizzato dall’Associazione universitaria “Freccia” presso le Officine Cantelmo di Lecce.

Museo Universitario www.museo.unich.it

53

Rapporto Annuale 2010


8)

21 gennaio

Riflessioni su “La poesia di Cesare Pavese tra poesia e narrazione”, relatore Fausto Curi professore emerito di Letteratura italiana moderna e contemporanea presso la Facoltà di lettere dell’Università di Bologna.

9)

23 gennaio

Conferenza su “Indiani d’America e diabete di tipo 2: alimentazione e attività sportiva” riflessioni su possibili soluzioni alla pandemia del XXI secolo, organizzato dall’Associazione Wambli Glaska e BLS-Furie Pallacanestro di Chieti.

10)

9 febbraio

Il 9 febbraio con D.R. n. 325 è istituito Il Museo universitario quale centro autonomo di spesa con Direttore il Prof. Luigi Capasso e segretario amministrativo la Dott.ssa Romilda Tinari.

11)

Da febbraio

Inizio corsi - Unidav per la Fruizione Museale sono attivati un corso di formazione professionale in “Ausiliario della fruizione museale” e un “Master di primo livello per “Tecnici della fruizione museale”.

12)

3 febbraio

Visita al Museo degli alunni delle classi II e III della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

Museo Universitario www.museo.unich.it

54

Rapporto Annuale 2010


13)

3 febbraio In collaborazione con l’Associazione “Cultura e Politica” iniziativa volta a costruire la Democrazia come fine e come pratica perché la città sia dei cittadini.

14)

4 febbraio

Con l’Associazione ex studenti e professori Liceo G.B. Vico, è stato organizzato l’incontro che ha avuto come oggetto le riflessioni sulla “Lettera ai cercatori di Dio” – Cinque domande al Mons. Bruno Forte.

15)

5-12 febbraio

Presentazione degli studi condotti dall’Università “D’Annunzio” di Chieti sulle impronte di Leonardo alla mostra Self portrait by Leonardo Da Vinci? in occasione dell’esposizione della Tavola di Acerenza presso il Kadrioru Art Museum di Tallin (Estonia).

16)

11 febbraio

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III A e III B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

17)

23 febbraio

Secondo incontro del Seminario “La politica per i Giovani” dell’I.I.S. “G.B.Vico”, in collaborazione con l’Associazione culturale “Noi del G. B. Vico”.

18)

24 febbraio

Incontro a scuola con gli alunni delle classi II e III della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna

19)

25 febbraio

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III A e III B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

20)

27 febbraio

“Sogni d’oro con Dino e Orso” - LUDOTECA NOTTURNA Agli alunni della scuola primaria viene offerta l’occasione vivere una notte da paleontologi senza mamma e papà.

Museo Universitario www.museo.unich.it

55

Rapporto Annuale 2010


21)

3 marzo

Rapporto annuale 2009 Presentazione alla stampa delle attività svolte dal Museo Universitario nell'anno 2009.

22)

10 marzo

Terzo incontro del Seminario “La politica per i Giovani” dell’I.I.S. “G.B.Vico”, in collaborazione con l’Associazione culturale “Noi del G. B. Vico”.

23)

10 marzo

Visita al Museo degli alunni delle classi II e III della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

24)

11 marzo

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III A e III B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

25)

15 marzo

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Primo incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” - Chieti.

26)

17 marzo

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Secondo incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

27)

18 marzo

Incontro- dibattito sul tema “Malattie, medicine ed immigrazione” .

28)

19 marzo

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Terzo incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

29)

22 marzo

Quarto incontro del Seminario “La politica per i Giovani” dell’I.I.S. “G.B.Vico”, in collaborazione con l’Associazione culturale “Noi del G. B. Vico”.

30)

22 marzo

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Quarto incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

31)

24 marzo

Incontro a scuola con gli alunni delle classi II e III della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

32)

24 marzo

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Quinto incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

Museo Universitario www.museo.unich.it

56

Rapporto Annuale 2010


33)

25 marzo

Visita al Museo degli alunni delle classi III A e III B della Scuola primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

34)

26 marzo

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Sesto incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

35)

29 marzo

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Settimo incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

36)

30 marzo

Quinto incontro del Seminario “La politica per i Giovani” dell’I.I.S. “G.B.Vico”, in collaborazione con l’Associazione culturale “Noi del G. B. Vico”.

37)

7 aprile

Visita al Museo degli alunni delle classi II e III della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

38)

7 aprile

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Ottavo incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

39)

9 aprile

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Nono incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

40)

12 aprile

Seminario di studio sulle potenzialità delle nuove tecnologie, ed in particolare della luce di sincrotrone, applicate a settori di ricerca della Medicina, dell'Antropologia, della Paleontologia e della Scienza dei Materiali.

41)

12 aprile

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Decimo incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

42)

14 aprile

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Undicesimo incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

43)

15 aprile

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III A e III B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

Museo Universitario www.museo.unich.it

57

Rapporto Annuale 2010


44)

15 aprile “L’archeologia per le scienze, le scienze per l’archeologia”, convegno inserito nell’ambito della XX settimana della cultura scientifica, organizzato dal Dipartimento di Studi Classici, dell’Università “G. D’Annunzio” in collaborazione con il MIBAC, Soprintendenza per i Beni archeologici d’Abruzzo e il Centro d’Ateneo di Archeometria e Microanalisi.

45)

14-16 aprile

Lezione del Prof. Capasso al “Corso di antropologia forense” nell’ambito del dottorato internazionale dell’università di Granada.

46)

16 aprile

PROGETTO DI FORMAZIONE: “EDUCARE IN MUSEO” Dodicesimo incontro con gli studenti dell’Istituto Magistrale Statale “I. Gonzaga” – Chieti.

47)

16 aprile

Intervento del Prof. D’Anastasio sulla conservazione delle mummie nell’ambito del congresso di aggiornamento della Società italiana di storia della medicina.

48)

17 aprile

“Sogni d’oro con Dino e Orso” - LUDOTECA NOTTURNA Agli alunni della scuola primaria viene offerta l’occasione vivere una notte da paleontologi senza mamma e papà.

49)

19 aprile

Sesto incontro del Seminario “La politica per i Giovani” dell’I.I.S. “G.B.Vico”, in collaborazione con l’Associazione culturale “Noi del G. B. Vico”.

50)

20 aprile

Conferenza del prof. Luigi Capasso, su: “L’attività culturale dell’Università “G. D’Annunzio” sul territorio di Chieti”, presso il Circolo culturale Semprevivo di Chieti.

51)

28 aprile

Visita al Museo degli alunni delle classi II e III della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

52)

5 maggio

Incontro a scuola con gli alunni delle classi II e III della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

53)

6 maggio

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III A e III B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

Museo Universitario www.museo.unich.it

58

Rapporto Annuale 2010


54)

7 maggio

Conferenza stampa di presentazione del presunto autoritratto lucano di Leonardo da Vinci ed esposizione del dipinto originale.

55)

8 maggio

Convegno “Leonardo da Vinci: presunto autoritratto lucano, gli studi”.

56)

7-11 maggio

Esposizione del presunto autoritratto lucano di Leonardo da Vinci.

57)

10 maggio

Partecipazione del personale del museo all’Assemblea nazionale di ICOM Italia e il convegno Etica e professioni museali, presso il Museo delle Genti d’Abruzzo – Pescara.

58)

12 maggio

Settimo incontro del Seminario “La politica per i Giovani” dell’I.I.S. “G.B.Vico”, in collaborazione con l’Associazione culturale “Noi del G. B. Vico”.

59)

13 maggio

XIV Rassegna Nazionale UNITRE di poesia.

60)

15 maggio

Notte dei Musei 2010 - Didatticando Il Museo universitario prende parte all'evento internazionale "Nuit européenne des Musées" una serata di apertura straordinaria per oltre 3000 musei Europei. Il tema di quest'anno è stato "Didatticando" una panoramica delle iniziative didattiche offerte dal nostro Museo.

61)

18 maggio

Giornata internazionale dei musei - ICOM Il Museo Universitario “G. d’Annunzio” e il WWf Chieti, in occasione della Giornata internazionale dei musei – Musei per l’armonia sociale - indetta dall'ICOM, inaugurano la mostra fotografica intitolata: “Acqua, scatti d’autore”.

62)

19 maggio

Visita al Museo degli alunni delle classi II e III della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

63)

20 maggio

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III A e III B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

64)

21 maggio

Settimo incontro del Seminario “La politica per i Giovani” dell’I.I.S. “G.B.Vico”, in collaborazione con l’Associazione culturale “Noi del G. B. Vico”.

Museo Universitario www.museo.unich.it

59

Rapporto Annuale 2010


65)

22 maggio

“Sogni d’oro con Dino e Orso” - LUDOTECA NOTTURNA Agli alunni della scuola primaria viene offerta l’occasione vivere una notte da paleontologi senza mamma e papà.

66)

26 maggio

Chiusura della prima annualità del progetto triennale La Scuola va al museo: la vita conquista … l’acqua, la terra, l’aria e l’intelligenza” riguardante l’ “ORIGINE DELLA VITA” con gli alunni delle classi II e III– Scuola primaria di Arielli – I. C. di Orsogna.

67)

27 maggio

Visita al Museo degli alunni delle classi III A e III B della Scuola primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna – nell’ambito del progetto “Il museo va a scuola” II anno “Origine dell’uomo”.

68)

29 maggio

Convegno “Itinerari di ricerca per il recupero e lo sviluppo della città” organizzato da Lions Club Chieti Host.

69)

5 giugno

“Giochiamo al cespuglio dell’evoluzione”: chiusura della seconda annualità progetto triennale “Il museo va a scuola” II anno “Origine dell’uomo” con gli alunni delle classi III A e III B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

Museo Universitario www.museo.unich.it

60

Rapporto Annuale 2010


70)

12 giugno Il Prof. Bartolo Iossa con “La memoria e la storia” e il Prof. Filippo Paziente con “La resistenza in provincia di Chieti, memoria, oblio, revisione” intervengono al convegno interregionale organizzato dalla sede provinciale di Chieti dell’Associazione e Fondazione fra i mutilati e gli invalidi di guerra.

71)

72)

25 – 26- 27 giugno

3 luglio

ANTICO/PRESENTE. FESTIVAL DEL MONDO ANTICO Partecipazione alle giornate dedicate allo studio dell’antichità con particolare riguardo all’archeologia.

Partecipazione a “Un Parco di biodiversità”, conferenze estive al Centro Visite di Pescasseroli Da Sabato 3 Luglio a Martedì 31 Agosto 2010 – Pescasseroli.

73)

18-24 luglio

Settimana Mozartiana: aperture straordinarie.

74)

agosto

Apertura sito internet del Journal of Paleopathology: www.joponline.eu.

75)

23-26 agosto

Partecipazione 18th European Meeting of the Paleopathology Association, Vienna, Austria.

76)

4-5 settembre 2010

Stage di archeologia sperimentale - Parco dell’Orecchiella, S. Romano (LU).

77)

8 settembre

Presentazione dell’offerta didattica del Museo Universitario per l’anno scolastico 2010/2011 sulle pagine della rivista di turismo scolastico e didattica Didatour annuario 2010/2011 Centro Sud.

78)

9 settembre

Partecipazione alla tavola rotonda “Museo – scuola. Nuove proposte di didattica per il territorio”, Grottammare (AP).

79)

20 settembre

Invio alle scuole dell’offerta didattica del Museo universitario per l’anno scolastico 2010/2011.

80)

21-23 settembre

Convegno e corso “Biologia dello Scheletro” organizzato dal Gruppo di “Biologia dello Scheletro” dell’Associazione Antropologica Italiana.

Museo Universitario www.museo.unich.it

61

Rapporto Annuale 2010


81)

82)

22-24 settembre 22-26 settembre

Partecipazione WORKSHOP ANMS- MONTEBELLUNA “La valutazione dei processi educativi nei musei”. VIII Congresso Nazionale della Societas Herpetologica Italica (S.H.I.) Dal 22 al 26 settembre 2010: 'VIII Congresso Nazionale della Societas Herpetologica Italica (S.H.I.), a Chieti, presso il Museo Universitario - Università "G. d'Annunzio" Chieti e Pescara.

83)

30 settembre

Incontro a scuola con gli alunni delle classi IV A e IV B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

84)

1 ottobre

Conferenza del Prof. Capasso sulla “La medicina popolare nella tradizione abruzzese” presso il circolo culturale Semprevivo di Chieti.

85)

6 ottobre

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III e IV della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

86)

11 ottobre

Conferenza stampa per la presentazione della Convenzione stipulata fra l’Università “Gabriele d’Annunzio” ed il Liceo Classico “G. B. Vico”.

87)

14 ottobre

Incontro a scuola con gli alunni delle classi IV A e IV B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

88)

14-15 ottobre

Partecipazione Workshop “Conservazione, turismo e gestione del rischio”, con intervento del Prof. Capasso dal titolo “il Museo universitario di Chieti: un esempio di governante museale interistituzionale”.

89)

18 ottobre

Tavola rotonda “Chieti 18 Ottobre 1860 quando il re arrivò a cavallo” organizzata dall’associazione “Noi del G. B. Vico”.

90)

18 - 23 ottobre

Mostra documentaria “Chieti al tempo dei Savoia” con esposizione di cimeli, foto e articoli di giornali e libri che documentano gli anni dei Savoia Re d’Italia 18601943.

91)

20 ottobre

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III e IV della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

Museo Universitario www.museo.unich.it

62

Rapporto Annuale 2010


92)

23-24 ottobre

BiodiversaMente - Festival dell'ecoscienza Museo universitario di Chieti - WWF, ANMS, Liceo "G.B. Vico" di Chieti Inaugurazione Mostra temporanea "Gli uccelli della nostra città".

93)

23 Ottobre – 31 Dicembre

94)

27 ottobre

Visita al Museo degli alunni delle classi III e IV della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

95)

28 ottobre

Incontro a scuola con gli alunni delle classi IV A e IV B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

96)

10 novembre

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III e IV della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

97)

11 novembre

Incontro a scuola con gli alunni delle classi IV A e IV B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

98)

12 novembre

Partecipazione al corso “Cultura remota: alla ricerca degli utenti web” presso Biblioteca nazionale centrale – Roma.

99)

12 novembre

Convegno dal titolo “No al Doping” nell’ambito del progetto nazionale promosso dall’US Acli con il finanziamento del Ministero della Salute, Commissione di Vigilanza sul Doping, denominato: Percorsi educativi per sviluppare le conoscenze degli studenti sulla tutela della salute nelle attività sportive e sui danni derivanti dall’uso di sostanze dopanti e dall’abuso di farmaci hanno partecipato gli studenti del Liceo Classico “G.B. Vico” di Chieti.

100)

13 novembre

Centenario Ordine dei medici,

“Gli uccelli della nostra città”.

Teatro Marrucino – Chieti. 101)

15-16 novembre

Partecipazione alla VI Conferenza ICOM dei Musei e MuseItalia. Il 15 e 16 novembre, Milano.

102)

17-19 novembre

Partecipazione al XX Congresso dell'ANMS (Associazione Nazionale Musei Scientifici, Orti Botanici, Giardini Zoologici e Acquari), Ferrara.

Museo Universitario www.museo.unich.it

63

Rapporto Annuale 2010


103)

18 novembre

104)

21 novembre

Lezione al Corso di aggiornamento professionale “Creare professionalità” corso di formazione professionale per operatori didattici, per favorire una corretta diffusione delle Scienze della Natura e contrastare il dilettantismo nella comunicazione scientifico; organizzato dal Centro Musei di Storia Naturale dell’Università di Napoli.

La Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti in collaborazione con l’Associazione Amici della Musica di Chieti ha organizzato un Concerto del trio Franco Mazzena, Massimo Magri, Michela De Amicis.

105)

24 novembre

Incontro a scuola con gli alunni delle classi III e IV della Scuola primaria di Arielli –I. C. di Orsogna.

106)

2 dicembre

Incontro a scuola con gli alunni delle classi IV A e IV B della Scuola Primaria di Orsogna – I. C. di Orsogna.

107)

10 dicembre

Partecipazione al convegno dal titolo “Paleo-cibo: Alimenti ed Alimentazione dell’Homo Aeserniensis” organizzato dalla Provincia di Isernia nell’ambito Celebrazioni ufficiali italiane della giornata mondiale dell’alimentazione.

108)

26 dicembre

Visita al nostro museo di ottanta persone tra adulti e bambini provenienti da tutta Italia nell’occasione del viaggio itinerante di Natale 2010 a Pescara organizzato dall’Associazione alla Salute ONLUS Abruzzo.

Museo Universitario www.museo.unich.it

64

Rapporto Annuale 2010


LA RASSEGNA STAMPA 2010 E’ DISPONIBILE ALL’INDIRIZZO WEB: http://www.museo.unich.it/rassegna-stampa

Museo Universitario www.museo.unich.it

65

Rapporto Annuale 2010


Rapporto annuale 2010