Page 12

91

I volontari di guerra*

L’educazione al sacrificio Come nel Trentino durante la quotidiana lotta, serrata e muta, come nelle guerre gloriose dell’Indipendenza italiana, anche nella immane conflagrazione europea, la gioventù trentina, fiore di bellezza e di forza, s’è offerta compatta, senza esitazione, fusa in un’unica volontà, a chiedere di poter marciare incontro alla morte degli eroi, di poter morire nel palpito di una bandiera, a invocare di poter benedire nell’istante supremo un nome: quello d’Italia. Essi vollero compiere l’ultimo atto, giungere alla mèta sacra prefissasi da generazioni e generazioni, vollero concretare l’idea che alimentò la vita del Trentino negli ultimi cent’anni, offrendo il sangue ai fratelli per la vendetta dell’ieri e l’assicurazione del domani. Nei giorni della nostra neutralità e nell’ora della dichiarazione di guerra all’Austria, essi sentirono la meravigliosa ebbrezza ideale fondere e accomunare le coscienze ed i propositi; sentirono la profonda anima trentina germinare e sbocciare in un desiderio eroico, di sacrificio e di vittoria. E tutto offersero alla Patria, assoggettandosi senza un lamento, alle più dure privazioni, talora ai più offensivi sospetti, in silenzio magnanimo d’immensurabile ardore. Essi, che non avevano mai abbandonato la radiosa fiaccola dell’irredentismo, né mai cambiato di fede o di scopo, compresero che era giunta l’ora in cui si poteva e si doveva morire, per sacrare al mondo il diritto di una regione alla libertà. E compirono il più sacro, il più profondo dei plebisciti d’italianità del Trentino, unendo i loro nomi e la loro vita a quelli dei volontari Trentini che combat* Il testo è ripreso dal volume Il martirio del Trentino. Di Gino Marzani... [et al.]. Milano: s.e., 1919: 145-162.

Volume Suster-2.p65

91

07/03/2006, 14.32

Per una storia d'Italia del 1943: la cronaca di Roberto Suster e altri scritti  

Il giornalismo al tempo del fascismo. Il diario di Roberto Suster, trentino di nascita e direttore dell’agenzia ufficiale del Regime, la Ste...