3705720140320142939

Page 1

ANNo 10 NUMERo 3 - marzo 2014

Vantini Visita rana in america Il sindaco di San Giovanni Lupatoto Federico Vantini e l’assessore Enrico Mantovanelli hanno visitato di recente il cuore della produzione americana del pastificio Rana, con una delegazione guidata dal cavalier Giovanni Rana. Due le tappe della spedizione: il sito produttivo di Bartlett, alle porte di Chicago, e il ristorante aperto a New York. «Conoscere da vicino quanto è stato costruito da una delle eccellenze del nostro Paese, che è riuscita a investire anche nel pieno della crisi, guardando ad altri mercati e valorizzando il made in Italy, è stato uno degli aspetti più interessanti di questo viaggio – riporta il sindaco Federico Vantini –. A tutti è nota la storia imprenditoriale di Giovanni Rana, un uomo che si è costruito da solo, partendo da un panificio del nostro paese alla conquista

dei mercati internazionali, fino alla realizzazione del sogno americano, grazie a un “impasto” fatto di impegno, passione e intuizioni geniali. La visita alla produzione statunitense ci ha permesso di apprezzare i pregi di un investimento consistente, che farà conoscere agli americani i piatti della grande tradizione culinaria di casa nostra; abbiamo anche incontrato i lavoratori lupatotini oltreoceano, percependo l’entusiasmo di un’avventura con ampi orizzonti di crescita e portando loro il saluto della comunità di San Giovanni Lupatoto. La nostra città è una realtà industriale di primo rilievo per la provincia di Verona – conclude il sindaco Vantini –. Dobbiamo incentivare gli investimenti sul territorio, cercando di abbattere i tempi burocratici e di agevolare chi oggi ha ancora la forza e la voglia di

far fruttare delle risorse qui». Il pastificio Giovanni Rana, fondato nel 1962, ha conquistato negli anni il mercato nazionale e quello internazionale della pasta fresca. Il gruppo di San Giovanni Lupatoto, grazie alla strategia di internazionalizzazione di Gian Luca Rana (AD del Gruppo Rana), è diventato protagonista del mercato americano con l’apertura di un impianto a Bartlett, vicino

Chicago (Illinois) nel 2012. Il nuovo sito, in cui si producono pasta fresca e sughi, è costato 80 milioni di dollari e si sviluppa su un’area di 14mila metri quadrati. A New York il cavalier Rana è stato insignito del Grand Award of Merit, riconoscimento per l’eccellenza nel campo alimentare conferito da Asilm, l’associazione delle personalità insignite dalla Repubblica italiana.

Orari di spOrtellO Uffici Mar 14.30 - 17.30 | GiO 10.00 – 13.00 | Ven 10.00 – 13.00 isOla ecOlOGica – Via ciMiterO VecchiO, 8 tel. 0458751259 – 3466257823 – 3466256952 Orari di apertUra: lUnedì 7.00 – 12.30 | Martedì 7.00 – 12.30 / 14.30 - 17.30 | MercOledì 7.00 – 12.30 | GiOVedì 7.00 – 12.30 Venerdì 7.00 - 12.30 | sabatO 7.00 – 16.00

Via S. Sebastiano n°6

serViziO di raccOlta inGOMbranti serViziO GratUitO a dOMiciliO: prenOtaziOni al nr. 0458751259 nUMerO Verde raccOlta pOrta a pOrta: 800912173 lUn-GiO 8.30 -13.00 / 14.30 – 17.30 | Ven 8.00 – 13.00 prOntO interVentO reperibilità: 335.74.34.882 n° Verde seGnalaziOni GUasti ed eMerGenza Gas: 800.107.590 attiVO 24 Ore sU 24


2

in piazza MARzo 2014

cRoNAcA di sAN giovANNi

PrO LOcO: nUOVi DirettiVO e PresiDente Nicoletta Fusaro è la nuova presidente della Pro Loco di San Giovanni Lupatoto. La sua elezione è stata decisa all’unanimità dal nuovo consiglio direttivo, uscito dalle elezioni per il rinnovo degli organi della Pro Loco il giorno 17 febbraio 2014. Oltre alla presidente, il direttivo, alle cui riunioni possono partecipare senza diritto di voto anche i candidati non eletti, è così composto: Anderloni Elena, Corsini Franco, Ferronato Silvano, Forante Davide, Fusari Giancarlo, Nicolis Claudio, Provvedelli Angelo, Veronese

Bruno, Zerman Federico e Zuanazzi Antonio. Sono stati nominati anche due vice presidenti: Davide Forante e Bruno Veronese. Nicolatta Fusaro ha provveduto poi alla nomina del segretario, Franco Biasini, e dell’addetto stampa, Maurizio Simonato. Il nuovo direttivo è già al lavoro per continuare, dopo lo svolgimento del Bater Marso, le attività già programmate, prima fra tutte la “Festa del le Boche” del 30 marzo. “Ringrazio tutti per la fiducia che avete espresso con la mia nomina – afferma la Presiden-

te Nicoletta Fusaro. - Il mio impegno è orientato a proseguire le varie attività della Pro Loco con la stessa disponibilità e lo stesso entusiasmo di chi mi ha preceduto. Inoltre, mi auspico di promuovere ulteriori iniziative con la preziosa collaborazione di tutto il direttivo. Grazie a tutti!” Si dice soddisfatto anche il presidente uscente Giancarlo Fusari: “Dopo dodici anni è giusto vi sia un rinnovamento nella continuità. Ringrazio chi ha dato una mano

finora e sono sicuro che continuerà il coinvolgimento e la partecipazione delle persone”.

cHiarimenti sUL taGLiO DeL 30% Dei cOmPensi Sul suo profilo Facebook Antonio Lettica ha pubblicato: “La lista civica TAIOLI. prende atto e valuta con positività la trasparenza del sindaco Vantini. Aveva dato la sua parola d’onore, devolveremmo il trenta per cento del costo della politica. Molto bene. Lo invitiamo a fare chiarezza su tutti gli altri amministratori da lui scelti. Non è nostra intenzione avviare sterili polemiche strumentali. A noi stanno a cuore eventuali fondi

da dispensare nel sociale. Inoltre tempo fa un assessore dalle pagine del quo-

tidiano locale denunciava che non tutti i suoi colleghi amministratori si attenessero al taglio. In ragione di questi elementi aiuteremo il sindaco nell’approfondire la tematica presentando, quando avremmo appurato il tutto, un’interrogazione al consiglio comunale. Il nostro consigliere di riferimento Remo Taioli si farà garante nel fare chiarezza”. Il Sindaco Federico Vantini, da noi interpellato, ha ribadito che l’impe-

gno preso in campagna elettorale della riduzione dei compensi degli amministratori, sarà rispettato. “Non è stato facile, tenendo anche conto delle limitate retribuzioni degli amministratori, ma stiamo andando a regime e rispetteremo quanto è nel nostro programma. Faccio notare che, come ho chiarito anche in consiglio comunale, non vi è una scadenza nel versamento, tenuto conto delle diverse forme di compenso percepite da consiglieri comunali e assessori”. Maurizio Simonato

cremaZiOni e sParGimentO ceneri Si è tenuto l’incontro con il Sindaco su cremazioni e spargimento ceneri, come prevede la nuova legge Regionale. Le nostre richieste erano: predisporre un luogo nel cimitero per spargere le ceneri. Inserire nel regolamento la possibilità di mettere più urne cinerarie nelle cellette e nei loculi. Togliere il balzello di 50 euro ogni anno per chi detiene le ceneri a domicilio e tutto l’iter burocratico comprese le visite a casa di incaricato, predisponendo un modulo di autocertificazione gratui-

to. Vedere di semplificare la scelta dello spargimento con un regolamento anche Comunale per superare la legge Regionale visto che in molte parti è possibile senza che ci sia la volontà scritta in vita dal defunto. Il sindaco ha dato disponibilità a risolvere le questioni, avvalendosi della consulenza di funzionari con incarichi specifici, inoltre siccome alcuni problemi possono interferire con il contratto della ditta privata che gestisce il cimitero

si è impegnato a discuterne i termini con la ditta e ci farà sapere quanto prima dell’esito delle questioni in atto. Abbiamo fatto presente alcune considerazioni di carattere economico, ambientale e di

consumo del suolo. La cremazione inoltre fa risparmiare fino a 3000 tremila Euro per ogni defunto e in momenti di crisi come questo farebbero certamente comodo. Far conoscere queste problematiche deve diventare un compito della Amministrazione dal momento che la salute dei cittadini è di competenza e responsabilità del Sindaco. Adesso ci auguriamo che le risposte siano puntuali e in tempi brevi. Mario Zuanazzi Presidente circolo Legambiente


3

in piazza MARzo 2014

cRoNAcA di sAN giovANNi

aGGiUDicata La GestiOne DeLLe Piscine Il Comune di San Giovanni Lupatoto ha chiuso la procedura di assegnazione della gestione del centro sportivo “Garofoli”. Ad aggiudicarsi definitivamente la gestione per 24 mesi (più 12 di proroga) – con inizio ad aprile – è stata Sport Management, che ha vinto sulle altre due società interessate (Leaena e Css). L’offerta di Sport Management è stata giudicata più vantaggiosa, sia per l’aspetto tecnico che per quello economico. La proposta prevede che la piscina rimanga aperta per 360 giorni annui (invece dei 345 attuali); si garantiscono inoltre maggiori tempi settimanali per il nuoto libero. Sono poi inserite 63 ore settimanali gratuite di utilizzo della piscina per le associazioni di anziani e di diversamente abili, previste migliorie all’impianto e una valorizzazione del piano della attività garantite (con corsi per tutte le fasce di età e per disabili). Per quanto riguarda le tariffe, invece, le novità riguardano le nuove agevolazioni. Su tutte, quelle pensate per i diversamente abili,

Direttore Responsabile

FRANCESCA TAMELLINI REDAZIONE inpiazza@37057.it EDITING Viva Comunità Realizzazione grafica FR DESIGN info@frdesign.it REDAZIONE DI VERONA: Via Diaz 18, 37121 Verona Tel. 045.8015855 Fax 045.8037704 EDIZIONI LOCALI:

via Diaz 18 Verona 37121 Verona Stampato da Graphicart in 10.000 copie

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona nr. 1761/07 R.N.C. del 21/06/07 Supplemento di Verona Sette del 25 marzo 2013 Associato all’USPI Unione Stampa Periodica Italiana Iscrizione al Registro Nazionale della stampa

che potranno accedere gratis alla piscina e alla palestra (prima pagavano un ingresso ridotto). Le classi di bambini delle scuole materne e delle primarie, poi, pagheranno 3,70 euro (invece di 4,70). Tutti gli anziani over 65 sborseranno 3,50 euro (invece di 4,80) per accedere al nuoto libero. Infine, scende a 6 euro la tariffa per i residenti nel Comune di San Giovanni Lupatoto (sempre per il nuoto libero). «Come promesso in consiglio comunale, grazie a un lavoro straordinario da parte degli uffici, il centro natatorio non è stato

chiuso un solo giorno; abbiamo lavorato per arrivare alla creazione di un bando che fosse in linea con i tempi, sostenibile e che rispecchiasse le nostre priorità – dice l’assessore allo sport Enrico Mantovanelli –. Tutte le offerte pervenute erano interessanti e positive, ma quella di Sport Management ha delle caratteristiche decisamente migliori, specie per l’offerta a favore dei cittadini lupatotini. Abbiamo infatti raggiunto in pieno gli obiettivi che ci eravamo prefissati: tariffe agevolate per i lupatotini, ulteriori riduzioni per gli anziani e

gli studenti e gratuità per i diversamente abili, valorizzando così il nostro progetto iniziato lo scorso anno con i giochi regionali Special Olympics». L’assessore Mantovanelli sottolinea anche un’altra specificità di questo tipo di gestione, modulata su 24 mesi (prorogabili di 12). «Ci permetterà di avere un controllo puntuale, attraverso il direttore dell’esecuzione della concessione (ovvero un funzionario del Comune), che colloquierà con il referente del centro sportivo per monitorare le attività e il servizio – riferisce Mantovanelli –. Può sembrare una banalità, ma fino ad oggi in Comune non esisteva un registro storico delle manutenzioni e nemmeno un dettaglio della tipologia di utenti che frequentano l’impianto, aspetti fondamentali per capire che tipo di interventi effettuare. Entro fine anno saremo in grado di presentare un nuovo progetto di miglioramento e di ampliamento dell’impianto, rilanciando così una struttura che è stata modello per tanti anni nel territorio veronese».

banDO DeL FOnDO Di sOLiDarieta’ sOciaLe

Sono indetti i bandi di cui alla DGC n. 312 del 01/12/2013 per accedere al Fondo di Solidarietà Sociale al fine di sostenere famiglie o persone singole prive di lavoro o con problematiche di disabilità o di non autosufficienza, che si trovano in momentanea o persistente difficoltà a soddisfa-

re i bisogni essenziali di vita. Le domande dovranno essere redatte su apposito modulo disponibile presso i Servizi Sociali del Comune o direttamente sul sito www.comunelupatoto.it presentate complete nelle parti previste all’Ufficio Protocollo, o spedite tramite raccomandata A.R. Il

termine per la consegna delle domande è il giorno 28/03/2014 (in caso di spedizione a mezzo postale vale il timbro postale mantenendo la medesima ora di scadenza). Per informazioni su situazioni particolari, è a disposizione l’Ufficio Servizi Sociali Sezione Amministrativa.

Ora La camPaGna Di sensibiLiZZaZiOne Si concretizza, almeno per la parte della procedura amministrativa, il Fondo di Solidarietà Sociale, istituito il 15 maggio 2013 dal consiglio comunale che ha approvato alla unanimità la proposta di Impegno Civico. Il Fondo può essere alimentato dalla devoluzione del 5 x 1000 dei cittadini in sede di dichiarazione dei redditi e da contributi volontari e servirà per portare un poco di beneficio a chi ne ha bisogno, specie in questi momenti difficili che stiamo vivendo. La delibera indica in particolare che

la possibilità di devolvere il 5 x 1000 sia maggiormente portato a conoscenza dei lupatotini, indicando anche come verranno spesi i soldi. Anche se i tempi con cui lo Stato girerà i soldi del 5 x 1000 sono lunghi, come ha ricordato l’assessore al bilancio, con solerte precisione, prima si comincia e prima se ne avranno i

benefici, senza contare che il Fondo può essere alimentato da contributi volontari. Quindi invitiamo fin da ora i lupatotini a barrare la casella del 5 x 1000 del 730: sostegno alle attività sociali svolte dal comune di residenza. In attesa della campagna di sensibilizzazione posta in essere dal Comune. Impegno Civico


4

in piazza MARzo 2014

cRoNAcA di sAN giovANNi

tante iDee Per iL centrO stOricO Saranno premiati il prossimo 22 marzo i primi tre classificati del concorso di idee per la riqualificazione del centro storico di San Giovanni Lupatoto. Architetti e ingegneri hanno ridisegnato il cuore del capoluogo, trovando soluzioni funzionali alla richiesta di una riqualificazione urbana, architettonica, culturale e sociale dell’area, come richiesto nel bando comunale. L’appuntamento del 22 marzo si terrà al Megafono, nel parco ai Cotoni, a partire dalle ore 10. Dopo l’introduzione del sindaco Federico Vantini, ci saranno gli interventi dei primi tre clas-

sificati (NetMobility srl, Filippo Mantovani e Claudio Pasta), che illustreranno le principali linee di azione dei loro progetti. Prenderà poi la parola il professor Carlo Peraboni, docente di Urbanistica al Politecnico di Milano, per illustrare le idee di progetto per la città contemporanea, che saranno sviluppate dagli studenti di architettura nell’ambito di “Orientamenti urbani”, all’interno della convenzione siglata tra Comune e ateneo lombardo. Alle 11.30, infine, ci si sposterà sul viale alberato Giovanni Paolo II, lungo piazza Umberto I, per

l’inaugurazione dell’esposizione dei lavori, realizzata in collaborazione con Lupatotina Gas; seguirà un rinfresco. Gli elaborati dei partecipanti al concorso saranno premiati e messi in mostra su appositi pannelli lungo il viale, dove rimarranno dal 22 marzo al 6 aprile. «Sono moltissimi gli spunti che questi progetti offrono, in un’ottica di miglioramento del nostro centro urbano – commenta il sindaco Federico Vantini –. Partendo dal patrimonio edilizio esistente, i professionisti hanno arricchito il centro storico con elementi di modernità e

spazi funzionali alla vivibilità urbana. Un tema su cui abbiamo puntato molto, e che è stato ben studiato, è quello della socialità e dell’aggregazione, che vede piazza Umberto I come “agorà”: inoltre, gli spazi aperti sono stati riprogettati, adottando soluzioni innovative anche a livello viabilistico e favorendo una mobilità sostenibile. Tutti aspetti fondamentali per avere un centro storico più moderno: proposte che non rimarranno sulla carta, ma potranno essere inserite nel futuro piano degli interventi, per una città più bella e a misura d’uomo».

attenZiOne Per iL cibO cOn in bOcca aL LUPO Diffondere sui banchi di scuola l’attenzione per il cibo e in particolare la “cultura del biologico”. Con questo scopo è partito anche quest’anno il progetto “In bocca al lupo”, realizzato dall’assessorato all’istruzione in collaborazione con l’associazione Aveprobi, che promuove e diffonde il metodo dell’agricoltura biologica nel Veneto. Sono state 46 le classi lupatotine coinvolte, in crescita rispetto alle 30 dello scorso anno. L’associazione Aveprobi, che ha sede a Campagnola di Zevio e raduna circa 350 associati, ha tra i suoi obiettivi la diffusio-

ne della “cultura del biologico” anche attraverso attività didattiche. «In un periodo in cui i Comuni fanno fatica a investire nella didattica, a San Giovanni Lupatoto abbiamo trovato apertura al progetto per il secondo anno consecutivo – spiegano le responsabili di Aveprobi Nadia Ragno e Tecla Soave –. I bambini si sono dimostrati entusiasti e hanno portato a casa buone pratiche, diventando più consapevoli di quello che mangiano; un’altra

soddisfazione è stata quella di essere riusciti a riunire le aziende locali che operano nel settore del biologico». L’importanza di mangiare frutta e verdura, la stagionalità, il cibo a chilometro zero, i principi dell’agricoltura biologica e la filiera del latte sono stati i temi al centro del-

le lezioni nelle scuole primarie lupatotine. Il percorso culminerà con una serata informativa, aperta ai genitori e ai cittadini, lunedì 14 aprile alle ore 20.30 nell’auditorium delle scuole medie Marconi. Interverrà il dottor Paolo Pigozzi, medico nutrizionista di Verona; al termine, le aziende che utilizzano il biologico e hanno sostenuto il progetto (cooperativa Primavera, Molino Rosso, Cantine Fasoli, gelateria Snoopy, pasticceria Adami e pizzeria Ristò) offriranno un ricco buffet di prodotti bio.

a scUOLa Di inGLese cOn i “city camPs” Si terrà giovedì 6 marzo, alle ore 18, nella scuola primaria Ceroni (via Santa Teresa), la presentazione della vacanza studio “City Camps”. Si tratta di un progetto promosso da Acle, associazione culturale non a scopo di lucro e ente di formazione accreditato dal Miur, che è stato patrocinato dall’assessorato all’istruzione del Comune di San Giovanni Lupatoto. I “City Camps” sono una proposta formativa per i bambini dall’ultimo anno della materna e per gli studenti della scuola primaria e

secondaria di primo grado. Propongono una full immersion nella lingua inglese, con attività didattiche e ricreative, animate da tutor anglofoni (uno ogni dieci bambini) che stimoleranno gli studenti a esprimersi in lingua inglese, come se partecipassero a una vacanza studio in Inghilterra. Il “City camp” lupatotino si terrà dal 7 al 18 luglio, negli spazi della scuola primaria Ceroni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17. I partecipanti potranno migliorare la pronuncia,

CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO

I N V I T O

la comprensione e il lessico, A I coltivando la motivazione allo G Edella N lingua I T eOaprendoR I studio il giorno GIOVEDI’ 6 MARZO 2014 alle ore 18.00 si all’interculturalità. presso LA SCUOLA PRIMARIA “G. CERONI” Via Santa Teresa - San Giovanni Per informazioni e Lupatoto iscrizioni Presentano il progetto è possibile contattare le due le Camp Directors e un Coordinatore dell’Acle insegnanti “Camp director”: Mariangela Montanari (ma-

riangelamontanari@libero. it, cell. 347.6955799) e Simona Premi (simonapremi@yahoo.com, telefono 045.8752975). Il corso sarà a pagamento; sono previsti degli sconti di 80 euro a settimana per le famiglie che ospiteranno un tutor, 15 euro di sconto a settimana per i fratelli e due borse di studio (una gratuita e una al 50%) per le fasce economicamente più deboli. Al termine del “City Camp” ogni partecipante riceverà un English Certificate.


5

in piazza MARzo 2014

cRoNAcA di sAN giovANNi

tOGLiere LO scUOLabUs nOn e’ risParmiare In tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo, cercando di gestire al meglio il proprio patrimonio evitando il superfluo, l’Amministrazione Comunale ha purtroppo marchiato il servizio di Scuolabus come un mero costo, che non porta alcun reale beneficio alla popolazione della nostra città, ed ha quindi ipotizzato di ridurlo in modo drastico se non, addirittura, di eliminarlo. Il 4 e il 6 febbraio è stato presentato alle famiglie il progetto del Comune di una nuova mobilità scolastica, che prevede, oltre alla riduzione dello scuolabus, anche: servizio di car-pooling mediante incarico a ditta esterna; servizio di pre-scuola e postscuola con la collaborazione degli istituti comprensivi; servizio di pedibus con la collaborazione di volontari; incentivazione della ciclabilità e della pedonalità; servizio di attraversamento sicuro

delle strade. Come Comitati Genitori esprimiamo le nostre perplessità e facciamo presente che esistono norme chiare, precise e severe sul servizio pubblico di trasporto scolastico al fine di garantire la sicurezza dei nostri figli e della circolazione stradale. Secondo quanto indicato dal D.M. 18/12/75 e dal D.M. 31/01/1997, i Comuni non possono affidare lo svolgimento del servizio pubblico di trasporto a soggetti e mezzi non abilitati per legge all’esercizio professionale dell’attività e, pertanto, neppure organizzarlo attraverso forme di condivisione del trasporto tra noi genitori (car-pooling). Non ultimo, il Regolamento per la disciplina del servizio di trasporto scolastico del nostro Comune specifica, oltre alle modalità di gestione, che l’eliminazione del servizio avvenga solo qualora non vi siano

almeno 5 adesioni per plesso. Quanto all’esigenza ambientale, come genitori, riteniamo che l’esigenza di minor inquinamento venga soddisfatta incentivando il trasporto pubblico, risolvendo così anche il problema della concentrazione delle auto fuori dai plessi scolastici. Come Comitati Genitori crediamo nel dialogo e, in quest’ottica, vogliamo essere propositivi; per questo, pur essendo assolutamente contrari all’eliminazione dello scuolabus e all’introduzione del car-pooling come unica modalità di trasporto scolastico, diciamo invece SI all’organizzazione del PEDIBUS e all’attività di PREPOST SCUOLA. Chiediamo inoltre la creazione di isole pedonali e/o aree protette (anche a fasce orarie) davanti ai plessi scolastici; un maggiore controllo da parte delle Forze dell’ordine al fine di

garantire la sicurezza e l’incolumità degli alunni; Miglioramento della viabilità nei pressi delle scuole del paese; Mantenimento dello Scuolabus, ottimizzando il servizio nel rispetto della normativa, eliminando il “porta a porta” e creando nuovi percorsi e tragitti più efficienti in modo da non limitare l’uso del bus alle sole zone periferiche del paese. Coordinamento Comitati e Associazioni Genitori

in GiUnta La nUOVa mObiLita’ scOLastica Il 68% dei genitori lupatotini ha risposto al questionario sulla mobilità scolastica, esprimendo gradimento verso i nuovi servizi. Da una prima analisi dei dati, emerge una riduzione degli utenti interessati allo scuolabus. Significativa l’adesione a tutti gli altri servizi, che hanno incontrato il gradimento dei genitori: si registra grande interesse per il pre-post scuola, per il pedibus e anche per il car pooling. Per il pedibus, in particolare, si è registrata un’altissima adesione di ragazzi e sono 46 i genitori che si sono offerti come accompagnatori volontari. Anche in seguito ai risultati emersi dal questionario e agli incontri con i genitori, su mia proposta, mercoledì 5 marzo la giunta ha approvato il proget-

to definitivo della nuova mobilità scolastica, che prevede: 1) Mantenimento dello scuolabus per gli alunni delle scuole primarie e secondarie. Organizzato con fermate fisse è rivolto prioritariamente a chi ha la residenza maggiormente distante dal plesso scolastico, alle famiglie con entrambi i genitori che lavorano, oppure che posseggono una sola autovettura in uso al componente del nucleo familiare che lavora, oppure vive una situazione di oggettiva difficoltà. 2) Mantenimento dello scuolabus per le scuole dell’infanzia, con fermate “porta a porta” e operatore di sorveglianza a bordo. 3) Istituzione del pre e del post scuola (accompagno a scuola mio figlio 30 minuti prima e lo ritiro 30 minuti

mOZiOne

l’interrogazione parlamentare presentata dall’On. Bragantini al Ministro per le infrastrutture e i trasporti. Stoppato chiede che al consiglio comunale di dare indirizzo alla Giunta Comunale di sospendere ogni azione e ogni scelta riguardante il “car pooling” almeno fino all’ottenimento della risposta da parte del Ministro.

Il consigliere comunale e capogruppo della Lega Nord, Giuseppe Stoppato ha presentato al consiglio comunale una mozione urgente, sottoscritta anche dai consiglieri Fabrizio Zerman e Gianmario Piccoli, in tema di servizio di trasporto scolastico. Considerata

dopo il consueto orario delle lezioni - in tutti i plessi dove i genitori ne hanno fatto richiesta - finanziato dall’amministrazione e gratuito per le famiglie). 4) Istituzione del pedibus (vado a scuola a piedi su percorsi prefissati e accompagnato da operatori - gratuito per le famiglie). 5) Aiuto nell’organizzazione di un servizio di car pooling in via sperimentale per un anno; è sufficiente che un genitore porti a scuola un altro bimbo, oltre al proprio. 6) Le risorse ottenute dalla riorganizzazione dei trasporti verranno riservate alle scuole per avere più progetti didattici, più materiale di consumo e didattico e più sussidi tecnologici. Daniele Turella Vice sindaco

LUPO in bici

Abbiamo analizzato i dati e ci sembra che prima di sopprimere questo servizio ci sia da lavorare sul miglioramento e l’efficienza; perché nell’anno scolastico 2011-12 gli alunni che usavano il servizio erano 329 mentre ora sono 222? I 289.325 euro l’anno potrebbero essere utilizzati

«Per il servizio scuolabus procederemo con un bando i cui costi rispecchieranno sempre il rapporto costi/utenti iscritti. – afferma il sindaco Federico Vantini –. Con questo progetto di nuova mobilità scolastica abbiamo scardinato un sistema obsoleto che gravava pesantemente sulle economie della comunità, senza offrire un servizio efficiente, se paragonato all’esborso effettivo. La razionalizzazione dello scuolabus e l’introduzione del car pooling, oltre a coprire il servizio, garantirà la possibilità di reindirizzare nuove economie alle scuole. Puntiamo sull’istruzione perché è il punto nodale per quel cambio di marcia culturale che San Giovanni Lupatoto e il Paese ci chiedono». per implementare un servizio stabile, con un pullmino a disposizione full-time per le scuole (gite o spostamenti vari), durante le manifestazioni o addirittura per organizzare un servizio di trasporto interno per tutto il giorno sul territorio comunale per tutti i cittadini, molto adatto alle persone che scelgono di non usare oppure non posseggono l’auto.


6

in piazza MARzo 2014

cRoNAcA di sAN giovANNi

risParmiO sceGLienDO iL mercatO tUteLatO Anche nel primo trimestre del 2014 il prezzo del gas per chi ha scelto il mercato tutelato è in calo. I dati dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas parlano chiaro: restare sul mercato tutelato conviene. Il risparmio, però, c’è solo per gli utenti che scelgono un fornitore, come Lupatotina Gas Vendite, che applicano tariffe decise dall’organismo regolatore, in un servizio di maggior tutela. I clienti di Lupatotina Gas Vendite, ad esempio, pagano il gas 0,85 centesimi di euro al metro cubo, mentre gli altri operatori del mercato libero emettono bollette più salate. Per questo è importante valutare con estrema attenzione le offerte dei grandi colossi del mercato libero. Spesso, infatti, i venditori di gas si presentano con contratti pronti da firmare e illustrano tutti i presunti vantaggi della loro proposta. Ma sono davvero tali? Sovente i venditori del mercato libero sponsorizzano bollette dalla spesa “tutto compreso”, ma in realtà si dimenticano di specificare che nel “tutto compreso” non si tiene conto dell’IVA

o del canone fisso... Ecco che, alla fine, la bolletta che doveva risultare più leggera non lo è affatto e il mercato libero non si traduce in un automatico risparmio per il consumatore. Perciò accade di frequente che chi ha deciso di cambiare lo storico fornitore e passare al mercato libero, faccia subito un passo indietro. Un dato statistico significativo è che il 75-80% di utenti che firmano un contratto nel mercato libero, dopo appena un mese chiede di ritornare al regime tutelato; la percentuale rimanente, invece, fa dietrofront entro il trimestre successivo alla firma. Segnali che ci fanno

capire come sia fondamentale decifrare correttamente le offerte che ci vengono sottoposte: bisogna confrontare le tariffe e approfondire la materia. Prima di valutare un cambio di gestore è consigliato andare a fondo, entrando nei dettagli di ogni voce. Se doveste incontrare difficoltà di lettura dei contratti, potete sempre rivolgervi ai nostri uffici. I nostri operatori sono disponibili a chiarire eventuali dubbi, controllando per bene tutte le voci e paragonandole con la reale convenienza delle tariffe applicate da Lupatotina. Per evitare di sottoscrivere un contratto sconveniente è bene ave-

re a disposizione tutte le informazioni per effettuare una scelta consapevole, andando oltre lo slogan pubblicitario di certe offerte. Se il vantaggio davvero c’è, saranno le cifre a dimostrarlo. I numeri di Lupatotina Gas dicono che nessun altro operatore può offrirvi un servizio migliore, sia in termini di tariffe, che di presenza sul territorio. Il mercato tutelato salvaguarda realmente il consumatore e rappresenta una garanzia. Affidarsi a Lupatotina Gas Vendite, quindi, consente una vera convenienza, maggiori servizi e un servizio prossimo ai cittadini. Lupatotina Gas Vendite

bOLLette cOnsUmi GennaiO 2014 Lupatotina Gas-Vendite Srl informa la propria clientela che in questi giorni sta recapitando le bollette di gas metano relative ai consumi del mese di Gennaio. Si tratta di bollette con una lettura stimata che, per effetto del calcolo avvenuto sui consumi storici e a causa dell’andamento climatico particolar-

mente anomalo, potrebbero essere più alte rispetto agli effettivi consumi. Tale consumo, tuttavia, verrà comunque conguagliato nella prossima bolletta calcolata in base alla lettura reale effettuata alla fine di febbraio. I nostri sportelli sono a disposizione, per chi lo desiderasse, per stornare le bollet-

te qualora risultassero più alte del consumo reale. Ci scusiamo con i nostri clienti per il disagio e informiamo che stiamo valutando, a partire dal prossimo anno, di effettuare una lettura reale anche nel mese di Gennaio oltre a quelle già previste nei mesi di Dicembre e di Febbraio (7.03.2014)

SOCIO UNICO COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO ADERISCI ALLA RATA COSTANTE E NON AVRAI SORPRESE DI BOLLETTE INASPETTATE VISITA IL NOSTRO SITO www.lupatotinagas.it

Per qualsiasi informazione ci trovi in via S. Sebastiano n° 6 ai seguenti orari: Lunedì - Sabato 9:00 - 12:00 Email: info@lupatotinagas.it Numero Verde erd�8 00 � 8 33� 315 Vieni a trovarci e a conoscerci: uno scambio di idee è utile ed evita le scelte sbagliate!


in piazza MARzo 2014

7

cRoNAcA sAN giovANNi

acqUe VerOnesi e Veneti neL mOnDO Rimarranno per un mese in Acque Veronesi, la società che gestisce il servizio idrico integrato in 74 comuni della provincia scaligera. Laureate in Brasile in ingegneria ambientale e in sviluppo tecnologico, Bruna Gorete Mazzonetto e Daniele Costacurta Gasparin - 25 e 29 anni, nate in Sudamerica ma con origini padovane e trevigiane - avranno la possibilità di mettere a frutto le competenze tecniche acquisite durante il loro percorso di studi. Le due giovani sono state scelte al termine di una selezione che ha visto la partecipazione di decine di candidati. Si tratta di un progetto di scambi e formazione professionale - presentato nella sede di Lungadige Galtarossa - finalizzato all’integrazione di giovani studenti (anche se Daniele vanta già significative esperienze lavorative nel settore) appartenenti alle comunità venete nel Mondo, nato grazie alla collaborazione tra l’associazione Veneti

nel Mondo, l’ESU di Verona (l’ente per il diritto allo studio universitario, presieduto da Domenico Francullo) e la società presieduta da Massimo Mariotti. “Lo stage non sarà retribuito - sottolinea il presidente dell’azienda consortile – e non ci sarà quindi alcun costo da parte di Acque Veronesi. E’ un opportunità importante, destinata a giovani veneti laureati resi-

denti fuori dai nostri confini, che ha lo scopo di avvicinare al territorio di origine alcune potenziali eccellenze professionali che possono interagire, con reciproco profitto, con la nostra azienda”. Veneti nel Mondo, nata nel 1998 a Verona, è un’associazione culturale e di aggregazione degli emigrati veneti all’estero, iscritta dal 2003 al registro regionale dell’emigrazione

veneta. Soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa dal presidente Aldo Rozzi Marin, console onorario del Cile: “E’ il primo di uno scambio culturale-lavorativo realizzato insieme ad Acque Veronesi. Il nostro obbiettivo, in questo caso, è quello di valorizzare le capacità dei nostri ragazzi all’estero”. L’ESU provvederà all’ospitalità delle stagiste.


in piazza MARzo 2014

8

cUltURA

taietta: mese riccO Di iniZiatiVe cULtUraLi sionati della buona musica anche con il concerto dei The Wathc; la festa di San Patrizio; la campagna teatrale “Salviamo il cineforum”; il corso tablet in biblioteca contro il digital divide; il “Bando Idee Giovani” a sostegno della creatività giovanile. Ce n’è davvero per tutti i gusti! In Piazza: anche una serie di concerti e iniziative musicali Taietta: I concerti dei “The Repeatles” con il tributo ai Beatles e di Lamacchi, con il suo teatrocanzone in onore al grande Giorgio Gaber sono state due belle occasioni per mettere assieme aggregazione musicale e solidarietà. Progressioni Sonore, con le

lidarietà Taietta: Grazie alle associazioni Balder e Artnove abbiamo potuto raccogliere fondi per sostenere Annalisa, una bambina Lupatotina colpita da una rara malattia. In Piazza: ed anche San Patrick’s Day per le famiglie: Taietta: “Cuore veneto, pensiero europeo”: due giorni dedicati all’incontro tra culture, alla scoperta della musica, della letteratura, delle tradizioni irlandesi. 15 e 16 marzo a Casa Novarini, per offrire un intrattenimento intelligente alle famiglie e ai giovani della nostra città, con questa bella manifestazione culturale. San Giovanni Lupatoto è sempre più viva!

serate musicali a Casa Novarini, ha regalato un vero e proprio viaggio assieme ad alcuni grandi “mostri sacri”: Pink Floyd, Emerson Lake & Palmer, i Genesis. In Piazza: Acusticamente ha anche un risvolto di so-

OPeraZiOne DiGitaLe

Si chiama «Operazione cinema digitale» la raccolta di fondi destinata all’acquisto di un proiettore digitale per il cinema teatro Astra, che Operazione andrà a sostituire il vecchio Cinema Digitale proiettore a pellicole. Infatti la sostituzione di tecnologia con il digitale, il cui costo è di circa 50 mila uro, è obbligata in quanto entro il 2014 saranno in distribuzione solo film digitali. I volontari StagiOne CinefOrum* del cineforum vogliono pro- muovendo varie associazioseguire l’attività, visto il suc- ni del paese, da Rosalupo a cesso nei vari anni: 14.066 Balder ed Artnove, ad Altri Posti in Piedi con le Falie ed presenze nel 2009 con 425 La granDe ripreSa DeL Cinema per ragazzi* tesserati, 15.837 nel 2010 con Alban Fuam che terranno tre spettacoli all’Astra (Un 476 tesserati, 16.026 nel 2011 Se VuOi CHe tuttO QueStO COntinui PUOI AIUTARCI AD ACQUISTARE CINEMATOGRAFICO sciopo e naIL PROIETTORE bicicleta 22/03, DIGITALE con 495 tesserati, 15.904 nel anCHe COn un piCCOLO COntriButO prete dei castagnari 5/04, 2012 con 495 tesserati, saliti Entro Il il 2014 l'industria cinematografica distribuirà i film solo in formato digitale. Irlandesi 12/04). quest’anno a 534. Accanto al Racconti Sostieni il cinema parrocchiale facendo un bonifico a siintestato possono cineforum vi è poi il cinema I contributi Parrocchia San Giovanni Battista IBAN: IT63U 02008 59770 000004182411 versare con un bonifi co domenicale per ragazzi che Causale: Cinema Digitale della parrocha fatto registrare 3.162 pre- sul conto oppure consegna una busta(Iban: in biglietteria con su scritto “Digitale” chia IT63U0200 senze in venti film. con A sostegno della raccolta 859770000004182411) grazie fondi, che vede l’appoggio causale «Cinema digitale» dell’assessorato alla cultura o anche lasciando una busta del nostro comune, si stanno in biglietteria. www.cinemateatroastra.it

Stagione Stagione Stagione Stagione Stagione

2009/2010 2010/2011 2011/2012 2012/2013 2013/2014

425 476 486 495 534

tesserati tesserati tesserati tesserati tesserati

14.066 presenze 15.837 presenze 16.026 presenze 15.904 presenze già 9.843 presenze

In tutti questi anni di cineforum: 70.000 presenze, 130 film proposti in 390 serate

*dati aggiornati al 09/02/2014

Incontriamo l’assessore alla cultura Marco Taietta per conoscere le iniziative culturali nel mese di marzo. In Piazza: Assessore , un mese ricco: Taietta: Un mese ricco di eventi, grazie alla collaborazione tra le associazioni locali e l’assessorato alla Cultura. Segnale di una città viva, particolarmente disponibile di fronte alle proposte culturali che sanno mettere assieme cultura e beneficenza. In Piazza: Vediamo nel dettaglio queste rassegne ed iniziative: Taietta: Protagonista Donna, per l’affermazione del protagonismo femminile, contro le etichette imposte dalla società; Acusticamente e Progressioni Sonore, il Genesis Day per gli appas-

In 20 domeniche 3.162 presenze (una media di 158,10 persone a domenica)

Pag_A4_OperazioneCinemaDigitale.indd 1

11-02-2014 9:


9

in piazza MARzo 2014

cUltURA

Genesis Day – tHe WatcH in cOncertO Sabato 29 Marzo 2014, al Teatro Astra di San Giovanni Lupatoto nell’ambito della rassegna Progressioni Sonore, in anteprima per Verona e provincia, alle ore 21,00, i The Watch presenteranno il loro nuovo spettacolo che per la prima volta riproporrà i brani del capolavoro dei GENESIS: The Lamb Lies Down in Broadway. Il modo unico in cui solo i The Watch sanno interpretare i brani dei Genesis, contando tra l’altro su una voce che mai come nessun’altra band europea o extraeuropea si avvicina a quella di Peter Gabriel, darà la possibilità di poter ascoltare i magnifici brani dell’album doppio del 1974. ‘The Lamb lies down on Broadway’, ultimo lavoro di Peter Gabriel con il gruppo, rappresenta una pietra miliare nella produzione dei

Genesis e nella storia del rock, non solo progressive. Molti sono i brani esemplari e le particolari sonorità e la complessità dei testi, ne rendono l’ascolto sempre una esperienza unica. Ingresso euro 15,00 + prevendita. Sempre sabato 29 marzo 2014, dalle ore 16.30 alle 18,30, al centro culturale di piazza Umberto I° vi sarà uno spazio dedicato esclusivamente ai Genesis, band simbolo del progressive, con filmati rari, l’esposizione di libri e del dischi, un giornalista che illustrerà la storia e l’evoluzione musicale dei Genesis e Nicola Zanotto che parlerà di The Lamb Lies Down on Brodway: Tra Psiche e Mito; Genesi di una Rinascita. Una occasione unica per gli appassionati dei Genesis e della

buona musica. Ingresso libero. Venerdì 28 marzo 2014, alle ore 21 nella sala Coltro di Casa Novarini, i The Watch presenteranno il loro ultimo album “Tracks From The Alps”. Avremo così l’occasione di conoscere da vicino la produzione originale The Watch, band che da tempo si distingue nel campo del prog-rock classico mondiale,

con del materiale originale di ispirazione Genesis assolutamente sorprendente per tutti gli ascoltatori dei Genesis e del prog melodico in generale. Tutti gli eventi sono organizzati dalla associazione culturale Balder, in collaborazione con l’associazione culturale Artnove, e con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di San Giovanni, I biglietti del concerto dei The Watch si possono acquistare in prevendita a Verona presso Box Office (Via Pallone 12/A) e a San Giovanni Lupatoto presso l’edicola De Togni, cartolibreria Avogaro Mercanti, l’edicola Bimbato e al Teatro Astra. Per informazioni: www.37057.it/balder/.

sOn tUtte beLLe Le mamme DeL mOnDO …ma, malauguratamente, non sono tutte uguali. Già, non sono tutte uguali, perché alla neo ministro Marianna Madia la nomina (da lei peraltro inattesa, assolutamente a sua insaputa, come si usa fra ministri e politici in genere, anche per ristrutturazioni e attici “vista colosseo”) è arrivata con lei che, tranquillamente guardava Peppa Pig, con il suo bambino. La Madia è, per sua fortuna, in attesa del secondo. Forse il momento più bello nella vita di una donna, certo il più significativo e irrinunciabile. La neo ministro, all’ottavo mese di gravidanza, tra un mese si assenterà dal Parlamento per la nascita del suo secondo figlio, dovrebbe sapere, che a qualche sua coetanea, come lei in dolce attesa, sarebbe sicuramente negata l’assunzione. Accade inoltre anche che a qualche neo assunta, senza bebè in arrivo, venga-

PrOtaGOnista DOnna

no addirittura fatte firmare le famigerate, assolutamente illegali “dimissioni in bianco” da usare prontamente, in caso di gravidanza, strattagemma vigliacco e, ripeto, illegale, usato dal datore di lavoro per liberarsi di una lavoratrice costosa e improduttiva, per le assenze di legge legate alla maternità. Da un lato, un prestigioso e remuneratissimo incarico, dall’altra un vile ricatto. Eppure sono entrambe donne, con gli stessi diritti. A.D.Z.

Prosegue la rassegna culturale “Protagonista donna”, organizzata dall’associaizone Rosalupo, in collaborazione con l’assessorato alla cultura del comune di San Giovanni Lupatoto. Un ricco cartellone di spettacoli e incontri, dal primo al 29 marzo, per riflettere sul ruolo della donna nella società odierna. «La rassegna è composta da eventi costruiti col cuore per le donne del territorio – dice Debora Lerin, presidente di Rosalupo». Questo il programma delle date rimaneti: . 17-18-19 marzo: film “Blue Jasmine” di Woody Allen, per la rassegna L’Altro cinema cineforum, al cinema teatro Astra. Ingresso con biglietto. Sabato 22 e domenica 23 marzo, dalle ore 9 alle 19,

mostra del fotografo Mattia Cacciatori al centro culturale, intitolata “Negli occhi delle donne”. Ingresso libero. Giovedì 27 marzo, alle ore 21, al Teatro Astra, dibattito “L’amore che educa – Essere donne e uomini in un mondo che cambia”, con il dottor Ezio Aceti, consulente psicopedagogico in ambito familiare. Ingresso libero. Sabato 29 marzo, alle ore 20.45 al Megafono del Parco ai Cotoni, “Sì, famose”: spettacolo dell’associazione deZe-de, tratto dall’omonimo testo del drammaturgo Paolo Puppa. Ingresso libero.


10

in piazza MARzo 2014

cUltURA

tOrna La traDiZiOnaLe Festa De Le bOcHe Anche quest’anno la Pro Loco di San Giovanni Lupatoto organizzerà la Festa de le Boche, tradizionale appuntamento dei lupatotini. Domenica 30 marzo 2014, augurandoci una bella giornata di sole (in caso di brutto tempo la festa non verrà rinviata), il Parco all’Adige vedrà l’accorrere di compagnie e famiglie con la voglia di fare festa, stare insieme in un ambiente sereno all’aria aperta. Si tratta della più antica festa popolare lupatotina, che ricorda la grande festa che si svolse nel 1620 in occasione della inaugurazione delle prese d’acqua dal

fiume Adige, le boche appunto, che resero coltivabili ampi terreni sterili. Come allora, la gente festeggia banchettando con vino, uova sode, pane e salame, e con musica e canti popolari all’aria aperta. Per questo, con il patrocinio degli assessorati alla cultura e all’ecologia del nostro comune ed il supporto della Lupatotina Gas Vendite e della Banca di Verona, è stato predisposto un folto programma della Festa: a partire dalle ore 14.00 per tutti i bambini ci saranno giochi e spettacolo e l’animazione del clown Marameo con i suoi amici giocolieri ed il laboratorio didattico con concorso ‘Coloriamo la tradizione con le uova’ a cura dell’associazione

Lampi di Gioco. Alle 15.00 i Nonni Del Lupo terranno compagnia con i canti tradizionali accompagnati dalle loro chitarre e fisarmoniche. Ancora musica alle 16.30 con l’esibizione della Cotton Band Marconi e della Scuola di avviamento musicale. Alle 17.30 si terrà la premiazione del concorso ‘Coloriamo la tradizione con le uova’.

San Giovanni Lupatoto- Nuovo ed in pronta consegna appartamento trilocale al piano primo ed ultimo. Composto da: ingresso, soggiorno con angolo cottura, due camere da letto, bagno. Cantina e garage doppio. Classe Energetica "B" IPE 46,51

Euro 178.000,00

CASEIMMOBILIARE – www.caseimmobiliare.it Piazza Umberto I°, 20 San Giovanni Lupatoto (VR)

Tel 045.548761 – 348.2668030 – 347.8661259 CCIAA VR Rea 369243 - info@caseimmobiliare.net

Saranno presenti fin dal mattino gli stand ed i chioschi gastronomici e delle attività, oltre che della Pro Loco, anche di varie associazioni lupatotine, tra cui Avis e Gruppo Alpini. Sarà disponibile anche il parcheggio per le biciclette custodito dagli Amici della Bicicletta. Pro Loco Maurizio Simonato POZZO: CASA INDIPENDENTE DI RECENTE RISTRUTTURAZIONE TOTALE SU DUE LIVELLI. AL PIANO TERRA DA INGRESSO, SOGGIORNO CON CUCINOTTO, BAGNO E RIPOSTIGLIO, PIANO PRIMO CAMERA MATRIMONIALE E TERRAZZO. POSTO AUTO ESTERNO DI PROPRIETA'. L'IMMOBILE VIENE VENDUTO CLIMATIZZATO E COMPLETAMENTE ARREDATO.

CE. “D” ipe 98,436 Euro 85.000,00


in piazza MARzo 2014

11

spoRt

ciaPa e mOLa: ciViLtà e risPettO Come accennato nell’articolo apparso su “In Piazza” del mese scorso sono appassionato di pesca a spinning da molti anni. In particolare amo insidiare il black bass, meglio conosciuto come persico trota. La pratica del “Catch and release”, da noi nota come “Ciapa e mola” ha avuto origine negli Stati Uniti, contestualmente alla nascita dello spinning al black bass. Ma tecnicamente, che cos’è? Si tratta in sostanza di rilasciare in acqua il pescato, anzichè trattenerlo ed ucciderlo. Per me, ed in generale per chi condivide, attua e diffonde la pratica del catch and release, rilasciare l’animale appena

catturato non è solo segno di civiltà e rispetto ambientale, ma rappresenta una vera filosofia di approccio alla pesca, dove alla gioia della cattura si aggiunge la felicità del vedere il pesce appena catturato di nuovo libero, nella speranza, di poterlo un giorno nuovamente ingannare con i nostri artificiali. Chi attua questa tecnica osserva alcune regole basilari per la salvaguardia e la cura del pescato, quali: Recuperare e slamare velocemente il pesce, al fine di ridurre al minimo il trauma della cattura, cercando di mantenerlo fuori dall’acqua il minor tempo possibile; Maneggia-

re sempre il pescato con le mani bagnate, in modo da non causargli shock termici, o l’asportazione del muco superficiale, molto importante; Se il pesce dovesse risultare esausto dopo la cattura, non va rilasciato immediatamente, ma riossigenato, immergendolo in acqua e muoven-

dolo delicatamente avanti ed indietro. Questi sono solo alcuni piccoli accorgimenti da attuare, se pensiamo che da essi dipende la vita del pesce che abbiamo catturato, e che ci ha appena regalato un momento di grandissima gioia. Quindi, ragazzi, catch and release, sempre!

cena Dei tiFOsi DeLL’HeLLas VerOna Si e’ svolta Martedi 18 Febbraio al Ristorante Sacchetto a Santa Maria di Zevio la cena dei calcio club I Lupi dell’Hellas, RaldonHellas e Mazzantica, con la presenza dei giocatori Emil Hallfredsson, Bosko Jankovic, il portiere Mihaylov e il nuovo attaccante Rabusic. Una grande festa con la presenza di 220 tifosi gialloblù che hanno passato una serata in compagnia, uniti dalla grande passione

per l’Hellas Verona. L’ottima cena, dall’antipasto fino al dolce, si è conclusa con le foto rituali delle due torte marchiate con i loghi dei club e del Coordinamento. Il punto di picco della serata e’ arriva-

to con la lotteria e l’ esibizione di due velone in maschera che hanno intrattenuto e divertito tutti i partecipanti, tutto condito dalla musica del Tia dj. Gli organizzatori Davide Bimbato, Luciano Zenti e Demis Cestaro: “Ringraziamo tutti i nostri amici che hanno partecipato alla festa, un grazie a tutto il Coordinamento con Alberto Lomastro, Elena Cona e Ilenia Spimpolo e tutti nostri direttivi che ci hanno aiutato a organizzare

questa serata, vogliamo ricordare che una parte del ricavato verrà donato in beneficenza all’Associazione Team for Children onlus che si occupa di aiutare i bambini con gravi malattie e le loro famiglie in difficoltà economica.” Un ringraziamento per la partecipazione ad Alberto Fabbri di Hellas Live che ha ripreso la serata e al nostro amico fotografo Davide Casentini. I Lupi dell’Hellas, come da anni, organizzano tutte le trasferte a seguito della squadra. Per Info: Davide 3476990393.

597^ eDiZiOne DeL PaLiO DeL DraPPO VerDe è stata presentata la 597^ edizione della corsa podistica “il Palio del Drappo Verde di Verona”, la corsa podistica più longeva e più vecchia del mondo e della 41^ edizione della Sgambada de San Giuseppe, non competitiva a passo libero. Il Segretario Scevaroli ha illustrato nel dettaglio le novità di quest’anno, prima fra tutte la distinzione in due date diverse tra i vari eventi. La Sgambada, inserita nei Calendari

dell’Unione Marciatori Veronesi e della Fiasp, torna sulle bellissime colline veronesi, con due percorsi di 6,5 e 14 km ed avrà luogo domenica 16 marzo con partenza ed arrivo proprio a Quinto di Verona presso la Cantina della Valpantena. La gara agonistica del Palio del drappo verde di Verona ed il Piccolo Palio per le Scuole Pri-

marie si svolgeranno domenica 30 marzo presso l’ex Arsenale austriaco di Verona. Entrambe saranno manifestazioni part-

ner della corsa “Wings for live” che si svolgerà poi a Verona il 4 maggio. Il Palio del drappo verde è stato inserito in calendario Fidal e CSI e l’Organizzazione punta ad avvicinarsi ai 1.000 partecipanti, in attesa di arrivare al 2017 anno in cui verrà festeggiata la 600^ edizione di questa storica corsa podistica. Per informazioni: www.mombocar.it.


STUFA A PELLET MODELLO LISA

tà ili ib a on iat sp d Di me im

Servizio Posa

OFFERTA

899,00 € - 22%

€ 699,00

GARANZIA 2 ANNI

Offerta non accumulabile con sconti carta idea

OFFERTA VALIDA FINO ESAURIMENTO SCORTE PARTNER COMMERCIALE

LA CARTA VANTAGGI PER TUTTI I PROGETTI DI CASA TUA!

LEROY MERLIN ORARIO DI APERTURA: Lun-Sab: dalle 9.00 alle 20.30 Verona S.Giovanni Lupatoto Via Monte Amiata ang. Monte Pastello 37057 S.Giovanni Lupatoto (VR) Tel. 045.87.58.100

APERTO TUTTE LE DOMENICHE dalle 10.00 alle 20.00