Page 1

2-9 marzo 2018


UDINE DESIGN WEEK è una produzione del Museo del Design del Friuli Venezia Giulia, MuDeFri Direzione Ar s ca Anna A. Lombardi Proge o degli alles men Daniela Sacher Hanno collaborato segreteria organizza va: Francesca Maiorana grafica: Federico Zanche a alles men : Chiara Costa, Angela Parisi, Anna Conza comunicazione: Mar na Sbrugnera, Sole Toson, Eleonora Dal Paos, Tania Bratoni, Deborah Urdih, Giorgia Roman, Federica Domenghini, Duilio Venir. Videomaker: Teresa Terranova Videomapping: Federico Petrei Performance: RAE Dance Collec ve Proiezioni: Ferruccio Macor

02-03


Comunicazione integrata mappa invi totem vetrofanie QR code sito Facebook, Instagram, Twi er comunica stampa ... e sopraĆŠuĆŠo il passaparola delle persone che hanno creduto in UDINE DESIGN WEEK.

04-05


Rassegna stampa

06-07


08-08


10-11


12-13


14-15


Social media I nostri even FB e i nostri post sui profili social del MuDeFri hanno fa o aumentare il numero dei nostri followers a 2.106 (dato del 10 marzo 2018, in crescita). Noi non compriamo fan, chi sceglie di seguirci lo fa perché s amo diventando degli influencer segui con a enzione. Perno della comunicazione social è FB, Twi er viene usato per i rimandi, Instagram per la diffusione internazionale. Tu e le informazioni che diamo sono legate all’a vità del Museo del Design del Friuli Venezia Giulia, visibile nel sito www.mudefri.it Al 10 marzo 2018 il sito ha avuto 64,380 Pageviews 9,249 Sessions 5,422 Users 5,450 New Users Non poco per un’a vità culturale di nicchia nata nell’o obre 2016 grazie a un crowdfunding! Considerando che i nostri profili social sono sta a va nel gennaio 2017 siamo felici di ques risulta , o enu grazie alle mostre virtuali che facciamo e a Udine Design Week.

www.mudefri.it

16-17


Pubblico

Presentazione di UDW

28 novembre 2017

31 even in ci à coinvolte 22 a vità commerciali, tre gallerie d’arte, uno spazio museale pres gioso (galleria Tina Modo ), la Loggia del Lionello trasformata nella sede di una performance colle va oltre 50 designer un colle vo di danza moderna sinergia con Calendidonna 128 studen del Liceo Ar s co Sello gli studen dell’I.S.I.S. Malignani di Udine 23 supporter tra Is tuzionali e priva Ques i numeri di chi era dalla parte dell’organizzazione di UDW18. E il pubblico? Non abbiamo ancora contato i partecipan ma possiamo già dire che gli even sono sta partecipa grazie alla comunicazione condivisa tra MuDeFri e a vità aderen a UDINE DESIGN WEEK. Da segnalare una corriera di signore austriache non arrivate per caso. Le fotografie documentano il resto. Il video che presenteremo prossimamente sarà la tes monianza di questa entusiasmante edizione di Udine design Week.

18-19


Patricia Urquiola / Paola Navone

Camera di Commercio Loggia del Lionello O-LOOP: non un tappeto ma uno spazio di relazione

20-21


Galleria Tina Modo 22-23


Carraro Chabarik Simone Bonanni Tascapane Tu i proge degli studen del Liceo Ar s co Sello per WINDOW SHOPPING CONTEST Galleria Che Quadri! di Renzo Ardito

16metriquadri PIG’OH-Idee materiali Eandare/Lucilla Giovannine Francesca Verardo CollNevrosi RAE Dance Collec ve 24-25


Un confronto su un tema di a ualità: vendita reale e vendita tramite e-commerce. Tu gli a ori coinvol nella filiera della distribuzione, che va dal produ ore all’utente finale, concordano nella necessità da una parte di creare prodo e even che a rino il pubblico, dall’altra di internazionalizzarsi a raverso la comunicazione e l’e-commerce. Le due modalità sono antagoniste o complementari? Negozi: come a rarre un pubblico dal potere d’acquisto medio alto? E-commerce: come far “emozionare” a raverso uno schermo? Queste sono alcune delle domande alle quali cercheremo una risposta.

Comunicare il design tra reale e virtuale

Ne abbiamo parlato con Patrizia Moroso, Roberta

Mu , esperta di arredamento high-end design e merca del Sud-Est Asia co, Patrizia Scarzella, archite o e giornalista, Alessandro Paderni, studio EYE, Roberto Ranon, professore di Interac ve 3D Graphics e Fabio Passon, consigliere dell’ordine degli Archite di Udine ma anche presidente del Gruppo giovani di Confcommercio Udine. Con loro abbiamo analizzato il rapporto di confli o/ complementarietà tra negozi e e-commerce nel comunicare e distribuire il design. 26-27


Donne designer dalla nostra regione selezionate dalla Triennale di Milano per la mostra e il libro Women in Italian Design (2016-2017)

Primi esi del censimento delle donne designer in FVG lanciato dal Museo (virtuale) del Design del Friuli Venezia Giulia

Lella Vignelli Gae Aulen Cris na Celes no Monica Graeo Anna Aurora Lombardi Paola Paronne o Neera Ga Gertrudi Muller Patriarca Elisa Gargan Giovannoni

Luisa Morassi Bernardis Marina Cons Barbara Fornasir Emanuela Marassi Lodovica Fusco Antonella Pizzolongo Cinzia Cumini Daniela Sacher Mara Picco Beatrice Macor Laura Ellero Carola Rodolfi Kuball Francesca Petricich Sonia Passoni Simona Mar no Federica Novelli Micol Brezigar Olimpia Aveta Maria Grazia Borgnolo Antonella Oliana Lara Carrer Sorelle Cautero Chiara Moro Laura Piani

Galleria La Loggia

MAKE Spazio esposi vo

Tomoko Azumi Strillo

28-29


Laboratorio di mosaico moderno con Carola Kuball a themissingpiece.it

Pret à desir Impronta Crea va

Luce&Moda Vivian&Me Le lampade di Enrico Bernardis, di Giorgio Cecco , di Gregory Dell’Angelo me ono in luce i lunghi abi di seta, le bluse, i pantaloni, le camice e di seta finissima di Vivian&me. Il marchio è tu o udinese, gli abi pensa per per una donna sofis cata ma anche audace, di taglio e cuciture perfe e, fa di materia prima d’eccellenza. Enrico Bernardis parte da un modulo per costruire lampade dalle forme ramificate a raverso le quali passa la luce. Cecco usa piccole lastre di alluminio goffrato e plexiglass riciclato, che piega a caldo, assemblate con i rive . Fedele e Mago di Oz sono due esempi, due pezzi unici che a ngono ad un bacino infinito di forme e colori, che organizzano la materia a orno ad ogge d’uso. Le lampade di Gregory Dell’Angelo, quando appese, fanno pensare a dei palloncini. A casa di Viviana Di Domenico sono appoggiate su un tavolo. Ba ery di Ferruccio Laviani e E27 di Ma as Ståhlbom completano l’alles mento pensato per una appartamento che, in occasione di Udine Design Week apre al pubblico le porte.

30-31


Video e fotografia sono i mezzi di cui si dispone per raccontare un prodo o; siamo abitua alla pubblicità televisiva, certamente meno a capire che il video può essere un medium potente per raccontare un prodo o industriale. In a esa di fare un vero e proprio Udine Design Film Fes val, UDINEDESIGNWEEK, il MuDeFri con lo StudioEYE e Mimetos propone un viaggio nei video industriali che raccontano il design: interviste e riprese in fabbrica che raramente escono dai confini dell’ambito professionale a cui sono dedica . A NewEmporioFriulprint, in vicolo So omonte 21. Con RAE dance Collec ve.

32-33


Promenade Design

“Proge are la forma significa coordinare, integrare ed ar colare tu quei fa ori che, in un modo o nell’altro, partecipano al processo cos tu vo della forma del prodo o. Tanto i fa ori rela vi all’uso, fruizione o consumo individuale o sociale del prodo o (fa ori funzionali, simbolici o culturali) quanto a quelli rela vi alla sua produzione (fa ori economici, costru vi, sistemici, distribu vi)”. Nell’ul ma parte di questa definizione dell’Interna onal Council of Socie es of Industrial Design, l’Is tuto A. Malignani di Udine ha e ha avuto molto da dire a raverso i tecnici che ha formato e quelli che formerà. Per UdineDesignWeek e MuDeFri Museo del Design del FVG dai suoi laboratori escono alcuni ogge rappresenta vi del design e sarà possibile visitare quelli raccol negli spazi “museali” dei dipar men grazie alla prof.ssa OfeliaCroa o che li ha raccol in un’unica PromenadeDesign.

34-35


In due spazi, la Galleria La Loggia e Make Spazio Esposi vo, sono sta presenta i primi esi tangibili della ricerca lanciata dal Museo del Design del Friuli Venezia Giulia, MuDeFri per capire quante sono e cosa fanno le proge ste nel mondo del design in FVG. Qui, al contrario della mostra alla Galleria Tina Modo , sono sta espos ogge veri. Quante sorprese! In quan differen campi e in quan differen modi operano le donne designer! Produzione industriale e ar gianato si intrecciano in mille diversi modi. Sarebbero da studiare tu , ma certamente è stata l’occasione per fare molte riflessioni sulla professione del designer e sulla società. DcomeDesign/DcomeDonne è stato un momento corale che ha chiuso il cerchio intorno alla grande mostra in videomapping DonneDesignerinFVG e alle due mostre Only for Women organizzate dal MuDeFri Museo del Design del FVG. Nelle mostre sono presenta i lavori delle proge ste, qui se ne è sen ta la tes monianza dalla loro viva voce. Sono state invitate liberamente a venire e a parlare tu e coloro che vivono intorno al mondo del design, non solo designer e archite e ma anche coloro che producono, vendono o fruiscono il design. Una manciata di minu e un proie ore, allo SpazioTre, per mostrare le proprie opere e rispondere alla domanda: “Com’è per te, donna, lavorare nel mondo del design?” E’ stato un momento bellissimo che ripeteremo. 36-37


Passonia Tonini Interiors

Mes eri in vetrina

Solari/OLOOP/Le4uadre Robe di Casa

Claudia Steiner Flavia E. Michelu Senzatempo. DaMa.Lab Arte e profumo

Design Montessori Lino’s&Co

Fucina longobarda Mazzola Eliana Spinelli 38-39

Cuori di terrra Ca a Clinaz


RaffaellaMangiaro e Ilkka Suppanen firmano insieme il sistema di sedute Undecided Collec on per Manerba. È una stru ura modulare su cui si infilano morbidi cuscini quadra da comporre liberamente in altezza e larghezza. Funzionalità e fantasia sembrano rappresentare il connubio italo-finnico dei due designer. Mentre Raffaella Mangiaro è in India quale ambasciatrice del design per ItalianDesignDay, Ilkka è ospite di #UdineDesignWeek e ci racconterà dal vivo come lavorano insieme. Un’occasione unica da cogliere al volo a Civico87 con il giornalista VirginioBriatore.

40-41


Premiazioni WINDOW SHOPPING CONTEST Giuria Antonella Bertagnin, proge sta di moda Ilkka Suppanen, designer Virginio Briatore, filosofo del design

Civico87

con gli studen Daniele Ros e Loredana Tomat Prof. Marco Buia Mo vazione: Perché esprime in maniera eccellente il tema degli intrecci interpretandolo nel senso della relazione tra vetrina e visitatore. Viene premiata la complessità del proge o e la teatralità che me e in a o.

Spazio Querini

con la studentessa Ionela Buhai prof. Renato Bosa e prof. Pier Francesco Cando Per l’equilibrio dell’insieme, il dinamismo della composizione e la gestualità che è stata messa in a o all’interno della vetrina facendo si che il prodo o sia parte integrante della comunicazione.

SpazioTre

Con le studentesse Anisia Di Lenarda, Sara Todero, Giada Vanone Prof. Marco Buia Per aver saputo iden ficare la facciata quale vetrina del negozio, per la riflessione sul colore quale messaggio iden tario, per il materiale usato, riciclando il legno delle casse da imballaggio.

42-43


2-9 marzo 2018

GRAZIE a tu colori che sono arriva in fondo a questo libro dei ricordi e che hanno creduto nell’edizione 2018 di UDINE DESIGN WEEK

Udine Design Week 18  

A summary of what MuDeFri, the (virtual) FVG Design Museum organised in 2018 to celebrate the Italian Design Day in Udine, Italy.

Udine Design Week 18  

A summary of what MuDeFri, the (virtual) FVG Design Museum organised in 2018 to celebrate the Italian Design Day in Udine, Italy.

Advertisement