Issuu on Google+

Mostra Utente

Pagina 1 di 1

Cronaca>> Cronaca dal territorio

17 / 2 / 2005

Colle B.: una raccolta firme per disporre della “ADSL” Libertà di comunicare, è questo il motto dominante dell’ultimo decennio. Nonostante la tecnologia abbia fatto progressi notevoli negli ultimi anni relativamente al campo delle telecomunicazioni, esistono comunità nel lecchese che non possono usufruire di tali vantaggi. E’ il caso del comune di Colle Brianza, impossibilitato ad accedere alla linea telefonica veloce “ADSL”. Come sappiamo, tale sistema permette una maggiore velocità di navigazione in internet, un mezzo indispensabile per il lavoro di imprese pubbliche e private. “E’ incredibile come l’azienda Telecom, pur ragionando attraverso una logica commerciale, non abbia preso in considerazione l’ipotesi di realizzare l’allacciamento della linea ADSL nella nostra comunità”, comenta Marco Manzoni, primo cittadino di Colle. “Resomi conto del problema, ho contattato personalmente la Telecom, per tutta risposta sono stato invitato a promuovere una raccolta firme in comune tesa ad avere una statistica credibile su quanti cittadini abbiano realmente bisogno di accedere al servizio “ADSL”. Pensate alle difficoltà incontrate per Enti quali il Comune e le Poste, considerando inoltre che molti privati utilizzano internet per lavoro”. La raccolta firme è iniziata nella mattinata di mercoledì presso la segreteria comunale e continuerà per alcuni giorni, a metà giornata già cinque privati hanno apposto il loro nome sul tabulato messo a disposizione dal comune. I cittadini di Colle Brianza interessati alla sottoscrizione potranno apporre il proprio nominativo nei normali orari d’apertura degli uffici comunali. Terminata l`indagine, il comune dovrà consegnare i risultati alla Telecom Italia, la quale valuterà se la realizzazione dell`allacciamento ADSL possa essere economicamente vantaggiosa. “Se un piccolo comune come Colle deve sempre ragionare su una logica di utenze e richieste per ricevere un servizio, allora quello che in altri paesi limitrofi al nostro è facilmente accessibile, per noi sarà sempre difficile da ottenere”. Analogo caso all’allacciamento ADSL si è presentato per il digitale terrestre, in quanto anche in questo caso il territorio di Colle si è dimostrato sprovvisto di antenne idonee a ricevere il segnale. Antonio Brunetti ArticoliCorrelati: ©www.merateonline.it Il primo giornale digitale della provincia di Lecco Chiudi questa finestra

http://www.merateonline.it/Finestra_Stampa.asp?ID=23374

Scritto il 17 / 2 / 2005 alle 19:29

17/10/2009


art merateol