Issuu on Google+

Comunicato Stampa

Conferenza Stampa Venerdi 20 luglio 2012

Ore 11,00 – Sala Rossa – Palazzo della Provincia - P.zza dei Signori

Gli Hotel diventano show room www.tesoridiverona.it

Progetto di valorizzazione del mobile d’arte veronese Luglio – Agosto – Settembre 2012

1


Fare sistema per aggredire la crisi! La creatività è collegare le cose. Quando chiedi a persone creative come hanno fatto a fare qualcosa, si sentono quasi in colpa perchè non l’hanno realmente creato, hanno soltanto immaginato qualcosa. E dopo un pò è sembrato ovvio, questo perchè sono stati capaci di collegare le esperienze vissute e sintetizzarle in nuove cose. Steve Jobs

Gli imprenditori veronesi non ci stanno alla crisi: artigiani del mobile ed albergatori fanno squadra. L’iniziativa parte dall’idea originale di mettere a sistema e creare sinergia tra il settore turistico e le imprese artigiane veronesi. Verona ed il Garda muovono oltre tre milioni di turisti provenienti da tutta Europa. Perché non incuriosirli, stimolarli, far sapere loro che stanno soggiornando in un territorio ricco di cultura con artigiani che con passione, dedizione e maestria realizzano pezzi di pregio da generazioni. Entusiasmati dall’ambizioso progetto venti Hotel hanno prontamente risposto mettendo a disposizione nei mesi di Luglio, Agosto e Settembre i propri spazi delle Hall per accogliere una selezione di pezzi di pregio realizzati da altrettante aziende per dar vita così ad un ampio Showroom diffuso in cui poter toccare con mano e raccogliere informazioni su questa realtà. La manifestazione, prima in Italia di questo tipo, è la prova di come sia possibile unire le forze e trovare strade innovative per rilanciare l’economia attraverso la collaborazione sinergica tra le principali associazioni di categoria di Verona: Confcommercio, Confartigianato, Casartigiani e CNA. Pochi sanno che il distretto del mobile è permeato da una professionalità antica che si tramanda di padre in figlio arrivando ormai alla terza o quarta generazione di mobilieri che hanno saputo migliorarsi ed accrescere le proprie conoscenze e competenze anche a favore delle nuove tecnologie. Nella zona tra Legnago, Bovolone e Cerea esiste infatti una superficie espositiva permanete assimilabile ad un grande Centro Artigianale Diffuso aperto tutti i week end in ogni stagione che probabilmente nemmeno i veronesi conoscono. In quest’area esistono e si compenetrano tre universi diversi ma collegati: le grandi dinastie, con a disposizione ampie metrature espositive e un forte radicamento nel territorio per la produzione del mobile, il mondo delle subforniture fortemente specialistiche e specializzate, il mondo della rivendita che punta all’artigianato Made in Italy attraverso capillari reti vendita. Il Bacino del Mobile Veronese ha inoltre un tratto distintivo: la possibilità di coprire con il proprio prodotto artigianale tutto il panorama dell’arredo: dalla cucina, alla camera, agli imbottiti, all’ufficio al contract. Esistono inoltre forti professionalità legate alla capacità di sposare gli arredi

2


antichi alle esigenze moderne di spazio e gusto, al restauro di mobili unici ed antichi, alla certificazione del legno e della filiera fino alla conoscenza del prodotto legno ed il suo uso e manutenzione. Verona può definirsi una culla di saperi fondati sulla sapienza che deriva da anni di cultura del mobile con produzioni eseguite dalle abili mani di ebanisti e falegnami, lucidatori, tappezzieri, intagliatori e laccatori, restauratori che danno vita e ricreano splendidi capolavori del legno con tecniche artigianali rigorosamente fedeli alla tradizione. Il magnifico filmato realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Verona e la mappa dettagliata degli Hotel ed aziende aderenti sono disponibili sul sito www.tesoridiverona.it. Inoltre quattordicimila brochure sono in distribuzione presso gli uffici turistici della Provincia. Grazie a questa iniziativa sono nate nuove collaborazioni ed idee tra le aziende aderenti, il mondo degli Hotel ha arricchito le proprie hall e già molti turisti non mancano di farsi fotografare accanto a splendidi pezzi sognando magari di avere a casa un oggetto realizzato con amore nelle terre di Giulietta e Romeo!.

Alcuni numeri: specializzazione produttiva locale che coinvolge anche i settori collaterali e complementari (macchinari, attrezzature, ferramenta, vetro, elettrodomestici, ecc) nella pianura veronese sono presenti circa 2.000 aziende del settore del mobile che rappresentano l’85% dell’area Veronese e quasi il 30% a livello regionale. (dati vecchiu) il numero di addetti operanti nella filiera rappresenta quasi un terzo dell’intero settore manifatturiero della pianura veronese, con punte oltre il 70% nei comuni di Bovolone, Cerea, Concamarise e Sanguinetto per citare i più importanti. Oltre il 90% delle imprese sono imprese artigiane e danno impiego a circa il 76% degli addetti del settore. -

Il 90 % delle imprese conta meno di 10 addetti.

Significativa divisione del lavoro tra imprese che origina un reticolo di interdipendenze in relazione alle diverse fasi del processo produttivo.

3


Presenziano alla conferenza stampa: Istituzioni: - Giovanni Miozzi: Presidente Provincia di Verona - Fausto Sachetto: Assessore Provinciale Attività Produttive - Alessandro Bianchi: Presidente Camera di Commercio di Verona Presidenti di categoria: - Paolo Arena: Presidente Confcommercio Verona - Andrea Bissoli: Presidente Confartigianato Verona - Angiolina Mignolli: Presidente CNA Verona - Andrea Prando: Presidente Casartigiani Verona Coordinatori dell’iniziativa - Andrea Bissoli: Presidente Confartigianato Verona - Ferdinando Marchi: Segretario Provinciale CNA - Tiziano Mirandola: Responsabile settore legno Casartigiani Verona - Claudio Rama: Presidente Confcommercio comprensorio Baldo Garda - Marco Sandrin: Presidente Informatici Confcommercio Verona Ospiti - I titolari delle aziende produttrici ed Hotel aderenti all’iniziativa - Giorgio Consolini: Presidente Federalberghi Garda Veneto - Oliviero Fiorini: Presidente Albergatori Verona

Il presente comunicato con immagini a tema sono scaricabili dal sito: www.tesoridiverona.it Area stampa

4


Comunicato stampa