Page 1

n. 30 - anno 2018

SPECIALE SAN VALENTINO 2018

TUTTE LE METE IMPERDIBILI PER SOGGIORNI ROMANTICI (pag. 10) Mr Food & Mrs Wine è un’iniziativa b

www.mr-food.it www.carbonaraclub.it www.facebook.com/carbonaraclub

Mr Food & Mrs Wine

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A a pagina 4

Moët & Chandon, Capsule Collection Rosé 2018

Wagamama, la ricetta del

C h i l l i C h i c ke n R a m e n

a pagina 14

Torna l’appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati

Ecrudo, non s o lo c ib o a pagina 6

A Roma, una trattoria next-gen

a pagina 8

Pennestri


2

Mr Food

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

Guida ai Ristoranti di Roma, atto IV Grande successo per la quarta edizione della Guida ai Ristoranti di Roma selezionati dal Carbonara Club, la prima e tuttora l'unica a presentare le fotografie (centinaia, e tutte a colori) dei ristoranti recensiti e dei piatti assaggiati. Una guida affidabile in quanto veramente “libera”, realizzata con passione ed estrema cura, che offre il panorama completo dei migliori locali specializzati in cucina romana, e non solo... È in distribuzione, e rischia il ’tutto esaurito’ la Guida ai Ristoranti di Roma selezionati dal Carbonara Club, edizione 2018. Una guida gastronomica di nuova concezione, particolarmente affidabile perché nasce dall'esperienza diretta e assidua di un gruppo di appassionati del buon mangiare e del buon bere, riuniti - a partire dal 1998 - nel “Carbonara Club” (www.carbonaraclub.it) creato in omaggio al piatto più amato dagli italiani e più conosciuto al mondo. Il frutto di questa ricerca è raccolto con dovizia di particolari nelle recensioni dei locali selezionati, che rappresentano il meglio del panorama attuale romano nelle diverse categorie della ristorazione. Locali specializzati in Carbonara e

non solo, visitati in più occasioni in forma anonima e pagando il conto come clienti comuni. Come nell’edizione precedente, la Guida presenta immagini e fotografie (circa 300 e tutte a colori!) dei ristoranti recensiti e soprattutto quelle dei piatti, per un’informazione completa anche visivamente. Centinaia di indirizzi sicuri, tra cui decine di nuove segnalazioni: nomi preziosi, frutto della ricerca individuale, del passaparola degli appassionati, ai quali corrispondono locali specializzati in cucina italiana e romana in particolare (carbonara, ovviamente, ma non solo). Gli intenditori della ristorazione capitolina ritroveranno con piacere

Anche questa edizione della Guida, come le precedenti, ha avuto l’onore di essere presentata nella rubrica dei libri nel programma Eat Parade, in onda su RAI 2... per il quale ringraziamo i colleghi della televisione nazionale...

numerose “vecchie conoscenze” ben collaudate, ma avranno anche l’opportunità di scoprire tanti preziosi nuovi indirizzi, scovati con passione e curiosità. Una guida “a tutto sapore”, insomma, la cui collaborazione è aperta ai lettori, che potranno suggerire le loro

Pagine: 132 Formato: 15 x 21 cm Prezzo: € 10,00 (cartacea) € 7,99 (digitale)

Caratteristiche: 132 pagine tutte a colori, stampate su carta patinata versione sfogliabile web e su App iPad/iPhone

carbonare "del cuore" collegandosi alla pagina Facebook del Club, facebook.com/carbonaraclub. La guida è reperibile presso Eataly Roma Ostiense, e in alcune

librerie ed edicole selezionate. È anche possibile ordinarla su carbonaraclub.it al prezzo di 10 euro (spese di spedizione comprese per i lettori di Mr-Food). Sul sito aggiornamenti della guida in tempo reale.


3

Mr Food

S a ms un g E l e c t r o ni c s

Family Hub Next Generation Il nuovo Family Hub di Samsung porta la vita connessa ad un livello più personalizzato, con l'assistente vocale intelligente Bixby e il controllo domestico. In qualche modo, un salto nella prossima generazione Family Hub di Samsung è un'elettrodomestico multimediale' che definire frigorifero risulta riduttivo. Family Hub versione 2018, in effetti, stabilisce un nuovo standard per la vita connessa, dato che offre una vasta gamma di funzioni intelligenti che permettono di gestire operazioni in precedenza impossibili. Il tutto, nella massima semplicità, grazie alla gestione intelligente delle operazioni e, grazie anche alla presenza del nuovo controllo vocale Bixby e la sua integrazione con l'ecosistema SmartThings di Samsung. L'integrazione con l'ecosistema SmartThings, significa possibilità per gli utenti di controllare e monitorare la propria casa connessa direttamente dallo schermo sul frontale del Family Hub. Grazie all'app SmartThings è possibile connettere perfettamente il Family Hub con centinaia di dispositivi compatibili, Samsung e di terze parti. Così ora, oltre a vedere cosa c'è nel loro frigo dal supermercato o lasciare una nota sulla lavagna bianca per ricordare ai familiari

appuntamenti o altro, c'è ancora molto da fare. Come vedere chi è alla porta d'ingresso, regolare il termostato, controllare un bambino addormentato nella stanza accanto o il cane che gioca in giardino, e altro, direttamente dallo schermo del frigorifero. Gestire al meglio gli alimenti Family Hub aiuta gli utenti a gestire il cibo, con l'app View Inside che consente di 'vedere' cosa c'è all'interno del frigorifero da qualsiasi luogo. Novità per il 2018, Meal Planner porta la gestione del cibo a un livello più personalizzato: fornisce ricette per la famiglia sulla base delle preferenze alimentari e delle restrizioni dietetiche dei membri della famiglia, e delle date di scadenza degli alimenti. Family Hub consente inoltre di risparmiare tempo e denaro con una nuova app Deals che offre agli utenti la possibilità di trovare offerte speciali ed altro, e salvarle direttamente nella Shopping List o nella carta fedeltà. Il nuovo Family Hub non è solo uno strumento per la casa e la cucina in particolare. In un certo modo, per

iniziare, mantiene la famiglia più strettamente connessa e organizzata, grazie alla capacità di condividere calendari, foto e note. Con Bixby, Family Hub può anche riconoscere le singole voci e fornire informazioni personalizzate in base alle preferenze individuali. Basta chiedere "Ciao Bixby, cosa c'è di nuovo oggi?" e subito l'assistente elettronico fornirà una lettura delle notizie del momento, degli aggiornamenti meteo e il calendario degli appuntamenti studiati appositamente per l'utente. Nuovi modi per divertirsi E non è finita qui. Nella pratica, Family Hub trasforma la cucina in un'area ad alto tasso di intrattenimento, grazie anche a opzioni di televisone e musica, per socializzare con familiari e amici. Gli utenti possono infatti accedere a milioni di brani attraverso varie piattaforme di streaming musicale e applicazioni radio dal vivo, ed effettuare il mirroring con uno Smart TV Samsung compatibile (serie 6400 series o modelli del 2015 in poi). Per la migliore resa sonora, il

nuovo Family Hub (nella versione premium Flex 4 porte) dispone anche di un sistema audio Premium AKG. Inoltre, gli utenti possono ora effettuare lo streaming di contenuti dal

proprio smartphone al frigo. Secondo quanto annunciato, il nuovo Samsung Family Hub sarà disponibile a partire da questa primavera. samsung.it


4

Mr Food

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

Il Chilli Chicken Ramen secondo wagamama Arriva la ricetta dei ramen firmati wagamama, per assaporare anche a casa i profumi e i sapori della cucina pan-asiatica. Ecco tutte le indicazioni passo passo per la perfetta riuscita del piatto 1992, Bloomsbury, Londra: wagamama apre il primo locale in Europa, con una proposta culinaria di ispirazione giapponese in un ambiente conviviale, che riscuote subito grande successo. Oggi è presente in 22 paesi con oltre 120 ristoranti; in Italia il primo locale è nell’Oriocenter di Bergamo (e presto anche al Terminal 1 di Milano Malpensa) Qui è possibile assaggiare un menù ispirato ai sapori del Giappone: zuppe di noodles con carne o verdure, gyoza (tipici ravioli giapponesi) e il golosissimo chicken katsu curry (petto di pollo accompagnato da riso bianco e salsa curry)... wagamama offre a tutti gli appassionati di asian food la ricetta del suo “chilli chicken

ramen”. Un piatto speciale che racchiude e incarna lo spirito wagamama: ingredienti semplici, con un mix di sapori perfettamente intrecciati per una pietanza bilanciata e nutriente. Ingredienti (per 2 persone) - 1l di brodo di pollo - 4 cucchiai di salsa sriracha (salsa chili a base di peperoncini, aceto, aglio, zucchero e sale che si può preparare in casa o acquistare già pronta) - 300 g di noodles all’uovo - 2 petti di pollo marinati* - 2 manciate di germogli di soia - 1/2 cipolla rossa affettata - 2 cipollotti a rondelle - 2 peperoncini rossi freschi a rondelle *Per la marinatura usare 4

cucchiai di salsa di soia e 2 di zenzero fresco grattugiato. Procedimento - Marinare il pollo per circa 1 ora. - Far bollire i noodles in una padella ampia (seguire il tempo necessario indicato sulla confezione). Scolarli e disporli in una ciotola. - Aggiungere la salsa sriracha e il brodo di pollo, e mescolare bene. - Tagliare il petto in diagonale a fette di circa 1 cm, adagiarle poi delicatamente sui noodles. - Aggiungere nel piatto gli ingredienti già tagliati e suddivisi (cipolle, cipollotti, peperoncini, germogli di soia). - Guarnire con coriandolo fresco e ½ lime. Servire le ciotole ancora fumanti. Buon appetito! wagamama.it


5 MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

Mr Food

Roma Whisky Festival by Spirit of Scotland Eventi, degustazioni, masterclass... un appuntamento per appassionati, e professionisti del whisky con area gourmet con ostriche, salmone e haggis e la novità dei Cognac e Armagnac. Tutto questo è la settima edizione del Roma Whisky Festival Imperdibile appuntamento per chi ama e vive il mondo del whisky, Roma Whisky Festival è un evento ricco di degustazioni, masterclass, seminari sulla mixology, incontri affidati ad esperti del settore. Un evento a tutto tondo, con la direzione artistica di Andrea Fofi, affiancato dai due whisky consultant, Pino Perrone e la scozzese Rachel Rennie. La settima edizione presenterà masterclass di noti brand e ospiti internazionali del mondo della miscelazione, che terranno seminari e incontri. Inoltre, sono in programma mini-corsi da 25 minuti sull'ABC del whisky per i neofiti, presentazioni di libri, e il premio "Whisky & Lode", che eleggerà i migliori whisky del festival, valutati, come di consueto, da una giuria di esperti secondo la regola del blind tasting. Al festival si potranno degustare whisky provenienti non solo da Scozia, ma anche da Irlanda, Stati Uniti, Giappone e anche l'unico whisky – ad ora - prodotto in Italia, e non è tutto qui; novità di questa edizione in termini di offerta al pubblico, la nuova area dedicata ai Cognac e Armagnac. All'interno del salone sarà poi allestito uno spazio dedicato alle bottiglie vintage e rare portate da un collezionista e amatore del settore. Infine, non solo drink al festival: è prevista infatti anche un’area gourmet in cui si sperimenteranno gli abbinamenti con il whisky, dalle ostriche bretoni al salmone scozzese, dal cioccolato all'haggis. Provare, anzi assaggiare, per credere! L’appuntamento è a Roma, sabato 3 e domenica 4 marzo 2018, presso il Salone delle Fontane all'Eur (via Ciro il Grande, 10). Il programma completo degli appuntamenti si trova al link romawhiskyfestival.it


6

Mr Food

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

Ecrudo, o della cucina 'primaria' A Milano, in zona Tortona, opera con successo il Fine Dining Restaurant “Ecrudo”, aperto di recente: un luogo studiato per assaporare non solo cibi ma un modo di essere...

“Ecrudo richiama il concetto di grezzo inteso come vero, primordiale, originario, senza orpelli. Ecrudo è un luogo dedicato al cibo, un posto fatto di verità e contrasti netti, con un’anima forte, mai banale, in cui buon cibo e buon vivere elevano il concetto di “stare bene” e lo dilatano nel tempo. La fretta, da Ecrudo, non esiste”. Alessandro Agrati, architetto e art director milanese, così presenta il locale aperto di recente che viene a completare l'affollato panorama della scena milanese portando una ventata di novità. Ecrudo è un nome che non ha nulla a che fare con la proposta 'crudista' tout court, pur se il menu presenta anche una scelta di piatti crudi; piuttosto, ribadisce Agrati,'siamo andati a togliere invece che aggiungere. Siamo tornati alle persone per

riposizionarle al centro e per persone intendo l’ospite, ma anche lo staff che se ne prende cura”. L'interno - curato in ogni dettaglio - offre un’atmosfera calda e accogliente creata dai materiali, dalle luci soffuse, dai volumi, dai colori avvolgenti e dai toni riposanti. Cento posti a disposizione degli avventori, distribuiti su più ambienti. Quello iniziale, informale, ospita il bancone del bar; più avanti, la zona classica per la cena e, infine, il caveau-salotto, più appartato, silenzioso. La cucina di Ecrudo è affidata ad Angelo Mancuso, partenopeo, classe 1983, con esperienze in ristoranti top di Londra, Firenze, Ravello, Gstaad, con il coordinamento di Umberto Vezzoli, executive chef di tutto il Gruppo Italy First. I due chef hanno voluto per Ecrudo una cucina “primaria”, fortemente basata


7 MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A sull’agricoltura integrata, con proposte legate alla tradizione italiana realizzate con i principali ingredienti della cucina mediterranea”. Ogni sera il menu di Ecrudo suggerisce qualche idea per cambiare le abitudini alimentari cercando di calibrare l’estetica e il gusto: “Il crudo, o il “non troppo cotto”, è allegro, colorato, croccante, veloce e vitaminico adatto per fare il pieno di sostanze nutritive e godere dei benefici che la natura offre. In questo senso parliamo di profumi e sapori primari. Abbiamo creato tutto questo per farvi mangiare sano cercando i prodotti migliori d’Italia”. Come l’olio monocultivar, ad esempio, fatto con olive appartenenti ad un’unica varietà che in Italia sono in pochissimi a produrre. La cantina di Ecrudo è curata da uno dei più noti sommelier al mondo, Piero Sattanino. Campione del mondo nel 1971 e fino al 1977, Sattanino per la carta dei vini di Ecrudo

si è concentrato sulla buona enologia italiana, scegliendo aziende e produttori in alcuni casi poco noti, così come piccoli Vignerons, e con un occhio su quelli che esprimono il proprio prodotto in modo biologico, prediligendo sostanze naturali. Dove possibile sono elencate le uve usate per la vinificazione, con accenni geografici, denominazioni, nome del vigneto o il “Cru”, il “millésime” e il nome del produttore. Tante le regioni italiane rappresentate. Ampio risalto è stato dato anche ai vini Spumanti Italiani a Metodo Classico e Charmat rafforzati dalla presenta di alcuni Champagne di qualità. La Carta dei Dessert propone l’abbinamento con i vini e gli spirit più adatti ad accompagnare le proposte dello Chef pasticcere”. Ecrudo - Via Savona 11, Milano 02.83.39.00.06 Aperto per cena; giorno di chiusura: Lunedì ecrudo.it

Mr Food


8

Mr Food Via Giovanni da Empoli, parallela di via del Porto Fluviale, è una strada piuttosto tranquilla nell'area fra Piramide e Ostiense, non lontana da Testaccio. In altre parole, in un'area capitolina densamente popolata di ristoranti, trattorie ed esercizi di qualsiasi genere è qui che, da qualche mese, ha aperto un nuovo locale che come hanno dichiarato i due proprietari - si propone di contaminare le ricette della tradizione romana, con un approccio alla cucina millenaria della città rivista da due ‘non romani’. La Trattoria Pennestri infatti nasce dall'incontro di 'stranieri', Tommaso Pennestri e Valeria Payero, italo-danese lui ed argentina lei, che dopo anni passati in ben noti locali (come ‘Don Alfonso 1890’, ‘Sans Souci’ e ‘Osteria dell’Ingegno’), hanno deciso di intraprendere questa nuova avventura. Avventura che vuole rivisitare in chiave moderna appunto lo spirito di sobria convivialità della “trattoria”, offrendo le suggestioni della cucina di un tempo, ma legata alla realtà attuale, e quindi in continuo divenire. La grande sala, dall'arredamento informale con pochi elementi in evidenza, che ben predispone al relax. Il menù della Trattoria Pennestri, come accennato, spazia fra cucina romana e

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

In un quartiere da sempre crocevia di culture diverse, a cavallo fra tradizione e riqualificazione, arriva una trattoria romana moderna con grandi ambizioni

Trattoria Pennestri ad Ostiense la cucina romana moderna mediterranea, con piatti e combinazioni uniche frutto di esperienze e ricerche personali. Il tutto, con la massima cura anche per gli ingredienti che solitamente si considerano banali, quasi scontati, come i capperi, le alici, l'olio e l'aglio. Cosa si mangia? Impossibile dirlo, visto che il menu - pur mantenendo fissi alcuni piatti cambia spesso in funzione delle esigenze del mercato, della stagione, dell'estro del momento. Possiamo

aggiungere che attingono alla tradizione non solo locale ma anche familiare piatti come la Torta rustica di Scarola, che nasce dal ricordo della nonna del cuoco originaria di Gaeta, o il coniglio con le verdure. Ogni piatto, in qualche modo, ha una storia. “La nostra Gricia con la menta è un monumento ai sapori decisi: rigatone al dente, guanciale croccante, pecorino salato e potente che quasi sbuccia il palato. Poi la menta piperita rinfresca il boccone.” In quanto al petto d’anatra,

Valeria Payero e Tommaso Pennestri, dopo importanti esperienze in altri locali, hanno deciso di lanciare un locale che rivisita in

"tecnicamente di chiara ispirazione francese, è un fantastico ricordo delle mie prime esperienze professionali, mentre il Baccalà con indivia, invece, trae ispirazione da un piatto ebraico tradizionale fatto con le alici.” dichiara Tommaso Pennestri. A degno complemento della proposta culinaria, il locale propone anche un'interessante carta di vini e bollicine selezionati da Valeria: “Abbiamo all’incirca sessanta etichette, un terzo delle quali

del Lazio. È una carta che si rinnova spesso per darci la possibilità di andare alla scoperta di piccole realtà produttive, e che comprende comunque classici rinomati.” Le etichette di provenienza prevalentemente italiana, con un occhio speciale a cantine di qualità, anche piccole, che propongono vini biologici e non filtrati. Trattoria Pennestri - Via Giovanni da Empoli 5, 00154 Roma - Telefono 06.57.42.418 trattoriapennestri.it

chiave moderna lo spirito di sobria convivialità della “trattoria” tradizionale. Sopra e a destra, alcuni dei piatti proposti.


9 MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

Mr Food


10

Mr Food

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

Speciale San Valentino 2018 Il 14 febbraio, come tradizione, è la fe s t a d e g l i i n n am or at i . I n q u e s te p a g i n e a l c u n e p r o p o s te p e r u n a va c a n z a indimenticabile... m a g a r i d a s f r u t t ar e a n c h e o lt r e l a d at a e f f e t t i va !

La Special Night di Merano... ... e molto altro ancora, in Alto Adige. In particolare, diamo un’occhiata ai trattamenti dedicati alla coppia firmati Terme Merano, per la festa degli innamorati Rendez-vous for two è il nuovo pacchetto di coppia studiato da Terme Merano per rendere indimenticabile il vostro 14 febbraio (e non solo). Ambienti suggestivi, trattamenti esclusivi da condividere con il partner, come il bagno nel siero di latte o nel vino rosso, momenti, romantici per coccolarsi... Le Terme Merano hanno pensato a ogni minimo particolare per fare, anche della vacanza degli innamorati, un’esperienza unica e indimenticabile, anche dal punto di vista gastronomico con menù a tema "San Valentino"... La Special Night di San Valentino Appuntamento con la Special Night di San Valentino mercoledì 14 febbraio 2018. Atmosfera magica con piscine e saune

aperte fino a mezzanotte, speciali gettate di vapore, giochi di luce, musica e intrattenimento. Per l’occasione, la serata sarà dedicata al cuore e naturalmente a tutti gli innamorati! Nella sauna finlandese esterna sarà possibile assistere a speciali gettate di vapore, mentre si potranno effettuare particolari peeling nel bagno di vapore Trauttmansdorff. Nell’area esterna delle piscine sarà posizionato un maxischermo che dalle ore 20 proietterà concerti e musical, mentre un particolare menu a tema soddisferà il palato di chi vorrà cenare nel Wintergarten vicino alla sala bagnanti. Inoltre, novità di quest’anno, istruttrici di yoga accompagneranno gli ospiti in esercizi di meditazione e respirazione, che si

svolgeranno nella sauna finlandese esterna, tecniche preziose di rilassamento per rinforzare corpo e mente. Skipass & wellness Le Terme Merano contano su numerose strutture partner, di diverse tipologie, situate a Merano e dintorni. Molte sono le proposte per trascorrere una vacanza romantica; tra queste il pacchetto “Sport invernali e wellness” dell’ Hotel Westend***. L’offerta, valida dall’8 gennaio al 18 marzo 2017, comprende: 3 notti con prima colazione, ingresso giornaliero alle Terme Merano, massaggio con oli aromatici nel centro Spa & Vital delle Terme, Skipass di due giorni per il centro sciistico “Merano 2000”, Sleep and Shop Card per sconti sui negozi meranesi. A partire da 332 euro/persona. termemerano.it


11

Mr Food

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

Innsbruck,

San Valentino in igloo

Un romantico igloo a quota 2000 metri, immersi nella quiete: cosa volere di più? Per la festa degli innamorati, stupite il vostro partner con una notte davvero speciale, come quella che solo questa sistemazione in Austria può offrire (a 329 euro). L’Igloo Village di Kühtai/Innsbruck vi attende, tra neve, fiaccole, falò e tanti piccoli palazzi di ghiaccio, nonché cena con fonduta di formaggio nell’igloo e marshmallows dopo cena. Per non parlare degli sport eschimesi, snowgolf e frisbee, le escursioni con le racchette da neve, il curling o una

slittata in notturna, oppure ancora un corso di costruzione di igloo... Formato da 14 palazzi di ghiaccio immersi in un immacolato paesaggio innevato a 2.000 metri di quota, l’Iglù Village di Kühtai è aperto fino alla fine di aprile 2018, pronto a ospitare chiunque voglia provare l’esperienza di una vacanza tra i ghiacci. Il divertimento è assicurato: da 124 euro a persona si pernotta nell’igloo a 4 o 6 posti su un letto ad aria con morbido rivestimento in pelle di pecora e sacco a pelo invernale. Sono compresi nel

prezzo l’accoglienza con un drink caldo e passeggiata attraverso l’Iglù Village, una cena nella comoda area dining e abbondante prima colazione al caldo. La vacanza perfetta per gli amanti della neve, che possono contare anche sui vantaggi dell’offerta sportiva di Kühtai, alle piste da sci infatti si arriva comodamente a piedi. L’Iglù Village è semplice da raggiungere: si può arrivare direttamente in macchina per poi lasciarla e godersi un’esperienza tra i ghiacci confortevole e divertente. innsbruck.info

Valle Aurina, un angolo di paradiso per innamorati Una breve pausa? Una vacanza romantica? Quale sia la vostra disponibilità di tempo, la Valle Aurina, in Alto Adige, vi accoglierà a braccia aperte per "un toccasana per la vita di coppia", messa a dura prova giorno dopo giorno dalla routine e dagli impegni quotidiani. Il Wellnessresort di Cadipietra (BZ) vi fornirà non solo suggestivi panorami, ma anche una Spa per le coccole, le delizie servite nel ristorante (dolci fatti in casa, selezione di formaggi regionali...) e tanti piccoli dettagli romantici (cioccolatini, prosecco...) che faranno la differenza, con vari pacchetti, diversi per durata e costo, studiati apposta per l'occasione. Il Wellnessresort Alpenshloss & Linderhof fa parte dei Belvita Leading Wellnesshotels, il gruppo che comprende i migliori wellness hotel in Alto Adige. E non stupisce dal momento che la struttura vanta una Spa di oltre 3.000 mq con

piscine interne ed esterne, acqua salina e idromassaggi, saune e bagni di vapore, oasi relax e grandi vetrate che illuminano gli ambienti e permettono di godere dello splendido panorama sulle montagne. Tra tutti gli ambienti, la nuova

Spa Lodge contiene la Sky Lounge con Sky Pool e lettini idromassaggio, una grande sauna panoramica con vista sulla Valle Aurina e un’isola relax con lettini ad acqua, il tutto riservato agli adulti per garantire maggiore quiete in ogni situazione.

Inoltre il gruppo Belvita ha inserito il Wellnessresort Alpenshloss & Linderhof tra i “Belvita Romantic – You and Me”, ovvero una struttura specializzata nella vacanza per la coppia, dove tutto ruota attorno alla persona e alla sua dolce metà, dai

trattamenti nella Spa, alla sistemazione della camera, fino alla sala ristorante. Ogni dettaglio contribuisce a ricreare un’atmosfera suggestiva e intima per una vacanza davvero all’insegna del romanticismo. wellnessresort.it

In Alto Adige, alla ricerca delle emozioni perdute, fra coccole e delizie


12

Mr Food Non il solito San Valentino: questa la parola d'ordine di La Montina, la cantina di Monticelli Brusati (BS) da anni impegnata a proporre dei tour a prezzi speciali (15 euro a coppia) in occasione del weekend precedente e successivo alla festa degli innamorati. Ricordiamo che le Tenute La Montina di Monticelli Brusati sono fra le aziende storiche della Franciacorta. Le vigne aziendali sviluppano su di una superficie vitata di circa 72 ettari, dislocati in 7 Comuni della Franciacorta. Vigneti, con giacitura preminentemente collinare, impiantati su terreni calcarei e limo-argillosi con una resa circa di 100 quintali per ettaro con densità di 5.400/7.000 ceppi per ettaro. La cantina si estende per 7.450 m² sotterranei, il che garantisce tutto l’anno la minore escursione termica possibile (attorno ai 13°- 16°) e condizione ottimale per la giusta maturazione dei

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

Franciacorta in love: San Valentino in cantina

Franciacorta. La produzione media è di 380.000 bottiglie annue. E cosa c'è di meglio per festeggiare San Valentino (o quello che volete) di un’esperienza in cantina da fare insieme, per condividere profumi e sapori, in una antica tenuta circondata dal verde, per un’atmosfera romantica e ricca di ricordi? Le coppie verranno accolte nelle parti più nobili delle cantine dove, tra bottiglie a riposo e il legno delle barrique, avranno modo di degustare i vini Franciacorta di La Montina, accompagnati da piccoli assaggi di prodotti della tradizione italiana. Le possibilità di festeggiare San Valentino in Franciacorta e alle Tenute La Montina non finiscono qui. Mercoledì 14 febbraio gli innamorati potranno godere di una romantica cena preparata dagli chef di Villa Baiana. I dettagli del menù sono disponibili su villabaiana.it. lamontina.it


13

Mr Food

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

Cortina, in vacanza dalla

Regina

Un luogo magico, una ‘stanza’ unica, per un soggiorno davvero indimenticabile, in cui le emozioni hanno il profumo della natura

E non crediate che si tratti solo di una rima: Cortina è considerata "la regina delle Dolomiti" e, ovviamente, ci tiene a offrire ai suoi ospiti un trattamento all'altezza. Per la festa degli innamorati poi c'è un programma del tutto speciale, tra romantiche camere “senza pareti” a sfiorare le Dolomiti (la

Starlight Room Dolomites 360), cene speciali nei rifugi fatte proprio per far innamorare, saune tra le nuvole, vasche di acqua calda all’aperto e carezze al chiaro di luna... Come dicono da quelle parti, questi sono gli afrodisiaci giusti! Più ampia della precedente – la celebre Starlight Room Dolomites Gourmet: camera dalle pareti di vetro, così vicina alle Dolomiti da allontanarsi senza fatica da tutto il resto – la Starlight Room Dolomites 360 è dotata di caminetto, salottino e bagno interno e ruota su se stessa per seguire il movimento degli astri e ammirare il cielo dal tramonto all’alba. Una realizzazione unica nel suo genere, nata, brevettata e costruita in Veneto, ecosostenibile, che offre l'opportunità di un soggiorno davvero indimenticabile, in cui le emozioni hanno il profumo della natura. cortinadolomiti.eu


14

Mr Food Moët & Chandon

Capsule Collection Rosé 2018 Moët & Chandon da sempre celebra l’amore con i più glamour e sofisticati champagne rosé, e per San Valentino arriva un’inedita Limited Edition che rende omaggio a Madame de Pompadour Moët & Chandon, champagne ‘in voga’ dal 1743, presenta la Capsule Collection Rosé 2018, originale e moderno omaggio a Madame de Pompadour, in qualche modo “It Girl” del XVIII secolo. Uno champagne in edizione limitata che regala un inaspettato assaggio di altri tempi, reinterpretandone in chiave contemporanea i codici e lo stile. Perché questo omaggio a distanza di tempo? La storia di Moët & Chandon in effetti è legata a Madame de Pompadour: influente amante del re di Francia Luigi XV, fedele cliente della Maison, è stata una delle prime esperte del mondo ‘spumeggiante’ . La leggenda dice che Madame ebbe a dichiarare che lo champagne è l'unico vino che rende le donne belle anche dopo averlo bevuto... ed inevitabilmente la Capsule Collection Rosé 2018 le rende omaggio. Una signora, un’icona di stile, una

trendsetter ante litteram nell’arte, nella letteratura, nella moda, una mente vivace che ha contribuito a rendere Parigi la capitale europea del buon gusto e della cultura, fonte di ispirazione mondiale. Autentica espressione del leggendario savoir-fête di Moët & Chandon, la Capsule Collection Rosé 2018 in edizione limitata è un collage che raffigura un ballo in maschera reale rivisitato in chiave contemporanea. In prima fila non poteva mancare la marchesa con i suoi inseparabili cortigiani moderni: una donna vestita da pavone, una ragazza in abiti da cabaret e un seducente gentiluomo dallo stile rock and roll. L’idea del collage nasce dalla varietà culturale tipica del XVIII secolo, periodo in cui artisti rappresentativi di diversi movimenti si riunivano alla corte reale per condividere il loro pensiero.

La Limited Edition Rosé 2018, elegantemente vestita in rosa quarzo, è un tripudio di rose che vivono sulla bottiglia, raccolte in un mazzo di fiori tra le mani di qualcuno o strette tra labbra seducenti, e richiamano le sfumature floreali che caratterizzano l’ammaliante bouquet di Rosé Impérial. Colore brillante, intenso sapore fruttato e seducente al palato: Moët Rosé Impérial è l’espressione più estroversa e glamour dello stile di Moët & Chandon. La Capsule Collection Rosé 2018, celebrazione dell’amore in tutte le sue sfumature, è disponibile presso i rivenditori più esclusivi e i locali lounge più cool. La Limited Edition bottle da 75 cl è dedicata a tutti i momenti speciali, e, nella sua versione ‘mini’ diventa l’accessorio indispensabile per un’indimenticabile serata all’insegna del divertimento e dei più magici #moetmoment. moet.com


15

Mr Food

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A

Four Seasons Hotel, essere innamorati a Firenze

Una fuga d'amore nella culla del Rinascimento: questa la proposta romantica che viene dal Four Seasons Hotel di Firenze, che ha in programma ben 10 esperienze da fare in coppia per celebrare San Valentino.

C'è veramente di tutto in questo particolare "menù" proposto dallo chef concierge dell'hotel fiorentino, Paul Lydka: si va dalla degustazione di vini e formaggi toscani nel castello medievale di Vincigliata alla

cena romantica al ristorante stellato Il Palagio o in un palazzo nobiliare con vista mozzafiato sul Duomo, dal sorvolare il Chianti in mongolfiera sorseggiando Champagne all'imparare rigorosamente in coppia - a

fare la pasta... E poi ancora visitare la chiesa dove Dante ha incontrato per la prima volta Beatrice, scoprire il dietro le quinte delle boutique di moda di via Tornabuoni, ammirare il tramonto su Piazzale

Michelangelo, esplorare i dintorni con una macchina d’epoca... insomma, essere innamorati a Firenze è un’esperienza unica e il Four Seasons Hotel ve lo dimostrerà! fourseasons.com

Croazia, nel segno dei frutti di mare In Istria il prossimo 14 febbraio 2018 - e fino al 20 compreso - si celebrano le Giornate dei frutti di mare: a Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie, è tutto un tripudio di piatti a base di capesante, cozze, tartufi di mare, mussoli, canestrelli e ostriche. Un'ottima idea per una vacanza romantica, in cui visitare i ristorantini e le trattorie che offrono - a prezzi accessibili - il meglio della cucina adriatica, basata sulle antiche ricette dei

pescatori: la "busara", con aglio, prezzemolo e pomodoro, o ancora frutti di mare arrostiti sulla griglia, cotti al forno o crudi, con il caratteristico olio di oliva locale e il limone. Il tutto, con un contorno di paesaggi solitari, mare mosso dalle onde, acqua gelida ma cristallina, spiaggie deserte... il mare d’inverno, insomma, con tutto il fascino e l’attrazione dei paesaggi “fuori stagione”. coloursofistria.com


16

Mr Food Un cuore al fondente da donare al proprio partner. È questo il dolce speciale che il noto pasticciere e maître chocolatier Mario Di Costanzo ha creato in occasione della festa degli innamorati. Una elegante monoporzione sigillata da glassa rossa che racchiude al suo interno stratificazioni e consistenze da scoprire assaggio dopo assaggio: il biscuit croccante al cacao fa da base al confit realizzato con scorzette e succo di mandarino sul quale viene adagiata la mousse al cioccolato fondente 70%, lavorata con aggiunta di cardamomo che conferisce

MANGIARE•BERE•VIAGGIARE• U O M O • D O N N A alla crema una piacevole nota piccante. In poche parole, un delizioso petit morceau che coniuga il sapore avvolgente del cioccolato alle note agrumate della frutta, capaci di donare freschezza al dolce. Infine, ad impreziosire la glassa lucida che ricopre il cuore, ecco la presenza di sottili cialde di cioccolato bianco, petali di fiori con scaglie d’oro e argento commestibile. Una delizia gastronomica da dividere con la propria metà per celebrare il giorno più romantico dell'anno, e non solo... dicostanzopasticceria.it

Di Costanzo per gli innamorati

Cuore di San Valentino al fondente e mandarino per il dolce degli innamorati del maitre chocolatier Mario Di Costanzo

Moccia 1936 apre nuovi esercizi La storica insegna ha inaugurato un nuovo punto vendita in via Benedetto Croce, nel cuore pulsante del centro antico della città parteneopea, e sta ristrutturando il locale a San Pasquale a Chiaia: ancora non dimenticati i ricordi dello scorso Natale, e arriva il dessert degli innamorati....

Struffoli, rococò, mustaccioli, sapienze, cassata partenopea, pastiera ed altri ai dolci della tradizione napoletana, senza contare l'ormai leggendaria “pizzetta”. Moccia Spaccanapoli - nel nuovo punto vendita in via Benedetto Croce 57 - propone i prodotti che hanno reso celebre l'insegna in Italia e nel mondo, che dal 1936 è emblema della pasticceria tradizionale napoletana. L’apertura di Moccia Spaccanapoli - con il nuovo locale a pochi passi dal Convento di Santa Chiara, nel primo tratto del Decumano Inferiore - segue quella di Moccia Capodichino presso l’Aeroporto Internazionale e precede quello a Chiaia e rientra nel progetto di sviluppo di A Cento Spa, la holding che ha acquisito il marchio nel

Mr F ood & Mrs Wine - numero 30 - anno 2018 è una pubblicazione edita da Motoperpetuopress via G. Severano 5, 00161 Roma - Tel. 06.44.20.25.96 Fax 06.44.25.44.26 www.mr-food.it www.motoperpetuopress.com

2016 e che gestisce l'attività nel solco della continuità: rilanciare con nuovi investimenti l’insegna storica, conservandone i valori di tradizione e identità, e valorizzare il capitale umano. Come si può immaginare, i pasticcieri e i banconisti storici hanno aneddoti da raccontare sui tanti personaggi illustri che negli anni hanno scelto le preparazioni di Moccia: da Libero Bovio a Benedetto Croce (ghiotto proprio di dolci natalizi), da Nino Taranto (che ordinava i dolci di Moccia da spedire ad amici e parenti) a Pupetta Maggio, l'elenco è assai lungo… basti solo aggiungere che la classica pastiera raggiungeva ogni anno il Vaticano: un dono di un cliente affezionato a Papa Giovanni Paolo II. Cambiamo genere con la

“Meringa panna e fragoline”, il dolce di San Valentino, delicato nel gusto, raffinatissimo nella composizione. Questa celebre preparazione della storica pasticceria napoletana combina la croccantezza dei gusci di meringa con la dolce morbidezza della panna e le note pungenti delle fragoline di bosco. Il delicato impasto di albumi d’uovo montati a neve e zucchero dà forma a due dischi sovrapposti che abbracciano panna e fragoline

Registrazione Tribunale di Roma n. 315/2005 del 12/08/2005 Direttore responsabile: Stefano Belli Coordinamento redazionale: Giorgia Vaccari Direttore amministrativo: Rossella Cavaniglia

di bosco: una metafora perfetta delle relazioni amorose. E se si pensa che questo dolce è stato realizzato per la prima volta intorno al 1700 dal pasticcere svizzero Gasparini (di origini italiane) per conquistare il cuore della principessa Maria, promessa sposa del re Luigi XV, è facile capire il motivo per cui la “Meringa panna e fragoline” è diventato il dolce dell'amore per antonomasia. moccia1936.it

Hanno collaborato a questo numero: Salvo Bellini, Salvatore Coppola, Alessandro Manno, Giacomo Puma, Elio Prevosti, Edoardo Vivadio Redazione: info@mr-food.it

Mr Food N° 30  

Il numero 30 di Mr Food & Mrs Wine

Mr Food N° 30  

Il numero 30 di Mr Food & Mrs Wine

Advertisement