Page 20

Servizio O.S.A.P. PUBBLICITA'

CITTÀ DI POMEZIA PROVINCIA DI ROMA SETTORE III SOSTEGNO ALLE IMPRESE E AREA VASTA ATTIVITA’ COMMERCIALI

Art. 28 - Tempi di installazione dell'impianto 1. La SCIA dà diritto all'immediata installazione dell'impianto. In ogni caso l’installazione del mezzo pubblicitario deve essere effettuata entro 90 gg. Dalla data di presentazione della SCIA pena l’inefficacia della stessa. 2. Chi intende rinunciare all’installazione deve comunicare al Servizio competente, e per conoscenza al Servizio Tributario demandato in caso di rilascio della concessione permanente per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, entro il termine di 30 gg. dalla data di presentazione della SCIA, la volontà di non procedere alla collocazione. 3. La mancata espressione di rinuncia crea il presupposto per l'applicazione del canone, del calcolo dell’imposta sulla pubblicità, se dovuti, e degli altri oneri collegati all'atto.

Art. 29 - Strutture pubblicitarie 1. Le strutture destinate ai mezzi pubblicitari non possono restare inutilizzate per 3 mesi dalla installazione o dalla rimozione di precedente messaggio. 2. Decorsi i tre mesi e permanendo l'assenza della comunicazione pubblicitaria, gli impianti devono essere rimossi a cura del proprietario o, qualora non vi provveda, da parte della amministrazione con spese a carico dello stesso. 3. Durante tale periodo permane, nel caso di occupazione di suolo pubblico, l'obbligo del pagamento del canone previsto e della relativa imposta di pubblicità prevista dal D.Lgs.n.507 del 15.11.1993, art. 12, comma 3.

Art. 30 - Rimozione, del mezzo pubblicitario 1. Il Comune può ordinare la rimozione del mezzo, previa diffida, nei seguenti casi: a) per sopravvenuti motivi di interesse pubblico; b) per difformità rispetto all’oggetto della SCIA; c) per inosservanza degli impegni assunti in concomitanza della presentazione della SCIA; d) per mancato pagamento nei termini del canone, se vi è occupazione di suolo pubblico, e dell’Imposta comunale sulla pubblicità se dovuta. 2. L'interessato dovrà provvedere a rimuovere l’impianto pubblicitario entro la data che sarà indicata nell’ordinanza di rimozione; in caso di inottemperanza, lo stesso verrà rimosso dal Comune a spese dell’interessato.

Art. 31 - Nulla osta tecnico per la collocazione di mezzi pubblicitari in vista di strade comunali 1. Nel caso in cui vengano collocati cartelli o altri mezzi pubblicitari lungo strade non comunali, Il SUAP rilascia l’autorizzazione di competenza comunque in conformità a quanto previsto dal P.G.I.P e previo rilascio del parere favorevole del gestore della strada. Va comunque prodotta la documentazione di cui all’art. 25, comma 1, lettere a), b) c) e d) del presente regolamento. 2. Entro 90 gg. dalla presentazione della domanda verrà rilasciato il nulla osta o il diniego dello stesso.

TITOLO II - IMPIANTI PUBBLICITARI TEMPORANEI CAPO I - CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI TEMPORANEI Art. 32 - Definizione degli impianti pubblicitari temporanei

Piazza Indipendenza, 11 00040 Pomezia (Roma) Tel. 06-91146545 06-91146559 Fax 06-91146509 osap@comune.pomezia.rm.it www.comune.pomezia.rm.it

Bozza regolamento comunale sulla pubblicità  

Bozza regolamento comunale sulla pubblicità

Advertisement