Page 1


2


33

movemagazine EDIZIONE VITERBO e PROVINCIA Aut. Trib. Terni n. 1/2014 del 24 gennaio 2014 Anno III n. 58 giovedì 16 giugno 2016

DIRETTORE RESPONSABILE FRANCESCO MECUCCI francesco@movecomunicazione.it COLLABORATORI ANDREA ARENA • LETIZIA BONANNO LIVIO CAPUANO • ELENA CHIOCCHIA MASSIMO CLIKE • MONIA COSIMI LUDOVICA CUCCHI • MAURO EVANGELISTI PAOLO FORTUGNO • SIMONE GEMINI DINO MANONI • GIOIA ODDI EMANUELE SERRA • SIMONE VALTIERI LE SIGNORINE AUTOPRODUZIONI

INDICE 8

Libri

10

Archiviaggiando

12

World Reference

14

Sport Movies

16

Mente & Co.

18

Sex Signs

24

Pop Corn

28

Dress

34

Astri

38

I Corti di Kappa

IMPAGINAZIONE STEFANO CARDONI GRAFICA GIORGIA CAPACCIOLI ANDREA NOCETI REDAZIONE VIA POLIDORI, 38 01100 VITERBO 0761.092881 web WWW.MOVEMAGAZINE.IT PUBBLICITà EMANUEL ANSELMI 340.3007201 emanuel@movecomunicazione.it GIORGIO PIOLI 349.5726345 giorgio@movecomunicazione.it STAMPA TELLIGRAF CIVITA CASTELLANA TIRATURA MEDIA 9000 COPIE euro 0,04 OMAGGIO SALVO DIVERSI ACCORDI SCRITTI LE COLLABORAZIONI SONO DA CONSIDERARSI GRATUITE E NON RETRIBUITE.

© MOVE COMUNICAZIONE

7

DIARY

DESIGN PLAYGROUND

23

WATCH & PLAY

TONIGHT

35

22

29

FOODY

IL MIO CALCIO Il calcio non è fatto di verità assolute. L’unico suo dogma è non averne. Vale prima di tutto per me, che pure ci sto dentro tutto il giorno. Anche se mi documento, se studio, non potendo essere tutta la settimana a bordo campo come un tecnico, mi mancherà sempre qualche informazione. E allora penso che devo andarci piano con i giudizi. Il nostro ruolo ci fa stare sopra una collinetta a guardare in basso dove fischiano le pallottole. A me piace riflettere. Preferisco documentarmi. Ascolto tutti, anche quelli con

cui non sono d’accordo. Non c’è un parere più qualificato di altri a priori. Se proprio arrivo a dare un giudizio assoluto, voglio farlo alla fine di uno studio approfondito. Solo così posso essere credibile. Pensare che chi ti ascolta si accontenti delle tue opinioni nate in base alle tue vittorie del passato è qualcosa di incompleto e anche un po’ presuntuoso. A me piace fare il calcio che diventa show, non fare show parlando di calcio. Daniele Adani, commentatore Sky


4

Simonetta Agnello Hornby, Antonio Pennacchi, Lilli Gruber, Giovanni Floris, Piergiorgio Odifreddi, Mauro Corona, Paolo Crepet, Aldo Cazzullo, Gianluigi Nuzzi, Marco Travaglio. E poi assi dello sport come Marco Tardelli e Martin Castrogiovanni, star della musica quali Enrico Ruggeri e Nada, per finire con Pif, Andy Luotto e tanti altri personaggi. Sono questi i nomi di spicco dell’edizione 2016 di Caffeina Festival, che dal 24 giugno al 4 luglio nel centro storico di Viterbo e in altre location proporrà undici giorni di presentazioni di libri, incontri con gli autori, dibattiti, musica, cinema e tante altre iniziative. Nel programma spiccano i cinque concerti di Piazza San Lorenzo: l’Orchestra Popolare della Notte della Taranta di Melpignano il 24 giugno, l’Orchestra di Piazza Vittorio il 25, Lo Stato Sociale il 26; Tullio Solenghi & Trio d’Archi di Firenze il 3 luglio e Tullio De Piscopo & Friends che chiuderà il festival il 4. Non mancheranno autori locali, proiezioni cinematografiche e gli eventi interni quali Senza Caffeina, lo spazio dedicato ai bambini,il JazzUp Festival in Piazza del Gesù, il Festival Nazionale dell’Educazione a Palazzo dei Papi, lo Slow Food Village. Incluso nel programma di Caffeina come anteprima, il 21 luglio andrà in scena un particolare concerto nel cimitero monumentale di San Lazzaro a Viterbo: la Messa di Requiem di Mozart, protagonista un coro di oltre cento elementi, composto da Camerata Polifonica Viterbese Zeno Scipioni ed Ensemble Vocale Il Contrappunto (direttore Fabrizio Bastianini), Coro Juvenilis Harmonia del Liceo Musicale Santa Rosa di

Sagra dei Maccaroni

Caffeina e altre “sveglie” CULTURA E FESTE IN TUTTA LA TUSCIA

Viterbo (direttrice Antonella Bernardi), Coro Arkè - Note Moleste di Santa Marinella – Civitavecchia (direttore Giovanni Cernicchiaro), accompagnati dall’orchestra EtruriÆnsemble. L’evento si svolge in occasione della Giornata dell’Abbraccio, dedicata ai defunti dimenticati e della concomitante Festa della Musica. Importante anche Orvietofest. Miracolo di Bellezza, dal 17 al 19 giugno, manifestazione che ha come tema una riflessione sulla bellezza e sulla necessità di aderire al messaggio

di San Francesco. Tra gli appuntamenti in programma, spicca la partita a scacchi viventi in costume medioevale realizzata insieme alla città di Marostica, celebre nel mondo per la sua partita a scacchi, che si terrà in Piazza del Popolo sabato 18 giugno. Lo stesso weekend si presenta molto ricco di eventi nella Tuscia: a Ronciglione la sesta edizione di Yoga Shake, il festival del benessere, un’intera giornata di danze, massaggi, orto sinergico, conferenze, mercato bio; a Vetralla Fiori alla finestra e


5

cene in cantina, con gastronomia, musica e tanto altro nel centro storico; a Bolsena la Festa delle Ortensie con esposizione di piante per amatori e collezionisti, libri, conferenze, degustazioni; a Canepina la Sagra dei Maccaroni, dove è possibile gustare il noto fieno canepinese; a Vallerano la Sagra della Porchetta, rinomato prodotto locale, con stand gastronomici e musica live; a Bagnoregio Africa in Piazza, un evento che coniuga cucina etnica e locale con buona musica dal vivo, organizzato ogni anno dall’associazione Hewo Bagnoregio, il cui ricavato sarà destinato alla comunità di Garbo in Etiopia; a Viterbo sabato 18 la Notte di Note, una serata di musica, arte, gastronomia e shopping in notturna nel centro storico, a cura dell’associazione Facciamo Centro. Per quanto riguarda il Country Day di Sutri le informazioni sono nel box a lato. Il fine settimana successivo sono da segnalare il bis di Fiori alla finestra e cene in cantina a Vetralla e la Festa alla Primavera a Farnese, mentre dall’1 al 3 luglio ecco la Festa della Birra sempre a Farnese e il Caffè d’Arte Music Fest a Centignano di Vignanello e Wine & Music venerdì 1 a Ronciglione. (f.m.)

SUTRI IN SALSA WESTERN Country Day, due serate di musica e divertimento

25 e 26 giugno

Una suggestiva e coinvolgente atmosfera western avvolgerà Sutri per due intense serate di spettacoli e divertimento con la seconda edizione del Country Day in Piazza dei Pisanelli. Stand enogastronomici, musica dal vivo, esposizione di Mustang, Harley-Davidson e Vespa vintage, toro meccanico e giochi in stile country, per respirare un po’ di America anche nella Tuscia. E dopo la cena a tema, arriva il piatto forte: la musica dal vivo. Sabato 25 giugno saranno in concerto gli Iron Mais con il loro “rock agricolo”. Originari della provincia di

Como, conquistano le luci della ribalta grazie a X Factor. Il sestetto rivisita brani rock, metal e punk proponendoli in versione country e bluegrass, identificandosi nel genere cow punk. Domenica 26 giugno salirà sul palco la Kubanaja Jam Band. Per ulteriori informazioni: 329.9683881 Facebook: Associazione Big Bang.


6 SEMPRE PIÙ VALORIZZATO IL PARCO DI VULCI

a cura di FRANCESCO MECUCCI

LA PIETÀ DI SEBASTIANO RESTI NEL MUSEO DI VITERBO Da tempo si parla del possibile trasferimento della Pietà di Sebastiano del Piombo, capolavoro del ‘500 nonché l’opera pittorica più importante presente a Viterbo, dal Museo Civico ai futuri ambienti che saranno ricavati al piano terra di Palazzo dei Priori. Si parla anche di un lungo prestito dell’opera per una mostra alla National Gallery di Londra, in cambio di pitture non all’altezza e fuori contesto. Move Magazine ritiene che in questo momento non ci sia bisogno né dell’una né dell’altra soluzione e che la Pietà deve restare a Viter-

bo, essere adeguatamente protetta e valorizzata come una delle principali attrattive della città, al pari del luogo in cui è conservata: il complesso di Santa Maria della Verità, che include il Museo Civico e la chiesa con i preziosi affreschi quattrocenteschi di Lorenzo da Viterbo. Certo, purtroppo il museo di Piazza Crispi, nonostante la presenza di un bel chiostro, non è una delle strutture più moderne ed efficienti della città e agli occhi del visitatore si presenta piuttosto limitato. A maggior ragione, viste le carenze con cui già deve fare i conti, non può essere ulteriormente impoverito con il trasferimento altrove delle opere di Sebastiano del Piombo (c’è anche la Flagellazione) attraverso operazioni di dubbia opportunità e rischiose per la sicurezza dei dipinti. Chi visiterebbe un museo a cui sono stati tolti i due pezzi più interessanti? Con la foto di @igermaurophone ringraziamo i Giardini di Ararat per aver ospitato il primo Wine Festival #berebeneenaturale

Il Parco Naturalistico Archeologico di Vulci si conferma come uno dei maggiori poli di attrazione turistica della Tuscia e continua a essere oggetto di interventi di valorizzazione. Lo scorso aprile è stata inaugurata la nuova area della Necropoli dell’Osteria, sistemata grazie ai fondi europei PorFesr Lazio 2007-13, con un percorso fruibile anche da persone con ridotta capacità motoria e che conduce alle sepolture principesse che hanno restituito le mani d’argento e la sfinge. Sempre in aprile Soprintendenza e Fondazione Vulci hanno ottenuto un riconoscimento per i progetti riguardanti la Tomba dello Scarabeo Dorato. Quindi è tornato accessibile il ponte dell’Abbadia dopo l’alluvione del 2012 e presto riaprirà al pubblico il Museo Nazionale nel castello. Info: www.vulci.it.

A meno che non si inizi a lavorare, con la dovuta lungimiranza, a un progetto di trasferimento totale del Museo Civico in un’edificio più grande e idoneo, non ha senso trasferire la Pietà in luoghi diversi dall’attuale struttura, tantomeno sottrarla alla città per mesi e mesi: per far ammirare il dipinto, i turisti vanno portati qui, non a Londra.

UNA FOTO PER IL CAI UN CONCORSO APERTO A TUTTI

C’è tempo fino al 31 agosto per partecipare al concorso fotografico organizzato dalla sezione di Viterbo del Cai (Club Alpino Italiano) per festeggiare il cinquantesimo anniversario della sua fondazione. Le foto proposte dovranno rappresentare la bellezza dei luoghi, la varietà di flora e fauna e chi ne trae sostegno rispettando l’ambiente. La partecipazione è aperta a tutti, regolamento ee informazioni sono disponibili su www.caiviterbo.it.


7 IL CALENDARIO DEGLI EVENTI DAL 17 AL 30 GIUGNO

fiori alla finestra e cene in cantina 17/19 e 24/26 vetralla

Per le tue segnalazioni: eventi@movemagazine.it

FESTA DELLE ORTENSIE 17/19 giugno bolsena

FESTA ALLA PRIMAVERA 24/26 giugno farnese

REQUIEM DI MOZART 21 giugno viterbo


8

GIOVEDÌ 17 VENERDÌ

LIBRI

di Livio Capuano NON È LA FINE DEL MONDO

Emma De Tessent, la nuova eroina nata dalla brillante penna di Alessia Gazzola, ha appena compiuto trent’anni: è una ragazza carina, di ottimi studi e buona famiglia; finalmente, dopo anni di lavoro da stagista per una casa di produzione cinematografica a 900 euro al mese, sta per avere il suo contratto a tempo indeterminato. Ma, contro ogni logica e previsione, il suo capo decide di farla fuori e di premiare la sua raccomandatissima collega Maria Giulia. A Emma crolla il mondo addosso: dopo una serie infinita di curricula spediti e di colloqui fallimentari, incrocia casualmente sulla sua strada la signora Vittoria, una simpatica settantenne che cuce abiti artigianali per bambini, e accetta di lavorare nel suo negozio come apprendista sarta. In quel piccolo paradiso isolato dal mondo, circondata da pizzi e merletti, Emma ritrova la serenità ma, quando ha ormai smesso di pensarci, il mondo del cinema torna a bussare alla sua porta. E così la nostra stagista si trova di nuovo davanti a un bivio, mentre il famoso scrittore, che aveva cercato inutilmente di convincere a cederle i diritti del suo romanzo per un film, le dà finalmente il consenso e un affascinante produttore continua a ronzare attorno al negozio dove lavora...

Alessia Gazzola Non è la fine del mondo

Pagg. 224, euro 15, Feltrinelli A cura di La Feltrinelli Point Terni

CINEMA Lo Sguardo Selvaggio Proiezione documentario Unlearning di Lucio Basadonne. D Scuderie di Palazzo Farnese, Caprarola Vt O 20.30 e ingresso gratuito I 333.9600474 FESTE Fiori alla finestra e cene in cantina Allestimenti floreali nel centro storico, cene nelle cantine, degustazioni, conferenze, mostre, visite, artigianato e altre iniziative. Il programma dettagliato è su www.movemagazine.it. D Vetralla Vt O dalle 18 I 0761.460006 . 339.4369268 EVENTI Yoga Shake Festival del benessere con yoga, nutrizione, orti, massaggi, conferenze, mercato bio, spazio bambini e altre iniziative. D Relais Villa Lina (Via Magenta 65), Ronciglione Vt O 10-22 e 5 euro I www.yogashake.it EVENTI Festa delle Ortensie Esposizione e vendita di piante per amatori e collezionisti, libri, conferenze, percorsi botanici, itinerari di degustazione tra dimore storiche. D Bolsena Vt O tutto il giorno I www.ortensie.org

SAGRE Sagra della Porchetta Al pomeriggio apertura bancarelle, giostre e gonfiabili per bambini, stand bibite e panini. In serata apertura stand gastronomico e Daje Gas in concerto. D Giardino Comunale, Vallerano Vt O dalle 17 e dalle 20 I 338.1121310 . 348.2946348 SAGRE Sagra dei Maccaroni 4^ Sagra dei Maccaroni Canepinesi, noti anche come fieno. Stand gastronomico e musica dal vivo con Emanuele Tretta. In caso di maltempo nella Cantina di Santa Corona. D Canepina Vt O dalle 19.30 I 392.0183259 . 327.8799985 RIEVOCAZIONI Palio dei Borgia Taverne aperte e in Piazza del Comune giochi popolari e gara dei tamburini organizzata dai giovani delle Contrade. D Nepi Vt O dalle 20 I www.paliodelsaracinonepi.it CONCERTI Sutri Beethoven Festival Intrecci di corde, concerto del duo Franco Mezzena (violino) e Stefano Giavazzi (pianoforte). Musiche di Beethoven, Ravel, Dvorak. D Chiesa di San Francesco, Sutri Vt O 21 e intero 12 euro, ridotto 9 euro I beethovenfestivalsutri.com CONCERTI Orvietofest. Miracolo di Bellezza Al pomeriggio all’Auditorium


9

Fondazione Cariorvieto Il Cantico delle Creature. Amor mi fa cantar alla Francesca, concerto del Cantico Trio. In serata in Piazza del Popolo Convivium. L’arte del banchetto. D Orvieto Tr O 18.30 e 21.30 I www.orvietofest.it

18 SABATO FESTE Fiori alla finestra e cene in cantina Allestimenti floreali nel centro storico, cene nelle cantine, degustazioni, conferenze, mostre, visite, artigianato e altre iniziative. Il programma dettagliato è su www.movemagazine.it. D Vetralla Vt O dalle 17 I 0761.460006 . 339.4369268 CINEMA Lo Sguardo Selvaggio Proiezione del film Mustang di Deniz Gamze Erguven. D Scuderie di Palazzo Farnese, Caprarola Vt O 20.30 e ingresso gratuito I 333.9600474 EVENTI Yoga Shake Festival del benessere con yoga, nutrizione, orti, massaggi, conferenze, mercato bio, spazio bambini e altre iniziative. D Relais Villa Lina (Via Magenta 65), Ronciglione Vt O 10-22 e 5 euro I www.yogashake.it I 347.1176616 . 0761.353160

EVENTI Festa delle Ortensie Esposizione e vendita di piante per amatori e collezionisti, libri, conferenze, percorsi botanici, itinerari di degustazione tra dimore storiche. D Bolsena Vt O tutto il giorno I www.ortensie.org VARIE Lo Sguardo Selvaggio SWAP: scambio gratuito di abiti e accessori nell’ambito della rassegna cinematografica Lo

Sguardo Selvaggio. D Scuderie di Palazzo Farnese, Caprarola Vt O 18.30 e ingresso gratuito I 333.9600474 WORKSHOP Burlesque Workshop di fotografia a cura di Mauro Burchiani rivolto a tutti gli appassionati che vogliono apprendere la gestione delle luci in sala posa. Modella: Vesper Julie. Telefonare per iscrizioni, info costi e orario.


10

D Fotogrà (Via dei Sindacati 1, loc. Poggino), Viterbo I segreteria@fotogra.it I 348.2350097 . 0761.1762347 MUSICA

ARCHIVIAGGIANDO di Simone Valtieri LA CITÉ DU VIN A inizio giugno è stata inaugurata a Bordeaux la Cité du Vin, opera nata dalla collaborazione tra un’agenzia di scenografi inglesi, la Casson Mann che ha curato interni ed esposizioni, e lo studio architettonico francese XTU. Ed effettivamente non vi è aggettivo migliore di “scenografica” per descrivere la sinuosa struttura sorta nella capitale francese del “rosso”. Una elegante e sfarzosa torre trasparente si erge per 55 metri ondeggiando come il flusso del vino versato in un calice e dando forma a un enorme decanter dall’imponente anima lignea, ricoperto di 900 pannelli in vetro e da ben 2500 pannelli di alluminio placcato in oro. Costato 81 milioni di euro, ci sono voluti 7 anni per costruire questo importante museo che prevede di accogliere almeno 450.000 visitatori all’anno nei suoi oltre 3000 metri quadri di spazi espositivi, dove sarà inevitabile cimentarsi in una serie di degustazioni. Numeri a parte, l’idea di una struttura che ricordi il contenitore della bevanda della quale si vuole far conoscere la storia non è nuova. A Dublino, per esempio, l’attrazione turistica più visitata della capitale irlandese è proprio la celebre fabbrica della locale birra Guinness, un edificio di dieci piani i cui spazi distributivi sono contenuti in un enorme bicchiere in vetro dalla forma dell’inconfondibile boccale della nota scura celtica.

Voci di Gioia 3^ edizione del festival canoro per bambini e ragazzi da 6 a 20 anni. Presso la pineta. D Parrocchia SS. Valentino e Ilario (quartiere Villanova), Viterbo O 21 I parrocchiavillanovaviterbo.it SAGRE Sagra della Porchetta Apertura stand gastronomico a pranzo. Al pomeriggio apertura bancarelle, giostre e gonfiabili per bambini, stand bibite e panini. In serata apertura stand gastronomico e Nick & i Cubanaja. D Giardino Comunale, Vallerano Vt O dalle 12.30, dalle 17 e 20 I 338.1121310 . 348.2946348 SAGRE Sagra dei Maccaroni 4^ Sagra dei Maccaroni Canepinesi, noti anche come fieno. Stand gastronomico e musica dal vivo, artisti di strada, karaoke, balli. In caso di maltempo, nella Cantina di Santa Corona. D Canepina Vt O dalle 19.30 I 392.0183259 . 327.8799985 EVENTI Notte di Note Arte, musica, spettacolo, gastronomia, shopping notturno in Piazza Verdi, Corso Italia, Piazza delle Erbe, Via Roma, Piazza del Plebiscito, Via Saffi, Via Marconi. A cura dell’associazione Facciamo Centro.

D Centro storico, Viterbo O 18-24 e ingresso gratuito RIEVOCAZIONI Palio dei Borgia Al mattino in Piazza del Comune mostra di falconeria e mercato medioevale. Al pomeriggio al Parco Martiri delle Foibe esibizione Falconieri di Rocca Romana e giostra dei cavalieri delle quattro contrade. In serata cena nelle taverne e in Piazza del Comune partita a scacchi viventi in costume medioevale. D Nepi Vt O 10, 17.30 e 20 I www.paliodelsaracinonepi.it RIEVOCAZIONI Orvietofest. Miracolo di Bellezza Al pomeriggio partita a scacchi con personaggi viventi in costume medioevale in collaborazione con la città di Marostica. In serata Cantico dei Cantici. Dirige l’orchestra Paolo Vivaldi. D Piazza del Popolo, Orvieto Tr O 18.30 e 21.30 I www.orvietofest.it VARIE Accademia Arti dello Spettacolo Pout-pourri d’arte, spettacolo di canto, danza e recitazione di fine anno accademico. D Auditorium Santa Maria in Gradi (Via Sabotino), Viterbo O 21 I 333.5704228

19 DOMENICA CINEMA Lo Sguardo Selvaggio Proiezione del film L’ultimo lupo


12

di Jean-Jacques Annaud. D Scuderie di Palazzo Farnese, Caprarola Vt O 17.30 e ingresso gratuito I 333.9600474

WORLD REFERENCE di Letizia Bonanno TUTTO È STORTO

(Dopo 5 ore in un Coffee Shop) Ogni tarda adolescenza, per essere rispettabile, necessita di un viaggio pseudo-alternativo ad Amsterdam, possibilmente come ultima destinazione di un interrail con pretese culturali, ma con finalità di fattanza estrema legalmente consentita. Una specie di gran tour dell’antiproibizionismo classico. Ora potrei decidere di utilizzare i 1100 caratteri che mi restano per propangandare i vantaggi dell’antiproibizionismo, o eventualmente raccontare il mio passaggio tardo-adolescenziale per le terre basse d’Europa, e impiegare 900 caratteri che mi restano per rammentarvi come i cambiamenti climatici, lo scioglimento dei ghiacciai e l’innalzamento del livello del mare stiano mettendo in pericolo le future vostre incursioni ad Amsterdam. Da differenti prospettive femministe, potrei dilungarmi sul quartiere a luci rosse, e sottolineare lo squallore della mercificazione del corpo femmile esposto in vetrine luccicanti. O potrei dire che le sex workers sono lavoratrici come altre, che fanno un lavoro di utilità sociale, e ognuno è libero di vendere la sua forza lavoro come meglio crede. Così democratici in Olanda, che infatti le prostitute eventualmente “prendono le botte dal fisco, e non dal pappone” (cit. Monica). Siccome il museo di Van Gogh è uno dei musei più insignificanti d’Europa, mio padre mi ha chiesto se davvero per farmi due canne d’erba buona dovessi arrivare in Olanda.

EVENTI Yoga Shake Festival del benessere con yoga, nutrizione, orti, massaggi, conferenze, mercato bio, spazio bambini e altre iniziative. D Relais Villa Lina (Via Magenta 65), Ronciglione Vt O 10-22 e 5 euro I www.yogashake.it EVENTI

Festa delle Ortensie Esposizione e vendita di piante per amatori e collezionisti, libri, conferenze, percorsi botanici, itinerari di degustazione tra dimore storiche. D Bolsena Vt O tutto il giorno I www.ortensie.org FESTE

Fiori alla finestra e cene in cantina Allestimenti floreali nel centro storico, cene nelle cantine, degustazioni, conferenze, mostre, visite, artigianato e altre iniziative. Il programma dettagliato è su www.movemagazine.it. D Vetralla Vt O dalle 9 I 0761.460006 . 339.4369268 SAGRE

Sagra dei Maccaroni 4^ Sagra dei Maccaroni Canepinesi, noti anche come fieno. Stand gastronomico e musica dal vivo. In caso di maltempo nella Cantina di Santa Corona.

D Canepina Vt O dalle 19.30 I 392.0183259 . 327.8799985 SAGRE Sagra della Porchetta Apertura stand gastronomico a pranzo. Al pomeriggio apertura bancarelle, giostre e gonfiabili per bambini, stand bibite e panini. In serata apertura stand gastronomico e Disco Inverso in concerto. D Giardino Comunale, Vallerano Vt O dalle 12.30, dalle 17 e 20 I 338.1121310 . 348.2946348 RIEVOCAZIONI Palio dei Borgia Corteo storico con partenza dalla Rocca dei Borgia e in Piazza del Comune esibizione delle Sbandieratrici di Viterbo. In serata taverne aperte. D Nepi Vt O 18 I www.paliodelsaracinonepi.it VISITE La via dell’arte e del gusto Itinerario storico-naturalistico con visita a Rocca dei Borgia, Chiesa di San Biagio, Palazzo Comunale (esterno), Duomo. Pranzo in contrada. Prenotazione obbligatoria. D Partenza dalla Pro Loco (Via Matteotti 57), Nepi Vt O 9 e 15.30 I 0761.570604 MUSICAL Maleficent Maleficent, musical dell’Accademia Arti dello Spettacolo. D Auditorium Santa Maria in Gradi (Via Sabotino), Viterbo O 21 I 333.5704228


13

20 LUNEDÌ EVENTI Giornata Mondiale del Rifugiato Performance collettiva sui percorsi migratori a cura di Arci Viterbo nell’ambito del festival Estasiarci. D Piazza Unità d’Italia, Viterbo O 17 I www.arciviterbo.it t

21 MARTEDÌ

CONCERTO Requiem di Mozart Messa di Requiem di Mozart con coro di oltre 100 elementi,

orchestre e solisti vari. Maestro del coro Antonella Bernardi, direttore Fabrizio Bastianini. D Cimitero Monumentale di San Lazzaro, Viterbo O 21.15 e intero 15 euro, ridotto 10 euro I 0761.325992 (uff. turistico)

23 GIOVEDÌ CINEMA Immagini dal Sud del Mondo Proiezione di Napolislam di E. Pagano. D Circolo Arci Il Cosmonauta (Via dei Giardini 11), Viterbo O 21.30 e ingresso con tessera Arci e sottoscrizione I www.ismcinema.it

24 VENERDÌ EVENTI Caffeina Festival Presentazioni di libri, incontri con gli autori, musica, dibattiti, esposizioni, cinema, spazio bambini, eventi speciali. Ospiti: Giovanni Floris, Giancarlo De Cataldo, Simonetta Agnello Hornby. Notte della Taranta con l’Orchestra di Melpignano. D Centro storico, Viterbo O 7-24 I www.caffeinacultura.it FESTE Fiori alla finestra e cene in cantina Allestimenti floreali nel centro storico, cene nelle cantine, degustazioni, conferenze, mostre,


14

visite, artigianato e altre iniziative. Il programma dettagliato è su www.movemagazine.it. D Vetralla Vt O dalle 18 I 0761.460006 . 339.4369268

SPORT MOVIES

di Francesco Mecucci THE GAME OF THEIR LIVES

Il mondiale di calcio 1950 passò alla storia per il cosiddetto Maracanaço, cioè il cocente smacco inflitto dall’Uruguay al Brasile padrone di casa nella partita decisiva al Maracanà di Rio. Meno famosa ma altrettanto sorprendente fu una partita della fase eliminatoria, in cui contro ogni previsione i modesti Stati Uniti sconfissero 1-0 la fortissima Inghilterra, che per la prima volta accettava di partecipare alla Coppa del Mondo dopo aver snobbato per presunta superiorità le edizioni precedenti. L’impresa ha ispirato il film del 2005 The game of their lives, incentrato sulla piccola e dilettantistica nazionale americana di allora, composta soprattutto da immigrati italiani di St. Louis e da universitari e amatori della costa orientale, che si ritrovò in Brasile a giocare la “partita della vita” contro quelli che il calcio lo avevano inventato. A parte qualche licenza rispetto ai fatti storici (ad esempio, sono totalmente omesse le altre due partite che gli Usa giocarono in quel mondiale, perse con Spagna e Cile, una prima e una dopo l’exploit con gli inglesi), il film è molto gradevole come nella miglior tradizione dei film sportivi americani. Gerard Butler è il portiere Frank Borghi, mentre Terry Kinney veste i panni dell’unico giornalista al seguito della nazionale a stelle e strisce. Il regista è David Anspaugh, lo stesso di Hoosiers Colpo vincente, uno dei più noti e meglio riusciti film di basket.

FESTE Africa in Piazza Serata con pizza e cucina etnica e musica live con La Mezcla. Ricavato devoluto alla comunità di Garbo in Etiopia. A cura di Hewo Bagnoregio onlus. D Piazza Cristofori, Bagnoregio Vt O sera I www.hewobagnoregio.it I 328.5858963 . 347.7392723 FESTE Festa alla Primavera Stand espositivi e gastronomici e serata con musica dal vivo nel bosco con Davide e Simona Acoustic Duo. D Loc. Roppozzo, Farnese Vt O dalle 18 I 339.1347044 . 335.6811242 LIBRI Incontro con l’autrice Presentazione del romanzo Florence di Stefania Auci. D Libreria Il Gorilla e l’Alligatore (Via Matteotti 41), Orte Vt O 18 I www.gorillaealligatore.com CONCERTI Sutri Beethoven Festival Concerto del Franzpeterquintett. Musiche di Mozart e Schubert. D Chiesa di San Francesco, Sutri Vt O 21 e intero 12 euro, ridotto 9 euro I beethovenfestivalsutri.com

LIBRI Incontro con l’autore Incontro con Piero Santelli, autore di Metodi e tecniche di irrigazione del verde ornamentale. D Libreria Etruria (Via Matteotti 67), Viterbo O 17.30 I 0761.326965 . 347.8175706

25 SABATO EVENTI Caffeina Festival Presentazioni di libri, incontri con gli autori, musica, dibattiti, esposizioni, cinema, spazio bambini eventi speciali. Ospiti: Giorgio Capitani, Maurizio De Giovanni, Marco Tardelli, Gianluigi Nuzzi. D Centro storico, Viterbo O 7-24 I www.caffeinacultura.it FESTE Fiori alla finestra e cene in cantina Allestimenti floreali nel centro storico, cene nelle cantine, degustazioni, conferenze, mostre, visite, artigianato e altre iniziative. Il programma dettagliato è su www.movemagazine.it. D Vetralla Vt O dalle 16.30 I 0761.460006 . 339.4369268 FESTE Africa in Piazza Serata con cucina etiope e locale e musica live con Black Mamba. Ricavato devoluto alla comunità di Garbo in Etiopia. A cura di Hewo Bagnoregio onlus. D Piazza Cristofori, Bagnoregio Vt O sera


16

I www.hewobagnoregio.it I 328.5858963 . 347.7392723

MENTE & CO.

della dottoressa Monia Cosimi OMICIDIO-SUICIDIO

Lo stupore, lo sdegno e il terrore percorrono l’anima. Lui uccide lei con crudeltà e premeditazione, lui uccide il figlio dopo aver strangolato la moglie. Ognuno è stupito e incredulo nel pensare fino a che punto un essere vivente possa arrivare. In un intervista una signora si chiedeva: “Che passerà per la testa a uno che compie certe cose?” Possibile che avvertiamo l’esigenza di osservare e domandarci della vita, delle persone e delle reazioni solo quando si superano le soglie della cronaca? Senza rendercene conto, infatti, viviamo spesso in relazioni dove il maltrattamento non è considerato tale. Mal-trattare vuol dire considerare l’altro in modo malevolo, violento, senza la dovuta cura. Non curarsi dell’altro vuol dire non rispettarlo e non considerandolo. Oggi è comune pensare che il maltrattamento sia sinonimo di interesse. Come è possibile? Pensiamo a frasi come: “Sei solo mia!”, “Devo sapere tutti i movimenti che fai durante la giornata”, “Mandami una foto per farmi vedere dove sei”. Molti, sentendosi dire una frase così, pensano a quanto l’altro sia innamorato o quanto siamo importanti per lui/lei. Non leggono invece una forma di maltrattamento, una forma di mancanza nella libertà della propria vita. Il rapporto è vissuto con i ruoli di un sorvegliante e un sorvegliato speciale. Questi sono indizi di rapporti caustici, anomali e a volte, in estremo, pericolosi. Non c’è amore senza libertà, non c’è libertà senza rispetto.

FESTE Festa alla Primavera Al mattino spazio bambini, giochi, musica e altro. Pranzo nel bosco. Al pomeriggio escursione e raduno cavalieri. In serata cena e musica con Hotel Supramonte (omaggio a De Andrè). D Loc. Roppozzo, Farnese Vt O dalle 11 I 339.1347044 . 335.6811242 FESTE Country Day Esposizione Mustang, Harley-Davidson e Vespa vintage, stand enogastronomici, Tatanka Village con toro meccanico per adulti e bambini e villaggio indiano, esibizione Zumba Country a cura di Asd Body Evolution, cena country e concerto degli Iron Mais. D Piazza dei Pisanelli, Sutri Vt O dalle 17.30 (concerto 22) I 329.9683881 LIBRI Le Chajim Presentazione del romanzo Le

Chajim di Roberto Fiorentini. Conduce Elisabetta Gnignera. Letture di Lorena Paris e Fosca Speranza. Al violino Wanda Foliero. D Museo della Ceramica della Tuscia (Via Cavour 67), Viterbo O 17.30 I 335.8379357 VISITE Necropoli Orientale Passeggiata alla Necropoli Orientale con apertura delle tombe François e delle Iscrizioni. Appuntamento alla biglietteria. Anche domenica 26 giugno. D Parco Archeologico di Vulci, Montalto di Castro Vt O 15 I www.vulci.it . 0766.89298 EVENTI Luoghi Geniali Al mattino Il senso del movimento, laboratorio esperienziale. Al pomeriggio forum sul senso del luogo e proiezione film Transeuropae Hotel di Luigi Cinque. In serata cena-cestino con specialità del luogo. D Supercinema (Via Garibaldi 1), Tuscania Vt


18

O 9, 15 e 20.30 I 347.9400771 . 347.9464485

SEX SIGNS

a cura di Ludovica Cucchi I PER IMENE Cari amici di Move Magazine, come dicono i giostrai, altro giro altra corsa, ma nel nostro caso altro mito... Oggi infatti parliamo di imene. Facendo zapping tra tutti i canali del digitale, son sicura che troverete almeno un programmino dove si affronti il tema della verginità, da conservare, da ripristinare o da sfatare. Ma vi siete mai chiesti cosa sia questo benedetto imene che garantirebbe la purezza della donna? L’imene altro non è che una membrana incompleta, più o meno elastica, residuo della nostra vita fetale. Si trova appena dopo le piccole labbra. Forma e consistenza sono variabili, come lo sono i fori presenti per far passare la mestruazione. In molte culture, anche in Italia signori e signore, c’è l’usanza di esporre il lenzuolo macchiato (si augura la sposa) dopo la prima notte di nozze. Ma non tutte le donne all’atto della prima penetrazione hanno perdite ematiche, in questo caso parliamo del fenomeno dell’imene compiacente. L’imene può essere tanto elastico da lasciar passare tranquillamente l’organo maschile e lacerarsi solo al momento del parto. Speranzosa di non dover più sentire racconti agghiaccianti sulla “prima volta”, faccio una raccomandazione ai soliti maschietti: non è una gara, non è un muro da picconare, ma un fiore da far schiudere usando la delicatezza. Facebook: Raffaella Ludovica Cucchi

ESCURSIONI Il Sacro Bosco di Bomarzo Visita guidata al Sacro Bosco di Bomarzo. Prenotazione obbligatoria entro il 22 giugno. D Bomarzo Vt O 10 e 10 euro + ingresso parco I 320.3149587 . 327.4570748

26 DOMENICA EVENTI Caffeina Festival Presentazioni di libri, incontri con gli autori, musica, dibattiti, esposizioni, cinema, spazio bambini, eventi speciali. Ospiti: Lilli Gruber, Roberto Contu, Antonio Pennacchi, Mauro Mazza. D Centro storico, Viterbo O 11-20 I www.caffeinacultura.it FESTE Country Day Esposizione Mustang, Harley-Davidson e Vespa vintage, stand enogastronomici, Tatanka Village con toro meccanico per adulti e bambini e villaggio indiano, esibizione Zumba Country a cura di Asd Body Evolution, cena country e concerto della Kubanaja Jam Band. D Piazza Pisanelli, Sutri Vt O dalle 17.30 (concerto 22) I 329.9683881 FESTE Africa in Piazza Serata con cucina etiope e locale e musica live con Emanuele Fedeli. Ricavato devoluto alla

comunità di Garbo in Etiopia. A cura di Hewo Bagnoregio onlus. D Piazza Cristofori, Bagnoregio Vt O sera I www.hewobagnoregio.it I 328.5858963 . 347.7392723 FESTE Festa alla Primavera Al mattino escursioni varie Pranzo nel bosco. Al pomeriggio escursione e giostra di cavalieri. In serata cena e musica live con Tri-Folk. D Loc. Roppozzo, Farnese Vt O dalle 9.30 I 339.1347044 . 335.6811242 FESTE Fiori alla finestra e cene in cantina Allestimenti floreali nel centro storico, cene nelle cantine, degustazioni, conferenze, mostre, visite, artigianato e altre iniziative. Il programma dettagliato è su www.movemagazine.it. D Vetralla Vt O dalle 17 I 0761.460006 . 339.4369268 EVENTI Luoghi Geniali Appuntamento al Supercinema e caccia al tesoro con interventi musicali per il centro storico di Tuscania. Ritorno al Supercinema e finale. La caccia al tesoro è a numero chiuso. D Supercinema (Via Garibaldi 1), Tuscania Vt O9 I info@kinesfera.it I 347.9400771 . 347.9464485 CONCERTI La musica in festa Piccola antologia musicale con musiche dal ‘600 al ‘900 di Lecce, Guerra, Albeniz, Weill,


20

Piazzolla, Brel, Parra, Bartoletti. D Giardini Scuderie di Palazzo Farnese, Caprarola Vt O 17.30 I 339.3406573 I www.assculturaleottavia.eu

27 LUNEDÌ EVENTI Caffeina Festival Presentazioni di libri, incontri con gli autori, musica, dibattiti, esposizioni, cinema, spazio bambini, eventi speciali. Ospiti: Paolo Restuccia, Paola Minaccioni, Enrico Ruggeri, Pif. D Centro storico, Viterbo O 11-20 I www.caffeinacultura.it

CONCERTI Staff Music School Concerto di fine anno degli allievi della Staff Music School di Viterbo sul palco JazzUp a Caffeina. D Piazza del Gesù, Viterbo O 21 I 0761.304252

28 MARTEDÌ EVENTI Caffeina Festival Presentazioni di libri, incontri con gli autori, musica, dibattiti, esposizioni, cinema. Ospiti: Andy Luotto, Marco Travaglio, Pierluigi Battista. D Centro storico, Viterbo O 7-24 I www.caffeinacultura.it

29 MERCOLEDÌ EVENTI Caffeina Festival Presentazioni di libri, incontri con gli autori, musica, dibattiti, esposizioni, cinema. Ospiti: Piergiorgio Odifreddi, Camilla Costanzo, Ritanna Armeni. D Centro storico, Viterbo O 7-24 I www.caffeinacultura.it

30 GIOVEDÌ EVENTI Caffeina Festival Presentazioni di libri, incontri con gli autori, musica, dibattiti, esposizioni, cinema. Ospiti: Mauro Corona, Martin Castrogiovanni, Aldo Cazzullo, Mario Castelnuovo, Nada Malanima. D Centro storico, Viterbo O 7-24 I www.caffeinacultura.it CINEMA Immagini dal Sud del Mondo Proiezione di Lei disse sì di M. Pecchioli. D Circolo Arci Il Cosmonauta (Via dei Giardini 11), Viterbo O 21.30 e ingresso con tessera Arci e sottoscrizione I www.ismcinema.it Il calendario completo degli eventi è online su MOVEMAGAZINE.IT ! Gli eventi pubblicati possono subire variazioni indipendenti dalla volontà della redazione


22

Elena Chiocchia, Emanuele Serra

www.designplayground.it

A Perugia nasce Edicola 518 La rivoluzione culturale è in strada Dopo circa 130 anni dalla loro nascita in Italia (la prima risale al 1882 aperta a Mantova), le edicole dei giornali stanno attraversando (insieme a tutto il mondo editoriale) una crisi profonda, tanto che dal 2001 ad oggi ben un terzo di esse ha cessato di esistere. I momenti di difficoltà servono però spesso ad aguzzare l’ingegno (mantenendo una buona dose di lucidità) e a guardare le cose da un’altra prospettiva, attraverso la quale magari, trovare al-

ternative e vie d’uscita che possono rivelarsi spunto di crescita e sviluppo. La buona notizia è che a dispetto delle tante edicole che hanno chiuso, ce n’è una molto speciale che il 1° giugno ha riaperto i battenti. Stiamo parlando dell’Edicola 518 a Perugia di fronte alla chiesa di uno dei tre santi patroni della città, Ercolano di Perugia. Come il vescovo che organizzò nel 549 la resistenza cittadina all’assedio da parte degli Ostrogoti, Edico-

“dp” è un viaggio nella creatività, una ricerca costante dei progetti più suggestivi della cultura contemporanea, un racconto fatto di storie di persone, di idee e di sogni.

la 518 incarna da un lato la tradizione (il mondo dell’editoria cartacea) e dall’altro l’innovazione e il cambiamento. Non si tratta infatti di una semplice edicola, ma di un avamposto culturale che reinterpreta la propria funzione in modo contemporaneo. Edicola 518 nasce da un’idea di Emergenze, progetto artistico-editoriale che indaga l’ambiguità della scoperta e che opera su più livelli, dei quali è protagonista l’omonima rivista cartacea trimestrale autoprodotta nata nel 2014. Edicola 518 sarà un punto vendita della rivista o di altre pubblicazioni di Emergenze e non solo, un punto di osservazione e comunicazione, una location d’arte e anche un luogo di scambio per raccogliere spunti e idee per migliorare la città. emergenzeweb.it


CINEMA, MUSICA E ALTRE RAGIONI DI VITA

dinosaur jr

watch & play

22 giugno san gemini

ANGRY BIRDS dal videogame alle sale

VASCO ROSSI 22 giugno roma

TUTTI VOGLIONO QUALCOSA l’esperienza del college


24 TUTTI VOGLIONO QUALCOSA

pop corn a cura di STEFANO CARDONI

PROSSIME USCITE

DA MERCOLEDÌ 15

ANGRY BIRDS . IL FILM

GLI INVISIBILI

animazione (USA, 2016), 97’ di CLAY KAYTIS, FERGAL REILLY con PETER DINKLAGE, BILL HADER

da mercoledì 15

Lungometraggio in 3D e computer grafica del celebre videogame Angry Birds. Nel gioco, i giocatori devono aiutare un gruppo di uccelli a distruggere dei maiali malvagi che hanno rubato le loro uova. Nel film, invece, quattro amici pennuti (Red, Chuck, Bomb, e Matilda) devono unire le proprie forze, facendo gruppo, per smascherare i malefici piani dei loro verdi acerrimi nemici, intenzionati a minacciare il piccolo para

da mercoledì 8

JEM E LE HOLOGRAMS

da mercoledì 23

musicale (USA, 2016), 1115’ di JON CHU con AUBREY PEEPLES, STEFANIE SCOTT Quando una ragazza di provincia viene catapultata dal mondo dei video underground a quello delle superstar mondiali, insieme alle sue tre sorelle intraprende un viaggio in cui scopre che alcuni talenti sono troppo speciali per essere tenuti nascosti. In Jem e le Holograms della Universal Pictures, quattro aspiranti musiciste si lanciano alla conquista del mondo quando capiscono che per creare il proprio destino basta trovare la propria voce.

commedia (USA, 2016), 116’ di RICHARD LINKLATER con AUSTIN AMELIO, TEMPLE BAKERG Texas, 1980. Jake sbarca al campus dove si appresta a cominciare il suo corso di studi. Lanciatore nella squadra di baseball dell’università, ha una camera in una casa affollata di compagni che pensano principalmente a godersi la vita, seducendo fanciulle, bevendo birre e ballando agghindati nei club. Integrato molto presto nel gruppo di gioiosi conviventi, Jake si innamora di Beverly, una studentessa d’arte e spettacolo che sembra ricambiarlo. Tra una scazzottata e un allenamento, Jake e compagni approfitteranno della “ricreazione”.

drammatico (Italia, 2016),120’ di OREN MOVERMAN con JENA MALONE, RICHARD GERE George è un senzatetto, ma non lo ammette nemmeno con se stesso. La sua esistenza è un’odissea che si consuma nella ricerca di qualcosa da bere e mangiare e di un letto per dormire, in una New York che è il luogo più idoneo a generare e perpetuare l’esistenza di chi si appoggia ad un sistema sociale che assiste ma non aiuta, perché ragiona solo in termini di numeri, scartoffie e gradi di temperatura.

MOTHER’S DAY

da mercoledì 23

commedia (USA, 2016), 118’ di GARRY MARSHALL. con JENNIFER ANISTON, KATE HUDSON Una serie di storie intrecciate che esaltano il legame materno spesso conflittuale, ma sempre fortissimo, talvolta folle! Nella settimana prima della festa della mamma, scopriamo le vite di un gruppo di donne forti, amorevoli e imperfette: da quella divorziata a quella che cerca di trovare la madre naturale. Madri in attesa, single, matrigne, madri gay, madri assenti o lontane, madri di ogni tipo... tutte ci ricordano come ogni madre è, a suo modo, un’eroina.


25

Connessioni

Innovazione e cultura digitale

REALE O VIRTUALE? Sempre più spesso si sente parlare di realtà virtuale, quella quota sempre crescente di mondo in cui siamo immersi e che non corrisponde alla realtà per come l’abbiamo conosciuta finora. Ormai è davvero difficile segnarne i confini ed avere certezza di dove siamo collocati. Quando indossiamo gli Oculus Rift e ci immergiamo in un ambiente dove quello che vediamo ha tutte le caratteristiche della realtà che ci circonda, con qualcosa in più che non la rende più semplicemente tale, dove siamo? Nel mondo reale o in quello virtuale? O in un ibrido? E dentro questo ibrido cosa possiamo fare? Quali esperienze possiamo vivere e quale ra p p o r t o hanno con le esperienze che siamo stati abituati a chiamare reali? Immaginate le potenzialità che offre l’espansione della nostra capacità percettiva e immaginate le applicazioni che possono essere sviluppate. Immaginate, per esempio, come tutta questa tecnologia possa aiutarci a raccontare il mondo che ci circonda, il territorio dove viviamo, la nostra città, con tante informazioni in più che oggi siamo ancora costretti a ricercare tra migliaia di fonti non sempre accessibili. Immaginate una visita

a un luogo d’arte e di farlo con una esperienza immersiva dove all’occhio umano si somma quello della macchina che indossiamo e che aggiunga tante altre informazioni utili. Immaginate come molta di questa tecnologia sia in grado di rispondere anche a bisogni, soprattutto per quanto riguarda la qualità della vita delle persone diversamente abili. Se cercate in rete, troverete facilmente il video in cui il capo del dipartimento che sviluppa i nuovi software di interazione di Facebook spiega come oggi sia possibile per lui, cieco, relazionarsi con i contenuti che vengono postati sul social network con l’aiuto di una voce guida che legge quanto viene pubblicato nel circolo dei propri amici. Questo consente, da un lato, una maggiore integrazione per chi ha un handicap all’interno di dinamiche sociali da cui fino ad oggi molti erano esclusi; dall’altro apre nuove frontiere per la ricerca che lasciano immaginare un futuro sempre più pieno di opportunità. Perché condividere è davvero il solo futuro che abbiamo di fronte. A cura dello staff di MEDIOERA www.medioera.it

POLO NERD

di Giacomo Cascianelli DUNKIRK

Sono iniziate in Francia le riprese di Dunkirk, il nuovo film di Christopher Nolan ambientato durante la seconda guerra mondiale, accompagnate dalle prime immagini provenienti dal set, da una nuova e molto breve sinossi e dall’elenco degli attori facenti parte del cast. Dunkirk racconta la fuga di 330 mila soldati alleati da un assedio nazista nella città di Dunkirk, meglio nota come Dunkerque e situata nell’estremo nord della Francia. Dalle informazioni attualmente disponibili, il film avrà maggiormente i toni di un film action-thriller che del classico colossal bellico. Il cast, come al solito quando si ha a che fare con il regista britannico, è di altissimo livello, comprendente numerose star già affermate quali Tom Hardy, Mark Rylance, Kenneth Branagh, Cillian Murphy e nuovi volti di Hollywood, come Finn Whitehead e Harry Styles (sì, esattamente quello degli One Direction). A dirigere la fotografia di Dunkirk ci sarà l’olandese Hoyte van Hoytema, che ha già lavorato con Nolan in Interstellar e ha firmato anche la fotografia di Spectre. Scattate dal fotografo Pierre Volot e pubblicate sul suo account Twitter, le immagini mostrano le prime scenografie sulle quali lavorerà Nolan. L’uscita di Dunkirk nelle sale cinematografiche è prevista per il 21 luglio 2017. www.polonerd.it


26

local noise

SERENA MATÙ cantautrice

a cura di DINO MANONI

Paolo Nevi: chitarra, voce

© Enrico Lunetti

Emiliano Natali: basso, voce

Serena MaTù Torna sulle pagine di Move Magazine la cantautrice Serena MaTù, reduce dalla registrazione del suo nuovo album, in uscita a fine estate, del quale ci svela contenuti e retroscena. Presenta ai nostri lettori questo tuo nuovo album. Il nuovo disco si intitolerà Senza pensieri e sarà il mio secondo album. È un lavoro che ho iniziato 2013 e si tratterà di un disco autoprodotto che contiene 8 tracce spazianti tra folk, reggae, blues e un po’ di elettronica. Quali sono le tematiche affrontate nell’album? C’è un significato di fondo, in quanto in

tutti i brani si può cogliere la leggerezza e la spensieratezza di un messaggio fresco, riferibile al mio momento storico-artistico. In questo disco ho aggiunto anche una versione di un Giorgio Pioli:mia batteria brano di mio zio, Paolo Massimo Pecoriello in arte “PIKO”, venuto a mancare nel 2001. In sua memoria ho deciso di creare una sorta di collaborazione musico-spirituale. Chi ti ha affiancato durante la registrazione? Il disco è stato registrato presso lo Gnagnotech Studio di Roma, tra aprile e maggio 2016. Per quanto riguarda gli arrangiamenti, è stata Michele Arcangeli: chitarra

decisiva la collaborazione del mio chitarrista e arrangiatore Alessandro Lamoratta. Hanno arricchito la sezione ritmica Michele Colantuoni Romagnoli al basso ed Enrico Lunetti alla batteria. Francesca Darida è cantante ospite nel coro di un brano. Un ringraziamento speciale va a Mattia Candeloro e gli altri fonici dello studio. In che cosa si differenzia questo disco dai tuoi precedenti lavori? Sicuramente per una maggiore maturità. Nel disco è meno presente la vena naif del precedente lavoro. Qui c’è invece un senso di disillusione che porta a crescere comunque in maniera positiva e ad essere arricchiti interiormente, apprezzando di più le cose semplici, spontanee e vere, piuttosto che limitarsi all’apparenza. È un momento di “rivoluzione”. Quale sarà il primo singolo estratto? Sarà il brano Senza pensieri, canzone in dialetto del sud. Le riprese del video sono previste per fine luglio e vi prenderanno parte artisti e attori della compagnia teatrale Tetraedro di Viterbo, mentre la regia sarà curata da Francesco Cerra. Sarà tutta una sorpresa, per ora non faccio anticipazioni. FB.COM/SERENAMATUMUSIC

Leggi l’intervista completa su WWW.MOVEMAGAZINE.IT


SLAVI BRAVISSIME PERSONE D27 Valvola, ORVIETO TR STEV LIVE D Giardini del Frontone, PERUGIA LA BATTERIA D Isola Polvese, CASTIGLIONE DEL L. PG RUSSELL ALLEN D Jailbreak, ROMA

on stage a cura di STEFANO CARDONI

SABATO 18 BOOMDABASH + ALMAMEGRETTA VENERDÌ 17 D Isola Polvese, CASTIGLIONE DEL L. PG SLAVI BRAVISSIME PERSONE PAOLO BENVEGNÙ D Valvola, ORVIETO TR D Albaia, PERUGIA STEV LIVE QUARTIERE D Giardini COFFEE del Frontone, PERUGIA DRUSSELL Ciconia Summer ALLEN Festival, PERUGIA D Jailbreak, ROMA I CANI DJOHNNY Capannelle, ROMA DALBASSO D La Rana Muta, MONTEFIASCONE VT PENTATONIX D Atlantico Live, SABATO 18 ROMA IL BOOMDABASH TEATRO DEGLI ORRORI + ALMAMEGRETTA DD Nessun Dorma,CASTIGLIONE GUIDONIA RM Isola Polvese, DEL L. PG PAOLO BENVEGNÙ D Albaia, PERUGIA EZIO BOSSO PUNKREAS DD Aud. Loc.Parco Faleri della Novi, Musica, FABRICAROMA DI ROMA VT

DOMENICA 19

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI I CANI Capannelle, DD Nessun Dorma,ROMA GUIDONIA RM PENTATONIX

MARTEDÌ 21 D Atlantico Live, ROMA

LUKAS GRAHAM IL TEATRO DEGLI ORRORI DD Capannelle, ROMAGUIDONIA RM Nessun Dorma, CARMEN CONSOLI DOMENICA 19 D PIazza Farnese, ROMA EZIO BOSSO D Aud. Parco della MERCOLEDÌ 22 Musica, ROMA TRE ALLEGRI DINOSAUR JR RAGAZZI MORTI Nessun Dorma, GUIDONIA RM DD Campo Giostra, SAN GEMINI TR

MERCOLEDÌ 22 DINOSAUR JR D Campo Giostra, SAN GEMINI TR VASCO ROSSI D Olimpico, ROMA (anche il 23, 26, 27)

VENERDÌ 24 MEGANOIDI D Csoa Exsnia, ROMA CRISTIANO DE ANDRÈ D Aud. Parco della Musica NOTTE DELLA TARANTA D Piazza San Lorenzo, VITERBO

SABATO 25 IRON MAIS D Piazza Pisanelli, SUTRI VT ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO D Piazza San Lorenzo, VITERBO

DOMENICA 26 KUBANAJA D Piazza Pisanelli, SUTRI VT LO STATO SOCIALE D Caffeina, VITERBO

MARTEDÌ 28 VINICIO CAPOSSELA D Aud. Parco della Musica, ROMA MUNICIPAL WASTE D Traffic, ROMA

MERCOLEDÌ 29

MARTEDÌ VASCO ROSSI 21 DLUKAS Stadio Olimpico, GRAHAMROMA + JOAN THIELE D Capannelle, ROMA

MAX PEZZALI D Aud. Parco della Musica, ROMA

CARMEN CONSOLI IONONSO + CHISONO + BLANKET FORT D PIazza Farnese, ROMA D Anfiteatro Romano, TERNI

LEVANTE D Villa Ada, ROMA

GIOVEDÌ 23

GIOVEDÌ 30

TURNAROUND di Paolo Fortugno

THE HEADHUNTERS Nell’estate del 1973 il pianista Herbie Hancock mise insieme uno scatenato gruppo elettrico per registrare Head Hunters, un disco seminale che avrebbe spostato la direzione della sua musica sul versante del funk, lungo l’arco dell’intero decennio. La band che l’accompagnò in questo viaggio influenzato da Sly Stone, George Clinton e James Brown, prese il nome di Headhunters. Nel 1975 fu proprio Hancock a produrre Survival of the fittest, il primo disco solista dei cacciatori di teste, che, però non diede il suo contributo all’incisione. La musica, senza la profusione di tastiere, Fender Rhodes, Clavinet e sintetizzatori vari, diventa più asciutta e lineare. Il sound, pur facendo riferimento ad un groviglio di influenze differenti, ibridando jazz, balck funk e richiami percussivi all’Africa tribale, ruota attorno al groove esplosivo della sezione ritmica, formata dal leggendario Paul Jackson al basso e da Mike Clark alla batteria, la cui ritmica sincopata, ricorda Hancock, “faceva saltare in piedi la gente!”. La formazione è completata da Bennie Maupin al sax, Bill Summers, Harvey Mason, Baba Duru alle percussioni e Balckbird Mckinight alla chitarra elettrica. Da segnalare il contributo delle Pointer Sisters ai cori in God make me funky.nato e ballato fino a notte fonda.

The Headhunters Survival of the fittest (Arista, 1975)


28

a cura di LE SIGNORINE AUTOPRODUZIONI facebook.com/lesignorine.autoproduzioni

PON PON & FLAMINGOS: BENVENUTA ESTATE! LA STRADA HA PARLATO: I MUST HAVE PIÙ POP L’estate è parecchio in ritardo, ne è una prova tangibile e incontrovertibile, la quantità attestata al minimo storico, di hashtag (#sunlovers. #summer2016, #beachtime ecc...) e relative foto, postate sui vari social. E col maglioncino addosso e la tisanina in mano, parlare di costumi e beach wear... ci pareva fuori stagione! Ma la ventata di novità fashion è comunque arrivata e come sempre è la “strada” che ci dà veritiere indicazioni sui must S/S 2016! La cultura quella più POPolare, dice chiaramente quali sono le tendenze in cui credere! Vedasi il fenomeno della stagione, The King... il fenicottero! Con quelle zampette instabili e il meravigliosamente variegato piumaggio rosa, ha praticamente colonizzato il mondo; dall’oggettistica più kitsch, ai calzettoni, i flamingos nidificano in ogniddove: lampade flamingo, piatti e sottopiatti flamin-

go, porta birra gonfiabile flamingo, mutande e costumi flamingo. E ancora occhiali, porta iPad, stoviglie varie, cuscini, teli da mare, sculture da giardino... Carino, per carità. ma diciamo che stiamo sfiorando un’overdose del volatile pink! Quindi, regolatevi! Piccoli pezzi, ma che riescano a vitalizzare casa o outfit. Flamingos rule the world! Altro fenomeno social che ha fatto uscire pazze nel bene e nel male, migliaia di girls, è il chiodo giallo di Zara. Ma quale è la sua colpa, che ha fatto? Nulla che davvero giustifichi la rabbia quasi canina, scatenata sulle varie pagine Facebook o di young fashion blogger dedicate a tale capo. Fiumi di infamia per un pezzetto in ecopelle, giallo becco d’oca, con un costo inferiore ai 50 euro! Perché questo è: un capo cheap&easy, dal colore apparentemente più originale del classico nero, dal prezzo contenuto e quindi abbordabile! Sì, ok, si sta sfiorando la pandemia, ma sembra di essere circondati da tanti Minions... e a noi mettono allegria! Ai piedi le scarpe più mainstream risultano essere zoccoli, mules e sabot! Ai maschi, abbiamo capito, non piacciono, ma sono così naturali e fresche! Pratiche le versioni più basse, ma anche quelle sopra i 12 cm sembrano adattarsi perfettamente a qualsiasi tipo di terreno, persino il sanpietrino! Unico consiglio, esercitatevi a casa: plateau e tacco di legno, inizialmente potrebbero regalarvi un’andatura,

diciamo, rigidina: tacco di legno, cuore di stagno = burattino! È ’n attimo! I pantaloni culotte hanno svernato e resistono al caldo, ma si alleggeriscono, ammorbidiscono e si colorano di micro e macro fantasie o golosi monocromi come menta, fragola, crema, lime. Adorabili con top crop marinareschi, strutturati e sartoriali, o morbidi in crochet. Ma restano “per poche”, quella maledetta mezza misura ti stronca! L’estate 2016 vede risorgere le mitiche toppe di adolescenziale memoria! Arcobaleni, Topolini, unicorni, cuoricioni, iniziali, texting, ogni pezza è buona per personalizzare il giacchetto o il pantalone jeans; bella anche la variante con ricami colorati quasi vittoriani e sicuramente unici, quei pezzi dipinti addirittura a casa con le proprie manine o ordinabili online, se non si è neppure lontani parenti del cugino di Picasso! In chiusura di nota, ma non di importanza, vogliamo segnalare l’arrivo dei pon pon! Sappiatelo, quelle morbide sfere dai colori e dalla consistenza invitanti, penderanno e danzeranno al vostro fianco. da mattina a sera. Pon pon su borse di paglia e sulla visiera dei cappellini, sul’orlo dei jeans e a pumpizzzare sandali flat-high heel; Pon pon a incrostati sulla cover del cellulare e... pon ponsulle unghie! Yesssss! L’ultima novità in campo della nail art è aggiungerli a una base monocolore. Effetto tra il circense, il surreale e il... ”perché?!”


IL CALENDARIO DEI LOCALI DAL 17 AL 30 GIUGNO

tonight

bugo 17 giugno vetralla

BEACH PARTY 24 giugno dimensione nuoto

Per inserire il tuo locale: info@movemagazine.it

IRON MAIS 25 giugno sutri

GIACOMO TONI 24 giugno al 77


30

A PERITIVI Tutti i giorni Aperitivo con buffet dalle 19.00

@ BLITZ CAFFÈ

Dal lunedì al sabato Aperitivo con buffet

@ CAFFÈ GRANDORI

ELECTROCUTION

a cura di Massimo Clike ANOHNI Incredibilmente, per la terza volta, riesco a parlare di un brano che ho ascoltato in radio e ne parlo con la stessa emozione di chi ha trovato una pepita d’oro, perché di oro si tratta, a mio parere. Dunque stavo “scarrellando” le solite vecchie stazioni radio durante il tragitto verso casa e, a un certo punto, rimango completamente intrappolato nel suono e rapito da una voce abbastanza equivoca, asessuata, sopra un’elettronica che ricorda vagamente quella di M83, la raffinatezza, l’eleganza. Un brano che mette in moto lo spirito e il corpo coinvolgendo chi ascolta e trasportandolo in quegli stessi paesaggi fatti di montagne e mari che descrive Naomi Campbell, cantando (e piangendo) nel video ufficiale. Il brano si intitola Drone Bomb Me, titolo piuttosto forte e triste soprattutto di questi tempi. Dunque Antony Hegarty, la cantante leader o il cantante (sessualità non identificata) di Antony & The Johnsons, con l’alias di ANOHNI propone l’album Hopelessness una vera chicca del tutto inaspettata, che ha reso quasi indimenticabili quei cinque minuti di viaggio in macchina. Antony vanta collaborazioni con artisti del calibro di Lou Reed, Matmos, Björk, Franco Battiato ed Elisa. Questo a dimostrare la grande versatilità di un/una artista veramente eccezionale. Consiglio vivamente l’ascolto di tutto l’album, magari partendo proprio da Drone Bomb Me, vi garantisco che rimarrete piacevolmente innamorati.

Keep your soul underground!

Tutti i mercoledì Giro del mondo in 80 aperitivi. Aperitivo con buffet tutti gli altri giorni. Venerdì e sabato il piccolo trio, aperitivo con panini gourmet:

@ CAFÈ LUX Venerdì 24 giugno L’aperitivo più ricco del mondo. Dj set Luca Abati.

@ CAFFÈ GRANDORI

Venerdì 24 giugno Elettrika, la musica delle nuove generazioni. Dj set elettronico in collaborazione con Jazz Up @ BLITZ CAFFÈ Sabato 25 giugno Come again. Dj set Luca Abati.

@ AL 77

@ CAFFÈ GRANDORI

Dal lunedì alla domenica Aperitivo con buffet

Sabato 25 giugno Dj set @ CAFÈ LUX

@ CAFFÈ LUX

D J SET Venerdì 17 giugno On your knees. Dj set Luca Abati

@ CAFFÈ GRANDORI

Sabato 18 giugno White saturday...Notte Bianca al Grandori. Dj set Luca Abati

@ CAFFÈ GRANDORI Sabato 18 giugno Dj set

L IVE MUSIC Venerdì 17 giugno Gianluca Secco. Live dalle 20

@ AL 77

Venerdì 17 giugno The Clover @ CAFÈ LUX Venerdì 17 giugno Bugo + Vincenzo Bencini + Queen tribute + Frecciarock. Dj set Marfy e Camillo

@ FIORI ALLA FINESTRA E CENE IN CANTINA VETRALLA


Sabato 18 giugno Carlot-ta + Costa Volpara + Centrale Sound System ft. Cammello + La Banda R&B Revue + Watt 69 + Tirabusciò + Trio d’Autore + Featjob. Dj set Marfy

@ FIORI ALLA FINESTRA E CENE IN CANTINA VETRALLA Sabato 18 giugno Arvenhum @ BLITZ CAFFÈ Domenica 19 giugno Big Jazz Band Antonio Capone

@ FIORI ALLA FINESTRA E CENE IN CANTINA VETRALLA Mercoledì 22 giugno Superpollo Trio. Jazz

@ BLITZ CAFFÈ

Venerdì 24 giugno Giacomo Toni. Live dalle 20

@ AL 77

Venerdì 24 giugno The Italian Job trio. Cover di brani italiani @ CAFÈ LUX Venerdì 24 giugno La Mezcla

@ AFRICA IN PIAZZA BAGNOREGIO Venerdì 24 giugno

Sorgentone + Roncea Duo + Rifflessi + Moon. Dj set ABI ft. River Monsters

@ FIORI ALLA FINESTRA E CENE IN CANTINA VETRALLA Sabato 25 giugno Gianluca De Rubertis

@ AL 77

Sabato 25 giugno Iron Mais. Ore 22

Sabato 25 giugno Black Mamba

@ AFRICA IN PIAZZA BAGNOREGIO Sabato 25 giugno Cecilia + Organicanto + Quisisona Tour Live + Rino Gaetano tribute + The Italian Job

@ FIORI ALLA FINESTRA E CENE IN CANTINA VETRALLA

@ COUNTRY DAY SUTRI Sabato 25 giugno Hotel Supramonte

@ FESTA ALLA PRIMAVERA FARNESE

Domenica 26 giugno Kubanaja Jam Band. Ore 22.

@ COUNTRY DAY SUTRI


Domenica 26 giugno Tri-folk. Musica cantautorale italiana

@ FESTA ALLA PRIMAVERA FARNESE Domenica 26 giugno Emanuele Fedeli

@ AFRICA IN PIAZZA BAGNOREGIO Domenica 26 giugno Luca Vittori. Piano bar

@ FIORI ALLA FINESTRA E CENE IN CANTINA VETRALLA

E VENTI Da venerdì 17 a giovedì 30 giugno Karaoke

@ TOTO’S PUB

Venerdì 17 giugno Sagra della pizza e BBQ mix. Giropizza e girocarne più bevanda media a prezzo speciale

@ TOTO’S PUB

Venerdì 17 giugno Il piccolo trio: aperitivo con panini gourmet

@ AL 77

Venerdì 17 giugno Karaoke. Menù no stop carne/pizza/ pasta a prezzo fisso

@ AGR. VALLE DEGLI ETRUSCHI Sabato 18 giugno Il piccolo trio: aperitivo con panini gourmet

@ AL 77

Sabato 18 giugno Karaoke. Menù no stop carne/pizza/ pasta a prezzo fisso

@ AGR. VALLE DEGLI ETRUSCHI Domenica 19 giugno Karaoke. Menù no stop carne/pizza/ pasta a prezzo fisso

@ AGR. VALLE DEGLI ETRUSCHI Mercoledì 22 giugno Giro del mondo in 80 aperitivi:

Grecia. Dalle 19 @ AL 77

aperitivo con panini gourmet

Giovedì 23 giugno Karaoke @ CAFÈ LUX

Sabato 25 giugno Karaoke. Menù no stop carne/pizza/ pasta a prezzo fisso

Venerdì 24 giugno Il piccolo trio: aperitivo con panini gourmet @ AL 77 Venerdì 24 giugno Beach Party. Dalle 17 in poi

@ DIMENSIONE NUOTO

@ AL 77

@ AGR. VALLE DEGLI ETRUSCHI Domenica 26 giugno Lercio@Al 77. Ospite la redazione di Lercio

@ AL 77

Venerdì 24 giugno Karaoke. Menù no stop carne/pizza/ pasta a prezzo fisso

Domenica 26 giugno Karaoke. Menù no stop carne/pizza/ pasta a prezzo fisso

@ AGR. VALLE DEGLI ETRUSCHI

@ AGR. VALLE DEGLI ETRUSCHI

Venerdì 24 giugno Sagra della pizza e BBQ mix. Giropizza e girocarne più bevanda media a prezzo speciale

Mercoledì 29 giugno Giro del mondo in 80 aperitivi: Hawaii. Dalle 19

@ TOTO’S PUB

@ AL 77

Sabato 25 giugno Il piccolo trio:

Giovedì 30 giugno Karaoke @ CAFÈ LUX


ASTRI

34

di GIOIA ODDI

ARIETE Sarete meno brillanti con le persone care e poco attenti alle loro esigenze, con Venere in Cancro in orbita complessa. Avete ancora dalla vostra parte Urano che può regalarvi incontri professionali ricchi di sviluppi futuri. Osate senza timore. Parola chiave: CORAGGIO

TORO Marte in Scorpione vi costringe a rivedere alcuni aspetti della vostra vita affettiva e se necessario a prendere una pausa. Non abbiate paura di esternare gli eventuali malesseri al partner. Potete insieme superare il momento difficile Parola chiave: CONDIVISIONE.

GEMELLI Con Urano in Ariete i nativi saranno animati da una energia incredibile, grazie alla quale potete decidere di dare una svolta netta ad alcuni aspetti della vostra vita. Qualche momento di smarrimento e confusione con Nettuno in Pesci. Parola chiave: POSSIBILISMO

CANCRO Il Sole e Venere nel segno riescono ad accendere il cuore e l’energia vitale, aiutando i nativi a vivere dei rapporti completi, con tenerezza e dialogo. Urano in Ariete velocizza alcuni cambiamenti a cui state pensando da tempo. Seguite la scia nuova. Parola chiave: RINNOVAMENTO

LEONE Marte in Scorpione non molla i nativi che, nonostante le onde uraniane di rinnovamento, perdono talvolta qualche colpo. Saturno in Sagittario stimola ad aprire nuove strade e i nativi hanno di fronte ad essi molti percorsi da sperimentare. Parola chiave: INTRAPRENDENZA

VERGINE Le sollecitazioni di Nettuno vi creano un grande disorientamento, e talvolta le reazioni sono intense ed estreme. È opportuno capire che il cambiamento passa attraverso la rottura di vecchi schemi, ma procedete con calma. Parola chiave: EQUILIBRIO

BILANCIA La leggerezza e il coraggio di Mercurio in Gemelli spingono i nativi a vivere alla giornata, senza l’abituale inclinazione alla costruzione. L’attimo può essere gioito nell’immediatezza e non sempre è seguito da altri attimi di quel tipo. Parola chiave: INNOVAZIONE

SCORPIONE Marte nel segno vi rende diretti e coraggiosi, e il passaggio di Giove in Vergine invita a sperimentare nuovi percorsi di vita. È un momento di successi professionali, per coloro che hanno la pazienza di saper attendere il momento adatto. Parola chiave: COSTANZA

SAGITTARIO Dovete avere molta pazienza per gestire i disagi di Nettuno in Pesci, in orbita di quadratura. Mercurio in Gemelli non vi rende pazienti e spesso qualche parola di troppo può creare delle rotture o degli scontri nei rapporti con gli altri. Parola chiave: CONTROLLO

CAPRICORNO Venere in Cancro in orbita di opposizione non aiuta l’armonia nelle relazioni e talvolta i vostri silenzi potrebbero pesare agli altri. Non avete voglia di dialogare ed esprimere ciò che provate. Chi vi circonda non ha sempre la pazienza di attendere. Parola chiave: CONDIVISIONE

ACQUARIO Se Saturno in Sagittario mette in evidenza ciò che va cambiato, gli altri pianeti, con Urano al primo posto, aprono la strada a numerose novità. Non abbiate fretta di avere tutto chiaro: è necessario del tempo per strutturare il futuro. Parola chiave: ACCOGLIENZA

PESCI Qualche tensione di troppo con il passaggio di Saturno in Sagittario, astro della riflessione e dei bilanci. Venere armonica in Cancro risolleva l’umore e regala un rinnovato entusiasmo, dopo una fase di alterne emozioni. Non abbiate fretta. Parola chiave: ATTESA


35

foody a cura di SIMONE GEMINI

MEMENTO SOFFRIGGERE SEMPER! / 1 Noi frequentatori di bettole di quart’ordine e di trattorie popolate solo da camionisti e dalle loro fidanzate occasionali, ci illudiamo che al di là della porta della cucina si possano trovare solo due tipi di professionisti: il cuoco poco avvezzo alla critica e il lavapiatti di esotiche origini. Mai nulla fu meno corrispondente al vero, a parte la storia di Ustica e quella della Lewinsky intendo. Se per magia diventassimo dei novelli Ratatouille e ci intrufolassimo dietro le quinte di uno di quei ristoranti stellati dove solo se chiami per prenotare ti si svuota la Postepay in un batter d’occhio, scopriremmo una realtà imponente e magnifica, fatta di gradi, comandanti, truppe e sottoposti: la brigata di cucina! Tutto merito del grande Georges Auguste Escoffier, un grande cuoco francese di fine ‘800 il quale, oltre ad essere stato direttore del Savoy di Londra e del Ritz di Parigi si prese anche la briga di codificare, secondo una rigida organizzazione di impronta militare, tutte le figure che a diverso titolo prestavano la loro opera in cucina. Come se ogni servizio fosse una battaglia, come se ogni tavolo fosse una postazione da conquistare

ecco dunque pararsi dinnanzi al fuoco nemico, vabbè facciamo ai fuochi dei fornelli e non esageriamo, un esercito composto da decine di figure tutte con un compito preciso da svolgere. A capo l’indiscusso e indiscutibile Chef de cuisine, o chef di cucina. Che lo si chiami elegantemente alla francese o si preferisca identificarlo con il suo nome italiano, lo chef è il protagonista indiscusso di ogni luogo deputato alla preparazione e al servizio del cibo, che si tratti di un lussuoso ristorante, di un albergo o un’azienda di catering o banqueting. È un vero sovrano che esercita un potere pressoché assoluto nel suo regno. Dirige la brigata di cucina disponendo compiti e lavori, stabilendo i turni di lavoro da rispettare. Consiglia, propone e redige i menù, verifica gli ordini di generi alimentari stilati dai capipartita, compila la lista della spesa e infine si relaziona con la direzione della struttura e con i fornitori. È eventualmente coadiuvato da vari sous-chef mentre ha come subalterni i vari capipartita e i commis. Tutti i dettagli su costoro me li lascio per la prossima puntata di questa rubrica di Move Magazine, anche perché essendo io stato riformato, inizio già a sentirmi i piedi piatti e pure sporchi di sugo. (1 - continua)

LA RICETTA DI MOVE LUMACHE AL SUGO

Ingredienti 1,5 kg di lumache, 2 cipolle, 2 spicchi d’aglio, 2 costole di sedano, 2 carote, 5 foglie di alloro, 2 acciughe, 100 g di pancetta oppure 1 salsiccia, 1 bicchiere di vino rosso, sale, peperoncino, aceto, olio d’oliva, rosmarino, prezzemolo, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 l di passata di pomodoro Preparazione Lavate rapidamente le lumache e mettetele a mollo in acqua tiepida per 45 minuti in una pentola con un coperchio. Ogni mezz’ora controllate la pentola e via via togliete i molluschi vivi e trasferiteli in una nuova pentola con un po’ di acqua. Prima di cucinare lavateli accuratamente. Lessateli in acqua leggermente salata con l’aggiunta di odori, il tempo di cottura è variabile, 30/40 minuti. Soffriggete in olio extravergine di oliva con sedano, carota, cipolla, prezzemolo, rosmarino, aglio, le due acciughe, la pancetta tritata finemente (o la salsiccia) e le foglie intere di alloro rimaste. Aggiungete le lumache, un bicchiere di vino rosso e lasciate sfumare a fuoco vivo. Aggiungete adesso la passata di pomodoro e fate cuocere a fuoco moderato per almeno 3 ore. Il pomodoro deve ritirarsi: più la cottura sarà lunga, più le lumache saranno gustose e morbide. Servite il tutto accompagnandolo con pane arrostito.


36

RISTORANTE

RISTORANTE

RISTORANTE - JAZZ CLUB

Osteria del Grillo

I Giardini di Ararat

qb - Quanto Basta

Orvieto - Via dei Sette Martiri, 7 chiuso lun. e mar. a pranzo tel. 0763.393721 www.osteriadelgrilloorvieto.it

Bagnaia (Viterbo) - Strada Romana 30 chiuso lun. e mar. tel. 0761.289934 www.igiardinidiararat.it

Viterbo - SP Cimina km 2,5 chiuso lun. mar. e mer . tel.0761.220758 facebook.com/qb.open.source.restaurant

Situato ai piedi della rupe di Orvieto, ambiente curato e informale, propone una cucina con ingredienti freschi, semplici e gustosi della tradizione gastronomica umbra e dell’alto Lazio. Per una serata con amici o un pranzo di lavoro, il servizio è attento e professionale: pasta tirata a mano, carni di prima scelta e prodotti stagionali locali come il tartufo o i funghi.

Tra i meravigliosi boschi di castagno dei Monti Cimini, ecco un rifugio magico dove la parola d’ordine è “qualità del tempo”. Un connubio ideale tra la cucina tradizionale, l’incanto del luogo e il calore della conviviale accoglienza rende I Giardini di Ararat una location di grande suggestione per organizzare banchetti. Aperto a pranzo e a cena.

A due passi dal centro storico di Viterbo, nel verde della riserva naturale dei Monti Cimini, il qb offre una “cucina artigianale espressa”, con specialità di pesce, carne e pizza cotta nel forno a legna. Una ristorazione “fatta a mano” che unisce modernità e tradizione. Domenica aperto anche a pranzo. Quanto Basta: ristorante e jazz club.

RISTORANTE - PIZZERIA

TRATTORIA - PIZZERIA

PIZZERIA

Biccabà

La Quercia Matta

Il Monastero

Vitorchiano - Via Marmolada (loc. Pallone) chiuso lunedì tel. 0761.371461 . info@biccaba.it

Soriano nel Cimino - Strada Ortana 83 chiuso lunedì e martedì tel. 389.6694633 . 0761.743094

Viterbo - Via Fattungheri 10 sempre aperto tel.0761.324346 www.pizzeriamonasteroviterbo.com

Materie prime di altissima qualità a km 0 e cortesia nel servizio in uno splendido locale fanno di Biccabà un posto speciale. Ristorante, pizzeria ma anche street food nella struttura che ospita il multisala CineTuscia Village. Pizza ad alta digeribilità con lievito madre, ricette tradizionali reinventate con originalità: il Biccaburger è uno dei piatti più imitati.

Aperto mercoledì e giovedì a cena, da venerdì a domenica a pranzo e cena, l’atmosfera del ristorante è resa ancor più magica dalla quercia ultracentenaria che si erge al centro dell’ampio giardino. Piatti tipici e gustosi in un’atmosfera calda e accogliente. Pizzeria forno a legna e possibilità di banchetti. In località Santarello.

La pizzeria caratterizzata da un ambiente rustico che ha anche di tavoli all’aperto per le stagioni estive. La pizza è rigorosamente preparata seguendo l’antica tradizione del forno a legna.I servizi e le specialità della casa: antipasti, pizze giganti servite su due piatti, birre alla spina, dolci della casa.


37

STEAK HOUSE - PIZZERIA

AGRITURISMO

RISTORANTE

Officine

Il Marrugio

La Cina

Viterbo - Viale Raniero Capocci snc chiuso mai tel. 0761.341501

Viterbo - Str. Borgherolo, 4 (Loc. Carrozza) sempre aperto tel. 373.7510399 . 0761.263767 www.ilmarrugio.com

Viterbo - Piazzale Gramsci 43 sempre aperto a pranzo e cena tel. 0761.340139

Tradizione e creatività si fondono in un perfetto connubio di sapori, in questo locale dalla suggestiva cornice tra stile rustico e industriale. Hamburger fatti in casa e accompagnati da pane artigianale, tagliate di carne con controfiletto uruguayano. Pizza tradizionale e gourmet. Cucina aperta dalle 10 del mattino. Servizio a domicilio.

Ristorante a pochi passi da Viterbo in cui si gustano i propri prodotti, vini IGT, olio, formaggi (premiati al Concorso Premio Roma 2015), salumi e carni (da allevamenti allo stato brado di suini di cinta senese). Pizzeria e braceria, location per cerimonie, banchetti e feste. Piscina, campi da calcio e tennis, sala biliardo.

Il primo ristorante cinese di Viterbo, inaugurato nel lontano 1987, è l’ideale per cambiare atmosfera e sapori. Da non perdere il pollo alle mandorle, gli involtini primavera e dessert come gelato, nutella o banane fritte. Efficiente e rapido è il servizio take away. Adatto a tutte le tasche.

i RISTORANTi

di move officine

Viale Raniero Capocci snc, Viterbo

Winebar, Caffetteria, Pizzeria Hamburgeria. SteakHouse

RISTORANTE - BIRRERIA

PIZZERIA

RISTORANTE

Toto’s Gasthaus

Green Corner

Angoletto della Luce

Viterbo - Via Genova 32 aperto sempre Tel. 0761.347339 . 393.5142250

Viterbo - Via San Pellegrino 6 chiuso lunedì tel. 0761.092408

Viterbo - Via Valle Piatta 2/4 chiuso martedì e domenica sera tel. 0761.346804 . 328.8063426

Il Toto’s Pub vi propone una cena che soddisferà il vostro palato, sia che scegliate di mangiare all’italiana, sia che decidiate di tuffarvi nel ghiotto angolo bavarese. Troverete anche le birre artigianali. Tutti i venerdì “Sagra della pizza”, giovedì bavarese. Servizio a domicilio, chiedi il menù via whatsapp.

Nel quartiere medioevale di Viterbo, fino alle due di notte puoi gustare tutto il sapore della pizza cotta nel forno a legna. Non solo: al Green Corner ti serviamo anche fritti e birra alla spina. Tra le specialità da provare, i triangoli fritti di pasta lievita da pucciare nel cioccolato. Servizio bar e pub con cocktail e shot.

Piatti di carne e pesce della cucina tradizionale rivisitati in chiave moderna, per raggiungere lo stile gourmet. Carta di vini selezionati. Terrazza esterna con affaccio su Piazza Unità d’Italia. Possibilità di apericena con finger food servito al tavolo. Dolci artigianali elaborati e originali.


38

I corti di Kappa Televendita Gli altri conduttori di televendite sono frustrati. Sognavano la tv, una carriera da presentatori nei grandi network, contratti d’oro. Si ritrovano a vendere materassi, batterie di pentole, dipinti di autori sconosciuti. Per me è differente: io non dovevo esserci davanti alla telecamera, non avevo mai pensato che sarebbe stato possibile. Da ragazzo ero timido e isolato, sono sempre stato fuori dal mondo e ho anche lasciato a metà l’università a causa di questo sentirmi a disagio ovunque mi trovassi. Fui assunto in un canale di televendite grazie a un cugino di mio padre. All’inizio dovevo caricare e scaricare la merce, poi quando a causa della crisi il personale fu dimezzato, fui salvato, sempre grazie al cugino di mio padre, ma mi chiesero di lavorare anche come cameraman. Imparai. Un giorno, per la prova microfono, cominciai a parlare fingendo di essere il conduttore di una televendita di orologi. Il direttore della tv mi sentì e decise che potevo provare ad andare in diretta. La prima volta vendetti robot da cucina e mi trasformai: il ragazzino sbilenco e spaventato si trasformò in un venditore convincente, ero meno aggressivo e arrogante degli altri e in sottofondo restava la mia insicurezza che piacque al pubblico. Dopo cinque anni sono il televenditore più importante del canale. Sono ancora isolato e fuori dal mondo quando lascio gli studi tv, ma quando si accende la telecamera sento di avere un ruolo nella vita. Siamo in diretta, oggi propongo delle imitazioni di mobili antichi: nessuna truffa, lo dico chiaramente che sono copie, ma aggiungo che sono più belle degli originali. Ne ho già venduti diciotto, costano poco, la gente a casa si annoia e compra, c’è tutta una categoria di persone che non sa cosa siano eBay o internet. Chiedo alla regia di mandare qualche telefonata in diretta, è una mia idea, forse un po’ rischiosa, ma rende la trasmissione più genuina e fino ad oggi non è mai successo nulla di male, salvo quella volta che un telespettatore ruttò, ma probabilmente non lo fece di proposito. «Ciao, Augusto, mi chiamo Carolina». Una voce flebile, sarà a causa della linea disturbata, ma sembra che stia per piangere. Dico: «Carolina, devo chiederti una enorme cortesia. Puoi alzare un poco la voce, non riesco a sentirti. E invece mi fa molto piacere ascoltare ciò che ci vuoi dire. Ti piacciono questi mobili, non sono fantastici?». «Sì, Augusto, sono molto belli. E stavo per acquistarli, davvero, poi però...». Singhiozzi, piange. Il regista mi fa segno di ta-

gliare, di fingere che sia caduta la linea, io invece vado avanti. «Carolina, tranquilla, sei tra amici. Nessun problema se non acquisti i mobili, sarà per un’altra volta». «Sai Augusto, ho pensato che non ho nessuno a cui mostrare quel mobile, la cassettiera che sembra provenire dall’antica Cina. Da quando è morta mia madre, sono sempre più sola». «Quanti anni hai Carolina?» (il regista alza le braccia al cielo, mi fa capire che stiamo perdendo tempo, non si vende nulla). «Ho 23 anni. Ma non riesco a capire cosa mi stia succedendo, è come se fossi spaventata dal mondo, dalle altre persone, come se tutti vedessero i miei difetti. A volte penso che mi vogliano uccidere». «Carolina, io non ti conosco, è vero, ma sento di volerti molto bene». «Grazie, Augusto, anche se tu fai il tuo lavoro di venditore si vede dal profondo degli occhi che sei buono. Ma è tardi: ho già svuotato due flaconi di medicinali, ho letto su internet che se prendo più di venti pasticche muoio senza provare dolore». Mi viene da piangere, faccio segno al regista di interrompere, voglio aiutare la ragazza, ma non in diretta. Però è lui questa volta che vuole andare avanti. Dico: «Carolina, ti prego, ascoltami, io so cosa stai provando, anch’io ho vissuto momenti bui come il tuo. Giuro, so cosa si prova. Ma ciò che ti può sembrare irrisolvibile, cambia. Ti prego, Carolina, concediti una possibilità, ti prego». Proseguiamo per altri venti minuti, i canali di news ritrasmettono in diretta la telefonata, convinco Carolina a desistere, le prometto che andremo a bere un caffè insieme e ci divertiremo. Quella sera tutti telegiornali parlano di me: il televenditore che ha salvato una ragazza dal suicidio. La polizia la rintraccia e con l’aiuto di alcuni specialisti le offrono assistenza, garantendo l’anonimato. Parliamo una decina di minuti al telefono, in privato, lei si scusa, è una ragazza molto dolce, mi apre dentro una enorme ferita di tenerezza. Berremo davvero quel caffè insieme. A tarda notte finalmente arrivo a casa. Lascio le luci spente, mi accontento di quella flebile che entra dalle finestre. In bagno prendo due flaconi di psicofarmaci, spargo le pasticche sul tavolo della sala. Le fisso, devo decidere cosa fare. Le prendo tutte in mano, vado in bagno, le getto nel water.

A volte penso che mi vogliano uccidere.

di MAURO EVANGELISTI

mauroevangelisti@live.it | @mauroev


Move Magazine Viterbo #58  

Move Magazine è la rivista free press, edita da Move Comunicazione, dedicata a eventi, cultura, tempo libero e lifestyle nelle province di V...

Move Magazine Viterbo #58  

Move Magazine è la rivista free press, edita da Move Comunicazione, dedicata a eventi, cultura, tempo libero e lifestyle nelle province di V...

Advertisement