Page 1

DIANA MX MOTOTECNICA FACTORY TEAM - Un weekend tutto sommato positivo quello di Montalbano Jonico per il team pugliese e i suoi quattro piloti nella classe 125 Comunicato Stampa - 01/04/2018 – Campionato Italiano MX Junior Selettive Area Centro Sud - Round #1 – Montalbano Jonico (MT) Dopo la breve parentesi negli Internazionali d'Italia Motocross e la bellissima festa con la presentazione ufficiale del team e di tutto lo staff per la stagione 2018, anche per il Diana MX Mototecnica Factory Team, in questo weekend appena trascorso, è arrivato il momento di fare sul serio. Nella prima prova del Campionato Italiano MX Junior Selettive Area Centro Sud sul tracciato lucano 'Don Paolo' di Montalbano Jonico (MT), che vedeva quasi 200 piloti iscritti, i piloti del Diana MX Mototecnica Factory Team hanno dato del loro meglio nell'agguerrita classe 125 e le aspettative non sono state per niente disattese. A conclusione della giornata del Sabato infatti, durante la quale si sono disputate le due sessioni di prove ufficiali e le qualificazioni per le manche di gara della domenica, tutti e quattro i piloti del team pugliese, Matteo Giarrizzo #221, Giuseppe Arangio Febbo #30, Dicarolo Vito #130 e Simone Bastianini#41, hanno centrato l'obiettivo qualificandosi per le finali del Gruppo A.


Dopo aver dimostrato una consistente velocità nelle due sessioni di prove ufficiali chiudendole entrambe con risultati da 'top 5', nelle qualificazioni Matteo Giarrizzo fa segnare un buon 4° tempo, seguito subito dal compagno di team Giuseppe Arangio Febbo che si classifica 5°. Il siciliano, nonostante una spalla dolorante per una caduta in allenamento, aveva già dimostrato di essere veloce con tempi da 'top 10' nelle due precedenti sessioni. Leggermente più arretrato ma comunque protagonista di buoni giri anche il pugliese Vito Dicarolo che spinge la sua Husqvarna Tc125 #130 sino al 13° posto dopo essersi affacciato alla 'top 10' nelle precedenti prove ufficiali mentre soffre maggiormente, ma comunque centra l'obiettivo, Simone Bastianini che con il tracciato lucano non trova immediatamente il giusto 'feeling' e dopo due sessioni difficili, chiude 20° in qualifica. Soddisfatti per la qualifica nel Gruppo A al termine della giornata di Sabato, i piloti sono pronti per affrontare la manche della Domenica. In gara 1, partendo dal 7° cancelletto, Matteo Giarrizzo viene attardato da un pilota caduto davanti a lui alla prima curva e transita 14° al primo passaggio. La velocità sul giro però c'è e con una bella rimonta, il siciliano conclude con un buon 7° posto. Giuseppe Arangio Febbo scatta dal 9° cancelletto ma non è perfetto in partenza, tanto che è 19° al primo passaggio. La sua progressione verso la parte alta della classifica è però buona e a fine gara è 13°. Vito Dicarolo, accreditato del 25° cancelletto, invece parte bene e dopo il primo giro ha già recuperato nove posizioni transitando 13°. A fine gara chiude all'interno della 'top 20' ottenendo un 19° posto. Simone Bastianini, al primo giro transita 31° dopo essere partito dal 40° cancelletto ma la sua iniziale rimonta viene interrotta da un piccola sbavatura. Costretto a rifare tutto daccapo il laziale rimonta ancora una volta e chiude con un 31° posto sotto la bandiera a scacchi. In gara 2, ancora una volta Matteo Giarrizzo ha un contatto alla prima curva e cade, al primo passaggio transita a centro gruppo in 19a posizione ma così come in gara 1, la sua progressione verso la parte alta della classifica è solida e dopo numerosi sorpassi chiude nuovamente all'interno della 'top 10' con un buon 9° posto. Giuseppe Arangio Febbo in questa seconda manche invece azzecca la partenza e transita subito 4°, tenendo la posizione sino all'ottavo giro. Il dolore alla spalla non gli permette però di tenere il ritmo dei primi e dopo aver ceduto alcune posizione, chiude 7°. La partenza di Vito Dicarolo lo vede nuovamente a centro gruppo nel corso del primo giro ma una piccola scivolata lo retrocede di numerose posizione e sotto la bandiera a scacchi transita 32°. La seconda manche di Simone Bastianini è leggermente migliore della prima e dopo una costante permanenza in 26a posizione, un errore all'ultimo giro lo relega al 30° posto finale. Con la conclusione di gara 2, giunge così al termine questo primo round del tricolore MX Junior per quanto riguarda l'area centro sud e in classifica generale, che rispecchia quella di campionato, i piloti del Diana MX Mototecnica Factory Team occupano le seguenti posizioni: Matteo Giarrizzo è 9° subito davanti al suo compagno di team Giuseppe Arangio Febbo 10°. Vito Dicarolo è 25° mentre Simone Bastianini è 34°. Con questa prima prova oramai in archivio, il team pugliese è già al lavoro in vista del secondo round, che si terrà il weekend del 14/15 aprile in Toscana, sul bellissimo tracciato 'Miravalle' di Montevarchi (AR).


Matteo Giarrizzo #221: "Le qualifiche potevano andare meglio; purtroppo a causa della caduta di un pilota, le bandiere gialle hanno sventolato per buona parte della sessione perciò non ho avuto la possibilità di migliorare il tempo fatto nelle primissime fasi delle qualifiche è mi sono classificato 4°. La Domenica, in gara 1 lo spunto è stato buono ma alla prima curva sono entrato in contatto con un altro pilota che era caduto davanti a me ed ho perso molto tempo. Sono ripartito in fondo al gruppo ed ho dovuto recuperare per poi chiudere con un 7° posto. In gara 2 ho avuto un altro contatto in partenza ma questa volta sono caduto anche io. Ripartito tra gli ultimi ho recuperato nuovamente sino al 9° posto. E' stato un peccato perché la pista mi piaceva molto, il fondo era uno di quelli sui quali mi piace guidare ed inoltre la moto andava altrettanto bene perciò senza quegli intoppi iniziali, avrei potuto puntare a posizioni migliori."

Giuseppe Arangio Febbo #30: “La gara è andata abbastanza bene anche se mi ha lasciato un po' di 'amaro' in bocca! Sin da Sabato mi sono sentito a mio agio sulla moto e la pista mi piaceva molto, infatti mi sono qualificato 9°. Domenica nella prima manche sono partito male ma poi ho recuperato sino alla 13a posizione finale. Nella seconda manche invece sono partito molto bene e ho occupato la quarta posizione sino a metà gara; poi la spalla ha cominciato a farmi molto male e sono stato costretto a mollare un po', chiudendo 7°."


Vito Dicarolo #130: “Per me è stato bel weekend dove già dal Sabato ho trovato un buon 'feeling' con la moto e con la pista, facendo registrare buoni tempi nelle prove ufficiali e chiudendo con un 13° tempo in qualifica. Domenica in gara 1 sono partito bene e ho tenuto il passo degli altri piloti chiudendo 19°. In gara 2 sono nuovamente partito bene ma una scivolata dopo alcuni giri mi ha fatto perdere numerosi posizioni. Tutto sommato sono contento per come è andata questa prima gara e punto a fare bene anche a Montevarchi."

Simone Bastianini #41: “Questo weekend di Montalbano Jonico è stato molto positivo e divertente, la pista era bella anche se era diventata molto secca nelle ultime manche. In gara 1 ho concluso con un 31° posto e sinceramente avrei potuto fare di meglio perché il gruppetto che avevo davanti era più lento di me. In gara 2 sono partito meglio ma purtroppo nell'ultima curva dell'ultimo giro sono scivolato quando ero 26° e ho finito 30°. Tutto sommato sono comunque contento perché mi sono divertito e nei prossimi round spero di evitare errori e rientrare tra i primi 20 in classifica, in modo da potermi guadagnare l'accesso alle fasi finali."


Paolo Pignataro (Team Manager): “La giornata di Sabato si è conclusa molto bene con ottimi tempi soprattutto per Giarrizzo e Arangio Febbo, rispettivamente 4° e 5°. Ciò ci faceva ben sperare per la Domenica anche perché i piloti gradivano molto il tracciato e si trovavano in perfetta sintonia con le moto. Purtroppo però gli intoppi in partenza per Giarrizzo in entrambe le manche e il problema alla spalla di Arangio Febbo dopo la caduta in allenamento, ci hanno privato di un risultato migliore. Dicarolo e Bastianini hanno guidato bene in entrambe le manche ma le partenze non perfette, e qualche caduta, hanno penalizzato entrambi. Tutto sommato è stato comunque un buon inizio di campionato soprattutto perché abbiamo visto che la velocità dei piloti c'è e i tempi sul giro sono buoni perciò ci sono tutti i presupposti per fare bene nelle prossime gare. Ora lavoreremo per migliorare ulteriormente questi aspetti e ci vedremo in pista tra due settimane a Montevarchi."

Communication

Articolo by Max Serafino - Foto by Angelo Leuci

DIANA MX MOTOTECNICA FACTORY TEAM - Press Release 03  

01/04/2018 – Campionato Italiano MX Junior - Selettive Area Centro Sud - Round #1 -Montalbano Jonico (MT)

DIANA MX MOTOTECNICA FACTORY TEAM - Press Release 03  

01/04/2018 – Campionato Italiano MX Junior - Selettive Area Centro Sud - Round #1 -Montalbano Jonico (MT)

Advertisement