Issuu on Google+

PRESENTAZIONE della “NUOVA VALIGETTA PONTE” Appunti incontro 12/03/13 Continuità infanzia/primaria – I. C. Carpi 2 A cura di Monica Battini La Valigetta che verrà adottata a partire dall’anno scolastico in corso (2012/2013) risponde alle esigenze emerse dal gruppo ristretto di lavoro che l’ha elaborata, in rappresentanza delle scuole dell’Unione Terre d’Argine. Rispetto alla precedente risulta: - alleggerita di contenuti strutturati, - più versatile in relazione al libro scelto per il passaggio CONTENUTO della NUOVA VALIGETTA Si compone di 2 “schede” e 1 foglio bianco: 1) scheda fronte retro con AUTORITRATTO, (disegno e foto del b.) e MI PRESENTO, senza domande specifiche – a cura della scuola dell’infanzia 2) pieghevole a due ante con: “COSA VORREI TROVARE ALLA SCUOLA PRIMARIA (aspettative / desideri espressi con grafica individuale o di gruppo e/o conversazione) – a cura della scuola dell’infanzia; e “COSA HO TROVATO ALLA SCUOLA PRIMARIA” (da completare con parole o grafica) – a cura della scuola primaria. 3) foglio bianco per “RAPPRESENTAZIONE ESPERIENZA O ELABORATO in relazione al testo utilizzato “ALFABETO DELLE FIABE” LIBRO di RIFERIMENTO: “ALFABETO DELLE FIABE” Il libro – di Bruno Tognolini (testo) e Antonella Abbatiello (illustrazioni) - è il risultato di un percorso di formazione organizzato a Roma dall'assessorato alle politiche scolastiche insieme ai musei capitolini all'interno del progetto "leggere che piacere". E’ una sorta di alfabetiere con testo in rima, con continui rimandi tra parole, lettere e colori, costruito con personaggi, luoghi e simboli magici delle fiabe tradizionali raccolte da Italo Calvino. E' corredato da un gioco dell'oca ed, eventualmente, da un mazzo di carte utilizzabile in modi diversi. Mostra organizzata del Falco Magico: riporta le tavole originali del libro, la riproduzione del gioco dell’oca (annesso laboratorio “disegnare con le forbici”, raccolta di “libri - alfabetieri” e giochi di lettere /parole) Motivazione della scelta: -

ricchezza di spunti operativi, che permette agli insegnanti di lavorare con i bambini a più livelli, e di approfondire in base a interessi personali o caratteristiche del gruppo dei bambini.

-

possibilità di spaziare in molteplici ambiti curricolari proprio attraverso contenuti ed esperienze particolarmente significativi per il raccordo tra i due ordini di scuola

Nota: Rispetto ai testi precedentemente scelti per la continuità, es. “Luca e il maggiolino” “Lola”, il libro non affronta in modo specifico l’aspetto emotivo legato al passaggio. Tale aspetto potrà essere affrontato tramite attività di continuità quali interviste, visite, progetti … o recuperato in chiave metaforica attraverso temi presenti nel libro stesso (es. labirinto, via, gigante ….) Aspetti organizzativi: -

il testo viene acquistato dal Settore Istruzione dell’Unione e consegnato a tutte le sezioni grandi delle scuole dell’infanzia e alle classi prime; deve essere conservato per le colleghe interessate ai “passaggi”, gli anni successivi;

-

è previsto un momento formativo sul testo, organizzato dal Coordinamento Pedagogico, che probabilmente vedrà coinvolti gli autori stessi (tempi da definire, probabilmente aprile)

-

si propone di raccogliere la documentazione dei percorsi attuati, in modo da favorire la condivisione delle esperienze (una mostra che potrebbe essere realizzata dalla Biblioteca Falco Magico)

-

verrà fatta una verifica ad ottobre 2014


PISTE DI LAVORO Ai docenti interessati nel passaggio viene lasciata ampia liberta e flessibilità rispetto al lavoro didattico da svolgere con i bambini. A titolo esemplificativo, si evidenziano alcune piste di lavoro praticabili a partire dai contenuti e dagli stimoli presenti nel testo. Si tratta di ipotesi di lavoro valide sia per la scuola dell’infanzia che per la primaria e che, volendo, possono intrecciarsi tra loro in un percorso di lavoro più articolato. -

l’alfabeto attività sulla forma delle lettere: riconoscimento, ricalco, ritaglio, decorazione, composizione con parti, giochi con le ombre, trasformazione delle lettere, ecc.

-

giochi fonologici e rime attività sul “suono” delle lettere /parole: ricercare o indovinare parole partendo dalla sillaba o del fonema iniziale, trovare assonanze tra le parole, ecc.; “giocare” con le parole (trasformazione in maschile/femminile, singolare/plurale, tramite diminutivi, accrescitivi, vezzeggiativi, dispregiativi …); ascolto / memorizzazione / invenzione di rime e filastrocche

-

fiabe e storie analisi delle fiabe: ricerca di personaggi / ambienti / azioni / simboli ricorrenti nelle fiabe conosciute e non (occasione per scoprire nuove fiabe); la struttura del racconto (sequenze e ordine cronologico – causale …) “giocare” con le storie: inserire /cambiare personaggi, introdurre elementi che modificano la struttura, scegliere il finale preferito o inventare uno nuovo, ecc. inventare delle storie (anche attraverso strumenti quali le carte della storia, dadi inventa fiabe , ecc. … che utilizzano i temi ricorrenti),

-

immagini e linguaggio grafico – pittorico riproduzione e rielaborazione delle illustrazioni del libro (o di altre in relazione ai percorsi attuati …) attraverso tecniche e materiali: es. ricalco, allargamento di immagini, “disegno con le forbici” (papier découpé), ecc.

-

giochi esplorazione, ricerca, sperimentazione / riproduzione e invenzione di giochi di varia natura: es. gioco dell’oca, di percorso, con numeri e dadi …; con le carte: giochi di associazione/abbinamento, memory, inventa storie , indovina il personaggio ….

PROPOSTE PER ATTIVITA’ NEGLI INCONTRI SCUOLA INFANZIA – PRIMARIA Si indicano alcune proposte, non vincolanti, di attività da realizzare negli incontri scuola infanzia – primaria. Gli elaborati prodotti potrebbero essere utilizzati prima alla scuola dell’infanzia, poi alla scuola primaria. Le proposte non vengono definite nel per lasciare spazio alle idee e alla progettualità delle insegnanti. Alfabetiere Le carte Gioco dell’oca


Presentazione nuova valigetta ponte 2012 2013