Page 1

6 APRILE 2019 - NON VENDIBILE SEPARATAMENTE DAL NUMERO DI FOCUS STORIA IN EDICOLA, * PREZZO RIVISTA ESCLUSO GIUGNO 2019

€ 6,90*

Matera Da insediamento neolitico a favela nel Dopoguerra, è oggi Capitale europea della cultura

Nelle dimore di Maria Stuart

Cina: come si viveva nella Città Proibita

San Pietroburgo dietro le quinte


SOMMARIO

4 Immagini dal mondo Turchia, Giappone e Indonesia. 10 La città di pietra

Il nucleo antico di Matera, ricavato nel tufo di Gravina, è abitato fin dal Neolitico. I Sassi, “vergogna d’Italia” negli Anni ’50, oggi sono Capitale europea della cultura.

22 Forme immortali: il teatro greco

Nato per celebrare Diòniso, diventò un rituale per rafforzare lo spirito della polis.

24 Il Rinascimento cinese

I Ming dominarono il Paese per due secoli. Simbolo di quell’epoca è la Città Proibita, dove l’imperatore Yongle stabilì, 600 anni fa, il suo quartier generale.

30 La capitale fondata sulle ossa

San Pietroburgo nacque da una “pazza idea” dello zar Pietro il Grande: costruire dal nulla una città sulle rive paludose del fiume Neva.

38 L’altra faccia di San Pietroburgo

L’ex capitale della Russia, fondata da Pietro I, è stata la culla di tre rivoluzioni, proprio contro il regime zarista.

10 MATERA

La città scolpita nella roccia quest’anno diventa Capitale europea della cultura. L’emblema del centro storico è la Cattedrale della Madonna della Bruna.

48 Central Park

Ecco come una zona malsana si è trasformata nel polmone verde di New York.

50 Il palazzo delle meraviglie

Da austero convento a sgargiante buen retiro della famiglia reale portoghese: il complesso di Sintra, avvolto in un bosco “da favola”, sembra uscito dalla storia di Hänsel e Gretel.

56 Victoria & Albert Museum

A 200 anni dalla nascita della regina Vittoria, il museo londinese voluto dal principe consorte Alberto resta un’istituzione unica nel panorama mondiale. Ecco i dieci pezzi più curiosi in mostra.

62 Amsterdam: la città dei canali

Nel ’600, “Secolo d’oro” dei Paesi Bassi, una modesta cittadina si trasformò in crocevia di mercanti, artisti e scienziati e nella metropoli che oggi ammiriamo.

70 Festa barocca

Un quadro, una storia: Giostra dei Caroselli, al Museo di Roma (Palazzo Braschi).

72 Maria Stuart, regina di Scozia

38 SAN PIETROBURGO

L’ex capitale dell’Impero russo, voluta da Pietro I e resa ancora più magica da Caterina la Grande, è rimasta il polo culturale di tutta la nazione.

COVER: SHUTTERSTOCK/FABRIZIO CONTE

Ecco i sontuosi palazzi e le maestose fortezze che fecero da sfondo all’ascesa e alla caduta della sfortunata sovrana.

COSA NE PENSI di Focus Storia VIAGGI NEL TEMPO?

80 Una pagoda cinese

Da reliquiario a luogo di culto: la pagoda di Sakyamuni nel tempio Fogong è la più antica struttura di legno in Cina.

Dicci la tua opinione scrivendo a redazione@ focusstoria.it

82 Strani luoghi

La Chiesa della Trasfigurazione a Kizhi, realizzata interamente in legno, fu eretta sull’isola del Lago Onega, nella regione russa della Carelia.

62 AMSTERDAM

I caratteristici canali furono scavati nel XVII secolo.

3


GLI EVENTI DA NON PERDERE A MATERA 2019

Per tutto l’anno Matera, Capitale europea della cultura, sarà il cuore di un ricco programma che coinvolge l’intera Basilicata. Ecco gli appuntamenti da segnare in agenda, tra la miriade di incontri, lezioni, concerti, mostre, letture di poesia e spettacoli che avranno luogo in città nei prossimi mesi. Il programma completo è su www.materaevents.it 16 aprile

ROGER

Spettacolo teatrale, con Emilio Solfrizzi Cava del Sole – Strada Statale 7 Via Appia, 32 • ore 21

Live action role playing Teatro Street Art • dalle ore 15 a mezzanotte

ART WALKING

Workshop nomade su arte, sguardo e intelligenza emotiva Casa Cava Via San Pietro Barisano, 47 • ore 10-13

18 luglio

dal 20 gennaio al 31 luglio

Musiche di Brian Eno e immagini Nasa Cava del Sole – Strada Statale 7 Via Appia, 32

RINASCIMENTO VISTO DA SUD

21 aprile

Cava del Sole – Strada Statale 7 Via Appia, 32 • ore 21,30

APOLLO SOUNDTRACK (ANTEPRIMA EUROPEA)

dal 18 aprile al 19 agosto

Mostra, a cura di Marta Ragozzino, Pierluigi Leone de Castris, Matteo Ceriana, Dora Catalano Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna della Basilicata Palazzo Lanfranchi Piazzetta Pascoli

Casa Cava Via San Pietro Barisano, 47 • dalle ore 15 a mezzanotte

22-23 giugno

SOUTH ITALY BLUES CONNECTION

VIII Incontro Nazionale di musicisti blues e operatori del settore

24 luglio

SINFONIA PER L’EUROPA

Concerto dell’Orchestra sinfonica nazionale della Rai diretto da James Conlon

2 luglio

FESTA DELLA BRUNA

ARS EXCAVANDI

Mostra, a cura di Pietro Laureano Museo archeologico nazionale Via Domenico Ridola, 24

Spettacolo teatrale Chiesa del Purgatorio Via Domenico Ridola 13-15 giugno

TRIAL OF THE SHADOWCASTERS

BLIND SENSORIUM IL PARADOSSO DELL’ANTROPOCENE

Mostra, di Armin Linke Ex Scuola Media A. Volta e Museo Ridola Via Lucana, 157 7 settembre

CONCERTO ENSEMBLE KROM

2-4 agosto e 8-11 agosto

Chiesa San Pietro Caveoso • ore 21,30

Opera lirica en plein air Piazza San Pietro Caveoso

24 settembre

CAVALLERIA RUSTICANA

23 agosto

GAZE OF LISA LIVE

Campus Unibas - Via Lanera • ore 20,30

Processione dei pastori all’alba, cavalcata in costume e alla sera parata, accensione delle luci e distruzione del carro trionfale.

PAOLO FRESU LIVE

Tromba ed elettronica Sfr – Suoni del Futuro Remoto, Partitura per orchestra e suoni naturali Palazzo Lanfranchi, Sala delle Arcate Piazzetta Pascoli • ore 20,30 27 dicembre

NOTE DI NATALE... IERI E OGGI

17-18-19 maggio

PURGATORIO. CHIAMATA PUBBLICA PER LA DIVINA COMMEDIA DI DANTE

dal 6 settembre 2019 al 6 gennaio 2020

24 agosto

FESTA DELLA TERRA

Anteprima mondiale del film MaTerre, a seguire “Earth Party” Jazzo Gattini, Masseria Radogna Contrada Murgia Timone • dalle ore 19 alle ore 6

Cammino delle Generazioni Parrocchia San Giacomo Via Benedetto Croce, 12 • ore 19,30 dal 31 marzo al 31 dicembre 2019

U PARÀT

Il Wall di Mammammiaaa Belvedere Luigi Guerricchio Piazza Vittorio Veneto

17


La CITTÀ SHUTTERSTOCK/FABRIZIO CONTE

di Maria Leonarda Leone

Scolpita nella roccia Il centro storico di Matera, con la cattedrale della Madonna della Bruna.


di PIETRA

Il nucleo antico di Matera, ricavato nel tufo di Gravina, è abitato fin dal Neolitico. I Sassi, “vergogna d’Italia” negli Anni ’50, oggi sono Capitale europea della cultura.

11


CINA IMPERIALE

La Città Proibita Fine dei lavori: 1420 Tempo di costruzione: 14 anni Numero di edifici e stanze: 980 edifici, con 8.800 stanze (il mito delle 9.999 stanze è privo di fondamento) Stile: architettura tradizionale cinese

24


IL RINASCIMENTO

CINESE

I Ming dominarono il Paese per due secoli. Simbolo di quell’epoca è la Città Proibita, dove l’imperatore Yongle stabilì, 600 anni fa, il suo quartier generale.

di Alicea Francis

25


RUSSIA La Fortezza e la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, dove sono sepolti quasi tutti gli zar, incluso Pietro il Grande.


L’ALTRA FACCIA DI

San Pietroburgo L’ex capitale della Russia, fondata da Pietro I, è stata la culla di tre rivoluzioni, proprio contro il regime zarista. di Dan Richardson

RUSSIA SAN PIETROBURGO

39


OL ANDA

di Carol Wright

PAESI BASSI

62

AMSTERDAM

La rete di canali che attraversa il centro storico venne scavata durante il XVII secolo. I tre canali principali sono: Herengracht, Prinsengracht e Keizersgracht.


AMSTERDAM La città dei canali

Nel ’600, “Secolo d’oro” dei Paesi Bassi, una modesta cittadina si trasformò in crocevia di mercanti, artisti e scienziati e nella metropoli che oggi ammiriamo.

L

ibertà, intraprendenza, ricchezza, tolleranza: già quattro secoli fa, erano queste le principali caratteristiche che rendevano Amsterdam una realtà unica nel panorama europeo. Nel XVII secolo, la città visse il suo periodo di maggior splendore, segnato da un portentoso sviluppo economico e da un’incredibile fioritura artistica, scientifica e culturale. Questa “Età dell’oro” ha segnato in modo indelebile la conformazione urbana dell’attuale capitale olandese, dai canali in cui si snoda il centro cittadino, fiancheggiati da viali alberati, fino ai palazzi variopinti, rimasti quasi immutati nel corso dei secoli.

IN CRESCITA. L’ascesa di Amsterdam iniziò nel 1588, quando dopo anni di aspre lotte contro l’oppressivo dominio spagnolo, le regioni del Nord dei Paesi Bassi decisero di costituire la Repubblica delle Province Unite. Al centro di fiorenti traffici marittimi, Amsterdam si avviò a diventare così uno dei porti più importanti del Nord Europa, sede di una nuova classe mercantile decisamente intraprendente. Una svolta decisiva fu la Pace di Westfalia, che nel 1648 mise fine alla Guerra degli Ottant’anni tra Province Unite e Spagna (oltre che a quella dei Trent’anni), consacrando la piena indipendenza dei territori olandesi. In quel periodo, nonostante la religione di Stato fosse il calvinismo (la

corrente più rigida e moralista del protestantesimo), Amsterdam mise in atto politiche di tolleranza religiosa, eccezionali per l’epoca, attirando le minoranze perseguitate provenienti da tutta Europa: dagli ugonotti francesi agli ebrei sefarditi spagnoli e portoghesi, che vi trovarono un luogo sicuro in cui risiedere. Tra tutti, i cattolici erano i meno amati, ma potevano comunque praticare il proprio culto celebrando messe private a pagamento. Tutto questo, insieme a condizioni economiche favorevoli, portò a un’eccezionale crescita demografica. Alle soglie del Seicento la popolazione era già raddoppiata e raggiunse le 60mila unità, ma intorno al 1660 Amsterdam era diventata la terza città europea, con più di 220mila abitanti.

FERMENTO EDILIZIO. Per far fronte al suo rapido sviluppo, all’inizio del XVII secolo la città si trasformò in un gigantesco cantiere. Fu allora che prese la fisionomia attuale: intorno al vecchio centro medievale venne realizzato un triplo anello di canali semicircolari, indispensabili per il trasporto delle merci. I tre canali principali erano quelli di Keizersgracht, Prinsengracht e Herengracht, intorno ai quali sorsero i quartieri abitati dai mercanti più ricchi, mentre il distretto di Jordaan era all’epoca popolato da artigiani. Lungo i canali vennero piantati moltissimi alberi, in prevalenza olmi, che resero

63

Profile for Mondadori Scienza

Viaggi nel tempo n. 3 - Aprile 2019  

Matera Il viaggio parte da Matera, in Basilicata, quest'anno Capitale europea della cultura. Poi San Pietroburgo, una città costruita da zer...

Viaggi nel tempo n. 3 - Aprile 2019  

Matera Il viaggio parte da Matera, in Basilicata, quest'anno Capitale europea della cultura. Poi San Pietroburgo, una città costruita da zer...

Advertisement