Page 203

Sport

menù delle giramondo Angeloni “ospiti” di Momenti di Gusto nes, è stata chiamata dall’Ageo Medics, società giapponese che dalla A2 puntava al salto nella massima serie anche grazie alle schiacciate dell’unica straniera concessa dai regolamenti. Un obiettivo mancato per un soffio, la sconfitta nei play-off promozione ha fatto scendere una lacrima alla statuaria giocatrice. «E’ stata comunque un’avventura straordinaria – racconta Valentina Fiorin –. Per mangiare direi che mi sono adeguata! In fondo ero in un Paese straniero ed era anche giusto provare a vivere come loro, senza per forza portarsi gli spaghetti da casa». Inoltre la vita degli atleti è sempre compressa fra allenamenti e trasferte: «Mangiavo quasi sempre fuori perché il pranzo lo facevamo spesso in palestra fra un allenamento e l’altro con una bento box, proprio quelle scatole con dentro riso in bianco e piccoli manicaretti che si vedono nei cartoni animati. A cena mangiavo con altre ragazze della squadra in una specie di mensa. La pasta si trovava nei supermercati, il parmigiano anche, ma costava un occhio della testa! Il sushi mi piace molto, quindi a volte lo compravo al ristorante e lo mangiavo a casa. Spesso andavo in una specie di fast food giapponese dove si mangia carne di bovino tagliata a fettine finissime, cotta in brodo e servita su una ciotola sopra a del riso. Si chiama gyu don, ciotola di man-

zo, e mi piace tantissimo. Un’altra specialità che adoro sono i ramen, spaghetti serviti in una ciotola di brodo di carne o pesce più o meno saporito, e ci si possono aggiungere a scelta altri ingredienti, dalla carne di maiale a funghi, alghe, porro, mais, frutti di mare. Molto dipende dalla regione in cui ci si trova. Si mangiano con le bacchette e si tirano su con la bocca, senza troppo preoccuparsi del rumore di risucchio. Anzi, più rumore si fa meglio è!». Però anche le campionesse hanno un momento di debolezza, Fiorin ha provato dei piatti italiani preparati da cuochi giapponesi: «Una delusione, non tradirò mai più la mia piadina con i surrogati giapponesi. Ogni paese ha le sue specialità e penso sia giusto mangiare quelle. Certo, i ristoranti dove si mangia bene italiano ci sono, ma ci sono andata raramente». Veronica Angeloni, tosca-

201

Veronica Angeloni in forza alla squadra di Odincovo (Mosca)

Profile for Direttore Rsvn.it

Momenti di Gusto #3  

Bimestrale cartaceo di società, costume, cultura, turismo, attualità, diretto da Giò Barbera e edito da Vie de Charme.

Momenti di Gusto #3  

Bimestrale cartaceo di società, costume, cultura, turismo, attualità, diretto da Giò Barbera e edito da Vie de Charme.

Advertisement