Page 15

Attualità

abbiamo e, soprattutto a fronte della crisi che stiamo vivendo, la possibilità di rivivere certe belle sensazioni ed emozioni non ha prezzo. Inoltre, non va dimenticato che l’Italia ha un passato importante legato sia al varietà che alla canzone, in particolare in Rai». E Sara Facciolini che ricordo ha del primo incontro con Giandomenico Mesto? «Il ricordo di un evento a cui partecipai controvoglia e che poi cambiò per sempre, in meglio, la mia vita. In pratica, fui invitata insieme ad altre artiste del ballo a partecipare a Reggio Calabria a uno show di danza, a cui avrebbero preso parte anche i calciatori della Reggina, la squadra in cui all’epoca giocava Giandomenico. Non mi aspettavo niente di che, ma poi il coreografo ci chiese di allestire uno spettacolo di danza con i calciatori e io, senza alcun motivo, d’istinto scelsi di esibirmi con Giandomenico Mesto. Il ballo andò benone, ma lì per lì non ci fu occasione di approfondire molto la conoscenza. Tuttavia, la mattina dopo, un ragazzino mi venne a cercare in albergo per darmi un biglietto con il numero di telefono di Giandomenico, nel caso in cui volessi tenermi in contatto con lui. Per due mesi non lo chiamai, poi una sera, senza pensarci, gli inviai un sms, al quale lui rispose immediatamente, molto felice di risentirmi, e da lì nacque il bel-

SARA FACCIOLINI

lissimo rapporto che ci ha fatto diventare marito e moglie». Dove andrete in viaggio di nozze? «New York e Miami, dunque la nostra meta saranno gli Stati Uniti, un posto da sogno che tra l’altro offre tantissimi riferimenti sia artistici che sportivi. Poi andremo a vivere a Genova, perché Gianluca gioca lì e io farò del mio meglio per stargli il più vicina possibile, senza comunque dimenticare la mia bella amicizia con Carlo Conti e gli impegni con il ballo e la televisione». Tu e Carlo Conti siete reduci da una grande stagione in Rai. Tuttavia, pare che il jet set televisivo stia vivendo un momento di turbolenza, con un continuo andirivieni di personaggi vecchi e nuovi. Per tutti sembra esserci meno sicurezza. Tu come riesci a andare sempre avanti col sorriso sulle labbra e la grinta che ti contraddistingue? «Bisogna cercare la “benzina” per andare avanti . Io l’ho trovata sia nell’entusiasmo che mi dà questo lavoro sia nel rapporto con Giandomenico. A chi vuole arrivare in tivù, magari ballando, consiglio di tenere duro, provarci sempre, ma soprattutto essere molto esigente con se stesso, perché c’è tempo e modo per migliorarsi e andare sempre più lontano, nei sogni come nella realtà». Marco Vallarino

13

“A chi vuole arrivare in TV, magari ballando, consiglio di tenere duro, provarci sempre, ma soprattutto essere molto esigenti con se stessi”

Profile for Direttore Rsvn.it

Momenti di Gusto #3  

Bimestrale cartaceo di società, costume, cultura, turismo, attualità, diretto da Giò Barbera e edito da Vie de Charme.

Momenti di Gusto #3  

Bimestrale cartaceo di società, costume, cultura, turismo, attualità, diretto da Giò Barbera e edito da Vie de Charme.

Advertisement