Page 123

Cultura • Spettacoli

to, Bernardo Strozzi, Giovan Battista Merano, si trovano capolavori della scuola napoletana (primo fra tutti Luca Giordano e del suo miglior allievo Paolo De Matteis, ma anche Giuseppe Recco e Francesco De Mura) e della scuola emiliana, con un intrigante Nettuno e Anfitrite, attribuita ad Agostino Carracci. Ancora di grande suggestione la scuola caravaggesca, con un Cristo alla colonna, per il quale si era in passato avanzato il nome del maestro e una Adorazione dei pastori di un giovane Jusepe de Ribera, detto lo Spagnoletto, con un’imponente cornice dorata secentesca. Impressionante è la varietà delle opere selezionate che, oltre alla ricchissima quadreria, si compone di mobili antichi, tra i quali tre formidabili Boulle, ceramiche e porcellane orien-

VILLA MARGHERITA

tali ed europee (come lo strepitoso Servizio Minghetti, eseguito nel 1888 dall’omonima ditta bolognese per Antonio D’Orleans, figlio cadetto di Luigi Filippo d’Orleans, re di Francia dal 1830 al 1848, e che si compone di ben 381 pezzi). Il Museo, che si configura come un importante polo culturale, ospita, oltre alle sale espositive, un moderno centro di restauro, una biblioteca specializzata in storia dell’arte e un fornito bookshoop (allestito in quella che fu realmente la biblioteca della regina e in cui si possono ammirare ancora i mobili originali a lei appartenuti), curato dalla casa editrice Skira. La Villa è inoltre dotata di uno spazio polivalente per conferenze e mostre temporanee, che vengono periodicamente ospitate. Dopo questa vera immersione nei

121

Una delle meravigliose sale della villa

Profile for Direttore Rsvn.it

Momenti di Gusto #3  

Bimestrale cartaceo di società, costume, cultura, turismo, attualità, diretto da Giò Barbera e edito da Vie de Charme.

Momenti di Gusto #3  

Bimestrale cartaceo di società, costume, cultura, turismo, attualità, diretto da Giò Barbera e edito da Vie de Charme.

Advertisement