Issuu on Google+

“Nella borsa c’è tutta la tua vita!” Carla Braccialini


Braccialini

3

Company Profile

01. Dentro una borsa, cinquant’anni di storia, creatività, innovazione e passione. Osare e sperimentare. Inventare e modellare, con audace determinazione, innato coraggio. È così che lavora da sempre Carla Braccialini, anima creativa, straordinaria fondatrice del marchio Braccialini. Il suo sogno ha inizio nel 1954, quando lei, assieme al marito Roberto, comincia a cucire impacciata, ma carica di naturale capacità e copiosa inventiva, la prima borsa Braccialini. Dentro, decide di infilarci autentico estro, puro divertimento, sfavillante colore. E ancora un pizzico di sorpresa, tanta fantasia, la giusta dose di evasione. Perché la sua non dovrà essere una borsa come tutte le altre. Dovrà raccontare qualcosa ed emozionare, sbalordire e uscire dagli schemi, aprire nuove strade, creare generi. Inventando uno stile eterno e universale, che cuce insieme concetti come passione e carisma, personalità e anticonformismo. Senza mai dimenticare eleganza e buon gusto, femminilità. Così, pian piano, punto dopo punto, zigzag dopo zigzag, il piccolo progetto artigianale comincia a prendere forma, a crescere e a consolidarsi. Fino ad assumere, dopo oltre cinquant’anni di storia e successi, le dimensioni industriali e commerciali di oggi. A seguire le orme della madre, a raccogliere e a sostenere i valori inestimabili dell’artigianalità e della qualità che hanno reso famose le borse Braccialini, i figli Riccardo, Massimo e Lorenzo. Assieme alla capacità innovativa e tecnologica, alla costante sperimentazione e ricerca di nuove direzioni, di uno stile libero ma sempre fedele a sé stesso, consapevole e creativo. Mai disposto a confondersi con il “qualunque” o lo “scontato”.


4/5

Braccialini Company Profile

02. La storia Braccialini.

1954 Roberto e Carla Braccialini aprono il primo laboratorio artigianale di borse.

del settore pelle, alla quale sono conferite le quote della Braccialini possedute dal Gruppo Burani.

1976 Dopo la scomparsa del marito, Carla Braccialini porta avanti con tenacia il suo progetto e raccoglie le redini dell’azienda.

2003 Mentre continua incessante l’apertura di nuovi punti vendita monomarca e di un secondo showroom a Milano, il fondo francese L Capital (Gruppo LVMH) entra nel capitale di Antichi Pellettieri, finanziando la crescita dei diversi brand.

1980 I figli Riccardo e Massimo Braccialini iniziano ad operare a fianco della madre. 1987 Viene firmato l’accordo di licenza con Vivienne Westwood. Braccialini si occuperà della produzione e della commercializzazione degli accessori della nota casa inglese: borse, cinture e piccola pelletteria. 1988 Dall’iniziativa della famiglia Braccialini nasce Contromano, azienda che si specializza nel segmento medio della pelletteria. Oltre all’omonimo marchio, l’azienda avvia negli anni rapporti di licenza con RoccoBarocco, Fiorucci, Bagutta, etc. 1990 Braccialini affianca al suo brand storico un nuovo marchio: Tua by Braccialini, accessori con un target price inferiore, destinati a un pubblico giovane e dinamico. 1993 Apre le porte a Firenze la prima boutique di Braccialini. 1997 License agreement con Mila Shön. 2000 Nasce un nuovo polo del lusso: Braccialini stringe un’alleanza strategica con il Mariella Burani Fashion Group, quotatosi poco tempo prima in borsa. 2001 Apertura delle boutique monomarca a Milano e a Tokyo (Ginza). 2002 Parte il primo progetto di franchising del marchio. Oltre a questo, viene costituita la holding Antichi Pellettieri, società capofila

2004 Viene stipulato il contratto di licenza per la produzione e la commercializzazione in tutto il mondo delle linee di accessori Mariella Burani. Braccialini inaugura le boutique di Roma, Londra e Dubai. 2005 Apertura del primo negozio in franchising in terra araba e di altri due monomarca a Dubai. Nello stesso anno, nascono ad Hong Kong una nuova filiale e 2 flagship store. Primo negozio in franchising a Milano, in C.so Buenos Aires. 2006 L’azienda registra una crescita del 25% e conferma la sua presenza in ben 40 paesi nel mondo. A Milano, Mosca e Pusan (Corea del Sud) aprono le porte altri 3 monomarca. Firma dei primi accordi di licenza attiva per le linee di occhiali sole/vista e ombrelli a marchio Braccialini. 2007 Acquisizione del 100% di Dadorosa Srl, licenziatario a livello mondiale dello storico marchio fiorentino Gherardini. Nuovi store a Dubai, Parigi, Forte dei Marmi, Varese, Mosca e Kazan. Braccialini firma anche gli accordi per le linee di foulard, sciarpe, collezione mare e intimo con Frangi Spa, per i gioielli con Facco, per i profumi e i prodotti beauty con Schiapparelli Pikens. 2008 A Milano, in C.so Venezia 5, viene inaugurato il nuovo showroom: lo spazio, articolato su due livelli, si sviluppa su una superficie totale di 600 metri quadrati. Oltre a questo esclusivo spazio, si prevede l’apertura di oltre 15 boutique monomarca. Lancio della prima fragranza Braccialini.


03. Il profilo dell’azienda, i suoi numeri.

Braccialini

6/7

Company Profile

La Braccialini è oggi una delle aziende più dinamiche nel settore della pelletteria. Simbolo di un’avventura imprenditoriale molto italiana nelle radici, nella conoscenza e nella fantasia, è sempre stata audace e internazionale nella visione strategica, nella rapida espansione che ha conosciuto. Europa, Russia, Medio Oriente, Cina, Corea del Sud e Giappone: in ogni angolo del mondo il marchio Braccialini contribuisce alla costruzione di un’idea di irriproducibilità e autenticità del Made in Italy. Il fatturato di Braccialini dal 2000 al 2007 è cresciuto di otto volte, con una media del 40% annuo, puntando sui propri marchi e su accordi con maison internazionali.

70 65

Ragione sociale: Braccialini Srl Data di fondazione: 1954 Società controllate: 100% di Dadorosa Srl (marchio Gherardini) Dipendenti totali: 200 Core Business: borse, piccola pelletteria, cinture e scarpe Marchi propri: Braccialini, Tua by Braccialini, Gherardini, AmazonLife Marchi in licenza: Looney Tunes (Warner Bros.), Vivienne Westwood Export: 65% Paesi coinvolti nell’export: 40 Fatturato 2008 Braccialini e Dadorosa: euro 70 milioni

60 55 50 45 40 35 30 25 20 15 10 MILIONI DI EURO

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008


Braccialini

8/9

Company Profile

04. Il valore dell’unicità: contenuto e sostanza della mission di Braccialini. Accessibilità, unicità, giocosità e humour, buon gusto. Le collezioni di Braccialini ruotano attorno a questi valori, espressi, tradotti e interpretati attraverso le sue borse. Senza paura di sognare, scherzare, osare. In questo modo, Braccialini si propone di divenire punto di riferimento nel mercato del lusso, veicolando e confermando ogni giorno i suoi valori di sempre: SIMPATIA TRASMESSA DAL PRODOTTO GIOCOSITÀ DISTINTIVITÀ ORIGINALE UNICITÀ CURA DEL PROCESSO MADE IN ITALY Il marchio si distingue inoltre per tre ulteriori nuclei valoriali, che delineano chiaramente il quadro d’insieme della brand equity: PROTAGONISTA DEL SISTEMA MODA UP TO DATE CREATIVITÀ ARTISTICA ARTE VS FASHION EQUILIBRIO TRA FORMA E SOSTANZA VALORE NEL TEMPO


Braccialini

10 / 11

Company Profile

05. Metafora e simbolo, segreto e rappresentazione: il marchio Braccialini. Ogni volta che una borsa Braccialini viene alla luce, brillano assieme a lei l’inventiva e la vocazione alla sperimentazione che da sempre spingono l’azienda a provare nuovi materiali, a scoprire linee inusuali, a improvvisare contenuti, correggere proporzioni. È questa la vera arte creativa che determina l’affermazione del marchio, la capacità fantasiosa che consente all’azienda di proporre ogni stagione oltre 25 linee innovative e ben caratterizzate. Borse e accessori unici che vengono accuratamente studiati e pensati da un team interno di designer e modellisti, a cui fanno capo Carla e Massimo Braccialini. Solo così pelle, ma anche velluto, broccato, sete, materiali dalle consistenze e dai significati opposti, diventano assoluti protagonisti del bello, inaspettati linguaggi estetici. L’obiettivo? Posizionare il brand Braccialini in una precisa fascia di mercato, alta e di tendenza, rispondere alle aspettative del target agendo da una parte su una maggiore definizione, appartenenza e riconoscibilità del prodotto, ampliando dall’altra la gamma delle soluzioni e degli accessori offerti. Target Colta e intraprendente, di età compresa tra i 24 i 50 anni, la donna Braccialini ama farsi notare, essere originale e contemporanea. Sempre pronta a creare un proprio stile, ad arricchire il proprio look, è libera e audace, rifugge i diktat conformistici delle mode. E ricerca nell’accessorio qualità ed esclusività, distintività.


Braccialini

12 / 13

Company Profile

06. La forza del Gruppo.

BDH - Burani Designer Holding BV

61,28% MBFG - Mariella Burani Fashion Group SpA

Nell’ottobre del 2000, la Braccialini è entrata a far parte del Mariella Burani Fashion Group, un vero e proprio polo del lusso. In questo modo l’azienda ha potuto usufruire delle sinergie offerte da uno dei player più dinamici del settore moda, crescendo ed espandendo costantemente visione e mercati, in ogni angolo del mondo.

55% 3i (private equity fund)

49%

Antichi Pellettieri SpA

La successiva creazione della sub holding Antichi Pellettieri, la gestione costante e diretta dei marchi di proprietà (Braccialini, Tua by Braccialini e Gherardini), ma anche di quelli in licenza (Mariella Burani, Vivienne Westwood, Looney Tunes e AmazonLife), hanno permesso a Braccialini di giocare un ruolo sempre più significativo nel settore della pelletteria di alta gamma.

51%

Antichi Pellettieri Bags

La famiglia Braccialini è tuttora un azionista importante di Braccialini Srl e totalmente coinvolta nella gestione della società. Leather Apparel Srl

Enrico Mandelli SpA

Braccialini Srl

Coccinelle SpA

Dadorosa Srl (Gherardini)

Francesco Biasia SpA

Baldinini Srl

GFM Industrie SpA

Inoltre il fondo internazionale di private equity 3i, ha acquisito ad agosto il 49% della neo costituita AP Bags Srl (51% Antichi Pellettieri - 49% 3i) società nella quale è confluito il controllo della Braccialini Srl e della sua controllata Dadorosa Srl (Gherardini), oltre che le altre società di pelletteria (borse e piccola pelletteria) del gruppo. L’apporto finanziario fornito da 3i potrà favorire la politica di sviluppo del polo “accessori” già avviato da Antichi Pellettieri, in particolare attraverso lo sfruttamento dell’alto potenziale non ancora pienamente espresso dai marchi in portafoglio, permettendo alla società di consolidare la leadership nel mercato del lusso accessibile italiano e di rafforzare la propria presenza nei mercati emergenti asiatici.

Finduck SpA (Mandarina Duck)

Riccardo, Carla, Massimo e Lorenzo Braccialini.


Braccialini

14 / 15

Company Profile

07. Partnership mirate. Braccialini sviluppa partnership mirate con le più prestigiose maison del total look, conosciute a livello nazionale e internazionale. L’obiettivo? Ottimizzare la flessibilità stilistica e produttiva del brand, attuare sinergie di produzione e distribuzione pronte ad accrescere il fatturato complessivo dell’azienda.

Marchi in licenza: AmazonLife Borse, cinture, T-shirt.

Looney Tunes (Warner Brothers) Borse, piccola pelletteria, portachiavi.

Vivienne Westwood Borse, piccola pelletteria, portachiavi, cinture, guanti.


GIOIELLI

Braccialini

16 / 17

Company Profile

FOULARD

OCCHIALI

COSTUMI MARE

08. Dalla borsa al gioiello: le strategie di brand extension.

PROFUMI

Oltre ad affermare i propri valori in termini di riconoscibilità e appartenenza, attraverso codici identificativi e di comunicazione ben definiti, Braccialini punta ad accrescere la propria notorietà e visibilità attuando azioni mirate di ampliamento della gamma. Parallelamente allo sviluppo del marchio, infatti, da alcuni anni è in corso una vincente politica di brand extension che prevede licenze attive nel settore dell’eyewear, della gioielleria, del light accessories e del beachwear.

INTIMO SCARPE

Le licenze attive sul marchio Braccialini: Occhiali da donna sole / vista Vecellio Occhiali

Costumi da bagno Frangi SpA

Ombrelli Acqueodesign Srl - H.DUE.O

Intimo Frangi SpA

Gioielli Facco Corporation

Profumi e prodotti per la bellezza The First SpA (Gruppo Schiapparelli)

Foulard e sciarpe Frangi SpA

Calzature Andrea Pfister Srl


Braccialini

18 / 19

Company Profile

BOUTIQUE DI LONDRA

09. Nelle mani di ogni donna, in ogni angolo del mondo. L’apertura di prestigiose boutique di proprietà, la continua creazione di punti vendita monomarca in franchising, l’allestimento di corner e spazi dedicati, correlato ad una studiata presenza nei negozi al dettaglio e nei più rinomati department store. Braccialini è costantemente proiettata all’espansione della propria rete distributiva, al rafforzamento e allo sviluppo del canale retail. Dal 1993, anno in cui venne inaugurata la prima, storica boutique a Firenze, il numero dei negozi Braccialini è aumentato in modo esponenziale, fino a contare una presenza rilevante in tutto il mondo. Nel 2002 è stato avviato un importante Progetto di Franchising: una politica distributiva, una filosofia di vendita vincente che ha portato alla creazione di una rete commerciale attiva in Italia e nel mondo.

BOUTIQUE DI FIRENZE

Tutti i punti vendita Braccialini sono organizzati in modo coerente, con un concept minimale e raffinato che prevede l’uso di materiali di pregio. Il design è rigoroso e organico, il bianco domina sulle pareti, ma non mancano contrasti con grandi partiture in vetro nero e specchio. Il tutto rappresenta un fondale ideale per il variopinto mondo Braccialini. Entrando a far parte dell’universo Braccialini, ogni affiliato può usufruire delle competenze e delle procedure operative messe appunto dall’azienda. Sfruttando le sinergie, la forza non solo di un marchio, ma soprattutto di un Gruppo leader.


Braccialini

20

Company Profile

Boutique ITALIA FRANCIA GRAN BRETAGNA GRECIA TURCHIA RUSSIA EMIRATI ARABI UNITI KUWAIT COREA DEL SUD STATI UNITI

BOUTIQUE DI DUBAI

BOUTIQUE DI MOSCA

BOUTIQUE DI MILANO

BOUTIQUE DI GENOVA

21


Braccialini

22 / 23

Company Profile

10. Programma corner e pareti. Oltre al franchising, il Programma Corner e Pareti permette l’inserimento dell’immagine Braccialini all’interno dei negozi multimarca: dai semplici spazi dedicati ai corner personalizzati, fino agli esclusivi shop in shop totalmente arredati, veri e propri negozi dentro il negozio.

BOUTIQUE DI PARIGI


Campagna Pubblicitaria P/E 2009

Braccialini

24 / 25

Company Profile

11. La comunicazione Braccialini. Braccialini parla di sé non solo attraverso il prodotto: da sempre veicola la propria immagine, il suo mondo, esprimendosi sui principali canali di comunicazione, adottando simboli e stili che rispettano e rispecchiano alla lettera il Dna del marchio. Con forte incisività e credibilità, imprevedibile creatività. Fin dal lontano 1972, anno in cui comparve sui giornali di mezzo mondo un testimonial d’eccezione, un paffuto Lorenzo Braccialini allegramente infilato in una borsa della nuova collezione Primavera/Estate. Da allora ne è passato di tempo, ma la filosofia è rimasta immutata. Oggi l’azienda investe cifre ragguardevoli per rafforzare l’immagine del brand e comunicare direttamente al target in modo sempre alternativo e stimolante. Stampa e affissioni, allestimenti speciali nelle principali metropoli del mondo, eventi e sfilate di moda, con ospiti e vip di richiamo internazionale: tutto viene attentamente studiato dal team di marketing e comunicazione, con il supporto e l’attività di vari uffici stampa.

MILANO - CORSO MATTEOTTI / VIA MONTENAPOLEONE


PARIGI GALERIES LAFAYETTE

Braccialini

26 / 27

Company Profile

MILANO - CENTRO MILANO - PIAZZA S. BABILA MOSCA - TVERSKAJA HONG KONG - PACIFIC PLACE TRAMSMART

MILANO - VIA MONTENAPOLEONE


BOUTIQUES Firenze Roma Milano Bari Forte dei Marmi Genova Montecatini Terme Varese London Paris New York Athens Istanbul Moscow Kazan Samara Omsk Krasnoyarsk Kaliningrad Togliattigrad Volgograd Nighny Novogorod Dubai Kuwait City Seoul Busan Daegu

SHOWROOM Milano C.so Venezia, 5 - T. +39 02 76024743 showroom.milano@braccialini.it


Braccialini Corporate Identity