Page 1

Londra


Westminster E' un quartiere di Londra e deriva dall'unione di 2 parole: West ossia riva ovest del Tamigi e Minster ossia Monastero. Comprende il palazzo del parlamento, l'abbazia e buckingam palace. A sud di Lamberth Bridge ci sono i cigni, mentre a Est del ponte sorge la chiesa di St Mary-at-Lambeth che ospita un museo (offerta libera 3 sterline) sulle vetrate istoriate. Lambeth lascio' in eredita' alla chiesa 4000 mq di terreno a condizione che lui (e il suo cane) venissero rappresentati in una vetrata della chiesa. Westminster abbey costruita nel 1045, al suo interno sono seppelliti diversi Re d’Inghilterra, loro consorti e personaggi illustri, come Darwin, Dickens e Newton. Splendida è la facciata neogotica con due campanili ai lati alti 68 metri. House of parliament e' il palazzo delle camere (dei Comuni e dei Lord). La torre dell'orologio (Stephen's Tower) e ospita la Big Ben ossia la Campana principale dell'Orologio che pesa 13,5 tonnellate e suona ogni quarto d'ora. L'orologio misura 8 metri di diametro, la lancetta delle ore 2,7 metri e quella dei minuti 4,3m. Downing street al numero 10 ci abita il primo ministro. Il St. James Park e' uno dei parchi piu' aristocratici di Londra, dal suo ponte principale si ha una delle piu' belle viste su Buckingam Palace. Nel laghetto ci sono i Pellicani. Costeggia la via “The Mall” chiamata anche “Red carpet” ossia tappeto rosso per via del suo colore. Buckingham Palace e' la residenza dei reali. Il cambio della guardia (a giorni alterni alle 11.30). Se la bandiera e' issata fino in cima significa che la regina e' a palazzo. Il palazzo e il parco sono stati architettati da Nash. Green Park: dalla piazza antistante a Buckingham palace attraverso il Canada Gate si entra nel parco. Vicino all'ingresso si trova un memorial ai caduti Canadesi delle guerre mondiali decorato con foglie di acero. Hide Park: al centro c'e' un lago chiamato Serpentine, ci sono numerose attrazioni nel parco: dall'ingresso sulla destra c'e' il 7 july memorial con tanti bastoncini, uno per ogni vittima (50) degli attentati del 2005; proseguendo a sud del lago c'e' la fontana di Diana e proseguendo lungo il lago dopo il ponte e sempre sulla riva ovest c'e' la statua di Peter Pan e in cima al lago i giardini italiani. All'incrocio con Oxford Street (N-E) c'e' lo Speaker's corner: ogni domenica mattina chiunque abbia un parere da esprimere puo' recarsi all'ombra del grande arco di marmo (Marble Arch) dove una targa indica dove stava il Tyburn Tree (patibolo). Curiosita': durante la seconda guerra mondiale fu coltivato a patate. National History Museum ospita lo scheletro di diplodoco nella hall. I piani superiori sono dedicati a vulcani e terremoti. Science Museum c'e' il calcolatore di Babbage. Il terzo piano e' dedicato al volo. Apiano terra c'e' il modulo di comando dell'Apollo 10. Michelin House edificio in stile art nouveau con il bibendum disegnato sulle vetrate. Harrods fu fondato nel 1834. Nel quartiere di Notting Hill c'e' uno dei mercati piu' rinomati Portobello Road. Kyoto Gardens di Holland PArk: ponticello ai piedi della cascata viene descritto come uno dei punti piu' suggestivi.


West End Golden Jubilee Bridge sono ponti pedonali inaugurati nel 2002 per il 50° anniversario dell'incoronazione della regina. Charing Cross Station sembra un elmo vichingo. Trafalgar Square l'obelisco della piazza rappresenta l'occhio del drago che secondo la leggenda si pensa abbia combattuto contro Enrico VII. Al centro e' posta la colonna Nelson. Tre dei 4 piedistalli ai lati della piazza sono occupati da generali e ammiragli, il quarto e' ancora libero e stanno pensando a chi dedicarlo, per il momento ospita ogni tanto opere moderne. Da qui parte la via delle parate ufficiali The Mall per arrivare a Buckingam palace. Si affacciano alla piazza: - National Gallery: gratis. Nell'ala Est ci sono gli artisti dal 1700 in poi quindi Monet, Manet, Degas, Renoir, Leonardo da Vinci, Van Gogh (i girasoli). - National Portrait Gallery - Chiesa di Saint-Martin-in-the-fields - Admiral Arch: all'inizio della via the Mall, una cosa curiosa: nell'arco piu' all'interno a 2 metri d'altezza c'e' un naso che veniva toccato come portafortuna da quelli che passavano a cavallo. Si pensa che sia stato fatto in onore del duca di Wellington che aveva un grosso naso. - Canada House Da questa piazza partono le vie principali di Londra: Pall mall per buckingam palace, whitehall per westminster, strand per la City. Proseguendo per whitehall sulla destra s'incontra Dowing Street dove al numero 10 c'e' l'abitazione del primo ministro. Piccadilly circus posto carino per la cena perche' pieno di insegne luminose. La piazza e' stata progettata da John Nash e prende il suo nome ai colletti rigidi (picadil). Sulla via Regent St. c'e' la chiesa All Souls Churc deliziosa con un colonnato circolare progettata da John Nash ma molto criticata tanto che una vignetta satirica del tempo vedeva Nash infilzato in una delle guglie. A est di Piccadilly circus si trova Chinatown: lisle st. e gerrard st. A ovest invece si trova Royal Academy of Arts la piu' antica scuola d'arte britannica esposta sulla via Burlington Arcade celebre per i Burlington Berties, delle guardie che proteggono la via (negozi costosissimi) da comportamenti non consoni come correre o masticare chewing-gum (peccato che si taccia che una volta il centro commerciale ospitava un bordello). In Piccadilly Street vicino alla Royal Academy c'e' una delle poche cabine rosse ancora funzionanti. Leicester square e' brutta ma occhio alla borsa: scippi! Paul's Church o anche the Actors Church e' la chiesa dedicata agli attori: il duca di Bedford chiese all'architetto di costruire una chiesa semplicissima che costasse poco piu' di un fienile e lui realizzo' il “piu' bel St fienile dell'inghilterra”: c'e' un grazioso cortile sul retro. Covent garden e' una piazza sede di un mercato coperto. Bel luogo dove cenare. Deve il suo nome alla storpiatura di “Convent garden” perche' una volta era l'orto di un convento. Sulla piazza si affaccia la Royal Opera House uno dei piu' importanti teatri d'opera. Hunterian Museum uno dei musei piu' insoliti.


Chiesa di St. Clement Danes: le sue campane intonano la canzone che ha dato origine alla filastrocca “arance limoni...” alle 9 di mattina, le 12, le 3 e le 6 di pomeriggio eccetto la domenica.

South Bank London Eye Fino al 2006 il London Eye, con i suoi 135 metri di altezza, deteneva il primato di ruota panoramica più alta del mondo. In questi ultimi anni, però, è stata “superata” dal The Star of Nanchang in Cina (160 metri) e dal Singapore Flyer (165 metri). La circonferenza della ruota e' di 424m. Vicino alla Royal Festival Hall c'e' uno skate park. Waterloo Bridge si gode la migliore dista sul fiume. Oxo Tower e' una torre con grandi vetrate stile art deco' che ospito' la sede della Liebig, casa madre dei famosi dadi di carne oxo. La scritta oxo sulle vetrate fu ideata per aggirare il divieto di pubblicita' illuminate posto negli anni '30. Tate modern museo di arte moderna: l'edificio era una centrale termoelettrica. Aperto dalle 10-18. Gratuito I piani 3 e 5. Per una scarica di adrenalina premete il viso contro il vetro del quinto piano e guardate giu'. Shakespeare's Globe e' la ricostruzione del teatro originale. Millennium Bridge chiamato anche “lama di luce”, inaugurato nel 2000 ma chiuso dopo 3 giorni perche' ondeggiava sotto il peso dei pedoni. Con un anno e mezzo e 5 milioni di sterline sono riusciti a risolvere il problema!

The City St. Paul Cathedral per salire sulla cupola ci sono 434 scalini suddivisi in 3 tappe: galleria dei sussurri (whispering), galleria di pietra (stone) e galleria d'oro (golden). Dalla cima (111 metri) si gode di un panorama fantastico. Al piano terreno sotto la cupola c'e' una bussola con un epitaffio in onore del costruttore che significa: “tu che cerchi il suo monumento, guardati attorno”. Dopo la cupola, sulla destra si trova il monumento a Joh Donne famoso per il verso “No man is a land”. London Bridge costruito in epoca romana e' stato l'unico ponte di londra fino al 1750. Monument e' una colonna commemorativa del Grande incendio del 1666 descritto dal sindaco dell'epoca come “un fuocherello che anche una donna sarebbe riuscita a spegnere facendo pipi'”. Si trova esattamente a 60.6 metri dalla panetteria di Pudding Lane da dove si scateno' l'incendio ed e' alta 60.6 metri. Tower of London i piu' famosi abitanti della torre sono i corvi ai quali sono state tarpate le ali per non volare via perche' la leggenda narra che se i corvi dovessero andarsene la torre crollerebbe e una grande sciagura si abbatterebbe sull'Inghilterra. Tower Bridge e' tutt'ora funzionante e viene alzato un migliaio di volte all'anno. La Tower Bridge exhibition prevede la visita alla macchina a vapore del ponte (6 sterline). City Hall viene chiamata “the egg” o “the testicle” in entrambi i casi si capisce il perche', ora e' chiusa al pubblico per motivi di sicurezza. HMS Belfast e' un incrociatore che ha partecipato ad entrambe le guerre


mondiali. 30 st Mary Axe e' uno dei grattacieli piu' curiosi della citta' (soprannominato il cetriolo, the gherkin): e' un grattacielo ecologico nel senso che e' costrito a spirale su un giardino interno cosi' che le finestre degli uffici possono essere aperte rinfrescando l'aria. Utilizza gas come fonte energetica e l'illuminazione con lampadine a basso consumo. Whitechapel Bell Foundry e' la piu' antica fonderia della Gran Bretagna, fondata nel 1570 e tuttora in funzione. Il Big Ben e la Liberty Bell (Filadelfia) sono 2 delle sue piu' importanti creazioni.

North London A nord c'e' Regent's Park realizzato da John Nash e piu' a Nord si trova Primerose Hill da cui si puo' godere di uno dei panorami piu' belli di Londra (134 metri di altezza). British Library principale biblioteca nazionale: 300km di scaffali! Nella stazione di King’s Cross (quella dei treni!) si trova il Binario 9 e 3/4 dalla metro bisogna risalire seguendo le indicazioni per la King’s Cross Railway Station. Entrati in stazione, dirigersi sulla banchina di sinistra, proseguire fino in fondo e, sulla sinistra, tra il binario 9 e il binario 10, vi è la famosa platform 9 ¾ nella quale è stato “piantato” un carrello porta bagagli. Da agosto 2011 pero' a causa di lavori in corso l'hanno spostato all’esterno: arrivando alla stazione rimane sulla destra, proprio sull’angolo, in uno stanzino piccolo piccolo con la porta blu!

Curiosita' - Quasi tutta londra appartiene a 3 persone: lord Westminster, lord Chelsea, e la Regina - Quando qualcuno compra casa a londra e' solo per 99 anni.

Guida di Londra  
Guida di Londra  

Guida di Londra

Advertisement