Page 6

MP

6

editoriale

Moldova în Progres

Moldova paese giovane sub patronatul Primăriei Municipiului Chişinau director editorial: Luigi Savoia redactor-şef: Raffaele Scognamiglio colaboratori: Margarett Soare Cristina Burlacu Cristina Evtodii Tatiana Nogailc Lara Savoia Aliona Butescu Irina Malai Ana Cerneavschi Carmen Greco Francesco Astorino Sergiu Shuleac Mirco Mungari Andrei Russu Marco Notaro Alessandro Savoia Roberto Rossitti Enzo Cavallaro Eugen Budu copertă: Parascheva Matciac machetă computerizată: Anatol Ursu contacte: 00373 79 950 779 giggino13@yahoo.it www.ginosauro.com www.luigisavoia.com

I giovani in Moldova rappresentano un’ entità ragguardevole e sono in un certo modo dei protagonisti.

In base alla più recente indagine svolta dal «The Economist», su un totale di 4,5 milioni di abitanti, se si escludono gli 800 mila moldavi che lavorano all’estero, oltre ad una percentuale media di adulti in età lavorativa - tra i 25 e i 50 anni - ed un 15 % di anziani e bambini, si calcola che la popolazione giovanile raggiunga il considerevole numero di 700 mila unità - tra i 18 e i 25 anni. Dunque, a rigore la Moldova risulta essere un Paese «giovane». Nella sola Chisinau ne sono presenti circa 300 mila, dei quali oltre 150 mila sono studenti. Ma non è trascurabile neppure il numero che lavora nelle fabbriche, nell’artigianato, nei cantieri, nel piccolo commercio o nel settore dei servizi. Resta una ridotta percentuale di occupati in agricoltura. Ma se nella vita sociale i giovani moldavi sembrano essere abbastanza ben inseriti, seriamente impegnati e con coerente uniformità, vivono il proprio tempo libero con alquanta difformità, vale a dire con fantasia. Molti si dedicano ad attività sportive, pervenendo spesso ad esiti eccellenti in competizioni agonistiche di elevato livello; altri si dedicano ad attività ricreative e creative, come la musica, la danza, specialmente nei gruppi

folcloristici assai diffusi in Moldova. Della vita politica si occupano ben poco e, salvo rare eccezioni, hanno verso di essa un atteggiamento di diffidenza, se non di passiva indifferenza. Tutti o quasi tutti i giovani moldavi, in quanto assai socievoli, amano la compagnia, perciò si ritrovano nei locali di svago - bar, discoteche, sale da gioco - e secondo alcune stime sono tra i maggiori consumatori... Per quanto possono seguono la moda occidentale. Riguardo poi alla religione è noto che la gente moldava nutre un sincero senso religioso, pertanto i giovani, più o meno convinti, si attengono alla tradizione familiare. E poichè mostrano di possedere un discreto senso della solidarietà, si può di frequente vederli inseriti in organizzazioni o associazioni con finalità umanitarie. Con tali premesse, nei comportamenti, nelle scelte, nelle aspirazioni i giovani moldavi sembrano voler liberarsi dal conformismo dei loro padri, tanto da poterli ritenere forse migliori. E se è vero che i giovani sono la speranza del mondo, crediamo che quelli moldavi possano esserlo almeno per la Moldova. R.S.

Profile for Luigi Savoia

Moldova_in_Progres_Nr_3 Novembre_2012  

Moldova în Progres este o revistă de economie, cultură şi societate din Republica Moldova. Editată în două limbi, revista are drept scop pro...

Moldova_in_Progres_Nr_3 Novembre_2012  

Moldova în Progres este o revistă de economie, cultură şi societate din Republica Moldova. Editată în două limbi, revista are drept scop pro...

Advertisement