Page 46

Città di Castello

Il mio rifugio

Nel 1982 la Universal Pictures distribuisce E.T. l’Extra-Terrestre per la regia di Steven Spielberg, pellicola destinata a diventare un vero e proprio cult, tutta incentrata sull’amicizia che il piccolo alieno riesce a stabilire con Elliot, un bambino di 9 anni. Legame che diventa grande al di là degli impedimenti linguistici, della provenienza e nel nome di quell’incoscienza mista a fiducia che è peculiare dell’infanzia. 44

1 YEAR

In Italia abbiamo conosciuto la storia anche attraverso Giorgio Borghetti che a soli 11 anni si ritrovò a doppiare Elliot, dando voce al percorso di scoper ta del diverso che Spielberg ci ha raccontato. Da allora ne ha doppiati altri, di film impor tanti, come L’attimo fuggente, Stand by me – ricordo di un’estate, A beautiful mind, fino ad arrivare alla recitazione nelle sue varie declinazioni; la televisione con fiction come Carabinieri, Incantesimo, Elisa di Rivombrosa, Un Matrimonio, miniserie firmata da Pupi Avati di prossima uscita e il musical con Bulli e Pupe dove ricopriva il ruolo che al cinema fu di Marlon Brando, senza mai perdere la curiosità e quel desiderio di rinnovamento che spesso hanno le persone più sensibili. Oggi Giorgio è un giovane uomo con qualche capello bianco e più consapevolezza, che ha compiuto un lungo percorso in cui si è scoper to e riscoper to, mescolando esperienze personali e lavoro senza mai cadere nella trappola del manierismo, custodendo con fermezza la sua identità. Lo incontriamo in un giorno piovoso, durante una pausa fra i suoi impegni, sorridente, disponibile, pronto a raccontare se stesso con semplicità. Anzi, per quanto naturale possa essere la dimestichezza con la finzione, colpisce la sua autenticità e la voglia di immediatezza nel dialogo.

Profile for mokacomunicazione

The Mag 7  

T alenti che arrivano. Talenti che vanno. Poi ci sono quelli che tornano... nel girotondo di persone che abbraccia il palcoscenico di The Ma...

The Mag 7  

T alenti che arrivano. Talenti che vanno. Poi ci sono quelli che tornano... nel girotondo di persone che abbraccia il palcoscenico di The Ma...

Advertisement