Page 14

E la chiamano estate  And they call it summer Estate è quando non riesco a smettere di meravigliarmi di fronte a un campo di grano dorato, alle distese di girasoli, al verde ridondante della natura, all’aria che diventa calda, all’odore che ha l’asfalto quando piove, ai tramonti, al sole che va giù dietro le colline e ridisegna i confini in modo nitido, talvolta severo, altre volte morbido.

Summer is when I just can’t stop marveling over a field of golden grains, at the expanse of sunflowers, at nature’s green overload, at the air that has turned warm, at the smell of the asphalt when it rains, at the sunsets, at the sun when it goes down behind the hills and perfectly redesigns the borders, at times harshly others softly.

Alla bellezza non ci si abitua, per fortuna, e a me sembra nuova tutte le volte. Estate è quando vedo queste cose, che sono lì da prima che arrivassi io e mi rendo conto che vivere circondati da questa meraviglia è un privilegio di cui godere, come per grazia ricevuta.

One doesn’t get used to beauty, thankfully, and to me it seems new every time. The summer is when I see these things, which have been there before me and I realize that living here surrounded by this marvelousness is a privilege to relish, as an undeserved grace received.

L’idea che le persone vengano da lontano a visitare questa terra, provino meraviglia e ne traggano beneficio, mi rende felice, nel senso più profondo della condivisione. In questa copertina, coloratissima e movimentata (realizzata da Benedetta Baviera, alias Bedirs Malibu) si celebrano l’estate, i Festival, l’Umbria, la Valtiberina Toscana, insieme alle persone che dal loro altrove sono passate di qui per uno spettacolo, per una vacanza, per comprarci la casa dove tornare insieme ai figli. L’attrice Gwyneth Paltrow che va su e giù per l’Altotevere, da Citerna a Lisciano Niccone passando per Città di Castello e, prima di andare via, pubblica nei social l’ultimo tramonto umbro, dai colori bellissimi. Tanto per restare in materia di cinema, Colin Firth, la supermodella e attrice Emily Ratajkowski a Todi; poi ancora Morgan che canta Tenco, Raphael Gualazzi e Francesco Motta che hanno invaso Sansepolcro di note.

E parla toscano anche la foto che inseriamo nel nuovo spazio (The Mag Repost) nel quale ospitiamo lo scatto di Andrea Mambrini realizzato all’alba col sole che scende sopra la dritta di Anghiari e la veste di una luce unica.

The idea that people come from far away to visit this land, that they feel the enchantment and they benefit from it makes me happy, in the deepest sense of sharing. On this very colorful and animated cover (realized by Benedetta Baviera, alias Bedirs Malibu) we celebrate the summer, the Festivals, Umbria, the Tuscan Tiber River Valley, together with the people who have come from various parts to see a show, to spend a holiday, to buy a house where they can return with their kids. The actress, Gwyneth Paltrow who goes up and down the Tiber Valley, from Citerna to Lisciano Niccone and passing through Città di Castello, before leaving, posts on social networks her last Umbrian sunset, with its beautiful colors. Continuing in the theme of cinema, Colin Firth, the supermodel and actress Emily Ratajkowski in Todi; then Morgan who sings Tenco, Raphael Gualazzi and Francesco Motta who invaded Sansepolcro with musical notes. In the background the stories which, in our way, we tell from time to time and that speak about people who succeed, in small or large endeavors, more in general to spread that positive energy that we all need and should never take for granted: From sports, to school from an idea that comes out as a winner to a difficult project that is completed, from passion to work. Interesting surprises as well in the nearby Tuscan region where the summer festivals tell something live and vital: We Story, Kilowatt and their artists. What talent! In the new space (The Mag Repost), the photo that we placed also speaks Tuscan, where we have hosted the shot by Andrea Mambrini taken at dawn with the sun rising right over the straight road into Anghiari (la dritta) and clothes it with a unique light.

E va benissimo così!

And it’s fine like that!

Sullo sfondo le storie che, alla nostra maniera, raccontiamo di volta in volta e parlano di persone che riescono in piccoli e grandi imprese, più in generale a mettere in circolo quelle mai scontate energie buone di cui tutti abbiamo sempre bisogno: dallo sport, alla scuola, da un’idea che si rivela vincente ad un progetto difficile che si realizza, dalla passione al lavoro. Interessanti incursioni anche nella vicina terra toscana dove i festival estivi raccontano qualcosa di vivo e vitale: We Story, Kilowatt e i loro artisti. Che bravi!

Profile for mokacomunicazione

The mag29 web  

Estate è quando non riesco a smettere di meravigliarmi di fronte a un campo di grano dorato, alle distese di girasoli, al verde ridondante d...

The mag29 web  

Estate è quando non riesco a smettere di meravigliarmi di fronte a un campo di grano dorato, alle distese di girasoli, al verde ridondante d...

Advertisement