Page 41

UNO SGUARDO VERSO IL FUTURO A margine della manifestazione è stata colta subito l'occasione per delineare le prospettive future di un progetto nato anni fa come festival di Cinema e poi evolutosi nel corso del tempo con contaminazioni pop (radio, televisione web) fino ad imboccare sempre più la strada della formazione. «Possiamo annunciare – sottolinea Riccini Ricci – che questa è stata l'ultima edizione del festival IMMaginario così come l'abbiamo conosciuto finora: da adesso in avanti lavoreremo per farlo diventare un laboratorio permanente che, durante il corso dell'anno, proponga appuntamenti formativi e progettuali con un'alta densità di contenuti». IL “MORLACCHI” STRAPIENO Tornando a ciò che è stato IMMaginario 2015, ultima edizione che ha mescolato spettacolo e creazione, il colpo d'occhio del Teatro Morlacchi è stato sufficiente per dare la misura del successo di una manifestazione che, anche quest'anno, si è confermata di grande appeal per la cittadinanza, grazie a una programmazione che ha tenuto insieme produzioni tradizionali e innovative. Ecco così il sold-out per lo spettacolo di Federico Buffa sulle Olimpiadi del '36, il pienone e le lunghe file per gli incontri con Antonio Albanese e la Gialappa's, e il grande interesse per Matteo Garrone e Saverio Costanzo (arrivato a Perugia – gradita sorpresa – insieme all'attrice Alba Rohrwacher, protagonista del suo ultimo film). UMBRIA CREATIVA E SPAZIO KIDS Gli incontri, i workshop e i laboratori del progetto Umbria Creativa «sono stati momenti 'del fare' – prosegue Riccini Ricci – e dai tavoli sono uscite idee e proposte progettuali concrete su cui lavorare nei prossimi mesi. Siamo soddisfatti della partecipazione di tanti soggetti': giovani start up, imprenditori, esperti, studenti, che si sono confrontati con proposte concrete. Sono nati network che presenteranno nuovi progetti. Un bilancio che, anche per Umbria Creativa, unisce quindi qualità e concretezza, con tanti spunti operativi su cui lavorare sin da subito. Infine, grande soddisfazione anche per i tanti bambini che hanno popolato la Rocca Paolina e lo “Spazio kids” del festival, con laboratori, giochi intelligenti e di abilità.

41

Profile for mokacomunicazione

The Mag 19  

In periodi difficili come questi in cui il clima internazionale torna a minare il già poco quieto vivere, alimenta isterismi su isterismi, p...

The Mag 19  

In periodi difficili come questi in cui il clima internazionale torna a minare il già poco quieto vivere, alimenta isterismi su isterismi, p...