Page 70

vi sono riferimenti ad una tradizione specifica che contraddistingua il territorio, una ricetta, una tecnica di coltivazione, una proposta gastronomica. L’enogastronomia non sembra possedere la forza per trainare una scelta consapevole. Nelle regioni del Centro Italia il turismo dall’estero rappresenta il 46% delle presenze registrate, mentre la quota dei tour operator che vende le destinazioni del Centro Italia è davvero esigua. La maggior parte delle strutture punta sulla presenza online che tuttavia, spesso, non supera la semplice visibilità, impedendo di fatto lo sviluppo di un vero strumento di vendita di camere e pacchetti. Ne deriva un’efficacia non ottimale di questo canale (la quota di prenotazioni online si attesta al di sotto del terzo del totale) pur rilevando che, per i turisti, internet è un fattore di peso fondamentale nelle scelte del periodo e della destinazione di vacanza e di alloggio. Perdere la speranza, quindi, per un Abruzzo di nuovo in crescita? Cosa fare davvero per avviare un modello di sviluppo con al centro il turismo del territorio? I ricercatori dicono che il sapere di nicchia diventerà la motivazione dominante dei consumi del futuro. Il ristorante generalista, la cultura generalista, la moltitudine di consumatori senza particolari valori di riferimento e sostanzialmente acritica non potranno più essere presi a riferimento. I visitatori dell’immediato futuro sono a tutti gli effetti viaggiatori, residenziali e non, soggetti portatori di

«Per i turisti internet è un fattore di peso fondamentale nelle scelte del periodo e della destinazione di vacanza e di alloggio» peculiari originalità, fortemente personalizzati nei loro stili di vita che chiederanno esperienze di valore genuine, che contribuiranno a farle vivere e rivivere attraverso il passaparola delle relazioni umane, dei social media, in una condivisione senza precedenti nella storia economica. Tali soggetti, unitamente alla comunità degli attori pubblici locali, degli intermediari e delle nuove professionalità, diventano tutti nodi di una rete attiva e proattiva che interagisce con le risorse naturali ed ambientali del territorio. La tendenza alla ricerca dei low cost si accentuerà, così come anche la scelta di intraprendere viaggi a ridosso della

PAG 52 / C COME TERRITORIO

C come magazine n. 24  
C come magazine n. 24  

E' uscito il nuovo C come magazine n. 24

Advertisement