Page 10

c come inserto / vinitaly 2012

una conferenza stampa presso l’Istituto Italiano di

Bocchetti ha proposto un itinerario tra mare e

Cultura; e al Columbia College è stato illustrato un

montagna.

pacchetto turistico ad hoc ed è stato organizzato

Ospite dello stand Abruzzo è stato anche il progetto

un concerto del PescaraJazz Ensemble con la

di comunicazione di “Civiltà del bere” “La nascita

Columbia Jazz Orchestra ed un ospite prestigioso,

del mito – Giovani Docg italiane”, promosso dalla

il chitarrista Mike Stern.

Provincia di Teramo come Ente capofila: una presentazione itinerante delle docg Conero, Roero,

Le degustazioni.

Montecucco Sangiovese, Morellino di Scansano,

Almeno due appuntamenti per ogni mattina hanno attirato l’attenzione dei visitatori del padiglione 11.

Aglianico del Vulture e Montepulciano d’Abruzzo

Il Consorzio di Tutela Vini colline teramane,

cuochi della provincia di Teramo.

Colline Teramane, accompagnate da alcuni prodotti del territorio proposti dall’associazione

ad esempio, ha presentato una selezione di “sei giganti”: 6 docg Colline Teramane selezionate dal

40 anni di Trebbiano d’Abruzzo.

giornalista enogastronomico Alessandro Bocchetti.

Ospite

Il Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo,

nell’edizione 2012 del Vinitaly è stato il vitigno

inoltre, ha presentato alcuni vini ottenuti con

Trebbiano d’Abruzzo. L’associazione Vignaioli in

tecnica tradizionale in una degustazione guidata

Abruzzo, rappresentata dal suo presidente Enrico

da Alessandro Bocchetti e dal professore Attilio

Marramiero insieme al presidente del consiglio

Scienza, ed ha presentato un percorso guidato da

regionale Nazario Pagano, al giornalista Italo

Adua Villa, volto a far conoscere i vini da vitigni

Cucci e al produttore Francesco Paolo Valentini,

autoctoni inclusi nella nuova doc “Abruzzo”:

ha celebrato i primi 40 anni del bianco abruzzese

Pecorino, Passerina, Cococciola, Montonico e

per eccellenza, che oggi è presente per circa il 30%

Malvasia. Una degustazione a parte è stata dedicata

della superficie vitata, con circa 13mila ettari e una

interamente al Pecorino: sempre Alessandro

produzione di vino doc che annualmente si mantiene

speciale

del

padiglione

Abruzzo

C come magazine n. 24  

E' uscito il nuovo C come magazine n. 24

Advertisement