Page 1

sguardo felino Mischa Barton, 24 anni, è diventata famosa per la serie tv The O.C., che l’ha impegnata dai 16 ai 20 anni. Ha recitato anche in molti film, tra cui Decameron Pie, prodotto da Dino De Laurentiis, on demand sul canale 31.

Mischa Barton

Più invecchio e più divento immatura. Ecco perché non ho fretta di innamorarmi Testo di Jane Taylor Foto di Diana Scheunemann/Corbis Outline

“Ho la sensazione di andare nella direzione opposta rispetto al resto del mondo”. Con la sua indole un po’ ribelle, Mischa Barton ha fatto spesso parlare di sé sui giornali di gossip, che si sono spesso accaniti sui chili presi o persi e su nuovi fantomatici fidanzati. Nonostante tutto, la bionda ventiquattrenne che con la sua aria da brava ragazza dallo sguardo malandrino ha stregato i teenager di mezzo mondo, rimane la brava attrice che ha sempre dimostrato di essere. A partire dalla gavetta iniziata nei teatri newyorkesi quando era ancora una bambina, (aveva solo otto anni quando ha debuttato), per arrivare ai primi ruoli importanti in film

famosi come Il sesto senso (1999), Notting Hill (1999) e L’altra metà dell’amore (2001). Anche se la vera notorietà l’ha raggiunta con la serie della Fox The O.C. (dal 2003 al 2006), diventata fenomeno di culto negli Usa e trasmessa con successo anche in Italia. E dimostrando di essere versatile recitando in Decameron Pie (2008) e ritrovando Bruce Willis nove anni dopo Il sesto senso sul set di Assassination of a high school president (2008), non ancora distribuito in Italia. è stato difficile per te diventare famosa così giovane? Mi ritengo molto fortunata, perché sono riuscita a fare quello che mi piace veramente molto presto. Sono dovuta maturare molto in fretta,

ma sono anche andata a scuola e ho sofferto di tutti i problemi di cui soffre ogni altro ragazzo della mia età. E oltre a questo, sono sempre stata vicina alla mia famiglia. Insomma, sono sempre stata una persona normale. Alla tua età, hai già fatto tante cose. è vero. Ho solo 24 anni e mi sento già così vecchia. Anche se in realtà mi sembra che più invecchio, più divento immatura. Ecco perché non ho fretta di innamorarmi. Nonostante questo, l’amore è una priorità per te? Certo, è sempre stato molto importante. Dirò di più: mi considero lo stereotipo della ragazza romantica che spera di vivere per sempre con la sua

➻ © 2011 CHILI Tutti i diritti riservati


Una lunga carriera nel mondo del cinema

penso che essere sexy sia legato alla fiducia in se stessi. sedurre è più facile se sei sicura della tua immagine anima gemella. Quanto ti lasci coinvolgere da una relazione? Sono una persona molto libera e indipendente e quando vivo una relazione mi faccio coinvolgere troppo. Quindi ogni tanto penso che sia un bene per me essere single, perché questo mi permette di fare quello che mi piace e di passare il tempo con chi voglio, senza che nessun ragazzo diventi geloso se escono delle mie foto da qualche parte. Ti senti sexy o sensuale? In realtà non sono sicura di sentirmi nell’uno o nell’altro modo. Penso che essere sexy sia principalmente legato alla fiducia che hai in te stessa. Sedurre è più facile se ti senti sicura della tua immagine. Perché pensi che la gente ti consideri un’icona di stile? Ognuno interpreta la moda come vuole. Io mi esprimo attraverso il mio modo di vestire. La gente di solito mi giudica in base alla mia immagine, senza conoscermi, e

© 2011 CHILI Tutti i diritti riservati

quindi cerco di riflettere quello che sono in quello che indosso. Per quanto riguarda la bellezza, è così soggettiva... Le persone veramente belle dimenticano di esserlo. Comunque, mi accorgo che mi preoccupo sempre meno della mia immagine e sempre più della mia personalità. Pensi che la tua carriera sarebbe stata diversa senza The O.C.? Beh, penso che avrei recitato comunque, ma probabilmente sarei andata all’università e avrei studiato psicologia o scienze naturali. Come scegli i tuoi ruoli? La prima cosa che prendo in considerazione è se mi piace la sceneggiatura e poi le persone con cui dovrei lavorare. Analizzo anche se il ruolo mi interessa a sufficienza, in modo da immergermi completamente in esso, perché se un ruolo non ti appassiona, si vede subito. Sul set di The O.C., per esempio, ho finito per stancarmi, perché sentivo molta pressione da parte dello studio televisivo.

Sostieni anche alcune fondazioni. Come vanno? Sono molto coinvolta da tutte, ma in particolar modo da Save the Children. Mi piace porre attenzione su tanti tipi di cause benefiche. Per fare un esempio, la mamma di un mio ex fidanzato era malata di sclerosi multipla, così ho iniziato a lavorare con un’organizzazione che si occupa proprio di questa malattia. Mi impegno sempre in qualsiasi cosa faccio e non mi importa se il pubblico se ne accorge o no. Mi fa star bene restituire qualcosa alla società, quando a me è stato dato così tanto. Come ti coccoli? Amo i rimedi fatti in casa e i prodotti naturali. Sono stata in India di recente e questo viaggio mi ha permesso di conoscermi un po’ di più. Facevo yoga tutti i giorni, seguivo una dieta vegetariana e uno stile di vita salutistico. Ma quando torni a casa diventa quasi impossibile seguire quello stile di vita.

HD

1:33

una carriera precoce il suo successo tappa per tappa

1997 ➻ Lawn Dogs di John Duigan 1999 ➻ Notting Hill di Roger Michell ➻ Il sesto senso (foto in alto) di M. Night Shyamalan 2001 ➻ Tart di Christina Wayne 2003-2007 ➻ The O.C. creato da Josh Schwartz Teen Choice Award/Breakout Tv Star female (2003) - Teen Choice Award/Actress (2006) ➻ Prima o poi s... vengo! di Billy Kent 2003 ➻ Octane di Marcus Adams 2007 ➻ Closing the ring di Richard Attenborough ➻ St. Trinian’s di Oliver Parker e Barnaby Thompson 2008 ➻ Assassination of a High School President di Brett Simon 2009 ➻ Bhopal: A Prayer for Rain di Ravi Kumar ➻ Homecoming di Morgan J. Freeman 2010 ➻ The Beautiful Life: TBL creato da Adam Giaudrone e Ashton Kutcher.

decameron pie La barton senza veli Uscito in Italia nel 2008, questo film si ispira al Decamerone di Boccaccio. è una commedia sexy in costume ambientata a Firenze e racconta le vicende di un gruppo di ragazzi, sullo sfondo dell’epidemia di peste che ci fu nel XIV secolo. In un’intervista dell’epoca, Mischa ha dichiarato che Decameron Pie “Fu un lavoro all’italiana. In Italia il lavoro si gusta come un gelato d’estate”. Dichiarò poi di aver visitato Firenze e Venezia, “due perle. Meno male che si trovano in Italia, se fossero qui ne farebbero subito due città con McDonald’s e fast food...”.

Mischa Barton  

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you