Page 1

#2

LIMITED EDITION MAGAZINE

MILANERS è il magazine di moda, design, eventi della città di Milano visti attraverso gli occhi del Milaner.


Ph. Micol Uberti

Vuoi la tua foto pubblicata qui? Scrivi a: hello@milaners.com


3

5 Editoriale MILANERS' DESIGN WEEK

7 Eventi SEE YOU AT...

8 Food & Design MEZZO LITRO DI DESIGN

12 Design CORTIÇA

16 Fashion DESIGN À PORTER

19 Design SEMPLICITÀ IN LUCE

24 Food QUANDO IL VINO È PAESAGGIO IN CALICE


Ph. Milo Sciaky


5

Milaners' Design Week Una città in fermento, piena di luci e forme nuove, dove la modernità si trova in perfetta armonia con l'architettura del passato e in cui tutto il mondo si riversa per godere dello spettacolo delle strade e degli ambienti ridisegnati dagli esperti del design: è tempo di FuoriSalone, a Milano. Testo a cura di Micol Uberti.

Arriva aprile a Milano, a portare con sé una delle settimane che attendiamo tutto l'anno con maggiore impazienza: il FuoriSalone. Costellata di eventi esclusivi dedicati a brand di prestigio, dal 12 al 17 di questo mese la nostra città verrà animata da fiumi di gente da tutto il mondo (progettisti, architetti, appassionati e curiosi) che ruberanno con gli occhi la bellezza delle installazioni urbane, esposte per lo più nella celebre area di via Tortona e in zona Brera. È a questa Milano del Design che noi vogliamo rivolgere il focus del nostro secondo numero, onorando l'estro creativo di questa settimana in tutte le sue forme più inedite: cibo, accessori di moda e oggetti che fanno parte della vita di tutti i giorni. Crediamo fermamente nel potenziale infinito di chi sa vedere il mondo da una prospettiva diversa, convinti che proprio in questo atteggiamento risieda lo slancio intellettuale in grado di dare veramente al futuro una connotazione evolutiva. Ed è proprio a queste persone che vogliamo dedicare questo progetto editoriale. We are Milaners…and you? April is about to begin, bringing the Design Week with it, one of the most expected time of the year. The streets of Milan will soon get filled by a stream of people from all around world that will come here to enjoy the amazing show of installations in via Tortona and Brera areas. Here, where modernity perfectly matches with yesterday's architecture, we find those to whom we dedicate this magazine's pages: we mean those who are able to look at the world from a different perspective and who can create thanks to their own imagination. This is also why we decided to speak about an unexpected form of design that concerns food, fashion accessories and everyday life objects. Furthermore, we do believe that the intellectual impulse that lays in this kind of brand new approach will assure a real evolutive connotation to the future. We are Milaners... and you?

editoriale


7

See you at... Alcuni degli eventi dove saremo presenti.

LEXUS DESIGN AWARD Lexus

LIVE, WORK, DESIGN Archiproducts

11 Aprile 2016 Via Tortona , 32

13 Aprile 2016 Via Tortona, 31

THE OUT OF THE RETIREMENT COLLECTION Tiffany & Co.

PRESENTAZIONE NUOVA AUDI Q2 Audi

12 Aprile 2016 Via della Spiga, 19

15 Aprile 2016 Audi City Lab at Torre Velasca

PRESENTAZIONE NUOVA COLLEZIONE CINEMA Baxter

THE DOT CIRCLE The fashionable Lampoon e Tiffany & Co.

12 Aprile 2016 Cinema Baxter. Largo Augusto, 1

16 Aprile 2016 Via Bagutta

eventi


8

...di Design! Testo e fotografie a cura di Micol Uberti

“Non di solo pane vivrà l'uomo” e acqua Valverde, in collaborazione con gli studenti della NABA, ci spiegano perché.

e siete tra quelli che pensano che, del design, si possa godere solamente attraverso l'arredamento, siamo pronti a scommettere che avrete cambiato idea una volta letto questo articolo. A farci vincere la scommessa è acqua Valverde, che ha affidato agli studenti della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano il compito di vestire le sue bottigliette con un look nuovo, interamente dedicato al FuoriSalone che è alle porte, accogliendo così anche il settore alimentare nell'universo del design. La collezione in edizione limitata è composta da sei pezzi da mezzo litro che i ragazzi hanno

S

creato ispirandosi agli eventi che popoleranno Milano in questi giorni e prendendo spunto da ciò che riesce a far fiorire maggiormente il loro estro: non è geniale, ad esempio, l'idea di Xie Shiyun che vede nella sua bottiglia un mazzo di tulipani? La creazione che sentiamo più nostra, naturalmente, è quella che riporta sull'etichetta una fotografia della Torre Velasca, che presto visiteremo per un evento esclusivo Audi. La straordinarietà di questo progetto, a nostro avviso, risiede nel legare due mondi così distanti tra loro, rispettando una naturalezza concettuale che sta alla base di entrambi: così come il liquido contenuto è la materia

food & design

Le bottigliette della limited edition Valverde dedicata al FuoriSalone arredano l'ambiente con un tocco di genialità.


9

food & design


10

What, where, when, wat(ev)er. Manca solo la quinta “W”: We are milaners!

A glass of design, please “Man shall not live by bread alone” and if you are the kind of people that think that design is just a furniture affair, we are pretty sure you'll have changed your mind once you read this article. Valverde water, in fact, gave to NABA (New Academy of Fine Arts in Milan) the chance to style a

limited edition of bottles dedicated to the incoming Design Week 2016. Using their creativity and being inspired by the city, this girls and boys just turned design into... food for our souls. The concept at the bottom of this project is the successfull aim to connect two

food & design


11

La NABA Collection è un'esplosione di colori e fantasia, frutto dell'impulso artistico degli studenti dell'Accademia milanese.

più naturale ed essenziale che esista, nella stessa misura il design nasce da una scintilla improvvisa che scocca nella mente di chi lavora con le idee, dimensione impalpabile e pura che prescinde in maniera totale e libera dagli appesantimenti delle tecniche e dai calcoli attraverso cui prenderà poi forma. Frizzante o liscia che sia, acqua Valverde sarà la protagonista indiscussa sulle tavole di designer e architetti, a ricordare che anche l'arte è cibo. Cibo per la mente.

worlds that usually stand apart, by starting from the idea that they both share the feature of simplicity: water is the most essential substance we know, as long as design is the outcome of a sudden spark into a man's mind, that is a totally free dimension that excludes techniques and calculations we use later, to concretely form it. This amazing collection will certainly stand on designers and architects tables and desks; but now, guess which is our favourite one!

food & design


12

QUANDO IL SUGHERO INCONTRA L'ARCHITECTURAL BRANDING Testo a cura di Luca Drago

l sughero sta vivendo una nuova giovinezza. E' sempre più presente all'interno di realtà che vanno dall'interior design al complemento d'arredo, a volte addirittura impiegato per rivestire intere installazioni. Il perchè è semplicissimo. La cortiça, come viene chiamato in Portogallo, leader mondiale nella produzione, ha qualità

I

impareggiabili: è riciclabile, rinnovabile e naturale, presenta le proprietà ideali per chi necessita di assorbimento acustico, isolamento termico, comfort e resistenza, è eccezionalmente leggero, elastico, impermeabile, ignifugo ed ecosostenibile. Ogni albero (quercus suber) vive infatti circa 250 anni e viene decorticato ogni 9, senza mai subire


13

Granorte Experience MADE EXPO

danni. Questo procedimento, anzi, aiuta la vegetazione della pianta. Ha un solo enorme difetto... quello di non avere piglio sui designer a causa della sua estetica troppo legata alla storia recente. Impiegato per lo più nell'ambito dell'edilizia, negli interni è sempre stato relegato a rivestimento delle pareti dei locali interrati, rendendo impossibile uno sviluppo estetico e funzionale che andasse oltre. Fino ad oggi. Perché ora, infatti, vi parliamo non solo di sughero ma soprattutto

di come lo abbiamo interpretato unendo le nostre competenze legate all'architettura ed al marketing, trasformandolo in un prodotto magico attraverso l'architectural branding, ossia la fusione di quei due mondi complementari che sono il design e la comunicazione. È così che si crea una storia che rispecchia i valori del brand ma che appassiona il cliente attraverso un'esperienza totalizzante in cui ritrova nella materia lo stesso linguaggio utilizzato dal marchio nel mondo online.

design


14

Cork Light. La prima serie di lampade in sughero

Architectural branding. Un nuovo modo di comunicare

Come proporre qualcosa di innovativo per far rinascere nella gente l'interesse verso questo materiale? Seguendo un'intuizione nata quasi per gioco, abbiamo preso dei fogli di sughero, solitamente utilizzati come rivestimenti a parete o materassini fonoassorbenti, e li abbiamo posizionati davanti ad una fonte luminosa. Il risultato è una lampada sorprendente, che crea un’atmosfera unica, non comparabile con altri prodotti attualmente in commercio. Ogni Cork light evoca emozioni profonde, riporta alla memoria le magiche ambientazioni mediorientali, brilla di luci dorate, scintillanti come un cielo stellato.

Il marketing diventa essenziale in questo processo, rendendo quindi necessario un piano pubblicitario completo che riguardi la comunicazione cartacea e non, come è accaduto in occasione del Made Expo 2015, quando ci siamo ritrovati a realizzare la brochure della nuova collezione di pavimenti in sughero Granorte, comprensiva di shooting ai prodotti e reportage durante l'esposizione fieristica, di promozione della nuova serie di lampade Cork Lights e dei press kit relativi alle attività svolte. L'approccio dell'architectural branding è stato efficace al punto che il successo ottenuto durante il Made Expo 2015 è stato davvero senza precedenti ed ha aperto la strada verso lo sviluppo di nuovi prodotti, valicando il confine entro cui il sughero era costretto.

design


15

Ph. Milo Sciaky

Cortiรงa This is how the worldwide manufacturing leader calls it in Portugal: Cortiรงa. We're speaking about cork, an excellent material with loads of unique values, considering that it's recyclable, natural, renewable, eco-friendly, flexible and waterproof. The only glitch is that... it can't handle to captivate designers' imagination, so it's mainly employed in building and we usually find it as wall cladding in basements. But it's time to announce a change of scenary. In fact, we're here to show you how we turned cork into a magical product thanks to architectural branding, an interesting fusion between design and communication. We had the chance to create a story that speaks about brand qualities and that thrills customers

as well. It was enough to grab a cork sheet and put it against a light. The result was an amazing sort of lamp that brightened all the room around with thousands tiny sparks. One of the most important design rules there are is that you can put together the best creation ever seen, but it will linger in the dark if you won't show it to the world. Marketing is the right answer and it's the essential ingredient in this course, so it's absolutely necessary to prepare a communication plan as we did during Made Expo 2015. In this occasion we developed the new cork floors collection brochure for Granorte, inclusive of shootings, reportage and achieving a surprising success that only an architectural branding approach could bring.

design


16

UN COBRA AL COLLO Testo a cura di Micol Uberti

Affascinante e misterioso, esotico e ambiguo: il serpente è, da sempre, la rappresentazione dell'ignoto nell'immaginario collettivo, ideale rafforzato dalla letteratura che lo descrive da secoli come il simbolo del peccato originario. Le cravatte Corfidio, tutti pezzi unici numerati e lavorati a mano nei più prestigiosi setifici comaschi, si rifanno proprio a questo rettile e la collezione intera, nata dalla creatività del designer venezuelano Carlos Prieto Noriega, si veste di squame e pattern colorati che prendono spunto dal manto variopinto di cobra e pitoni. Non a caso il concept che sta alla base di questo brand è “la muta della seta”. Flying Snake Tie Gray Banded Kingsnake Tie

A COBRA AROUND THE NECK Misterious, exotic, captivating: the snake has always been the symbol of the original sin and the unknown in the collective immagination, an idea reinforced for centuries by the whole literature. Corfidio ties, which are all handmade unique pieces, were born into the most prestigious silk factories in Como. It was the venezuelan designer Carlos Prieto Noriega who reproduced these reptiles coat by using colorful patterns and scales styling the entire collection, according to the idea of the “molt of the silk”.

fashion


17

BANALE, MA NON TROPPO

Testo a cura di Luca Drago

Non è il solito spazzolino tascabile, ce ne sono molti in commercio. Questo è anche bello oltre che perfettamente funzionale. Sta nella tasca della giacca e puoi portarlo sempre con te in maniera discreta, quando esci la sera, in viaggio o al lavoro. È essenziale, colorato, compatto, ricaricabile e si lava in lavastoviglie per avere sempre un'igiene profonda. Lo propone Banale, una società che esprime da subito il piglio ironico dei suoi prodotti. Perché un oggetto, quando è ben concepito, diventa davvero “banale” nella sua semplicità e loro lo sanno molto bene. Per noi questo spazzolino è irrinunciabile. Toothbrush #22, Bubble Gum

BANALE, BUT NOT SO MUCH There are a lot of pocket teethbrushes, but this one is beautiful too and perfectly functioning. You can easily bring it wherever you go: if you get out for the night, on a trip or at work, it will always be with you. It's essential, colorful, compact and rechargeable, you may also put it in the dishwasher for a deep cleanliness. This is a Banale product, a brand that tells a lot about the irony of its creations... because when an object is conceived in detail, it becomes “banal” for its simplicity. This toothbrush is definitely undeniable to us.

Fotografie via web

fashion


STAMPA DIGITALE DI TESSUTI ON DEMAND UNO STRUMENTO PER TUTTI I CREATIVI WWW.TELEEVISIONI.COM

Tele e Visioni

photo: ilmaestroemargherita.com

18


19

IL FASCINO DISCRETO DELLA LINEARITÀ Testo a cura di Luca Drago

e esistono di tanti tipi, per ogni esigenza e gusto. Rappresentano uno degli aspetti fondamentali delle nostre case, perché è dopo il tramonto che viviamo per lo più le nostre abitazioni. Eppure spesso non dedichiamo loro la giusta attenzione, tanto che nella gran parte delle ristrutturazioni sono in molti a rimanere con il classico bulbo installato a centro stanza, anche per un anno dopo la fine dei lavori, procrastinando l'inevitabile: la scelta delle lampade! Uno degli approcci più suggestivi per caratterizzare un ambiente, quando si sceglie un corpo illuminante, è puntare sulla linearità

N

e sull'essenzialità delle forme, andando oltre la funzione stessa. Con la loro discrezione estetica, queste soluzioni d'illuminazione, così geometriche e così tecnologiche, restano quasi in secondo piano finché rimangono spente. Ecco, allora, che tutto il locale prende vita e diventano di colpo il focus principale, catalizzando l'attenzione, non appena le accendiamo. Alcuni produttori hanno fatto di questa assenza di virtuosismi e inutili orpelli una filosofia di vita, creando dei pezzi di design che difficilmente passeranno di moda e che siamo certi sapranno stupirvi.

Design

Lampada Shanghai by DAVIDE GROPPI


20

Light Essence There are a lot of types of lighting, for any taste and any need. Lights are one of the most important elements in our houses, since we mostly live our dwellings when the sun goes down. In spite of this, we usually pay an inadequate attention to them. One of the most evocative approaches to typify our spaces, when we look for a lamp, is to opt for linearity and shapes essence, overstepping the function itself. Some manufacturers made this virtuosity assence a real state of mind, creating design pieces that will astonish you and that will unlikely run out of fashion. String Light by Flos is the perfect example: you can draw any geometry trick you'd like to on your walls and ceilings. Furthermore, Neuro gives you a larger freedom turning your living room in a graphics tablet! Lampada String Light by FLOS

Flos esalta con esattezza questo concetto. Un cavo di alimentazione ed un diffusore a forma di cono o di sfera sono gli unici elementi di cui avrete bisogno. Grazie ai suoi 12 metri di lunghezza potrete inventare qualunque geometria sulle vostre pareti e sul soffitto: il vostro living avrĂ un tocco di personalitĂ  unico, grazie a String Light.

Davide Groppi, con il modello Neuro, aumenta ulteriormente il grado di libertĂ grazie ai passacavi (isolatori) che vi consentiranno di sbizzarrirvi senza limiti, trasformando il vostro soggiorno in una tavoletta grafica su cui disegnare ancora e ancora.

Lampada Neura by DAVIDE GROPPI


21

Bilancella di TOOY è un altro esempio di quanto una figura semplice possa definire un intero ambiente. Ricorda una vecchia bilancia grazie al funzionamento basato sul contrappeso a pavimento che consente appunto di variare l'altezza del diffusore, modificando l'estensione del filo, in questo caso, rosso. Another product we love is Bilancella by TOOY, that reminds of an old balance, similar to the Fosbury idea. Lampada Bilancella by TOOY

Ritroviamo queste stesse caratteristiche, elevate alla massima espressione, nella Fosbury, dove anche la fonte luminosa risulta incorporata nelle linearità del disegno. Qui la purezza formale è davvero indiscutibile.

Lampada Fosbury by TOOY


22

La lampada Masai nasce per illuminare quadri a parete, ma è senza dubbio interessante immaginarla anche installata in un angolo del vostro living, con la sorgente luminosa diretta verso lo spigolo tra le pareti, a creare un accento di luce indiretta intenso ma discreto. Ipnos di Flos è un parallelepipedo in alluminio che definisce i contorni di uno spazio vuoto e racchiude una luce a led perfettamente nascosta, tanto che genera non poche perplessità sulla sua funzione quando è spenta. La curiosità negli occhi dell'osservatore è uno dei suoi punti di forza. E' utilizzabile sia in interni che esterni. Un aspetto fondamentale di tutti questi modelli è che possono essere collocati dovunque vogliate, al centro stanza o accanto ad una parete, anche senza la presenza di un punto luce precedentemente predisposto: questo significa che non dovrete

Lampada Ipnos by FLOS

Lampada Masai by DAVIDE GROPPI

creare nuove tracce o mettere mano all'impianto elettrico. Non vi resta quindi che lasciarvi ispirare da tanta semplicità, scegliere da quale geometria farvi conquistare ed iniziare a comporre le vostre pareti ed i vostri soffitti in piena libertà, come fa un pianista coi suoi tasti bianchi e neri. Buona composizione! Masai lamp is conceived to light canvas instead. In the end, the one we love most is Ipnos, an aluminium parallelepiped that traces the borders of an empty space and that encloses a perfectly hidden led light. So what are you waiting for? Just let all this simplicity inspire you and...Have a nice composition! All pics via web

design


COLLEZIONE

NATURA 3D

Modello ORCHIDEA Design R&D Bertolotto

SHOW-ROOM VIA SANTA SOFIA 21 - MILANO

R&D Bertolotto

23


24

QUANDO IL VINO È PAESAGGIO IN CALICE TUTTE LE SFACCETTATURE DI UN TERRITORIO NEL SAPORE DI UN ROSÉ Testo e fotografie a cura di Micol Uberti

pochi chilometri di distanza dalla nostra città, i vigneti della Franciacorta maturano sotto il sole ridente delle pianure bresciane, regalando all'ambiente circostante un profilo perfetto e creando la giusta atmosfera che fa venir voglia di rallentare e prendersi una pausa di relax dalla frenesia di tutti i giorni, lasciando la metropoli alle spalle per il fine

A

settimana. È proprio in questo modo che abbiamo scoperto Villa Crespia, una delle quattro tenute di Arcipelago Muratori, viniviticoltura che presenta il proprio prodotto con una metafora poetica che adoriamo riportare: vino come paesaggio liquido. "Se vi è una magia su questo pianeta, è contenuta nell'acqua” diceva l'antropologo americano Loren

food


25

Solo bollicine in Franciacorta? No, anche un rosato che abbraccia gli accostamenti più disparati.

Un delicato letto di polenta ospita dell'ananas biologico vestito con crema di aceto balsamico, gamberi imperiali grigliati e foglie di menta freschissima.

Eiseley e anche se non vorremmo mai permetterci di contraddirlo, per dovere di cronaca dobbiamo ammettere che ne abbiamo trovata molta di più in un calice di Brolese Villa Crespia... Questo vino extra brut, rigorosamente rifermentato in bottiglia come impone la tecnica produttiva del Franciacorta, è un morbido ma intenso equilibrio tra Pinot nero e Chardonnay che accarezza il palato ricordando proprio la sobria eleganza delle terre in cui questa cantina è immersa. Facilmente abbinabile ai sapori dolci, in realtà il Brolese riesce a dare il meglio di sé quando lo si sposa a pietanze salate, a creare un connubio originale e di classe.

A walk vineyards

into

Franciacorta's

Not so far from our city, you will find yourself lost into an amazing canvas: Brescia plain is made of endless vineyards that lazily grow up under the sun of Franciacorta, an area that is known all around the world for its wines selection. You are in the right place to take a break and relax after a working week, spending some quality time to restore your mind. This is how we discovered Arcipelago Muratori, an exclusive winery that defines its product as “wine as liquid landscape”.

Brolese Extra Brut: pura seduzione per il palato.

We tasted its Brolese, a perfect balance between black Pinot and Chardonnay that captivated our palates with a soft and gentle flavour that flawlessly reminds us of the amazing land in which this viticulture is located.

food


26

Direttore Responsabile Francesco Farina fmfarina@milaners.com Caporedattore Micol Uberti Redazione Luca Drago: design, architettura Micol Uberti: food, fashion Grafica Luisa Figueroa Partner di progetto It's a Kind of Glamour www.micoluberti.com Hanno collaborato Milo Sciaky - Around Gallery: fotografia Alice Alessandri: progetto grafico Sede di redazione Via Carducci, 27 - 20123 Milano hello@milaners.com / +39 02 39663549 www.milaners.com Seguici su i social @wearemilaners www.facebook.com/wearemilaners

Dedicato a Angelo

crediti


Aiutando la ricerca,, aiuti la vita. 50

anni di attivitĂ

250 42.000

mq di campus

12.000, 6200

pubblicazioni scientifiche

studi scientifici

246.829

citazioni dei nostri lavori scientifici dal 1990

7000 90

volumi pubblicati

laureati hanno ottenuto PhD

5X1000

Finanziamento della ricerca scientifica e delle universitĂ

C.F. 03254210150

ricercatori formati


Profile for Milaners

Magazine #2  

MILANERS è il magazine di moda, design, eventi della città di Milano visti attraverso gli occhi del Milaner.

Magazine #2  

MILANERS è il magazine di moda, design, eventi della città di Milano visti attraverso gli occhi del Milaner.

Profile for milaners
Advertisement