Page 1

casa letto Il Giorno giostra Lego

ragazzo Laura figlia spazzino Greta

Toby topo Fuffi pecora giraffa

SINGOLARE

SINGOLARE

il - lo - l’

Maschile

la - l’

Femminile

PLURALE

SINGOLARE

fiore - matite - sapone - libri - cani - corpo

CONCRETO

ASTRATTO

scarpa-gioia-bambola-pesce-matematica pace-bellezza-gatto -età -albero- anima-anno

PRIMITIVO

INDIVIDUALE

COLLETTIVO

scolari-classe isole-alcipelago libri-biblioteca pini-pineta api-sciame pecore-gregge

casetta - scarpina

ACCRESCITIVO

casona - scarpona

VEZZEGGIATIVO

casuccia - scarpuccia

DISPREGIATIVO

casaccia - scarpaccia

Si aggiungo al nome per indicarne particolari qualità: un vestito bianco, lungo, elegante

GLI ARTICOLI INDETERMINATIVI NON HANNO IL PLURALE

le

Femminile

ARTICOLO PARTITIVO (lo puoi riconoscere provando a sostituirlo con un po’ di (al singolare) e con alcuni/alcune (al plurale)

SINGOLARE

PLURALE

del-dello

Maschile

PREPOSIZIONI

PER, TRA, FRA NON FORMANO MAI PREPOSIZIONI ARTICOLATE

Greta e Laura si assomigliano perché sono sorelle. Il mio cane è molto bello ma abbaia troppo. ACCOSTAMENTO ALTERNATIVA CONTRAPPOSIZIONE SPIEGAZIONE DICHIARAZIONE CONSEGUENZA INDICAZ. DI TEMPO CAUSA SCOPO CONDIZIONE

e-anche-inoltre-pure...né-neanche-neppure o-oppure-ovvero me-tuttavia-eppure-anzi-invece cioè-infatti-ossia che-come quindi-perciò-dunque-allora quando-finchè-mentre perche’-poiché affinchè se-purché-qualora

DI MAGGIORANZA

DI UGUAGLIANZA

più dolce

il più dolce - il meno dolce

dolce come dolcissimo - molto dolce estremamente dolce

ASSOLUTO

Gli aggetti e i pronomi possessivi indicano a chi appartiene ciò di cui si sta parlano.

POSSESSIVI

mio - tuo - suo - nostro - vostro - loro - proprio - altrui

DIMOSTRATIVI

questo - codesto - quello - stesso - medesimo

INDEFINITI

nessuno - alcuno - molto - poco - tanto - tutto - ognuno - qualcuno - niente

INTERROGATIVI

che - quanto - quale ?

ESCLAMATIVI

che - quanto - quale !

NUMERALI

uno - due (ORDINALI) primo - secondo (CARDINALI) doppio - triplo (MOLTIPLICATIVI) a due a due - tre per volta (DISTRIBUTIVI) decina - dozzina (COLLETTIVI)

Il possessivo PROPRIO si usa quanto il possessore è il soggetto della frase.

La forma chi viene usata solo come PRONOME . Le altre possono avere sia funzione di AGGETTIVO che di PRONOME.

ARTICOLATE

+

IL

LO

LA

L’

I

GLI

LE

DI

del

dello

della

dell’

dei

degli

delle

A

al

allo

alla

all’

ai

agli

alle

DA

dal

dallo

dalla

dall’

dai

dagli

dalle

IN

nel

nello

nella

nell’

nei

negli

nelle

CON

col

-

-

-

coi

-

-

SU

sul

sullo

sulla

sull’

sui

sugli

sulle

io-tu-egli-ella-esso-noi-voi-essi-esse (soggetto) me-mi-te-ti-lui-lei-la-lo-gli-le-sé-si-ne-ce-ci-ve-vi-loro (compl.)

I pronomi hanno la stessa forma degli aggettivi. Distinguerli è facile: se accompagnano un NOME sono

mio - tuo - suo -nostro - vostro - loro - proprio - altrui

DIMOSTRATIVI

questo - codesto - quello - stesso - medesimo

INDEFINITI

nessuno - alcuno - molto - poco - tanto - tutto - ognuno - qualcuno - niente

INTERROGATIVI

che - chi - quanto - quale ?

ESCLAMATIVI

che - chi - quanto - quale !

NUMERALI

uno - due (ORDINALI) primo - secondo (CARDINALI) doppio - triplo (MOLTIPLICATIVI) a due a due - tre per volta (DISTRIBUTIVI) decina - dozzina (COLLETTIVI)

VERBI INDICATIVO

AVVERBI

Ce ne sono tre. Noo! La mia è bucata! Chi fa cambio? Quanto urli! Prendine un’altra!

POSSESSIVI

FORMA ATTIVA il bruco mangia la mela

MODI FINITI Un coccodrillo molto grande emerse improvvisamente dal fiume: era proprio il caimano delle Antille ed era troppo tardi per evitarlo.

Io uso la mia palla. Voi prendete quelle che sono nel cesto.

che - il quale - la quale - le quali - cui

AGGETTIVI

FORMA PASSIVA la mela è mangiata dal bruco

se il nome non appare sono

PRONOMI

FORMA RIFLESSIVA io mi specchio

FORMA IMPERSONALE nevica da due giorni

TEMPI SEMPLICI

MODI INDEFINITI

PRESENTE

io sono

ho

amo

PASSATO PROSSIMO

IMPERFETTO

io ero

avevo

amavo

TRAPASSATO PROSSIMO io ero stato

io sono stato

TEMPI COMPOSTI

ho avuto

ho amato

avevo avuto

avevo amato

PASSATO REMOTO

io fui

ebbi

amai

TRAPASSATO REMOTO

io fui stato

ebbi avuto

ebbi amato

bene,male, velocemente (....ente)

FUTURO SEMPLICE

io sarò

avrò

amerò

FUTURO ANTERIORE

io sarò stato

avrò avuto

avrò amato

TEMPO (quando?)

ieri, oggi, subito, presto,ora,sempre

PRESENTE

LUOGO

intorno, là, lì, qui,qua,sotto,sopra

MODO

(come?)

(dove?)

QUANTITA’(quanto?) poco, molto, troppo, parecchio... AFFERMAZIONE

sì, certo, sicuramente...

NEGAZIONE

no, non, neanche, neppure...

DUBBIO

forse, chissà... Milva Conoscenti ©

CONGIUNTIVO

CONGIUNZIONI

RELATIVO

meno dolce

RELATIVI

COMPOSTO ferrovia - portacenere-cassaforte - parafango pianoforte - cavolfiore - portamonete -

DI MINORANZA

SUPERLATIVO

PERSONALI

Il Po è il più lungo dei fiumi italiani; nasce sul Monviso e sfocia a sud di Chioggia con un ampio delta.

di a da in con su per tra fra

COMPARATIVO

PRONOMI

delle

Femminile

SEMPLICI

dolce

POSITIVO

dei-degli

Maschile

della

Femminile

ALTERATO DIMINUTIVO

una - un’

i - gli

DERIVATO

ballo-ballerina giorno-giornale cane-canile fiore-fioraio pane-panetteria latte-latticino

Femminile

PLURALE Maschile

farfalla - Carlo - righello - Giorgia - telefono

Maschile

un - uno

QUALIFICATIVI

PASSATO

che io sia che io abbia che io ami

che io sia stato che io abbia avuto che io abbia amato

IMPERFETTO

TRAPASSATO

che io fossi che io avessi che io amassi

che io fossi stato che io avessi avuto che io avessi amato

IMPERATIVO

sii tu

abbi tu ama tu

PRESENTE io sarei io avrei io amerei

PRESENTE essere avere amare

all’imperativo solo la 2 persona ha una forma propria. Le altre sono quelle del congiuntivo presente

PASSATO io sarei stato io avrei avuto io avrei amato

PASSATO essere stato avere avuto avere amato 1° CONIUG.

PARTICIPIO

ANIMALE

Questa pergamena è il primo diario segreto di Puk ed è anche il più bello del regno. Che diario fantastico, stra moderno! Puk ha così tante cose da scrivere sulla sua pergamena. Da quali fatti comincerà? Che decisione difficile! Ogni amico aiuterà il caro Puk a rendere il suo diario bellissimo.

GERUNDIO

PERSONA

INDETERMINATIVO

CONDIZIONALE

COSA

DETERMINATIVO

INFINITO

PROPRIO

AGGETTIVI GRADO

COMUNE

ARTICOLO

DETERMINATIVI

NOME

are

PRESENTE

PASSATO

essente avente amante

stato avuto amato

PRESENTE

PASSATO

essendo avendo amando 2° CONIUG.

essendo stato avendo avuto avendo amato

ere

3° CONIUG.

ire

Mappa grammatica  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you