__MAIN_TEXT__

Page 1

n.3 - dicembre 2018

copia gratuita


IL PROGETTO SARDOS HYDRA comics

pubblicazione promozionale gratuita della NeMea Sistemi srl n.3 dicembre 2018 Fumetti e testi: Alessandro Ferri alessandro.ferri@hotmail.it Fumetti, disegni, lettering e copertina: Roberto Megna robb.megna@gmail.com Carlo Lauro carlo.lauro85@gmail.com Redazionali: Michele Boella - NeMea Sistemi

E con questa edizione siamo arrivati al terzo comics, in questi 8 anni HYDRA e i suoi cloni hanno percorso centinaia di miglia marine e ci hanno permesso di conoscere i dati della prima fascia costiera e aiutarci nel dare risposte a fenomeni ed eventi. Rispetto ai comics precedenti questa storia è in divenire e ha una serie di tappe storiche che ne hanno permesso il raggiungimento, incontreremo personaggi nuovi e ne reincontreremo altri dei quali abbiamo già fatto conoscenza precedentemente. Il progetto SardOS è un momento importante nella storia di NeMeA Sistemi e voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito e ci hanno appoggiato in questa fantastica avventura. RINGRAZIAMENTI: •

Progetto grafico e impaginazione: Roberto Megna

Supervisione editoriale: Alessandro Ferri

Per i fumetti: © A. Ferri, R. Megna e C. Lauro

Tutti i diritti riservati a NeMeA Sistemi. Nessuna parte di questo volume può essere riprodotta senza autorizzazione scritta, salvo per motivi di recensione o citazione critica. Le storie raccontate, seppur ispirate a fatti realmente accaduti, sono state caratterizzate da narrazioni e disegni frutto della creatività degli autori.

Stampa: PressUp www.pressup.it

• • • • • • •

A Maria Libera Battagliere, Maria Virelli ed Osvaldo Piperno di Agenzia Spaziale Italiana A Giacomo Cao, presidente del Distretto Aero Spaziale Sardegna A Andrea Bianchi, Cristina Balbo di Intesa Sanpaolo A Olga Di Domenico e Valter Ferraris di Banca Sella A Paolo Trucco, Pierangelo Pettinari e Nicola Santovito di Novares SPA A Maurizio Filiberti, Vincenzo Gabellone e Davide Tonella di Kibernetes SRL A Titi Melis di Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di scienze chimiche e geologiche A Daniela Pani, Geoscientist A Enrico Ioculano, Sindaco di Ventimiglia A Sergio Scibilia, un Amico di tante avventure A Giuseppe Suanno, CEO di GISDATA A tutto lo staff di NeMeA: Elisa Franchi, Giuseppe Uras, Giovanni Scanu, William Malizia, Ilaria Pennino, Giuseppe Gastaudo, Davide Morena, Gianluca Falcioni e Nicola Gianforte. A tutti i clienti che in questi anni, con le loro richieste, ci hanno permesso di migliorare i nostri servizi ed i nostri prodotti.


prologo qualche mese prima

queste cose che fate con HYDRA sono bellissime, dovreste pensare a come legarle ancora di piÚ all’AeroSpazio.

Daniela hai ragione: oltre al GNSS* dovremmo utilizzare le immagini satellitari per mappare la costa.

Avreste dei grandi vantaggi. Ci serve una mano per acquisire competenze nel remote sensing però...

*gps centimetrico

Vi posso aiutare, potrei organizzarvi un bel corso.

prossimo mese a sanremo?

andata!

1


Il Distretto Aero Spaziale Sardegna marzo 2014 …con i nostri attuali clienti solo in Sardegna, più di 200 Pubbliche Amministrazioni, io penso che sia proprio necessario.

…e siccome ora abbiamo competenze nell’osservare la Terra dallo Spazio io penso che dovremmo diventare soci del Distretto Aero Spaziale della Sardegna, detto anche DASS.

Allora credo che siamo tutti d’accordo. io sono d’accordo, dobbiamo entrare nel DASS.

Bene, formalizzerò a Giacomo Cao, il Presidente, la nostra intenzione… e informo subito Daniela.

Due mesi dopo, aprile 2014, Michele e Giuseppe Uras partecipano alla prima riunione del DASS a Cagliari rappresentando NeMeA Sistemi.

2


SardOS: la genesi marzo 2015 il DASS ci ha richiesto di fare della progettazione su un’area di interesse dell’Aerospazio.

Potremmo pensare a qualche cosa sul monitoraggio ambientale andando a proporre un servizio legato sia ad HYDRA che ai dati satellitari.

Penso che dovremmo verificare questi dati anche con posizionamenti con GPS centimetrico (GNSS).

Dobbiamo coinvolgere Giovanni, in questo momento lo posso distrarre dalla Produzione.

Eh sì. Dovremmo già iniziare a fare un primo lavoro di bozza del progetto…

Alghero, la settimana successiva

Giova, abbiamo pensato a te perché hai il giusto approccio ai problemi e perché riteniamo che è nostro dovere pensare a delle azioni che possano aiutare a monitorare il territorio e l’ambiente marino in Sardegna.

3


io penserò al business plan e al piano finanziario.

Per me va benissimo, ho delle idee rispetto a quanto ci siamo detti in questi giorni: dati satellitari ottici, HYDRA e GNSS. inizio a lavorarci sopra!

Per i dettagli tecnici noi siamo a tua disposizione, Giova.

E così Giovanni e gli altri si tuffano nel lavoro di ricerca e studio.

Tre mesi dopo, sede di Alghero. il progetto credo sia congruo ed innovativo, un bel lavorone.

Hai pensato al nome?

SardOS, acronimo di Sardegna Osservata dallo Spazio…

È fighissimo, bravo Giova!

4


Agenzia Spaziale Italiana e CSK settembre 2015 Vedi, Michele, è che noi avremmo bisogno di un monitoraggio del territorio che ci consenta di avere alcune informazioni che possano aiutarci nelle decisioni.

E anche dare un’occhiata a tutti i manufatti così da fare delle verifiche al catasto.

Esatto, quello che ci serve è capire il trend costiero, la linea di costa, i sedimenti in alveo per la Protezione Civile…

Non credo ci siano grossi problemi per quel che riguarda la tecnologia, HYDRA acquisisce già da 6 anni la parte di costa di ponente, per il resto potremmo usare dati provenienti da satelliti ottici…

è che non abbiamo molto budget a disposizione, so che quei dati sono molto cari e a noi servirebbero ogni tre mesi per i prossimi due anni.

Che coincidenza! sapete, l’altro giorno stavo leggendo un bando di Agenzia Spaziale italiana sui loro satelliti RADAR/SAR: si chiama costellazione CosmoSkyMed.

5


Quindi?

Quel bando consente ad un Piccola Media Azienda di sottoporre un progetto legato ad applicazioni civili del dato CSK.

Cioè, non esistono applicazioni per quei dati RADAR?

Mettiamo giù le basi del progetto così da sottoporlo ad ASi.

Quindi potremmo essere la prima città ad utilizzarli per questi scopi?

Applicazioni pratiche civili… credo di no. è un dato complesso, lo usano i militari, alcuni ricercatori, università, poche aziende...

Ottimo, Sindaco, procediamo.

Già.

Due mesi dopo Michele sottopone il progetto Ventimiglia legalità ad Agenzia Spaziale italiana che, dopo tre mesi, gli comunica che, “nonostante alcune perplessità della commissione esaminatrice dovute alle difficoltà di realizzazione…” il bando gli è stato assegnato.

Michele e gli altri iniziano a mettere giù il progetto.

6


Ventimiglia potrà avere 100 immagini dai satelliti CSK gratuitamente nei due anni, NeMeA potrà iniziare ad interpretare quei dati così preziosi e complessi, il Comune ha risparmiato circa 500.000 euro.

…come potete vedere il RADAR consente di monitorare centimetricamente lo spostamento della linea di costa.

giugno 2016

Anche i sedimenti in alveo sono nitidi e facilmente distinguibili.

e guardate qui: questi sono i TIR che posteggiano all’autoporto, il RADAR li individua in base al materiale. incredibile!

Ho già chiesto ad ASi altre due acquisizione nel weekend, così iniziamo a lavorare sui manufatti.

Dovremmo andare in ASi a fargli vedere i primi risultati.

ottimo, willy!

7


novembre 2016 Sanremo, sede nemea

...e quindi, visto il taglio e l’esperienza, io propongo di assumere Gianluca, perché in questo cammino può darci un forte valore aggiunto.

in questi ultimi due anni ci ho lavorato insieme su alcune cose e a me piace molto. andiamo perfettamente d’accordo.

Sì, anche a me piace, per me vai avanti.

Perfetto, lo chiamo! e così in NeMeA entra anche Gianluca Falcioni. marzo 2017 - roma - sede agenzia spaziale italiana

...e rispetto ai manufatti, confrontati con il catastale, abbiamo identificato alcuni casi di Edilizia spontanea.

Sì, è che la percezione di quello che individuiamo con il RADAR cambia. edilizia spontanea lascia spazio a una autoriflessione.

“Edilizia spontanea”? Un neologismo.

8


E quindi, a valle della classificazione del dato, avete confrontato il dato catastale per verificare la correttezza del positivo RADAR.

Già, che nei weekend ci si annoia, uno inizia a fare la casetta per il cane, che poi diventa un magazzino per gli attrezzi, e infine il piano terra di una villa.

Sì, abbiamo tre risultati: verde, esiste a RADAR ed è consistente a catasto.

giallo: esiste a RADAR ma a catasto la dimensione/superficie è molto più piccola.

fabbricati rurali o capanni di campagna che in realtà sono altro.

Esatto. E poi i rossi: esistono a RADAR ma non sono mai stati accatastati.

Un bel lavoro.

complimenti!

9

E visto che ci siamo… posso parlarvi un pochino di HYDRA?


capoterra nel frattempo a Capoterra, Sud della Sardegna

giuseppe, william e giovanni sono impegnati a rilevare con HYDRA le profonditĂ del tratto... nonostante i soliti curiosi a riva ad intralciare le normali operazioni di armatura del drone, il terzo esemplare della flotta... a volte capita.

un tratto di costa, Frutti d’oro, è soggetta a una forte erosione costiera da anni. il mare ora minaccia le case.

Negli ultimi quattro anni abbiamo monitorato questo tratto di costa due volte all’anno per consentire ai tecnici comunali di avere contezza dei cambiamenti in corso.

10


il bando Sì, ma io credo che dobbiamo lavorare di più sulla teoria del RADAR e sul fatto che i satelliti CSK sono in orbita elio sincrona.

fine maggio 2017 roma

Gianlu, hai letto il bando per Progetti di ricerca e sviluppo Aerospazio di Regione Sardegna che ci ha comunicato il DASS?

Capisco, quindi osservaNO lo stesso oggetto sempre alla stessa ora e con la stessa inclinazione.

Sì, possiamo mettere molti argomenti in “cascina”.

Sì, e anche alla stessa distanza, che Rimane costante ed uguale su quel target a terra.

...possiamo calcolare la variazione eventuale di distanza…

Quindi se acquisiamo quell’oggetto a distanza di tempo...

con una precisione di qualche millimetro …

qualche giorno dopo

dobbiamo sviluppare l’algoritmo!

Dobbiamo trovare un partner che possa usare questi dati per fare cose mai fatte.

in ambito tributario magari.

o in ambito ambientale ...

11


Paolo, io non so se riesci ma dopodomani abbiamo un importante convegno a Ventimiglia, chiamato “Applicazioni radar per il monitoraggio del territorio”, dove si discuteranno i risultati del progetto Ventimiglia, ci sarà ASi e un sacco di Amministratori.

Ottimo, vi riserviamo il park ed il pass.

Non potevamo sperare in meglio.

Ci sarò anche io e verranno con me due persone alle quali ho già parlato e che sono interessate: Pierangelo e Nicola, entrambi di NOVARES SPA.

il convegno si tiene a Ventimiglia, al forte di Santa Tecla, ed è un successo.

Wow, grande Paolo!

in effetti si potrebbe applicarlo alla misurazione delle concessioni demaniali.

ma anche a tutto il ciclo classico di verifica tributaria.

12

Possiamo approfondire nei prossimi giorni. vediamoci a Roma.


il progetto luglio 2017 - roma uffici sala riunioni NOVARES

NeMeA ha questa capacità tecnica straordinaria, e voi, Kibernetes, avete queste competenze sui tributi, vi volevo presentare per trovare un’applicazione o più di una.

…evidenzio inoltre che, a mio avviso, la tecnologia di NeMeA può consentire un vasto numero di applicazioni che possono essere molto utili per il nostro lavoro, quindi a questo tavolo sono presenti Maurizio, Vincenzo e Davide del nostro partner Kibernetes Srl, che sviluppano il software di gestione tributaria.

è un vero piacere, ho letto il vostro abstract e credo che dobbiamo farci una pensata con Davide, nostro specialista.

è un piacere anche mio, ho letto di NeMeA e di alcuni lavori svolti in italia sui dati RADAR.

13


ma qui parliamo di una cosa che è in grado ci vedere se un edificio si è innalzato o abbassato, anche di pochi millimetri.

Ventimiglia, sì, un bel laboratorio.

voi come usereste questo dato?

collegandolo ai dati dell’ufficio tecnico del comune se sono state richieste autorizzazioni di ampliamento…

insieme a quello della linea della costa...

Ottimo, così che un Comune possa fare le proprie verifiche.

Esatto, ma a patto che noi si abbia i dati di quel Comune.

Dobbiamo metterci velocemente al lavoro, entro metà settembre bisogna sottoporre progetto, fattibilità e business plan… si deve correre! 14


5 agosto 2017 - sanremo

Pensavi a lei per il ruolo di referente scientifico?

Ho sentito parlare molto bene di Titi Melis, fa cose molto particolari per Università di Cagliari.

Sì, ci serve la verifica in sito delle misure e lei mi sembra una molto sul pezzo.

qualche telefonata e Michele riesce a contattare Titi, che si dimostra molto cordiale e disponibile. michele le espone il progetto e lei si dichiara interessata a ricoprire il ruolo importantissimo di referente scientifico.

10 agosto 2017

Uno dei requisiti è che una banca sia disponibile a darci una linea di credito ad hoc sul progetto…

Ad hoc vuol dire calibrata sul progetto?

15

Esatto, abbiamo altre linee ma non ad hoc…devo parlare con intesa, forse sono gli unici che possono aiutarci con tempi così stretti.


il giorno dopo, Uffici Nemea Sistemi

sì, abbiamo presentato alcune soluzioni innovative, è un piacere.

Michele, è un piacere conoscervi, mi ha parlato di voi Cristina Balbo, il nostro Capo, con la quale ti sei incontrato a Genova la settimana scorsa.

vedi... è che possiamo arrivare ad una delibera ma mi spaventano i tempi... con Ferragosto di mezzo, metà settembre è alle porte.

facciamo così, domani passa da noi in sede e vedo di capire se riusciamo a fare qualche cosa.

e senza linea non possiamo neppure proporre il progetto. grazie, Andrea.

Seguono giornate caotiche e, mentre tutti sono in vacanza, Michele e Andrea cercano il modo per ottenere la linea... alla fine deve intervenire il Capo, Cristina Balbo, e la cosa si risolve ai primi di settembre. il lavoro è immenso e Gianluca, rientrato dalle ferie, Vincenzo, Davide e Michele sudano le famose 7 camicie, a testa, ogni giorno per un mese.

Alla fine il progetto viene presentato il 13 settembre 2017 alle ore 11,21.

Michele prende il traghetto e da Genova rientra ad Alghero per una settimana di ferie, sole e Mare.

16


aggiudicato 16 gennaio 2018 - cagliari commissione di valutazione

…in effetti, teoricamente, si può fare.

…il progetto SardOS tende a dimostrare che, attraverso l’uso combinato di droni acquatici denominati HYDRA, e l’utilizzo di tecnologia RADAR, si può sviluppare un algoritmo innovativo che può calcolare la variazione in altezza di fabbricati e manufatti…

esimio collega, sono d’accordo, si può fare.

passiamo alla votazione.

il giorno successivo, il 17 gennaio, via posta certificata, Michele apprende che il Progetto SardOS è stato valutato positivamente con un voto pari ad 83,3 su 100 punti ed è formalmente dichiarato finanziabile.

17


si parte 1° marzo 2018 - Riunione generale NeMeA, Kibernetes e Università di Cagliari si parte con le attività, vengono richiesti i primi dati RADAR ad Agenzia Spaziale e calendarizzate le riunioni di coordinamento del progetto.

il giorno dopo

Alcune attività di interpretazione dei dati RADAR si stanno dimostrando impegnative, Willy è anche impegnato con HYDRA...

Già, anche le attività di sviluppo dell’algoritmo ci prenderanno del tempo, dovremmo individuare almeno due persone da assumere.

Ci serve gente in gamba, con competenze ...

Più che mai, pensavo a fare una selezione su Linkedin. qualche CV ci è arrvato in questi mesi ma meglio cercare ancora ...

4 aprile 2018

Ho individuato due persone di elevata caratura: ilaria, per la parte RADAR, e Nicola, per la parte di sviluppo… ve le presento!

e così inizia un’altra importante avventura con SardOS.

18


12 giugno 2018 michele è avvolto dai suoi mille pensieri

finora molti costi e tante attività...

abbiamo mille scadenze...

abbiamo anche rivisto tutta l’elettronica di HYDRA!

dobbiamo chiedere un anticipo sulle attività!

vediamo cosa dice il bando.

40% di anticipo previa fidejussione…

Michele decide di rivolgersi ad Olga, di Banca Sella, e gli espone il problema. Olga segue NeMeA da dieci anni e insieme al suo referente, Valter, iniziano il vaglio della pratica.

Dopo qualche settimana

Ciao, Michele! Buongiorno a te, Olga!

Ho buone notizie per la pratica. Davvero?

Sì, se passi in sede a Sanremo ti faccio conoscere il mio Capo, Valter, così firmate e chiudiamo la pratica.

Olga, sei grande!!! Passo in mattinata.

19


Luglio 2018 Conferenza da Sanremo, Roma e Alghero già, potremmo essere più dettagliati e magari trovare amianto, solo che con gli algoritmi esistenti non è possibile.

…certo che se si riuscisse a fare una sottoclassificazione per individuare non solo i singoli tetti ma anche il materiale di costruzione.

...oppure migliorare la precisione sull’algoritmo di calcolo della distanza SardOS.

a questo punto però ci serve un nuovo modo per trattare tutti questi dati.

dovremmo pensare ad intelligenza Artificiale e machine learning.

Qui dobbiamo coinvolgere Giuseppe Suanno e GiSDATA.

Credo che sia una buona strada.

Vero!

e così la settimana successiva alla call, da Savona, si aggiunge Giuseppe Suanno

Buongiorno a tutti.

Non vediamo l’ora, Giuseppe!

Credo che possiamo mettere su una palestra di machine learning e vedere come funzionano gli algoritmi intelligenti.

20


Oggi: 8 novembre 2018 ilaria e Elisa stanno classificando le immagini che arrivano da Alghero, Arzachena, Quartu e Capoterra.

Willy e Giovanni stanno guidando HYDRA a Quartu Sant’Elena.

Gianluca e Michele sono alle prese con la gestione del progetto... su conti e cifre.

Giuseppe Suanno è impegnato nella realizzazione della palestra iA.

Nicola e Giuseppe Gastaudo sviluppano le implementazioni al software con l’aiuto di ilaria e Elisa.

Giuseppe Uras e Davide Morena stanno proponendo ad altri Comuni di utilizzare il dato RADAR per poter gestire i cambiamenti del territorio.

21

fine


michele

giovanni

elisa

giuseppe u.

william

giuseppe g.

gianluca

davide

ilaria

nicola g.

daniela

enrico

sergio

paolo

pierangelo

nicola

vincenzo

davide

giuseppe s.

ARRIVEDERCI ALLE PROSSIME AVVENTURE!

Profile for Michele P. Boella

HYDRA COMICS 3 - IL PROGETTO SARDOS  

Il progetto SardOS E con questa edizione siamo arrivati al terzo comics, in questi 8 anni HYDRA e i suoi cloni hanno percorso centinaia di...

HYDRA COMICS 3 - IL PROGETTO SARDOS  

Il progetto SardOS E con questa edizione siamo arrivati al terzo comics, in questi 8 anni HYDRA e i suoi cloni hanno percorso centinaia di...

Advertisement