Page 64

BasilicataInnovazione ActivityReport

62

Terzo anno: write the future Nei prossimi tre anni dovremo pensare da grandi, allenarci ad un futuro da Agenzia Regionale dell’Innovazione. Possiamo farlo, ripensando al percorso di questo primo triennio. Possiamo farlo ricalibrando le azioni - alleggerendo qualche funzione e caricandone altre - e integrando i servizi nella direzione di una crescita qualitativa delle aziende, della creazione di impresa e della valorizzazione della ricerca. Sono dimensioni che conosciamo e che abbiamo esplorato in profondità, mettendo al servizio del territorio servizi, funzioni, risorse umane - e non solo, competenze. Nei prossimi tre anni dopo esserci spesi al massimo sul terreno, per conoscerne le insidie, e le opportunità, vorrei che Basilicata Innovazione potesse operare in maniera più mirata, lavorando allo scouting di tecnologie, investendo energie e risorse alla ricerca delle migliori e più innovative frontiere esistenti nel mondo, da spostare qui in Basilicata per

alimentare la competitività delle imprese.

Senza trascurare nessuno, nè in termini dimensionali, nè per ambito produttivo, dobbiamo puntare ad essere a fianco delle aziende più strutturate e più orientate all’innovazione e al mercato. è a loro che dovremo chiedere di fare da

traino al resto del panorama produttivo. Sono loro che potranno produrre un deciso scatto culturale. Un nostro obiettivo prioritario è la crescita del PIL regionale. Per centrarlo abbiamo bisogno di ottimizzare tutti i nostri servizi. Quelli che nei primi tre anni sono stati focalizzati verso la specifica esigenza dell’impresa, in maniera mirata e verticale, nei prossimi tre anni dovranno essere utilizzati a geometria variabile, pronti ad essere fusi per soddisfare più compiutamente le esigenze della competitività aziendale, dell’incubazione di nuove imprese o della valorizzazione della ricerca.

Siamo pronti a crescere, nel pieno rispetto degli equilibri e garantendo al territorio la nostra autonomia e terzietà; siamo anche pronti per diventare un interlocutore puntuale e privilegiato per le strutture Regionali, un supporto strategico e operativo sul fronte della formazione, dell’innovazione, della ricerca. Dopo aver conosciuto in profondità il tessuto economico e produttivo lucano, possiamo ora contribuire ad innescare dinamiche positive per lo sviluppo, interpretando in maniera moderna e corretta il ruolo di un’Agenzia che vive e lavora al fianco delle imprese, scopre quelle a più alto

potenziale, valorizza le risorse esistenti. Dobbiamo pensare da grandi, senza perdere di vista il nostro vero ruolo. Potremo così contribuire concretamente alla realizzazione di una “politica dell’innovazione” coordinata, che massimizzi l’impatto positivo di tutti gli strumenti regionali e diventi carburante inesauribile della crescita e dello sviluppo di questa regione.

Dobbiamo pensare da grandi, per contribuire a creare un nuovo ecosistema di tipo aggregativo, capace di fare massa critica e di avere continuità nel tempo, garantire mercati di sbocco, aprire nuovi orizzonti. Un sistema non rigido ma modificabile, flessibile e sempre in grado di ascoltare il mercato globale. Per orientare, anticipare, competere. Ed essere vincenti. Paolo Cattapan Direttore di Basilicata Innovazione

Profile for Michele Cignarale

Activity Report - Basilicata Innovazione  

Activity Report - Basilicata Innovazione

Activity Report - Basilicata Innovazione  

Activity Report - Basilicata Innovazione

Advertisement