1000 METRI A CONTRASTO

Page 1


Design: MICHELE PINNA Fotografie: MICHELE PINNA Stampa: Tekne Macro srl Via G. Chiabrera, 148 - Roma © Copyright 2007 by SMAC EDIZIONI

©2007 SMAC edizioni Spazio Metropolitano per l’Arte Contemporanea Largo Pio Fedi n° 5 00134 Roma Tel: +39.06.9114301 Fax: +39.06.9114311 www.smac.com


MICHELE PINNA

CORVIALE MILLE METRI A CONTRASTO



Corviale Mille metri di contrasto

INDICE

9 11

INTRODUZIONE

27 45 61 73 91

ARCHITETTURA

93 95

RINGRAZIAMENTI

DATI SIGNIFICATIVI

ARTE / CULTURA STORIE DISAGIO INTERVISTA A FABRIZIO GROSSI ASSESSORE ALLA CULTURA DELLA XVA CIRCOSCRIZIONE

BIBLIOGRAFIA



A MIO PADRE


INTRODUZIONE


Corviale Mille metri di contrasto

9

Corviale non è periferia. Non lo è più, considerato l’inarrestabile sviluppo urbanistico di Roma. Non lo è mai stato, per l’imponente chiusura, architettonica e non, che da sempre ha reso “il Serpentone” un universo a sé stante. Malgrado Corviale porti addosso i segni evidenti di una difficile crescita, di lotte per la dignità e per i diritti, ancora in atto, emergono con evidenza alcuni aspetti, come l’avvio di importanti opere di riqualificazione strutturale e sociale, l’eterogeneità e la tolleranza degli abitanti, e la loro sempre maggiore scolarizzazione, che contribuiscono a rafforzarne l’identità contrastante. Le foto vogliono parlare di questi contrasti, delle persone che vi abitano e di ciò che resta, o è nato, nel cemento di quell’utopico progetto di 1000 metri. Michele Pinna


10

Corviale Mille metri a contrasto

IDEATO E PROGETTATO NEL 1970 DA UN TEAM DI ARCHITETTI COORDINATI DA MARIO FIORENTINO, SULLA BASE DELLE TEORIE SOCIO-ARCHITETTONICHE DI LE CORBUSIER, AVEVA L’INTENTO DI MODIFICARE SOSTANZIALMENTE LA CONCEZIONE DELLE PERIFERIE E DI TROVARE UN NUOVO MODO PER VIVERLE


Corviale Mille metri a contrasto

11

19 70


12

CONSEGNA DELLE PRIME CASE

Corviale Mille metri a contrasto


Corviale Mille metri a contrasto

13

19 82


14

700 FAMIGLIE PRENDONO D’ASSALTO IL PALAZZO ENTRANDO CON LA FORZA NEGLI APPARTAMENTI

Corviale Mille metri a contrasto


Corviale Mille metri a contrasto

15

19 83


16

Corviale Mille metri a contrasto

IL 22 OTTOBRE DI QUELL’ ANNO VIENE INAUGURATA DAL SINDACO DI ROMA WALTER VELTRONI LA BIBLIOTECA COMUNALE DI CORVIALE


Corviale Mille metri a contrasto

17

20 02


18

CORVIALE

Corviale Mille metri di contrasto

IL DIAFRAMMA CHE INDICA LA CONCLUSIONE DELLA CITTÀ E L’INIZIO DELLA CAMPAGNA (BRUNO ZEVI)


Corviale Mille metri di contrasto

19


20

SPINA SERVIZI

Corviale Mille metri di contrasto

LA PARTE CENTRALE ACCOGLIE IL CONSIGLIO DEL XV° MUNICIPIO, I VIGILI URBANI, UNO SPORTELLO ANAGRAFICO, GLI UFFICI TECNICI, UNA SCUOLA E GALLERIA D’ARTE, UN CENTRO PER IL DISAGIO MENTALE DELLA ASL ROMA D


Corviale Mille metri di contrasto

21


22

MUNICIPIO XV째

Corviale Mille metri di contrasto

DI FRONTE AL PALAZZO SONO PRESENTI I SEGUENTI SERVIZI: IL CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE, IL LABORATORIO TERRITORIALE, LA BIBLIOTECA COMUNALE, UN PUNTO RISTORO ED UNA LIBRERIA (CON UNICA SEDE POLIVALENTE), LE SCUOLE (MEDIE, ELEMENTARE E MATERNA), UNA PISCINA COMUNALE, UNA PALESTRA CON CAMPI DI CALCIO E LA FARMACIA COMUNALE


Corviale Mille metri di contrasto

23


24

IACP

Corviale Mille metri di contrasto

LA PESSIMA GESTIONE E LA COLPOSA MANUTENZIONE DELL’ IACP (OGGI ATER, ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI) HANNO TRADITO SIA IL SEGNO PROGETTUALE SIA, COSA ANCORA PEGGIORE, LE APETTATIVE DEGLI INQUILINI


Corviale Mille metri di contrasto

25



ARC HIT ETT URA

27


28


29


30

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

31


32


33


34

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

35


36


37


38

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

39


40


41


42

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

43



ART E/C ULT URA

45


46

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

47


48


49


50

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

51


52

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

53


54

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

55


56

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

57


58

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

59



S TO RIE

61


62

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

63


64


65


66

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

67


68

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

69


70

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

71



DIS AGI O

73


74

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

75


76

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

77


78

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

79


80

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

81


82

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

83


84

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

85


86

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

87


88


89


90

INTERVISTA

ALL’ ASSESSORE FABRIZIO GROSSI POLITICHE SOCIALI PROMOZIONE DELLA SALUTE POLITICHE CULTURALI E SPORTIVE XVº MUNICIPIO DI ROMA

Corviale Mille metri di contrasto


Corviale Mille metri di contrasto

Quale situazione ha trovato all’inizio del suo mandato al municipio? Corviale per molti anni è stato vissuto dai suoi abitanti come un luogo di disagio. Spesso chi abitava al “Serpentone” si vergognava persino di dirlo e preferiva rispondere genericamente di vivere “al Portuense”. Oggi non è più così. Anzi, molti abitanti del palazzo lungo un chilometro sono così affezionati a questo luogo simbolo che, quando anni fa si innescò una sterile polemica su un suo eventuale abbattimento, si levarono accorati in difesa di questo luogo. Qual’è stato il motivo di disagio sotto l’aspetto architettonico? Nessuno nasconde che a Corviale l’idea architettonica sia stata tradita dalla realtà, e che quello che avrebbe dovuto essere un grande agglomerato con servizi e negozi sia rimasto per tantissimi anni privo di tutto ciò che avrebbe dovuto dare dare al quartiere: qualcosa in più oltre alle case, non solo un quartiere dormitorio. Negli ultimi anni tuttavia l’intera area è stata interessata da importanti opere di riqualificazione da parte del Comune di Roma, quale è stato il merito delle istituzioni? Il Comune di Roma ha il merito di aver invertito questa tendenza negli ultimi anni, e il Municipio in primis ha investito molto perché proprio a Corviale fossero trasferiti servizi importanti. Negli ultimi 5 anni l’amministrazione municipale ha deciso di spostare, in un vasto anfiteatro del complesso del Serpentone, inutilizzato e occupato abusivamente, la sede del suo consiglio.

91

Oggi, in via Mazzacurati al civico 74, si riunisce l’Assemblea dei Consiglieri Municipali ed anche molte Commissioni Consigliari. Un pezzo d’istituzione importante che, come i Vigili Urbani e l’intero Servizio Tecnico Municipale, ha trasferito la sua sede a Corviale . Cosa è stato fatto, invece, dal punto di vista culturale? Cinque anni fa è stata aperta la biblioteca comunale, oggi luogo ricco di eventi culturali e punto di riferimento importante per molti residenti, ma anche per gente che viene da altri quartieri. E’ attivo anche uno sportello anagrafico decentrato per i certificati e le carte d’identità. La biblioteca, inoltre, sorge all’interno di un centro con altri servizi: l’incubatore di nuove imprese, il Centro professionale con corsi finanziati dal pubblico, la ludoteca e la banca del tempo. A luglio 2007 abbiamo inaugurato qui con il Sindaco Veltroni il terzo campo da rugby della città, un luogo dove già centinaia di bambini vengono ad allenarsi. Crede che attraverso questi interventi sia stato ridotto l’isolamento del “Serpentone”? Con lo spostamento di questi importanti servizi e funzioni, Corviale non è più il quartiere di prima, l’isolamento che viveva si può dire oggi sconfitto. Anche se permangono problemi logistici e di organizzazione per chi vive qui, come la difficoltà di riparare ascensori o tutto cìò che riguarda la manutenzione del grande palazzo in gestione all’Ater - inutile nasconderlo - la grande minaccia dell’esclusione dal resto della città si può dire sconfitta. Una grande conquista sociale, che per i suoi abitanti ha un valore immenso.

Quali sono i progetti in cantiere? Di progetti per il futuro di Corviale ne abbiamo. Intanto, rafforzare tutte le nostre attività qui ha già un valore, e poi, portare quante più possibili iniziative culturali (in biblioteca ma anche all’aperto d’estate). Una proposta importante del Municipio chiamava in causa direttamente la Facoltà di Architettura, alla quale è stato chiesto di trasferire una delle sue sedi proprio all’interno del Palazzone. Possiamo quindi affermare, alla luce di quanto detto, che Corviale ha cambiato identità? Oggi Corviale non è il luogo che qualcuno si può immaginare avendo come informazioni i classici luoghi comuni, peraltro un po’ invecchiati. Corviale sorge su una collina circondata dal verde, chi abita qui può svegliarsi la mattina e guardare l’orizzonte circondato da prati e campagna romana. Il nome Corviale sembra proprio che derivi dai corvi che vivevano liberi in questa zona prima che sorgesse l’insediamento abitativo. A nessuno fa più paura questo nome, né ai romani che hanno imparato a scoprirlo senza pregiudizi, né a chi ci vive, che oggi, si sente molto meno solo.


92

Corviale Mille metri di contrasto

RINGRAZIAMENTI


Corviale Mille metri di contrasto

Prima di tutti devo ringraziare la mia famiglia: mia madre, per il supporto che mi ha fornito in tutti questi anni e mio fratello.

93

Voglio ringraziare la professoressa Cristina Chiappini, per la fiducia, il supporto e i consigli che mi ha dato sino ad oggi, ed anche il professor Carlo Martino per la sua disponibilità a qualsiasi ora, e per avermi dato l’opportunità di collaborare con lui.

Flavia, per l’importante contributo redazionale. Tutti i miei cari amici, in particolare: Fulvio, Federico, Emiliano. E Valeria, per l’impagabile aiuto che mi ha dato nella realizzazione del libro.


94

Corviale Mille metri di contrasto

BIBLIOGRAFIA


Corviale Mille metri di contrasto

www.internetbookshop.it/code/9788842491798/ osservatorio-nomade-immaginare.html www.architettiroma.it/archivio.aspx?id=6343 http://blogs.dotnethell.it/corviale/ Fare-poesia-e-arte-con-gli-artisti__3031.aspx www.info.roma.it/evento_dettaglio.asp?eventi=8830 www.rivaportuense.it/dblog/articolo.asp?articolo=53 www.altremappe.org/RomaeCitta/serpentone.htm www.romacivica.net/magliana/corviale.htm www.corrierediroma.it/articoli/ esempiocorviale071106167.html www.mitreoiside.com

95