Page 1

Istruzioni per l’uso del software

scanner intraorale

97050264 rev. 003 09/2013

ITALIANO (lingua originale)

IT


Pagina lasciata intenzionalmente bianca


SOMMARIO Indice Introduzione 5 Descrizione del manuale............................................................................... 6 Avvertenze generali...................................................................................... 8 Avvertenze per l’uso..................................................................................... 8 Garanzia....................................................................................................... 9 Esclusioni di garanzia sul software............................................................... 9 Normative.................................................................................................... 10 Caratteristiche Tecniche del PC.................................................................. 10 Installazione dello Scanner

11

Installazione software................................................................................. 12 Installazione hardware................................................................................ 14 Utilizzo del Software 17 Schermata iniziale: gestione database....................................................... 18 Creazione lavoro......................................................................................... 22 Selezione acquisizioni................................................................................. 29 Scan Wizard................................................................................................ 32 Post-processing.......................................................................................... 39 Finalizzazione del lavoro............................................................................. 45 Suggerimenti per l’uso

55

Operazioni preliminari................................................................................. 56 Come eseguire una corretta scansione...................................................... 56


Pagina lasciata intenzionalmente bianca


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

1

Introduzione

• Descrizione del manuale • Avvertenze generali • Avvertenze per l’uso • Garanzia • Esclusione di garanzia sul software • Normative • Caratteristiche tecniche IT

5


Introduzione

1

6

SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Descrizione del manuale Saranno utilizzate le seguenti abbreviazioni: PC = Personal Computer MHT = Medical High Technologies S.r.l. a socio unico, Verona (VR), Italia – anche indicato come il “Produttore” USB = Universal Serial Bus (sistema di trasferimento dati da dispositivi a PC) LAN = Local Area Network (Rete Locale di Personal Computer) W-LAN = Rete Locale senza Fili (Wireless) 3D PROGRESS = Nome tecnico del prodotto, anche indicato come scanner. Gli argomenti di questo manuale sono disposti in ordine di avanzamento e visualizzati nel diagramma della pagina seguente.

IT


Nuova Installazione:

Software già installato:

Leggere questi capitoli per una completa descrizione del prodotto software.

Leggere questi capitoli per passare subito alla creazione di un lavoro e la sua acquisizione.

1 Introduzione

SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Introduzione (pag. 5) Avvertenze, garanzia, normative e caratteristiche tecniche.

Installazione Software (pag. 11) Procedura per l’installazione su PC Windows del software dello scanner intraorale.

Installazione Hardware (pag. 14) Procedura per il collegamento dello scanner alla tensione di rete e al PC Windows.

Creazione database (pag. 18) Procedura per la creazione e gestione di un database pazienti specifico per dentisti.

Creazione lavoro (pag. 22) Procedura per la creazione di un lavoro associato al database del dentista.

Suggerimenti per l’uso (pag. 55) Prima di procedere alla scansione si consiglia di leggere questo capitolo.

Acquisizioni con Scan Manager (pag. 29) Procedura passo passo per l’acquisizione, il controllo della scansione e il post-processing.

Finalizzazione lavoro (pag. 45) Procedura per la registrazione del bite, linee di preparazione e misure su CAD.

IT

7


Introduzione

1

SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Avvertenze generali - Lo scanner è un dispositivo medico portatile in grado di eseguire impronte digitali di denti e tessuti circostanti. Per l’uso dello strumento fare riferimento all’apposito manuale. - Lo scanner, i relativi driver e il software sono sviluppati e prodotti da MHT, Verona (Italia), di seguito denominato Produttore. - Queste istruzioni descrivono come utilizzare correttamente il software per l’acquisizione delle immagini tridimensionali. Si prega di leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare l’apparecchiatura. NOTA: Si prega di prestare particolare attenzione alle sezioni del manuale in cui compare il simbolo indicato. La massima attenzione va dedicata alle parti scritte all’interno di un riquadro. - Per eventuali altri software di modellazione, comunicazione ecc. che dovessero essere necessari, fare riferimento agli appositi manuali forniti dai rispettivi produttori. - È vietata la riproduzione, la memorizzazione e la trasmissione in qualsiasi forma (elettronica, meccanica, mediante fotocopia, traduzione oppure altri mezzi) di questa pubblicazione senza autorizzazione scritta del Produttore. - MHT persegue una politica di costante miglioramento dei propri prodotti, quindi è possibile che alcune istruzioni specifiche e immagini contenute in questo manuale possano differire dal prodotto acquistato. MHT si riserva il diritto di apportare qualsiasi modifica a questo manuale senza preavviso. - Le informazioni, le specifiche tecniche, le illustrazioni contenute in questa pubblicazione non sono vincolanti. MHT si riserva il diritto di apportare modifiche e miglioramenti tecnici senza modificare le presenti istruzioni. - Attenzione: nel rispetto delle norme di legge sulla privacy vigenti in numerosi Stati, si raccomanda di proteggere adeguatamente i dati personali dei pazienti. - Il testo originale del presente manuale è in lingua italiana. - Tutti i marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari. - Leggere attentamente il CONTRATTO DI LICENZA D’USO prima di utilizzare il prodotto. All’atto dell’installazione del programma verrà esplicitamente proposta l’accettazione del contratto, la non accettazione inibisce l’installazione stessa. - Attenzione: nel rispetto delle norme di legge sulla privacy, vigenti in numerosi Stati, prima dell’invio con mezzi informatici di immagini o dati personali relativi ai pazienti, è necessario chiederne il consenso ai pazienti stessi. - Attenzione: nel rispetto delle norme di legge sulla privacy, vigenti in numerosi Stati, il medico ha l’obbligo di proteggere i dati attraverso l’utilizzo di password di protezione. Si rimanda al manuale del sistema operativo Microsoft ® Windows per conoscere i metodi di protezione dell’accesso ai dati mediante password.

Avvertenze per l’uso - Si raccomanda di effettuare regolari copie di back-up delle scansioni effettuate, su supporti sicuri e controllati. - Se il personal computer su cui si trasferiscono le immagini è collegato a Internet si raccomanda l’utilizzo del firewall e di un antivirus aggiornato e di utilizzare tale PC per esclusivo uso di lavoro. - Avvertenza: in caso di avaria del PC durante la scansione intraorale (crash del software o del sistema operativo, guasto del Personal Computer), la scansione in corso è interrotta, e potrebbe risultare impossibile recuperarla. Le scansioni precedentemente salvate sul PC (Database) saranno invece di norma mantenute; è tuttavia possibile, in caso di gravi danni al PC (principalmente al disco rigido, o al sistema operativo in generale), che anche le scansioni salvate non siano utilizzabili, né visibili. Si raccomanda sempre di effettuare regolari copie di back-up delle scansioni effettuate, mantenendo aggiornato il back-up del database (o dei database) presente sul PC. - Per l’installazione degli altri componenti del PC (LAN, software di gestione, etc.) e per configurare la condivisione di dati in una rete locale si raccomanda di rivolgersi a tecnici specializzati.

8

IT


NOTA: La connessione USB utilizzata dal dispositivo è una USB 2.0 Hi-speed®, con cavo di tipo “A - B” fornito in dotazione. Qualora sia necessario sostituire il cavo, assicurarsi che riporti l’indicazione USB 2.0 High Speed oppure il corrispondente logo:

NOTA: Evitare di disconnettere lo scanner durante la scansione, altrimenti sarà necessario ripetere la scansione interrotta.

1 Introduzione

SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

ATTENZIONE! Non disconnettere lo scanner durante il funzionamento, si potrebbe danneggiare.

ATTENZIONE! Non utilizzare la porta USB 3.0 perché non sono stati sviluppati driver specifici e quindi non funziona con il software 3D Progress.

Garanzia Il produttore garantisce per la sicurezza, l’affidabilità e le prestazioni degli apparecchi. La garanzia è condizionata al rispetto delle seguenti prescrizioni: -- Osservanza delle condizioni riportate sul Certificato di Garanzia. -- L’apparecchiatura deve essere utilizzata esclusivamente secondo le istruzioni riportate nel presente manuale. -- Il montaggio, le riparazioni, le tarature e in generale tutte le operazioni che comportano l’apertura dei cofani dell’apparecchiatura devono essere effettuate esclusivamente da tecnici autorizzati dal produttore. ATTENZIONE! il produttore declina ogni responsabilità per danni a cose e persone qualora non vengano rispettate le presenti clausole.

Esclusioni di garanzia sul software Il Software è fornito nello stato in cui si trova e il Produttore non presta e non riconosce alcuna garanzia per vizi originari o sopravvenuti. Il Produttore non presta né riconosce alcuna garanzia circa la conformità del Software con quanto descritto nel manuale o nella documentazione elettronica, eccetto la garanzia sul supporto fisico (CD-ROM / DVD-ROM) di installazione qualora esso dovesse risultare danneggiato o inutilizzabile. In nessun caso il Produttore o i suoi fornitori saranno responsabili per i danni diretti o indiretti (inclusi anche il danno per perdita o mancato guadagno o risparmio, interruzione dell’attività, perdita di informazioni o dati ed altre perdite economiche) derivati all’Utente ovvero a terzi dall’uso o mancato uso del Software.

IT

9


Introduzione

1

SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Normative Il software di acquisizione dell’immagine tridimensionale è stato sviluppato nel rispetto delle Normative vigenti, in particolare esso è conforme alle seguenti normative: • • •

93/42/CEE e s.m.i. > Direttiva dei Dispositivi Medici; EN 60601-1-4:2003 > Dispositivi Medici: PART 1-4: Requisiti generali per la sicurezza - Sistemi medici elettrici programmabili; UNI CEI EN ISO 14971:2009 > Dispositivi medici: Analisi dei Rischi dei Dispositivi Medici.

Caratteristiche Tecniche del PC Sistema Hardware/Software Minimo: Processore: Intel i5 a 2,4 GHz; Memoria RAM: 4 GB; Scheda grafica: con almeno 1 GB di RAM Video; Disco fisso: 500 GB; USB 2.0 High Speed; Alimentatore: 450 Watt. Sistema operativo: Microsoft Windows XP - Service Pack 3; Microsoft Windows 7 (32 bit / 64 bit). Per computer Mac con sistema operativo OS X bisogna installare ed eseguire Windows su una partizione dedicata (Bootcamp). Sistema Hardware/Software raccomandato: Processore: Intel i7 2600 a 3,4 GHz; Memoria RAM: 6 GB; Scheda grafica: NVIDIA GTX 560 con 2 GB di RAM Video; Disco fisso: 500 GB; USB 2.0 High Speed; Alimentatore: 600 Watt. Sistema operativo: Microsoft Windows 7 (32 bit / 64 bit). Per computer Mac con sistema operativo OS X bisogna installare ed eseguire Windows su una partizione dedicata (Bootcamp). Periferiche: Lettore CD / DVD Scheda di rete LAN e/o WLAN Scheda video: Scheda con funzioni tridimensionali con GPU a 500MHz, memoria RAM dedicata da 1 GB, supporto estensione OpenGL 4 con funzione di geometry shader. Famiglie di schede video supportate*: ATI Radeon 7000 e superiore ATI Radeon HD 2400 e superiore ATI Radeon RV 635 e superiore ATI Radeon X 600 e superiore NVIDIA GeForce 6200 e superiore NVIDIA GeForce FX 3700 e superiore NVIDIA GeForce Go 7300 e superiore NVIDIA GeForce GT 120 e superiore NVIDIA GeForce GTX 260 e superiore INTEL Gma 900 e superiore * Tutti i modelli di schede video sopra elencati supportano le estensioni OpenGL richieste, tuttavia non sono stati condotti singoli test per ciascuno di essi. Per una lista completa delle schede video supportate fare riferimento al seguente sito internet: http://www.realtech-vr.com/glview/.

10

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

2

Installazione dello Scanner

• Installazione Software • Installazione Hardware IT

11


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Installazione

2

12

Installazione software ATTENZIONE! Prima di collegare per la prima volta lo scanner al PC, installare il software mediante il CD, completo dei driver USB.

ATTENZIONE! Non collegare lo strumento prima di aver completato l’installazione dei driver USB.

ATTENZIONE! Leggere attentamente le istruzioni sotto riportate per assicurare la corretta funzionalità del dispositivo. 1. 2. 3. 4. 5.

Assicurarsi che il proprio PC rispetti i requisiti minimi per l’installazione; Accertarsi di usufruire dei privilegi di amministratore (richiesti da alcuni sistemi operativi); Chiudere tutte le applicazioni non strettamente necessarie; Inserire il CD-Rom nel proprio lettore CD/DVD; Se non è attivo l’Autoplay, fare doppio clic sull’icona del lettore CD che si trova in Esplora Risorse;

6.

Nella schermata di setup cliccare sull’opzione [Install Application] per installare il software. Per con sultare il pdf del manuale cliccare su [Read Manual (pdf)];

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Cliccare su [Next>] per procedere con l’installazione (o [Cancel] per uscire dall’installazione);

8.

Seguire le istruzioni a video e confermare/modificare la directory di installazione. Cliccare su [Install] per iniziare l’installazione vera e propria;

2 Installazione

7.

9. Verificare l’avanzamento della barra verde di installazione fino alla sua conclusione; 10. Sul PC saranno installati vari componenti, tra cui i driver USB; 11. Alla fine dell’installazione verrà visualizzata la seguente schermata:

12. Cliccare su [Finish] per terminare l’installazione. Come impostazione predefinita verrà avviata l’appli cazione.

IT

13


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Installazione

2

Installazione hardware ATTENZIONE! Prima di procedere all’utilizzo dello scanner intraorale per la prima volta, occorre innanzitutto installare il software a corredo e i relativi driver USB. Per nessun motivo collegare lo strumento al PC prima di aver installato i driver USB. Lo scanner è dotato di un cavo con doppia funzione: alimentazione e trasferimento USB. Il cavo che esce dallo strumento va inserito nell’alimentatore, come da figura.

Posizionare il punto rosso del connettore maschio (del manipolo) in corrispondenza del segno rosso del connettore femmina (sull’alimentatore). Per estrarre il connettore è necessario spingere leggermente in avanti il corpo zigrinato del connettore maschio per sganciarlo dalla femmina. ATTENZIONE! Non collegare/scollegare il connettore del manipolo con l’alimentatore acceso. Non tirare il cavo come in figura per scollegare il manipolo:

L’alimentatore va connesso alla rete elettrica utilizzando il cavo di alimentazione fornito in dotazione, vedi figura, dopo aver scelto il cavo adatto alle prese elettriche presenti nel proprio studio.

14

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

2 Installazione

Sull’alimentatore è anche presente una porta USB: collegare il cavo USB all’alimentatore e al PC come da figura.

Inserire il dongle in una porta USB del PC.

Se non si inserisce il dongle, all’avvio del programma si presenterà la seguente schermata:

Inserire il dongle in una porta USB e premere sul tasto [Riprova].

IT

15


Pagina lasciata intenzionalmente bianca


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

3

Utilizzo del Software

• Schermata iniziale: gestione database • Selezione acquisizioni • Scan Wizard • Come effettuare le acquisizioni • Controllo della scansione effettuata • Post-processing • Finalizzazione del lavoro IT

17


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Schermata iniziale: gestione database

A ogni paziente verrà associato un lavoro o un progetto costituito da file relativi a immagini e scansioni.

Utilizzo del software

3

Una volta lanciata l’applicazione, la schermata iniziale consente di gestire un database con tutte le informazioni relative a: - dentisti; - pazienti; - prescrizioni.

La schermata è così suddivisa: Menù a icone

Le icone vengono abilitate o disabilitate a seconda dell’avanzamento del lavoro del dentista e del contenuto del database.

18

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Icona About Cliccando sull’icona si aprirà una finestra con le informazioni relative alla versione del programma.

Icona Setup Cliccando sull’icona si aprirà la finestra di settaggio del programma.

In User interface language si può modificare la lingua del programma. Per rendere attiva la modifica bisogna riavviare il programma. La numerazione predefinita dei denti è quella FDI (11-48), selezionando la spunta su Use universal numbering system (US) si adotterà invece il sistema americano (numero progressivo da 1 a 32). In File/Network copying setting, premendo sul pulsante [Select directory], si può selezionare un percorso sul computer locale o in rete per il salvataggio e l’esportazione dei dati di un progetto. Selezionando la spunta su Create subdirectory for each project i dati verranno salvati in una sottodirectory denominata con la data di creazione del progetto, il codice del dentista e il codice del paziente (es. 2012-0724_00001-001).

Utilizzo del software

3

Sezione Dentist

In questa sezione si immetteranno i dati del dentista che successivamente saranno visibili e selezionabili dalle caselle a scelta multipla Dentist ID e Name. Cliccando sul pulsante [Edit] si entrerà nella schermata di immissione dei dati.

IT

19


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Utilizzo del software

3 Nella sezione Edit dentist si possono inserire i dati relativi al dentista. Una volta salvati saranno visualizzati nella sezione a sinistra, sottoforma di tabella. Se si vuole fare una modifica basta selezionare la riga della tabella del dentista e nelle caselle a destra si potranno eseguire i cambiamenti.

per salvare le informazioni. Alla fine della digitazione dei dati bisogna cliccare sull’icona Per creare un altro dentista bisogna cliccare sul pulsante [New entry]. Per cancellare un dentista bisogna posizionarsi sulla riga della tabella corrispondente e cliccare sul pulsante [Delete]. Se si sono già creati dei pazienti per un dato dentista, essi si possono vedere andando a cliccare sulla freccetta a sinistra di Patients of this dentist ..., si espanderà la finestra e saranno visualizzati i nomi dei pazienti di quel dentista. Cliccare sul pulsante [Close] per passare alla schermata principale. Sezione Job

In questa sezione si immettono i dati del paziente che successivamente saranno visibili e selezionabili dalla casella a scelta multipla Patient name. Nella casella a scelta multipla Tooth shades è possibile selezionare il colore del dente interessato al lavoro da eseguire. Cliccando sul pulsante [Edit] si entrerà nella schermata di immissione dei dati.

20

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Nella sezione Edit patient si possono inserire i dati relativi al paziente. Una volta salvati, questi dati saranno visualizzati nella sezione a sinistra, sottoforma di tabella. Se si vuole fare una modifica basta selezionare la riga della tabella del paziente e nelle caselle a destra si potranno eseguire i cambiamenti.

per salvare le informazioni. Alla fine della digitazione dei dati bisogna cliccare sull’icona Per creare un altro paziente bisogna cliccare sul pulsante [New entry]. Per cancellare un paziente bisogna posizionarsi sulla riga della tabella corrispondente e cliccare sul pulsante [Delete]. Cliccare sul pulsante [Close] per passare alla schermata principale. Sezione Prescription

Utilizzo del software

3

In questa sezione si possono introdurre delle prescrizioni associate a un paziente di un dentista, basta selezionare sia l’uno che l’altro nelle relative sezioni e poi scrivere la prescrizione in questo spazio.

Per salvare le informazioni cliccare sull’icona

.

IT

21


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Creazione lavoro

Utilizzo del software

3

22

Per creare un lavoro è necessario prima selezionare un dentista e un paziente, poi si clicca sul dente da ricostruire selezionandolo dall’odontogramma. Di seguito viene visualizzata la schermata con le informazioni per la ricostruzione del dente e i relativi materiali.

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Tipi di ricostruzione

Molto spesso in un lavoro le stesse impostazioni sono uguali per più denti, in questo caso è sufficiente impostare il primo dente e confermare la lavorazione per quello, quindi tenendo premuto il tasto <CTRL> cliccare su tutti gli altri denti con la stessa lavorazione o tenendo premuto <SHIFT> cliccare sull’ultimo dente dell’intervallo di denti con la stessa lavorazione per impostarli tutti (come in esplora risorse). Ora va selezionato il materiale sulla colonna centrale. Questa modifica aggiornerà i parametri di produzione (compresi i valori minimi e massimi) per farli corrispondere alle specifiche del materiale. La lista dei materiali disponibili dipende dal tipo di lavorazione. Non bisogna cambiare il tipo di materiale a modellazione ultimata o utilizzando modelli importati da un’ altro progetto perché in quel caso le modifiche verrebbero ignorate. Una volta selezionato il materiale nella parte destra della finestra sarà possibile modificare altre opzioni: • Separate pre-op scan (Scansione pre-operativa) (Si/No): scegliere se si vuole o no realizzare la scansione della situazione originaria (utile per provvisori); • Separate gingiva-scan (Gengiva separata) (Si/No): scegliere se si vuole o no utilizzare una scansione separata per la gengiva (utile in caso di impianti); • Implant type (Tipo impianto) : indicare se questa lavorazione è un impianto e, in caso, che tipo di impianto: - No implant (Nessun impianto): normale lavorazione o scanned abutment – nessuna funzionalità specifica per impianti; - Custom Abutment (Abutment individuale): oltre alla lavorazione scelta verrà anche calcolato un singolo abutment (pilastro); - Screw Retained (Sovrastruttura avvitata): la lavorazione verrà avvitata direttamente sull’impianto senza abutment. I valori modificati rispetto a quelli di base saranno evidenziati da uno sfondo azzurro.

3 Utilizzo del software

Per prima cosa selezionare il tipo di ricostruzione sulla colonna di sinistra. I seguenti tipi saranno disponibili (la lista potrebbe variare in base alla configurazione e ai moduli aggiuntivi acquistati): • Anatomic crown (Cappetta ridotta) - Una cappetta realizzata dalla forma anatomica piena (usando una riduzione per far spazio alla preparazione); • Anatomic pontic (Ponte anatomico) - Un ponte realizzato senza nessuna riduzione; • Inlay (Intarsio) - Un intarsio; • Missing tooth (Dente mancante) – un dente mancante che non verrà ricostruito. Vanno definiti per la gestioni dei connettori fra denti normalmente non adiacenti. Per esempio per creare un ponte coi denti 1416-17 il dente 15 va definito “Mancante”; • Adjacent tooth (Dente adiacente) – un dente sano che verrà scansionato ma su cui non si effettueranno lavorazioni; • Antagonist (Antagonista) – definisci così un dente sull’arcata opposta alla lavorazione per eseguire una lavorazione con antagonista; • Veneer (Faccette estetiche).

Per applicare le modifiche premere [Save]. Per chiudere la finestra senza applicare le modifiche premere [Cancel]. Per rimuovere tutte le lavorazione per un dente premere [Delete] e quindi [Save] per continuare. I colori sono utilizzati per identificare diversi tipi di ricostruzione nell’arcata dentale; una legenda è sempre disponibile. Se posizioniamo la freccia del mouse sopra il dente comparirà una piccola finestra con le informazioni della ricostruzione. Cliccandogli sopra si potrà tornare nella finestra di selezione del lavoro ed eventualmente effettuare una modifica. Naturalmente si possono scegliere altri denti interessati alla ricostruzione utilizzando sempre lo stesso metodo.

IT

23


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Se si è scelto di scansionare anche un dente adiacente verrà visualizzato un tasto rotondo colorato che indica la presenza/assenza di connettori: Verde, un connettore verrà creato tra i denti; Grigio, nessun connettore verrà creato tra i denti (premere per modificare); Rosso, nessun connettore può essere creato tra i denti (perché i materiali dei due denti sono diversi); Nessun tasto, una delle ricostruzioni selezionate non permette i connettori.

Utilizzo del software

3

I connettori vengono automaticamente definiti in presenza di ponti. In pratica questi tasti vengono usati per aggiungere connettori tra corone o cappette adiacenti.

. Per procedere bisogna prima salvare il lavoro cliccando sull’icona Se l’utente non ha selezionato il dente antagonista, in una successiva finestra il programma chiederà se vuole eseguire la scansione solo sull’arcata del dente interessato o anche su quella antagonista.

Pannello anteprime

In questa sezione viene visualizzata un’icona di anteprima dell’odontogramma con la costruzione salvata precedentemente. Cliccando sul pulsante [Open with explorer] si aprirà la finestra classica di Windows nella directory dove sono stati salvati i file del lavoro corrente. È possibile trascinare delle immagini da Esplora Risorse per aggiungerle a quelle presenti. Per esempio si potrebbe aggiungere una foto del paziente. Facendo doppio-click su un’immagine è possibile aprirla nell’editor predefinito, il click destro invece aprirà un menu contestuale (lo stesso menu che si avrebbe in Esplora Risorse). In basso gli indicatori rosso/verdi forniscono una identificazione sulle azioni già eseguite. Il verde indica che la relativa fase del processo (Scanning, CAD, Upload e NC) è stata completata. Menu a icone Passiamo ora a illustrare il significato delle icone rimaste. New

Cliccando sull’icona

24

IT

si chiude il lavoro in corso e se ne apre uno nuovo.


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Duplicate

si possono duplicare tutti i dati relativi al lavoro di un certo paziente. Verrà Cliccando sull’icona visualizzata un’ulteriore finestra dove l’utente dovrà scegliere quali file di progetto duplicare.

Successivamente viene visualizzata nuovamente la finestra che chiede se si vuole scansionare anche l’arcata antagonista in automatico. Dopo aver selezionato la preferenza si avrà, nel database, esattamente un doppione del dentista, del paziente e del lavoro creati precedentemente. Load

Cliccando sull’icona seguente finestra:

si possono caricare i lavori salvati per ogni paziente. Verrà visualizzata la

Utilizzo del software

3

Nella tabella vengono visualizzati tutti i lavori presenti nel database, più precisamente saranno colorati in modo diverso a seconda della data di creazione: Verde, i lavori creati oggi; Viola, i lavori creati la settimana attuale; Rosso, i lavori creati la settimana scorsa; Nero, i lavori più vecchi. Nella casella Search si possono inserire i nomi dei pazienti o dentisti in modo da avere un filtro sui lavori presenti nel database. Si possono cercare e visualizzare solo i lavori di un dato paziente o dentista a seconda delle caselle di spunta selezionate. IT

25


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Utilizzo del software

3

Per caricare un lavoro bisogna posizionarsi sulla riga del paziente desiderato e cliccare sul pulsante [Load]. Si ritornerà alla finestra principale con caricato il lavoro scelto. Per chiudere senza effettuare operazioni cliccare sul pulsante [Close]. Per cancellare un lavoro bisogna posizionarsi sulla riga del paziente desiderato e cliccare sul pulsante [Delete]. E’ possibile recuperare i dati cancellati erroneamente andando ad attivare la spunta su Display deleted data sets, compariranno dei pulsanti altrimenti nascosti e i file eliminati saranno visualizzati su sfondo rosso.

Per recuperare un file bisogna posizionarsi sulla riga rossa desiderata e cliccare sul pulsante [Recover].

Oppure se si vuole cancellare definitivamente i file eliminati bisogna cliccare sul pulsante [Destroy deleted data sets], comparirà un’ulteriore finestra che chiederà conferma della distruzione definitiva dei dati eliminati.

26

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

L’utente può scegliere se eliminare definitivamente i lavori selezionati premendo il pulsante [Yes...], non eliminare i lavori selezionati premendo il pulsante [No...], oppure premere il pulsante [Cancel...] per annullare e chiudere la finestra di dialogo. Copy

si possono copiare i dati di un paziente in una directory locale o in rete. Cliccando su l’icona Si aprirà la seguente finestra dove l’utente dovrà scegliere quali file copiare.

Utilizzo del software

3

Il percorso della directory dove sono saranno copiati i file deve essere configurato nella finestra dei settaggi vista precedentemente. Il buon esito dell’operazione viene decretato dalla seguente finestra:

IT

27


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Upload

Utilizzo del software

3

28

si esegue l’upload di scansioni, lavorazioni e file di progetto, verso un centro Cliccando su l’icona di produzione; tramite una finestra successiva si potrà scegliere quali file caricare.

Terminata questa prima fase di creazione e gestione del database si passa alla scansione vera e propria dei denti da lavorare. Scan

si passa nella sezione dell’acquisizione dei dati da parte dello scanner. Cliccando su questa icona L’icona viene abilitata quando sarà stato creato e salvato un lavoro nel database. CAD

si passa alla lavorazione CAD del progetto. L’icona viene abilitata Cliccando su questa icona quando sarà stato creato e salvato un lavoro nel database.

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Selezione acquisizioni ATTENZIONE! Per avviare correttamente la sezione acquisizioni, leggere e seguire attentamente queste istruzioni.

Se è la prima volta che si usa il dongle installato, verrà visualizzata la precedente finestra che chiede di registrare il software tramite Internet. E’ possibile che alcuni firewall e antivirus blocchino la registrazione del dongle, assicurarsi di disabilitare provvisoriamente tali protezioni. Premere il pulsante [OK] per continuare la registrazione. Se si preme [Annulla] il programma si chiude. Alla fine della registrazione si aprirà la schermata principale del programma di Scan Manager. Il sistema esegue l’inizializzazione dello Scanner Intraorale. Attendere fino al termine dell’inizializzazione: si sentirà il movimento meccanico della lente all’interno dello strumento. Se è la prima volta che si collega lo scanner al computer, un messaggio a video comunica che bisogna eseguire la calibrazione dello scanner, cliccare sul pulsante [Start scanner calibration]. Se si collega sempre lo stesso scanner con lo stesso numero di matricola non è più necessario eseguire la calibrazione.

Utilizzo del software

3

NOTA: Avviare la calibrazione dopo per qualche minuto dall’accensione dello scanner. Per una più precisa calibrazione è consigliabile eseguirla “a caldo”.

ATTENZIONE! Per eseguire la calibrazione bisogna avere i diritti di amministrazione sul proprio computer.

IT

29


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Durante la calibrazione si sentiranno una serie di movimenti meccanici della lente all’interno dello strumento e alla fine comparirà il seguente messaggio:

Di seguito viene mostrata la schermata principale del programma:

Utilizzo del software

3

Nel riquadro in basso a sinistra viene visualizzato lo Scan Wizard, la procedura guidata che ha l’obiettivo di guidare l’utente passo-passo nella modellazione. Per ogni fase verranno presentate varie opzioni, premendo [Next] si passerà alla fase successiva, mentre premendo [Back] si tornerà alla precedente. Se si preme con il tasto destro del mouse sullo sfondo del programma si aprirà il menù contestuale come visualizzato nell’immagine sottostante.

30

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Per ora vediamo come cambiare la lingua dell’interfaccia del programma; si clicca su Setting e si aprirà una finestra di settaggi.

Utilizzo del software

3

Alla voce Use Interface Language selezionare la lingua desiderata, poi premere il pulsante [OK]. Per rendere operativa la modifica bisognerà riavviare il programma Scan Manager.

IT

31


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Scan Wizard Per meglio comprendere lo svolgimento di una lavorazione tipo, supponiamo di dover eseguire un corona sul dente 15 come visualizzato nella figura sottostante. Dovremo effettuare una scansione di una porzione dell’arcata contenente il dente in esame, dell’arcata antagonista e della zona vestibolare in condizione di massima intercuspidazione.

Utilizzo del software

3

Nella sezione Scan Wizard l’utente sarà guidato nelle operazioni da effettuare. Sull’arcata dentaria viene visualizzato il lavoro impostato precedentemente con il modulo DentalDB. Premere il pulsante [Natural Teeth] per scansioni intraorali. Premere il pulsante [Stone model] per scansionare un modello. Premere [Calibrate scanner] per effettuare una ulteriore calibrazione dello scanner. Se è stata già eseguita la calibrazione sullo scanner, di regola, non è necessario rifarla. Se però durante le acquisizioni successive si notano delle superfici che non sono reali (ghost image) si può ricalibrare lo strumento. Per procedere nel lavoro premere il pulsante [Next] a video oppure il tasto Per tornare indietro premere il pulsante [Back] a video oppure il tasto Per fermare la scansione in qualsiasi momento premere il tasto per riprendere la scansione.

sullo scanner. sullo scanner.

sullo scanner. Utilizzare lo stesso tasto

Proseguire con il Wizard e premere il pulsante [Next], verrà visualizzato un messaggio che indica che si dovrà effettuare una scansione al dente interessato al lavoro (Scan - upper jaw, nell’esempio). Nel caso l’utente decida di non seguire l’ordine consigliato può cambiare il tipo di scansione cliccando con il mouse su quello voluto, naturalmente per un corretto prosieguo del lavoro bisognerà scansionare tutte le parti indicate dallo Scan Wizard.

32

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Posizionare lo strumento sugli elementi da scansionare (vedi sezione “4. Suggerimenti per l’uso”). Premere il pulsante [Next] a video oppure il tasto

sullo scanner, partirà la scansione e si aprirà la seguente finestra:

IT

Utilizzo del software

3

33


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Utilizzo del software

3

Scansionare la zona desiderata. Nella parte superiore sinistra è possibile vedere ciò che lo strumento sta scansionando, mentre nella parte centrale della finestra viene visualizzato il modello complessivo generato fino a quel momento. I colori differenti con cui il modello è visualizzato indicano: arancio: rappresenta i punti appena aggiunti al modello; verde: rappresenta i punti già presenti nel modello, e attualmente inquadrati dalla telecamera; blu: punti già presenti nel modello e non inquadrati dalla telecamera, anche se all’interno del campo di vista della telecamera. Le zone in blu in genere indicano l’ultima porzione di modello che la telecamera ha inquadrato prima di perdere lo stiching (vedi più avanti il paragrafo “Come effettuare le acquisizioni”); grigio: punti già acquisiti del modello; nero: informazioni mancanti. Se si desidera tornare indietro nell’acquisizione perché il paziente interpone la lingua tra lo scanner e i denti, sullo scanner. oppure per altri impedimenti che ostruiscono la superficie da scansionare, premere il tasto L’immagine sullo schermo e la scansione torneranno indietro di alcuni passi, tanti quanti il numero di pressioni sul tasto back sullo scanner. NOTA: L’operazione di Back con lo scanner, descritta precedentemente, deve essere eseguita quando lo scanner sta effettuano la normale acquisizione e non quando è fermo in pausa.

Se si desidera mettere in pausa lo strumento cliccare sul pulsante [Pause scan] sul video oppure il tasto sullo scanner, verrà visualizzata quest’altra finestra:

A questo punto l’utente ha queste possibilità: 34

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software - Ritornare alla scansione premendo il pulsante [Resume scan] a video oppure il tasto sullo scanner; - Cancellare la scansione effettuata premendo il pulsante [Clear scan results], il programma ripartirà dalla schermata iniziale dello Scan manager; sullo scanner. - Uscire dalla modalità di scansione premendo il pulsante [Back] a video oppure il tasto Una finestra di dialogo chiederà all’utente se è sicuro di abbandonare la scansione oppure di continuarla. In caso di abbandono il programma ritornerà alla schermata iniziale dello Scan manager. Come effettuare le acquisizioni

3 Utilizzo del software

Muovendo lo scanner sull’arcata, il sistema aggiunge le singole scansioni al modello corrente quando c’è sufficiente sovrapposizione tra l’ultima parte del modello inquadrata e il fotogramma istantaneo acquisito. Se l’aggiunta di fotogrammi si interrompe, cioè in caso di perdita di continuità, l’ultimo fotogramma unito viene mostrato in blu.

Modalità di scansione – perdita di continuità Questo significa che se si desidera continuare la scansione, è necessario ritornare ad inquadrare l’ultima area aggiunta, in modo da consentire al sistema di riagganciare le scansioni. In altri termini, si deve fare combaciare il singolo fotogramma (in alto a sinistra) con gli ultimi punti aggiunti (area blu). Nell’intervallo di tempo che intercorre tra quando si perde e quando si ritrova la continuità di scansione, lo strumento registra comunque i fotogrammi. L’aggiunta di questi fotogrammi avviene nel momento in cui si ritorna ad inquadrare l’area blu. NOTA: Non è strettamente necessario inquadrare l’area blu con lo stesso orientamento di come è visualizzato, ma per permettere al software il riconoscimento è bene non superare i 90°.

IT

35


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Le aree nere corrispondono a parti della morfologia non acquisite: completare queste aree se l’informazione è necessaria alla realizzazione del caso. È possibile scansionare tutto ciò che si desidera di un’area, cercando di riempire tutti i buchi. Cambiando il punto di ripresa o ruotando lo scanner, si può riuscire a coprire la parte voluta dell’arcata.

Utilizzo del software

3

Si definiscono delle aree importanti e meno importanti per il lavoro da eseguire. Aree importanti (la presenza di buchi pregiudica la qualità dei dati scansionati): • superficie della preparazione; • margine della preparazione; • punti di contatto del restauro; • morfologia occlusale (anche arcata antagonista). Aree meno importanti (la presenza di buchi non pregiudica la qualità dei dati scansionati): • aree cervicali lontane dalla preparazione; • aree inter-prossimali lontane dall’area di lavoro.

36

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Alcune aree potrebbero venire riempite come illustrato nella figura successiva. Ciò è dovuto al fatto che si sta acquisendo un’area inclinata guardando dall’alto, di conseguenza la densità dei punti si riduce. Se occorre aumentare la densità dei punti, ruotare lo scanner perpendicolarmente al piano inclinato e il modello si riempirà dei punti mancanti.

3 Utilizzo del software

NOTA: Consultare il Capitolo 4 “Suggerimenti per l’uso” per dettagli e consigli sulla tecnica di acquisizione da adottare per ottenere i risultati migliori.

Densità minore (come da scansione)

Densità maggiore (scansione perpendicolare)

Quando lo scanner è fermo ci si può rendere conto del lavoro effettuato muovendosi nello spazio 3D con il mouse: - per ruotare la vista: premere il pulsante destro e trascinare il mouse; - per spostare la vista: premere i pulsanti destro e sinistro contemporaneamente e trascinare il mouse; - per zoomare: usare la rotella centrale del mouse (la rotazione in avanti ingrandisce la vista).

IT

37


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Alla fine si avrà una superficie scansionata simile a quella seguente:

Utilizzo del software

3

Controllo della scansione effettuata e passaggio al post-processing Questa operazione è molto importante, proprio come avviene dopo avere rimosso dalla bocca l’impronta in silicone. È buona norma esaminare l’impronta in silicone ottenuta, per assicurarsi che non ci saranno problemi al momento di eseguire la ricostruzione. Analogamente, occorre esaminare la scansione prima di procedere alle fasi successive. È opportuno controllare: - i margini della preparazione, che servono al laboratorio per ultimare correttamente i coping; - le aree prossimali per ogni preparazione, necessarie per determinare i punti di contatto; - la buona copertura dell’area della preparazione e delle superfici occlusali, necessarie per il check bite. Una volta accertato che l’impronta digitale vada bene, premere il pulsante [Next] a video oppure il tasto sullo scanner. Si ritornerà alla schermata del Wizard iniziale con dei nuovi pulsanti che serviranno alla selezione della parte utile dell’arcata dentaria. Questa fase è detta anche del post-processing.

38

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Post-processing

IT

3 Utilizzo del software

Oltre ai soliti pulsanti [Back] e [Next] abbiamo ora dei pulsanti dedicati a delle azioni e altri dedicati alla selezione degli elementi da elaborare. Ci sono 4 metodi per selezionare un’area (evidenziati in giallo): 1. premere il tasto sinistro del mouse e, contemporaneamente, disegnare una curva intorno alla zona preferita (nell’esempio sottostante la zona selezionata è delimitata da una linea verde), poi cliccare con il tasto sinistro sull’ultimo punto aggiunto per confermare la selezione. Se si preme il tasto destro del mouse prima della conferma si annulla la selezione; 2. cliccare con il tasto sinistro del mouse al di fuori del modello: spostando il puntatore si disegna una linea retta. Cliccare di nuovo: la linea si fissa con una piccola freccia rossa che punta a destra della direzione del disegno e mostra da che parte sarà selezionata l’area. Cliccare nuovamente sul punto finale per selezionare l’area. Se si preme il tasto destro del mouse prima della conferma si annulla la selezione; 3. cliccare con il tasto sinistro del mouse tante volte quante ne servono per disegnare un poligono, cliccare di nuovo nel punto finale per confermare la selezione. Se si preme il tasto destro del mouse prima della conferma si annulla la selezione; 4. cliccando due volte il tasto sinistro su qualsiasi punto dello schermo si seleziona tutto il modello. Pulsanti Action: - [Delete]: si procede a selezionare l’area con uno dei metodi descritti precedentemente, con il pulsante [Delete] si cancella la zona colorata di giallo. - [Crop]: si procede a selezionare la zona con uno dei metodi descritti precedentemente, ma in questo caso premendo il pulsante [Crop] si taglia tutto quello che sta fuori dalla selezione e si tiene tutto quello che sta dentro. Pulsanti Select: - [All]: con questo pulsante si seleziona tutto quanto sta a video. - [None]: con questo pulsante di deseleziona tutto quello che è stato selezionato. - [Invert]: con questo pulsante si inverte la selezione. Con il pulsante [Undo] si torna indietro di un passo e con il pulsante [Redo] si va avanti di un passo.

39


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Dopo aver sistemato la scansione, eliminando quello che non serve per il lavoro finale, si può passare alla fase successiva premendo il pulsante [Next] sul wizard oppure il tasto

sullo scanner.

Nel processo successivo il programma provvederà a costruire sui punti precedentemente acquisiti e selezionati, una superficie continua formata da facce piane (Mesh).

Utilizzo del software

3

Nel Wizard si sono aggiunti due ulteriori pulsanti per eseguire il cosiddetto Fill Holes (riempi buchi), essi permettono di andare a riempire buchi e gap presenti sul modello dovuti a mancanza di informazione (aree non scansionate). Il riempimento avviene con la tecnica “curvature base filling” che raccorda le superfici tenendo conto della curvatura delle zone vicine. ATTENZIONE! Chiudere buchi potrebbe essere dannoso perché si rischierebbe di inviare dati non reali all’odontotecnico. Si sconsiglia di chiudere i buchi nelle aree delle preparazioni ma piuttosto migliorare la qualità della scansione.

40

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

- Pulsante [Close all holes]: se la superficie scansionata presenta dei buchi come quelli visualizzati nella figura sopra, premendo il pulsante [Close all holes] automaticamente vengono riempiti.

IT

Utilizzo del software

3

41


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Utilizzo del software

3

42

Se si visualizza la seguente finestra di dialogo vuol dire che non ci sono buchi da riempire oppure che sono troppo grandi o in una posizione difficile per cui è impossibile riempirli.

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

- Pulsante [Close selected]: è possibile riempire un singolo buco selezionandolo con la procedura consueta e premendo il pulsante [Close selected], il buco verrà riempito come visualizzato nella figura precedente. Dopo aver sistemato i buchi si passa alla fase successiva premendo il pulsante [Next] sul wizard oppure il tasto

Utilizzo del software

3

sullo scanner.

IT

43


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Utilizzo del software

3

Il wizard ora ci indica la fase successiva e cioè quella della scansione della parte di arcata antagonista a quella precedentemente scansionata, la procedura e uguale a quella già vista. Successivamente verrà chiesto di scansionare la faccia vestibolare in corrispondenza dei denti presi in considerazione (il numero 15 e il numero 45 nell’esempio). Terminate tutte le scansioni indicate dallo wizard si arriva al momento della finalizzazione del lavoro, il programma chiede, con una finestra di dialogo, all’utente cosa intende fare per la prosecuzione del processo.

Tutte le scansioni sono state salvate nella directory del database riferita al progetto in corso. Ora l’utente può scegliere se terminare premendo il pulsante [Finish and close window] e tornare al modulo database per l’invio delle scansioni al laboratorio, premere il pulsante [Cancel] e ritornare allo Scan manager, oppure continuare con la finalizzazione del progetto premendo il pulsante [Finalize job], registrando quindi il bite (articolazione) e la linea di margine. 44

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Finalizzazione del lavoro Di seguito viene visualizzata la schermata relativa alla registrazione del bite. Prima di procedere a qualsiasi operazione aspettare qualche secondo per consentire al programma di caricare i modelli scansionati.

La schermata e composta dalle seguenti finestre: - finestra principale: in questa finestra è visualizzato il gruppo di denti principale dove è presente il dente da lavorare; - finestra del bite: in questa finestra è visualizzata la zona vestibolare che servirà per la registrazione (Registration Teeth 15-45 - BiteRegister); - finestra Toolbar: in questa finestra si può spostare il gruppo di denti della schermata principale premendo sulle frecce corrispondenti; - finestra Show/Hide: in questa finestra si seleziona il gruppo di denti da visualizzare o da nascondere; - finestra Wizard-Jaw registration: in questa finestra compaiono i suggerimenti per la registrazione del bite e dove compaiono anche i pulsanti [Back] e [Next] per proseguire con la procedura o tornare indietro.

Utilizzo del software

3

Per l’allineamento o registrazione del bite prima bisogna posizionare correttamente le viste dei modelli a cominciare da quello presente nella finestra principale, quindi operare nel seguente modo: - con il tasto destro del mouse si ruota la vista del modello nello spazio 3D e con la rotella si aumenta o diminuisce lo zoom; - per spostare la vista del modello utilizzare le frecce verdi della finestra Toolbar; - per ruotare in senso orario e antiorario la vista posizionarsi sull’ellisse grigia che contorna il modello, cliccare con il tasto destro del mouse e spostarsi a destra o a sinistra; - nella finestra del BiteRegister ci si muove allo stesso modo ad eccezione del Toolbar che non è attivo; - con il tasto sinistro del mouse cliccare su un punto comune al bite a al gruppo principale dei denti, si visualizzerà un pallino viola e il numero 1. Cliccare nella posizione corrispondente sul gruppo denti e automaticamente partirà la registrazione che allineerà le due parti; - controllare il risultato ottenuto, si dovrebbe visualizzare una superficie verde sulla parte allineata del gruppo IT

45


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software denti. Se necessario correggere lâ&#x20AC;&#x2122;allineamento spostando il modello oppure cliccare su un altro punto e riavviare la registrazione.

Utilizzo del software

3

46

- premere il pulsante [Next] per continuare; - procedere allâ&#x20AC;&#x2122;allineamento del gruppo denti antagonista con la stessa procedura vista precedentemente. - una volta allineato anche questo gruppo denti, premere il pulsante [Next]; - il wizard ora chiede di sistemare lâ&#x20AC;&#x2122;orientazione dei dati impostando la vista corrente come asse principale;

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

- muovere il modello in modo da avere la vista ideale per le operazioni successive, ad esempio per la identificazione della linea di preparazione. La vista ottimale è quella occlusale come visualizzato nella figura successiva;

IT

Utilizzo del software

3

47


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Utilizzo del software

3

48

- cliccare il pulsante [Set current view point as main axis] per impostare la vista e premere quindi il pulsante [Next] per continuare nella procedura di modellazione.

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Identificazione linea di preparazione - Per illustrare meglio il processo viene utilizzata una scansione di un moncone preparato, come visualizzato in figura:

- il processo viene detto di modellazione e in questa prima fase la procedura guidata chiederà di cliccare su preparation margin (linea di preparazione) di uno specifico dente (15 nel nostro esempio); - muovendo il mouse lungo l’area scansionata, una bolla mostrerà la sezione bidimensionale dell’area sotto il puntatore del mouse. Questo aiuterà a trovare il punto esatto in cui cliccare. Per ponti e corone un singolo click normalmente è sufficiente, dopo il primo click partirà subito la ricerca automatica della linea di preparazione. Per gli intarsi saranno necessari almeno 4 punti perché la ricerca automatica si avvii; - ruotando l’oggetto fino a guardarlo come se ci si trovasse lungo l’asse di inserzione, e cliccando sul pulsante [Adjust Light] [4], la fonte di luce si posizionerà lungo lo stesso asse. Le ombre proiettate in questo modo sull’oggetto dovrebbero aiutare a identificare la linea di margine; - in alcuni casi, specialmente lavorando con preparazioni non ottimali, il margine potrebbe non venir riconosciuto correttamente. È possibile aiutare l’algoritmo aggiungendo a mano altri punti lungo il margine con la modalità [Add point] [2]. Es. nell’immagine successiva si potrebbe aggiungere un punto dopo l’errore della linea calcolata dall’algoritmo e cliccando successivamente sul pulsante [Start] [5] per far ricalcolare il margine con l’aiuto dei punti aggiuntivi; - se sono stati aggiunti punti per sbaglio è possibile passare alla modalità [Remove point] [3] e cliccare sui punti da rimuovere. Tornare poi alla modalità [Add point] [2] e riposizionarli al posto giusto; - se si ha cliccato sul dente sbagliato, o al di fuori del margine, usando il tasto [Clear] [7] si ricomincerà dall’inizio;

Utilizzo del software

3

NOTA: La procedura Detect (Rileva) è stata progettata per le scansioni di un modello e non funziona su dati di scansione intraorale. In tal caso utilizzare la procedura Correct/Draw.

IT

49


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Utilizzo del software

3

- tramite la scheda Correct/Draw [8] è possibile disegnare manualmente o correggere la linea di preparazione. In questa modalità la linea identificata diventa verde, presentando dei piccoli punti che si ingrandiscono quando il mouse si avvicina. Muovendo questi punti è possibile modificare la linea; 50

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software - esistono differenti modi per modificare la linea di preparazione:

Utilizzo del software

3

IT

51


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Utilizzo del software

3

1. [Move] [1]: Con questa modalità si possono: - Trascinare i singoli punti col tasto sinistro; - Aggiungere nuovi punti cliccando sulla linea col tasto sinistro; - Eliminare un punto tenendo premuto il tasto destro sul punto da eliminare e premendo anche il tasto sinistro, così facendo il punto sparirà. 2. [Up/Down] [2]: In questa modalità, trascinando il mouse vicino alla linea col tasto sinistro premuto, questa si muoverà in alto o in basso come se il puntatore del mouse fosse magnetico. 3. [Draw] [3]: Questa modalità permette di disegnare parte o tutta la linea a mano libera. Se una linea e già presente ricordarsi di partire vicino alla linea originale nel punto in cui si vuole modificarla. Una volta disegnata la parte nuova cliccando su [Accept drawing changes] [4] si uniranno la vecchia linea a quella nuova per ottenerne una sola come risultato; - usando la funzione Move margin up or down è possibile alzare/abbassare tutta la linea di un valore prefissato. Impostando lo spostamento [5] a un valore diverso da 0 (valori positivi alzano, valori negativi abbassano la linea) e premendo sul tasto [Move] [6] una o più volte la linea si sposterà di conseguenza; - indipendentemente dal metodo utilizzato per modificare la linea i tasti [Undo] e [Redo] [7] permettono di annullare l’ultima modifica o di ripetere l’ultima modifica annullata; - Premere il pulsante [Next] per continuare e salvare le scene del progetto;

- successivamente viene visualizzata la seguente finestra di dialogo che chiede all’operatore se intende avvalersi di ulteriori misure, di rivedere le scansioni effettuate oppure si uscire dall’applicazione;

- scegliendo di premere il pulsante [Do further measurements] si passa alla schermata successiva che permette di eseguire delle misure sulle scansioni acquisite;

52

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

Utilizzo del software

3

- sulla finestra denominata Space ruler (righello) si ha la possibilitĂ di eseguire diverse misurazioni: misure di Distance (Distanza); misure di Angle (Angolo); misure di Thickness (Spessore); misure di Nearest (Distanza piĂš vicina); misure Orthogonal (Ortogonali). - nella parte destra del righello sono presenti alcuni suggerimenti per la realizzazione delle misure.

IT

53


Pagina lasciata intenzionalmente bianca


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software

4

Suggerimenti per l’uso

• Operazioni preliminari • Come eseguire una corretta scansione IT

55


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software Operazioni preliminari NOTA: Per ottenere il massimo dalla tecnologia dell’impronta digitale, si suggerisce di attenersi alle seguenti indicazioni, che garantiscono risultati e facilità d’uso.

Suggerimenti per l’uso

4

56

- far sedere il paziente, con poltrona leggermente reclinata a circa 45°, l’operatore è di fronte al paziente; - posizionare il monitor del computer alle spalle del paziente, in modo da poter vedere contemporaneamente il cavo orale e il modello digitale; - se si preferisce lavorare a ore 12, il monitor deve essere posizionato davanti al paziente; - far ruotare leggermente la testa del paziente verso l’operatore, in modo che il quadrante, oggetto di scansione, sia facilmente raggiungibile; - eventualmente posizionare un apribocca di dimensione corretta, per migliorare la manovrabilità nel cavo orale; - si consiglia l’uso di lubrificante sulle labbra per favorire lo scorrimento dello scanner; - posizionare l’aspira saliva nel quadrante di interesse; - asciugare leggermente (con aria compressa o cotone) i denti da scansionare; - l’assistente sposterà e manterrà la lingua del paziente in modo che non interferisca con i movimenti dello Scanner; - si consiglia l’uso di fili retrattori o paste retrattive per allargare i tessuti e permettere allo scanner di leggere in profondità; - se si desidera una scansione più veloce, spruzzare una modesta quantità di spray sull’arcata da scansionare; - iniziare la scansione nella zona interessata alle preparazioni/impianti; - mantenere un movimento fluido, seguendo sempre quello che viene mostrato a video; - impugnare lo strumento a martello (la presa a “penna” è sconsigliata); - è buona norma che l’assistente informi l’operatore circa gli spostamenti dello scanner, integrando così quello che l’operatore vede a monitor.

Come eseguire una corretta scansione PASSO 1: PIANIFICA LA SCANSIONE PRIMA DI INIZIARE Prima di iniziare definire mentalmente i limiti dell’area di acquisizione attorno alle preparazioni e impianti. Assicuratevi di includere tutte le aree e le informazioni necessarie al laboratorio: la preparazione o impianto, denti adiacenti, punto di contatto, etc.

IT


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software PASSO 2: DEFINISCI L’AREA DI LAVORO Definisci l’area di lavoro con una prima scansione di massima iniziando dalla parte più lontana dell’area pianificata precedentemente. Con un’inclinazione della finestra dello scanner di 45° rispetto all’arcata dentaria del paziente, bisogna acquisire contemporaneamente sia la zona occlusale che, quanto più possibile, la parete linguale dei denti. Non preoccuparsi dei fori, verranno riempiti in un secondo momento. Continuare la scansione fino alla fine della zona definita. A questo punto tornare in fondo alla bocca per completare l’acquisizione della rimanente zona occlusale e quanto più possibile della parete vestibolare dei denti.

Suggerimenti per l’uso

4

IT

57


SCANNER INTRAORALE - Manuale Software PASSO 3: CONTROLLO E FINITURA Prima di terminare l’acquisizione, bisogna essere sicuri del dati acquisiti. Controllare se ci sono delle sovrapposizioni di superfici, della lingua o altro che possa modificare i vostri dati. Se qualcosa sembra sbagliato ricordatevi che è possibile eliminare la scansione corrente premendo il pulsante [Back] a video oppure il tasto sullo scanner durante la scansione stessa. La luce emessa dallo scanner esce con una certa angolazione rispetto alla finestra di acquisizione. Per raggiungere le pareti distali si consiglia di entrare lateralmente nel cavo orale e ruotare lo scanner in modo da dirigere il fascio di luce sulle pareti distali. Se si è soddisfatti dei dati acquisiti, tornare con lo scanner verso l’area definita ripassando le zone incomplete e assicurarsi di riempire tutti i fori nelle aree importanti (preparazione, contatti, etc.). Ora l’acquisizione è completa.

4 Suggerimenti per l’uso

ATTENZIONE! Durante l’acquisizione controllare il modello sullo schermo e verificare che non siano presenti delle discontinuità sulla superficie dei denti. Nella figura successiva viene mostrata la zona linguale e vestibolare degli incisivi non correttamente unita, in questo caso l’acquisizione dei dati non è corretta.

58

IT


INDICE ANALITICO Symbols

gestione database 17, 18

3D Progress 9 3D PROGRESS 6

H

R

hardware 3, 14 Hardware 7, 10, 11 High Speed 9, 10

RAM 10 riempi buchi 40

A About 19 alimentatore 14, 15 articolazione 44 Avvertenze generali 5, 8 Avvertenze per lâ&#x20AC;&#x2122;uso 5, 8 B bite 7, 38, 44, 45 C CAD 7, 24, 28 calibration 29 calibrazione 29, 30, 32 cappetta 23 Caratteristiche tecniche 5 CD 9, 10, 12 CD/DVD 12 CD-ROM 9 Come effettuare le acquisizioni 17, 34, 35 Come eseguire una corretta scansione 55, 56 Controllo della scansione effettuata 17, 38 Copy 27 D database 3, 7, 8, 17, 18, 25, 28, 44 Database 8 Dentist 19 Descrizione del manuale 5, 6 dongle 15, 29 Duplicate 24, 25 DVD 9, 10, 12 DVD-ROM 9 E Edit patient 21 Esclusione di garanzia sul software 5 F Fill Holes 40 Finalizzazione del lavoro 17, 45 G Garanzia 5, 9

I Icona 19 Identificazione linea di preparazione 49 implant 23 impronta digitale 38, 56 Installazione dello Scanner 11 Installazione Hardware 7, 11 Installazione Software 7, 11 Introduzione 5, 7 J Job 20 L LAN 6, 8, 10, 12 linea di preparazione 47, 49, 50, 51 Load 25, 26 M manipolo 14 Mesh 39 MHT 6, 8, 60 misure 7, 52, 53 N New 20, 21, 24 Normative 5, 10

31, 35, 39, 44, 45

S Scan 3, 7, 17, 28, 29, 30, 31, 32, 35, 44 scanner 1, 6, 7, 8, 9, 12, 14, 28, 29, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 43, 56, 57, 58 Scanner 11, 29, 56 Scanner Intraorale 29 Scan Wizard 3, 17, 30, 32 Scheda video 10 Schermata iniziale 17, 18 Search 25 Selezione acquisizioni 17, 29 Setting 31 Setup 19 Sistema Hardware/Software Minimo 10 Sistema Hardware/Software raccomandato 10 software 1, 3, 5, 7, 8, 9, 10, 12, 14, 29, 35 Software 3, 7, 9, 10, 11, 17 Suggerimenti per lâ&#x20AC;&#x2122;uso 55 T Tipi di ricostruzione 23 U

Operazioni preliminari 55, 56

Upload 24, 28 USB 6, 9, 10, 12, 13, 14, 15 USB 3.0 9 Utilizzo del Software 17

P

W

Pannello anteprime 24 PC 3, 6, 7, 8, 10, 12, 13, 14, 15, 18, 29 Periferiche 10 Personal Computer 6, 8, 10, 12, 14, 18, 29 Post-processing 3, 39, 17 preparation 49 preparation margin 49 preparazione 7, 23, 36, 38, 47, 49, 50, 51, 56, 58 Prescription 21 programma 8, 15, 19, 29, 30,

Windows 7, 8, 10, 24 Wizard 3, 17, 30, 32, 38, 40, 45 W-LAN 6, 10

O


Nessuna parte di questo manuale può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo senza la preventiva autorizzazione scritta di MHT S.r.l.

Per qualsiasi informazione o problema tecnico contattare il distributore locale o direttamente a:

MHT S.r.l. a socio unico Via Enrico Fermi 22, 37135 Verona (VR) - ITALIA Tel.(+39)0456020842 (+39)0456020843 Fax (+39)0456020196 Per informazioni scrivere a: info@mht.it Per supporto tecnico scrivere a: support@mht.it (Per favore includere il vostro nome e il Serial Number dello strumento)

www.mht.it www.3dprogress.it Stampato in Italia

Manuale Scanner 3D Progress - Sw  

Istruzioni per l'uso del software - ITA

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you