Page 1

Anno 1 Numero 0

PAGOWSKI ADRIAN ALAN ASD PEDALE APRILIANO ( LAZIO )

GRUPPO CORRIDORI

RADDATO DAVIDE

BONIFAZI SIMONE

C.T. VIGLILI DEL FUOCO ( LAZIO )

CICLIMONTANI .IT ( LAZIO )

1

RUTIGLIANO OMAR ASC ARTENA FASSA BORTOLO ( LAZIO )


La Cronaca delle Gare venerdì 18 luglio 2008

Anno 1 Numero 0

MOCAIANA DI GUBBIO (PG)MEMORIAL SALVATORE CASTELLANI - 15 - 06 - 2008 Partiti alle ore 15.00 i 111 atleti devono affrontare un percorso di 75 km, tre giri corti con una salita leggera di 5 km, max pendenza 4%,ed un giro lungo dove dovranno affrontare la salita di Monteluiano ( GPM ) di 2 km,con pendenza dal 5% a punte del 17%. Subito dopo il via il primo scatto e il n° 112 Talda Alexandru ( Grotte di Castro ),che apre le danze poi si aggiungono116 Chiritoiu Andrei ( Rinascita ), 59 Capacci Emanuele ( Pedale Chiarallese ) 12 Celli Nicolò ( Fiumicinese )77 Giannotti Marco ( Aretina 1907 ), la loro fuga dura poco,vengono riassorbiti dal gruppo,che non da tregua a nessuno,alcuni scatti ma che non fanno paura,il ritmo è sempre altissimo,al terzo giro ci prova il n°22 Zennaro Mattia ( Fiumicinese )poi il n°4 Fiorucci Fabio ( Gubbio Ciclismo Mocaiana ),ma anche per loro nulla da fare,il gruppo sempre allungato e a tutta,si va verso la salita di Monteluiano,il gruppo sempre compatto, a circa 700mt dalla vetta uno scatto in testa e il n° 1 Calzuola Lorenzo ( Gubbio Ciclismo Mocaiana ) che sembra prendere il largo ma per poco,in

d i s c e s a s i aggiungonon°43 Rubakma Yaroslav ( Ciclistica Recanati ), n°44 Virgili Mirko ( Ciclistica Recanati ),n° 57 Bartemucci Cristian ( Olimpia Valdarnese ), a 100mt altri tre atleti n° 17 Senni Manuel ( Fiumicinese ),n° 114 Cardinali Andrea ( Rinascita ),n° 37 Brignoccolo Lorenzo ( Ciclistica Recanati ) bella la volata di Senni

Manuel ( Fiumicinese ), che vince con mezza bici di distacco. Sono partiti 111 atleti sono arrivati 75 atleti,è doveroso fare i complimenti all'organizzazione,alla scorta tecnica,la polizia di stato,alle staffette che hanno coperto bene tutti gli incroci così da rendere più sicura la gara,molte le persone del luogo ad applaudire la fatica di questi ragazzi. 1) Senni Manuel - Pol. Fiumicinese Fa.I.T.Adriatica 2) Virgili Mirko - Ass. Ciclistica Recanati 3) Calzuola Lorenzo - Gubbio Ciclismo Mocaiana 4) Cardinali Andrea - Rinascita 5) Rubakma Yaroslav - Ass. Ciclistica Recanati 6) Brignoccolo Lorenzo - Ass. Ciclistica Recanati 7) Bartemucci Cristian - Gs Olimpia Valdarnese 8) Pacioni Luca - Pol. Fiumicinese Fa.I.T.Adriatica 9) Rinaldelli Raffaele - Rinascita 10) Terenzi Mattia - Pol. Fiumicinese Fa.I.T.Adriatica Cronaca di Rutigliano Michele

VALMONTONE (RM) COPPA DI PRIMAVERA28° TROFEO ZANON ( CAMPIONATO REGIONALE E PROVINCIALE ) 22 - 06 - 2008 Ore 9.30 si prende il via regolarmente,il sole è già alto e la temperatura e su i 27°,primo scatto di giornata e il n° 18 Graziani Giulio e il n° 5 Morini Kevin ( U.C. Anagni Cicli Nereggi ) ad aprire le danze, tenta di uscire dal gruppo il n° 25 Fragassi Michele ( Cicli Montanini.it ),la velocità si fa alta ed il gruppo dopo 2km di gara riprendono i fuggitivi. i corridori devono fare 3 giri ( per 26 Km a giro ) per un totale di Km 78. Nuovo tentativo di fuga il n°12 Raddato Davide (U.C. Anagni Cicli Nereggi ) e il n°2 Soprano Denis ( G.S. Vecchiano Berti Lariano ) ma il gruppo non da tregua a nessuno. Gli scatti continuano ma sono fuochi di paglia, si procede verso l'arrivo tenta diuscire il n° 52 Ilardo Loreto Igor ( G.S. Bornuovo Milior Lazio ) ma un incidente meccanico lo ferma e deve mettere piede a terra. Nuovo tentativo di fuga cercano di prendere il largo il n°53 Riccardi Alessandro ( G.S. Bornuovo Milior Lazio ) n°34 Crociara Vittorio ( C.T. Vigili del Fuoco S. Anastasia ) n°19 Zangrilli Mauro ( U.C. Anagni Cicli Nereggi ), anche per loro nulla da fare,il gruppo non gli da spazio,nel corso del primo giro una rovinosa caduta del n°67 Caiola Emanuele ( G.S. Sezze ),una moto arriva nel senso contrario alla marcia dei corridori,non si ferma e continua la sua marcia contro il gruppo e provoca la caduta. Continua la gara altra Caduta al 2° giro altra moto irrompe nel percorso e non si ferma frenata brusca del gruppo ma chi è in coda, finiscono in terra e alcuni atleti sono costretti ad abbandonare la gara.Nuovo tentativo di fuga,sembra quello buono n°34 Crociara Vittorio ( C.T. Vigili del Fuoco S. Anastasia ) n°65 Piccinni Simone ( S.C. Lariano )

n°31 Spoto Emanuele ( C.T. Vigili del Fuoco S. Anastasia )n° 23 Bonifazi Simone ( Cicli Montanini.it ) n° 18 Graziani Giulio ( U.C. Anagni Cicli Nereggi )n°53 Riccardi Alessandro ( G.S. Bornuovo Milior Lazio ) che dura per 6km il gruppo non lascia scappare nessuno.Finalmente la fuga buona evadono in 4 il n°35 Severa Matteo ( C.T. Vigili del Fuoco S. Anastasia )n°39 Giorgilli Gianluca ( C.T. Vigili del Fuoco S. Anastasia ) n°53 Riccardi Alessandro (G.S.Borgonuovo Milior Lazio)n°55 Sterbini Simone (G.S.Borgonuovo Milior Lazio) i 4 viaggiano di comune accordo e aumentano il loro vantaggio sul gruppo,all'ultimo km scatta il n° 39 Giorgilli Gianluca ( C.T. Vigili del Fuoco S. Anastasia ) che vince la corsa e il nuovo Campione Regionale,a 5" secondi giunge il terzetto ed e il n°55 Sterbini Simone (G.S.Borgonuovo Milior Lazio) che regola la volata per il 2° posto. Complimenti anche a Lenti Adriano giunto 5° a 35" diventa Campione Provinciale.

2

1° Giorgilli Gianluca ( C.T. Vigili del Fuoco S. Anastasia ) CAMPIONE REGIONALE 2° Sterbini Simone (G.S.Borgonuovo Milior Lazio) A5" 3° Severa Matteo (Cycling Team Vigili Del Fuoco) 4° Riccardi Alessandro (G.S.Borgonuovo Milior Lazio) 5° Lenti Adriano (Pro Bike Riding Team) A 35" CAMPIONE PROVINCIALE 6° Canessa Maximilian (Ciclimontanini.It) 7° Fratangelo Nicola (Asd Euro 90 Molise Free Bike) 8° Tesone Alex (C.S. Molise Ricambi) 9° Soprano Denis (G.S.Vecchiano Berti Diemme Lariano) 10° Raddato Davide (U.C. Anagni Cicli Nereggi A.S.D.) SEGUONO I CORRIDORI N° 7-46-59-45-57-38-68-64-73-34-52-41-65-21-23-19-72-29-63 Cronaca di Rutigliano Michele


CASTELVERDE (RM): XV° Trofeo Villaggio Prenestino 29 - 06 - 2008 Soc. Org Ass. Sport. Dilettantistica Tutti A Ruota Villaggio Prenestino. Responsabile Manifestazione Bruno Maggiori, Direttore di Corsa Spedicato Maurizio Partenza alle ore 15,00 sotto un sole che bruciava il catrame,i corridori devo affrontare un percorso di 14 km da ripetere 5 volte con uno strappo finale all'8%, pronti via subito la prima fuga il n° 84 Fragassi Michele ( Cicli Montanini.it ),ma dopo 4km viene ripreso,a metà del primo giro,la seconda fuga il n°92 Gori Simone ( S.C. Lariano ) e il n°68 Pagowski Adrian Alan ( S.D.C. Sezze ),che dura per

,

Vigili Del Fuoco) ,i 6 (sei) sembra che vanno

di comune accordo,ma a 2km dal traguardo,alla fine del quarto giro,uno scatto,vanno via in tre,il n°60,il n°44,il n°56, il n°60 Raddato Davide (U.C. Anagni Cicli Nereggi A.S.D.)

a metà dello strappo verso l'arrivo,gli si toglie la catena,i due che sono al comando cominciano a studiarsi,così da permettere al n°60 di rientrare,ma evidentemente i tre si studiano un troppo,così da permettere il rientro dell'altro terzetto che viaggiavano di comune accordo. Vince Lenti Adriano con 30Mt su Cardinali Marco

mezzo giro la terza fuga sembra essere quella buona il n°83 Bonifazi Simone ( C icli Montanini.it ) riesce da solo per un giro e mezzo,arrivando a un distacco di circa un minuto e mezzo,con una bella azione di un corridore che ci mette il cuore come ai vecchi tempi,( complimenti a questo ragazzo che in futuro potrà Cronaca di Rutigliano Michele fare ottime gare ),ma dal gruppo escono in 5 ( cinque ), il n°20 Lenti Adriano (Pro Bike Riding Team) ,il n° 60 Raddato Davide (U.C. Anagni Cicli Nereggi A.S.D.)

ORDINE DI ARRIVO 70km alla Media di 32,813 1° LENTI ADRIANO ( PRO BIKE RIDING TEAM ) 2° CARDINALI MARCO ( U.C. ANAGNI CICLI NEREGGI ) 3° CRESCA LEONARDO ( GUAZZOLINI CORATTI UBALDO SIGNORI ) 4° RADDATO DAVIDE ( U.C. ANAGNI CICLI NEREGGI ) 5° SPOTO EMANUELE ( C.T. VIGILI DEL FUOCO ) 6° BONIFAZI SIMONE ( CICLI MONTANINI .IT ) 7° CANESSA MAXIMILIAN ( CICLI MONTANINI .IT ) 8° TESONE ALEX ( MOLISE RICAMBI ) 9° CONTI VALERIO ( GUAZZOLINI CORATTI UBALDO SIGNORI ) 10° SEVERA MATTEO ( C.T. VIGILI DEL FUOCO )

SEGUONO I NUMERI 21-65-1-61-68-40-28-94-2-22-39-7-51-42-54-78 -29-73

il n° 44 Cresca Leonardo ( Guazzolini Coratti Ubaldo Signori ), il n° 56 Cardinali Marco (U.C. Anagni Cicli Nereggi A.S.D.) , il n° 6 Spoto Emanuele (Cycling Team

S. ANGELO DI CELLE (PG) - 4° Memorial Federico Panfili -6° Trofeo Sant'Arcangelo - 6° Trofeo del Grano06/07/2008 Soc. Org. U.C. Nestor SEA Marsciano,Direzione Di Corsa: Sig. Casini Marino - Addetto Alla Giuria: Sig. Rellini Wladimiro - Giuria: Sigg. Urbani, Durastanti, Spinelli F.Ore 15,22 il gruppo si trasferisce per la partenza ufficiosa verso il cimitero per osservare un minuto di raccoglimento in memoria del ragazzo scomparso Federico Panfili. Ore 15,33 il via ufficiale dalla linea del traguardo,giornata calda con 36° ma ventilata,da dare un pò di respiro ai corridori e far sembrare più respirabile la fatica che dovranno affrontare. Si effettuano due giri del paese con traguardo volante al secondo giro,subito il primo scatto è il n°40 Fragassi Michele ( Cicli Montanini.it ),per far si che la gara diventi subito dura,alla fine dei due giri il gruppo è compatto,si va verso Marsciano,nasce la prima fuga di 6 corridori,a condurre e il n°42 Rutigliano Omar ( Cicli Montanini.it ),riescono a prendere un vantaggio di 300mt,ma il gruppo reagisce e dopo poco li riprende,con un allungo escono il n° 57 Di Paola Carmine e il n° 58 Scarano Carmine (TEAM P. E P. BIKE -FARIM- VANGI), con uno scatto del n° 39 Bonifazi Simone ( Cicli Montanini.it ),riesce ad annullare la fuga,il gruppo torna compatto,altro allungo il n°2 Galuppi Mattia ( A.S.D. Nestor Sea Marsciano ),corridore di casa,il gruppo lascia fare per circa 6km,viene ripreso a metà della 1^ salita,non durissima ma con il caldo diventa selettiva,il gruppo si spacca in vari tronconi. Nuova fuga escono il n°45 CARDINALI MARCO (U.C. ANAGNI CICLI NEREGGI ) < Domenica scorsa a Villaggio Prenestino è andato in fuga Coprendo gran parte del percorso e il suo momento di grazia e di forma > e il n°59 MEROLESE ANTONIO (TEAM P. E P. BIKE -FARIM- VANGI)

,i due viaggiano di comune accordo. Il gruppo non reagisce ed il loro vantaggio comincia ad essere notevole,si va verso la 2^ salita in località Papiano di circa 1km con pendenza del 7-8% dove è situato il GPM,i due scavallano con 6' (minuti ) di vantaggio sul gruppo,che non ha saputo reagire,i due viaggiano sempre di comune accordo fino all'arrivo,vince con una volata di forza Cardinali,cominciata a 150mt dall'arrivo. Il gruppo arriva con 7' (minuti) di distacco.E' doveroso fare i complimenti alla società Organizzatrice U.C. Nestor SEA Marsciano,al patron Rellini Wladimiro,alla giuria che hanno saputo dirigire le operazioni con grande professionalità,alla Polizia di Stato,alle staffette che assicuravano la sicurezza dei corridori coprendo totalmente tutti gli incroci,Arrivederci al prossimo Anno Cronaca di Rutigliano Michele

3

ORDINE ARRIVO 1° CARDINALI MARCO (U.C. ANAGNI CICLI NEREGGI ) 2° MEROLESE ANTONIO (TEAM P. E P. BIKE -FARIM- VANGI) 3° SILVESTRE CARLO SENIOR (A.S.D. G.S. IMPERIALE GRUMESE) a 7 MINUTI 4° DI PALMA CIRO (TEAM P. E P. BIKE -FARIM- VANGI) 5° CASALINO JOYCE ANDREA (U.S. PICARDI C. SORRENTINA) 6° GALLO MARIO (A.S.D. G.S. IMPERIALE GRUMESE) 7° CONTI VALERIO (A.S.D. GUAZZOLINI CORATTI) 8° MACELLARI LUCA (S.C.RINASCITA) 9° CATAPANO FRANCESCO (U.S. PICARDI C. SORRENTINA) 10° RINALDELLI RAFFAELE (S.C.RINASCITA)

57 -8-31-44-47-5-53-33-49-3-29-18-20-21-28-3539-14 SEGUONO I CORRIDORI N°


La Cronaca delle Gare mercoledì 23 luglio 2008

Anno 1 Numero 0

ATINA (FR) XII° Trofeo Valcomino 20-07-2008 Con un Colpo da Maestro si Risveglia il Leone Partiti alle ore 15.30 i 75 atleti devono affrontare un percorso di 79 km, due giri corti con una salita leggera di 3.69 km, con pendenza dal 1% al 3%,ed un giro lungo dove dovranno affrontare la salita loc. Casalvieri di 1 km,con pendenza dal 5% a punte del 7%. Subito dopo il via il primo scatto e il n° 77 Giona Massimiliano ( G.S. Borgonuovo Milior Campi Edilizia Lazio),il n°64 Sodano Francesco ( G.S. Imperiale Grumese ) aprono le danze, la loro fuga dura circa 7km,vengono riassorbiti dal gruppo,anche perché Sodano Francesco non ha mai collaborato . Alcuni scatti ma che non fanno paura,il ritmo è sempre altissimo,altri scatti ma il gruppo non fa scappare nessuno, ci provano in continuazione la corsa diventa uno spettacolo,a metà del secondo giro uno scatto deciso escono due atleti n° 53 Lucatelli Alessio (Cycling Team Vigili Del Fuoco) n°48 spoto Emanuele (Cycling Team Vigili Del Fuoco) escono altri due atleti il n°3 Chianese Marco (Team Pianura Oboe Visconti) n°42 Sirica Pasquale ( Team Bike Città di Sarno ) n°24 Bonifazi Simone (Ciclimontanini.It) n°57 Gallo Mario (A.S.D. G.S. Imperiale Grumese) n°66 Raddato Davide (U.C. Anagni Cicli Nereggi) i sette viaggiano di comune accordo,la fuga prende sempre più corpo,esce dal gruppo con un’azione favolosa riesce a raggiungere i fuggitivi il n°82 Sterbini Simone (G.S.Borgonuovo Milior Lazio) su un piccolo strappo il n°24 Bonifazi Simone (Ciclimontanini.It) coglie tutti di sorpresa con un allungo prende una ventina di metri il vantaggio comincia a farsi notevole,dietro non si organizzano e continua a viaggiare,rompe gli indugi n°66 Raddato Davide (U.C. Anagni Cicli Nereggi )che riprende il fuggitivo,a 10km dall’arrivo,continuano la loro marcia ma Bonifazi Simone sembra più forte,come passa a condurre Raddato Davide perde qualche metro,visto la difficoltà dell’avversario,Bonifazi Simone ad un km e mezzo dalla conclusione della gara rompe gli indugi e risveglia il leone che è in lui e vince per distacco, Raddato Davide arriva con 100mt di distacco e con i crampi .Le Squadre più attive per rendere la gara più bella ed emozionante sono state la Ciclimontanini.It,U.C.Anagni Cicli Nereggi,A.S.D. G.S. Imperiale Grumese,Team Pianura Oboe Visconti,G.S. Borgonuovo Milior Campi Edilizia Lazio,Sono partiti 75 atleti sono arrivati 45 atleti,è doveroso fare i complimenti all'organizzazione,alla scorta tecnica,alle staffette che hanno coperto bene tutti gli incroci così da rendere più sicura la gara,molte le persone del luogo ad applaudire la fatica di questi ra-

gazzi. Cronaca di Rutigliano Michele

Ordine di Arrivo

1° Bonifazi Simone (Ciclimontanini.It) 2° Raddato Davide (U.C. Anagni Cicli Nereggi) 3° Gallo Mario (A.S.D. G.S. Imperiale Grumese) 4° Chianese Marco (Team Pianura Oboe Visconti) 5° Spoto Emanuele (Cycling Team Vigili Del Fuoco) 6° Di Sarno Antonio (G.S. Pollena Trocchia) 7° Sterbini Simone (G.S.Borgonuovo Milior Lazio) 8° Lucatelli Alessio (Cycling Team Vigili Del Fuoco) 9° Falco Domenico (Team Pianura Oboe Visconti) 10° Aran Salvatore (Team Pianura Oboe Visconti)

4


La Cronaca venerdĂŹ 1 agosto 2008

Anno 1 Numero 0

I G.M. (geneticamente modificati) LADRI DI SOGNI,AVIDI DI SOLDI, VISO PULITO ANIMA NERA Non voglio chiamarli dopati,tutti noi siamo dopati,hai un mal di testa prendi un antidolorifico,hai un problema con punture di insetti,ti danno il cortisone,tutti medicinali doping,e allora perchĂŠ chiamarli "Dopati ",sti poveracci,diventare dei G.M.,avere paura che le loro prestazioni sportive non siano all'altezza di chi li circonda,che si aspettano sempre di piu'.Le vittorie sono importanti a chi non piace vincere,ma farlo in modo pulito e onesto ha un altro sapore,la gusti,te la godi nel tempo.Quando sei un G.M. E tu lo sai viaggi sempre sul filo del rasoio,sempre con la paura di essere pescato,di mettere il piede in fallo,e allora il tuo castello di carta viene spazzato via in un attimo,non si puo' dire mi dispiace ho sbagliato,e poi stai a posto con la tua coscienza,non si pensa che tanti ragazzi sono delusi dal loro idolo,puo essere un campione,un amico,un padre.Allora si diventa un ladro di sogni e di speranza per il futuro dei giovani,a continuare a fare sport pulito,e da nove anni che il fenomeno di diventare dei G.M.,e' diventato di moda col permessivismo a far continuare dei personaggi di fare lo sport anche se sapevano che per il loro male dovevano assumere dei prodotti proibiti che geneticamente li modificava diventando delle moto,e facedo i padroni con i sogni dei ragazzi,e rovinando altri atleti che di carattere deboli,sono cascati nella rete della genetica,sotto dei dottori senza scrupoli per la vita umana,l'importante era ed e' ingrassare le loro tasche e il conto in banca,tanto se un'atleta muore e' subito pronto il prossimo che stupidamente da la sua vita al vampiro.Vorrei entrare nella loro testa quando vincono esultano si fanno i complimenti,e ti dicono hai visto come si vince da truffatori,se stai male stai a casa,non prendi dei medicinali,e la domenica fai la gara,basta un pezzo di carta che ti scagiona da quello che si prende per curare il male che hai,(Intendiamoci non si augura a nessuno di avere del male).Come risolvere il problema? semplice,gli sponsor non si devono allontanare ma continuare a sostenere con la

loro generosita' tutti quei ragazzi che fanno sport pulito,e punire con cattiveria levandogli tutto quello che hanno vinto disonestamente i G.M. E fargli fare la fine che gli spetta,diventando un barbone.Poi non tesserarli in nessuno sport con nessuna federazione,adesso e ora di passare hai fatti,cosĂŹ si pulisce lo sport,e si da' credibilita' al ciclismo che sta affondando sempre di piu',aiutiamo i giovani a credere ad uno sport piu' pulito,piu' sano,cominciando dai genitori e dal chi li circonda,toccherebbe essere un po'piu' umili ed esultare anche se con fatica arrivano ultimi al traguardo,pensiamoci tutti bene,molto bene e per il futuro dei nostri figli. Rutigliano Michele .

5


La Cronaca delle Gare Anno 1 Numero 0 venerdì 8 agosto 2008 AVIGLIANO UMBRO (TR) - 4° Memorial Cibocchi Angelo 03/08/2008 SCATTO FELINO E VOLO D'ANGELO,MICHAEL DELLE FOGLIE VINCE IN SOLITARIA

Giornata Calda 32 gradi i 97 Ragazzi devono affrontare per cinque volte il circuito di Avigliano Umbro, per un totale di 75 km. Che sulla carta sembra una passeggiata, ma con il caldo e lo strappo di 700 Mt al 10% a due km dall'arrivo rimane indigesto per molti atleti. Devo fare i complimenti alla società' organizzatrice U.C. NESTOR SEA MARSCIANO, a Rellini Wladimiro, i giudici (Simpatici e Educati con tutti) hanno diretto le operazioni con grande professionalità accortezza per dare sicurezza ai corridori, alle staffette, alle forze dell'ordine, hanno coperto tutti gli incroci benissimo così da dare sicurezza al passaggio degli atleti, tutti gli addetti ai lavori con la loro passione e professionalità' rendono questa gara sicura per chi partecipa. Cronaca della Gara Il via è dato alle ore 15,30 in punto. Si procede in modo blando. In fondo al gruppo vedo il n98 Sterbini Luca (GS BORGONUOVO MILLIOR CAMBI EDILIZIA LAZIO), si stacca quasi subito con altri due compagni di squadra. Fa il gioco di squadra, da capitano diventa gregario, lavora per tenere la squadra al completo per un eventuale successo finale. (Se ne vedono pochi di atleti generosi, forti e vincenti mettersi al servizio dei compagni). Primo scatto il n89 Lenci Manuel (ASD PEDALE APRILIANO), a un km e mezzo dall'arrivo deł primo giro comincia a fare selezione, da una scremata al gruppo. Secondo scatto sempre sullo strappo che porta all'arrivo il n20 Catapano Francesco (BOVARA PUNTO BICI) il n60 Chiritoiu Andrei (RINASCITA) non riesce a tenere il ritmo si stacca subito. Catapano Francesco (BOVARA PUNTO BICI) riesce a prendere 1' di vantaggio. Cerca di uscire il n82 Bonifazi Simone (CICLIMONTANINI.IT) viene ripreso poco dopo. Sfortunato il n91 Cerquetti Leonardo (GS GROTTE DI CASTRO), alla fine del terzo giro fora deve abbandonare. Esce il n62 Macellari Luca (RINASCITA) riprende Catapano Francesco, i due viaggiano con 55" sul gruppo. A un km dalla fine terzo giro con grande forcing il n55 Rubakma Yaroslav (CICLISTICA RECANATI), fa altre vittime, lo strappo e micidiale e giro dopo giro fa vittime eccellenti. Sterbini Luca (GS BORGONUOVO MILLIOR CAMBI EDILIZIA LAZIO) si stacca e deve fare molta fatica per rientrare. I due fuggitivi vengono ripresi prima dell'arrivo. Dopo qualche km il n20 Catapano Francesco (BOVARA PUNTO BICI), in preda hai crampi deve abbandonare la gara. (Devo fare i complimenti per il coraggio di andare in fuga, forza Catapano avrai altre occasioni per riuscire a vincere una corsa continua a provarci). A due giri dal termine con uno scatto felino e con il gruppo non si rende conto del pericolo, esce il n7 Delle Foglie Michael (GUBBIO CICLISMO MOCAIANA) Campione Regionale Umbro. Riesce a prendere un vantaggio di 2' sul gruppo. Al suo inseguimento esce il n99 Sterbini Simone (GS BORGONUOVO MILLIOR CAMBI EDILIZIA LAZIO),

riesce ad avvicinarsi, arrivando a 33" dal fuggitivo. Delle Foglie continua la sua azione in solitaria sembra un volo d'Angelo, con grande coraggio e cuore di resistere al rientro del gruppo. Vince con un minuto di distacco dal secondo. I miei complimenti vanno alle squadre più attive, GS Borgonuovo Millior Cambi Edilizia Lazio, ASD Pedale Apriliano, Rinascita, Ciclimontanini.it, Ciclistica Recanati, Gubbio Ciclismo Mocaiana. Hanno saputo rendere la gara molto bella e combattiva. Ancora una volta il Patron Rellini Wladimiro ha centrato il suo obiettivo, mettendo a disposizione un percorso selettivo e sicuro al 100% per gli atleti, complimenti ancora, spero che la prossima edizione, i partecipanti siano numerosi, arrivederci al prossimo anno. Gli Atleti vengono premiati, dalla signora Fiorella Cibocchi, il Presidente del comitato regionale Umbro Carlo Rossini, il Vice Sindaco Cerquaglia. Cronaca di Rutigliano Michele Ordine di Arrivo 1° Delle Foglie Michael (G.S. Gubbio Ciclismo Mocaiana) 2° Cenci Gianmarco (A.C. Recanati) 3° Guidi Lorenzo (S.S. Juvenes C.I.S. San Marino) 4° Virgili Mirko (A.C. Recanati) 5° Cardinali Andrea (S.C.Rinascita) 6° Sterbini Simone (G.S.Borgonuovo Milior Lazio) 7° Rinaldelli Raffaele (S.C.Rinascita) 8° Cesaretti Tommaso (A.S.D. Nestor Sea Marsciano) 9° Marras Gianluca (S.C.D. Alma Juventus Fano) 10° Cresca Leonardo (A.S.D. Guazzolini Coratti) Seguono i Numeri 52-62-83-28-55-5-100-73-105-82-98-29-35-48-41-34-33-47-49-104-66-9-22

6


La Cronaca delle Gare Anno 1 Numero 0 sabato 16 agosto 2008 FROSINONE (FR) - X° Giro della Ciociaria 10/Agosto/2008 Il Capitano Gregario,Sterbini Luca Vince per Distacco

Giornata Calda 38 gradi, i Ragazzi devono affrontare la gara in linea , per un totale di 84 km. Un percorso non difficile ma il caldo lo rende duro. Devo fare i complimenti alla società' organizzatrice A.S.D. G.S. CAPOGNA PREMIAZIONI, a Giancarlo Rossi , i giudici, hanno diretto le operazioni con grande professionalità accortezza per dare sicurezza ai corridori, alle staffette, alle forze dell'ordine, hanno coperto tutti gli incroci benissimo così da dare sicurezza al passaggio degli atleti, tutti gli addetti ai lavori con la loro passione e professionalità' rendono questa gara sicura per chi partecipa. Cronaca della Gara Il via è dato alle ore 15,30 in punto. Subito la prima fuga,dal km 0 (zero), ad accendere la miccia e il n°19 Cuomo Vittorio (Ciclistica Vollese). Si aggiungono il n°21 Pagowski Adrian Alan ( Sezze),il n°22 Russo Davide (G.S. Pollenia Trocchia),il n°31 Zangrillli Mauro ( U.C. Anagni Cicli Nereggi),il n°35 Fragassi Michele ( Ciclimontanini.it),il n°62 Cisotto Yari (V.C. Città di Marostica).Il n°19 si stacca dopo 7km di gara,non riesce a reggere il ritmo dei compagni di fuga. Dal Gruppo si sganciano il n°36 Ravaioli Nicolas (Ciclimontanini.it),il n° 70Crociara Vittorio ( C.T. Vigili del Fuoco S.Anastasia),poco dopo riescono a raggiungere i 5 (cinque) Fuggitivi. In località Castelmassimo il n°22 fora,prontamente il cambio ruote interviene. Riparte subito ma non riesce a raggiungere i fuggitivi. Andando avanti con i km, la fuga prende un bel vantaggio,i 6 (sei) atleti viaggiano sempre di comune accordo. Si sganciano dal gruppo il n°19 Cuomo Vittorio (Ciclistica Vollese),e il n°49 Giona Masimiliano (G.S. Borgonuovo Milior Cambi Edilizia Lazio), che tentano di entrare nella fuga,ma il loro svantaggio dai fuggitivi è alto 1’42”. Il gruppo ha un ritardo di 2’15”. Organizza l’inseguimento la G.S. Borgonuovo Milior Cambi Edilizia Lazio.Davanti a tirare il Capitano Gregario il n° 52 Sterbini Luca.Ancora una volta si mette al servizio della squadra. Grande generosità del n°21 Pagowski Adrian Alan ( Sezze),un compagno di fuga ( di un’altra squadra),rimasto senza l’acqua,lui non esita a passargli la sua borraccia,(il rifornimento è previsto al km 38 di gara).Siamo giunti al km 43 di gara,evade dal gruppo il n° 14 Scarano Carmine ( Team Farim-Vangi) e il n° 90 Zacchia Gennaro ( Team Pianura Oboe Visconti),iniziano il loro inseguimento. Riprendono la testa della corsa al km 53 di gara. I fuggitivi diventano 8 (otto). Il gruppo Incalza si fa sempre più vicino. Finisce l’avventura di questi 8 (otto) atleti al km 63 di Gara.” complimenti ai ragazzi della fuga,che hanno saputo combattere,facendo la loro parte nella fuga. Purtroppo hanno visto sfumare il loro sogno di portare a termine l’impresa”. Mancano 21 km alla fine della gara,con un scatto,ci riprova Zacchia Gennaro ( Team Pianura Oboe Visconti),che non ci sta e lancia di nuovo il guanto della sfida ( dopo che ci ha provato con la prima fuga). Esce di nuovo Pagowski Adrian Alan ( Sezze),(dopo tanti km di fuga cerca il successo finale). I due fanno pochi km,dal gruppo esce il n°52 Sterbini Luca (G.S. Borgonuovo Milior Cambi Edilizia Lazio),riprende i due fuggitivi. I

tre viaggiano per qualche km uniti e d’accordo,ma Pagowski Adrian Alan ( Sezze),si stacca. Rimangono in due a giocarsi la vittoria finale. I compagni di squadra dei fuggitivi controllano che nessuno evada dal gruppo. A 10 km dalla fine della gara,Zacchia Gennaro ( Team Pianura Oboe Visconti),si complimenta col suo avversario,dandogli la mano,(non vedevo un gesto così da moltissimo tempo,c’è speranza per il futuro,che questi ragazzi combattano ad armi pari e soprattutto puliti,senza trovare delle scappatoie).Complimenti a Zacchia Gennaro che ha combattuto la sua gara in modo onesto fino alla fine senza risparmiarsi. Il Capitano Gregario Sterbini Luca (G.S. Borgonuovo Milior Cambi Edilizia Lazio),si invola tutto solo verso l’arrivo. Vince con 2’15” di vantaggio su Zacchia Gennaro. Complimenti alle squadre che hanno reso la gara combattiva e molto bella,Ciclistica Vollese,Sezze,G.S. Pollenia Trocchia,U.C. Anagni Cicli Nereggi,Ciclimontanini.it,V.C. Città di Marostica,G.S. Borgonuovo Milior Cambi Edilizia Lazio,Team Pianura Oboe Visconti. I miei complimenti vanno alla società organizzatrice,da quello che ho visto tutti gli incroci erano coperti molto bene. La segnaletica era ottima,l’ultimi 10km erano segnalati,così i corridori potevano sapere quanto gli mancava all’arrivo. Arrivederci al prossimo anno.

Cronaca di Rutigliano Michele Ordine di Arrivo 1° Sterbini Luca (G.S. Borgonuovo Milior Cambi Edilizia Lazio)a 2’15” 2° Zacchia Gennaro ( Team Pianura Oboe Visconti) a 21” 3° Falco Domenico ( Team Pianura Oboe Visconti) 4° Tosone Alex (Molise Ricambi) 5° Severa Matteo (C.T. Vigili del Fuoco ) 6° Cardinali Marco (U.C. Anagni Cicli Nereggi) 7° Aran Salvatore ( Team Pianura Oboe Visconti) 8° Di Palma Ciro ( Team Farim-Vangi) 9° Chianese Marco ( Team Pianura Oboe Visconti) 10° Vernetti Roberto ( Biciclette Marzano)

7

LA VOCE DEL CICLISMO  

IL CICLISMO PER TUTTI E DI TUTTI

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you