Issuu on Google+

M O V I M E N T O

G I O VA N I L E

F R A N C E S C A N O

D I

Newsletter Mensile LA FESTA DELLA PORZIUNCOLA Dal mezzogiorno del primo agosto alla mezzanotte del 2 agosto si celebra la Festa del Perdono di Assisi. In tutte le chiese francescane e parrocchiali si può ricevere l'indulgenza plenaria, voluta da San Francesco affinché sia offerta ad ognuno la possibilità di ricominciare un sincero cammino di discepolato di Cristo. Pagina 1

S I C I L I A

Agosto 2011 LA BACHECA

Iniziano ad arrivare le iscrizioni per il 32° Convegno Nazionale “Giovani verso Assisi” che si prospettano le più numerose degli ultimi anni. Ricordiamo che le iscrizioni si chiuderanno, improrogabilmente, il 30 settembre. Pagina 3

Gli appuntamenti del mese di agosto, gli avvisi e le foto… Pagina 4

LA FESTA DELLA PORZIUNCOLA Quello che ha reso nota in tutto il mondo la chiesetta di S. Maria degli Angeli in Assisi, detta comunemente La Porziuncola, è il singolarissimo privilegio dell'Indulgenza, che va sotto il nome di "Perdono d'Assisi", e che da oltre sette secoli converge verso di essa migliaia di pellegrini. Milioni e milioni di anime hanno varcato nei secoli questa "porta di vita eterna" e si sono prostrate per ritrovare la pace e il perdono nella grande Indulgenza della Porziuncola, la cui festa si celebra il 2 Agosto ("Festa del Perdono"). L'aspetto religioso più importante del "Perdono d'Assisi" è la grande utilità spirituale per i fedeli, stimolati, per goderne i benefici, alla confessione e alla comunione eucaristica. Confessione, preceduta e accompagnata dalla contrizione per i peccati compiuti e dall'impegno a emendarsi dal proprio male per avvicinarsi sempre più allo stato di vita evangelica vissuta da Francesco e Chiara, stato di vita iniziato da entrambi alla Porziuncola. L'evento del Perdono della Porziuncola resta una manifestazione della misericordia infinita di Dio e un segno della passione apostolica di Francesco d'Assisi. L'INDULGENZA: che cosa è? I peccati non solo distruggono o feriscono la comunione con Dio, ma compromettono anche l'equilibrio interiore della persona e il suo ordinato rapporto con le creature. Per un risanamento totale, non occorrono solo il pentimento e la remissione delle colpe, ma anche una riparazione del disordine provocato, che di solito continua a sussistere. In questo impegno di purificazione il penitente non è Newsletter - Agosto 2011

1


M G F isolato. Si trova inserito in un mistero di solidarietà, per cui la santità di Cristo e dei santi giova anche a lui. Dio gli comunica le grazie da altri meritate con l'immenso valore della loro esistenza, per rendere più rapida ed efficace la sua riparazione. La Chiesa ha sempre esortato i fedeli a offrire preghiere, opere buone e sofferenze come intercessione per i peccatori e suffragio per i defunti.

S I C I L I A

N E W S L E T T E R e, per una volta sola, da mezzogiorno del 1° Agosto alla mezzanotte del giorno seguente, visitando una qualsiasi altra chiesa francescana o basilica minore o chiesa cattedrale o parrocchiale. Le condizioni per acquistare il Perdono sono quelle prescritte per tutte le indulgenze plenarie e cioè: Confessione sacramentale per essere in grazia di Dio (negli otto giorni precedenti o seguenti);

Nei primi secoli i Vescovi riducevano ai penitenti la Partecipazione alla Messa e durata e il rigore della Comunione Eucaristica; penitenza pubblica per intercessione dei testimoni Visita alla chiesa della della fede sopravvissuti ai Dal mezzogiorno del primo agosto alla mezzanotte del 2 agosto si celebra la Festa Porziuncola (o un'altra chiesa supplizi. Progressivamente è del Perdono di Assisi. In tutte le chiese francescane e parrocchiali si può ricevere francescana o chiesa cresciuta la consapevolezza l'indulgenza plenaria, voluta da San Francesco affinché sia offerta ad ognuno la parrocchiale), per recitare che il potere di legare e possibilità di ricominciare un sincero cammino di discepolato di Cristo. alcune preghiere. In sciogliere, ricevuto dal particolare: Signore, include la facoltà di Il Credo, per riaffermare la liberare i penitenti anche dei residui lasciati avrai. Accolgo quindi la tua preghiera, ma a propria identità cristiana; dai peccati già perdonati, applicando loro i patto che tu domandi al mio vicario in terra, Il Padre Nostro, per riaffermare la propria meriti di Cristo e dei santi, in modo da da parte mia, questa indulgenza". dignità di figli di Dio, ricevuta nel ottenere la grazia di una fervente carità. I E Francesco si presentò subito al Battesimo; pastori concedono tale beneficio a chi ha le Pontefice Onorio III che in quei giorni si Una preghiera secondo le intenzioni del dovute disposizioni interiori e compie trovava a Perugia e con candore gli raccontò Papa (ad esempio Padre Nostro, Ave Maria, alcuni atti prescritti. Questo loro intervento la visione avuta. Il Papa lo ascoltò con Gloria al Padre), per riaffermare la propria nel cammino penitenziale è la concessione attenzione e dopo qualche difficoltà dette la appartenenza alla Chiesa, il cui fondamento dell'indulgenza. (C.E.l. - Catechismo degli adulti, n. sua approvazione. Poi disse: "Per quanti e centro visibile di unità è il Romano 710) anni vuoi questa indulgenza?". Francesco Pontefice. scattando rispose: "Padre Santo, non COME SAN FRANCESCO CHIESE ED OTTENNE domando anni, ma anime". E felice si avviò LE PORZIUNCOLE OGGI L'INDULGENZA DEL PERDONO verso la porta, ma il Pontefice lo chiamò: Nello spirito secolare della Porziuncola e Una notte dell'anno del Signore 1216, "Come, non vuoi nessun documento?". E del Perdono d'Assisi, il Movimento Francesco era immerso nella preghiera e Francesco: "Santo Padre, a me basta la vostra Giovanile Francescano di Sicilia ha avviato nella contemplazione nella chiesetta della parola! Se questa indulgenza è opera di Dio, da un anno il progetto di Nuova Porziuncola, quando improvvisamente Egli penserà a manifestare l'opera sua; io Evangelizzazione chiamato Disciples dilagò nella chiesina una vivissima luce e non ho bisogno di alcun documento, questa Project e che fonda la sua efficacia nella Francesco vide sopra l'altare il Cristo carta deve essere la Santissima Vergine metodologia delle Porziuncole. rivestito di luce e alla sua destra la sua Maria, Cristo il notaio e gli Angeli i Le Porziuncole sono dei piccoli gruppi Madre Santissima, circondati da una testimoni". E qualche giorno più tardi di giovani che si incontrano moltitudine di Angeli. Francesco adorò in insieme ai Vesovi dell'Umbria, al popolo settimanalmente per crescere nel discepolato silenzio con la faccia a terra il suo Signore! convenuto alla Porziuncola, disse tra le di Cristo, con la preghiera e l'ascolto Gli chiesero allora che cosa desiderasse lacrime: "Fratelli miei, voglio mandarvi tutti obbediente alla Parola di Dio, e in Paradiso!". per la salvezza delle anime. La risposta di nell'evangelizzazione costante e ordinaria. Francesco fu immediata: "Santissimo Padre, (Da "Il Diploma di Teobaldo", FF 3391-3397) Esse offrono l'opportunità, nello spirito del benché io sia misero e peccatore, ti prego Perdono di Assisi voluto da San Francesco, che a tutti quanti, pentiti e confessati, di "ricominciare" con Gesù un cammino CONDIZIONI PER RICEVERE L'INDULGENZA verranno a visitare questa chiesa, conceda serio, perseverante e approfondito di vita PLENARIA DEL PERDONO DI ASSISI ampio e generoso perdono, con una cristiana orientata all'evangelizzazione dei (per sè o per i defunti) completa remissione di tutte le colpe". Tale indulgenza è lucrabile, per sè o per "lontani". "Quello che tu chiedi, o frate Francesco, è le anime del Purgatorio, da tutti i fedeli Per saperne di più, visita il sito del grande - gli disse il Signore -, ma di quotidianamente, per una sola volta al Disciples Project attraverso il nostro sito maggiori cose sei degno e di maggiori ne giorno, per tutto l'anno in quel santo luogo ufficiale: www.mgfsicilia.org IL LOGO DEL DISCIPLES PROJECT Il logo del Progetto Discepoli richiama la chiesa della Porziuncola, poiché il Progetto per la Nuova Evangelizzazione del Movimento Giovanile Francescano di Sicilia è fondato principalmente sulle Porziuncole, un metodo di formazione e crescita nel discepolato di Cristo e per l’evangelizzazione costante e ordinaria dei cosiddetti “lontani”. Sullo sfondo della Porziuncola un ramo in crescita indicante l’obiettivo del Progetto che è la crescita del Regno di Dio mediante l’evangelizzazione, le cui foglie hanno i colori del logo MGF-SICILIA, ad indicare la paternità del Progetto stesso. 2

Newsletter - Agosto 2011


M G F

S I C I L I A

N E W S L E T T E R

32° Convegno Nazionale “Giovani verso Assisi” - Assisi, 27/31 ottobre 2011 Sono aperte le iscrizioni al prossimo Convegno Nazionale in Assisi, che ci vedrà partecipare anche all’incontro del Papa con i capi delle religioni del mondo a 25 anni dallo storico incontro voluto da Giovanni Paolo II.

MERCOLEDÌ 26 OTTOBRE Partenze dalla Sicilia: Palermo (via Balsamo, accanto stazione FS): alle 15,30 Catania (Stazione FS): alle 16,30 Messina (via Boccetta): alle 18,30 Cena al sacco a cura dei partecipanti. GIOVEDÌ 27 OTTOBRE: Pellegrini con il Papa Prima mattinata: Colazione in ristorante 10,30 Partecipazione a S. Maria degli Angeli al programma previsto per l’Incontro di Benedetto XVI con i capi delle religioni del mondo. Pranzo al sacco fornito dall’organizzazione regionale. Pellegrinaggio a piedi S. Maria degli Angeli - Assisi. 16,00 II parte dell’Incontro del Papa nella piazza antistante la Basilica Inferiore di S. Francesco in Assisi. 18,00 Sistemazione negli alberghi assegnatici dalla Segreteria nazionale. 19,30 Cena 21,00 Basilica Inf: Veglia di preghiera presieduta da fra Giuseppe Piemontese OFM Conv., Custode del Sacro Convento. 22,20 Piazza Inf: Saluti e the caldo... VENERDÌ 28 OTTOBRE: Inviati ad essere testimoni 09,00 Basilica Sup: Celebrazione delle Lodi Presiede fra Michele Pellegrini OFM Conv. 10,00 Relazione di P. Claudio Monge OP da Istanbul 12,30 Pranzo 15,30 Gruppi di approfondimento 18,00 Basilica Inf: Celebrazione Eucaristica Presiede da fra Giancarlo Corsini OFM Conv. 19,30 Cena 21,00 Basilica Sup: Serata dedicata a San Massimiliano Kolbe OFM Conv. nel 70° anno del Martirio SABATO 29 OTTOBRE: Inviati a due a due 09,00 Basilica Sup: Celebrazione delle Lodi Presiede fra Franco Buonamano OFM Conv. 10,00 Lectio Divina di Lc 10,1-12 Presiede Mons. Vincenzo Paglia 11.00 Meditazione personale: sarà disponibile la Basilica Superiore, la Tomba di San Francesco, la Cappella dell’Adorazione, ecc. 12,30 Pranzo 16,00 Condivisione della Lectio per sottogruppi 18,30 Basilica Sup: Celebrazione dei Primi Vespri della Domenica e introduzione alla Penitenziale Presiede fra Giovanni Voltan OFM Conv.

19,30 Cena al sacco 20.00 Basilica Inf: Confessione dei peccati e assoluzione individuale. Apertura della Tomba di S. Francesco: silenzio e preghiera personale. 22.00 Piazza Inf: The caldo per tutti DOMENICA 30 OTTOBRE: Inviati per le strade del mondo 09,00 Basilica Sup: Celebrazione delle Lodi Presiede fra Saverio Benenati OFM Conv. 10,00 Gruppi tematici su esperienze di evangelizzazione: 1) Missione come Nuova Evangelizzazione (Fra Saverio Benenati) 2) Lo Spirito di Assisi (Fra Silvestro Bejan) 3) Nello stile francescano: perché a due a due (Fra Pietro Maranesi) 4) OFS: una presenza francescana nel mondo (Dott. Giuseppe Failla) 5) Missione alle genti: la Chiesa nel mondo (Mons. Francisco Viti) 6) Il mondo degli immigrati: Vangelo e Carità (Don Paolo Giulietti) 7) Il Vangelo del dolore (Fra Alfredo Avallone)

13,00 Pranzo 16,00 Incontro per regioni: Celebrazione Eucaristica 19,30 Cena 21,00 Serata di Fraternità: “Incontrando l’altro” Con la collaborazone dei giovani Presso Umbria Fiere – Bastia Umbra LUNEDÌ 31 OTTOBRE: Inviati ad annunciare il Vangelo 07,30 Colazione in albergo 08,00 Carico bagagli sui pullman 09,00 Basilica Sup: Celebrazione Eucaristica conclusiva Presiede fra Marco Tasca, Ministro Generale OFM Conv. Consegna del Mandato 10,30 Tempo libero 13,00 Pranzo in ristorante a cura dell’organizzazione regionale. 16,00 Partenza per la Sicilia Cena in autogrill a cura dei partecipanti. MARTEDÌ 1 NOVEMBRE: Solennità di Tutti i Santi All’arrivo a Messina: Celebrazione Eucaristica conclusiva. Partenza per Palermo e Catania il cui arrivo è previsto a metà giornata. N.B.: Nell’8° Centenario della Consacrazione di Santa Chiara (Domenica delle Palme 1211), durante tutto il Convegno saranno presenti le Sorelle Clarisse nella Cappella dell’Adorazione. Sarà come sempre disponibile il Gruppo Vocazionale, rivolto ai giovani in ricerca vocazionale, orientati alla vita consacrata o sacerdotale, guidato da fra Paolo Bocci e fra Alberto Tortelli.

Programma, moduli per le iscrizioni, modalità di pagamento della quota di partecipazione, su: www.mgfsicilia.org Iscrizioni entro il 30 settembre 2011

Newsletter - Agosto 2011

3


M G F

S I C I L I A

N E W S L E T T E R

CALENDARIO MGF 5/7 agosto a Marineo Corso Giacobbe

CORSO SETTE GIOVANI

alucia i.Fra. to a Masc s o g a lescenti G 9 o / d 6 A le a o Region Convegn

Dal 29 al 31 luglio, presso il Centro Regionale di Marineo, si è tenuto il Corso sui Sette Giovani del Vangelo. Un’esperienza in cui i partecipanti sono chiamati a confrontarsi con sette giovani personaggi del Vangelo.

15/21 ag osto a Ma drid Giornate Mondiali della Gio ven

Oltre alla predicazione delle tematiche e i momenti di riflessione e preghiera, i partecipanti hanno ricevuto anche la testimonianza di due giovani che, proprio a seguito dell’esperienza fatta lo scorso anno con il medesimo corso, hanno intrapreso la scelta della propria vita, affidandosi fiduciosi al Signore. Tanti e profondi i messaggi di ringraziamento a Gesù, per quanto ha operato in questi tre giorni, che i partecipanti hanno lasciato nel “libro degli ospiti” della Centro di Marineo. Da parte nostra, continueremo a pregare per loro e con loro affinché il Signore li accompagni nel cammino di crescita per essere sempre vincitori nella vita con Cristo.

Il mio secondo tempo Il 16 e 17 luglio il gruppo G.M.I. (Giovani in Missione con l’Immacolata) - che a Palermo conta circa una cinquantina di giovani partecipanti e simpatizzanti - ha vissuto a Marineo, presso il Centro Regionale per la PGV, il ritiro di fine-anno, dal tema: Il mio secondo tempo. A partire dalla famosa canzone di Max Pezzali, attraverso un percorso biblico e le riflessioni di fra’ Luca e fra’ Saverio, la trentina di giovani partecipanti ha riflettuto sull’impegno per la Nuova Evangelizzazione a partire da un discepolato attento e perseverante come lo fu quello di Maria, prima discepola di Cristo.

CENTRO REGIONALE PER LA PASTORALE GIOVANILE E VOCAZIONALE OFM CONV. www.mgfsicilia.org Convento S. Maria della Dayna Salita San Francesco 90035 Marineo Tel: 091 8725133 segreteria@mgfsicilia.org 4

mgf-sicilia-on-line www.mgfsicilia.org il sito web ufficiale

www.facebook.com/MGFsicilia Newsletter - Agosto 2011


Agosto 2011