Issuu on Google+

Marzo 2006 anno 1 numero 2

MERCURIUS MAGAZINE - Testata registrata al Tribunale di Torino il 16/09/05 al n° 5906. € 3 a copia. Direttore responsabile Luigi Dell’Olio, Publisher Franco De Rosa

magaZine Mensile per Laureati sulle Opportunità di Carriera e di Formazione.

le aZiende

dove si lavora meglio

le professioni della

INOLTRE, IN QUESTO NUMERO

politica OPPORTUNITÀ PER LAUREATI Interviste e notizie

AZIENDE CHE ASSUMONO Company profile di Deloitte e Credem

MASTER POST-LAUREA Focus su Infor e Luiss Business School

DAL WEB Stage all’estero

“Poste Italiane S.p.A. – Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n°46) art.1 comma 1 DCB - Torino” In caso di mancato recapito rinviare all’ufficio CMP/CPO di Torino Nord per la restituzione al mittente previo pagamenti resi




>>_MERCURIUS

guida alla fOrMazIONE

pOST-LaurEa

prossima Edizione marzo 2006



>>_MERCURIUS

guida al mercato del LavOrO per

LaurEaTI

prossima Edizione marzo 2006


MERCURIUS MAGAZINE € 3 a copia

registrazione: 5906 del 16/09/05 Tribunale di Torino direttore responsabile: Luigi Dell’Olio direzione - redazione amministrazione: Via Valperga Caluso, 30 10125 Torino Tel.: 011-669.30.54 Fax: 011-669.26.25 E-mail: mercurius@mercurius.it stampa: Graphart snc - Via Galimberti, 75 12030 Manta (CN) dello stesso editore: Annuario "azienda informa" Rivista "master in..." Rivista "carriera in..." Website: mercurius.it placement.it hr.mercurius.it ifpiweb.org carrierain.it masterin.it laureain.it interinalein.it formazionein.it informagiovaniin.it

Indice

editore: Formazione e Carriere sas

delle opportunità offerte e ricercato una maggiore sovrapposizione fra le proprie aspirazioni e le esigenze del mercato. Diversamente, se le nostre pubblicazioni fossero state trattate alla stregua di “indirizzari”, si sarebbe vanificato ogni sforzo. Inoltre mi interessava che vi fosse meno scollamento tra Università e Impresa e che la formazione post-laurea esplodesse in qualità e quantità. Oggi, dopo quindici anni, vedo career office in ogni Università, aziende che parlano di employer branding, e duemila master post-laurea tra cui scegliere. Previsioni centrate, direi. Non resta che continuare così. di franco de rosa

In copertina ▪ La politica apre le porte ai professionisti Opportunità per laureati ▪ Etica e competenza, i segreti del successo ▪ Microsoft, dove lavorare è un piacere ▪ Quelli che mettono ordine in ufficio ▪ Spazi virtuali ordinati Carriera in... ▪ Le lauree richieste per un futuro in Deloitte ▪ Per lavorare in Deloitte ▪ Lavorare in Credem per mettersi in gioco ▪ Per lavorare in Credem Offerte di lavoro per laureati ▪ Opportunità per entrare in Reply a Milano ▪ Diventa Product Specialist Immunochimica in Bayer ▪ PPG ricerca un Training & Development Assistano Italy ▪ Operare sul campo per la Total Italia Spa ▪ Diventare Product Specialist in Johnson&Johnson Medicals ▪ De Agostini Professionale cerca un “Senior Product Manager” Formazione ▪ Come si formano i manager amici dell’ambiente ▪ Energia, l’emergenza richiede nuovi manager ▪ Master nel settore ambientale Scuole post-laurea ▪ Studiare in Infor per diventare “Esperti” ▪ L’offerta didattica di Infor ▪ Formare manager ad alto valore aggiunto ▪ L’offerta formativa della Luiss Business School Dal Web ▪ Stage all’estero, ne vale la pena! Master in scadenza ▪ International Master in Tourism&Leisure (IMTL) ▪ Programma scienziati in azienda ▪ Master in architettura digitale – Lo spazio in forme ▪ Master Ingegneri d’impresa settore costruzioni ▪ Specialized MBA in International Economics and Management (MIEM) ▪ Master universitario di II livello in diritto e tecnica degli appalti pubblici ▪ Master in store management della ristorazione di marca ▪ Master universitario in funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie ▪ Master asp in valorizzazione delle risorse territoriali e culturali ▪ Altri Master con iscrizioni in scadenza nel mese di marzo

pag.

4

6 7 pag. 8 pag. 9 pag. pag.

10 11 pag. 12 pag. 12 pag.

pag.

13 13 pag. 14 pag. 14 pag. 15 pag. 15 pag. pag.

16 18 pag. 19 pag. pag.

20 21 pag. 22 pag. 23 pag. pag.

pag.

mercuriusmagazine

FRANCO DE ROSA FONDATORE E AMMINISTRATORE DI MERCURIUS

marzo 1991, marzo 2006. mercurius proprio questo mese compie 15 anni. e adesso?

d

evo ammettere che spesso mi capita di pensare con estremo orgoglio a quanto realizzato da Mercurius dalla sua nascita. L’obiettivo era (ed è) di contribuire allo sviluppo di una vera cultura dell’orientamento tra i giovani universitari, realizzando concreti strumenti informativi per offrire una panoramica completa sulle varie opportunità di crescita professionale. Pensavo che lo spirito critico del singolo utilizzatore dei nostri prodotti avrebbe fatto il resto. Voglio intendere che l’obiettivo di Mercurius sarebbe stato effettivamente perseguito solo se i giovani avessero compreso l’importanza di operare un’analisi

3

24

26 26 pag. 27 pag. 27 pag. 28 pag. 28 pag. 29 pag. 29 pag. 30 pag. 30 pag. pag.

02


con il contributo degli esperti di:

marzo 2006

02

La politica apre le porte ai professionisti a cura di Luigi Dell’Olio

L

a campagna elettorale in pieno svolgimento sta chiamando a raccolta un esercito di nuovi lavoratori. Dai sondaggisti ai portavoce, dai comunicatori pubblici ai lobbisti, la politica italiana cerca di adeguarsi ai sistemi anglosassoni giocando la carta della professionalizzazione. Ma, a fine elezioni, le possibilità si restringeranno e resteranno sul mercato solo i migliori 

Coniugare passione e lavoro: tante occasioni con le elezioni alle porte talenti.

Occasioni di lavoro

Basta fare un giro tra le sedi allestite dai partiti in tutta Italia o spulciare negli organigramma dei siti Internet politici: in queste settimane la politica apre portafogli e porte generalmente socchiuse per investire sulla comunicazione. Per vincere è necessario comunicare al meglio il proprio programma

elettorale, individuare le ideechiave che possano fare breccia nei cuori degli elettori e allora non c’è motivo di badare a spese. Ma quali sono i profili più ricercati e quali le competenze necessarie per trovare un’occupazione che consenta di soddisfare passione ed esigenze di portafoglio?

Comunicatori e portavoce

La comunicazione è il settore




formazione in comunicazione politica in Gran Bretagna o negli Stati Uniti. O, in alternativa, cercare un posto di lavoro nella comunicazione pubblica.

Comunicazione pubblica

Esiste poi il campo in grande espansione, della comunicazione pubblica, legata soprattutto alle istituzioni. La legge 150 del 2000 obbliga tutti gli enti pubblici a dotarsi di un ufficio stampa e ne affida la gestione a professionisti formati attraverso percorsi prevalentemente universitari. È un settore dinamico e in grande evoluzione, legato più al rapporto istituzionicittadinanza, che alla contesa politico-elettorale. I requisiti per prendervi parte sono in genere una laurea in materie umanistiche o giuridicosociali e l’iscrizione all’albo dei giornalisti. A differenza del ruolo di portavoce di un politico viene in gioco un maggior distacco professionale: il comunicatore pubblico opera per l’istituzione, a prescindere dal nome e dal colore di chi la rappresenta in un dato momento storico.

Sondaggisti

Laurea in statistica, grande pazienza e abilità nell’interpretare i numeri alla luce dell’evoluzione sociale: sono i segreti del mestiere del buon sondaggista. Una professione a lungo rimasta di nicchia nel nostro Paese ed esplosa negli ultimi anni con l’avanzata del bipolarismo e della personalizzazione politica. Si sono così moltiplicate le società che monitorano il mercato elettorale, non solo in prossimità delle

elezioni, ma durante l’intero arco della legislatura. Ma le occasioni di lavoro non sono frequenti: spesso i sondaggisti sono raggruppati in piccoli team ben affiatati, che aprono le porte alle nuove leve con molta prudenza.

Il fascino del lobbying

Lobbisti, personaggi potenti e misteriosi: un luogo comune difficile da sfatare, ma non più corrispondente alla realtà. A lungo il lobbista è stato considerato un professionista capace di sguazzare nel sottobosco della politica per assicurare che le esigenze di gruppi importanti prevalessero in sede legislativa. Oggi si assiste a una riscoperta della professione, diventata tra le più ambite tra i giovani che vogliono lavorare nel mondo della comunicazione. Il lobbista rappresenta gli interessi di un settore della società o dell’economia presso i centri decisionali, che possono essere il Parlamento, così come le istituzioni regionali e degli enti locali. A questo professionista spetta il compito di sottolineare gli aspetti positivi derivanti dall’eventuale adozione di uno strumento normativo. Per quest’attività è indispensabile disporre di una robusta rete di relazioni, da spendere in caso di necessità. Anche in questo caso la porta d’ingresso principale è costituita da uno stage presso una società di lobbying o di pubbliche relazioni. Con il vantaggio, rispetto ai professionisti della politica, di poter trovare incarichi e lavoro anche nei periodi lontani dalle elezioni, operando per conto di società e associazioni.

mercuriusmagazine

che offre le maggiori opportunità. Tutti (o quasi) i candidati alle elezioni politiche del prossimo 9 aprile si stanno dotando di squadre di comunicatori e portavoce. Favoriti nella ricerca di un posto sono i laureati in Scienze della comunicazione e Giurisprudenza perchè chi deve “maneggiare” i messaggi politici non può non conoscere in maniera approfondita il linguaggio dei media e il sistema normativo italiano. Difficile, però, stabilire a priori i compensi possibili: di solito le figure junior cominciano con piccoli rimborsi spese, mentre chi può vantare esperienza e successi nel campo può spuntare anche 2-3.000 euro al mese. Con l’impegno, però, di seguire il candidato-cliente tutta la giornata, senza limitarsi ai tipici orari d’ufficio. L’importante, per chi trova un incarico in periodo elettorale, sarà non restare prigionieri di questa scelta. In caso di mancato rinnovo del contratto, meglio perfezionare la propria specializzazione nel campo, magari con un corso di

02


marzo 2006

02

con il contributo degli esperti di:

le nostre INTErvISTE

a colloquio con Cristian vaccari, politologo bolognese a cura di Luigi Dell’Olio

I

n Italia sono circa 200mila le persone che “vivono” di politica tra eletti nelle istituzioni, funzionari di partito e lavoratori autonomi. I professionisti della politica non vanno guardati con sospetto e diffidenza: anzi, proprio la trasparenza è l’arma migliore per garantire il rispetto dei principi democratici. Cristian Vaccari (www.cristianvaccari.it), giovane politologo bolognese, analizza il mercato italiano delle professioni politiche. Anche in italia cominciano a muovere i primi passi i professionisti della politica. È un buon segno? r: Certo. Una politica senza professionalità è una politica senza capacità strategica, senza conoscenza degli strumenti dell’azione politica in una società complessa e senza la capacità di comunicare. Che competenze deve possedere un buon professionista della politica? r: Dipende dalle singole professioni: i portavoce, addetti stampa e responsabili di comunicazione solitamente arrivano dal mondo 6

Etica e competenza, i segreti del successo del giornalismo o della pubblicità commerciale, anche se le università e i centri di formazione stanno cominciando a formare una classe autonoma di professionisti. Anche da noi stanno acquistando peso i sondaggi. Quali possibilità vi sono in questo settore? r: Il sondaggista è una figura fondamentale nelle campagne elettorali, ma anche nella conduzione delle campagne “permanenti”. Attualmente sono pochi i sondaggisti che lavorano solo per i politici, ma la formazione richiesta è molto specifica (statistica ndr) e il grado di professionalità richiesto è elevato, vista la delicatezza della posta in gioco. Quali sono i livelli retributivi delle professioni più gettonate? r: Difficile abbozzare degli standard. In generale si può dire che guadagna di più chi ha un’attività propria, come i sondaggisti o i pubblicitari, mentre chi opera come dipendente o consulente è legato alle fortune del partito o del candidato che assiste.

Il mercato anglosassone e la rincorsa italiana: l’opinione di un ricercatore della politica Per un neolaureato quali sono le porte d’ingresso alla professione? r: Tentare uno stage o una collaborazione volontaria in una campagna elettorale è un primo passo per un impegno politico e professionale che nel lungo periodo, con l’accumularsi dell’esperienza, può diventare una fonte di reddito stabile. Guardando al di là delle Alpi, quali esperienze si possono cogliere all’estero? r: In Italia le professioni della politica non si sono quasi per niente istituzionalizzate. Rispetto agli Stati Uniti in Italia ci sono meno consulenti e i compensi sono molto inferiori e il lavoro appare meno trasparente. Ci faccia un esempio r: Karl Rove, l’architetto dei successi elettorali di Bush, è da anni nell’occhio del ciclone per le sue tattiche spregiudicate. In Italia un ruolo simile è ancora impensabile. I politici italiani sono gelosi delle loro prerogative e non vogliono dare l’idea di avere dei “suggeritori” che incidono sulle loro scelte.


7

Microsoft, dove lavorare è un piacere

Il gigante dei software è l’azienda più amata dai dipendenti Tra Milano e Roma le migliori opportunità

crosoft italia. La softwarehouse raccoglie così i frutti di una politica di work life balancement condotta avanti negli ultimi anni. Una strategia che concretamente significa asili nido aziendale per i figli dei dipendenti, uffici arredati secondo i principi della cromoterapia, politiche di employer branding per attirare i talenti dalle università e per trattenere chi vi lavora già. Il secondo e il terzo posto sono occupati da i migliori ambienti di lavoro in italia. altre due multinazionali, con Ecco la classifica stilata da Great Place to Work® Institute Italia. la Johnson&Johnson Nome dell’azienda Sede principale Settore merceologico (prodotti per la cura 1 Microsoft Segrate (MI) Ict del corpo) che precede 2 Johnson&Johnson Pomezia (RM) Largo Consumo la fater, meglio nota 3 Fater Pescara Largo Consumo 4 Roche Diagnostics Monza (MI) Diagnostico al grande pubblico per 5 Coca-Cola Hbc Italia Milano Alimentare alcuni marchi come 6 Guidant Italia Segrate (MI) Apparecchiature Medicali Pampers e Lindor. 7 Johnson Wax Arese (MI) Largo Consumo 8 Hp Cernusco/Naviglio (MI) Ict Più in generale, con9 Cisco Systems Vimercate (MI) Ict quistano il cuore dei 10 American Express Roma Servizi Finanziari dipendenti le aziende 11 FedEx Express Segrate (MI) Logistica 12 Cefriel Milano Ricerca di largo consumo e 13 Shire Italia Sesto Fiorentino (FI) Farmaceutico quelle farmaceutiche, 14 Eli Lilly Italia Firenze Farmaceutico intervallate da alcuni 15 MediaMarket Curno (BG) Commercio Elettronica giganti dell’Ict, come 16 W.L. Gore & Associati Verona Commercio all’Ingrosso 17 Gruppo Sanofi Aventis S.p.A. Scoppito (AQ) Farmaceutico hp e cisco. 18 Istituto Europeo di Oncologia Milano Sanità L’ultima annotazione 19 Revlon Roma Cosmesi riguarda la collocazione 20 Medtronic Italia Sesto S. Giovanni (MI) Apparecchiature Medicali 21 Philips Monza (MI) Elettronica geografica: dominano 22 Novartis Farma Origgio (VA) Farmaceutico il Nord e in particolare 23 Gruppo Loccioni Angeli di Rosora (AN) Hi-Tech l’area milanese, il Cen24 Gruppo Iml Lomagna (LC) Metalmeccanico 25 Diageo Italia Torino Alimentare tro si difende con qual26 Avon Cosmetics Olgiate Comasco (CO) Cosmesi che presenza, del tutto 27 Kraft Foods Italia Milano Alimentare assenti le imprese con 28 Pfizer Roma Farmaceutico sede nel Mezzogiorno. 29 Difa Cooper Caronno Pertusella (VA) Farmaceutico 30 Bristol-Meyers Squibb

ria delle aziende più amate dai dipendenti: quelle che nessuno lascerebbe mai e che sollecitano l’interesse dei talenti ancora in cerca di un’occupazione. Quest’anno alle imprese è stato chiesto di fornire informazioni (distribuzione della popolazione aziendale per fasce professionali, sesso, età, ore di formazione). Ai dipendenti, invece, sono state fatte domande sui rapporti con il management e i colleghi. La graduatoria che è venuta fuori vede primeggiare mi-

Roma

Farmaceutico

[di L.D.

mercuriusmagazine

Ci sono posti - forse la maggior parte - da cui i dipendenti fuggirebbero via volentieri, se solo ne avessero l’opportunità. Ma ve ne sono altri ritagliati sulle esigenze di chi vi lavora. Perché pagano bene, magari meglio di altri. Ma soprattutto perché rendono più confortevole la permanenza in ufficio, assicurano la valorizzazione di tutte le risorse umane, attuano programmi che conciliano esigenze personali e lavoro. Il great placet to work institute ogni anno stila una graduato-

]

02


con il contributo degli esperti di:

marzo 2006

02

Quelli che mettono ordine in ufficio a cura di Luigi Dell’Olio

G

Per le aziende medio-grandi, l’organizzazione degli spazi è diventata una necessità. Con nuove opportunità per ingegneri e architetti

estire e organizzare gli spazi in modo da assicurare il benessere dei dipendenti. Scegliere i colori più adatti per tipologia di lavoro e assicurare il benessere di corpo e anima per migliorare la profittabilità. Le aziende di medie e grandi dimensioni hanno aperto da qualche tempo le porte agli organizzatori di spazi, ingegneri e architetti che scelgono dunque di rinun

ciare all’attività autonoma per mettere le proprie competenze al servizio di un’impresa. In realtà non esiste una specifica professione di organizzatore, piuttosto ve ne sono diverse per ciascun ambito di intervento: questo perché il benessere riguarda tutti gli aspetti della vita. Quello fisico, ad esempio, si può raggiungere costruendo palestre o stipulando convenzioni con cinema e musei per favorire un dopo-lavoro sereno ai

propri dipendenti. Il benessere psico-fisico, invece, può essere assicurato attraverso asili-nido o le tintorie aziendali. Ma vi è anche il benessere emozionale, quello che i dipendenti avvertono quando c’è armonia tra lavoro e spazi. “Per i laureati in Ingegneria e Architettura si tratta di un’interessante alternativa alla libera professione”, osserva Fabio Tedesco, architetto egli stesso e impiegato come facility ma-


9

e alle esigenze dell’azienda. In ogni caso, si parte da circa 1.000 euro al mese per i neoassunti in stage o con contratti atipici, con scatti di stipendio e maggiori tutele dopo almeno tre anni di attività.

SPazi virTuali ordinaTi il web architect, professione che ha resistito allo sboom della new economy

È una delle poche professioni che ha resistito alla crisi della New Economy, grazie al mix di competenze e genialità richieste. Stiamo parlando del web architect, colui che progetta e mette in pratica le pagine dei siti Internet secondo i principi di usabilità e fruibilità. Un lavoro che richiede una solida formazione nel campo della progettazione, meglio se condita con una propensione verso le tecnologie informatiche. Per le applicazioni più complesse, il web architect è la figura posta al vertice del team che realizza graficamente il sito: a lui spetta il compito di supervisionare un sito in modo che, oltre ad essere bello, ricco di contenuto e facile da navigare, sia adatto ai motori di ricerca, veloce, semplice e orientato verso i bisogni degli utenti più che assicurare il piacere del webmaster.

L’organizzatore di spazi Ambito

Tipo di Laurea

▪ Formazione

▪ Laurea ▪ Laurea

in Ingegneria in Architettura

▪ Competenze

personali

▪ Propensione

▪ Competenze

professionali

▪ Conoscenze

▪ Modalità

di ingresso al lavoro

▪ Compensi

mercuriusmagazine

nager presso Sun Microsystem. “Al momento di creare una nuova sede italiana abbiamo fatto girare tra il personale un questionario per raccogliere le varie esigenze di spazi e colori. Quindi abbiamo agito di conseguenza nell’organizzare gli spazi, puntando su colori caldi, sedie e scrivanie confortevoli, la giusta illuminazione”. L’organizzatore di spazi solitamente è una figura senior, con almeno cinque anni di esperienza. Per i laureati c’è però la possibilità di trovare un primo lavoro con contratto di consulenza o stage finalizzato al successivo inserimento organico in azienda. Per svolgere questa professione non è comunque necessario possedere basi scientifiche: la capacità di ascolto, l’approccio al dialogo con i dipendenti che vivono quotidianamente l’ufficio e una propensione al problem solving sono indispensabili, tanto da rendere la figura a metà strada tra un tecnico e un umanista. Quanto ai compensi, è difficile stabilire griglie di massima, visto che molto è legato alla seniority maturata

al dialogo di ascolto ▪ Predisposizione al problem solving ▪ Intuito nell’individuare esigenze ▪ Inventiva nel proporre soluzioni ▪ Capacità

▪ Studi

di architettura degli interni di cromoterapia

▪ Stage

▪ Contratto ▪ A partire

di consulenza

da 1.000 euro al mese per i neofiti

02


02

con il contributo degli esperti di:

LE LAUREE richieste PER UN FUTURO IN DELOITTE a cura di Franco De Rosa

carriera in...:

DELOITTE

Economia, Giurisprudenza o Ingegneria per partecipare agli stage Deloitte Touche Tohmatsu è un grande network di aziende specializzate nei servizi alle imprese che può vantare fra i suoi clienti oltre la metà delle maggiori società del mondo, grandi aziende nazionali, istituzioni pubbliche, importanti clienti locali e società di successo e in rapida crescita. La sua attività si basa su una strategia globale applicata localmente in circa 150 paesi attraverso oltre 120.000 collaboratori.

nire soluzioni altamente focalizzate per le utilities coinvolte nell’intera filiera (dall’approvigionamento al trading) del settore elettrico, petrolifero e del gas naturale, idrico, minerario e della gestione dei rifiuti. Financial Services Industry, per risolvere nel migliore dei modi le problematiche tipiche della industry, sviluppando dei progetti presso il cliente che portino al pieno soddisfacimento delle esigenze dello stesso. Manufacturing, per affrontare I settori di ogni problematica aziendale ripunta guardo al “business landscape” Deloitte si pone come interlotipico di una realtà manifattucutore privilegiato per i clienti riera di qualsivoglia dimensioin tutti i settori tra i quali: ne, puntando sul miglioramenAviation & Tranto dei processi sport Services, e sullo sviluppo In Deloitte per supportare di tecnologia l’intera filiera del inerenti i settori la rapidità settore trasporti, controllo, opeerogando i propri ration, customer servizi di consucare, logistica ed di carriera è lenza direzionale, outsoucing. Sector, finanziaria, contafunzionale alle Public bile e fiscale. per supportare Consumer Busie dare copertura performance globale ai bisogni ness, per erogare servizi professiodelle pubbliche del singolo nali di consulenza amministrazioni direzionale, financentrali, regionaziaria, contabile, li, locali e della fiscale e legale verso tutte le sanità. Technology, Media & Teletipologie di affari coinvolte nel settore consumer. communications, per fornire Energy & Resources, per forsoluzioni efficaci a problema10

tiche organizzative e strutturali per lo sviluppo dei controlli e l’incremento della produttività, per la definizione degli obiettivi strategici, per il disegno del reporting direzionale, per il monitoraggio dei rischi e per il controllo degli adempimenti.

Deloitte Italia

Nella sede italiana Deloitte può contare su oltre 3.000 professionisti che operano nelle aree di revisione di bilancio e organizzazione contabile (Audit), di consulenza fiscale e tributaria (Tax), di consulenza direzionale, strategica, di analisi e gestione del rischio d’impresa, di outsourcing ( Consulting ) e di fusioni, acquisizioni, finanza straordinaria d’impresa e due diligence (Financial Advisory).

IL PERCORSO DI CARRIERA

L’ i t e r d i a v a n z a m e n t o p ro f e s s i o n a l e , c o m u n e a tutte le aree, prevede quatt ro l i v e l l i f o n d a m e n t a l i : ASSISTANT/ANALYST, che collabora all’analisi e valutazione dei processi aziendali in relazione alle finalità del progetto. Si tratta di un ruolo che prevede sin dall’inizio l’acquisizione di spazi sempre più ampi di autonomia in un ambito di continua formazione che permette di


11

la fOrmaziOne cOntinua

Ad ogni collaboratore viene offerta l’opportunità di acquisire esperienza all’estero o di frequentare corsi di perfezionamento professionale e manageriale. Infatti ogni anno una parte significativa del fatturato viene destinato a programmi di training che vengono effettuati anche presso il nuovo centro tecnologico di Avellino. Queste sono alcune delle ragioni per cui negli ultimi anni Deloitte viene indicata dalla prestigiosa rivista Fortune tra le cento società migliori per cui lavorare.

per lavorare in Deloitte Deloitte sceglie i propri collaboratori tra i migliori laureati o laureandi in discipline economiche, tecniche e giuridiche delle Università italiane, ai quali vengono offerte anche opportunità di stage finalizzati all’elaborazione della tesi e post laurea. E’ richiesta una forte motivazione verso una carriera professionale nel settore della consulenza, flessibilità, dinamismo e spirito di iniziativa oltre alla propensione al team work, capacità di analisi e la buona conoscenza della lingua inglese. In cambio Deloitte offre a studenti e neolaureati ottime opportunità di stage e di assunzione caratterizzata da un costante e continuo percorso formativo. All’interno del gruppo la rapidità di carriera è funzionale alle performance del singolo e al raggiungimento degli obiettivi che, definiti annualmente, co-

stituiscono l’elemento centrale del processo di valutazione e di crescita professionale. Il processo di selezione avviene in tre fasi: ▪ Assessment di gruppo ed una prova d’inglese ▪ Primo colloquio individuale tra coloro che hanno superato il colloquio di gruppo e un responsabile del Recruiting Department, finalizzato ad approfondire in particolare gli aspetti motivazionali e attitudinali del candidato ▪ Secondo colloquio individuale con il Manager/Partner dell’area di inserimento Per inviare il curriculum vitae o visualizzare le posizioni disponibili, il modo più immediato ed efficace è on-line, tramite compilazione dell’Application Form presente nell’area Carriera del sito www.deloitte.it citando il riferimento car-in 05.

Company Profile su Deloitte a questo indirizzo: www.carrierain.it/aziende/deloitte.htm

mercuriusmagazine

lavorare sul progetto a stretto contatto con il cliente e con i responsabili operativi dello stesso. seniOr, con mansione di responsabile operativo dell’incarico e del coordinamento diretto del team. manager, il quale pianifica e supervisiona l’attività, gestisce i rapporti operativi con il cliente coordinando le risorse. partner, in qualità di responsabile del progetto e dei rapporti istituzionali con il cliente.

02


02

con il contributo degli esperti di:

LAVORARE IN CREDEM PER METTERSI IN GIOCO a cura di Franco De Rosa

carriera in...:

CrEDEM

il gruppo bancario emiliano punta sulla crescita professionale credem è un gruppo bancario di livello nazionale che si caratterizza per grande dinamismo, nelle idee come nelle scelte. La decisione di favorire la multicanalità della rete di distribuzione dove, ai tradizionali sportelli si affiancano promotori finanziari che operano sia nelle filiali che in negozi dedicati, e la capacità di puntare su servizi ai massimi livelli tecnologici, quali l’internet banking, il phone banking ed il remote banking, hanno testimoniato l’alto livello di innovazione tecnologica del gruppo e la sua capacità di venire incontro alle esigenze del mercato di una maggiore velocità e sicurezza nelle transazioni. Oggi credem è presente in Italia con circa 500 punti vendita ed oltre 5.000 dipendenti, distribuiti in quasi tutte le regioni. Nella convinzione che crescita professionale del personale e successo aziendale siano strettamente interdipendenti, credem è continuamente impegnato ad attivare meccanismi che siano in grado di garantire risorse umane di elevata qualità ed in possesso di competenze consolidate, maturate anche attraverso esperienze professionali diversificate. Questo è possibile perché vengono messi a disposizione delle persone percorsi di carriera diversificati per attitudini e per 12

background scolastico. Non è infatti casuale che persone giovani possano raggiungere posizioni di rilievo all’interno del gruppo in tempi rapidi. credem cerca di

responsabilizzare ogni giovane sin dal suo ingresso in azienda, infatti il loro slogan è “Premiamo l’individualità di chi sa operare in gruppo”.

per lavorare in Credem I due requisiti base richiesti sono intraprendenza e passione, che sono considerati essenziali per sviluppare il talento; tra le lauree di maggior interesse spiccano Economia, Economia degli Intermediari Finanziari, Economia Industriale - Internazionale - Aziendale, Finanza Aziendale, Marketing, Scienze Politiche e Giurisprudenza. Tra le qualità prioritarie richieste per candidarsi spiccano: alta motivazione, capacità di lavorare in gruppo, comunica-

tiva, entusiasmo, orientamento ai risultati e disponibilità a trasferte. Il canale di reclutamento principale è il sito www.credem.it dove, cliccando su “ricerca personale”, si ha la possibilità di inserire il proprio Cv; successivamente, il processo di selezione prevede delle interviste individuali, dei colloqui di gruppo e dei test psico - attitudinali nel corso dei quali è possibile far emergere le proprie skills e potenzialità.

Company Profile su Credem a questo indirizzo: www.carrierain.it/aziende/credem.htm Oppure è possibile consultare il sito www.credem.it.


13

offerte di lavoro OPPORTUNITA’ PER ENTRARE IN REPLY A MILANO Si ricercano un analista funzionale e due esperti in programmazione Reply è una società di Consulenza, System Integration e Application Management, leader nella progettazione e nell’implementazione di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e media digitali. Reply è costituita da una rete di aziende specializzate e offre alle società dei settori Telecom & Media, Manufacturing, Finance e Pubblica Amministrazione applicazioni per ottimizzare i processi aziendali e tecnologie innovative per abilitare la comunicazione con clienti, partner, fornitori e collaboratori. Per il potenziamento della propria sede di Milano, questa società è alla ricerca di un analista funzionale: il candidato ideale ha conseguito una laurea in discipline economiche e ha maturato un alcuni anni di esperienza in progetti di consulenza. E’ appassionato del mondo finanziario di cui conosce le principali logiche di mercato e i suoi canali di vendita ed è disponibile a eventuali trasferte. E’ motivato a lavorare per obiettivi, ha buone capacità di ascolto e sa relazionarsi con il cliente. Il suo ruolo principale sarà quello di tradurre le esigenze del cliente in specifiche informatiche, analizzandone le eventuali problematiche e partecipando alla definizione delle soluzioni. DIVENTA PRODUCT SPECIALIST IMMUNOCHIMICA IN BAYER Laurea in discipline scientifiche, esperienza e buon inglese alcune delle skills richieste Bayer Diagnostics Srl è una Società del gruppo Bayer operante nel settore Diagnostico e ricerca per la propria struttura Vendite la figura del Product Specialist Immunochimica Area lombardia (rif. PS). Il ruolo prevede il supporto specialistico di field e telefonico per una delle linee di prodotti di maggior successo ed in forte espansione. Principali compiti saranno la collaborazione con i clienti nell’applicazione di nuove metodiche analitiche, il training agli utilizzatori, l’avvio in routine dei sistemi di analisi, il supporto alla Forza Vendite e la promozione dei nuovi test. E’ richiesta la disponibilità a brevi trasferte sia in Italia che all’estero. Il candidato ideale ha un’età compresa tra 25 e 35 anni, esperienza specifica nel ruolo, laurea in discipline scientifiche, buona conoscenza della lingua inglese, orientamento al risultato , forte predisposizione ai rapporti interpersonali e al teamwork.

Sempre per la sede di Milano, Reply ricerca uno sviluppatore J2ME/MIDP/Symbian che in grado di fornire consulenza informatica nell’ambito di team di progetto articolati, operanti su clienti di grandi dimensioni. Sono necessari una laurea in informatica, ingegneria elettronica o delle telecomunicazioni, una buona conoscenza della lingua inglese, un’ approfondita conoscenza dei linguaggi di programmazione C e/o C++ e/o Java, possibilmente maturata su progetti per device Symbian. Infine, la Società ricerca inoltre un consulente C/C++ e C# in ambiente embedded. Il ruolo comporta la realizzazione di attività di consulenza informatica nell’ambito di team di progetto articolati, operanti su clienti di grandi dimensioni ed in particolare, l’attività prevede il disegno e lo sviluppo di soluzioni firmware e software complesse e all’avanguardia, attraverso l’utilizzo di tecnologie legate al mondo embedded. Per candidarsi sono richiesti: laurea in informatica,ingegneria elettronica o delle telecomunicazioni, buon inglese, conoscenza del linguaggio di programmazione C, C++, C# preferibilmente maturata su progetti per soluzioni embedded, conoscenza dei sistemi Operativi Real Time o Embedded: VxWorks, QNX, embedded Linux, Windows CE, Symbian OS. E’ possibile candidarsi a questi tre annunci attraverso il sito www.carrierain.it ricordandosi di citare i riferimenti segnalati dall’azienda. L’ i n q u a d r a mento proposto è quello previsto dal CCNL dell’Industria Chimica e Chimico Farmaceutica, in aggiunta si offre auto aziendale e retribuzione commisurata all’esperienza. Non è da sottovialutare la possibilità che viene offerta di lavorare in un ambiente stimolante fortemente orientato ai risultati alla qualità e allo sviluppo dei propri collaboratori. I candidati interessati potranno inviare il loro curriculum citando il riferimento PS e rilasciando specifica autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del DLGS 196/2003 all’indirizzo e-mail: simona.kovacs.sk@bayer-ag.de.

mercuriusmagazine

pEr LaurEaTI

02


offerte di lavoro per laureati

02

con il contributo degli esperti di:

PPG RICERCA UN TRAINING & DEVELOPMENT ASSISTANT ITALY Opportunità nelle sedi di Milano/Alessandria per un laureato “umanistico” PPG Italia Business Support, Società del Gruppo PPG, multinazionale chimica , è leader mondiale nel settore dei prodotti vernicianti ed è presente sul territorio nazionale e in tutto il mondo con unità produttive e commerciali. Per il potenziamento delle sedi di Milano/Alessandria ricercano un/a TRAINING & DEVELOPMENT ASSISTANT ITALY rif. T&D06. In collaborazione con il Training & Development MGR Italy la risorsa gestirà l’analisi dei fabbisogni formativi per tutta la PPG Italia, elaborerà un piano formativo annuale coerente con il budget e selezionerà le soluzioni formative più idonee alla soddisfazione dei bisogni emersi. Rientreranno inoltre nei compiti dell’Assistant l’organizzazione pratica dei corsi, il monitoraggio dell’efficacia della formazione realizzata e l’aggiornamento mensile dei database della formazione. La risorsa supporterà il T&D MGR nella stesura dei

OPERARE SUL CAMPO PER LA TOTAL ITALIA SPA Opportunità per lavorare nel grande gruppo petrolifero francese Total Italia spa è la filiale italiana del gruppo francese TOTAL SA, primario gruppo petrolifero con circa 110.000 collaboratori nel mondo. Per il potenziamento del proprio organico la Società ricerca per l’ Area Centro un Responsabile commerciale [cod. TRC] : con riporto al capo Area, il ruolo assicura la puntuale applicazione delle politiche aziendali nei confronti dei gestori delle stazioni di servizio, contribuendo al perseguimento degli obiettivi di quota di mercato, redditività, immagine, qualità e sicurezza, nel rispetto delle condizioni contrattuali, delle procedure organizzative e delle normative vigenti. Per l’Area Centro Sud ricercano inoltre un Key Account junior carte petrolifere [cod. TKA], che sarà responsabile del raggiungimento degli obiettivi commerciali dell’area assegnata (volume e redditività) attraverso la gestione e lo sviluppo delle vendite e dei servizi associati; dovrà gestire le relazioni commerciali, fidelizzare

piani di sviluppo e della corretta valutazione delle posizioni organizzative e collaborerà con il T&D Mgr e con gli HR di stabilimento nelle attività di recruiting interno ed esterno. Il candidato ideale è un laureato, preferibilemente ad indirizzo umanistico, di età non superiore ai 30 anni, con un’esperienza di almeno 2/3 anni maturata preferibilmente in aziende multinazionali modernamente organizzate; sono richieste ottime doti redazionali e comunicative, capacità organizzative e decisionali, spirito di iniziativa e attitudine al lavoro di gruppo. La posizione prevede frequenti trasferte di lavoro sul territorio italiano. E’ indispensabile un’ottima conoscenza della lingua inglese ed una buona capacità ad utilizzare il pacchetto Office. Per maggiori informazioni su PPG Industries è possibile visitare il sito www.ppg.com. Per candidarsi alla posizione proposta è invece necessario inviare dettagliato curriculum, con consenso al trattamento dei dati e citando il riferimento di interesse T&D06 all’indirizzo e-mail: risurseumaneppg@ppg.com.

la clientela esistente e fare prospezione, gestire gli aspetti amministrativi e del credito correlati. Il candidato ideale per entrambe le posizioni ha un’età compresa tra 24 e 29 anni, è neolaureato in materie tecniche o economiche ( gradite anche lauree brevi ) e/o è in possesso di una precedente esperienza biennale nella vendita di prodotti e/o servizi di natura tecnica. Si richiede inoltre una spiccata attitudine commerciale, autonomia, flessibilità, capacità relazionale, disponibilità ad operare prevalentemente sul campo, buona conoscenza del francese e/o inglese e dei più comuni supporti informatici. Gli interessati, di ambo i sessi (L.903/77), sono invitati a collegarsi al sito www.futurestep.it e, dopo aver preso visione dell’informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs 196/03 artt 7/13/23, ad inviare un dettagliato CV per e-mail a infomilano@futurestep.it citando il codice di interesse (indicato all’interno delle parentesi quadre) nel subject della e-mail.

Rubrica OFFERTE DI LAVORO PER LAUREATI a cura di Cristina Bonamin

Esercitando il diritto di cronaca, in questa rubrica vengono segnalate alcune offerte di lavoro di cui si ha avuto notizia e reputate particolarmente interessanti. Ogni offerta si intende rivolta a uomini e donne. 14


1

Johnson & Johnson Medical S.p.A. rappresenta il settore dei dispositivi medicali e oggi in Italia può considerarsi il punto di riferimento indiscusso di tutto il mondo sanitario per la commercializzazione di prodotti e tecnologie biomedicali con marchi quali ETHICON ENDO-SURGERY, ASP (ADVANCED STERILIZATION PRODUCTS) e CARDIOVATIONS. Per il potenziamento del proprio organico nell’area Sales e Marketing delle province di Grosseto e Arezzo la J&J Medicals ricerca Product Specialists. Il ruolo prevede la promozione e vendita di prodotti rivolti a ospedali, case di cura e strutture sanitarie, la dimostrazione dei prodotti al personale medico e paramedico, anche in sala operatoria , la gestione delle gare d’appalto di forniture pubbliche ospedaliere e la collaborazione con eventuali agenti e rivenditori . Faranno parte integrante dei compiti degli Specialists anche la partecipazione alla definizione delle strategie commerciali da sviluppare, la definizione dei corsi per

DE AGOSTINI PROFESSIONALE CERCA UN ”SENIOR PRODUCT MANAGER” Curare il posizionamento di mercato di una linea di prodotti uno dei compiti principali Wolters Kluwer Italia Professionale, licenziataria del marchio De Agostini Professionale, opera con successo nel campo dell’editoria professionale specializzata, rivolta al mercato Legale, Fiscale e della Pubblica Amministrazione, offrendo ai propri clienti un portafoglio prodotti di editoria elettronica on e off line e cartacea. E’ parte del Gruppo Multinazionale Wolters Kluwer, presente sul panorama italiano con numerosi e autorevoli brand quali Ipsoa, Cedam e Utet Giuridica. Nell’ottica del potenziamento della Direzione Marketing , ricerca un/a SENIOR PRODUCT MANAGER ( rif. SM/DeA) che, alle dirette dipendenze del Marketing Manager, sarà responsabile di una linea di prodotti e ne curerà il posizionamento di mercato utilizzando tutte le leve del marketing mix. La risorsa seguirà lo sviluppo del portafoglio prodotti esistente e l’ideazione di nuovi prodotti, curerà la definizione e l’attuazione del piano promozionale, la realizzazione di campagne pubblicitarie online/offline e di tutto il relativo materiale promozionale. Particolare rilievo avrà l’attività legata all’analisi del mercato all’evoluzione dei bisogni del target, allo studio e al monitoraggio della concorrenza anche attraverso il continuo e costruttivo confronto con gli altri interlocutori Marketing appartenenti ad aziende del Gruppo a livello

gli operatori, in accordo con le esigenze dei clienti e l’aggiornamento della documentazione scientifica relativa a prodotti/sistemi commercializzati dall’Azienda. I candidati ideali sono brillanti laureati provenienti da qualsiasi facoltà, con una votazione di almeno 105/110, età massima 28 anni e con ottima conoscenza della lingua inglese. Sono richiesti residenza o domicilio nella provincia di Grosseto/Arezzo, spirito di iniziativa, creatività, ambizione, comunicazione, autonomia e disponibilità a frequenti spostamenti. A tutti i candidati verrà offerta l’assunzione diretta da parte della Johnson & Johnson Medical con contratto a tempo indeterminato, seguiranno un costante percorso formativo in una organizzazione snella e particolarmente attenta all’innovazione. La retribuzione si pone ai massimi livelli di mercato ed è integrata da un ricco programma di incentivi, tra cui: auto aziendale, pc portatile e telefono cellulare. Per candidarsi occorre collegarsi al sito www.jjmedicalcareers.it/offerte.html, entrare nella sezione Sales & Marketing, selezionare l’offerta “Product SpecialistGrosseto e Arezzo” e quindi inserire il proprio curriculum cliccando su “Invia il tuo cv”.

nazionale e internazionale. Il candidato ideale, età 28/32 anni, è laureato in discipline economiche e ha maturato almeno 3 anni di esperienza in ambito Marketing, preferibilmente in società editoriali. Presenta una forte attitudine all’analisi, sia quantitativa che qualitativa e una buona capacità organizzativa. Completano il profilo la predisposizione alla comunicazione, lo spirito di squadra e uno spiccato orientamento al business. E’ richiesta la conoscenza dei principali applicativi di Office e della lingua inglese. Sede di lavoro: Roma. Si invitano gli interessati/e ad inviare un CV con autorizzazione al trattamento dei dati ( Dlgs 196/03)via e-mail a: cv@ipsoa.it, indicando il riferimento SM/DeA.

mercuriusmagazine

DIVENTARE PRODUCT SPECIALIST IN JOHNSON & JOHNSON MEDICAL Laurea, ottimo inglese e ambizione alcune delle caratteristiche richieste

02


con il contributo degli esperti di:

marzo 2006

02

Come si formano i manager amici Dell’ambiente a cura di Luigi Dell’Olio

C

oniugare lavoro e impegno a contatto con la natura è il sogno di molti neolaureati. Un’ambizione oggi più facile da soddisfare visto che le opportunità di lavoro nell’ambiente si sono moltiplicate negli ultimi anni, parallelamente alla crescita di sensibilità da parte di consumatori e aziende verso le ricchezze naturali. In una recente ricerca, l’Isfol (l’Istituto per la 16

L’incremento di interesse da parte dell’opinione pubblica ha spinto molti enti a creare master a tema

formazione professionale dei lavoratori) ha individuato 38 figure professionali legate ai temi dell’ambiente, del turismo sostenibile, del recupero dei rifiuti, della salute e del benessere. Si va dal responsabile del processo edilizio a basso impatto ambientale al manager della borsa dei rifiuti dell’edilizia, dal tecnico dell’acquacoltura eco-compatibile di qualità al manager esperto nella programmazione ener-

getico-ambientale-territoriale. Stimando, per altro, prospettive di ulteriore crescita nei prossimi anni. Si spiega così il perché, di pari passo, sono cresciute anche le opportunità formative postlaurea in questo settore.

comunicare bene

La comunicazione è uno degli aspetti critici per le aziende del settore, chiamate spesso a veicolare messaggi al di fuori della


17

960 ore di formazione, suddivise tra tre mesi di aula e tre di stage presso aziende, imprese e testate del settore. La quota di partecipazione è di 6.000 euro + Iva (20%). Sono previste, comunque, borse di studio a copertura totale e parziale della quota di partecipazione, da assegnare in base a criteri di merito. Ulteriori informazioni possono essere richieste al Centro Studi Cts, telefonando allo 06/64960348-76. Punta agli stessi obiettivi il master in Comunicazione ambientale dell’Istituto Europeo di Design (IED). Venti i partecipanti al corso di 200 ore, con la possibilità di stage per i più meritevoli. La frequenza

è organizzata attraverso nove moduli da 23 ore (giovedì, venerdì e sabato), una o due volte al mese. Il costo totale è di 4.600 euro. Per approfondire i contenuti è possibile visitare il sito di Mercurius dedicato ai master: www.masterin.it.

Tecnici di nicchia

Ci sono professioni di nicchia in cui la domanda delle aziende è particolarmente sostenuta e che invece si trovano a fare i conti con un’offerta quantitativamente e qualitativamente non all’altezza. È il caso dei tecnici dell’ambienti, capaci di coniugare conoscenze tecniche e approccio manageriale. Più stage che aula è il principio al quale si ispira il master in Esperti in qualità, Qualità ambientale e Sistemi di gestione aziendale promosso dall’Uninform Group di Roma. Si parte con due mesi di lezioni teoriche per apprendere i fondamenti della professione, con un approfondimento delle tematiche legate alle normativa internazionali di qualità (le varie UNI EN ISO 9000, VISION 2000, ISO 14001 e ISO 19011), per poi proseguire con stage di sei mesi presso aziende dell’intero territorio nazionale. Il master, giunto alla 23esima edizione, è aperto tanto ai laureati in discipline scientifiche, quanto agli umanisti: tra i 550 diplomati delle precedenti edizioni c’è una prevalenza di dottori in Economia e Ingegneria, davanti a Giurisprudenza, Scienze politiche e Chimica. Informazioni sui costi e sulla data del prossimo corso possono essere richieste al numero di telefono: 06/8606767.

mercuriusmagazine

portata dei neofiti. Un master in Comunicazione ambientale è organizzato dal Centro Studi Cts (specializzato in formazione in campo turistico) e da Modus Vivendi (mensile di scienza, natura e stili di vita). Il master punta su un approccio molto concreto, con lezioni e laboratori per insegnare le diverse tecniche di scrittura, dal giornalismo scritto a quello cine-televisivo. Inoltre vengono presentate le tecniche di organizzazione di eventi e campagne di comunicazione. Il master è aperto a laureati e laureandi, con un limite d’età fissato a 32 anni. Deroghe sono previste solo per chi già lavora nel campo da tempo. In totale sono previste

02


marzo 2006

02

con il contributo degli esperti di:

Sempre a Roma si tiene anche il master in Quality management, dove il concetto di qualità abbraccia diversi aspetti, dalla gestione dell’azienda ai processi di qualificazione dei prodotti. Le lezioni in aula si svolgono da ottobre a dicembre, per un totale di 320 ore di attività didattica, dal lunedì al venerdì per l´intera giornata. Al termine delle lezioni teoriche tutti gli allievi partecipano al corso per valutatore responsabile su sistemi di gestione qualità ISO 9001:2000, con la possibilità di ottenere il relativo patentino. Ulteriori informazioni possono essere richieste all’ente che organizza il corso, l’Istituto Romano per la formazione imprenditoriale telefonando allo: 06/571171.

Alimentare alla prova della qualità

L’unica arma a disposizione dell’agricoltura italiana, per fronte alla guerra dei prezzi scatenata dai Paesi emergenti, è giocare la carta della qualità. Dunque puntare su un approccio manageriale nella gestione di tutta la filiera, dalla produzione alla distribuzione. Il Cofimp di Bologna, in collaborazione con il Cermet (ente di certificazione) si inserisce in questo spazio con la quarta edizione del corso di alta formazione in Qualità e rintracciabilità come strumenti di competitività nel settore agroalimentare. La parte teorica si sviluppa in 320 ore tra lezioni, esercitazioni, case histories, laboratori, visite aziendali e testimonianze. Tra le materie trattate, i sistemi agroalimentari locali, la legislazione agroalimentare, la logistica 18

Energia, l’emergenza richiede nuovi manager L’impennata del costo delle materie prime e la scarsità degli approvvigionamenti stanno spingendo imprese e istituzioni a puntare con più decisione sulla diversficazione. Nuove fonti di approvvigionamento e nuove tecnologie per riqualificare le fonti già esistenti. L’Eni, attraverso la Scuola Superiore School “Enrico Mattei”, organizza due master a tema: uno in Management ed economia dell’energia e dell’ambiente e l’altro in Management dell’impresa energetica e dell’ambiente. I master durano 10 mesi e si articolano in tre fasi didattiche: la prima su materie economiche di base; la seconda con approfondimenti su argomenti di energia e il terzo specializzato nel ramo scelto, con la previsione di un business game sulla gestione delle imprese petrolifere. Il corso costa 12mila euro, somma che viene rimborsata dall’azienda attraverso borse di studio per tutti gli ammessi. Energy & utilities management è il titolo del master organizzato a Milano dalla società di consulenza direzionale Master Team. Obiettivo del corso è formare una nuova generazione di dirigenti nel settore dei servizi di pubblica utilità (energia, gas, acqua, ambiente, trasporti locali) con conoscenze manageriali. Il master dura 11 mesi e costa 12mila euro.

e i sistemi di rintracciabilità, la certificazione di prodotto. È previsto poi un periodo di auto-apprendimento con 80 euro di analisi e simulazioni di casi aziendali. Il percorso si conclude con 232 di stage in azienda. Il corso costa 4.333 euro + iva ma, essendo inserito nel catalogo regionale dell’Alta formazione, è possibile richiedere un finanziamento (voucher) alla Regione Emilia-Romagna a copertura dell’80% del costo. Da Bologna a Pisa, dove la Scuola Superiore Sant’Anna organizza un master di secondo livello in Valorizzazione e controllo delle produzioni agroalimentari di qualità. Quindi è rivolto ai futuri manager nella gestione di prodotti tipici locali, agricoltura integrata e biologica. Il master è rivolto a 26 laureati (di cui 4 eventualmente provenienti da paesi extracomunitari), giovani o già operanti nel settore. È prevista una fase di didattica frontale (circa 450 ore) e uno stage (400 ore) presso aziende

qualificate ed enti pubblici e privati. Alla fine vengono rilasciati 64 crediti formativi universitari. Qualità e sicurezza nell’agroalimentare è il nome del master dell’Istituto per la formazione imprenditoriale che fa capo alla Camera di commercio di Roma. La fase iniziale del Master è dedicata agli elementi organizzativi e di gestione generale dell’impresa agroalimentare, aspetti questi che rendono il percorso adatto anche a giovani imprenditori del settore. Le lezioni si svolgono dal lunedì al giovedì in un arco di quattro mesi. Quindi vi sono sei mesi di stage in aziende del settore. Informazioni sui costi e sull’inizio della prossima edizione possono essere richieste telefonando allo: 06/5711728.

Il territorio cresce in chiave manageriale

Il processo di decentramento in atto attribuisce nuovi poteri a


19

In questo campo è attiva anche l’università Lumsa di Roma, con due corsi: un master in Studi storico-artistici e di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e dell’ambiente e uno in Tutela ambientale e

Master nel settore ambientale Settore

Comunicazione

Sviluppo locale

Tecnici dell’agricoltura

Energia

sviluppo sostenibile. Entrambi sono destinati a persone che vogliono lavorare in enti o istituzioni impegnate nello sviluppo locale. Informazioni possono essere richieste telefonando allo: 06/8422467.

Master

Organizzatore

Località

Comunicazione ambientale

Centro studi Cts

Roma

Comunicazione ambientale

Istituto Europeo di Design

Torino

Quality management

Istituto per la formazione imprenditoriale

Roma

Sviluppo locale

Università l’Orientale

Alessandria

Studi storico-artistici e di tutela

Lumsa

Roma

Tutela ambientale e sviluppo sostenibile

Lumsa

Roma

Esperti in qualità, Qualità ambientale e Sistemi Uninform di gestione aziendale

Roma

Qualità e rintracciabilità come strumenti di comCofimp petitività nel settore agroalimentare

Bologna

Valorizzazione e controllo delle produzioni agroaScuola Superiore Sant’Anna limentari di qualità

Pisa

Qualità e sicurezza nell’agroalimentare

Roma

CCIAA

Management ed economia dell’energia e delENI C.U.Scuola “E. Mattei” l’ambiente

San Donato Milanese

Management dell’impresa energetica e delENI C.U.Scuola “E. Mattei” l’ambiente

San Donato Milanese

Energy & Utilities Management

Milano

Master Team

mercuriusmagazine

regioni ed enti locali. Si vanno così diffondendo nuovi sistemi di promozione dei territori che fanno leva sul marketing e la managerialità. L’Università l’Orientale di Torino organizza ad Alessandria un master di primo livello in Sviluppo locale. La figura formata dal corso è destinata a lavorare come dirigente o svolgere il ruolo di consulente presso amministrazioni pubbliche, attori sociali, sindacati, associazioni imprenditoriali, autonomie funzionali, imprese private ed enti non profit. Il master si sviluppa lungo 1000 ore complessive, suddivise in 300 ore di didattica frontale, 200 di laboratori e 500 di project work. Le lezioni si svolgono dal lunedì al venerdì a tempo pieno. Il costo totale del master è di 9.000 euro, tuttavia il costo sostenuto da ogni studente è di 2mila euro. Gli altri 7mila vengono finanziati dalle amministrazioni presso cui gli studenti svolgono i project work.

02


scuole post-laurea: INfOr

02

con il contributo degli esperti di:

STUDIARE IN INFOR PER DIVENTARE “ESPERTI” a cura di Cristina Bonamin

la scuola lombarda accreditata come ente formatore infor scuola di formazione percorsi formativi che permetè una scuola privata leader a tono di acquisire competenze livello nazionale nella formaspecialistiche e professionalità zione aziendale e post-laurea immediatamente spendibili sul che opera da oltre 30 anni mercato. per l’acquisizione e l’aggiornaL’offerta formativa si articola in mento delle conoscenze tecnico due percorsi, i master tradispecialistiche e per lo sviluppo zionali e i master brevi week delle capacità manageriali. Per end. Entrambi rappresentano venire incontro ai reali bisogni un canale preferenziale per del mercato, questa scuola ofaccedere al mercato del lavofre oggi una gamma articolata ro. Attraverso lo stage, infatti, di prodotti formativi - corsi i partecipanti vengono inseriti interaziendali, corsi ad hoc, nelle diverse realtà professionali giornate di studio, corsi serali dove maturano un’esperiene Master - in tutza qualificante e te le diverse aree funzionale alla aziendali, dall’ futura scelta di l’obiettivo Amministrazione, carriera. A ulteFinanza, Controllo infOr: fornire riore supporto & Auditing, alla degli iscritti è gestione di Perstato creato l’ufcompetenze sonale, Sicurezza, ficio placement, Comunicazione, che favorisce sia e strumenti Marketing e Venl’individuazione, dite, con l’obietsia la realizzazioadeguati tivo di “creare” ne del percorso di un reale valore carriera più cona laureati, aggiunto nello sono alle attitudisviluppo delle ni e aspettative di aziende competenze delciascuno. le risorse umane I corsi interapubbliche e in azienda. ziendali ( di In particolare, la cui è possibile private divisione maconsultare e rister vuole essere chiedere l’invio un punto di riferimento, sia per del catalogo tramite il sito le aziende, con la creazione di istituzionale della Scuola), i figure professionali altamente corsi ad hoc e il programma qualificate, sia per i giovani, con di sviluppo manageriale sono 20

invece strutturati per venire incontro alle singole esigenze del cliente, privilegiando l’approfondimento di un settore in ragione delle necessità formative dell’Azienda Committente. I corsi ad Hoc, in particolare, nella maggior parte dei casi vengono realizzati presso la sede dell’Azienda stessa. L’attività formativa in aula, invece, si avvale di metodi attivi di apprendimento, basati sul


L’offerta didattica di INfOr mASter ▪ Master in Marketing, Comunicazione e Gestione degli Eventi ▪ Master in Diritto del Lavoro ▪ Master in Diritto Tributario ▪ Master in Diritto Aziendale ▪ Master in HR Management mASter Brevi WeeK-enD ▪ Bilancio e Reddito d’impresa ▪ Diritto del lavoro e Amministrazione del Personale ▪ Marketing, Comunicazione e Vendite ▪ Sales Manager ▪ Capacità Manageriali per la gestione delle Risorse Umane ▪ Information Security Manager ▪ Pianificazione e controllo strategico della gestione aziendale ▪ Assistenti di Direzione ▪ Selezione del Personale: metodologie e strumenti innovativi CorSi “inFor Per l’AzienDA” 2006 in: ▪ Amministrazione ▪ Fiscale ▪ Finanza ▪ Controllo ▪ Auditing ▪ Management ▪ Personale ▪ Sicurezza ▪ Marketing ▪ Vendite ▪ Comunicazione ▪ Sanità

mercuriusmagazine

costante ed effettivo coinvolgimento dei partecipanti in aula, con l’obiettivo di far percepire il percorso formativo sempre più come momento in cui si affrontano e si acquisiscono conoscenze e tecniche direttamente applicabili alla realtà operativa. La metodologia didattica adottata mira, attraverso il frequente ricorso alla simulazione, al role playing e all’utilizzo di strumenti informatici, a costruire eccellenti figure professionali attraverso non solo il trasferimento di nozioni, ma anche l’inserimento in un ambiente didattico che ricalca i meccanismi tipici dell’universo lavorativo. La sede della Scuola, una struttura di 2100 mq., comprende più di 25 aule e 200 postazioni informatiche. Situata presso il Centro Direzionale Milanofiori di Assago (Milano), nel Palazzo WTC, è facilmente raggiungibile dal centro di Milano con metropolitane e autobus. I docenti Infor sono professionisti di alto livello con comprovata esperienza didattica e approfondita conoscenza delle problematiche delle diverse realtà lavorative, in grado di trasferire le proprie competenze e la preparazione necessaria agli iscritti per essere in linea con l’evoluzione dei mercati. Dal 1999 Infor sottopone la sua intera attività formativa alla certificazione di Qualità secondo la norma uni en isO 9001 da parte del LLOYD’S REGISTER QUALITY ASSURANCE di Londra, garantendo così alle Aziende clienti i più severi standard qualitativi nella metodologia didattica, nel valore delle nozioni delle competenze, nel servizio e nella struttura della Scuola.

Homepage del sito di INfOr

21

schede descrittive di alcuni master post-laurea su: www.masterin.it/scuole/infor.asp Oppure attraverso il sito www.inforscuola.it

02


scuole post-laurea: LUISS BUSINESS SCHOOL

02

con il contributo degli esperti di:

Formare manager ad alto valore aggiunto a cura di Cristina Bonamin

Ecco l’obiettivo del modello formativo della Luiss Business School Luiss Business School è la Divisione della Luiss, Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli, ed è diventata negli anni un centro di alta formazione rivolta a laureati e a professionisti. Questa Business School offre una cultura manageriale volta a valorizzare l’intraprendenza, le capacità di lavorare in squadra, di produrre non solo “business” ma anche conoscenza ad alto valore aggiunto. Il suo modello formativo è caratterizzato da asset quali l’ interdisciplinarità e le esercidi altre università e scuole tazioni pratiche, ma anche da internazionali di formazione. analisi di scenario che permetForte della consapevolezza che tano di mettere a fuoco i camla comprensiobiamenti di una ne intellettuale realtà sociale LM Career: il cv sia uno dei pased economica saggi più critici in continuo didegli iscriiti è dell’apprendivenire. Per fare mento, ma da tutto questo, la a disposizione sola non suffiLuiss Business ciente al camSchool si avvale del contribudelle aziende per biamento dei comportamenti, to dei docenti Luiss Business dell’Ateneo e aiutare i laureati la School affianca dei know-how alla didattica e esperienza nell’inserimento tradizionale una di personaggi metodologia di di spicco del professionale tipo esperenmondo delle ziale: l’applicaimprese, della zione concreta consulenza, degli strumenti acquisiti e la della finanza, oltre alla collaverifica dell’apprendimento borazione di rappresentanti 22

avvengono attraverso la sperimentazione e l’integrazione delle lezioni con testimonianze di casi individuati dai docenti e discussi in aula. Questa Business School ritiene che il patto formativo non si esaurisca con il corretto trasferimento di conoscenze e competenze manageriali, ma che esso si estenda alla creazione di opportunità di sbocchi professionali ed è per questo che offre ai partecipanti iscritti alle iniziative rivolte ai giovani laureati l’opportunità di incontrare aziende, istituzioni, associazioni e studi professionali interessati ad inserirli nelle loro strutture tramite stage e/o rapporti professionali. Attraverso l’ LM Career, pubblicazione che raccoglie i dati personali ed i curricula degli iscritti, permette


23 l’oFFErTa FormaTiva dElla luiSS BuSinESS School

mASter in:

▪ Amministrazione e Controllo ▪ Arts and Heritage Management ▪ Consulente legale d’impresa ▪ Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione ▪ Marketing ▪ Comunicazione d’Impresa ▪ Management dei Progetti Comunitari ▪ Management delle Imprese Turistiche ▪ International Affairs

schede descrittive dei master post-laurea su: www.masterin.it/scuole/luiss_bs.asp

inoltre ai laureati raggiungere efficacemente il sistema impresa godendo della visibilità garantita dal marchio Luiss. Inoltre, nell’ambito dei servizi per l’orientamento che questa Business School vuole fornire ai neo-laureati, ha organizzato per il 02 marzo c.a. presso la propria sede, una tavola rotonda dal titolo “luiss business school proiettata nel mondo del lavoro”, un incontro orientativo e preparatorio dal con docenti esperti ed altamente qualificati al fine di illustrare i corsi post- lauream che maggiormente rappresentano non solo un iter formativo specialistico nelle diverse aree settoriali e funzionali ma che, oggi giorno, costituiscono una soluzione valida per l’inserimento nel mondo del lavoro.

i destinatari

L’offerta formativa di luiss business school si rivolge a : ·Organizzazioni pubbliche e private ·Clientela corporate

·Professionisti di azienda ·Laureandi e neolaureati Per ognuna di queste categorie esiste una serie di servizi di formazione personalizzati: dalla progettazione e realizzazione di interventi formativi allo sviluppo di attività di ricerca applicata, costruiti in funzione delle esigenze specifiche (principalmente per organizzazioni pubbliche e private); dall’organizzazione di seminari di approfondimento e aggiornamento sulle principali tematiche di management, volte a sviluppare e consolidare conoscenze e competenze specifiche ( per clientela corporate e per professionisti già inseriti nel mondo del lavoro), per giungere sino a master e corsi di alta formazione per laureandi

e giovani laureati, progettati e realizzati per preparare futuri manager all’ingresso nel mondo del lavoro, privilegiando, in particolare, lo sviluppo delle nuove professioni. A ulteriore conferma della qualità dei servizi offerti, questa Business School può vantare l’accreditamento del efmd, european foundation for management development, l’ente la cui missione è innalzare la qualità della formazione manageriale attraverso la fissazione di standard sulle pratiche di insegnamento, ed ha ottenuto la certificazione uni en isO 9001/2000, garantendo così alle Aziende clienti un’alto livello di preparazione nella metodologia didattica, nelle competenze e nella struttura della School.

mercuriusmagazine

Oppure attraverso il sito www.lma.it

02


dal web formazione & lavoro

02

Stage all’estero, ne vale la pena! Qualche mese oltreconfine per imparare una lingua e arricchire il curriculum: un’occasione da cogliere al volo, anche se malpagata a cura di Luigi Dell’Olio

Qualche mese, magari un anno, al lavoro in un’istituzione internazionale o in un’azienda multinazionale. Anche se poco pagata e con mille difficoltà di adattamento, può risultare una straordinaria opportunità di crescita per un neolaureato. Un’occasione per apprendere sul campo una lingua straniera e arricchire di preziosa esperienza il proprio curriculum vitae. Oltre che per conoscere una nuova cultura, differenti modalità di approccio al lavoro e acquisire contatti che potranno poi tornare utili nella vita lavorativa. Per poi decidere, dopo un po’ di tempo, se vale la pena proseguire nell’esperienza o tornare in Italia. Un semestre negli States Internet è uno strumento utilissimo per chi cerca questo tipo di esperienze. L’approdo dei sogni per molti giovani è rappresentato dagli Stati Uniti: il Council of International Educational Exchange (www.councilexchanges.org) rappresenta allora una tappa obbligata. Si tratta di un ente riconosciuto dal governo americano, che si occupa di coordinare i programmi di 24

lavoro all’estero ed è l’unico in grado di rilasciare il modulo IAP-66, che consente di ottenere un visto di soggiorno temporaneo. In alternativa, è possibile passare sei mesi come studente-lavoratore presso un’azienda convenzionata con la rete di cooperative education experience. Opportunità offerta anche ai laureandi e che consente di mantenersi in un appartamento condiviso con altri stranieri, senza pesare sulle tasche dei propri genitori. Informazioni generali su questo progetto si trovano nello speciale che ha dedicato Wikipedia (en.wikipedia.org/

wiki/Cooperative_education ),

l’enciclopedia gratuita del sapere universale. Si va dalle origini del programma alle spiegazioni sul suo funzionamento, dai link sui progetti disponibili in Rete ai recapiti da contattare per aderire al programma. In tutti i casi è consigliabile attivarsi prima di giungere all’agognato traguardo della laurea. Infatti, le norme antiterrorismo entrate in vigore all’indomani dell’11 settembre 2001 hanno reso più complicato l’iter delle autorizzazioni, allungando i tempi da poche settimane ad alcuni mesi. Inoltre, per gli studenti uni-


25

In Europa tra arte e cultura Se gli Stati Uniti appaiono una meta troppo lontana e magari si sogna di coniugare l’esperienza lavorativa con escursioni in luoghi ricchi di arte e storia meglio puntare su un Paese europeo. In questa direzione si

stanno muovendo molte organizzazioni che aiutano a trovare un impiego fuori dai confini nazionali. Pubblico e privato si intrecciano, tra siti istituzionali e bacheche elettroniche. Si può cominciare dando uno sguardo all’europlacement di Sportello stage ( www.sportellostage.it/ europlacement.htm ). Un’occasione per conoscere le principali opportunità offerte dalle aziende del Vecchio Continente, leggere una breve biografia dei proponenti, inviare il proprio curriculum, per poi partire solo in caso di invito a un colloquio. Il tutto, ovviamente, in inglese. Meglio ancora se il curriculum è realizzato secondo i canoni europei delineati dalla Commissione

Ue. Informazioni e consigli sono disponibili sul motore di ricerca Mastner (www.mastnet.biz/ generated/1/page_3.shtml). Un taglio più istituzionale ha il sito del ministero del Welfare ( www.welfare.gov.it/default ), che presenta una guida con le informazioni e gli aggiornamenti sulle possibilità di lavoro e stage all’estero. Un futuro da feluche seguendo le orme della Farnesina Per chi vuole sogna la carriera diplomatica o magari solo uno stage all’estero e non vuole gestire in prima persona tutta la fase burocratica, il ministero degli Esteri (www.esteri.it) pubblica periodicamente bandi per neo-laureati. I giovani particolarmente meritevoli in possesso del titolo di laurea breve o laurea specialistica o laurea del vecchio ordinamento (conseguita da non più di 18 mesi) hanno la possibilità di effettuare un periodo di tirocinio di tre mesi presso le sedi del Ministero all’estero. I tirocini sono istituiti grazie a una convenzione tra il Ministero degli Affari Esteri (Istituto Diplomatico) e la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI), e si articolano normalmente in tre periodi nel corso dell’anno (gennaio-aprile; maggio-agosto; settembre-dicembre).

Stati Uniti

Europa

Bandi del ministero degli Esteri

Parole chiave per reperire informazioni on-line

Wikipedia Stage + Usa Stage + Graduate

Stage + Europa Stage + Ue

Esteri +Ministero Ambasciata + Nome del Paese ospitante

Istituti ed enti da contattare

Council Exchange Travel State

Agenzie di lavoro Ministeri degli Esteri dei Paesi ospitanti

Ministero degli Esteri Consolati italiani

Documenti necessari

Visto per studenti Visto di lavoro

Curriculum europeo

Attestazione di conoscenza della lingua estera Curriculum in inglese

Periodicità

Nessun limite

Nessun limite

Pubblicati all’incirca ogni trimestre

mercuriusmagazine

versitari il governo americano ha realizzato una categoria di visti per scambi interculturali, denominato Exchanges Visitor Visas: il “J”, concesso con procedure semplificate rispetto ai visti per lavoratori. Seguendo questo link si possono reperire tutte le informazioni in merito: http://travel.state.gov . Inutile dire che il sito è in inglese. Ma d’altronde, senza conoscenza della lingua…

02


master post-laurea in scadenza

02

con il contributo degli esperti di:

INTERNATIONAL MASTER IN TOURISM & LEISURE (IMTL) Dove: TRIESTE Iscrizioni entro: Marzo 2006 Inizio Master: Ottobre 2006 - Ottobre 2007 Ente: MIB School of Management Indirizzo: L.go Caduti di Nasiriya,1 34142 Trieste Tel.: 040/9188111 Fax: 040/9188122 E-mail: info@mib.edu Website: www.mib.edu Avranno luogo il 30 marzo 2006 le prossime selezioni per l’ammissione all’ International Master in Tourism & Leisure, Master accreditato Asfor e realizzato dal MIB di Trieste in collaborazione con alcune tra le più importanti aziende turistiche operanti nel contesto internazionale. Questo Master, dedicato a uno dei settori del mercato internazionale con i più alti tassi di crescita, mira a trasmette la mentalità manageriale e lo spirito imprenditoriale indispensabili per dare un impulso fondamentale alla carriera dei futuri manager dell´industria turistica. Il programma si articola su una proposta completa di elementi, che affrontano gli aspetti fondamentali

PROGRAMMA SCIENZIATI IN AZIENDA STRESA [VB] Dove: Iscrizioni entro: Marzo 2006 Periodo Master: Giugno 2006 - Marzo 2007 Ente: ISTUD Indirizzo: Corso Umberto I, 71 28838 Stresa (VB) Tel.: 0323/933.801 Fax: 0323/933.805 E-mail: info@istud.it Website: www.istud.it Il 5 giugno prenderà il via la V edizione del corso “Scienziati in azienda”, il primo percorso di specializzazione sulla “Cultura d´Impresa e Organizzazione della Sanità Italiana”. Il programma, della durata complessiva di 9 mesi, si rivolge a giovani laureati in materie scientifiche e a indirizzo medico-biologico e farmaceutico, compresi i laureati in Ingegneria, Fisica Biomedica e Medicina e si articola in quattro principali fasi formative: ▪ un periodo di formazione in aula, rappresentato da 6 settimane di frequenza a tempo pieno con docenti dell´ISTUD, consulenti di management, responsabili d´azienda ed professionisti del settore sanità su temi che costituisce per i giovani laureati in discipline scientifiche, un´occasione unica per comprendere i concetti base del management; ▪ un project work: 2 settimane che costituiscono la 26

delle discipline gestionali di base fino a giungere alle tematiche e ai contenuti più significativi e innovativi del tourism management. Gli esperti docenti MIB e gli affermati professionisti di settore che gestiscono la parte di aula, così come le aziende di punta che guidano la fase pratica, forniscono un impulso vincente allo sviluppo delle potenzialità dei candidati. La partecipazione all’International Master in Tourism & Leisure è riservata a brillanti laureati in tutte le discipline, ma con uno specifico orientamento verso le attività di tipo turistico e con buona conoscenza della lingua inglese, in quanto il Master è tenuto interamente in lingua inglese. Il Master ha un costo di 12.500 Euro più IVA (20%), è a numero chiuso e si rivolge ad un massimo di 35 partecipanti. Per candidarsi al processo di selezione dell’IMTL è necessario completare il modulo on-line presente sul sito all’indirizzo www.mib.edu. In caso di esito positivo il candidato verrà invitato a partecipare ai test di selezione presso la sede della Scuola, a Trieste. Ragionamento deduttivo, prove di espressione verbale scritta, verifica delle competenze di lingua inglese e colloqui individuali per valutare gli obiettivi professionali e la motivazione personale sono le fasi su cui si articola la selezione nell’arco della giornata.

prima esperienza di passaggio dalla teoria alla pratica. I partecipanti, suddivisi in gruppi, avranno il compito di fotografare la realtà aziendale del settore farmaceutico e sanitario che li ospiterà, attraverso interviste e incontri; ▪ uno stage aziendale: 6 mesi di formazione sul campo in aziende del settore sanitario o farmaceutico coinvolte nell´iniziativa e interessate ai profili; ▪ il tutorship: supporto durante le giornate di orientamento e consulenza a distanza fornito dai docenti dell´ISTUD. Le selezioni si svolgeranno a Milano presso la Fondazione Collegio delle Università Milanesi in Via S. Vigilio, 10 a partire dal mese di marzo (20 marzo, 10 aprile, 8 e 22 maggio). Per partecipare alle selezioni i candidati devono inviare, per posta o via fax alla sede di Stresa (VB) la scheda di iscrizione disponibile all’indirizzo www.istud.it/ sez1049pag282.asp, completa di Cv, copia di un documento d’identità, il certificato di laurea, due foto formato tessera, l´eventuale documentazione che attesti il livello di conoscenza della lingua inglese e la ricevuta di versamento di € 50 (IVA inclusa) quale contributo alla copertura delle spese di selezione. Sul curriculum vitae vanno indicate le due aree di preferenza tra: marketing e comunicazione, informazione medico-scientifica, monitoraggio degli studi clinici, regulatory affairs di aziende del settore farmaceutico e biomedicale.


27

Il Master “Lo spazio in forme”, nato in collaborazione con l’ARCA, l’ARCH’IT e il Centro Studi e Ricerche iGuzzini è concepito come corso di specializzazione e formazione professionale che sviluppa l’intero iter progettuale in ambiente digitale - dagli studi preparatori al modello finale - considerandone gli aspetti teorici, grafici, tecnici e di documentazione. Gli argomenti vengono affrontati utilizzando le più innovative tecnologie informatiche inerenti la progettazione e la rappresentazione dell’architettura e dell’ambiente. L’obiettivo professionale è quello di formare un progettista con competenze specifiche delle più innovative tecnologie informatiche inerenti il rilievo, la progettazione e la rappresentazione dell’architettura MASTER INGEGNERI D’IMPRESA SETTORE COSTRUZIONI Dove: ROMA Prossime selezioni:Marzo 2006 Periodo Master: Maggio 2006 - Dicembre 2006 Ente: DIREXTRA SRL Indirizzo: Via Trinacria, 34 95030 Tremestieri Etneo - Catania Tel.: 095/223008 Fax: 095/7336955 - 095/66331154 E-mail: master@dirextra.it Website: www.dirextra.it Nel mese di febbraio iniziano le selezioni per l’ammissione al Master in “Ingegneri di Impresa settore Costruzioni” organizzato a Roma dalla Dirextra, società di ingegneria e servizi di telecomunicazione specializzata nella progettazione e realizzazione di Sistemi di Gestione aziendale e di Strategie di Sviluppo delle imprese e dei loro processi tecnico-organizzativi. La finalità di questo Master è quella di formare quadri e dirigenti delle imprese di costruzioni che siano in grado

e dell’ambiente, la creazione di elaborati grafici e multimediali. Infatti l’ottica di insegnamento tende a non soffermarsi troppo sulle peculiarità dei singoli strumenti tecnici per sviluppare, invece, quelle capacità logiche che permettono di padroneggiare qualsiasi prodotto commerciale nonché di valutarne i limiti e le potenzialità. L’accesso al Master è riservato a persone in possesso di Laurea in Architettura, Ingegneria o diplomi equivalenti e studenti laureandi delle facoltà suddette. Possono essere presi in considerazione anche titoli o lauree di diverso tipo e/o indirizzo purché venga mostrato un particolare interesse culturale -professionale in merito alle materie trattate. Gli interessati dovranno far pervenire, entro e non oltre giovedì 30 marzo 2006, domanda di iscrizione corredata di curriculum vitae nel quale dovrà essere indicata la buona conoscenza della modalità bidimensionale di AutoCAD o di software equivalenti. Il costo del Master è di 3.750,00 Euro più IVA (20%) e sono previste forme di rateizzazione. Ogni settimana si tengono 16 ore di lezione distribuite tra giovedì e venerdì - 8 ore al giorno. Il Master è strutturato in 3 moduli didattici , suddivisi tra lezioni teoriche ( per un totale di 300 ore) ed esercitazioni pratiche, a cui faranno seguito un laboratorio di sintesi ed uno progettuale, per un totale di 1.200 ore. Saranno inoltre offerte opportunità di stage ad ogni studente che non abbia superato il 35° anno di età. di gestire i processi cantieristici caratteristici del settore dei lavori pubblici e del Project Financing. Il Master è proposto con il sostegno di grandi Imprese di Costruzioni allo scopo di assumere giovani Ingegneri in grado di gestire i processi gestionali e cantieristici caratteristici del settore dei lavori pubblici e sarà quindi data agli studenti la possibilità di accedere a colloqui di lavoro con la direzione delle Imprese di Costruzioni coinvolte per il possibile inserimento in azienda. Il master è suddiviso in 22 moduli per un totale di 1600 ore, suddivise in 350 ore di lezioni frontali, esercitazione in aula e di laboratorio, 1000 ore di stage aziendale e 250 ore di studio. La quota d’iscrizione al Master è di € 7.000,00 più IVA, pagabili in cinque rate. Sono disponibili borse di studio a copertura parziale e totale del costo. Possono partecipare all’esame di ammissione i laureati in tutti i corsi di Ingegneria e Architettura. La selezione sarà determinata da titoli culturali e scientifici e colloqui individuali, secondo i seguenti criteri: voto laurea (max 30 punti), curriculum (max 30 punti), test di ammissione scritto/colloquio orale (max 60 punti). Il Master è a numero chiuso.

mercuriusmagazine

MASTER IN ARCHITETTURA DIGITALE LO SPAZIO IN FORME Dove: ROMA Iscrizioni entro: Marzo 2006 Inizio Master: Aprile - Settembre 2006 Ente: INARCH , Istituto Nazionale Architettura Indirizzo: via Crescenzio 16 00193 Roma Tel.: 06/68802254 Fax: 06/6868530 E-mail: inarch@inarch.it Website: www.inarch.it

Rubrica MASTER IN SCADENZA a cura di Cristina Bonamin

In questa rubrica sono segnalati corsi di formazione esclusivamente destinati a laureati. Un elenco più completo è reperibile sul sito www.masterin.it

02


master post-laurea in scadenza

02

con il contributo degli esperti di:

SPECIALIZED MBA IN INTERNATIONAL ECONOMICS AND MANAGEMENT (MIEM) Dove: MILANO Iscrizioni entro: Marzo 2006 Periodo Master: Ottobre 2006 - Dicembre 2007 Ente: SDA Bocconi Indirizzo: Via Balilla, 16/18 20136 Milano Tel.: 02 5836.3125, 3287, 3291 Fax: 02 5836.3293 E-mail: MD@sdabocconi.it Website: www.sdabocconi.it Il MIEM è un MBA unico al mondo. Tenuto interamente in lingua inglese, è suddiviso in due parti per un totale di 14 mesi di frequenza a tempo pieno. Nella prima fase, che si focalizza nello studio di Finanza e Marketing, gli studenti acquisiranno le conoscenze generali relative alle discipline gestionali, unitamente allo sviluppo di modelli e strumenti manageriali. Nella seconda parte, invece, i partecipanti approfondiranno il loro proprio percorso, con un approccio internazionale e interdisciplinare, accompagnato da un intenso studio delle relazioni e dei sistemi economicomanageriali internazionali. In questa fase del corso è prevista inoltre la realizzazione di un progetto in azienMASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRITTO E TECNICA DEGLI APPALTI PUBBLICI Dove: ROMA Iscrizioni entro: Marzo 2006 Inizio Master: Marzo - Novembre 200 Ente: Libera Università Maria Ss. Assunta (LUMSA) Indirizzo: Via Pompeo Magno 22 00192 Roma Tel.: 06/68422467 Fax: 06/68422484 E-mail: perfezionamento@lumsa.it Website: www.lumsa.it Il Master, sotto la direzione del Prof. Angelo Rinella, è giunto alla terza edizione e ha come obiettivo principale quello di formare professionisti in grado di operare, con ruoli e funzioni diversi, in un mercato - quello dei contratti pubblici e privati di lavori, forniture e servizi - caratterizzato da rilievo economico e complessità crescenti. Con il patrocino de Il Sole 24 Ore Edilizia e Territorio, dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma e dell’ATECAP Associazione Tecnico Economica del Calcestruzzo Preconfezionato, e in collaborazione con lo Studio Legale Orrick, Herrington & Sutcliffe LLP esso fornisce un quadro completo della disciplina comunitaria e nazionale in tema di contratti pubblici, nonché delle prassi dei contratti internazionali, assicurando un equilibrio tra la conoscenza 28

da o presso istituzioni in Italia e all’estero. Ciò che rende il MIEM un corso unico nel suo genere è la combinazione di due elementi: da un lato fornisce, infatti, ai futuri manager una profonda conoscenza degli aspetti tecnici della business administration e dall’altro consente di acquisire le metodologie necessarie per l’analisi del mondo economico e degli aspetti legali, politici ed istituzionali che formano il panorama internazionale. Per fare questo la SDA Bocconi si interfaccia con altre Scuole internazionali, con cui ha instaurato un intenso scambio di programmi, progetti e allievi. A conclusione del programma, infatti, è previsto un programma di scambio con alcune delle più importanti Business School mondiali. Il corso ha un costo totale di 32.100 euro, suddivisi in una quota d’ammissione di 100 euro e da 4 rate da 8.000 euro caduna. L’application form dovrà essere consegnato via e-mail o per posta entro e non oltre il 31 marzo 2006, mentre i documenti correlati ( GMAT; TOEFL…) potranno essere aggiunti successivamente. Per l’iscrizione al corso i requisiti richiesti sono il possesso di una laurea, seguita da almeno 2 anni di esperienza di lavoro, Diploma GMAT e TOEFL, 2 lettere di presentazione e eventuale intervista. teorica del quadro normativo di riferimento e le indispensabili indicazioni di carattere tecnico-operativo. Al termine del Master, agli studenti più meritevoli saranno offerte opportunità di stages presso enti operanti nel settore della contrattualistica pubblica. Il corso è riservato a coloro i quali abbiano conseguito una laurea specialistica,una laurea di vecchio ordinamento o altro titolo di studio universitario conseguito all’estero riconosciuto idoneo. La struttura didattica prevede 1500 ore di cui 300 in aula, in un’alternanza di lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche, con test di verifica al termine di ciascun modulo e discussione tesi finale. Il programma è suddiviso in nove moduli che spaziano dalle fonti normative nazionali e comunitarie, passando attraverso le forniture e servizi nei settori speciali, per concludere con le responsabilità civili, penali e i diversi profili fiscali. Le lezioni si svolgono il venerdì dalle 14.30 alle 19.30 e il sabato dalle 9.00 alle 13.00. La quota d’iscrizione al Master è di € 3.500,00 più IVA, pagabili in cinque rate. Sono disponibili borse di studio a copertura parziale e totale del costo. La selezione dei partecipanti, sino al raggiungimento dei 60 posti disponibili, avviene sulla base della valutazione dei curricula pervenuti. La domanda di iscrizione, corredata della documentazione comprovante il possesso dei requisiti richiesti, deve essere inviata alla LUMSA Segreteria Master e Corsi di Perfezionamento entro il 10 marzo 2006.


MASTER IN STORE MANAGEMENT DELLA RISTORAZIONE DI MARCA Dove: Parma Iscrizioni entro: Marzo 2006 Periodo Master: Aprile 2006 - Febbraio 2007 Ente: Università di Parma Indirizzo: Via Kennedy, 6 43100 Parma Tel.: 0521/902303 Fax: 0521/902302 E-mail: masterinristorazione@unipr.it Website: www.masterinristorazione.com Ad aprile 2006 prenderà il via la prima edizione del Master organizzato dall’Università di Parma e realizzato in collaborazione con Confimprese. Questo corso vanta tra i partner fondatori e sponsor tutti i principali protagonisti del mondo della ristorazione di marca: Autogrill, Camst, Chef Express, Cibis, Flunch, Finifast, Mc Donald’s e My Chef. E’ da queste aziende infatti che nasce l’esigenza di formare figure professionali destinate ad occupare ruoli di responsabilità nei punti vendita della ristorazione commerciale e collettiva. I punti di forza del progetto sono rappresentati dal reale interesse delle Aziende ad offrire opportunità di lavoro ai partecipanti che dimostreranno spiccate capacità organizzative, buone doti relazionali e, ovviamente, interesse per il mondo della ristorazione, unitamente alle due fasi di stage che si alternano alle MASTER UNIVERSITARIO IN FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE Dove: Castellanza (VA) Iscrizioni entro: Marzo 2006 Inizio Master: Maggio 2006 Ente: Università Carlo Cattaneo (LIUC) Indirizzo: Corso Matteotti, 22 21053 CASTELLANZA (VA) Tel.: 0331/572379 Fax: 0331/572396 E-mail: master@liuc.it Website: www.master.liuc.it Termineranno il 13 Marzo c.a. le preiscrizioni per il Master Universitario di primo livello per le funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie. Questo master fornisce il know-how e le capacità necessarie per operare nel campo delle Aziende Sanitarie del nuovo millennio, proponendosi in particolare di far acquisire competenze specifiche nell’area gestionale organizzativa. L’evoluzione di queste unità, diventate ormai vere e proprie aziende, spesso a carattere regionale, richiede infatti la presenza di figure motivate e competenti, dotate non solo di conoscenze tecniche specifiche, ma anche, e soprattutto, manageriali.

lezioni in aula e che conferiscono il taglio operativo e concreto necessario per la comprensione del ruolo di “store management”. Lo staff didattico, che sarà formato da docenti accademici, consulenti e manager delle aziende sostenitrici, garantirà inoltre la concretezza degli obiettivi formativi e l’applicabilità delle competenze acquisite. Il corso si rivolge a laureati triennali e quadriennali, fortemente motivati a svolgere un ruolo manageriale nella Ristorazione di Marca, con buona conoscenza della lingua inglese e disponibili a trasferimenti. Durata: da aprile 2006 a febbraio 2007, con una fase d’aula di almeno 700 ore, seguite da due stage di 3 mesi ciascuno. Il corso ha un costo di 4.000 euro, con possibilità di attivazione di finanziamenti regionali tramite il Canale di “alta formazione professionalizzante Regione Emilia Romagna” (Voicer formativi). Per accedere alle selezioni occorre compilare il format scaricabile dal sito: www.masterinristorazione.com e inviarlo quindi all’indirizzo masterinristorazione@unipr.it entro e non oltre il 10 marzo 2006. Il corso è a numero chiuso, con un massimo di 32 partecipanti per anno. Le selezioni , previste nei giorni 13 e 15 marzo 2006, dureranno l’intera giornata e consisteranno in un Test Logico attitudinale, in un Lavoro di Gruppo per concludersi quindi con un Colloquio Motivazionale. L’attività didattica si sviluppa in 6 moduli basati su incontri formativi ( lezioni accademiche, testimonianze di esperti…), esercitazioni assistite, studi individuali e di gruppo. Il percorso formativo prevede l’acquisizione di competenze nel campo della gestione e valorizzazione delle risorse umane, tecnologiche ed economiche, con analisi degli aspetti etici e deontologici, della gestione degli schemi organizzativi, dello sviluppo informativo - informatico, e della valutazione dell’impatto di differenti modelli sull’operatività. La quota di partecipazione all’intero Master è di € 2.600,00. I requisiti di ammissione sono il possesso di Laurea triennale e/o Diploma universitario e/o Diploma professionale equivalente al Titolo di Laurea. E´ previsto un numero chiuso di partecipanti che verranno selezionati mediante valutazione curriculare e domande motivazionali presenti sul modulo di preiscrizione. Nei casi in cui si ritenesse necessario, la selezione potrà essere integrata da colloqui. Il tutto volto ad assicurare una composizione dell’aula idonea a recepire le diverse problematiche specifiche oggetto del corso. Coloro che intendono iscriversi al Master dovranno scaricare l’apposita Scheda di prescrizione in formato pdf, compilarla e consegnarla o spedirla (anche a mezzo fax), unitamente alla documentazione richiesta, al Coordinamento Master dell’Università Carlo Cattaneo - LIUC.

mercuriusmagazine

29

02


master post-laurea in scadenza

02

con il contributo degli esperti di:

MASTER ASP IN VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE TERRITORIALI E CULTURALI Dove: TORINO Iscrizioni entro: Marzo 2006 Inizio Master: Marzo 2006 Ente: IED Comunicazione Indirizzo: Via San Quintino, 39 10121 Torino Tel.: 011/ 541111 Fax: 011/ 5170167 E-mail: master@torino.ied.it Website: www.iedmaster.it E’ stato prorogato a marzo l’inizio della prima edizione di questo Master Asp in Valorizzazione delle risorse territoriali e culturali organizzato dallo IED Comunicazione di Torino. Questo corso vuol essere un percorso di formazione sull’utilizzo strategico ed operativo degli strumenti di marketing e comunicazione per promuovere e dare maggior valore al patrimonio locale e ai beni artistico -culturali del territorio, considerati tra le maggiori risorse del futuro per l’economia di regioni, distretti, province e città.

Il percorso didattico è strutturato in 200 ore di formazione d’aula, suddivise in 9 moduli da 23 ore cad. con frequenza di giovedì, venerdì e sabato una/due volte al mese e che vertono su 4 aree tematiche: marketing, comunicazione, strumenti e organizzazione pubblica. La scelta di questo programma didattico è nata dall’emergente interesse verso l’utilizzo di strumenti promozionali, integrati allo studio dei processi decisionali, alla conoscenza dei pubblici di riferimento e alla creazione di un sistema di relazioni. L’IED si avvale inoltre di un corpo docente composto da manager di organizzazioni artistico -culturali, professionisti d’azienda, consulenti strategici e agenzie di comunicazione. Il Master è riservato ad un numero massimo di 20 partecipanti e si rivolge principalmente a operatori delle Pubbliche Amministrazioni, addetti alle attività culturali di promozione territoriale e beni culturali, laureati in architettura, economia, addetti alla comunicazione. La quota di partecipazione al Master è di Euro 4.600,00, che comprendono la tassa di iscrizione di Euro 1.000,00 e la retta di frequenza di Euro 3.600,00. Sono disponibili borse di studio a copertura parziale e totale dell’importo.

Altri MASTER con iscrizioni in scadenza nel mese di MARZO CSAD - Centro Studi Ambientali e Direzionali ▪ Master in Consulenza Direzionale: Sistemi di Gestione Aziendale BA IED ▪ Master in Eventi: Strategia e Organizzazione MI ▪ Master in Pubblicità MI ▪ Master in Management e Comunicazione nell Industria Discografica MI ▪ Master in Comunicazione Ambientale TO ▪ Master in Valorizzazione delle Risorse Territoriali e Culturali TO INARCH ▪ Master di Architettura Digitale - Lo Spazio in Forme RM INFOR - Scuola di Formazione ▪ Assistenti di Direzione MI [*] ▪ Selezione del Personale MI [*] ▪ Information Security Manager MI [*] ▪ Pianificazione e Controllo Strategico della Gestione Aziendale MI [*] ▪ Bilancio e Reddito D’impresa MI [*] ▪ Diritto del Lavoro e Amministrazione del Personale MI [*] ▪ Marketing, Comunicazione e Vendite MI [*] ▪ Sales Manager MI [*] ISTAO ▪ Master in Intermediazione Finanziaria AN ▪ Master in Management Internazionale AN LIUC - Università Carlo Cattaneo ▪ Master per le Funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie VA

30

LUMSA ▪ Master in Diritto e Tecnica degli appalti pubblici RM STOGEA ▪ Executive Master in Project Management BO ▪ Executive Master in Business Administration per Profili Tecnici BO ▪ Executive Master in Direzione delle Risorse Umane BO ▪ Executive Master in Diritto del Lavoro e Amministrazione del Personale BO ▪ Executive Master in International Human Resources Management RM ▪ Executive Master in Marketing, Comunicazione d´Impresa e Relazioni Pubbliche BO Università di Parma ▪ Master in Store Management della Ristorazione di Marca PR [*] Master Breve di Specializzazione

Trovate la scheda dettagliata di tutti i Master presentati in questa sezione su: www.masterin.it



Mercurius Magazine - Marzo 2006