Page 1


2


La dott.ssa Branka esegue visite su appuntamento, con cadenza mensile nella Piana Rotaliana e in Val di Non.

Per fissare una visita senza impegno chiamaci allo 3334117224 Maria Vittoria


per la tua

direttore

pubblicità

Mauro

&

per i tuoi

annunci

editore

Francesco

Contattaci: commerciale

M.Vittoria

333 4117224 grafico

info@meloleggo.com

Giada

sms Servizio SMS - 347 8427225 Via dei Covi 5, 38012 Segno (TN)

fotografo

Sergio

Vuoi ricevere il giornale a casa ?

3

chiamaci e sottoscrivi il nostro

0€

abbonamento annuale

Per sottoscrivere l’abbonamento annuale di 12 uscite basta contattarci telefonicamente o tramite mail

P iana R otaliana , V al

di

N on , V al

www.meloleggo.com

di

S ole , A ltopiano

della

P aganella , V al R endena

e

V al d ’A dige


DICEMBRE 2014

indice 9

Editoriale

12

Back Stage

15

La Rivista

17

Cover

18

Eventi

24

Locali

27

Annunci

32

Per Bacco

36

Musica

38

Il personaggio del mese

41

Sport

44

Racconti

47

“Non” solo Arte

50

Cucina

52

A proposito di...

54

Curiosità

56

Fumetto

60

Bakeca

62

Giochi

6642 Oroscopo

le cia

e

sp

b

we

meloleggo è anche online!

seguici sul nostro sito web e interagisci con noi!

www.meloleggo.com

Vota la nuova ragazza copertina Inserisci i tuoi annunci Consulta lo Speciale Locali Gioca con noi E molto altro... Ci trovi anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram

MeloLeggo offre un servizio - Non commerciale e NON È IN ALCUN MODO RESPONSABILE per la qualità, provenienza, veridicità e uscita delle inserzioni. Non risponde per eventuali ritardi o perdite causate dalla non pubblicazione delle inserzioni. Non è responsabile per eventuali errori di stampa. La Redazione si riserva di cestinare gli annunci non conformi alle istruzioni indicate o ritenuti impubblicabili. La Redazione si riserva di pubblicare gli annunci in altre proprie testate. Ai sensi della legge N°375 del 31-12-1996 con modifica al testo del D.LGS 9 maggio 1997, N.123 e del D.LSG 28 luglio 1997, N.255 sulla “Tutela della Privacy”. Inviando o dettando l’annuncio si autorizza il trattamento dei dati personali ai sensi del D.LGS 196/2003. IL MATERIALE PUBBLICATO IN QUESTO MENSILE NON È RIPRODUCIBILE NÈ UTILIZZABILE SE NON CON AUTORIZZAZIONE SCRITTA DELL’EDITORE. MeloLeggo NON È RESPONSABILE DEL MATERIALE FORNITO E PUBBLICATO PER CONTO DEL CLIENTE. Mensile di informazione servizi (Reg. trib. n.9 in data 18.06.2014 con distribuzione gratuita) Editore: Lama Multi Service di Lamanna Francesco Sede: Via Fia 15 – 38038 Tesero (TN) Direttore: Mauro Bortone Stampa a cura di: Tipografia Esperia Srl


Istambul

21

Kiss Me Ristorante gastro Bar

25

hair, make-up, centri benessere ed estetici

La Tana dell’ Ermellino

67

Centro Le Tre Lune New look di Moira Pineta Hotels

Old Arthur’s Pub

25

Pineta Hotels

66

Risto Pizza Eden

22

grafica

gli inserzionisti

di DICEMBRE abbigliamento

iPollicini

19

Kinty Shoes

26 68

09

associazioni

Unicef

06

benessere

Reppucci

10-11

Lavasecco Alberto

59

Kofler ErrePi Ciclo Branka Dent

21

palestre, centri sportivi, piscine

14 14

Rupe Bar

25-68

realizzazione siti internet

Il tuo sito gratis

30

spazzacamini caldaie e simili

legname, cippato, pellet

16

feste, parco giochi e divertimento

T&T Park Non solo Festa

29

22 31

Ecocalor Sas

40

tatoo

Skin 46

16

taxi

odontoiatria

cartolibrerie

Visintainer Francesco

Meeting

negozi sport

carrozzerie

Blu Car

30 59 66

lavanderie

animali

Pianeta Coda

58

incontri

alimenti

Trentino Catering

Lirin Graphic &Drawing di Giada Longo

03

Taxi & More

26

02

VUOI FARE PARTE DI QUESTO ELENCO?

Alt Spaur

08

Telefona al 333 4117224 800 926 157

Caffè al Borgo

25

o invia una mail

Caffè Centrale

25

a info@

Da Ettore

25

MtSportingclub ristorazione e ospitalita’

meloleggo.com


editoriale il magico natale S’io fossi il mago di Natale farei spuntare un

albero di Natale in ogni casa, in ogni appartamento dalle piastrelle del pavimento, ma non l’alberello finto,di plastica, dipinto che vendono adesso all’Upim:un vero abete, un pino di montagna, con un po’ di vento vero impigliato tra i rami,che mandi profumo di resina in tutte le camere, e sui rami i magici frutti: regali per tutti. Poi con la mia bacchetta me ne andrei a fare magie per tutte le vie. In via Nazionale farei crescere un albero di Natale carico di bambole d’ogni qualità,che chiudono gli occhi e chiamano papà, camminano da sole, ballano il rock an’roll e fanno le capriole. Chi le vuole, le prende: gratis, s’intende. In piazza San Cosimato faccio crescere l’albero del cioccolato; in via del Tritone l’albero del panettone in viale Buozzi l’albero dei maritozzi, e in largo di Santa Susanna quello dei maritozzi con la panna. Continuiamo la passeggiata? La magia è appena cominciata: dobbiamo scegliere il posto all’albero dei trenini: va bene piazza Mazzini?Quello degli aeroplani lo faccio in via dei Campani. Ogni strada avrà un albero speciale e il giorno di Natale i bimbi faranno il giro di Roma a prendersi quel che vorranno. Per ogni giocattolo colto dal suo ramo ne spunterà un altrodello stesso modello o anche più bello. Per i grandi invece ci sarà magari in via Condotti l’albero delle scarpe e dei cappotti. Tutto questo farei se fossi un mago. Però non lo sono che posso fare? Non ho che auguri da regalare: di auguri ne ho tanti, scegliete quelli che volete, prendeteli tutti quanti.

Gianni Rodari


IL CUSCINO DI CIRMOLO PER DORMIRE BENE IL CIRMOLO, Pinus Cembra, delle Dolomiti e di Fiemme in particolare ha permesso di portare il profumo delle antiche foreste a casa vostra, racchiuso nei  preziosi cuscini  imbottiti di trucioli di cirmolo, e, migliorare la qualità del sonno anche a chi non può dormire in una stube di cirmolo. Appoggiare la testa sul profumato cuscino, rilassarsi e dormire bene, è una sola cosa.

L’Istituto universitario di Tecnologia della Salute Humanresearch di Weiz, in Austria, ha recentemente confermato le molteplici qualità del cirmolo La preparazione dei cuscini è fatta a mano, il cirmolo, meticolosa mente selezionato dalla nostra Azienda, proveniente dalle foreste incontaminate di alta montagna della Val di Fiemme (Dolomiti), viene tagliato in assi, stagionato in modo naturale per toglie re l’ umidità senza alterarne le caratteristiche e ridotto in trucioli con un particolare processo che ne dona elasticità e morbidezza. Per soddisfare le varie richieste della nostra clien tela i cuscini sono disponibili con imbottiture di soli trucioli, trucioli e lana, piume, miglio o cotone il tutto in fodere di puro cotone. Tutti i componenti sono rigorosamente selezionati o, come la lana in fioc chi prodotta dalle nostre pecore in val di Fiemme.

CONTATTACI PER AVERLO SUBITO A CASA TUA! tel. 335 1371360 - fax. 0462 232504 www.dormirebenecuscinodicirmolo.com www.spiritfodolomites.it

Piazza Cesare Battisti 11, - 38033 Cavalese (TN) Azienda Agricola Reppucci e figli

10

L’INTER HA SCELTO I CUSCINI DI CIRMOLO DELL’AZIENDA REPPUCCI


TORNA IL CIRMOLO, LA PIANTA

DELLA

SALUTE

DELLE

NOSTRE NONNE

A Cavalese, nel cuore delle Dolomiti, rinasce l’utilizzo del cirmolo, pianta che un tempo fu denominata “La Regina delle Alpi”. Sono famosi i benefici che il legno di questa pianta porta all’uomo e, di fatto, nel passato le culle dei bimbi venivano rigorosamente costruite con questo legno e così pure venivano foderate le pareti delle stanze in cui si viveva.

Respirare l’aroma del cirmolo durante il sonno, rallenta i battiti del cuore, si ripristina il ritmo fisiologico del sonno e si limitano i fastidiosi risvegli notturni. Il suo profumo induce il recupero della forza fisica e il benessere mentale, che aiutano a superare lo stress quotidiano.

L’Azienda Agricola Reppucci si è attivata immediatamente per portare il beneficio del legno di cirmolo anche nelle case che non sono immerse nei boschi, producendo dei cuscini dai quali sprigiona il pro fumo prezioso di questa pianta.

Il Cuscino di Cirmolo, L’ORIGINALE, è realizzato con LANA DI PECORA DI FIEMME e in diverse percentuali. Tutti i cuscini sono realizzati utilizzando esclusivamente il legno di piante di cirmolo selezionate una per una e provenienti dalle foreste incontaminate di alta montagna della Val di Fiemme (Dolo miti), uniche per la qualità dell’olio essenziale contenuto.

TRUCIOLI DI CIRMOLO

La preparazione dei cuscini è fatta a mano, il cirmolo scelto con cura, viene ridotto in assi e lasciato stagionare in modo naturale per eliminarne l’umidità senza alterarne le caratteristiche. Dopo essere ridotto in soffici trucioli, viene avvolto in lana vergine che li protegge e ne assicura la morbidezza.


backstage


Data Scatti: 24 novembre 2014 Location: Trentino Modella: Ale Guerrero Residenza: Tione (TN) Fotografo: Sergio Calai


PARCO GIOCHI

AL COPERTO -

PIZZERIA - FESTE

DI

COMPLEANNO

Se cercate divertimento per i bambini e relax per i genitori il T&T Park è il posto giusto!

VENITE A TROVARCI! TRENTO NORD - VIA BASSA 42 0461.18226075 - 348.1661987 info@tottoetotta.it www.tottoetotta.it

NUOVI ARRIVI articoli party ARTICOLI & ALLESTIMENTI EVENTI

Articoli per le feste

Natale e Capodanno!

e allestimenti di eventi con i palloncini

Tutto il necessario per fare della tua festa un

p ta re g s un li en a an tan sp do d o e 31 (val sa ma fr qu .12 id in on est .20 o f ima te o 14 ino di di ) al

B

nonsolofestatrento@gmail.com

s u c o o n n too €1 0

Trento Nord, Via Bassa 42 340.9646787 www.nonsolofesta.it

10%

PARTY INDIMENTICABILE


la rivista SCEGLI TU LA PROSSIMA RAGAZZA COPERTINA

Yuli Guerrero

Francesca Degasperi

Vai sul sito www.meloleggo.com nello spazio dedicato e vota chi vorresti vedere come prossima ragazza copertina!

Risultato Votazione

er

nn

wi

“Scegli tu la prossima ragazza copertina” su www.meloleggo.com:

La sfida del mese di novembre tra Ale Guerrero e Cristina Mango si è conclusa 54% a 46%, con la vittoria di Ale. Congratulazione Ale, sei la nuova RAGAZZA COPERTINA!

54%

46%

Ale Guerrrero


S.N.C.

CA RROZZERIA di Weronig Roberto e Pallaver Fabio

Soccorso stradale 24h/24h

Via della rupe 10 - 38017 Mezzolombardo (TN) Tel. 0461/600479 Fax. 0461/1860219 P. IVA 01828070225 info@carrozzeriablucar.it


cover VUOI ESSERE TU LA PROSSIMA RAGAZZA COPERTINA ?

Inviaci una tua foto, potresti essere selezionata per diventare la prossima r ag a z z a copertina!

la ragazza prescelta avrĂ un book fotografico con Sergio Calai

Sergio Calai Fotografo mail: sergio.calai@virgilio.it cell. 335 319009


eventi guida agli eventi

Guida alla Lettura Ogni Zona corrisponde ad un colore, ogni evento nelle pagine successive, sarĂ di un determinato colore per poter individuare con semplicitĂ  la zona dove si terrĂ  il determinato evento.

18


01 Novembre - Sabato MERCATINO DI NATALE Trento. Uno degli eventi più attesi è il Mercatino di Natale, tradizione nordica per eccellenza, che quest’anno apre un nuovo polo in piazza Cesare Battisti, oltre all’ubicazione storica di piazza Fiera. Nelle tipiche casette in legno, addobbate a tema, gli espositori offrono l’eccellenza della loro produzione artigianale e artistica per suggerire un piccolo dono da regalare o, perché no, da regalarsi. Orario tutti i giorni 10.00-19.30 Natale: chiuso 26.12.2014, 1.01.2015: dalle 13.00 alle 19.30. Piazza Fiera e piazza Cesare Battisti

i Pollicini È UNA CATENA DI NEGOZI DI ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI USATI PER BAMBINI. Da noi potete trovare vestiti, passeggini, seggiolini, lettini, giochi e qualsiasi altra cosa possa servire al vostro bambino. Troverete prodotti usati selezionati, senza rotture ne macchie, in ordine, a norma di legge e a prezzi accessibili

LA CASA DI BABBO NATALE Mezzocorona. Babbo Natale sarà a Mezzocorona a Palazzo Martini per incontrare i bambini nella sua casa con renne, elfi e la Principessa dei Ghiacci. Riceverà messaggi e letterine nel suo Ufficio Postale e chiacchiererà con i bimbi nella sua stanza. Sabati e domeniche, festivi (esclusi Natale e Capodanno), Vigilia di Natale: ore 10.00-19.00. 5 (S. Nicolò)-6-7-8; 13-14; 20-21; 24; 26-27-28 VIVI LA MAGIA DEL NATALE IN VAL DI SOLE Ossana. 100 presepi artigianali, concerti e mercatini, degustazioni Il percorso dei 100 Presepi, segnalato da un parallelo e suggestivo percorso di luce, è visitabile dalle ore 10.00 alle ore 23.00. Centro Storico e castello S.Michele. Dal 01 Dicembre al 24 Dicembre MERCATINO DI NATALE Mezzolombardo. Nello splendido scenario della borgata di Mezzolombardo le tradizionali casette di legno vi presenteranno i prodotti tipici del Natale: addobbi, presepi, oggetti d’artigianato, dolci, squisite specialità locali, articoli da regalo, tessuti, giocattoli, splendide decorazioni natalizie tipiche delle valli trentine e molto altro ancora. Lunedì 8 – Lunedì 22 – Martedì 23: 10.00-19.30. Mercoledì 24: 10.00-18.00. Tutti i venerdì: 14.00-19.30. Tutti i sabati: 10.00-19.30. Tutte le domeniche: 10.00-19.30

IPOLLICINI VI PERMETTE ANCHE DI GUADAGNARE VENDENDO!

Prendete appuntamento nel nostro punto vendita e portateci quello che vostro figlio non usa più, una volta venduto il vostro articolo, vi verrà rimborsato il

50% DEL PREZZO DI VENDITA

Siamo a Cles in Palazzina Elena, Via Filzi Orario: dal martedì al venerdì dalle 9.15 alle 12 e dalle

16.15 alle 19, il sabato orario continuato dalle 10 alle 18

SI RITIRA SOLO SU APPUNTAMENTO IL 2° E 4° LUNEDÌ DI OGNI MESE tel.

3420918696

.

19.

sito internet: www ipollicini com

facebook: https://www.facebook.com/ipollicini.cles


04 Dicembre – Giovedì GITA UNESCO Madonna di Campiglio. Gita giornaliera con le ciaspole immersi nelle Dolomiti di Brenta, patrimonio Unesco. Pranzo tipico. Tutti i giovedì. Partenza ore 10.00. Info e prenotazioni (entro le ore 18.00 del giorno precedente ): ufficio Guide alpine Madonna di Campiglio (+ 39 0465 442634). A pagamento. Dal 05 Dicembre al 14 Dicembre GIOSTRE SANTA LUCIA Trento. Saranno presenti diverse attrazioni tra le quali tiro bocciofilo, rotonda pesci, giostra bambini, tiri al pollo, rotonda giochi vari, calciometro, giostra miniseggiolini, tiro aria compressa, autoscontro, giostra aerei telecombattimento, rotonda tiri vari, torretta dei bambini, brucomela, giostra rodeo,miniottovolante, mini autoscontro e altalena gigante. Dalle ore 14.00 alle ore 22.00 (giorni feriali); dalle ore 9.00 alle ore 22.00 (giorni festivi). Piazzale San Severino 06 Dicembre – Sabato MENTALIST FRANCESCO TESEI Trento. Spettacolo. Biglietti da €. 23,00 a €. 29,00 (sotto i 14 anni ridotto € 5,00 in meno) Auditorium Santa Chiara. Ore 21.00 SAGRA DI SAN NICOLO’ Castelfondo. Fiaccolata con “Sampogni e Bandoni” e falò al campo sportivo. Thè e brulè per tutti. Ore 20.15. Davanti alla Chiesa RON IN CONCERTO Cles. La formula non cambia: nella prima parte dell’evento si alterneranno le esibizioni di alcuni cantanti, (il gruppo corale “Coralità Clesiana”, il cantante Sebastiano Guolo e il duo Beatrice e Marco Franceschini), mentre nella seconda parte del festival entrerà in scena l’ospite d’onore, Ron con il suo concerto. 20 Euro intero, 10 Euro ridotto fino a 14 anni d’età. Per maggiori informazioni:  cell. 347/4410570 – 327/2946240. Ore 21.00. Auditorium del Polo Scolastico di Cles.

20

APERTURA DEL MERCATINO DI NATALE Cles. Tante idee regalo, prodotti tipici e artigianato! Fino al 6 gennaio. Corso Dante, 30 dalle 9.00 alle 19.00 SAGRA DI SAN NICOLO’ Carisolo. Ore 10.30 S. Messa presso la chiesa parrocchiale; ore 14.30 processione con la statua del Santo; ore 15.30 arrivo del santo in piazza 2 Maggio, distribuzione dolci, castagne e vin brulè, doni ai bambini; ore 17.00 giochi e intrattenimenti presso il palazzetto dello Sport; ore 19.00 cena presso il palazzetto dello Sport; ore 20.00 finale torneo di tressette presso bar palazzetto dello Sport. Piazza 2 Maggio. 07 Dicembre – Domenica CONCERTO CORALE NATALIZIO San Michele all’Adige. Concerto Corale Natalizio: concerto del coro “I Musici Cantori” nell’ambito della rassegna Note di Natale. Organizza l’Assessorato alla Cultura del Comune di San Michele all’Adige. Ingresso gratuito. Ore 20.30. Chiesa di Grumo SAGRA DI SAN NICOLO’ Castelfondo. ore 16.30 ritrovo davanti alla Chiesa con lanterne. distribuzione palloncini; ore 17.00 partenza della fiaccolata, incontro con S. Nicolò e sfilata per le vie del paese; ore 17.45 arrivo in piazza Villa, distribuzione dei doni ai bambini ed estrazione premi lotteria. Durante tutta la serata vin brulè, castagne, zucchero filato e cioccolato per tutti. Ore 16.30. Davanti alla chiesa. INAUGURAZIONE PALASMERALDO Fondo. Inaugurazione Palasmerlado. Ore 14.00. Palasmeraldo Dal 12 Dicembre al 14 Dicembre CAMPIONATI ITALIANI SCI ALPINISMO Vermiglio. Campionati italiani di sci alpinismo, per tutte le categorie, nelle spettacolari discipline sprint, vertical e staffetta. Le gare di sprint e vertical si svolgeranno al Passo Tonale, mentre la prova di staffetta si terrà a Vermiglio. Presso il Polo Culturale di Vermiglio, esposizione di materiali tecnici!


12 Dicembre – Venerdì FESTA DI SANTA LUCIA Cagnò, Piazza San Valentino dalle ore 17.00 – Fondo, Colle di Santa Lucia ore 16.30 – Revò, Chiesa parrocchiale ore 18.00 - Romeno Salter, Canonica ore 16.00 - Tassullo e frazioni, Piazza di Pavillo ore 17.30 – Tres, Centro Ricreativo “Prà del Lac” ore 19.45 Dal 14 Dicembre al 31 Dicembre FINESTRE SUL NATALE San Michele all’Adige. “Finestre sul Natale” (XVI edizione): da dicembre a gennaio le finestre del centro storico di San Michele all’Adige, addobbate con motivi natalizi e numerosi presepi allestiti con maestria, si illuminano all’imbrunire, in una magica atmosfera natalizia. Centro storico. 16 Dicembre – Martedì BIAGIO ANTONACCI Trento. Concerto di Biagio Antonacci. Biglietti da €. 41,50 a €. 75,00. Palatrento. Ore 21.00 18 Dicembre – Giovedì UMBERTO TOZZI Trento. Concerto di Umberto Tozzi. Biglietti da €. 32,00 a €. 42,00. Auditorium Santa Chiara. Ore 21.00 20 Dicembre – Sabato NATALE IN MUSICA Celledizzo di Pejo. Concerto musicale di rilievo. In pieno periodo natalizio, concerto musicale di rilievo. Allieteranno le serate: Soprano: Brigitte Canins. Baritono: Ivo Rizzi Organo: Tiziano Rossi. Ore 20.30. Chiesa dei SS. Fabiano e Sebastiano Dal 21 Dicembre al 31 Dicembre PERCORSO DEI PRESEPI A VERMIGLIO Vermiglio. ungo il percorso dei Presepi a Vermiglio sarà possibile visitare i presepi allestiti nelle chiese e in diverse fontane del paese! 21 Dicembre – Domenica SCINTILLE DI NATALE Mezzocorona. La serata perfetta per scambiarsi gli auguri di Natale. Nella splendida cornice della Grotta di Lourdes a Mezzocoro-

KEBAB PIZZA ISTANBUL di Yavuz Tashin Via Marconi n.6 38023 Cles (TN) Tel. 327 2128591 Aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 23.30

21


Ormai da oltre 50 anni la ditta Kofler di S.Felice in Alta Val di Non, opera da tre generazioni nel commercio e trasporto di legname. Premiata dalla fedeltà di generazioni di clienti è cresciuta investendo continuamente in macchinari. Puntando sulla professionalità dei collaboratori, riesce ad offrire servizi di Scortecciatura di ogni tipo di legname, produzione di Cippato di varie dimensioni e umidità, oltre alla vendita di Pellets e legna da ardere con consegna a domicilio.

Puntando sulla professio nalità dei collaboratori, riesce ad offrire servizi di Scortecciatura di ogni tipo di legname, produ zione di Cippato di varie dimensioni e umidità, oltre alla vendita di Pellets con consegna a domicilio

KOFLER, OLTRE 50 ANNI kofler , la terza DI LEGNAME KOFLER,

generazione

OLTRE 50 AN DI LEGNAM Ormai da oltre 50 anni la ditta Kofler di S.Felice in Alta Val di Non, opera da tre generazioni nel commercio e trasporto di legname. Premiata dalla fedeltà di generazioni di clienti è cresciuta investendo continuamente in macchinari. Puntando sulla professionalità dei collaboratori, riesce ad offrire servizi di Scortecciatura di ogni tipo di legname, produzione di Cippato di varie dimensioni e umidità, oltre Ormai da oltre 50 anni la alla vendita di Pellets con consegna a domicilio ditta Kofler di S.Felice in

Alta Val di Non, opera da tre generazioni nel com-

Zona 1 mercioArtigianale e trasporto di legname. Handwerkerzone Premiata dalla fedeltà di generazioni di clienti è 39010 Senale/San Felice cresciuta investendo continuamente in macchinari. Unsere Ib. Frau i.W./St. Puntando sulla professionalità Felix dei collaboratori, (BZ) riesce ad offrire servizi Tel. 0463 886101 di Scortecciatura di ogni tipo di legname, produFax. 0463.885507 zione di Cippato di varie dimensioni e umidità, oltre info@holz-kofler.it alla vendita di Pellets con

Zona Artigianale 1 Handwerkerzone 39010 Senale/San Felice Unsere Ib. Frau i.W./St. Felix (BZ) Tel. 0463 886101 Fax. 0473.885507 info@holz-kofler.it

consegna a domicilio

Zona Artigianale 1 Handwerkerzone 39010 Senale/San Felice Unsere Ib. Frau i.W./St. Felix (BZ) Tel. 0463 886101 Fax. 0473.885507 info@holz-kofler.it

22


na, vi aspetta una magica atmosfera natalizia con i canti del coro Freedom Gospel Choir .Il silenzio del bosco e l’incanto del panorama sulla val d’Adige scintillante. Seguirà tè, brulé e dolcetti nel piazzale della funivia. In caso di brutto tempo l’evento sarà spostato al Teatro dell’Asilo o all’auditorium della Cassa Rurale. Ore 20.30. Grotta di Lourdes, via alla Grotta. NATALE IN MUSICA Vermiglio. Concerto musicale di rilievo. In pieno periodo natalizio, concerto musicale di rilievo. Allieteranno le serate: Soprano: Brigitte Canins. Baritono: Ivo Rizzi Organo: Tiziano Rossi. Ore 20.30. Chiesa di Santo Stefano 22 Dicembre – Lunedì CONCERTO DI NATALE E INAUGURAZIONE ESPOSIZIONE DI PRESEPI Rumo. Esposizione di presepi negli angoli più suggestivi delle frazioni di Mocenigo e Corte Superiore con la presenza dei cori e dell’orchestra della Scuola di musica C.Eccher che si esibiranno in un concerto di Natale. Ore. 20.00. Frazione Mocenigo 24 Dicembre – Mercoledì NOTTE DI STELLE Pinzolo. Escursione sotto le stelle, con Mountain Friends Pinzolo Val Rendena. Ufficio Guide Alpine Pinzolo Ore: 21.00. A pagamento 25 Dicembre – Giovedì CONCERTO DI NATALE San Michele all’Adige. Concerto della Banda di Mezzocorona. Ingresso gratuito. Info: Rotari Eventi Tel. 0461 616300. Ore 18.00. Cantina Rotari, Palarotari BALLO DI NATALE CON ORCHESTRA Sarnonico. Ballo liscio, balli di gruppo e latini. Info e prenotazione tavoli: Bruno Cell. 340 5634870. Organizza “Anaunia Team Dance”. Ore 21.30. Centro Sportivo. 29 Dicembre – Lunedì NATALE IN MUSICA Caldes. Concerto musicale di rilievo. In pieno periodo natalizio, concerto musicale di rilievo. Allieteranno le serate: Soprano: Brigitte Canins.

Baritono: Ivo Rizzi Organo: Tiziano Rossi. Ore 20.30. - Chiesa di San Rocco 30 Dicembre – Martedì CONCERTO DI FINE ANNO San Michele all’Adige. Il tradizionale Concerto di Fine Anno con la Banda Musicale di Faedo si terrà martedì 30 dicembre a San Michele all’Adige, nell’ambito della rassegna “Note di Natale”. Organizza l’Assessorato alla Cultura del Comune di San Michele all’Adige. Ingresso con posti limitati. Ritiro del biglietto gratuito presso la Biblioteca Comunale di San Michele all’Adige a partire da lunedì 15 dicembre 2014. Ore 20.30. Sala Polifunzionale, Comune San Michele all’Adige Via S. Francesco Biasi, 1/A. NATALE IN MUSICA San Bernardo di Rabbi. Concerto musicale di rilievo. In pieno periodo natalizio, concerto musicale di rilievo. Allieteranno le serate: Soprano: Brigitte Canins. Baritono: Ivo Rizzi Organo: Tiziano Rossi. Ore 20.30. Chiesa parrocchiale 31 Dicembre – Mercoledì CAPODANNO IN PIAZZA DUOMO Trento. Musica d’autore con Eugenio Bennato. Piazza Duomo. Ore 23.00 NOTTE DI SAN SILVESTRO IN PIAZZA Cles. Musica e falò in piazza per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. Info: Pro Loco Cles – tel. 0463 421376. Dalle 22.00. Piazza Granda. CAPODANNO IN VAL DI NON SULLA NEVE Coredo. Dj set, piste scenograficamente illuminate tutta la notte, slittini, escursioni in motoslitta, fuochi d’artificio, fiaccolata, possibilità di Cenone a bordo pista. Solarium La Predaia e Predaia Park NOTTE DI STELLE Pinzolo. Escursione sotto le stelle, con Mountain Friends Pinzolo Val Rendena. Ufficio Guide Alpine Pinzolo Ore: 21.00. A pagamento

23


locali guida ai locali inserisci il tuo locale : info@meloleggo.com

347 8427725

Guida alla Lettura

24

Ogni Zona corrisponde ad un colore, ogni locale nelle pagine successive, sarà di un determinato colore per poter individuare con semplicità la zona in cui è situato il locale.


ioc

p

hi

pasticceria da ettore - coredo

Via Tavon, 12 - Tel. 0463 536350 www.fiordimela.it - ettore@fiordimela.it

caffè al borgo - taio

Piazza San Vittore - Tel. 348 775 0758

e :C B hinCaffè - Bar - Tabacchi - Slot - Proiezione su maCaffè - Pasticceria - Gelateria. Vendita pasticcec ria fresca e dolci su prenotazione. Produzione xischermo di tutte le partite di serie A - Chamma tgiardino le di gelateria artigianale, sala giochi, - Ampio terrazzo all’aperto. o l s artigianale pions all’aperto. Produzione di Strudel O : 7.00 - 01.00 con vendita in tutta Italia. Giorno di chiusura: Lunedì

Mandasprizz caffè centrale - coredo

facebook:

Via Venezia, 5 - Tel. 0463 536130 Mandasprizz-Caffè Centrale - centralesnc@teletu.it

Bar caffè-gelateria, – con servizio giochi, lotto – tabacchi – gelati di nostra produzione, terrazzo esterno, eventi, animazione, Dj set – free wi fi Orario: 19.00 - 02.00 Giorno di chiusura: Lunedì

Kiss me ristorante gastro pub - tuenno

Via Maistrelli, 81 - Tel. 349 3229158 www.gastropubkissme.it - kissmegastropub@gmail.com

Ideale per passare in allegria le proprie serate, adatto pure per eventi come compleanni, feste di laurea, serate a tema dove prendere un aperitivo o sorseggiare una birra in compagnia degli amici consumando un pasto veloce ma sfizioso.

facebook

affè al

orgo

rario

old arthur’s pub - mollaro

Piazza di S. Marco, 13 - Tel. 338 8490997 facebook: Old Arthur’s Pub Mollaro

Old Arthur’s Pub nato nel 1999 come Pub Inglese Originale e ampliato nel settembre 2013 aggiungendo la sala Pizzeria con forno a legna. Orario: 18.30 - 02.00 Giorno di chiusura: Mercoledì

Rupe bar - mezzolombardo

Via trento, 115 - Tel. 345 9225340 facebook: Rupe Bar

Voglia di un evento tra amici e in buona compagnia? Maxischermo, concerti, aperitivi, DJ...tutto questo alla Rupe Bar di Mezzolombardo! che la stagione estiva abbia inizio!

25


Telefono 3482848474 Email: kintyshoes@gmail.com Partita IVA 02165740222 26 c.f. CHNCTN66S61C794H


annunci Inviaci i tuoi annunci tramite sms al 3478427725 o compilando il tagliando sottostante arredamento

CAMERETTA completa in legno e inserti azzurrini stile moderno per ragazza/o, tenuta benissimo come nuova: letto singolo e rete, armadio 1 anta, armadio con 2 ante e cassettiera, armadio con libreria e 2 ante, ampia scrivania ad angolo, vendo a €. 600,00. Località Mezzocorona. Tel. 340 1416153 COMO’ contenitore a 4 cassetti scorrevoli su guide metalliche in noce biondo da cm 65 x 50 h 72, può essere utilizzato in camera da letto o in soggiorno come porta televisione. Condizioni generali pari a nuovo, vendo causa inutilizzo a €. 70,00. Località Cles. Tel. 328 7069251 DIVANO a due posti da cm 150x80 in tessuto ecru tutto sfoderabile e lavabile in ottime condizioni perché usato poco, vendo causa inutilizzo ad €. 150,00. Località Cles. Tel. 328 7069251 LAMPADARIO a palla, aperto, vetro bianco, nuovo, in buono stato, porta lampadario con cordino, vendo a €. 30,00. Località Denno. Tel. 349 5939533

auto e moto

CITROEN JUMPY 2.0 JTD, 120 cv, anno 2010, molto bella, 9 posti, in ottimo stato, occasione. Tel. 329 3794197 PEUGEOT 206 diesel, anno1999, colore rosso, 3 porte, chiusura centralizzata, 300.000 km, motore rifatto da poco, vendo a €. 1.000,00. Zona Mezzolombardo. Tel. 347 5721222 SUZUKI GRAN VITARA 2000 benzina, anno 1999, km 145.000, vendo a € 3.700,00. località Val di Sole. Tel. 348 2237728 VOLKSWAGEN GOLF 6 GTD splendido sempre tenuto in garage, anno 2011, con 47.000 km, mai incidentato e senza graffi, cerchi da 18” omologati a libretto, scarico posteriore Golf R, paraurti posteriore e sottoparaurti originali Golf R, vendo a €. 19.300,00. Località Cogolo di Pejo. Tel. 320 7267425 BMW R 1200 RT anno 2007, grigio metallizzato, km 40.000, tagliandi BMW dimostrabili, ottime condizioni, vendo a prezzo trattabili. Località Trento. Tel. 339 4884511 PIAGGIO Primavera 125, restauro totale, epoca, vendo ad

interessati competenti, km zero. Località Trento. Tel. 338 6065330 SHERCO Trial 290 anno 10/2008, carburatore Keihin Mototekna, pompa maggiorata, grafiche particolari, moto perfetta, bollata ed assicurata fino ad agosto 2015, da vedere e provare, vendo a € 2.800,00. Località Lavis Tel. 347 33651

immobili

-Vendita CLES zona centro, privato vende ampio appartamento completamente ristrutturato, ingresso, 3 grandi stanze, bagno fin., ampio soggiorno-cucina, ripostiglio, 2 poggioli, cantina e posto auto. Ottime finiture ed esposizione. Tel. 348 3519222 MEZZOCORONA zona scuole medie in prossimità del parco Bertagnolli, privato vende appartamento 3 locali composto da ingresso, soggiorno, angolo cottura, 2 stanze, bagno, ripostiglio, balcone. Posto auto privato e cantina. Cucina e soggiorno arredati su misura. €. 180.000,00. Dalle 20 alle 22. Tel. 331 6001068

27


immobili

-Affitto LAVIS zona residenziale, privato affitta bilocale con posto auto. IPE in fase di rilascio. Tel. 347 4351912 MEZZOLOMBARDO privato affitta monolocale nuovo, con bagno, arredato, senza spese condominiali. €400,00. Dalle 10 alle 18 Tel.348 3643104 VAL DI NON privato affitta villetta unifamiliare immersa nel verde completamente indipendente a persone preferibilmente italiane, preferenzialmente militari, dipendenti pubblici o privati con referenze di ottima condotta civile e morale. Classe energetica G. Tel. 340 8481648

incontri Alberta 32 anni nubile, segno dei pesci, sensibile, dolce e passionale, attiva, mi piace la bella compagnia, le serate fuori. So che non è facile stare al mio fianco, del resto, accanto a una donna speciale ci vuole un uomo speciale! CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 346 8885913 Daniela 29 anni, decisa e determinata, pronta al sacrificio per amore della famiglia. Amo i bambini, il sole, il mare, gli animali. Cerco un ragazzo dinamico e carino, forte e deciso per un rapporto stabile e costruttivo. Contattami per un aperitivo.

28

CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 328 1939633 Francesca, lavoro nel ristorante di famiglia, ho 39 anni. Sempre a contatto con la gente, carattere estroverso. A volte penso che la mia semplicità e spensieratezza possano essere fraintese, poi però mi dico che l’uomo di cui mi innamorerò saprà apprezzarmi. CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 346 8885913 Barbara. Carattere aperto, giocoso e molto solare, 42 anni! Mille interessi, un lavoro come rappresentante che mi appassiona ma nonostante tutto sento il peso della solitudine. Vorrei condividere il mio tempo e i miei interessi con un uomo veramente maturo e consapevole. CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 346 8885913 Patrizia 49 anni, con tanto amore da dare all’uomo giusto, solare. Mai sposata, no figli, una forte passione per i viaggi e adoro le crociere. Cerco uomo che mi faccia divertire, con il quale condividere pensieri e il bello della vita. CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 328 1939633 Simona 53 anni. Peperina e frizzante allegra. Separata senza figli, vorrei tanto poter ricominciare la mi vita da capo e formare una famiglia. Vorrei tanto conoscere un uomo non pigro con ci poter vivere in armonia e serenità! CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 346 8885913

Sandro, 29 anni, libero professionista. Allegro, mi piace la vita semplice e le persone umili. Vorrei una donna come me, amante della vita e delle belle cose. Una donna attenta, curata, disponibile al confronto. Per il resto, bè, vediamoci, per un caffè. - CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 328 1939633 Simone 34 anni, impiegato statale. Da un anno sono andato a vivere da solo, mi piace la mia autonomia. Mi considero un ragazzo completo, solare ed altruista, affidabile e serio, e indipendente economicamente. Cerco una lei indipendente e solare. CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 346 8885913 Andrea 37 anni. Laureato. Sono imprevedibile e passionale, brillante ed allegro. I difetti non li dico, comunque nel bene o nel male sono sempre me stesso. Vorrei una ragazza in grado di farmi ribattere il cuore, dolce e passionale proprio come me! CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 328 1939633 Antonello 40 anni. Geometra. Sono un uomo ironico, allegro, serio, gentile, educato, motociclista incallito e molto altro ancora. Cerco una donna che sappia ascoltare ma anche pretendere di essere ascoltata, che cerchi ed offra rispetto, magari amante della moto come me. CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 346 - 8885913 Francesco 45 anni. Idraulico. Sono stato sposato, ho avu-


to un figlio che adoro, vivo da solo nella mia casa vicino al lago. Mi piacerebbe incontrare una donna simpatica, senza pregiudizi, che sia indipendente per stabilire una relazione importante e seria. Cercami. CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 346 8885913

Manda un sms al 346 8885913 con nome, eta’ e citta’ e riceverai profili che CERCANO L’AMORE COME TE! www.meetingitalia.it

Marco 49 anni. Imprenditore. Sono un uomo forte e coraggioso, ho sempre fatto della razionalità e della logica il mio cavallo di battaglia. Adesso credo che sia arrivato il momento di sciogliermi un pò. Vorrei conoscere una donna sensibile e simpatica. CHIAMA MEETING INCONTRI CELL 328 1939633

Varie

BANCO da falegname vecchio, solo il piaTel. nale, €. 250,00. Val di Sole. 339 4802622 CLARINETTO in sib jupiter, nuovo con scontrino, a cusa regalo non gradito, vendo a €. 250,00. Mezzocorona. Ore pasti 345 1474744 SASSOFONO contratto Roling’s da studio, perfetto, usato poco, vendo causa inutilizzo. €. 160,00. Mezzocorona. Ore pasti Tel.345 1474744

Francesca, 39 anni, cameriera. Sem-

pre a contatto con la gente, estroversa. A volte penso, che la mia semplicità e spensieratezza possa essere fraintesa, poi mi dico che l’uomo di cui mi innamorerò saprà apprezzarmi. Meeting incontri 346 8885913

AGOSTO

Carla 55 anni. Imprenditrice. Colta ed

esigente.Dimostro 10 anni in meno e ho il fisico di una ragazzina. Gran lavoratrice con tanta voglia di trovare un uomo dinamico e curato. Meeting incontri 342 6332958

Giorgio 45 anni, separato. Tecnico.

Lavoro

LEZIONI OFFRO. Professoressa. Recupero in matematica, statistica, fisica e chimica. Mezzolombardo. Tel. 334 9879951 Cell. 3773019415

Sono piacente e amo molto fare sport e andare in bici. Adoro coccolare la mia lei portandola ogni fine settimana in un luogo diverso. Posso permettermelo ma voglio vicino a me una donna per cui valga la pena. Meeting incontri 346 8885913

Alberto 65 anni. Vedovo. Indipendente.Imprenditore con tanta voglia di trovare una vedova come lui per costruire una vita insieme. Adora viaggiare e la natura. Manda un sms al 342 6332858 Ci trovi a trento in VIA POZZO 30 dal lunedi al venerdi dalle 10 alle 19 VIENI ANCHE TU A SCRIVERE IL TUO PROFILO…

29


CENTRO LE TRE LUNE Di Sandri Nicole CENTRO OLISTICO ED ESTETICO

Trattamenti Corpo Decontratturanti, Drenanti, Anticellulite, Antistress, Ayurvedico, Ston Teray, Massaggio Californiano, Bagno di Vapore, Fiori di Fieno, Pulizia Viso, Ceretta, Manicure, Pedicure e Molto Altro! Consulenze Iridologiche e Fiori Erboristici, Cosmetici Naturali

di e

Bach! Negozio tante

idee

con

Prodotti

regalo!!!

orario: lunedì

9-12/15-19

martedì mercoledì giovedì venerdì sabato

chiuso

9-12/15-19 9-16 12-20 9-16

LAVIS via Rosmini, n°71 TEL: 0461/247155 Facebook: Centro le tre Lune

www.iltuositogratis.net Medium (€. 150,00 annui) Large (€. 200,00 annui) XLarge (€. 250,00 annui)

Realizziamo

siti internet professionali con grafica personalizzata, dominio, 5 caselle di posta, ottimizzazione SEO.

PAGHI SOLO

IL RINNOVO ANNUALE!

info@iltuositogratis.net 3478427225


pubblica

il tuo annuncio!

is!

at

ErrePi Ciclo - Via 4 Novembre 24 - 38017 Mezzolombardo - 338 8372371 - www.errepiciclo.it

Vuoi vedere anche tu il tuo annuncio pubblicato sulla nostra rivista?

r èg

Mandaci

il tuo annuncio per posta all’ indirizzo Via dei Covi 5, 38012 Segno (TN) o scrivi un SMS al 3478427725 o una mail a info@meloleggo.com

Il tuo annuncio:................. ............................................ ............................................ ............................................ ............................................ ............................................ ............................................ ............................................ ............................................ ............................................ ............................................ L’editore si riserva il diritto di pubblicare il materiale ricevuto -corredato dai dati anagrafici personali- sulla cui attendibilità e veridicità declina ogni tipo di responsabilità (Aut. conforme legge 675/96)

DA 13 ANNI AL VOSTRO SERVIZIO ORA NELLA NUOVA SEDE CON UN ESPOSIZIONE PIU AMPIA ED OFFICINA A VISTA

…per la bicicletta, ed il vostro tempo libero… ...PER TUTTE LE STAGIONI... ANCHE PER IL VOSTRO DIVERTIMENTO SULLA NEVE...

VI ASPETTIAMO, CON TANTISSIME OFFERTE!


per bacco

maso martis

Maso Martis è una delle realtà più interessanti nel panorama del Trento Doc.

Quest’ azienda situata sulle colline di Martignano, ai piedi del monte Calisio, nasce dalla profonda passione di Roberta e suo marito Antonio per gli spumanti. I due coniugi, nel 1990, decidono di realizzare il loro sogno; restaurano un vecchio maso trasformandolo nell’attuale cantina e inizia-

I vigneti sono posti sui tipici muretti a secco e sono circondati dal bosco, il terreno è di tipo calcareo con venature di roccia rossa. Questo unito al particolare microclima fa sì che si creino le condizioni ideali per dar vita a vini freschi e minerali. Non viene effettuato il diserbo chimico e la volontà di rispettare l’ambiente e di preservare la biodiversità, ha portato i coniugi Stelzer ad optare per una agricoltura biologica.

Tra le diverse tipologie di Trentodoc prodotte - ognuna con un carattere ben delineato - segnaliamo il Maso Martis DosaggioZero Riserva 2009: uno spumante di grande eleganza no a vinificare le uve dei 12 ettari di vigna adiacenti l’azienda. Sono tra le poche realtà spumantistiche che non acquistano uve per la produzione dei loro spumanti, ma utilizzano esclusivamente quelle provenienti dai vigneti di proprietà. Le varietà coltivate sono principalmente chardonnay, pinot nero e pinot meunier che daranno vita ai Trentodoc – affianco a moscato rosa e cabernet sauvignon.

32


e dinamicità, prodotto con uve chardonnay e pinot nero, raccolte manualmente in piccole casse e vinificate separatamente. Solo in seguito vengono assemblate per preparare la cuvée, composta per il 70% da chardonnay e dal rimanente 30% di pinot nero. Nella primavera successiva la vendemmia viene imbottigliato e dopo una sosta sui lieviti di circa 24 mesi è pronto per essere sboccato, senza alcuna aggiunta della liqueur d’expedition. Se ne ottiene uno spumante dai profumi floreali, con ricordi minerali e di frutta secca, in bocca è teso e sapido, avvolgente e lungo nel finale.

grande esperienza nel mondo della spumantizzazione, possono meritatamente godersi il loro sogno, conquistato grazie alla loro determinazione e alla costante voglia di mettersi in gioco e migliorare fino a diventare quello che sono oggi: dei bravi “artigiani dello spumante”, come giustamente amano definirsi.

Alessia Benini

Responsabile per la guida Slow Wine del trentino

Ideale per festeggiare momenti importanti invece il Trento Doc Maso Martis Brut Riserva 2004: una vera rarità, prodotto in un numero limitato di bottiglie, è un vino di grande raffinatezza. Nasce dalla selezione dei migliori grappoli di pinot nero, chardonnay e pinot meunier. Prodotto solo nelle annate migliori, vuole essere un omaggio alle due figlie: Alessandra e Maddalena. Il grande amore di Roberta e Antonio per lo spumante metodo classico, si ritrova in ogni loro bottiglia e oggi, dopo aver maturato assieme una

Via dell’Albera, 52 - Località Martignano - (TN) Tel. 0461 821057 info@masomartis.it - www.masomartis.it

33


Sergio Calai Photos


musica shake your ass

Gli Shake Your Ass nascono nel 2011 con l’intento di rievocare quelle sonorità Soul e Funk che hanno fatto la storia della Black Music

I tre fondatori Manolo Martini (batteria), Juan Pablo Salmoiraghi (basso) e Tomàs Salmoiraghi (chitarra) decidono così di allargare la formazione arruolando l’ensemble di fiati che vede Enrico Magnago alla tromba, Marcello Seppi al trombone e Francesco Micheli al sax (quest’ultimo lascerà la band 2 anni dopo per motivi di studio). In seguito a una prima esperienza strumentale orientata alla musica Funk-Fusion,principalmente incen-

36

trata sull’improvvisazione creativa, si aggiunge al sestetto la voce solista di Elisa Olaizola dando vita all’attuale formazione della band. Il gruppo,vanta già numerose esibizioni live in eventi di ogni genere che hanno permesso agli Shake Your Ass di proporre in Val di Non e dintorni un repertorio che spazia dal Soul al Funk, dal Reggae alla Disco, mirato a rendere omaggio ad artisti come Stevie Wonder, James Brown e Bob Marley ma anche a proporre pezzi che stanno avendo grande successo negli ultimi anni come quelli di Bruno Mars. Nel 2013 partecipano al concorso


Rock Time, organizzato dall’ associazione Street Music di Rovereto, aggiudicandosi un posto alla finale ma dovendo purtroppo rinunciare a partecipare per vari motivi. Nell’Aprile 2014, dopo un’esibizione originale e frizzante, si aggiudicano il 1° premio al concorso Cover Oltre Festival, noto contest che si svolge a Trento, all’edizione Under 21, portando anche un brano autoprodotto basato su uno stile Reggae fresco e nuovo, scritto dal batterista Manolo Martini. Dopo questa vittoria, il 18 Ottobre scorso conquistano nuovamente e con grandissima soddisfazione il 1° premio al festival maggiore dello stesso concorso. In questa occasione si esibiscono per la prima volta con il nuovo batterista, Alessandro Gasperetti, entrato a sostituire Ma-

nolo Martini trasferitosi temporaneamente a Londra per motivi di studio. In seguito a questa esperienza iniziano a progettare l’introduzione di un altro componente, Ruben Martini al basso mentre Juan Pablo si cimenterà alla tastiera. Con questa formazione allargata si esibiranno il 12 Dicembre al Pub Gatto Nero di Livo insieme ad un altro gruppo e in versione leggermente ridotta all’Osteria Vecia di Salorno il 20 Dicembre.

Elisa Maitea Olaizola

37


il personaggio del mese Babbo Natale Tutte le versioni del Babbo Natale moderno, chiamato Santa Claus nei paesi anglofoni, derivano principalmente dallo stesso personaggio storico: san Nicola, vescovo di (oggi Demre, città situata nell’odierna Turchia), di cui si racconta che ritrovò e riportò in vita cinque fanciulli, rapiti e uccisi da un oste, e che per questo era considerato il protettore dei bimbi. Da notare che l’appellativo Santa Claus deriva da Sinterklaas, nome olandese di san Nicola. San Nicola è considerato il proprio patrono da parte di marinai, mercanti, arcieri, bambini, prostitute, farmacisti, avvocati, prestatori di pegno, detenuti. È anche il santo patrono delle città di Bari e Amsterdam e della Russia. Nei Paesi Bassi, San Nicola viene festeggiato annualmente il 5 dicembre (la vigilia del giorno dedicato a questo santo), data in cui si distribuiscono doni; in Belgio, Lussemburgo e Francia del nord, i medesimi festeggiamenti si svolgono il giorno successivo. Tali celebrazioni hanno dato origine al mito ed al nome di Santa Claus,

38

nelle sue diverse varianti. L’equivalente di Babbo Natale in questi paesi è Kerstman (letteralmente “uomo di Natale”). In alcuni villaggi delle Fiandre, in Belgio, si celebra la figura, pressoché identica, di san Martino di Tours (Sint-Maarten). In molte tradizioni della Chiesa ortodossa, san Basilio porta i doni ai bambini a Capodanno, giorno in cui si celebra la sua festa. Il babbo Natale di oggi riunisce le rappresentazioni premoderne del portatore di doni, di ispirazione religiosa o popolare, con un personaggio britannico preesistente. Quest’ultimo risale almeno al XVII secolo, e ne sono rimaste delle illustrazioni d’epoca in cui è rappresentato come un signore barbuto e corpulento, vestito di


un mantello verde lungo fino ai piedi e ornato di pelliccia. Rappresentava lo spirito della bontà del Natale, e si trova nel Canto di Natale di Charles Dickens sotto il nome di Spirito del Natale presente. Una parte essenziale nella trasformazione di san Nicola in Babbo Natale spetta a Clement Clarke Moore, scrittore e linguista di NewYork, il quale nel 1823 scrisse la poesia A Visit from Saint Nicholas nella quale rappresentò il santo di origine anatolica come un elfo rotondetto, con barba bianca, vestiti rossi orlati di pelliccia, alla guida di una slitta trainata da renne e latore di un sacco pieno di giocattoli. Per il Natale del 1862 l’illustratore Thomas Nast raffigurò, sulla rivista statunitense “Harper’s Weekly, Babbo Natale con giacca rossa, barba bianca e stivali. Secondo alcuni il vestito rosso di Babbo Natale sarebbe opera della Coca Cola: originariamente infatti, tale vestito era verde, sarebbe divenuto rosso solo dopo che, negli anni ‘30, l’azienda utilizzò Babbo Natale per la sua pubblicità natalizia, e lo vestì in bianco e rosso, come la scritta della sua famosa bibita. Questa teoria non è però da ritenersi corretta, siccome storicamente la Coca-Cola non fu la prima ad usare la figura moderna di Babbo Natale nelle sue pubblicità, ma venne preceduta in questo dalla White Rock Beverages, per la vendita di acqua minerale nel 1915 e per la vendita di ginger ale nel 1923.

39

La dimora tradizionale di Babbo Natale cambia a seconda delle tradizioni. Negli Stati Uniti si sostiene che abiti al Polo Nord (situato per l’occasione in Alaska) mentre in Europa è più diffusa la versione finlandese che lo colloca in un villaggio vicino alla ben più grande città finlandese di Rovaniemi, in Lapponia esattamente sul Circolo Polare Artico. Sono anche disponibili alcuni siti web che seguono Babbo Natale tutto l’anno, mostrando le attività che si svolgono presso la sua fabbrica di giocattoli. In molti casi sono pubblicati anche indirizzi e-mail a cui inviare una versione più moderna delle letterine cartacee a Babbo Natale.

Francesco Lamanna

39


Tel./Fax 0461 604188 - Cell. 336 629840

46


sport hockey su slittino Gianluigi Rosa e lo Sledge Hockey QMolti di voi sicuramente avranno

ancora sentito parlare dell’hockey su ghiaccio, uno sport nativo del Nord America, ma posso scommettere che più della metà dei lettori non ha mai neanche sentito nominare l’hockey su slittino o sledge hockey. Questo nobile sport è un primo cugino del più popolare hockey classico e la sua principale differenza è un diverso equipaggiamento. Al posto dei tradizionali pattini da ghiaccio, i giocatori utilizzano uno slittino, detto sledge, e per spingersi hanno a disposizioni due bastoni più corti dell’originale che a un’estremità sono muniti di mini ramponi per fare presa sul ghiaccio, mentre l’altra estremità è fatta a pala e serve per colpire il puck. Il resto del regolamento resta invariato.

Questa variante è stata pensata per le persone con disabilità di vario genere che riescono a padroneggiare la parte superiore del corpo. Gianluigi Rosa, per gli amici Gigi, vive a Lavis in provincia di Trento ed è un giocatore della nazionale italiana sledge hockey. Ha partecipato con la nazionale alle ultime due Paralimpiadi di Vancouver e Sochi ed è stato definito da diversi giornalisti uno dei Top Player mondiali. Gigi è privo della gamba destra, durante la vita quotidiana utilizza una protesi che gli permette di vivere la classica routine fino a sera, quando, arrivata l’ora di giocare, toglie la protesi e indossa la divisa per sfrecciare sul ghiaccio, dove gli unici pensieri sono impegno e divertimento. Ma com’è nata la sua passione? Gigi perde la sua gamba nell’agosto di dieci anni fa, quando durante un giro in moto con gli amici, per colpa di un’avaria ai freni, esce di strada, dopo venti giorni di rianimazione,

41


nei quali i medici cercano di salvare la gamba, un’infezione peggiora la situazione e così diventa necessaria l’amputazione. Passando i successivi mesi diviso tra letto e ospedale, non si rende conto subito che la sua vita è cambiata e solo tornando a scuola capisce che non è più quella

di un semplice diciassettenne. Una volta costruita la protesi, ci racconta Gigi, il suo stato d’animo migliora, con la possibilità di tornare a camminare ricomincia a vivere. La sua prima conquista è tornare in bicicletta, poi a sciare e prendere la patente, ma purtroppo non riuscirà mai a tornare a giocare a calcio. È

42

proprio questa nostalgia del calcio che lo spinge ad accettare una proposta di Gianluca Cavaliere, suo attuale compagno di squadra, tale offerta gli permette di scoprire il mondo dello sport per disabili, dove comincia la sua carriera nello sledge hockey. Rientrato a far parte di uno sport di squadra, passa un intero anno prima di sentirsi forte e sicuro di reggere il confronto con i compagni. «Uno sport duro e faticoso, ma per questo ricco di soddisfazioni e stimoli», ecco cosa pensa Gianluigi. Nel 2009, dopo qualche anno di impegno e duro allenamento, entra nella nazionale, con la quale conquista, quasi a sorpresa, la qualificazione per le Paralimpiadi di Vancouver 2010, battendo ai rigori la Germania nel Mondiale di Ostrava (CZ) nel maggio dello stesso anno. Si presenta così una grande occasione che l’Italia non butterà al vento. Giocare la prima partita di una grande manifestazione in Canada, patria dell’hockey, contro i padroni di casa e fondatori di questo sport e in più, in uno stadio con novemila spettatori, potrebbe non essere adatto a persone con problemi di cuore. «Una delle emozioni più grandi che abbia mai provato, da brividi». In quella Paralimpiade, l’Italia tornò a casa con un onesto 7° posto. Probabilmente carichi dall’ottima performance eseguita l’anno pre-

4


cedente, nel 2011 Gigi e la sua squadra conquistano il titolo di Campioni d’Europa a Solleftea in Svezia, battendo le più forti squadre europee. Nel 2012, reduce da una frattura allo scafoide, conclude il mondiale di Hamar in Norvegia al 6° posto e nel 2013, Mondiale di Seoul, Korea del Sud, la squadra azzurra manca la qualificazione diretta a Sochi 2014, perdendo ai rigori la finale per il 5° posto contro la Norvegia. I ragazzi centrano comunque la qualificazione nel novembre dello stesso anno in un torneo di Torino. Si sbarca così in Russia, dove Gigi affronta la sua seconda Paralimpiade e questa volta la sua nazionale parte tra le favorite. Proprio per questo motivo l’adrenalina è a mille e la voglia di giocare tanta. Purtroppo il momento di salire sul primo

43 43

gradino del podio dovrà aspettare ancora, l’Italia lascia la patria di Vladimir Putin con uno stretto 6° posto che proprio non va giù a Gigi e i suoi compagni. Rimane una piccola consolazione, la nazionale italiana rimane una delle poche squadre composta di atleti non professionisti, che lavorano a tempo pieno e sacrificano ferie e famiglia per allenarsi e arrivare pronti a questi eventi. Per concludere, faccio un appello a nome del nostro atleta paraolimpico: chiunque avesse una disabilità che riguardi gli arti inferiori e avesse voglia di avvicinarsi a questo mondo, anche solo per provare a montare su uno sledge, non esiti a contattare Gianluigi Rosa sul suo profilo facebook. Fatevi avanti e buon sledge hockey a tutti.

Cristiano Corradini

43


racconti il rumore assordante della neve QStella non ha mai smesso di parlare per tutto il tempo del viaggio in macchina. È nervosa, Andrea se ne accorge dal movimento delle sue mani che si strofinano sui jeans come a volerli consumare. La neve, che li ha scortati discreta lungo l’intero tragitto, sommerge di silenzio e incanto la corona di montagne che si staglia attorno.

Sono più di due anni che Stella non torna in paese. Quasi ottocento giorni che non vede sua madre e suo padre. Un tempo infinito che corre veloce e scava voragini. L’aria frizzante che le soffia in faccia, non appena si decide ad aprire lo sportello dell’auto, sembra riportarla alla vita. Deve essere merito del profumo della legna appena tagliata che sa riportarla indietro, in un tempo lontano. La porta di ingresso è socchiusa, ad accoglierli, col passo stentato e la coda in festa è Vasco, il labrador color champagne dagli occhi buoni. Stella si china per abbracciarlo, attenta a non strizzarlo troppo; dentro

44

quella stretta amorevole sente tutto il peso degli anni che sono trascorsi. «Finalmente! Ma che fine avevate fatto? Guarda che è tutto pronto in tavola.»

Vera si materializza nel’ingresso, con indosso un grembiule dai motivi tirolesi. Ha i capelli raccolti alla meglio e la guancia destra sporca di farina. “Ha preparato lo strudel”, pensa Stella, “come se bastasse uno stupido dolce per mettere a posto ogni cosa”. «Ciao, mamma» risponde sforzandosi di risultare calorosa. «Scusaci, c’era traffico, ci abbiamo messo un po’ a uscire da Milano.» «Tu devi essere il moroso, suppongo» esclama Vera, rivolgendosi ad Andrea.


«Così dicono» si schernisce lui, stringendo per la prima volta la mano minuta di sua suocera «è un vero piacere per me, e… ovviamente, buon Natale!» Quando Vittorio fa il suo ingresso nella stanza, con una catasta di legna fresca tra le braccia, tutti si voltano verso di lui. Andrea lo saluta ossequioso mentre Stella sente un sussulto farsi strada dentro lo stomaco: con tutte le sue forze tenta di soffermare l’attenzione sulle enormi mani di suo padre, spaccate dal freddo; invece lo sguardo continua a restarle incagliato sulle sue guance scavate, rosse come due mele. Gli occhi color ghiaccio dell’uomo rimbalzano da un volto all’altro, incapaci di trovare requie. Sa che se si fermassero su sua figlia Stella sarebbe costretto a scrutare la donna sconosciuta che è diventata. O peggio, sarebbe obbligato a posare la legna per terra e correre ad abbracciarla. «Ciao, sorellina!» La voce di Valentina arriva dalla cima della scala a chiocciola in tutta la sua inconfondibile inflessione trentina. Stella le corre incontro, salendo a due a due i gradini. Tra le braccia di sua sorella, lontano dallo sguardo gelido di suo padre, ritrova per un attimo la gioia di essere tornata a casa. «Forza, pochi convenevoli, che lo spezzatino si raffredda» squittisce

Vera, senza staccare lo sguardo dalle figlie. Andrea prende posto di fianco a Stella, di fronte all’ albero di Natale addobbato a festa. «Tesoro, hai fatto vedere ad Andrea i trofei che hai vinto quando pattinavi sul ghiaccio?» squittisce Vera, servendo una generosa porzione di polenta nel piatto del ragazzo. «Cosa?» le domanda Andrea, esterrefatto. «Tu pattinavi?» «Non è che pattinava» si intromette Valentina «era la migliore danzatrice sul ghiaccio di tutto il Trentino Alto Adige. Ti dico solo che io andavo in giro vantandomi di essere sua sorella.» Stella si muove sulla sedia come se un cuscino di spilli le fosse improvvisamente spuntato sotto il sedere. «Solo un imbecille poteva mandare all’aria una carriera avviata come la sua» biascica Vittorio, accompagnando l’accusa con un avido sorso di vino. «Avevo altre priorità, e voi lo sapete bene» ribatte la ragazza, sforzandosi di modulare la voce.

45


«Come no» sbotta lui in una risata di plastica «fare la giornalista morta di fame nella grande metropoli. Lontano da casa e dalla famiglia.» Stella stringe le dita del suo fidanzato sotto il tavolo. Con l’altra mano continua a impastare la polenta, a occhi bassi. Quando vede suo padre chinarsi su Valentina e aggiungere un’appendice in dialetto alla sua frase infelice, già sa che non riuscirà a contenersi. «Ti sarebbe così d’impiccio parlare in italiano? Non tutti a questa tavola comprendono il ladino». Vittorio la guarda furibondo, con gli occhi color ghiaccio che sembrano voler fuoriuscire dalle orbite. «Questa è casa mia e decido io come e quando parlare!E poi si può sapere chi è questo tipo che ti sei portata dietro? Non ti ho sempre detto che prima di uscire con un nuovo fidanzato devi prima chiedere il permesso a me e a tua madre? Non voglio che tu sottragga tempo al lavoro per correre dietro ai ragazzi.» «Mio marito vuole dire» lo interrompe tempestivamente Vera, rivolgendosi ad Andrea «che non ci siamo mai spiegati perché nostra figlia avesse tanta fretta di andarsene. In fondo questa è la sua terra, la sua casa. E guarda come ci tratta.» Stella butta giù un grumo di rancore insieme a un sorso di vino. Le dispiace per Andrea, per averlo costretto a dover vivere questa gior-

46

nata infernale. D’improvviso non le sembra più così difficile riesumare le ragioni che l’hanno spinta a fuggire via di casa. «Qualcuno gradisce un altro po’ di spezzatino di capriolo?» domanda Vera, senza rivolgersi a nessuno in particolare. Come se prima non fosse accaduto nulla. Come se tutto stesse filando liscio. Mentre gli altri stanno concludendo il pranzo con una fetta di strudel con panna, Stella è seduta fuori al

poggiolo a fumare una sigaretta. Sa che sua madre l’ha preparato apposta per lei, ma non le importa. Vuole godersi in solitudine il vento gelido che sa entrare nella pelle, rigenerare. Aveva quasi dimenticato il rumore assordante che sa fare la neve quando cade. «Se sopravvive anche agli album di foto della nostra prima comunione, allora è proprio un uomo da sposare.»

Alessandra Pepino

...Continua nel prossimo numero di MeloLeggo Magazine, non perdetevelo!


“non” solo arte “

il natale trentino nel mondo Il Natale in Trentino è una di quelle cose che dovrebbe essere inserita fra i patrimoni dell ’UNESCO

Una di quelle meraviglie che potrebbe tranquillamente stare nella lista del patrimonio dell’umanità insieme al Cenacolo di Leonardo da Vinci, il centro di Firenze, la Basilica di Assisi, la laguna di Venezia. Un po’ perché appena l’aria delle valli inizia a farsi più frizzante, le cime dei monti più alti si coprono di una nebbiolina che si sa, appena si sposterà, lascerà il posto a un triangolo innevato; gli abitanti trentini guardano le loro città, non ancora prese d’assalto da pullman di sciatori che sgomitano per noleggiare, almeno per un po’, questo angolo di paradiso invernale. E decidono che è arrivato il momento di preparare i paesi al mese più luminoso dell’anno anche se le giornate sono sempre più corte e viene buio presto. Negozi, piazze, chiese, persino alberi si accendono di luminarie dalle forme più spettacolari, decorazioni dai colori più invitanti, musiche e profumi avvolgenti, e guardandoti attorno ti senti pervaso dallo stesso calore

di quando entri in uno dei bar sul corso principale del paese e chiedi una cioccolata calda. Un entusiasmo collettivo, quello dei trentini per il Natale, che regala un’atmosfera di festa, anche durante le giornate di lavoro. Ma a voler esser seri e meno sentimentali, poche realtà come il Natale trentino rappresentano una testimonianza unica o quantomeno eccezionale di una tradizione culturale mondiale ancora vivente, che fra le Dolomiti è stata capace di creare una miscela ben combinata di storia, immagine e cultura del pa-

47


esaggio che difficilmente troveremo in altre regioni d’Italia.

Penso per esempio a Condino, piccolo borgo delle Giudicarie i cui abitanti sono stati capaci di allestire il più grande presepe vivente del Trentino Alto Adige, perché nelle sue sette contrade del centro storico persone, animali e oggetti hanno trasformato integralmente il volto del paese facendolo diventare teatro della nascita di Gesù. Bisogna ammettere che l’idea non è nuova. Anzi, i cittadini di Condino sono andati a riannodare il filo di una tradizione secolare, quella che ha inventato il presepe. Perché il primo presepe della storia, che da quel momento ha segnato la nascita di una manifestazione che ha unito nel Natale tutte le generazioni di bambini, nonni, genitori, credenti e non credenti, nello spirito di qualcosa che nasce, che si rinnova, alla

48

fine di ogni anno, ricco di speranze e propositi, era un presepe vivente. Era il 1223 e Francesco d’Assisi, allora non ancora santo, anzi ammalato e sconfortato dagli eventi che incalzavano, era ben deciso a perseverare nel suo stile di vita di povertà, comunità con i fratelli e aiuto ai bisognosi. La notte di Natale di quell’anno si era rifugiato nel piccolo eremo di Greccio (presso Rieti) e lì, grazie a una spettacolare sensibilità umana e a un senso di rinnovamento liturgico, inscenò in una grotta la natività di Gesù Bambino. Gli abitanti del luogo, ricchi e poveri insieme, proprio come gli antichi abitanti di Betlemme, accorsero con torce e doni ad ammirare lo spettacolo sacro di San Francesco. E forse la novità di Francesco non avrebbe riecheggiato così forte nella storia dell’umanità se un altro uomo, una settantina d’anni dopo, poco più che adolescente, non avesse fissato quella immagine commovente con il suo pennello sui muri della più importante basilica dell’ordine francescano,ad Assisi. Qui Giotto, il miglior pittore-regista del Medioevo, ha regalato il mondo Il Presepe di Greccio (1296), capolavoro magistrale, sequenza finale di un ciclo di affreschi che come un film si dispiega sulle pareti della Basilica di San Francesco, “sfondan-


do” il limite del muro e portandoci a rivivere il momento dell’intuizione del santo. Non è quindi un male se Condino, o Canale di Tenno, o Calavino, rievocano il presepe attraverso corpi e oggetti reali. Credo che sappiano di essere andati al cuore della tradizione, di aver colpito il segno delle origini e di essere tornati al vero senso della Natività, non solo di quando è stata rappresentata per la prima volta a Greccio, ma anche di quando è stata vissuta a Betlemme, un evento a cui pastori, magi e abitanti hanno partecipato per davvero. Non deve stupire perciò se, fra tutti i paesi europei, le Valli trentine conservano ancora alcuni degli esempi più importanti di questa tradizione. come la collezione di presepi del Museo Arcivescovile di Bressanone, che contiene più di dieci mila pezzi (dieci mila!), o che la Val Gardena detenga il primato del presepe più grande d’Europa, iniziato nel 1989. Nessuna meraviglia se il tour dei presepi arroccati nelle corti di Tesero richiami migliaia di turisti ogni anno.

penseresti mai. Il talento di alcuni maestri trentini ha valicato i confini delle valli ed è giunto all’ orecchio dell’Europa e oltre. Dopo l’allestimento del grande presepe in piazza San Pietro a Roma nel 2006 e 2007, davanti alla basilica più grande del cattolicesimo, dopo la tappa di Cracovia nel 2008, dell’Aquila nel 2009 e di Assisi e Istanbul nel 2010, l’arte presepistica trentina è arrivata nella culla della cristianità: a Betlemme e a Gerusalemme, dove tutto ha avuto inizio. In quei paesi lontani realtà e illusione, il vero luogo di Gesù e la sua rappresentazione, si sono ricongiunti. La grotta vera di Betlemme viene affiancata dall’incanto della scultura trentina in un gioco fra natura e idea. D’altronde, l’aveva già capito Giotto settecento anni fa: non è questo lo scopo dell’arte?

Giulia Iseppi

Qualcosa però, fa rimanere sempre senza parole, e ricorda che l’arte, quando è arte davvero, sintomo di un altissimo livello tecnico e qualità esecutiva, si annida là dove non

49


cucina ricetta della nonna Strudel di mele ricco Per la pasta : disponete la farina setacciata a fontana sul piano da lavoro, aggiungete l’uovo, l’olio e un pizzico di sale. Amalgamate bene, unite l’acqua e lavorate energicamente fino a ottenere un impasto elastico e liscio. Formate una palla, avvolgetela con della pellicola per alimenti e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti. Per la farcia : sbucciate le mele, togliete il torsolo e tagliate a fette sottili. Mettetele in una terrina, aggiungete lo zucchero semolato, un pizzico di cannella, la scorza di limone, l’uva passa precedentemente fatta rinvenire in acqua tiepida, scolata e strizzata, i pinoli, le noci, il cedro candito tritato e il rum. Mescolate la farcia e fate riposare per 30 minuti. In un pentolino fate sciogliere il burro, poi lasciate intiepidire. Stendete la pasta con il matterello in una sfoglia molto sottile. Spennellatela con il burro fuso, tenendone da parte un paio di cucchiai.

Tempo 130 min. Difficoltà INGREDIENTI: per la pasta:

250g di farina 1 uovo 10 cl di acqua 4 cl di olio extra vergine di oliva Sale per la farcia:

5 mele 100g di zucchero semolato Cannella in polvere Scorza grattugiata di ½ limone 50 g di uva passa 50 g di pinoli 100 g di gherigli di noce 50 g di cedro candito 10 cl di rum 150 g di pangrattato 150 g di burro Zucchero a velo

Cospargetela con il pangrattato, infine distribuitevi la farcia, quindi arrotolatela. Ponetelo sopra una teglia e spennellatelo con il burro fuso tenuto da parte, e cuocetelo in forno preriscaldato a 220°C per 30 minuti. Prima di servire lo strudel spolverizzatelo con dello zucchero a velo.

50

Grado di difficoltà: facile

media

elaborata


liquore fatto in casa Grappa di mandarino INGREDIENTI: 1 l di grappa 1 mandarino piccolo La scorza di 1 arancia La scorza di ½ limone 2 chiodi di garofano

Scelto un mandarino di piccole dimensioni e sodo, ponetelo a macero nella grappa in un luogo caldo per circa una quarantina di giorni, unendovi le scorze dell’arancio e del limone (solo le parti esterne e non la pellicina bianca ) e i 2 chiodi di garofano. Rimestate ogni tanto e, trascorso il tempo stabilito, filtrate accuratamente e imbottigliate. Poi lasciate trascorrere qualche mese prima di assaporare la grappa.

51 51


a proposito di ...

sale integrale

Il sale marino non raff inato è molto più di un condimento: si tratta di un prezioso alleato che depura e protegge intestino, reni e circolazione.

Deve assolutamente rientrare nella

nostra alimentazione, perché tiene lontano come nessun’altra sostanza i radicali liberi, inoltre serve a tonificare le pareti dei vasi sanguigni e svolge un ruolo centrale nella regolazione dell’acqua presente nel corpo umano. Tutto questo grazie alla presenza al suo interno del sodio, una sostanza essenziale per il buon funzionamento di tutto l’organismo. Attenzione però: qui non si parla del comune sale da cucina e tanto meno di quello raffinato. Si parla del sale marino, che è grigiastro e se viene sbiancato ci riempie di

sostanze chimiche tossiche, perdendo tutti i suoi poteri energizzanti e rivitalizzanti. Il sale andrebbe usato con

moderazione e solo come condimento, ma ne usiamo troppo: aggiungere troppo sale alla dieta non fa bene alla salute e, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel nostro paese se ne consumano a testa fino a 10 grammi al giorno, mentre la giusta quantità non dovrebbe superare i 3 grammi. Questo accade perché oltre la metà del sale (e quindi del sodio) assunto quotidianamente proviene diretta-

52


mente dai cibi, in particolare quelli pronti o precotti, ma non solo: questo elemento è presente in moltissimi alimenti, dai latticini ai salumi, ai cereali. Il consumo eccessivo di sale va evitato per non aumentare il rischio di contrarre ipertensione, malattie cardiache, ritenzione idrica, cellulite. Per fortuna, diminuire la quantità di sodio nella nostra dieta non è troppo difficile. In primo luogo possiamo ridurre pian piano, ma con costanza, il sale nei condimenti e limitare i cibi che ne contengono molto (ad esempio il prosciutto, il tonno in scatola, stuzzichini confezionati). Un’altra strategia utile è quella di insaporire i nostri piatti utilizzando erbe aromatiche e spezie; eccezionale è il gomasio, ottenuto frullando semi di sesamo tostati. Quando mangiamo qualcosa senza sale, ci sembra non abbia sapore e non ci dà alcuna soddisfazione, ma

se iniziamo in modo graduale a diminuire il sale nel cucinare, ci abitueremo piano piano ai veri sapori del

cibo. Questo è molto più facile nella preparazione dei secondi piatti iniziando dalla componente proteica (carne, pesce, uova ecc.) cotta senza sale, accompagnata da verdure ben condite, per poi iniziare anche con i contorni ad aggiungere spezie e olii aromatici al posto del sale. Buon inizio!

Fabia Ceccon

5353


curiosità

cosplay step-by-step

Dopo tante descrizioni sul cosplay in generale, è ora di “passare all ’azione”, mostrandovene la realizzazione, passo dopo passo, e a farlo, sarà proprio una bravissima cosplayer, conosciuta con il nome di Aleeusha!

Orianna di League of legends Q’Creare un intero corpetto in foam

e worbla non è per niente facile, ma con pratica e buona volontà si potranno ottenere risultati favolosi. Usare il worbla e non solo il foam per la realizzazione di corpetti permette di poter avere un pezzo più rigido e duraturo. Attrezzi: -Pistola termica -Forbici -Manichino rigido Materiale: -Foam 2mm -Foam 4mm -Colla Boostik o Colla a caldo -Fogli di Worbla -Colla vinilica o Gesso acrilico Procedimento: Prendere le misure. Siate sempre certi che il pezzo che state creando combaci con le misure del vostro corpo. Una volta applicato il Worbla sarà

54 54

difficile ridimensionare il pezzo. Potete utilizzare il vostro corpo come modello o un manichino dalle misure uguali.

Come base principale ho usato il foam 2mm (rosa). Con l’aiuto della Pistola termica, ho modellato il materiale affinché prendesse le forme del manichino (fianchi, seni e schiena). Dopodiché ho utilizzato il foam 4mm (blu) creando il pattern dell’armatura ed incollandolo al foam 2mm, aiutandomi con la colla Boostik o a caldo. Utilizzando sempre il foam 4mm ho creato le decorazioni in rilievo, tagliando strisce di foam ed incollandole.


Applicazione del Worbla: Come molti di voi già sanno, il worbla si presenta sotto forma di foglio. Utilizzando i pattern che hai usato per creare le parti in foam blu, intaglia altrettanti pezzi di worbla, poggiali sul pezzo interessato e punta la Pistola termica sui entrambi i pezzi: Il worbla si riscalderà a tal punto da diventare malleabile. In quel momento dovete mostrare la vostra abilità e ricoprire l’intero pezzo col worbla, modellando le decorazioni con dell’altro worbla e applicandole ancora calde sul corpetto (per incollare worbla ad altro worbla non è necessaria colla).

di fiere bre dicem

5-8> KOMICS REGGIO CALABRIA Oasi Village, ore 9,30-21.

www.facebook.com/KomicsReggioCalabria 6/7 > MOSTRA MERCATO REGGIO EMILIA Via G. Filangieri,15. Ore 9-19

www.amicidelfumetto.it 6/7 > MESTRE COMICS Via delle Industrie. marghera (VE). Ore 10-19

www.mestrecomics.com

Se vuoi conoscere gli appuntamenti di non perdere il prossimo numero di

Dicembre

MeloLeggo!

il grigio, e ripassato sopra (una volta asciutto) l’argento. Ed ecco il risultato finale. Buon divertimento!

Il worbla non è liscio ma ruvido: Per rimediare a questo problema, personalmente ricopro il worbla con uno/ due strati di colla vinilica. In alternativa si può comodamente usare il Gesso Acrilico. Colorazione: I colori metallici acrilici (non a bomboletta spray) dipendono molto dal colore di base dell’oggetto. Dato che il corpetto di Orianna è di un argento lucido, ho usato come colore primer

Dajla Moser - Aleeusha

55


fumetto

espen MeloLeggo Magazine è in continua evoluzione e da questo mese avremo una nuova rubrica all’interno della nostra testata, IL FUMETTO. Per fare questo collaborerà con noi un personaggio di spicco nel campo fumettistico italiano: Giorgio Espen.

Figlio d’arte, padre pittore/grafico bresciano, madre pittrice/illustratrice comasca, il giovane disegnatore-grafico è nato a Bussolengo nel 1969. Laureato all’Accademia di Belle Arti “Cignaroli” nel 1993, con una tesi sul celebre fumettista Milo Manara, Giorgio Espen ha iniziato da subito a frequentare il mondo artistico scaligero. Giorgio Espen, oltre ad aver lavorato in agenzie di comunicazione veronesi come Art Director e in passato aver collaborato con alcune note

56

agenzie pubblicitarie come Graphic Designer, è stato, il creatore di una “fanzine” a fumetti diffusa gratuitamente per la sua città Verona. Giornalino illustrato nato per essere diffuso all’università e in alcuni locali veronesi, guardato con curiosità e simpatia, ricco di rubriche esilaranti, interviste, giochi e fumetti creati dallo stesso Espen che è stato il Presidente di “Crazycomics”.

Per anni partecipa a svariate rassegne nazionali ed internazionali del fumetto Francia (Limoges), Belgio (Knokke Heist), Giappone (Kagoshima City), Iran (Tehran). Creatore in passato del “ Fumetto-sblatero ”, un genere di fumetto che si basa sull’ascolto di voci, rumori e suoni elaborati in un’unica tavola umoristica. Tra le altre cose andiamo brevemente a riassumere la storia del nostro artista elencando le maggiori collaborazioni, realizzazioni, passate e future:


• 1992

ha fatto una “personale” esponendo a Verona alla galleria “Fra Giocondo”. Sempre nello stesso anno illustra, con altri 30 celebri umoristi grafici italiani, “ Amico miao “ (ed. “Il Pennino” TO). • 1994 espone con i grandi del fumetto a “ Mondo Grafico ”al Lingotto di Torino. • 2001 Espen fa parte del “ Dizionario degli Illustratori Contemporanei ” dove appare un Suo profilo e i dati anagrafici, dizionario edito dal Comune di Bronzolo (Bz). • 2009 espone i suoi lavori su delle pagine del sito della #Neurone www.neurone.es . • 2010 #ESPEN fa parte del team #Gardaland Resort e segue il reparto grafico (con la collega Elena), nello stesso anno (per la “ESPEN FUMETTI”) realizza una serie di svariati personaggi con varie tecniche innovative di colorazione imparate nel suo percorso artistico (Joy, Pirati, Sirene, i paperi i-Quack, Le carte dei mari, ...). • 2013 nuovi personaggi “vestono” graficamente la decima edizione del calendario per i Vigili del Fuoco di Taio (TN) - collaborazione con i pompieri dal 2004. Nell’inverno dello stesso anno, collabora con la modella Arianna Espen Grimoldi (plasmate 2011) per realizzare delle immagini che la rappresentano, quindi affronta uno stile innovativo per questa nuova serie di illustrazioni, che lo vedono impegnato tra Verona e

Milano. Da qui l’idea di realizzare “illustrazioni” per personaggi nel mondo dello spettacolo … una “fumettizzazione” degli stessi (cantanti, presentatrici televisive, modelle, personaggi vip). All’inizio del 2014 conosce il più giovane rapper italiano, si scrivono su un noto “social network” e da il inizia la simpatica collaborazione con il rap “ LOOP ALBERTO” (stella del rap ha solo 10 anni). Dal numero di Gennaio 2015 del MeLoLeggo avremo quindi delle strisce animate con le storie dei simpatici e sfortunati “I-Quack”, paperi alti circa 10cm, militari in missioni esplorative aeree. Atterraggi disastrosi nel nostro mondo reale, per ritrovarsi tutti e 4 nei posti più strani. La loro principale caratteristica è essere disegnati ma non colorati, quindi girano il nostro colorato mondo in cerca di qualcosa…

Francesco Lamanna

57


Lirin Graphic&Drawing 334 9746429 lirin17@hotmail.it

Prestazioni lavorative di alto livello in ambito grafico-artistico, che va dalla progettazione

e creazione di grafica pubblicitaria ed editoriale (volantini, brochure, poster, riviste ecc), al concept art (di brand, loghi, immagini coordinate, gif animate ecc), alla grafica web (progettazione di layout, interfacce, web design ecc), alla grafica 3D (creazione di oggetti tridimensionali, animazioni ecc), alla grafica creativa e al disegno (cartaceo, tradizionale, pittorico, digitale, con qualisasi stile, colorazione e superficie)

Chiedi subito il tuo preventivo gratuito e senza impegni!

illustrazioni disegni digitali disegni tradizionali character design caricature manga chibi

grafica volantini biglietti da visita brochure manifesti cataloghi riviste

loghi immagini vettoriali pagine web web design oggetti 3D icone


pubblica

sulla nostra bakeka! is!

è

at gr

Vuoi vedere ache tu la tua foto, augurio o disegno pubblicati sulla nostra rivista?

Mandaci la tua immagine per posta all’ indirizzo Via dei Covi 5, 38012 Segno (TN) o scrivi un SMS al 3478427725 o una mail a info@meloleggo.com Testo:..................................... ............................................... ............................................... ............................................... ............................................... Nome:.................................... Cognome:.............................. Via:......................................... Città........................................ Tel:.......................................... L’editore si riserva il diritto di pubblicare il materiale ricevuto -corredato dai dati anagrafici personali- sulla cui attendibilità e veridicità declina ogni tipo di responsabilità (Aut. conforme legge 675/96)

Via Colombai 2 38010 - TERRES (TN) Tel. 0461 652372 Cell. 339 7424693


bakeca 22 dicembre Buon Compleanno Ivan!

15 dicembre Buon Compleanno Ernesta!

e 10 dicembrpl o Cristiano! Buon Com eann


Buon Natale!

e 23 dicembrpleanno Alex! om C Buon


giochi

62


unisci i puntini

trova le 13 differenze

(fonte: web)

63


oroscopo Ariete 21/03-19/04

Ti viene richiesto autocontrollo e riflessione : è il momento di imparare queste virtù che non sempre ti appartengono. Si consiglia di iniziare una dieta dimagrante o disintossicante, in vista della stagione fredda. Se volete essere inattaccabili nella sostanza, compite il vostro dovere con assoluta abnegazione. Salute Amore Fortuna Lavoro

Toro 20/04 – 20/05 Ti consigliamo di aiutare il fegato con integratori di tarassaco e carciofo. Puoi essere in un periodo un po’ confuso, rimanda le decisioni importanti. Sei single? Farai conquiste. E’ il momento di buttarti : cambia look e fai uno sport diverso. Non dite troppo in giro che stai benissimo o verrai subissato dalle infinite lamentele che vi circonda.

Gemelli 21/05 – 21/06

Salute Fortuna

Amore Lavoro

Ti consigliamo di evitare cibi salati e ti invitiamo a curare la pelle, i denti e le ossa. Hai voglia di cambiamenti in arrivo. Il fitness ti aiuta ad affrontare gli impegni. Certe esperienze negative servono a rafforzare il carattere. Cercate di vederle in questo modo e proseguire il vostro cammino. Amore Lavoro

Salute Fortuna

Cancro 22/06 – 22/07 I pianeti amici, favoriscono l’armonia e ti rendono decisamente positivo e magnetico. Se ti senti più stanco combatti la fiacchezza con tisane di verbena e inalazioni del suo olio essenziale, restituiscono il vigore assopito. Se vi stanno dando fastidio, imparate a gratificarvi. La bilancia interiore deve essere sempre equilibrata. Salute Fortuna

Amore Lavoro

Leone 23/07 – 22/08 Sei in gran forma, ma devi ugualmente prenderti cura di te stesso. Nella tua mente rafforza la tua identità. Per le difese immunitarie affidati all’echinacea. Ricercate un momento di solitudine, vi aiuterà a prendere le decisioni giuste senza essere pressati. Amore Lavoro

Salute Fortuna

Vergine 23/08 – 22/09 Ti senti alleggerito e questo ti promette chance fortunate. Il nervosismo si riflette sulla digestione : mangia con calma e mastica a lungo. Per superare i momenti difficili in amore indossa una pietra di Tormalina, fa passare la malinconia. Mai reprimere il proprio sesto senso, rischiereste di imboccare strade sbagliate per poi pentirvene. Salute Fortuna

Amore Lavoro


Bilancia 23/09 – 22/10

E’ il momento giusto per iniziare cure mediche e di bellezza, ma via libera anche ai cambi di look nei capelli e negli abiti. Sei nel periodo in cui ti senti felice e le sfide ti divertono. Cercate delle giuste e salutari valvole di sfogo. Se terrete tutto dentro rischierete, prima o poi, di scoppiare. Salute Fortuna

Amore Lavoro

Scorpione 23/10 – 21/11 La luna nuova nel tuo segno favorisce l’introspezione : fai meditazione e rilassa il corpo. Tieni sotto controllo il colesterolo. Rivalutate la vostra parte spirituale, così riuscirete a non farvi stritolare dal mondo esteriore. Amore Lavoro

Salute Fortuna

Sagittario 22/11 – 21/12 Siete in forma anche se avete ritmi di vita frenetici. Allenta le tensioni con i fiori di Bach. Non emulate i ritmi di una persona più forte di voi, ma, se proprio dovete farlo, che sia per un periodo di tempo limitato. Salute Fortuna

Amore Lavoro

Capricorno 22/12 – 19/01 Il tuo spirito positivo ti regala idee brillanti e vincenti ed è complice nella scelta di nuovi amici. Potrai mangiare un po’ di più senza ingrassare. Abbassa lo stress con l’aiuto di pappa reale e rodiola rosa. Accettate un periodo di dipendenza, perché solo così alla fine riuscirete ad essere autonomi. Amore Lavoro

Salute Fortuna

Acquario 20/01 – 19/02 L’energia è in ribasso, coccolati in un centro beauty o in una Spa. E’ accentuato il tuo punto debole, la circolazione venosa nelle gambe. Aiutala con l’estratto fluido di amamelide. Non rivelate mai un segreto a meno che non vi faccia piacere essere giudicati come persone inaffidabili. Salute Fortuna

Pesci 20/02 – 20/03

Amore Lavoro

Sei geniale, splendide idee, soluzioni rapide e tanta creatività per tutti. Le stelle consigliano le attività di volontariato : il tuo innato spirito di soccorso troverà in loro un canale molto appagante. L’incenso al mirto guarisce le ferite emotive. Se sapete che chi avete di fronte è privo del senso dell’umorismo, evitate accuratamente di fare battute. Salute Amore Fortuna Lavoro


IL VERO SAPORE DELLA GENUINITÀ E DELLA TRADIZIONE. aperto tutti i giorni pranzo e cena anche in giardino prenotazione consigliata 0463.536866

PERCHÉ IL VOLERSI BENE SIA UNA ROUTINE QUOTIDIANA.

DAY SPA HEDONÉ

www.pinetahotels.it

Via al Santuario, 17 38010 Tavon - Coredo (Trento) Tel. +39.0463.536866 Fax +39.0463.536115 info@pinetahotels.it


Loc Priori CAVEDAGO (TN) ORARIO D’APERTURA Bar 9.00-24.00 Ristorante 12.00-15.00 e 19.00-21.00

ASSAPORA LA NOSTRA CUCINA

Alla Tana dell’Ermellino potrete gustare i piatti tipici del trentino accompagnati dai migliori vini, liquori e grappe autoctone. Sarà un vero piacere farvi sentire come a casa, accogliendovi in un ambiente caldo e confortevole, immerso nella meravigliosa natura dell’Altopiano della Paganella.

SCOPRI COME RAGGIUNGERCI

NOVITÀ STRADA NUOVA TRA CAVEDAGO ED ANDALO. La Tana dell’Ermellino è raggiungibile a piedi in solo 20 minuti sia da Cavedago che da Andalo, oppure in motoslitta. Per i più romantici invece è possibile raggiungere la baita con la carrozza trainata da cavalli (previa telefonata al Centro di Equitazione 347 0334004 – 0461 585900).

SCEGLI COME ARRIVARE

La baita la tana dell’Ermellino è situata in località Priori, tra Cavedago ed Andalo. Da Cavedago, dopo l’abitato, nelle immediate vicinanze di Andalo, svoltare a destra e proseguire per 800m verso località Priori. Da Andalo è raggiungibile attraverso il sentiero che ha inizio presso il Centro di Equitazione e prosegue in direzione località Priori.

Info e Prenotazioni: www.latanadellermellino.it - info@latanadellermellino.it Daniele 348 2105689 - 349 7702997


Profile for MeLoLeggo Magazine

MeLoLeggo Magazine n.6 - Dicembre 2014  

MeLoLeggo Magazine n.6 - Dicembre 2014  

Profile for meloleggo
Advertisement