Issuu on Google+

Delizie Vegan

di Silvia Oggioni Vegan è un termine coniato nel 1944 da Elsie Shrigley e Donald Watson, fondatori della Vegan Society, che per distinguersi dalle diete includenti latte, uova e derivati, contraggono la parola inglese vegetarian. L’analogo italiano è vegetaliano, dal latino vegetalis, appartenente al regno vegetale denota una filosofia e un modo di vita che si propone di escludere - nella misura in cui questo è praticamente possibile - tutte le forme di sfruttamento e di crudeltà verso gli animali perpetrate per produrre cibo, indumenti o per qualsiasi altro scopo; e per estensione, promuove lo sviluppo e l'uso di alternative non-animali, per il bene dell'uomo, degli animali e dell'ambiente. Da un punto di vista dietetico indica la pratica di evitare qualsiasi prodotto derivato, in tutto o in parte, dagli animali. La rubrica Vegan vuole enfatizzare il profondo legame che unisce la natura e l’uomo. L’ascolto della natura nel suo profondo e intimo rispetto offre un’ulteriore possibilità di esprimersi liberamente, la consapevolezza di scelte etiche di vita che si riflettono sul corpo, nel suo vigore armonico in uno spontaneo linguaggio che comunica al mondo. Il primo suggerimento arriva con la stagione estiva, richiamando il calore che l’uomo può procurarsi accendendo il fuoco, il suo colore rosso come quello del sangue che muove e dà energia al cuore, organo della gioia e “sole” dell’effettività del corpo. Sane e gustose ricette Vegan verranno qui proposte, dedicate a chi senta il desiderio di alimentarsi nel rispetto della natura, della vita, rifiutando ogni forma di violenza. Eccovi la prima: una fresca e dolce delicatezza porta calore al fuoco gastrico con note speziate e frutti estivi. Riso dolce alle pesche 60 gr di riso (tipo carnaroli) 2 bacche di cardamomo 1 scorza di limone 1 foglia di alloro 1 litro di latte di riso o di soya 2 pesche non troppo mature 80 gr di zucchero integrale mascobado o sciroppo d’agave Fate bollire il latte per 20 minuti con la foglia di alloro, la scorza di limone e i semi di cardamomo. Abbassate la fiamma e aggiungete il riso dopo averlo lavato. Girate con un cucchiaio di legno per 20 minuti. Levate l'alloro e il limone e aggiungete lo zucchero. Sbucciate le pesche, tagliatele a cubetti


regolari e uniteli al riso dolce. A scelta si può sperimentare la variante con ciliegie invece delle pesche. Mettete in frigorifero per 1 ora circa e servite ben freddo, decorare a piacere con una stecca di vaniglia.


Vegan estate