Issuu on Google+

Bando di concorso per l’ammissione ai Corsi di Laurea magistrale a ciclo unico, ai Corsi di Laurea, ai Corsi di Laurea specialistica/magistrale e ai Corsi di Laurea delle professioni sanitarie della Facoltà di Medicina e chirurgia “A. Gemelli” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore Anno accademico 2010/2011 E’ indetto, per l’anno accademico 2010/2011, il concorso di ammissione ai seguenti corsi di laurea magistrale a ciclo unico, ai corsi di laurea, ai corsi di laurea specialistica, al corso di laurea magistrale e ai corsi di laurea delle professioni sanitarie attivati dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia "A. Gemelli" dell’Università Cattolica del Sacro Cuore: CORSI DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO MEDICINA E CHIRURGIA (codice 048 F) Art. 1 – Posti disponibili e requisiti di partecipazione alla prova. Per l’anno accademico 2010/2011 presso l’Università Cattolica del S. Cuore è indetto il concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 256 posti ( D.M. 2 luglio 2010 ) per l’ammissione al primo anno del Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia di cittadini italiani, comunitari e non comunitari legalmente soggiornanti in Italia (L. 189/02, art. 26) e a n. 4 (di cui 2 riservati a cittadini extracomunitari residenti all’estero e 2 riservati a cittadini cinesi, nell’ambito del Programma “Marco Polo”) per l’ammissione di cittadini non comunitari residenti all’estero. Possono partecipare al concorso i candidati che siano in possesso di un Diploma di scuola media superiore, rilasciato da Istituti italiani, o di un titolo conseguito all’estero e ritenuto valido per l’ammissione a corsi universitari attivati presso Atenei italiani. Non possono partecipare al concorso coloro che siano già in possesso della Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia nonché coloro che siano iscritti al predetto Corso di Laurea specialistica e/o magistrale presso questa Università. Art. 2 – Presentazione della domanda di concorso Per poter partecipare alle prove di ammissione i candidati, nel periodo compreso tra il 15 luglio 2010 e il 23 agosto 2010, devono seguire la seguente procedura: • Collegarsi al sito internet http://roma.unicatt.it e scaricare il modulo di versamento di € 100,00 come contributo alle spese generali per l’espletamento del concorso. Sul modulo è stampato un numero di codice autentica personale generato automaticamente a ogni stampa e quindi univoco. Tale codice servirà al candidato per le procedure successive. Quindi, è necessario non usare moduli fotocopiati. Coloro che non hanno la possibilità di accedere a Internet possono richiedere tale modulo allo Sportello del Servizio Didattica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore - Largo Francesco Vito, 1 - 00168 Roma (aperto dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e il martedì ed il giovedì pomeriggio dalle 14.00 alle 17.00); • Il versamento di € 100,00 (causale: 110) va effettuato esclusivamente presso le Agenzie UniCredit Banca dislocate in tutto il territorio nazionale; non è possibile effettuare il pagamento presso altre banche o uffici postali oppure oltre il termine

Pagina 1 di 10


su indicato. E’ necessario verificare che la Banca abbia inserito correttamente il numero della causale e il numero del codice di autentica personale; • Il modulo di versamento e la ricevuta rilasciata dalla Banca vanno conservati a cura del candidato e non vanno consegnati o spediti; • I candidati comunitari e i candidati extracomunitari legalmente soggiornanti in Italia devono consegnare, inoltre, la documentazione riportata nel seguente art. 3; • Dopo due giorni lavorativi dal giorno in cui è stato effettuato il versamento, è obbligatorio collegarsi al sito internet http://roma.unicatt.it usando il proprio codice autentica per effettuare le seguenti operazioni: 1) Controllo dei dati inseriti dalla Banca per apportare le eventuali variazioni: nel caso in cui risultassero errori a causa dell’inserimento dei dati da parte del personale della Banca, l’eventuale non correzione da parte del candidato (codice Corso di laurea, cognome e nome, etc.) lo esclude dalle prove di ammissione. I dati modificabili sono: cognome e nome, luogo, data e stato di nascita, sesso, codice fiscale, indirizzo e città di residenza, codice postale, professione del padre, recapiti telefonici, inserimento dell’eventuale indirizzo e-mail. Non è possibile, invece, modificare: tipo di maturità, anno di conseguimento della maturità (va indicato l’anno scolastico di conseguimento e non l’anno solare: ad es., 2009/2010 per coloro che hanno conseguito la maturità a luglio 2010), corso di laurea scelto, voto di maturità. L’Università Cattolica declina ogni responsabilità per la mancata ricezione di comunicazioni inviate ai candidati derivanti dalla inesattezza dei dati inseriti e non corretti (es. comune di residenza, indirizzo, codice avviamento postale, numero civico ecc.); 2) Qualora il candidato riscontrasse errori sui dati non modificabili, deve farlo presente esclusivamente tramite e-mail all’indirizzo informadidattica@rm.unicatt.it, che deve essere usato anche per qualsiasi altro tipo di comunicazione (l’Università Cattolica declina ogni responsabilità per la omessa visione delle e-mail che il sistema di protezione antivirus cestinerà automaticamente in quanto riconosciute sicuro spam). Importante: eventuali errori circa il voto di maturità devono essere segnalati con tempestività all’indirizzo e-mail citato, poiché il voto di maturità viene valutato ai fini della graduatoria finale (v. art. 6 del presente bando); 3) Al termine di queste operazioni occorre prendere nota del proprio numero di pre-matricola in quanto necessario per i successivi adempimenti in caso di ammissione. Qualsiasi irregolarità nella procedura descritta preclude il diritto all'esame di ammissione. La somma di euro 100,00 versata quale contributo per l’ammissione al concorso, non è rimborsabile a nessun titolo. Ai sensi della L. 5 febbraio 1992, n. 104, gli studenti in condizione di disabilità sono tenuti a comunicare per iscritto al Servizio Didattica, nel periodo in precedenza indicato, la tipologia di disabilità al fine di poter predisporre i mezzi più idonei per l’espletamento della prova.

Pagina 2 di 10


Art. 3. – Cittadini comunitari e non comunitari legalmente soggiornanti in Italia, candidati con titolo di studio conseguito all’estero I cittadini comunitari e non comunitari legalmente soggiornanti in Italia, in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, sono ammessi alle prove con riserva. Nel caso risultino vincitori, la loro immatricolazione è subordinata alla verifica della validità della documentazione e del titolo di studio, come previsto dalla normativa vigente. Non è richiesta per nessuno la prova di lingua italiana. I risultati dei test saranno inseriti nelle stesse graduatorie previste per gli studenti con titolo di studio italiano. Oltre alla procedura descritta nell’art. 2, i candidati comunitari ed extracomunitari legalmente soggiornanti in Italia devono presentare o far pervenire allo sportello del Servizio Didattica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – Largo F. Vito n. 1 – 00168 Roma (aperto dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e il martedì e giovedì anche dalle 14.00 alle 17.00), entro e non oltre il 23 agosto 2010, l’ulteriore documentazione descritta nell’Allegato “A”, che costituisce parte integrante del presente bando. Per ulteriori informazioni consultare il sito web del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca www.miur.it pagina “Università” logo “Studenti stranieri” titolo “Norme per l’accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari”. Art. 4 - Accesso a due posti riservati per i cittadini extracomunitari residenti all’estero I cittadini extracomunitari residenti all’estero devono presentare alla Rappresentanza italiana nel Paese di provenienza la domanda in originale più duplice copia. La domanda e le norme per la presentazione si trovano sul sito internet www.miur.it pagina “Università” logo “Studenti stranieri” titolo “Norme per l’accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari”. I suddetti cittadini al loro arrivo in Italia dovranno consegnare allo sportello del Servizio Didattica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – Largo F. Vito n. 1 – 00168 Roma (aperto dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e il martedì e giovedì anche dalle 14.00 alle 17.00), la documentazione rilasciata loro dall’Ambasciata o dal Consolato italiano nel Paese di residenza.

Art. 5 – Prova di ammissione Le prove di esame si svolgeranno il 1° settembre 2010 alle ore 08.30 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Il luogo designato per l’espletamento della prova sarà reso pubblico, a partire dal 27 agosto 2010 agli albi della Facoltà e sul sito internet http://roma.unicatt.it. Tale informazione potrà anche essere richiesta al n. verde 800554455 attivo dalle ore 8.00 alle ore 20.00 tutti i giorni, esclusa la domenica e i festivi. Le date previste per gli esami possono essere modificate in qualunque momento per esigenze organizzative; di ciò sarà data tempestiva comunicazione agli interessati prima delle date prefissate. Nel giorno stabilito per sostenere le prove, i candidati, muniti di penna a sfera di colore nero, devono esibire alla Commissione uno dei seguenti documenti di riconoscimento:

Pagina 3 di 10


tessera postale; patente automobilistica; passaporto; carta d'identità. Si consiglia di portare con sé la ricevuta di pagamento, anche se non verrà richiesta al momento dell’identificazione. I candidati stranieri devono presentare il passaporto e il permesso di soggiorno. E’ assolutamente vietato portare in aula borse, cellulari, calcolatrici, libri, appunti e quanto altro indicato dalla Commissione. Non sarà consentito l’accesso alla prova ai candidati che si presentino dopo la chiusura delle operazioni di riconoscimento. Art. 6 – Contenuti delle prove di ammissione e criteri di valutazione di titoli ed esami Le prove di ammissione al corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia prevedono la valutazione del voto finale di maturità (ad esclusione degli studenti extracomunitari non residenti in Italia), secondo la tabella di valutazione riportata di cui all’Allegato “B”, che costituisce parte integrante del presente bando, e la soluzione di 140 (centoquaranta) quesiti a risposta multipla sui seguenti argomenti: a)

test psico – attitudinale: logica, ragionamento spaziale visivo, comprensione brani, attenzione e precisione, ragionamento numerico, problem solving; b) cultura scientifica: Chimica, Fisica, Biologia, sulla base dei programmi ministeriali della scuola media superiore e specificatamente ai programmi dei Licei Classico e Scientifico; c) cultura generale e di religione cattolica: cultura umanistica (letteratura italiana, letteratura straniera, filosofia, arte, lessico, musica e cinema), storia (dalla caduta dell’Impero Romano al 1990), religione, informatica, inglese, attualità (politica, sport e grandi eventi dal 2004 ad oggi). Per lo svolgimento della prova è assegnato un tempo massimo di 75 minuti (un’ora e un quarto). Per la valutazione della prova di ammissione si applicano i seguenti criteri: o 1 punto per ogni risposta esatta; o 0 punti per ogni risposta sbagliata o non data. Per ogni singola prova si assegna, come punteggio, la posizione che il candidato assume nella graduatoria di merito in base al numero delle risposte esatte (esempio: al candidato che risponde al maggior numero di risposte esatte si assegna 1 punto; si assegnano 2 punti al candidato che risulta essere il secondo nel numero delle risposte date; 3 punti al terzo e così di seguito). Il voto di maturità e le tre prove danno origine a quattro graduatorie separate espresse in ranghi. La graduatoria finale per l’ammissione è ottenuta sommando le singole graduatorie dei ranghi assegnati a ciascun candidato. In caso di parità di punteggio nella graduatoria di merito, il numero degli ammessi è aumentato fino al soddisfacimento degli ex aequo.

Pagina 4 di 10


Art. 7 - Risultati degli esami di ammissione Gli esiti degli esami di ammissione verranno ufficializzati agli albi della Facoltà di Medicina e chirurgia “A. Gemelli” entro il 7 settembre 2010. Potrà essere inoltre richiesto telefonando al numero verde 800554455 o consultando il sito internet http://roma.unicatt.it. Art. 8. - Immatricolazione I candidati ammessi devono procedere secondo le modalità sotto elencate: a) Effettuare il pagamento della prima rata delle tasse universitarie pari a € 1.300,00 (causale: 001) esclusivamente presso le Agenzie UniCredit Banca dislocate in tutto il territorio nazionale, previa presentazione del numero di pre-matricola rilevabile dal sito internet http://roma.unicatt.it (la pre-matricola è indicata accanto al proprio nome nella graduatoria dei vincitori). Non è possibile effettuare il pagamento presso altre banche. ATTENZIONE: il pagamento della tassa di immatricolazione (necessario per la successiva stampa della modulistica) deve essere effettuato entro il 10 settembre 2010, per poter procedere, dopo due giorni lavorativi dalla data del pagamento, alla stampa della modulistica da consegnare allo Sportello del Servizio Didattica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – Largo F. Vito n. 1 – 00168 (aperto dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e il martedì ed il giovedì anche dalle 14.00 alle 17.00). Allo studente rinunciatario al corso non sarà rimborsato, in alcun caso, l’importo pagato; b) Dopo due giorni lavorativi dal giorno del versamento della prima rata delle tasse universitarie occorre collegarsi al sito internet http://roma.unicatt.it usando il proprio codice autentica, che si trova stampato sulla ricevuta del versamento di € 100,00. Se il versamento è stato correttamente eseguito (verificabile sul sito internet) il candidato deve eseguire on line la prima fase dell’immatricolazione, seguendo la procedura per l’immatricolazione indicata sul sito internet; c) Seguendo sempre le indicazioni riportate sul sito, si deve provvedere a stampare i moduli e a “caricare” una foto digitalizzata formato tessera sul medesimo sito; d) Consegnare, improrogabilmente entro il 17 settembre 2010, allo Sportello del Servizio Didattica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Largo Francesco Vito 1 - 00168 Roma (aperto dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e il martedì e il giovedì anche dalle 14.00 alle 17.00) i seguenti documenti: 1. Domanda diretta al Rettore (rilasciata on line); 2. Copia del diploma di maturità o copia del certificato di diploma. I titoli di studio conseguiti all'estero dovranno essere consegnati in originale muniti di dichiarazione di valore rilasciata dalla Rappresentanza diplomatica italiana del Paese dove è stato conseguito il titolo; 3. Certificazione relativa alla prova tubercolina eseguita secondo la tecnica di Mantoux, come previsto dalle linee guida per il controllo della malattia tubercolare (provvedimento 17712/1998 della conferenza Stato-Regioni), detta prova deve essere eseguita presso una struttura pubblica;

Pagina 5 di 10


4. Certificato di vaccinazione antiepatite B (le certificazioni di cui ai nn. 3 e 4 possono essere presentate entro il 15 novembre 2010); 5. Una fotografia formato tessera (indicare sul retro nome e cognome); 6. Fotocopia di un documento d'identità e fotocopia del codice fiscale; 7. Certificato di battesimo (solo per gli studenti di religione cattolica); 8. Gli studenti extracomunitari devono presentare fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità; 9. I religiosi devono presentare una dichiarazione del loro superiore che li autorizzi a iscriversi all’Università. Coloro che risultano immatricolati presso altre Università oltre alla documentazione menzionata in precedenza devono consegnare anche l’attestato di avvenuta richiesta di trasferimento rilasciato dall’Università di provenienza. I candidati che non avranno ottemperato a quanto specificato ai punti da a) a d) sopra citati nel termine indicato (17 settembre 2010), saranno considerati rinunciatari e i posti che risulteranno vacanti saranno messi a disposizione degli altri candidati, secondo l’ordine di graduatoria di merito. In caso di spedizione via posta, la documentazione dovrà pervenire al Servizio Didattica entro il termine perentorio del 17 settembre 2010 per consentire all’Università Cattolica di distinguere, in modo definitivo, i nominativi di coloro che hanno accettato di immatricolarsi da coloro che hanno rinunciato e di procedere a chiamare gli altri candidati in base allo scorrimento della graduatoria di merito. Per l’assegnazione degli eventuali posti non ricoperti, l’Università Cattolica del Sacro Cuore procederà a chiamare, rispettando l’ordine di graduatoria, i candidati che si sono collocati in posizione utile. Tali candidati devono obbligatoriamente rispettare le scadenze che verranno loro comunicate. NOTE a) La domanda di immatricolazione dovrà essere consegnata in ogni caso entro il termine di scadenza anche se la documentazione è incompleta (previa compilazione dell’apposito modulo “Documenti non consegnati” scaricabile da internet insieme ai documenti per l’immatricolazione); b) Le domande di immatricolazione eventualmente inviate per posta dovranno comunque pervenire entro il termine perentorio di ricezione previsto per la consegna della documentazione; c) L’Università si riserva di effettuare i controlli di legge sulle dichiarazioni rese e, qualora queste risultassero non veritiere, può disporre i provvedimenti prescritti dalla vigente normativa e procedere all’immediata espulsione dall’Università; d) L’amministrazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore si riserva di non attivare uno o più corsi di laurea in rapporto al numero delle domande di ammissione pervenute, o in seguito ad altre cause. Di ciò sarà data opportuna comunicazione agli interessati; e) La misura delle tasse e dei contributi è determinata dagli Organi Direttivi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Per ulteriori informazioni, consultare il sito http://roma.unicatt.it>corsi della sede>corsi di laurea>sezione tasse.

Pagina 6 di 10


Lo sportello del Servizio Didattica presso gli Istituti Biologici, Largo Francesco Vito 1 00168 Roma è aperto dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e il martedì e il giovedì anche dalle 14.00 alle 17.00. NEL MESE DI AGOSTO RIMARRA’ CHIUSO AL PUBBLICO DAL 9 AL 16 AGOSTO 2010 E DAL 2 AL 20 AGOSTO 2010 NON SI EFFETTUERA’ SPORTELLO POMERIDIANO. °°°°

Pagina 7 di 10


ALLEGATO “A” ISTRUZIONI PER LA PREISCRIZIONE CITTADINI CON TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO ALL’ESTERO A.A. 2010/2011 Possono presentare la domanda di partecipazione al concorso, entro la scadenza prevista dal Bando, i cittadini di seguito indicati: • • • •

Cittadini comunitari Cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera, San Marino Cittadini italiani con titolo di studio conseguito all’estero Cittadini di un Paese non comunitario con un permesso di soggiorno in Italia per uno dei seguenti motivi: lavoro, famiglia, asilo politico, motivi umanitari o religiosi, oppure con titolo di studio superiore conseguito in Italia e in permesso di soggiorno a qualsiasi titolo da almeno un anno

Oltre a presentare la domanda di concorso, con le modalità previste nell.Art. 2 del Bando, i cittadini con titolo di studio conseguito all’estero dovranno presentare la seguente documentazione: PER I CORSI DI LAUREA E CORSI DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO 1. solo per i cittadini extra Unione Europea: fotocopia del permesso di soggiorno (temporary resident permit) o carta di soggiorno; 2. fotocopia del titolo di studio con il voto conseguito corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana legalizzato e munito della “dichiarazione di valore” rilasciata dall’Ambasciata o dal Consolato Italiano competente all’Estero; 3. Certificato attestante il superamento dell’eventuale prova di “Idoneità accademica” se prevista per l’accesso all’Università nel Paese di provenienza; 4. per i possessori di titolo di studio conseguito al termine di un periodo scolastico inferiore a 12 anni: certificato attestante studi universitari parziali o studio post secondari non universitari (esami superati e documentazione ufficiale circa i programmi degli esami) per completare gli anni mancati di scolarità del diploma; 5. fotocopia della bollettino di pagamento di Euro 100,00 (valido come domanda di ammissione). PER I CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA AGGIUNGERE ALLA DOCUMENTAZIONE SUDDETTA 1. fotocopia del diploma originale di laurea; 2. “dichiarazione di valore” del diploma di laurea rilasciata dall’Ambasciata o dal Consolato d’Italia competente all’Estero; 3. certificato universitario attestante gli esami superati con i rispettivi voti e i programmi dettagliati delle materie di esame. La documentazione relativa ai titoli di studio deve essere portata in visione prima di effettuare il pagamento di 100 Euro valido come domanda di ammissione. I cittadini extracomunitari con titolo di studio italiano devono presentare il permesso di soggiorno. N.B. Tutti i documenti redatti in lingua straniera devono essere corredati di traduzione ufficiale in lingua italiana fatta eseguire a cura degli interessati che possono rivolgersi, se in Italia, al Tribunale di zona, ovvero a traduttori ufficiali giurati o anche alle Rappresentanze diplomatico-consolari operanti in Italia del Pese dove il documento è stato rilasciato. Nei casi di traduzione rilasciate da traduttori operanti nel Paese di provenienza, la traduzione dovrà essere legalizzata (salvo i casi di esonero previsti per alcuni Paesi) dalla Rappresentanza italiana competente per territorio.

Pagina 8 di 10


ALLEGATO “B” VALUTAZIONE DEL VOTO DI MATURITA'

Anno accademico 2010/2011 Il voto di maturità e le tre prove danno origine a quattro graduatorie separate espresse in ranghi. La graduatoria finale per l’ammissione è ottenuta sommando le singole graduatorie dei ranghi assegnati a ciascun candidato. VOTO DI MATURITA' CONSEGUITA A PARTIRE DALL'ANNO SCOLASTICO 1998/99

POSIZIONE RANGO

100 99 98 97 96 95 94 93 92 91 90

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Fino ad arrivare ad assegnare 41 punti a chi ottiene 60/100 VOTO DI MATURITA' CONSEGUITA PRIMA DELL'ANNO SCOLASTICO 1998/99

POSIZIONE RANGO

60 59 58 57 56 55 54 53 52 51 50 49 48 47 46

1 3 4 6 8 9 11 13 14 16 18 19 21 23 24

Pagina 9 di 10


45 44 43 42 41 40 39 38 37 36

26 28 29 31 33 34 36 38 39 41

I candidati italiani con titolo di studio straniero, i candidati comunitari e i candidati extracomunitari legalmente soggiornanti in Italia saranno inseriti nella graduatoria dei candidati italiani. Roma, 22 giugno 2010

Pagina 10 di 10


MEDICINA E CHIRURGIA UCSC