Page 1

CAMPIONATO ITALIANO SERIE A TIM domenica 03.02.13 - 23^ giornatA

“summer camp 2013” Ques’estate la 14^ edizione dei Summer Camp: la novità Pag. 19 è Malta

“i numeri del chievo” Nomi, cifre e statistiche dei giocatori Pag. 13 gialloblu


info@unitadv.it

ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

MADE IN ITALY / TECNOLOGIA Pb/Ca VASTA GAMMA DI BATTERIE AVVIAMENTO PER AUTOVETTURE VEICOLI INDUSTRIALI / AGRICOLI / TP / NAUTICA

www.midacbatteries.com

pagina 02


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

bentegodi & dintorni Il punto della situazione

Difficile trovare miglior inizio di questo ciclo terribile che il calendario sta riproponendo al ChievoVerona e ai suoi sostenitori che, oltre alla sfida odierna con la Juventus e alla prossima con l’Inter, negli ultimi due turni hanno visto sul loro cammino Parma e Lazio, una delle squadre più in forma del momento e l’allora seconda forza del torneo. Pur sfavoriti nel pronostico però, i gialloblu hanno saputo raccogliere altri quattro punti in chiave-salvez-

TEAM MONDO CHIEVO: EDITORE: Coordinamento Amici del Chievo DIRETTORE RESPONSABILE: Marco Sancassani CONDIRETTORE: Paolo Sacchi IDEAZIONE e COORDINAMENTO: Simone Fiorini A.C. ChievoVerona CREATIVITà ed IMPAGINAZIONE: MO.DA Comunicazione www.modacomunicazione.com COLLABORATORI: Federica Menegazzi, Gian Pietro Panareo, Marco Sancassani, Paolo Sacchi, Ivan Murelli FOTOGRAFI: Andrea Bicego, Roberto Gandolfi, Renzo Udali AMMINISTRATORE: Coordinamento “Amici del Chievo” STATISTICHE A CURA DI: Ufficio Stampa A.C. ChievoVerona e Alessandro Longo STAMPA: Centro Offset via Bologna, 1 - 37035 Mestrino (Padova) Testata registrata presso il Tribunale di Verona col nr. 1850 del 7 ottobre 2009 Anno 5 - Numero 3 del 03 febbraio 2013

za, con due diverse prestazioni e due diversi esiti: un pareggio con gli emiliani e una vittoria all’Olimpico. Uguale è stata però la capacità di interpretare le esigenze della gara, uguale la concentrazione mostrata in campo. Mentre con i ducali a Guana&co. - colpiti alla prima e sostanzialmente unica occasione concessa - è mancato il colpo del ko, al contrario sabato scorso è bastato un destro di Paloschi a mandare al tappeto i capitolini. Sembra così via via trovare maggior concretezza e solidità il progetto varato da Eugenio Corini, abile a mischiare le carte in base ad avversari e necessità. Ne sono conferma i 28 punti di una classifica sempre più sorridente, anche grazie ai mancati successi delle rivali. Ecco quindi che il tesoretto accumulato in questi due mesi potrebbe assumere per la squadra della Diga una doppia funzione: la prima come paracadute, la seconda di spinta. Spesso e volentieri infatti il trovarsi in situazioni di serenità facilità il proprio compito e, come dimostrato, “nulla è impossibile”!

INDICE: I protagonisti_pagina 05 Ciak si gioca_pagina 07 C’era una volta_pagina 09 Le classifiche_pagina 11 I numeri del Chievo_pagina 13 Giovani cronisti gallery_pagina 15 A tu x tu_pagine 16-17 Settore giovanile_pagina 19 Notizie in gialloblu_pagina 21 Chievopedia_pagina 23

a g e n z i a

d i

c o m u n i c a z i o n e

mioind rizzo c lo u d s e r v i c e p r o v i d e r

L’agenzia di comunicazione MO.DA e la società di hosting e service provider MIOINDIRIZZO hanno creato una nuova partnership che offre servizi per aumentare la tua visibilità su internet. Siti internet integrati ai social media, spunti innovativi, e-commerce personalizzati, design grafico esclusivo e molto altro ancora. Contattaci per qualsiasi informazione!

marco sancassani

A.C. CHIEVOVERONA 1929 Fondazione dell’Opera Nazionale Dopolavoro (O.N.D.) Chievo 1931/35 Partecipa al campionato “Liberi” affiliato alla F.I.D.A.L. 1935/48 Partecipa ad alcuni tornei prima di sospendere le attività. Nel 1948 assume la denominazione di A.C. Chievo 1948/51 Seconda Divisione Veneta 1951/59 Prima Divisione Veneta 1959 Alla nascita della Lega Nazionale Dilettanti la FIGC cambia la denominazione ai campionati: la Prima Divisione diventa Seconda Categoria 1959/60 Seconda Categoria. Assume la denominazione di Cardi Chievo 1960/63 Prima Categoria Veneta 1963/65 Seconda Categoria Veneta 1965/67 Prima Categoria Veneta 1967/69 Seconda Categoria Veneta 1969/70 Prima Categoria Veneta 1970/75 Promozione Veneta. 1975 Promozione in Serie D 1975/80 Serie D. Nel 1981 assume denominazione Associazione Calcio Paluani Chievo 1981/86 Campionato Interregionale Nel 1986 cambia denominazione in Associazione Calcio Chievo. 1986 Promozione in Serie C2 1986/89 Serie C2 1989 Promozione in Serie C1 1989/94 Serie C1. Nel 1990 assume la denominazione attuale di Associazione Calcio ChievoVerona 1994 Promozione in Serie B 1994/2001 Serie B 2001 Promozione in Serie A 2001/07 Serie A Nel 2002-03 partecipa alla Coppa UEFA. Nel 2006-07 partecipa al terzo turno preliminare di Champions’ League e quindi ancora alla Coppa UEFA 2007/08 Serie B. Promosso in Serie A. Vince la Coppa “Ali della Vittoria” 2008 Promozione in Serie A 2008/12 Serie A. Nel 2009 il Chievo festeggia gli 80 anni di storia 2012/13 11^ stagione in Serie A pagina 03


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

pagina 04


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

i protagonisti: gennaro sardo A tu per tu con i campioni gialloblu

diamo i numeri 6. Le reti realizzate da Sardo col ChievoVerona, tutte in campionato. Le sue ‘vittime’ sono state Juventus e Fiorentina (sia all’andata che al ritorno) nella stagione 2009/10, Napoli e ancora Juventus nel 2010/11, e il Cagliari nel campionato scorso. 8. Le casacche indossate prima di approdare in riva all’Adige: Giugliano, Palmese, S. Anastasia, Terzigno, Salernitana, Avellino, Piacenza e Catania, da cui il Chievo l’ha prelevato nel gennaio 2009. 103. Le sue presenze in gialloblu, 9 delle quali in Coppa Italia. In questa stagione è sceso in campo 17 volte in Serie A, ricevendo 5 ammonizioni.

potrò essere della contesa ma sono certo che i miei compagni renderanno difficile la vita ai bianconeri”. Il Chievo arriva a questo faccia a faccia con il morale alle stelle dopo il pareggio interno maturato con il Parma e la fondamentale vittoria esterna conquistata contro la Lazio… “Il match con gli emiliani, se ha convinto sul piano di una prestazione che ha riscattato la pesante sconfitta subita la settimana precedente a Bologna e ha permesso di muovere la classifica, ci ha amareggiato invece su quello del risultato perché meritavamo di vincere. Abbiamo creato numerose occasioni per incamerare l’intera posta pagando a caro prezzo il loro solo tiro effettuato verso Puggioni, agevolato da una nostra disattenzione”. Due punti persi subito ripresi con l’eccellente prova sfoderata all’Olimpico. Ve lo aspettavate? “Nel calcio nulla è scontato ma si può affermare che si è trattato di un successo sulla carta inatteso vista la caratura dell’avversario e per questo ancor più bello ottenuto da un Chievo battagliero, compatto in difesa,ordinato a centrocampo, veloce e implacabile in attacco. Tre punti d’oro che ci hanno permesso di allargare il divario su molte delle dirette concorrenti e ci consentono di guardare al futuro con maggiore tranquillità. Unica nota stonata di una serata perfetta l’infortunio che mi ha costretto ad abbandonare il campo dopo pochi minuti”. Un contrattempo che ha interrotto una serie di prestazioni che ti hanno visto brillante e inesauribile protagonista di affondi e recuperi sulla fascia… “E’ vero e mi dispiace perché stavo attraversando un buon periodo di forma fisica ricoprendo un ruolo, quello del quinto largo di destra, che più mi si addice e in cui ero già stato impiegato dai mister Pioli e Di Carlo. L’impegno, adesso, è quello di guarire al più presto per poter tornare a dare il mio contributo nella fase decisiva del campionato.“ Un Chievo, suo malgrado, abituato a far di necessità virtù facendo quadrato per sopperire alle numerose assenze oltre che bravo a estraniarsi dalle voci e dalle trattative di mercato… “L’allenatore in questo ha grandi meriti così come noi giocatori che sappiamo bene come comportarci. Farsi trovare tutti pronti nel momento del bisogno è l’ennesima riconferma della coesione di un gruppo capace di non perdere mai la propria identità e la concentrazione sull’obiettivo primario del raggiungimento senza affanni di una nuova salvezza. Siamo sulla strada giusta ma il cammino da fare è ancora lungo e insidioso.” Foto: R. Udali

Dici Chievo-Juventus e il flusso dei ricordi gialloblù conduce inevitabilmente a una domenica di gennaio di tre anni fa, testimone dell’unica, finora, memorabile vittoria della compagine della Diga sulla Vecchia Signora. Un tabù che, fino ad allora, per vari motivi, sembrava impossibile da infrangere ed invece violato da chi forse non si aspettava di iscrivere per questo il proprio nome nelle pagine di storia chievoveronesi. Un destro poderoso e preciso dalla distanza poco dopo la mezzora del primo tempo ed ecco, insieme al gusto dell’impresa, per Gennaro Sardo l’onore di cambiare quel monotono e avaro di soddisfazioni corso degli eventi. Attimo sempre vivo nella memoria del difensore gialloblù senza l’obbligo del gol ma capace di superare Buffon anche nella stagione successiva siglando a Torino il rocambolesco 2 a 2 finale. “Il caso ha voluto che toccasse a me il privilegio di firmare e consegnare il primo successo sui bianconeri, frutto tuttavia di una grande prestazione collettiva. Ne vado fiero e sebbene non si debba vivere di passato, mi auguro possa essere di buon auspicio anche per la difficilissima sfida che ci attende oggi. Sfidare i Campioni d’Italia è un piacere che, per chi scende in campo, impone di moltiplicare gli sforzi per riuscire a disputare una partita all’altezza della loro forza e bravura. Com’era accaduto l’anno scorso purtroppo non

Gian Pietro Panareo

pagina 05


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

pagina 06


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

ciak, si gioca! juventus f.c. L’avversaria come dentro un film

Esclusa per mano della Lazio dalla finale di Coppa Italia e in attesa di riprendere gli impegni in Champions’ League, la Juventus si ripresenta al Bentegodi da capolista. Pur favorita, il suo passo in campionato non sembra tuttavia quello della passata stagione, quando chiuse imbattuta. Un’aumentata vulnerabilità difensiva ha invece già dato origine a tre sconfitte. Di contro l’attacco, a cui si è da poco aggiunto il francese Anelka, si dimostra il secondo più prolifico del torneo con 46 reti grazie al quale ha sin qui ottenuto anche 15 vittorie e 4 pareggi. Lo ha fatto grazie a un organico in possesso di elevati fondamentali, eclettismo e forte personalità, base su cui Antonio Conte ha rilanciato i bianconeri dopo le insoddisfacenti apparizioni offerte all’indomani del ritorno in Serie A di cinque anni or sono, portandoli a lottare per il titolo italiano e rinnovandone le ambizioni continentali. Volitivo ai tempi della sua carriera da giocatore (a Lecce e proprio in bianconero, con anche 20 caps in Nazionale), quasi

maniacale ora sulla panchina dei torinesi dopo le parentesi ad Arezzo (retrocesso in C1), Bari (promosso in A), Atalanta e Siena. Abbandonato il 4-4-2 delle prime esperienze per collocare al meglio il cileno Vidal, è un 3-5-2 il modulo adesso adottato dal tecnico salentino, in cui tanta importanza rivestono l’opera degli esterni - chiamati portati più ad attaccare che a difendere - e gli inserimenti dei centrocampisti. Al di là dello scacchiere tattico, il ‘credo calcistico’ di Conte si basa su un calcio fatto di fisicità, intensità e dinamismo in cui trovano spazio le giocate degli elementi più dotati. Nella gara odierna, stanti le assenze per motivi vari, davanti a Buffon dovrebbero scendere in campo l’ex Chievo Barzagli, Marrone e Caceres lasciando ‘spingere’ ai lati Lichtsteiner (Isla) e De Ceglie (Peluso) con Pirlo (Pogba) a impostare, affiancato da Vidal e Marchisio. Sempre diverso il tandem di punta, più spesso però composto da Giovinco (20) e Vucinic (19), anche quest’ultimo oggi assente e probabilmente sostituito da Quagliarella.

marco sancassani

amarcord Si è infilato fisicamente nella rete alle spalle di Buffon e metaforicamente negli annali della storia calcistica chievoveronese il gran tiro con cui Gennaro Sardo, al 33 p.t., ha consentito al piccolo-grande Ceo di cogliere la sua prima vittoria in assoluto nei confronti della Vecchia Signora. Una vittoria talvolta sfiorata sul campo (vedi pag. 09) ma mai giunta fino a quel fatidico 17 gennaio 2010. ChievoVerona: Sorrentino; Sardo (37’ s.t. Frey), Mandelli, Yepes, Mantovani; Luciano, Rigoni, Marcolini; Pinzi; Abbruscato (40’ s.t. Ariatti), Granoche (24’ s.t. De Paula). All.: Di Carlo. Juventus: Buffon; Grygera (29’ p.t. Zebina), Cannavaro, Chiellini, Grosso (12’ s.t. Salihamidzic); Marchisio (37’ s.t. Immobile), Felipe Melo, De Ceglie; Diego; Del Piero, Paolucci. All.: Ferrara. Arbitro: sig. Valeri di Roma.

arma letale

palmares

Foto: R. Gandolfi

Tra la rapidità di Giovinco e il genio di Vucinic, tra la regia di Pirlo e la potenza di Pogba, spunta il fiuto del gol di Fabio Quagliarella. Con 7 reti in 15 gare (più altre 3 in Europa) è proprio l’attaccante partenopeo a vantare la miglior media realizzativa tra i torinesi. Fisicamente prestante e abile sottoporta, in possesso di doti acrobatiche e di gran tiro anche dalla lunghissima distanza, Quagliarella (già sette reti al Chievo) è forse quello che tra i piemontesi riassume al meglio tutte le caratteristiche dell’attaccante in grado di decidere una gara.

Ultima vincitrice del tricolore, la Juventus annovera in bacheca altri 27 ‘scudetti’, 9 Coppe Italia e 5 Supercoppe nostrane, l’ultima delle quali vinta lo scorso 11 agosto sul Napoli. Nella sede di via Galileo Ferraris, sono ospitate anche 2 C. Campioni, 1 C. Coppe, 3 C. UEFA, 2 Supercoppe europee e altrettante Intercontinentali.

Ristrutturare e’ sempre stata la nostra passione. Passaparola! tel. 370 -7241751 pagina 07


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

S C O P R I L A N U O VA I M M A G I N E C I T R E S N u o v i ,

b e l l i ,

c o l o r a t i

e … s e m p r e

Scopri tutte le ricette su

p i ù

b u o n i !

www.citresgourmet.com

CITRES S.p.A. – Via del Giglio, 19 Bovolone (VR)


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

c’era una volta

chievo-juventus I precedenti tra gialloblu e bianconeri

Risale al 31 agosto 1994 il primo confronto assoluto tra Juventus e ChievoVerona in occasione della gara d’andata valevole per il 2° turno di C. Italia. La matricola gialloblu (di lì a pochi giorni la squadra di Malesani avrebbe disputato il suo primo torneo cadetto) dapprima resse il confronto sfiorando il successo con una traversa colta nel finale. Il passaggio del turno sarà dei bianconeri.

Sotto il segno delle Gemelle

Arriva così anche la prima sfida in Serie A, con le due compagini clamorosamente appaiate in classifica a quota 6 dopo due turni di campionato. La doppietta di Marazzina mette paura a Buffon e compagni, vittoriosi nel finale grazie a un rigore di Salas. La gara è combattuta e briosa ma l’atmosfera del ‘Delle Alpi ‘ ha un che di surreale: fresco è ancora lo shock per l’attentato alle Twin Towers di quattro giorni prima. Anche al ritorno vince la Juve.

Chi li ha visti?

Scende la Juve a Verona, cala la nebbia al ‘Bentegodi’. Sono così in pochi a intuire le reti di Trezeguet (3), Del Piero e F. Cossato, indistinte sagome che fissano il punteggio (1-4) della gara del 19.01.’03.

pagina 08

A un goal dall’Europa

Già partecipi dell’edizione precedente della C. UEFA, i ‘mussi volanti’ di Delneri, all’ultima giornata del torneo 2002-’03, sono in lizza con l’Udinese per una piazza che garantirebbe la qualificazione-bis. La tripletta di Bierhoff è però vanificata dalla rete allo scadere di C. Zenoni mentre i friulani timbrano il passaporto vincendo sulla Lazio.

Duro ex

Fa sperare i sostenitori gialloblu il rigore di D’Anna che apre le marcature della gara casalinga dell’anno seguente. A far svanire l’illusione, dopo il pari di Trezeguet (6 reti al Chievo), è il colpo di testa di Legrottaglie, appena passato ai torinesi.

Juve, per la tripletta del bomber aostano e per un risultato determinante sulla via della clamorosa salvezza conquistata quella stagione.

X-Men

Dopo l’ancor più storico successo del 17.1.’10 di cu a pag. 07, ecco arrivare una serie di 4 consecutivi segni ‘ics’. Ne sono protagonisti tra i gialloblu Pellissier, Sardo e Uribe, Dramè imitati in bianconero da Del Piero, Matri, De Ceglie e Quagliarella, quest’ultimo artefice del successo juventino (2-0) dell’andata.

San Franceschini

Dopo altre quattro sconfitte, arriva così il primo punto coi bianconeri. A sfatare il tabù è la rete di Daniele Franceschini, rimediata da Viera.

SuPErLLISSIER

Il 9.11.’08 festeggia Del Piero all’andata nel giorno del suo compleanno (2-0), festeggia il Chievo al ritorno. Il 3-3 nel rinnovato Comunale entra negli annali del Chievo per essere il primo punto esterno dei gialloblu con la

Foto: R. Udali

All’inizio fu il nulla… di fatto

marco sancassani

pagina 09


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

a grande richiesta edizione limitata

è arrivata la nuova fornitura di taglie

Maglie : S-L-Xl • Pantaloncini: S-M-L-Xl

sede chievoverona Via L. Galvani, 3 - 37138 Verona tel. 045.575779/89 9.00/13.00 - 14.30/18.30

pagina 10

chievostore.com Acquista il il kit Special Edition direttamente dal nostro store ufficiale

temPorarY Point-stadio All’interno dello stadio in occasione delle partite (zone: est - sud - ovest)

givova Point verona Via Nino Bixio 12, angolo via Bezzecca 5A, Verona

Paluani life Via Aerop. A. Berardi, 37 Chievo (VR) - T/F 045.57.24.02 M 347.86.20869 paluani.life@libero.it


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

serie a tim

squadra

punti

G

V

N

P

RF

RS

Juventus

49

22

15

4

3

46

15

Napoli

46

22

14

4

4

43

20

Lazio

43

22

13

4

5

32

22

Inter

40

22

12

4

6

35

25

Milan

37

22

11

4

7

39

28

Fiorentina

36

22

10

6

6

39

27

Catania

35

22

10

5

7

31

28

Roma

34

22

10

4

8

47

38

Udinese

33

22

8

9

5

33

31

Parma

31

22

8

7

7

30

29

ChievoVerona

28

22

8

4

10

23

34

Torino*

27

22

6

10

6

27

26

Sampdoria*

24

22

7

4

11

28

29

Atalanta**

23

22

7

4

11

19

32

Bologna

22

22

6

4

12

29

31

Cagliari

21

22

5

6

11

21

38

Pescara

20

22

6

2

14

17

45

Genoa

18

22

4

6

12

22

35

Palermo

17

22

3

8

11

19

35

Siena***

14

22

5

5

12

20

32

Incontri della 23^ giornata Roma-Cagliari - 01/02, ore 20.45 Torino-Sampdoria - 02/02, ore 18 Napoli-Catania - 02/02, ore 20.45 ChievoVerona-Juventus - ore 12.30 Fiorentina-Parma Genoa-Lazio Palermo-Atalanta Pescara-Bologna Siena-Inter Milan-Udinese - ore 20.45

PROSSIMO TURNO domenica 10.02.2013 Juventus-Fiorentina - 09/02, ore 18 Lazio-Napoli - 09/02, ore 20.45 Parma-Genoa - ore 12.30 Atalanta-Catania Bologna-Siena Cagliari-Milan Palermo-Pescara Sampdoria-Roma Udinese-Torino Inter-ChievoVerona - ore 20.45

Classifica Marcatori

1. Le presenze di Seymour in gialloblu

18 Cavani (Napoli),

24. I suoi minuti giocati all’Olimpico.

15 El Shaarawy (Milan),

60. Nativo di Pirque, il centrocampista cileno è il 60.mo atleta straniero impiegato dal ChievoVerona in una competizione ufficiale.

14 Di Natale (Udinese), Foto: R. Udali

diamo i numeri

2. I giocatori del Chievo provenienti dal ‘paese sottile’. Oltre a lui Mauricio Pinilla, attualmente al Cagliari.

10 Klose (Lazio), Lamela (Roma), Pazzini (Milan),

8 Hamsik (Napoli), Hernanes (Lazio), Jovetic (Fiorentina), Milito (Inter),

791. I gettoni di presenza totalizzati da atleti sudamericani con la squadra della Diga. 1992. Dal settembre di tale anno Luca Campedelli è il Presidente del ChievoVerona

Qui a fianco, il presidente Luca Campedelli con i nuovi arrivi.

11 Osvaldo (Roma),

9 Gilardino (Bologna),

Foto: R. Udali

* 1 punto di penalizzazione - ** 2 punti di penalizzazione - *** 6 punti di penalizzazione

Turni e classifiche aggiornati al 31/01/13 - s.s. 2012/13 - 23^ giornata 03/02/13

7 Belfodil (Parma), Bergessio (Catania), Bianchi (Torino), Denis (Atalanta), Icardi (Sampdoria), Palacio (Inter), Paloschi (Chievo), Quagliarella (Juventus), Sau (Cagliari), Totti (Roma),

pagina 11


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

official product a.c. chievoverona

c h i evo s to re . co m new chievo point point - -All’interno dello stadio in in occasione delle partite (zone: estest - sud - ovest) new chievo All’interno dello stadio occasione delle partite (zone: - sud - ovest) SEDE CHIEVOVERONA - -Via 3 -3 37138 Verona - tel. 045.575779/89 - dalle 9.00 allealle 13.00 - dalle 14.30 alle alle 18.30 SeDe chievoveRonA ViaL. L.Galvani, Galvani, - 37138 Verona - tel. 045.575779/89 - dalle 9.00 13.00 - dalle 14.30 18.30 CHIEVOSTORE.COM - Acquista la nuova linea di merchandise ufficiale A.C. ChievoVerona stagione sportiva 2012/13 chievoStoRe.coM - Acquista la nuova linea di merchandise ufficiale A.C. ChievoVerona stagione sportiva 2012/13 givova point verona - Via Nino Bixio 12, angolo via Bezzecca 5A, Verona paluani life - Via Aerop. A. Berardi, 37 - Chievo (VR) - tel./fax. 045.57.24.02 - mob. 347.86.20869 - paluani.life@libero.it


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

i numeri del chievoverona Le statistiche dei gialloblu

cannonieri

alessandro longo

reti

CROSS TOTALI

1

Paloschi Alberto

7

1

Théréau Cyril

57

2

Pellissier Sergio

4

2

Luciano

46

3

Théréau Cyril

3

3

Sardo Gennaro

39

4

Andreolli Marco

2

4

Dramé Boukary

38

5

Stoian Adrian Marius

2

5

Hetemaj Perparim

36

6

Cofie Isaac

1

7

Cruzado Durand P.Rinaldo

1

8

Di Michele David

PASSAGGI RIUSCITI

1

9

Rigoni Marco

1

10

Luciano

1

TIRI TOTALI 1

Théréau Cyril

36

2

Hetemaj Perparim

15

3

Pellissier Sergio Sardo Gennaro

12

5

Luciano

11

Rigoni Luca

845

2

Guana Roberto

570

3

Théréau Cyril

517

4

Dainelli Dario

490

5

Hetemaj Perparim

481

assist vincenti

13

4

1

CONTRASTI TOTALI

1

Luciano

3

2

Rigoni Luca

2

3

Théréau Cyril

2

4

Cruzado Durand P.Rinaldo

1

5

Di Michele David

1

1

Rigoni Luca

63

6

Guana Roberto

1

2

Hetemaj Perparim

52

7

Hetemaj Perparim

1

3

Guana Roberto

44

8

Rigoni Marco

1

4

Dramé Boukary

40

5

Dainelli Dario

35

FALLI COMMESSI 1

Hetemaj Perparim

47

2

Guana Roberto

34

3

Rigoni Luca

32

4

Dainelli Dario

26

5

Sardo Gennaro

19

Hetemaj Perparim

47

2

Guana Roberto

34

3

Rigoni Luca

32

4

Dainelli Dario

26

5

Sardo Gennaro

19

Foto: A. Bicego

FALLI COMMESSI 1

C

M

Y

CM

MY

CY CMY

K


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

pagina 14


gallery giovani cronisti

Le foto delle scuole protagoniste del progetto con i campioni gialloblu

andrea bicego

Jokic e Cesar tra i banchi di scuola all’Aleardo Aleardi

Gli studenti dell “Murari” di Valeggio con il mister ed il capitano

L’istituto “Aleardo Aleardi” intervista i Primavera Montresor e Burato

Guana e Cofie con le “G. Zamboni” di Illasi e la “Don Lorenzo Milani” di Lavagno

I giovani Ekuban, Costa e Djby con le “Collodi” di Valeggio e Montecchia


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

a tu x tu con: filippo girardi Intervista al Presidente e Amministratore Delegato di Midac Batteries SpA

“Il Chievo è l’espressione di come, lavorando bene, con impegno, competenza e dedizione, si riesca ad aver successo in un mondo in cui i risultati positivi sembrano ottenibili solo con investimenti stratosferici”. Un complimento non da poco, soprattutto se arriva da un tifoso juventino. Filippo Girardi, Presidente e AD di Midac Batteries, azienda di Soave nata nel 1989 leader in Italia per la produzione di batterie industriali per carrelli elevatori e di avviamento per automobili e camion, per l’ennesima volta da qualche anno a questa parte si appresta a vivere un personalissimo derby, diviso tra la passione della gioventù e quella maturata in età più adulta. “Sa perché sono diventato juventino? Per Paolo Rossi. L’avevo visto giocare la prima volta in cui sono andato allo stadio a Vicenza. Era l’idolo del momento e come tanti bambini mi sono un po’ innamorato di lui. Di conseguenza quando poi è passato alla Juve sono diventato tifoso bianconero”. Poi è arrivato il Chievo. “Siamo sponsor da tre stagioni: posso dire che i colori gialloblù sono ormai entrati nel mio cuore”. Quando le due squadre s’incontrano, come la mettiamo? “Sportivamente parlando, vivo un dramma personale! Con un pareggio accontento le due anime in me ma devo dire che se il Chievo vince mi fa ancor più piacere. E’ una vittoria di prestigio, anche sotto il profilo aziendale. Pensi solo ai titoli sui giornali del giorno dopo e le belle foto dei giocatori col marchio Midac stampato sopra.”. Una collaborazione che nasce da una vostra lunga presenza in ambito sportivo. “Nelle attività di sponsorizzazione abbiamo sempre privilegiato società con un DNA omogeneo al nostro, ovvero l’italianità e il voler ‘fare impresa’ nel nostro Paese. Abbiamo seguito la Ducati in Superbike e la Minardi in Formula Uno. Poi il team 250 di Gilera nel Motomondiale: un progetto affascinante negli anni straordinari di Marco Simoncelli. Un’esperienza indimenticabile. L’approdo al Chievo è avvenuto anche per

premiare la vicinanza territoriale. Quella di Luca Campedelli è un’azienda affine alla nostra: affrontiamo i rispettivi ‘campionati’ sfidando, spesso con successo, concorrenti dalle dimensioni notevolmente superiori. Nel settore delle batterie per avviamento

e trazione esistono aziende più grandi da cinque a venti volte rispetto alla nostra: magari non arriviamo primi in classifica ma spesso riusciamo a toglierci le nostre soddisfazioni. Come quest’anno per il Chievo battere Roma e Lazio”. Talvolta il calcio non è solo competizione ma anche solidarietà sul territorio: lei, vicentino di Montecchio, è stato il fautore di una importante iniziativa all’epoca dell’alluvione in Veneto. “No, no, i veri protagonisti sono stati Chievo e Vicenza, il merito va tutto a loro. Mi ha fatto piacere essere il promotore della partita amichevole che ha consentito di raccogliere fondi per i comuni danneggiati, equamente suddivisi tra le due province”. Se anziché dirigente d’azienda fosse calciatore, di chi vorrebbe vestire i panni? “Devo dire la verità: il calcio è lo sport che mi appassiona più pur essendo quello in cui sono riuscito meno. Facevo della gran panchina ma ero comunque contento: esser parte di un gruppo è una sensazione bellissima. Lo spirito di squadra si anima anche e soprattutto col contributo di chi sta fuori. Certo che se dovessi dire chi vorrei essere, non ho dubbi: Alex Del Piero. Un grande campione, un professionista esemplare dentro e fuori dal campo. Una rarità nel calcio odierno, come il nostro capitano Sergio Pellissier, anche lui assolutamente all’altezza del ruolo”. Quindi scegliamo lui come potenziale ‘testimonial’ Midac? Ovvero, degli uomini di Corini chi ispira l’energia di una batteria? “Direi Luca Rigoni, un giocatore assolutamente dinamico”. Vicentino pure lui. “E’ vero. La forza e la grinta dei centrocampisti rappresentano maggiormente i nostri prodotti. Però mi lasci dire che Pellissier in questi anni è stato un giocatore superlativo. Non immagina quante volte ha lasciato a bocca aperta i nostri ospiti allo stadio”. Sportivi e dirigenti d’azienda sono accomunati dalle grandi pressioni a cui sono sottoposti. “Il successo nel mondo del lavoro raramente si ottiene in tempi così rapidi come quello degli

ristorante

Dossobuono (VR) - Via Cavour, 40 Tel. 045 513038 Chiuso il mercoledì

pagina 16

ristorante


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

paolo sacchi

sportivi. Ai vertici di un’azienda ci si arriva gradualmente, con un progressivo aumento di responsabilità. Non è ovviamente facile. Ma quando le pressioni aumentano si giunge preparati. Nel calcio il successo talvolta arriva molto, troppo in fretta. A vent’anni è difficile gestire il potenziale tecnico privi di una solida base emozionale. Senza la dovuta accortezza si rischia di sperperare il bagaglio sportivo, oltre a quello economico”. Che consigli darebbe a un giovane, nello specifico a un calciatore? “Ci sono regole professionali che con me hanno pagato, come non cercare sempre il guadagno più facile; la lealtà paga di più. Trasferisco il concetto nel calcio: non avere fretta di andare in una ‘grande’ magari rischiando di finire nel dimenticatoio. Meglio crescere con calma: il successo arriverà di conseguenza. Inoltre è fondamentale lavorare sempre con dedizione: l’impegno costante è necessario per raggiungere gli obiettivi. Infine, è utile avere interessi trasversali: apre la mente”. Recentemente ci sono state le elezioni dei vertici della FIGC: cosa cambierebbe del nostro calcio se un giorno il compito fosse assegnato a lei? “La grande passione per questo sport in Italia è unica al mondo. Un sentimento straordinario che deve gratificare i protagonisti delle nostre domeniche.

Al contrario non mi piace quando i tifosi non sono leali rispetto ai valori cardine dello sport: amicizia, confronto senza scontro, da cui si esce sempre migliorati. Dunque sanzionerei duramente le squadre le cui tifoserie non rispettano il ‘fair play’. Gli stadi dovrebbero essere luoghi in cui si entra sereni con la propria famiglia, proprio come avviene ogni volta che vado a vedere il Chievo. Un aspetto che rende onore alla Società gialloblù e ai propri tifosi”. Ormai ci siamo: Chievo e Juve stanno per scendere in campo: ‘vinca il migliore’ oppure, come diceva Nereo Rocco, ‘speriamo di no’? “Firmerei per un pareggio ma sinceramente spero che il Chievo vinca, due a uno.” Ottimo, vuole sbilanciarsi indicando anche i marcatori? “Uno potrebbe essere Paloschi. Sta andando davvero bene, anche se il mio preferito è Théréau. Che classe! Quest’anno sta facendo la differenza anche nel ruolo di trequartista. La Juve? Mi piace Marchisio, un atleta straordinario e leale. Potrebbe essere il nuovo Tardelli. Per sapere invece chi potrà essere il nuovo De Piero ne parliamo tra una decina d’anni: oggi nessuno è come lui”. Allora vince il Chievo, andiamo tranquilli? “Me lo auguro. Così fosse, prima di ogni gara con una ‘grande’ ci rivediamo tutte le volte!”.

CENTER OFFICIALOFFICIAL PARTNERTRAINING CHIEVO VERONA M E D I A

ACTIVE HOTEL PARADISO & GOLF

RISTORANTE IL PIRLAR

&

S P O N S O R

WELLNESS CENTER PARADISO

PARC HOTEL PARADISO & GOLF RESORT UFFICIO EVENTI: Loc. Paradiso | 37019 Peschiera del Garda (VR) tel. +39 045 64053001/3003 | Cell. +39 366 2487992 | eventi@parchotels.it

www.parchotels.it

pagina 17


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

Fontanara, il suo olio. La qualità, soprattutto.

Come arrivare

Olio Extra Vergine - Aceti Specialità Alimentari - Linea Cosmesi Confezioni Regalo

San Martino Buon Albergo (VR), Via A. Fleming 10 Aperto al pubblico: Lunedì 15.00 - 19.00 dal Martedì al Sabato 10.00 - 19.00 tel. 045 8394600 - www.fontanara.it

pagina 18


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

è GIà TEMPO DI CAMP ESTIVI!

Quest’estate la 14^ edizione dei Summer Camp: la novità è Malta. diretto da Lorenzo Squizzi. Per gli amanti della montagna, Molveno (TN) bellissima località ai piedi delle Dolomiti del Brenta. Oltre a queste continueranno le collaborazioni con le società affiliate, attraverso i numerosi camp organizzati sul territorio nazionale: Sondalo (SO) – Terracina (LT) – Chiavazza (BL) - Gazoldo degli Ippoliti (MN) – Poggio Rusco (MN) – Solara (MO). Nell’ottica di variare l’offerta e proporre alle famiglie nuove iniziative, l’importante novità di quest’anno riguarda il summer camp a Malta in collaborazione con Prime Courses, per lo studio della lingua inglese abbinata all’insegnamento della tecnica calcistica. I ragazzi potranno così praticare sport, imparare l’inglese e visitare una splendida località. Il camp si svolgerà nel mese di luglio a La Valletta, capitale di Malta, considerata dall’Unesco patrimonio dell’umanità.

contattaci

www.chievoverona.tv fb: chievoschool fb: chievoverona Tel: 045/575779 per info: camp@chievoverona.it oppure presso la sede ChievoSchool di Corso Milano 90/A. Tutti gli iscritti al camp potranno assistere gratuitamente alle partite casalinghe del ChievoVerona per la stagione 2013-2014. Tutti gli iscritti al summer camp Malta entro il 10/04/2013 riceveranno in omaggio un corso Online di inglese DeAgostini della durata di 3 mesi.

Foto: A. Bicego

Come ogni anno lo staff del settore giovanile sta lavorando all’organizzazione dei camp estivi. Giunti ormai alla 14^ edizione, i camp sono diventati un appuntamento fisso per tutti i bambini e bambine dai 6 ai 14 anni che vogliono continuare a praticare lo sport più bello del mondo anche d’estate. Nel corso di questi anni i numeri sono via via aumentati sino a superare le mille unità, grazie alla qualità dei servizi ed alla professionalità degli operatori. La varietà dell’offerta permette ad ogni bambino di trovare il camp che risponde alle proprie esigenze. Le località di quest’anno saranno le riconfermate: - Villa Guerina per la città che si sviluppa con la formula Day Camp dal lunedì al venerdì - Peschiera del Garda, Parc Hotel, dove oltre il Day Camp i bambini possono anche dormire, e viene proposto lo speciale portieri

NASTRI AUTOADESIVI INDUSTRIALI NEUTRI E STAMPATI FILM ESTENSIBILE REGGIA POLIPROPILENE PRODOTTI PER L'IMBALLAGGIO Via dell'Agricoltura, 4 - SOMMACAMPAGNA (VR) Tel. 045 515790 - Fax 045 8978648 www.nastropack.it - info@nastropack.it

pagina 19


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

NUOVA INIZIATIVA IMMOBILIARE “RES QUADRIFOGLIO” “classe energetica B”

La Mia Casa

in Via Murici Bussolengo (Vr) tabloid.indd 1

...IL PIACERE TRA ...QUALITÀ ...E TRANQUILLITÀ

05/12/12 16:06

INDUSTRIA GRAFICA Stampa di opuscoli, libri, listini o depliant di qualità in vari formati. Lavori di grandi quantità per la grande distribuzione, stampati e confezionati in rotooffset.

Area marketing Dolci Primo 3298169538 35035 Mestrino - Padova - Italia - via Bologna 1/2 Tel. 049 9001060 - Fax 049 9001909

www.centrooffset.com

pagina 20


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

notizie in gialloblu

IL CHIEVO Dà I NuMErI CANNONIERI

RETI

ASSIST VINCENTI

TIRI TOTALI

PASSAGGI RIUSCITI

1

Pellissier Sergio

13

1

Bentivoglio Simone

5

1

Pellissier Sergio

86

2

Marcolini Michele

5

2

Frey Nicolas Sebastien

4

3

Italiano Vincenzo

3

2

Marcolini Michele

53

3

Pellissier Sergio Siqueira De Oliveira Luciano Langella Antonio

3

3

Bentivoglio Simone

38

2

Mantovani Andrea

2

4

Langella Antonio

2

5

Mantovani Andrea Siqueira De Oliveira Luciano Bentivoglio Simone

2

6 7

2 1

4

3 Siqueira De Oliveira Fatti, informazioni e curiosità dal 4pianeta chievoveronese Luciano 31 5

Il ‘Cangrande’ avanza 8 Bogdani Erjon 1

6

5

Pinzi Giampiero

30

1

Marcolini Michele

1093

2

Siqueira De Oliveira Luciano

742

3

Bentivoglio Simone

705

4

Pinzi Giampiero

702

5

Italiano Vincenzo

631

marco sancassani

casalinga di campionato (9,30-12,30 e 15-19) sempre più vicini a chi ha il Ceo 2 e nella settimana della partita in trasferta, il cor e per divulgare al meglio le proprie Prosegue con successo il concorso ‘Cangran8 Bogdaninel Erjon 1 9 Colucci Giuseppe 1 mercoledì pomeriggio (14,30-18,30) presso il iniziative benefiche, anche i responsabili della de del Makinwa Bentegodi’ indetto dalla Confcom9 Colucci Giuseppe 1 Stephen bigoncio 7 dello stadio. onlus nata nel 2010 si sono dotati di una pa10 1 mercio veronese per premiare, in base alle Ayodele 10 Pinzi Giampiero 1 social network. All’indirizzo gina sul popolare 11 Morero votazioni deiSantiago tifosi dopo le 1partite interne, il 11 Luca 1 miglior gialloblu della stagione. Dopo gli scru-Rigoni http://www.facebook.com/#!/CuoreChievo 12 Pinzi Giampiero 1 12 Sardo Gennaro Sarà ora possibile viaggiare nel passato co1 tini13delRigoni mese di novembre, la classifica vede Luca 1 noscendo episodi e personaggi della squadra primeggiare Luca Rigoni con 17 voti, seguito della Diga e rimanere aggiornati sulle iniziatida Cyrill Théréau a 3 lunghezze. A quota 12 ve del giorno d’oggi. un terzetto composto da Cruzado, Luciano e CONTRASTI TOTALI CONTRASTI VINTI CROSS RIUSCITI CROSS TOTALI Pellissier, quest’ultimo vincitore della passata 1 Yepes Mario Alberto 125 1 Yepes Mario 95 1 Marcolini Michele 172 1 Marcolini Michele 50 Alberto Incontri ravvicinati edizione. Per votare è sufficiente inviare una La scorsa gara74interna col ParmaSiqueira è stata Siqueira De Oliveira 89 2 Pinzi Giampiero De Oliveira Giampiero mail2 a Pinzi ilcommercioveronese@confcommercio2 28 2 133 Luciano Luciano l’ennesima occasione d’incontro per i rappreverona.it indicando i propri De Oliveira De Oliveira 3 Siqueira 78 dati, la preferenza 3 Siqueira 66 Luciano 3 Mantovani Andrea 25 pranzo inSimone e la partita di riferimento. Tra tutti i parteci-Lucianosentanti delle tifoserie ufficiali.3 Il Bentivoglio 104 comune e il consueto rituale dello scambio 4 verranno Marcolini Michele 4 Bentivoglio Simone 24 panti sorteggiati603 abbonamenti per 4 Marcolini Michele 46 4 Mantovani 87 Andrea di doni è stato impreziosito dalla rinnovata il prossimo campionato. 5 Mantovani 55 Frey Nicolas Andrea 5 22 amicizia. Sebastien 5 Mantovani Andrea 45 5 Frey Nicolas 84

Agenda gialloblu

7

Per essere Yepes Mario Alberto

On the road

Sebastien

GRUPPO

Gandolfi

G R U P P O A LL’AVAN G UAR D I A E U R O P EA N E L S ET TO R E E D I LE

Appuntamenti sempre attesi sono le cene Ennesima variazione d’orario per il Chievo sociali che i club organizzano in collaborazio- FALLI FALLI COMMESSI SUBITI e i suoi tifosi che domenica sera (h. 20,25) ne 1conPinzi il coordinamento e la partecipazione 112 1 Pellissier Sergio 112 Giampiero saranno illuminati dalle luci del ‘Meazza ‘ di di dirigenti e giocatori dell’A.C. ChievoVerona. 2 Pinzi Giampiero 80 Milano. Chi volesse seguire dal vivo la gara I prossimi a festeggiare saranno gli ‘Amici’ 2 Pellissier 69 Sergio coi nerazzurri 58può contattare gli ‘Amici del 3 eEsposito Mauro di Bure (5/2), quelli dell’IZ IZ Alè Ceo (6/2) Chievo’ al 342-0013934. Si ricorda che Siqueira De Oliveira 4 Bentivoglio 52 quelli ReCEOto (26/2).66I recapiti dei circoli 3 del Simone Luciano l’accesso al Settore Ospiti è concesso ai sono presenti su www.amicichievo.it. 4 Bogdani Erjon 49 5 Marcolini Michele della 49 ‘tessera del tifoso’. Chi ne possessori necessitasse potrà sottoscrivere la NOIdel5 Yepes Mario Alberto 48 anche su FB CuoreChievo batte Chievo card il giorno antecedente la partita Ovvero quando la Storia sposa la tecnologia.

NICO.FER VERONA

Via Turbina, 156 37139 VERONA 045/8510186 045/8518750 www.nicofer.it

17

pagina 21


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

paluani life store Apre a Chievo il negozio per gli amanti dello sport

Una diga, un campo da calcio e una piazza. Questo era, ed è oggi, il Chievo. Da qui ha preso il volo, nel 1929, una squadra sportiva destinata a scalare l’intera piramide del calcio italiano e sempre qui, davanti allo storico bar La Pantalona, è nato da qualche mese lo store di Paluani Life. Ne ha fatta di strada Paluani: dalla piccola pasticceria veronese nata negli anni ’20 specializzata nella produzione di pandori, pandorini e budini, oggi è una tra le più note aziende dolciarie italiane e ha condiviso la sua scalata con la squadra clivense. Un punto di riferimento per tutti i tifosi del ChievoVerona, ma non

A

L

3 SALE - VERANDA ESTERNA 300 POSTI - PLATEATICO ESTIVO

NO RA

Colognola ai Colli (VR) Località Casteggioni Tel. e Fax: 045 765 04.28 Chiuso il Mercoledi Pubb. 7,4x21,7.indd pagina 22

1

store merchandising ufficiale Paluani Life e ChievoVerona, nonché sede dell’omonima neonata società polisportiva A.S.D. PALUANI LIFE CHIEVOVERONA. Un importante punto di riferimento per tutti i tifosi e simpatizzanti della squadra clivense. Per informazioni o curiosità sul mondo targato Paluani Life seguici sulla pagina Facebook www.facebook.com/paluani o contattando i numeri 045.572402 347.8620869.

R ISTORANTE P IZZERIA CUCINA TRADIZIONALE • CARNE ALLA BRACE

A

PIZZERIA • MENU PER CERIMONIE

solo: lo store Paluani Life nasce per tutti gli amanti dello sport, dal ciclista allo sciatore, dal runner all’atleta. Nell’ottica di promuovere uno stile di vita sano e corretto, come recita il suo slogan sul sito www. paluanilife.it, il negozio mette a disposizione, oltre ai gadget ufficiali firmati ChievoVerona, prodotti di alta qualità dedicati agli sportivi. Il tutto griffato Paluani Life. Lo store Paluani Life è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 17.00 (con chiusura il lunedì mattina e sabato pomeriggio). Si trova in via Aeroporto A. Berardi, nel cuore di Chievo, ed è il primo

C

info@panoramicasnc.it - www.panoramicasnc.it IN ESTATE SEMPRE APERTO

PARCO BIMBI IMPIANTO RAFFRESCAMENTO NATURALE TV HD - AMPIO PARCHEGGIO O SERVIZI NUOVO Ai SIG. CLIENTI che forniranno la propria e-mail sarà nostra premura inviare informazioni in merito alle occasioni per degustare le nostre specialità.

18/04/11 11:39:09


ChievoVerona vs Juventus - Serie A TIM 2012/13 giornata numero 23

chievopedia i gialloblu Tutto quello che avreste voluto sapere sulla squadra della Diga

Un mondo in gialloblù. La voce di Ivana Spagna echeggia ogni domenica dagli altoparlanti del Bentegodi. In effetti è vero: Pellissier e compagni attraggono tifosi da ogni angolo del pianeta, come testimoniano i dati relativi ai contatti sul sito chievoverona.it. La molla della passione per un club straniero scatta per svariate ragioni, tra cui i colori sociali. Andiamo dunque a scoprire alcune delle più celebri squadre che indossano una maglia dai colori e dalla foggia simile, se non identica, a quella del ChievoVerona. Apoel/Cipro A cavallo tra la Grecia, identificata dal colore blu, e Bisanzio, rappresentata dal giallo, a Nicosia l’Apoel è una vera e propria istituzione. Dopo i numerosi scudetti e coppe nazionali conquistate dalla polisportiva di cui la sezione calcistica fa parte, lo scorso anno ha raggiunto i quarti di finale della Champions’ League - primo club cipriota della storia poi vittima del Real Madrid. Eintracht Braunschweig/Germania Sta arrivando l’ora del riscatto per il club della città della Bassa Sassonia, attivo dal 1895 e tra i fondatori della Bundesliga, avvenuta nel 1963. I giocatori in maglia gialla e calzoncini blu hanno sollevato lo ‘scudo’ di campione nazionale quattro anni più tardi, scivolando poi nelle serie inferiori. Ora sono al comando della seconda serie tedesca per un ritorno in grande stile nella massima divisione, da cui mancano dal 1986. Gold Coast Mariners/Australia Peccato che Alex Del Piero, a causa di un infortunio, non sia riuscito a scendere in campo a Gosford con il suo Sydney contro i Gold Coast Mariners, team della A League australiana la cui divisa è pressoché medesima a quella del Chievo. Oltre non essere riuscito ad aiutare in compagni, sconfitti 7-2, avrebbe anche apprezzato la fantastica posizione dell’impianto a due passi dal mare. Il Bluetongue Stadium ha la spiaggia dietro una delle due porte, separata dal campo da un palmeto. Non male, vero?

paolo sacchi

Boca Juniors/Argentina Non servono presentazioni: tra campionati, coppe Intercontinentali e Libertadores, i trofei in bella mostra nel museo della Bombonera parlano da soli. Da Maradona a Palermo sono tanti gli idoli che hanno esaltato generazioni di tifosi dei ‘xeneises’, soprannome originato dall’origine dei cinque fondatori, immigranti genovesi. L’unico dubbio è sull’origine della divisa azul y oro: pare ispirata da un vessillo svedese su una nave casualmente di passaggio nello specchio di mare davanti al quartiere di Buenos Aires.

Pavlov, con un settimo posto nella Premier Liga in cui ha militato tra il 2006 e il 2008.

Luch-Energia/Russia Altro che trasferta ostica. Se il Luch è l’unica squadra al mondo a dover attraversare sette fusi quando gioca fuori casa, al contrario il club di Vladivostok, bella città capolinea della ferrovia transiberiana nell’estremo oriente russo, può sfruttare al meglio il fattore campo. Allo Stadio Dinamo, inebetite dal jet lag sono finite sotto scacco del Luch avversarie del calibro di Zenit e CSKA. I migliori anni sono stati quelli sotto la guida di Sergei

Fenerbahce/Turchia Il mio sangue è giallo e blu, cantano i caldissimi – a volte fin troppo - fans del Fenerbahce prima di ogni derby con gli eterni rivali del Galatasaray. I giocatori, soprannominati Sarı Kanaryalar, ‘canarini gialli’, in passato allineavano tra i tifosi illustri nientemeno che Mustafa Kemal Atatürk, fondatore della repubblica turca. Tra i giocatori celebri l’indimenticato Toni Schumacher, portierone della Germania Ovest negli anni ‘80.

Raimon/Inazuma Eleven Pur soddisfatto della rosa a disposizione, con ogni probabilità a Eugenio Corini non dispiacerebbe avere un centravanti capace di calciare tiri coperti di fiamme chiamati ‘tornado di fuoco’ e un portiere la cui tecnica micidiale ‘mano di luce’ annienta gli attaccanti avversari. La più strabiliante formazione al mondo ha la divisa identica a quella del Chievo e si

Koper/Slovenia Nel piccolo ma accogliente stadio Bonifika di Capodistria gioca una delle formazioni leader del campionato sloveno, capace di vincere negli anni tutti i trofei messi in palio dalla federazione locale. Sponsorizzata dalla ‘Luka Koper’, la società proprietaria del porto della cittadina istriana situata a una manciata di chilometri dal confine italiano, la squadra si è laureata campione nazionale nel 2010.

chiama Raimon ma in realtà è possibile ammirarla unicamente davanti a uno schermo giacché è la protagonista della serie manga giapponese Inazuma Eleven, amata dai ragazzini e dagli appassionati di videogiochi da cui ha avuto origine il celebre cartone animato. I tifosi gialloblù stiano tranquilli: nessuna avversaria riuscirà mai a replicare lo sbalorditivo schema ‘volo della fenice’ messo in atto da Erik, Bobby e Mark nella finale contro la Zeus.

Maccabi/Israele A canestro è una potenza a livello europeo ma nel calcio, pur essendo il club più titolato d’Israele, il Maccabi per anni ha assistito ai trionfi altrui. A cercare di dare impulso a una nuova vincente stagione in cui potrebbe arrivare il diciannovesimo titolo nazionale da qualche giorno è arrivato il trequartista Eran Zahavi, ingaggiato dal Palermo.

pagina 23


The Van Group

ContoCorrente Non fartelo scappare ➜ ZERO BOLLI fino al 2015 su conto corrente e deposito titoli

➜ ZERO SPESE ➜

per tutte le operazioni

➜ ZERO COSTI ➜ per il prelievo Bancomat ovunque

Offerta esclusiva riservata a nuovi clienti. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali fanno riferimento i fogli informativi disponibili sul sito www.youbanking.it Per l’apertura Deposito titoli è necessario aprire un ContoCorrente Youbanking e rivolgersi alla filiale selezionata in fase di apertura online. L’offerta relativa al Deposito titoli è valida fino al 30/06/2015.

Il primo internet banking con dentro la tua filiale. Scoprilo su www.youbanking.it

MondoChievo #11 - 2012/13  

Notizie e curiosità dal mondo del ChievoVerona

Advertisement