Page 1

Copyright Š 2012 IConfronti. All rights reserved


Genesi e Sviluppo di una Soluzione Comunicativa Innovativa Salerno – Sout Italy – 15th October 2012 Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


L’architettura delle comunicazioni de I Confronti è stata sviluppata da Me4Job

4 Offriamo strumenti di comunicazione all’avamguardia e soluzioni di marketing multimedia.

Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


Una nuova piattaforma da utilizzare per raggiungere un pubblico vasto in poco tempo e con un costo contenuto Un progetto informativo "aperto" e una grande scommessa: •decisioni e azioni da decidere insieme e in tempi molto rapidi •informazione libera e già operativa su un giornale online a cura di due grandi giornalisti

ma anche una grande opportunità: •contribuire al successo di un’iniziativa importante e innovativa •avvalersi di un unico contenitore web: giornale-tv-radio.

Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


Comprendere i problemi e le esigenze altrui

Copyright Š 2012 IConfronti. All rights reserved


Comprendere le esigenze di una nuova, pulita e fattiva politica 

creatività

approccio orientato ai risultati

informazioni e notizie in tempo reale

rubriche e approfondimenti settoriali

un team con tanta esperienza

pagine pubblicitarie che inducono a riflessioni non banali

video semplici ma coinvolgenti

Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


La prima riunione interna per valutare il progetto Gli elementi decisivi per un progetto di comunicazione e informazione sono: project

leaders di qualità

ogni progetto ha problemi e occorrono persone decise, competenti ed esperte per produrre i risultati migliori

•tecnologie

all’avanguardia

non una ma molte, per garantire il raggiungimento degli obiettivi

•creatività per un’autentica differenziazione sul mercato

Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


La necessità di un team con professionisti affiatati

Andrea Manzi, 56 anni, ha fondato (e diretto fino al 2002) La Città, quotidiano rilevato nel ‘97 dal Gruppo L’Espresso. Si è formato al Mattino di Napoli, che lascerà da redattore capo dopo sedici anni. Caporedattore a L’Informazione, direttore della tv satellitare Telecolore, vice direttore del quotidiano Roma, ha insegnato giornalismo all’Università di Salerno. Scrive per il teatro, ha pubblicato un testo di estetica, saggi socio-politici e due raccolte poetiche, l’ultima (“Morire in gola”) con prefazione di Maurizio Cucchi. È co-autore di “Gesù è più forte della camorra” (Rizzoli). È stato segretario generale della Fondazione Ravello. L’8 giugno 2012 ha fondato I Confronti che dirige, in qualità di direttore editoriale, con Gigi Casciello (responsabile).

Gigi Casciello, 49 anni, giornalista professionista e una vita spesa nei giornali. Ne ha fondati tre e ne ha diretti cinque. Nel '94 lascia il Giornale di Napoli da redattore capo e fonda il Mezzogiorno, poi diventato Cronache del Mezzogiorno, primo quotidiano salernitano e primo regionale non edito a Napoli. Nel 1998 dà vita a Cronache di Napoli, edizione napoletana di Cronache del Mezzogiorno. Nel 2000 va al Roma di cui sarà prima vicedirettore e poi direttore responsabile fino al giugno 2002. A ottobre dello stesso anno torna nella sua Salerno e fonda il Salernitano, quotidiano che dirigerà fino al dicembre del 2010. Da giugno del 2012 dirige I Confronti, il blog-quotidiano online fondato da Andrea Manzi che ne condivide la direzione.

Silvia Siniscalchi, 43 anni, dal 2006 insegna Geografia presso l’Università degli Studi di Salerno e si occupa di analisi e comunicazione del territorio. Collabora a progetti di ricerca internazionali, nazionali e locali, contribuendo all’organizzazione di convegni, congressi e mostre. La sua attuale produzione scientifica comprende studi di Cartografia e Toponomastica storiche, Didattica della Cartografia, studi di Geografia storica, culturale e dell’alimentazione. Dal 2001 al 2005 ha maturato esperienze variegate nel campo della comunicazione e dell’informatica umanistica come web content e web editor, lavorando con Informazioni Editoriali, Mondadori, De Agostini e con la Società “CommunicAction” di Salerno. Ha fondato con Andrea Manzi I Confronti di cui è web editor.

Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


La necessità di un team con professionisti affiatati

Barbara Ruggiero, 30 anni, è giornalista pubblicista dal 2002, laureata in Scienze della comunicazione (laurea quinquennale) all'Università degli studi di Salerno, con specializzazione in Media Education (Master conseguito nel 2010 presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli). Dopo varie esperienze di collaborazione presso quotidiani locali e agenzie di stampa sportive, ha svolto un anno di praticantato presso l'ufficio comunicazione e rapporti con i mezzi di informazione dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. Attualmente è segretaria dell'Assostampa Campania Valle del Sarno e cura la comunicazione per l'associazione Musicateneo dell'Università degli studi di Salerno. Collabora assiduamente a IConfronti.

Mario Amelia, 30 anni, laureato in Scienze politiche presso l’Università Federico II di Napoli, e specializzato in Comunicazione pubblica e politica con un Master presso l’Istituto Europeo di Design di Roma. Giornalista professionista dal 2009, dopo un praticantato presso il giornale “Il Nuovo Salernitano”, successivamente collaboratore di altre testate giornalistiche campane. Si definisce desideroso di raccontare la realtà con realismo, non deformandola ma mostrandola nella sua deformità. Collabora assiduamente a IConfronti.

Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


L’innovativo Progetto di Comunicazione e Informazione Web di

Copyright Š 2012 IConfronti. All rights reserved


Lo studio concettuale: sviluppo dei messaggi di base

IConfronti fornisce chiarezza d’informazioni attraverso un linguaggio semplice e soluzioni innovative orientate al supporto dei processi decisionali

Copyright Š 2012 IConfronti. All rights reserved


Keywords & brainstorming

Copyright Š 2012 IConfronti. All rights reserved


Identificazione dei temi principali per categoria IConfronti (www.iconfronti.it) è un giornale-blog di carattere pluri-tematico, non generalista, volto a trattare con la rapidità del quotidiano e l'approfondimento del settimanale alcuni argomenti salienti e attuali di carattere nazionale e locale, aprendo il dibattito ai "confronti", attraverso le diverse opinioni di vari articolisti (studiosi, docenti, protagonisti attivi nel terzo settore) su uno stesso tema, nonché dei lettori che desiderino intervenire con i propri commenti.

L’idea L’idea è nata dall’esigenza di fondare un medium informativo e divulgativo capace di dare spazio alla libertà di pensiero e alla curiosità civica imbrigliata in contenitori non più rappresentativi, prigionieri di un panorama desolante: la crisi delle vendite dei giornali e l’incapacità da parte di editori e direttori di rinnovarne le proposte, al punto che i progetti informativi tradizionali risultano sempre più concentrati sull’obiettivo della contrazione dei costi e mai sulla ricerca di nuove sintonie con l’utenza. Anche la tv generalista, infatti, con il digitale terrestre, ha visto frantumarsi la proposta informativa in una miriade di canali nemmeno più agevolmente identificabili, per cui sta mancando una possibilità di immediata, rapida identificazione anche con il piccolo schermo.

Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


However beautiful the strategy, you should occasionally look at the results*. Winston Churchill *Per quanto bella sia la strategia, ogni tanto bisognerebbe guardare ai risultati Copyright Š 2012 IConfronti. All rights reserved


Il blog e le sue finalità La “glocalizzazione”, recente neologismo, vuole esprimere sincretisticamente l’unione del “globale” con il “locale”, ossia le innumerevoli “ubiquità” della cultura contemporanea, che tende a riconvertire in chiave locale, senza però annullarli del tutto, i vari aspetti di planetaria omogeneizzazione e standardizzazione comportati dall’avvento della globalizzazione economica. Il blog compie in tal senso il passo decisivo, creando uno spazio di comunicazione coordinato in cui tutti i partecipanti possono diventare protagonisti, entrando in contatto tra loro senza gerarchie mediatiche e costituendo una comunità online di persone che si ritrovano “insieme”, in un’agorà virtuale, per cogliere da più punti di vista il senso degli avvenimenti del nostro tempo e per stabilire le fonti informative alle quali conferire valore. Già dal primo periodo sperimentale di attività, I Confronti hanno potuto verificare la veridicità di tali presupposti teorici e la concretezza della possibilità di condividere la funzione informativa con gli utenti, contribuendo a “estendere” al mondo variegato dei fruitori dell’informazione la possibilità di esprimere la propria opinione e offrire chiavi di lettura “dal di dentro”, a partire dal proprio vissuto e dalla conoscenza diretta di determinate realtà, problemi, difficoltà o di vero e proprio disagio sociale. Un’ulteriore conferma arriva anche dagli indicatori della pubblicità che, a differenza di quelli relativi ai giornali e alle emittenti radiotelevisive, sono per i blog e quotidiani online tutti positivi. Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


Il pubblico de IConfronti La nostra funzione informativa ha avuto, sin dal primo giorno, una dimensione “conversazionale” e collaborativa con i lettori, che ci ha consentito di affrontare con modalità integrate alcuni temi spinosi della vita civile. In questo senso, I Confronti s’ispira a una visione integrata e mai gerarchica del mondo sociale e civile, puntando a essere un contenitore dinamico capace di dare voce a soggetti tradizionalmente esclusi dal circuito informativo, di divulgare informazioni costantemente trascurate o addirittura ignorate, di promuovere approfondimenti tematici capaci di favorire la creazione di una comunità unificata da interessi condivisi.

Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


I temi de IConfronti •

• •

I temi tipici del giornalismo civico e partecipativo vanno di pari passo, ne I Confronti, con una lettura alternativa degli argomenti “tradizionali”, come quelli relativi al recupero e al rilancio delle nostre tradizioni culturali e paesaggistiche, oggetto di un “trattamento differenziato” previsto in un’apposita rubrica denominata “Genius Loci”. Siamo inoltre alla vigilia di un completamento del prodotto che, pur confermando la scelta di evitare identificazioni territoriali che non sarebbero in linea con la “filosofia” della rete, ci consentirà di approfondire il racconto tematico di alcune realtà-guida per poter condensare la nostra funzione civile e di denuncia. Pensiamo alla Campania, in particolare alle complesse realtà (spesso contrapposte) di Napoli e Salerno. Costruiremo inoltre quotidianamente un ampio polmone di ricerca e di osservazione sugli aspetti economico-finanziari, anche in collaborazione con istituti e agenzie di rigorosa esperienza. Sarà sempre più incisivo l’apporto televisivo per un racconto più diretto e tempestivo dell’attualità e della cultura. I Confronti hanno collezionato nei primi tre mesi di lavoro sperimentale circa 120mila contatti unici e circa 370mila sono state le pagine visionate. L’utenza è nazionale con punte di concentrazione in Campania, soprattutto nella città di Napoli. Roma è la seconda città per fidelizzazione e Milano la terza. Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


Nulla e’ lasciato al caso…. Nulla accade a caso. E nulla si percepisce del nuovo che avanza se si vive con lo sguardo in giù e con la convinzione che la realtà sia immutabile. Tanto vale per la vita e ancor di più per la politica odierna, in un’Europa fattasi trovare impreparata al sopravvento dei mercati finanziari più che all’assedio di Vienna da parte dei turchi nel 1683. Allora, prima che le armate, prevalsero l’identità dei popoli, la forza delle loro tradizioni, il riconoscimento del potere. Allora per questo bastava poco: un suono di campane, un messaggio del banditore e i segni nei quali era fin troppo facile affermare e far riconoscere la “leadership” dominante. Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


L’importanza dei nuovi strumenti di comunicazione/informazione Oggi siamo di fonte a un “alfabetismo” inconsapevole dei nuovi strumenti d’informazione diffuso da quanti gestiscono il potere con, in più, la pretesa di fare da soli, convinti che la conquista dei posti di comando passi ancora attraverso i vecchi sistemi di controllo del consenso: la piccola clientela, l’intervista più o meno “accomodata” nella tv o presso la radio amica, l’articolo su qualche interrogazione parlamentare o il solito taglio del nastro di improbabili opere pubbliche. Inevitabile che in questo clima omologato, di generale e mediocre appiattimento, sia prevalsa la logica dell’autoreferenzialità. Ed è stato ancora più inevitabile che il variegato sistema dell’antipolitica abbia intuito che attraverso i nuovi mezzi d'informazione (i blog e i social network) si potesse affermare non solo un nuovo leaderismo, come dimostra il fenomeno Beppe Grillo, ma anche stimolare una partecipazione inimmaginabile fino a pochi anni fa. Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


Elaborando messaggi per la società civile Copyright Š 2012 IConfronti. All rights reserved


Nel processo di allargamento delle fonti informative e nel tentativo di intercettare l’ansia di partecipazione e rinnovamento della politica che nasce l’esperienza de I Confronti, un giornale-blog radicalmente interattivo e con l’ambizione di diventare il “luogo” della nuova politica senza unirsi al coro dell’informazione autoreferenziale. Quest’ultima sembra oggi emergere da un’autentica esigenza di giustizia da parte di quanti credono nell’equità sociale e nel solidarismo come risposta alle nuove povertà, mantenendosi distanti dalle sommarie orde giustizialiste del recente passato. Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


La Cultura dell’Informazione

IConfronti è dunque fermamente convinto che sia indispensabile promuovere una cultura dell’informazione che torni a fare i conti con il reale piuttosto che attardarsi nella co-gestione di logiche che nascono e muoiono nel chiuso delle redazioni. Va da sé che in tale intento vanno messi al bando le tentazioni populiste da “internauti”, fonti di una nuova e più pericolosa (perché inconsapevole) forma di omologazione al nuovo potere dominante, fondata sulla limitazione della sovranità dei popoli e del ceto medio. I Confronti è invece strumento di una nuova comunicazione guidata dalle antiche logiche della buona informazione: l’autorevolezza della fonte, la libertà di un giornalismo che proprio nella “leggerezza” della gestione e dei costi può trovare un’ulteriore sfida per la conquista permanente della propria autonomia. Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


Contatti

4 Copyright Š 2012 IConfronti. All rights reserved


Amministrazione:

Soluzioni Soc. Coop. C.F. e P. IVA 04952930651 Tel. e Fax: +39 089 224485 e-mail: info@iconfronti.it web. : www.iconfronti.it

Sede operativa (provvisoria) Via delle Puglie, Parco Castello 12, Mercato San Severino, 84085 (Salerno)

Marketing & Comunicazione: Cooperativa Me4Job e-mail info@me4job.com Tel. 331.8766098 Copyright © 2012 IConfronti. All rights reserved


Brochure IConfronti - News & Politica  

Nuovo strumento di comunicazione web per il mondo del sociale

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you