Page 1

ITALIAN LEO 2012

SPECIALE NAZIONALE


Editoriale

scritto da Beniamino Bani - Responsabile ItalianLeo

SOMMARIO PAG 2 EDITORIALE PAG. 4 L’ANGOLO DEL PMD PAG.5-6 CANDIDATURE

Amici Leo, siamo giunti anche quest’anno al momento della Conferenza Nazionale del Multidistretto Leo 108 Italy. I Club saranno chiamati ad esprimere nuovamente le loro preferenze per dare un volto alla prossima guida del Multidistretto e decidere quali saranno i

PMD

prossimi Service da sviluppare. Partecipare ad un simile evento

PAG. 7-8-9

è un emozione unica ad ogni edizione, nelle sale lavori si respira

CANDIDATURE VICE PMD

l’importanza di quello che stiamo facendo per noi e per gli altri.

PAG. 10-11-12 CANDIDATURE

Gli amici toscani ci riserveranno un weekend straordinario in una

TESN

cornice da favola quale è la città di Firenze. Affronteremo assie-

PAG. 13

me le tematiche che ci hanno contraddistinto e che ci guideranno

CANDIATURE NAZIOLEO 2013

nel futuro sempre mirando a costruire e mai a distruggere. Vivere

PAG. 14-15

il Leo non è però solamente esprimere un voto, ma con senso

LEO HUNTING MERCURY

di responsabilità rappresentare il proprio Club nelle scelte che il

PAG. 16-17 MOZIONE UNICA SUL TEMA OPERATIVO

Multidistretto deve prendere, per poi farsene garante qualunque

NAZIONALE

a prescindere dalla propria opinione, esserne promotore di ogni

PAG. 18-19 PROPOSTA RINNOVO SERVICE TUTTI A SCUOLA IN BURKINA FASO PAG. 20-21 CANDIDATURE LEF 2016 PAG. 22-23 PROPOSTE DI MODIFICHE AL REGOLAMENTO PAG. 24 CONSIGLIO IN PILLOLE: TAORMINA E VICENZA

2

esse siano. L’assemblea è sovrana e come tale ogni Leo deve, decisione che venga presa, dedicandovi impegno e passione come per qualsiasi service. Vivete questa esperienza in amicizia, perché essere Leo significa mettersi in gioco a prescindere da qualsiasi risultato. Buon Nazioleo a tutti!!!


L’Angolo del PMD

scritto da Davide Brillo- Presidente Multidistrettuale Leo 108 I.T.A.L.Y

Carissimi Amici Leo Italiani, ospiti degli Amici del Distretto Leo 108 La, siamo quasi giunti all’entusiasmante fine settimana della XVI Conferenza del Multidistretto Leo – NazioLeo 2012. La splendida Città di Firenze, con la sua arte e la sua storia, farà da cornice al nostro weekend. Massima espressione della nostra Associazione, la Conferenza Nazionale rappresenta per tutti Noi una valida occasione in cui fare valere il leale e sincero confronto imperniato, come sempre deve essere, sugli ideali di Servizio ed Amicizia che costantemente devono contraddistinguere le nostre, consapevoli, azioni. Saranno all’ordine del giorno scelte fondamentali e verranno gettate le linee guida per l’anno sociale futuro e per coloro che, democraticamente scelti da Voi, si troveranno a rappresentare come Presidente e Vice Presidente il Nostro Multidistretto. Ma l’importanza e la singolarità della Conferenza Nazionale saranno, soprattutto, le fondamentali relazioni dei Coordinamenti Nazionali: verranno trattati, con dovizia di particolari, i progetti, i temi ed i service nazionali che, durante questo anno sociale, hanno impegnato i Nostri Leo Club. I lavori congressuali saranno intensi ed appassionanti, certo che ogni Socio riscoprirà quella splendida voglia di servizio che è propria dell’essere Leo. Come principali saranno i lavori congressuali, altrettanto importante sarà la condivisione, con tutti i Leo italiani, di significanti ed intensi momenti di sano divertimento e di allegria, ricordando che essere Leo significa, anzitutto, servire gli altri insieme ai propri Amici! Sperando vi rivederVi affiatati e numerosi, Vi abbraccio augurandoVi di essere… “Consapevoli nelle idee, coraggiosi nelle azioni ed uniti nel servire”

3


Candidature PMD

scritto da Beniamino Bani - Responsabile ItalianLeo

Intervista a Barbara Cosani Ciao come stai? Pronto per il Nazioleo? Ciao! Pronta anzi prontissima ed operativa al 100%. Come stai vivendo questa candidatura? Da cosa è nata la scelta di candidarti alla presidenza del Multidistretto? Serenità, lealtà e concretezza sono i “must” per vivere la realtà Leo ogni giorno ed anche questa candidatura, nata dalla passione che nutro per la Nostra Associazione, dal percorso seguito sino ad ora, dalle esperienze di cui ho fatto tesoro, dalla responsabilità e dal dovere di tramandare ciò che ho appreso e fatto mio, per indicare la “rotta” a chi ancora non la conosce o dovesse smarrirla. Quali sono per te le cose da conservare e cambiare nel Multidistretto? Non cambierei mai l’impegno che ogni Leo è tenuto ad impiegare nei services che devono continuare ad essere il motore portante della nostra associazione; l’etica ed il rispetto reciproco, i mezzi per raggiungere grandi obiettivi. Sicuramente invece tutti i Leo dovrebbero far sì che i confronti e le discussioni mirino sempre ad unire e mai a dividere, abbandonando gli interessi di pochi ed abbracciando il bene di tutti. Com’è stata la tua esperienza da Pd e nel Consiglio dell’MD? Ripensare all’anno da PD vissuto nel 2008-2009 mi fa sentire “giurassica”, ma al contempo riaffiorano alla mente bellissimi ricordi riguardanti tutti i miei colleghi del Consiglio ed il mio piccolo splendido Distretto unito, con la consapevolezza di appartenere ad un gruppo, una squadra, senza egocentrismi, senza distinzioni di Club o Regione e con sempre ben in mente l’obiettivo “mirare a costruire e non a distruggere”. Perchè dovrebbero votarti? Vorrei rispondervi Esperienza, Passione, Brivido che quest’associazione regala nei suoi 360° , ma sono consapevole che ciò non sarebbe sufficiente. Oggi, più che mai, ritengo che l’esperienza da VPMD sia indispensabile per percepire le varie sinergie che possono portare ad una possibile e concreta conduzione del Multidistretto verso nuovi orizzonti. Fai un in bocca al lupo al tuo “avversario”... Dario, in bocca al lupo! Alla fine dei giochi però ricordiamoci che ci sarà un unico e solo vincitore: il Multidistretto Leo 108 I.t.a.l.y. e tutti i suoi soci!!

4


Candidature PMD

scritto da Beniamino Bani - Responsabile ItalianLeo

Intervista a Dario Zunino Ciao come stai? Pronto per il Nazioleo? Ciao, tutto bene! Scusa, ma chi può dire di esser pronto per il Nazioleo? Si può solo dire di essere carichi per l’attesa! E’ un’esperienza unica che chiunque abbia vissuto almeno una volta brama di ripetere e chi vi si affaccia da neofita è impaziente di sperimentare: è una full immersion nel Leoismo in cui confrontarsi su tutti i temi associazionistici ed è l’occasione di incontrare vecchi e nuovi amici... insomma, ci apprestiamo a vivere giorni destinati a restare indelebili ricordi. Come stai vivendo questa candidatura? Da cosa è nata la scelta di candidarti alla presidenza del Multidistretto? Dal momento in cui la decisione è maturata non ho avuto esitazioni od incertezze grazie anche e soprattutto ai molti amici da ogni parte del M.D. che mi sono vicini. La candidatura è figlia del desiderio di mettermi a disposizione del M.D. per un (ahimè!) ultimo anno (dopo 15 di onorato servizio!) ritenendo di poter contribuire maggiormente da una posizione apicale che da fuori il Consiglio: sono solito espormi, contribuire alla discussione, portare idee e soluzioni. Quali sono per te le cose da conservare e cambiare nel Multidistretto? Molti sono gli aspetti migliorabili del M.D. : abbiamo un’enorme ed incredibile risorsa nei nostri soci, ma bisogna riuscire ad incrementarne motivazione e numero. Bisogna saper trasmettere passione, coordinare e ottimizzare le competenze di tutti incentivando la collaborazione e, sopra ogni cosa, facilitare il lavoro dei soci con un’organizzazione meticolosa che faccia riconoscere nel M.D. il miglior strumento per realizzare gli ambiziosi obiettivi dei nostri service. Com’è stata la tua esperienza da Pd e nel Consiglio dell’MD? La presidenza distrettuale mi ha permesso di conoscere ancora più approfonditamente e trarre insegnamento dalle peculiarità dei 27 club del mio distretto e dai soci che li compongono; mi ha dato inoltre modo di confrontarmi con ragazzi che dopo un anno assieme non esito a definire cari amici, e non certo per buonismo: al di là del legame affettivo, auguro a tutti di avere P.D. come questi, in grado di affrontare con successo anche le difficoltà oltre l’ordinario che abbiamo incontrato,con competenza,determinazione, dedizione,sempre vigendo rispetto, amicizia e goliardia Perchè dovrebbero votarti? Dimostrerò di essere degno del voto portando entusiasmo, organizzazione ed esperienza, maturati ed accresciuti in tanti anni. Frequento i Leo dal 1995, mascotte al seguito di mio padre allora Chairman, per poi entrare nel 1997 e vivere intensamente club, distretto (il mio Ia3, ma anche i gemelli Ia1 ed Ia2, oltre all’ adottivo Ib4, vivendo io a Milano) ed infine M.D., oltre a 4 anni di scambi giovanili. Credo i migliori risultati vengano dal confronto tra soci di realtà diverse, conoscendosi, chiacchierando e condividendo esperienze ed idee al fine di trovare assieme nuove soluzioni con inventiva ed intraprendenza. Fai un in bocca al lupo al tuo “avversario”... Cara Barbara, in bocca al lupo per l’anno prossimo, che tu sia eletta Presidente del Multi Distretto o che mi possa avvalere di te quale preziosa collaboratrice. Delle due ipotesi, auguro a te (ed anche a me!) un filo di più la seconda... Sono certo capirai! Un abbraccio

5


Candidature Vice PMD scritto da Beniamino Bani - Responsabile ItalianLeo

Intervista a Annalaura Polastri Ciao come stai? Pronta per il NazioLeo? Ciao! Prontissimissima! Come vedi l’anno da Vice all’interno del Consiglio? Quale pensi dovrebbe essere il tuo ruolo? L’anno di Vice Presidenza penso sia preparatorio all’anno di Presidenza e di supporto al ruolo del PMD. Rappresenta l’opportunità di conoscere meglio ogni Distretto del 108 ITALY con le sue peculiarità, i pregi e anche a volte le difficoltà per mettersi a disposizione di ogni Socio, per essere di supporto alla risoluzione di ogni problema e costruire tutti insieme un MD sempre più solido e forte. E’ stato un anno intenso nel Consiglio.. come hai vissuto questa esperienza? E’ stato un anno per me intenso e vissuto al massimo. Penso di essere una dei leoncini più piccoli di questo Consiglio e ho avuto l’opportunità di imparare tanto da ogni singolo collega. Affiancare Davide nel ruolo di Segretario del Multidistretto poi è stato veramente bello: lui è un Leo di grande esperienza, con lui e Peppe D’Anna ho condiviso tantissimi momenti – belli e difficili – di questa annata, e mi hanno insegnato veramente tantissimo, si è creato un clima stupendo e posso dire di aver trovato due amici straordinari, le mie colonne!! Leadership è soprattutto saper affrontare con determinazione e forza soprattutto le prove e le difficoltà e questo anno sociale penso sia servito, sotto questo punto di vista, a tutti noi.. io personalmente mi ritrovo oggi più adulta, sicuramente con molta più esperienza di cui fare tesoro e con una maggior consapevolezza sia dei miei limiti che delle mie possibilità. Infine lavorare così intensamente per l’Associazione in cui credi e di cui fai parte attivamente e con passione ti dà l’opportunità di servire a 360 gradi. Una bellissima esperienza! Perchè dovrebbero votarti? Sono la prima ad aver sempre detto che in termini “quantitativi” sono una Leo piccola piccola… socia da soli 4 anni. Le persone con cui condivido questa avventura, gli incarichi che ho ricoperto in questi anni con dedizione e impegno, i risultati che ho sempre contribuito a raggiungere, le sfide che ho affrontato e le mie capacità personali mi hanno però permesso di acquisire una formazione che penso possa portarmi a essere un buon VPMD. Nella mia vita poi mi sono sempre approcciata a ogni situazione con la giusta dose di sicurezza e tanta tanta umiltà, sempre pronta a imparare da chi sicuramente ha qualcosa da insegnarmi. L’avventura Leo l’ho sempre vissuta con passione, spensieratezza e tanto impegno convinta che la realizzazione dei Service e le tante amicizie siano la cosa più bella che ci rimarrà anche dopo. Il tuo miglior pregio e quello della tua “avversaria”... Il mio miglior pregio? La determinazione.. se mi pongo un obiettivo, non “mollo l’osso” finchè non l’ho raggiunto. Maria Pia la conosco poco purtroppo però l’ho sempre trovata una persona molto dolce!

6


Candidature Vice PMD scritto da Beniamino Bani - Responsabile ItalianLeo

Intervista a Mariapia Calabrese Ciao, come va? Pronta per il Nazioleo? Bene, ma sempre indaffarata fra 1000 impegni LEO, in giro per il mio “lungo” e super attivo Distretto. Si pronta! Presa da tanti preparativi sempre all’insegna del servizio e dell’amicizia, uniti da una buona dose di entusiasmo e grinta. Hai scelto di candidarti alla Vice Presidenza del Multidistretto..come hai intenzione di interpretare questo ruolo in caso di vittoria? Ti rispondo in maniera secca: “Apprendere per intraprendere” in quanto ritengo che il Vice debba essere sempre il braccio destro del Presidente, ma nello stesso tempo una persona discreta e attenta ad ogni dinamica e ad ogni singolo socio, senza mai prevaricare il Presidente, in un unica parola un anno di preparazione. Come vedi l’anno da Vice all’interno del Consiglio? Quale pensi dovrebbe essere il tuo ruolo? Attenta collaboratrice e discreta consigliera. E’ stato un anno intenso nel Consiglio..come hai vissuto questa esperienza? Un anno appunto intenso, all’insegna di importanti confronti, al fine di far crescere il nostro Multidistretto. Un’esperienza sicuramente indimenticabile che ha richiesto determinazione, diplomazia, entusiasmo, ed sempre un pizzico di umiltà Perchè dovrebbero votarti? Bella domanda, dovrebbero essere gli altri a dirlo, però ti dico solo che continuerò a mettermi al servizio di tutti i LEO italiani, come ho sempre fatto in questi 11 anni, sin da semplice socio del Club di San Severo e poi come officer di Club, Distretto e Multidistretto. Il tuo miglior pregio e quello della tua “avversaria”... Il mio miglior pregio è la tenacia, Annalaura la definirei una persona molto volitiva.

7


Candidature TESN

scritto da Anna Readaelli - Adetto TESN Distretto 108 ta1

Progetto KAIROS La diversità è un valore, una reale risorsa a cui fare riferimento per provare a cambiare il nostro rapporto con il mondo e le persone.”

Non si cresce negando che esistano differenze. Le differenze esistono! Tutti noi siamo diversi ma non sempre riusciamo ad apprezzare le differenze altrui. L’incontro con la diversità può suscitare curiosità ma contemporaneamente può generare timore, diffidenza, intolleranza, pregiudizio, prevaricazione. Se queste diversità non ci fossero, non potremmo nemmeno capire chi siamo noi e non potremmo dire “io” perché ci mancherebbe un “tu” con cui confrontarci. Il “Progetto Kairós” si prefigge, come obiettivo primario, di riuscire a migliorare l’integrazione scolastica e sociale delle persone con handicap, o disabili, o diversamente abili…; quelle PERSONE, insomma, che per inconsapevolezza, troppo spesso, consideriamo “diverse” dai “normodotati” finendo con il privarle persino della loro dignità umana. La peculiarità del progetto è quella di voler sviluppare un “INTEGRAZIONE AL CONTRARIO”, attraverso la creazione di situazioni in cui i “normodotati” provino ad agire come i “diversi” e in cui non si cerchi di rendere il diverso uguale a noi ma, piuttosto, si provi a scoprire le meraviglie della sua diversità. E’ quindi necessario partire da noi “abili”, compiere una riflessione critica sulla diversità, soprattutto sviluppare un atteggiamento positivo nei confronti di essa,

8


superando pregiudizi, paure, diffidenze, per arrivare ad accettare la diversità e considerarla come un punto di forza e di partenza. I fini che desideriamo raggiungere sono esplicativi del nome stesso del progetto, “Kairós”. Tale termine, infatti, nell’antica Grecia indicava originariamente il concetto di “la giusta misura, il giusto rapporto, ciò che si addice, ciò che è adatto, oppure ciò che è determinante”. In altre parole, uno spazio nel tempo decisivo per il singolo, che spinge all’azione e che bisogna utilizzare con coraggio. Per questo motivo il nostro obiettivo iniziale è sensibilizzare “sul campo” i giovani Leo, non Leo e la cittadinanza in generale sulle problematiche relative alla “disabilità” nei bambini, attraverso un’azione diretta nelle scuole e creando una collaborazione continuativa con il corpo docente. Altro aspetto importante per l’applicazione del Progetto Kairos al TeSN è dunque la possibilità di sensibilizzare non solo tutti i Leo, ma anche altri giovani esterni alla nostra associazione e al contempo avvicinarli alla nostra realtà di servizio. Questo è possibile proprio grazie alla natura stessa del Progetto, che ha la capacità di toccare nel profondo chiunque abbia modo di sperimentarlo in prima persona e vedere gli enormi risultati sui bambini e sugli adulti interessati, indipendentemente dall’età e dal contesto sociale. In conclusione, noi crediamo fermamente nelle potenzialità del Progetto Kairos, proprio perché ha delle carte vincenti, visibili a chiunque abbia l’occasione di venirne a contatto: si tratta di un progetto già consolidato e sperimentato in alcune parti d’Italia, che ha ottenuto grandi risultati a livello di sensibilizzazione sulla cittadinanza fin ora coinvolta, sulle istituzioni pubbliche e non (es. scuole), altamente educativo e innovativo, poiché non sottolinea i problemi altrui, ma, al contrario, evidenzia le enormi capacità e risorse che i bambini con qualche difficoltà hanno dell’affrontare la propria quotidianità.

9


Candidature NazioLeo 2013 scritto da Nino Campisi

Siracusa

Carissimi Leoncini Italiani il Distretto Leo 108 Yb è lieto di presentarvi il Nazioleo 2013 a Siracusa, tutti i leoncini siciliani si mobiliteranno per rendere veramente indimenticabile la XVII Conferenza Nazionale, ma andiamo per gradi.. Siracusa, con la sua storia millenaria, farà da cornice al nostro evento, potrete visitare i monumenti che raccontano la magnificenza di Syracusae, la pentàpoli capitale della Magna Grecia, la città natale del grande Archimede e chi di voi lo desideri potrà assistere alle rappresentazioni classiche, le tragedie greche recitate nel più grande teatro greco del mondo, un evento che si rinnova ormai da secoli.. potrete passeggiare per le vie barocche di Noto, altresì ammirare le splendide bellezze naturalistiche della nostra terra di Sicilia. E se il tempo sarà clemente potreste anche sperimentare il primo bagno della stagione!! Un Resort 4stelle ci accoglierà mettendoci a disposizione la sua spiaggia privata e tutti i confort.. l’accoglienza che vi abbiamo preparato passerà anche dalla tavola dove potrete scoprire sapori e profumi di una terra veramente generosa. Il tutto infarcito da tantissimo divertimento! Beh, dovremo star attenti a non dimenticarci dei lavori… Vi aspettiamo, Nino Campisi e tutti i Leoncini Siciliani

10


11


LEO HUNTING MERCURY scritto da Annamaria Carini Luzzago

Essere Leo significa essere un cittadino attento ai vari bisogni della popolazione e cosciente delle problematiche sociali che con l’impegno di ciascuno sono semplicemente da risolvere utilizzando genio e capacità. Essere Leo significa gioia, solarità, voglia di fare e grinta. Essere Leo significa sapersi mettere in gioco senza timore. Essere Leo significa scendere in campo sempre e comunque seguendo di buon cuore l’ impronta che viene data. Essere Leo non significa vivere soltanto la vita di club, ma essere operativi anche in quella distrettuale, multidistrettuale ed internazionale. Essere Leo significa esser sempre pronti a darsi da fare per le realtà locali e non solo. Non esiste semplicemente l’individualità, grazie al cielo! Facciamo parte di una famiglia. Una famiglia nella quale, come in tutte le famiglie, deve esserci gerarchia, rispetto, amore e comprensione. Lavoriamo tutti insieme per lo stesso fine, proprio per raggiungere obiettivi che altrimenti avrebbero risultati di minore entità. La nostra forza è nell’esser presenti in tutto il mondo. La nostra forza è nel collaborare. La nostra forza è nel sapere di contare su un progetto comune. Fiore all’occhiello del leonismo italiano è il TON: Tema Operativo Nazionale. Nazionale appunto! Rivolgiamo sempre con gioia l’attenzione verso i più disparati e nobili services, ciò è lodevole. Ma ancora più lodevole è dare l’anima per IL service. Il TON è IL service in questione. Parliamo di Leo Hunting Mercury. Per noi Leo di tutta Italia il 24 febbraio 2012 è una giornata di grande importanza. Il nostro Presidente del Multi Distretto Davide Brillo firmerà a nome della realtà Leo italiana il Gentlemen’s Agreement con l’ importantissimo Consiglio Nazionale delle Ricerche. Da questo momento in avanti i nostri sforzi, il nostro lavoro e la nostra attenzione saranno dunque rivolti allo stesso soggetto: lo studio del mercurio sul territorio italiano. Ma cos’è questo mercurio? Il mercurio è un elemento relativamente abbondante nella crosta terrestre.  Tra tutti i metalli è l’unico a trovarsi liquido a temperatura ambiente e, per questo è dotato di: facile dispersione ed elevata volatilità.

12


Nel suo stato ordinario non è molto tossico, tant’è che viene comunemente impiegato anche negli usi domestici.   Al contrario risultano essere molto nocivi: i vapori di mercurio ed i composti organici del mercurio. Nell’industria ha molti usi: per la produzione di strumenti come barometri, manometri e termometri; per l’estrazione dell’oro, per la produzione di pile, soprattutto quelle a bottone, ed elettrodi industriali. Altri usi non meno significativi ne hanno i suoi composti: in medicina (come purgativi, disinfettanti ed unguenti per la pelle) ; nell’industria chimica, come catalizzatori o per la produzione di detonatori; nelle attività domestiche, come principi attivi per veleni ed insetticidi. Questo elemento può avere diversi e seri impatti sull’ambiente e sull’ uomo. L’emissione di mercurio per vie naturali (eruzioni vulcaniche, rottura delle rocce ed esposizione a vento ed acqua) è rimasta pressoché immutata nel corso dei secoli. L’attività dell’Uomo tuttavia ha contribuito all’aumento delle emissioni di mercurio, prevalentemente nell’aria, attraverso l’estrazione mineraria e i combustibili fossili. Inoltre, alcune forme di attività umana hanno contribuito all’emissione diretta del mercurio nell’acqua e nel suolo, come il riversamento dei rifiuti industriali e l’uso eccessivo di fertilizzanti agricoli. Tutto il mercurio liberato finisce nel terreno o nelle acque superficiali con effetti significativi per l’ambiente e l’ecosistema. L’emissione di mercurio nell’ambiente ha diretti impatti nelle attività economiche dell’uomo, in particolare n ella pesca: i composti organici del mercurio ( il metilmercurio), possono risalire facilmente la catena alimentare, passando dai batteri dei fondali acquatici, ai pesci di piccole dimensioni, che ne trasmettono la tossicità ai loro predatori.   Il mercurio è presente nei prodotti agricoli qualora vengano impiegati fertilizzanti, pesticidi e diserbanti ad alta concentrazione di composti di mercurio. L’impatto ambientale del mercurio e i suoi composti determina dunque effetti significativi sulla nostra alimentazione. Il metilmercurio presente negli alimenti ed in modo particolare nei pesci rimane, comunque, la fonte più pericolosa di contaminazione. L’esposizione occasionale al mercurio o l’assunzione di composti organici di mercurio possono avere effetti nocivi come: danni ai reni, al sistema nervoso, irritazioni ai polmoni e all’apparato respiratorio, irritazioni agli occhi, chiazze cutanee, irritazioni all’apparato digerente…

13


Negli uomini adulti l’esposizione cronica può provocare le seguenti patologie: a lterazioni del funzionamento del sistema nervoso (comparsa di paure, allucinazioni e amnesie); reazioni allergiche, che si manifestano con chiazze cutanee, stanchezza ed emicrania; d anni all’apparato riproduttivo e alterazioni al corredo genetico della persona, con il conseguente rischio di malattie genetiche e aborti spontanei. Sono inoltre particolarmente esposte al problema le donne in stato di gravidanza, poiché i composti organici del mercurio possono comportare alterazioni gravi allo sviluppo cerebrale del feto. Penso, dunque, che tutti Voi siate concordi sull’ imminente importanza della realizzazione di una mappatura capillare del mercurio presente in tutto il territorio italiano. Il progetto che andiamo a sviluppare con il CNR è proprio quello di rilevare il quantitativo di mercurio contenuto nelle acque dei mari, dei fiumi, nei terreni utilizzati per l’ agricoltura e nell’ aria. Tramite l’ uso di speciali e precisi sensori potremo avere questi importanti dati che ci permetteranno di venire a conoscenza delle percentuali del metallo libero e ossidato. Potenzieremo i laboratori di fluorescenza atomica e una camera bianca per la manipolazione dei campioni a bassa concentrazione. In sostanza, doneremo ai ricercatori un signor laboratorio che permetterà loro di effettuare tutti gli studi sul caso. Finanzieremo il viaggio della nave “Urania” che solcando il Mediterraneo studierà la situazione dell’ inquinamento dato da questo metallo e le campagne sperimentali presso i siti di alta quota di Longobucco ( nell’ altopiano silano) e della stazione EvK2 ( in Nepal). Inoltre, avremo l’ immenso onore di collaborare con la Rete di Ricerca Internazionale di Monitoraggio dei livelli di Mercurio, l’ importante GMOS ( Global Mercury Observation System). Organizzeremo eventi e conferenze atti a far conoscere a tutta la popolazione il nostro lavoro e la ricerca effettuata dal CNR. Porteremo, dunque, in alto il tricolore dando alla ricerca scientifica italiana l’ importanza e l’ attenzione che merita permettendole di avere maggiore voce in capitolo in ambito internazionale UNEP per quanto riguarda l’ Osservatorio Mondiale sull’ Inquinamento da mercurio. E come il Codice dell’ Etica Leoistica ci insegna: Dimostriamo con l’ eccellenza delle opere e la solerzia al lavoro, la serietà della vocazione al servizio! Ricordiamo che nello svolgere la propria attività non si deve danneggiare quella degli altri: essere leali con tutti, sinceri con se stessi! Che si abbiano sempre presenti i doveri di cittadino verso la Patria, lo Stato, la comunità nella quale ciascuno vive prestando loro con lealtà sentimenti, opere, lavoro e denaro! Che si sia cauti nella critica, generosi nella lode, sempre mirando a costruire e non a distruggere.

14


Mozione sul tema operativo nazionale

Mozione unica sul Tema Operativo Nazionale “Leo Hunting Mercury” Presentata dai Distretti Leo 108 Ia1 e Ib2, ex art. 9 del regolamento MD Testo della mozione: “Vuoi confermare che il progetto T.O.N. “Leo Hunting Mercury”, così come riadattato dal Consiglio del Multidistretto, sebbene non sia conforme ai Regolamenti, rimanga il progetto T.O.N. per gli anni sociali 2012-2014”?

15


Proposta rinnovo service Tutti a scuola in Burkina Faso scritto da Diletta Durante - Presidente Distretto Leo 108 La

Il Distretto Leo 108 La propone il prolungamento del tema Multidistrettuale “Tutti a Scuola in Burkina Faso” per l’anno sociale 2012/2013. Infatti, in seguito alla visita in Burkina Faso del Presidente Distrettuale Diletta Duranti lo scorso Gennaio, si è presa maggiore coscienza dell’importanza di tale service e dei grandi risultati ottenuti, ma allo stesso tempo, si è visto quanto ancora c’è da fare e quanto ancora possiamo aiutare questa popolazione. Perché interrompere un progetto così bello che ci rende ancora più orgogliosi di essere Leo? Sperando che la proposta formulata sia pienamente condivisa dal Consiglio e apprezzata dai Leo Italiani, auguro a tutti un sereno proseguo dei lavori in vista della Conferenza Nazionale. Cordialmente

16


Candidatura LEF 2016 Forum 2016: Il Sogno passa da Firenze La culla del Rinascimento, quale sede migliore e ambiziosa per dare inizio ad un nuovo “capolavoro” chiamato LEO EUROPA FORUM 2016? Il 21 Aprile Firenze, per l’appunto, ospiterà i Leo Italiani per lo svolgimento della XVI Conferenza Nazionale ed in quella occasione, sarà presentata ufficialmente la proposta di candidatura del nostro Multidistretto per il LEO EUROPEAN FORUM del 2016. Ad appena 3 anni quindi dal Forum Europeo di Bussolengo, i Leo Italiani tentano di riportare l’Italia al centro dell’Europa, attraversandola in lungo e in largo per fare poi ritorno in Terra di Puglia. Un percorso suggestivo, ambizioso, mirato a consolidare la Leadership leoistica italiana costruita meticolosamente negli anni. Oggi come ieri, l’Italia Leo vuole svelarsi all’Europa e farsi apprezzare ed ammirare in tutte le sue sfaccettature. Noi, a Firenze, ci misureremo per capire se questo nuovo sogno possa realizzarsi e lo faremo con il solito spirito costruttivo ed unitario che accompagna le nostre scelte, quelle decisive, con lo stesso entusiasmo con cui, per intenderci, da italiani, siamo fieri di sottolineare che la Monna Lisa è roba nostra ! Arrivederci a Firenze

17


Proposte di modifiche al regolamento Articolo in versione attuale Articolo 10 - Quorum della Conferenza 1. La presenza della maggioranza dei delegati iscritti ad una sessione permette l’apertura dei lavori (quorum costitutivo). 2. La maggioranza semplice dei voti dati dai delegati presenti ad una sessione è sufficiente per adottare o respingere qualsiasi risoluzione (quorum deliberativo). Proposta di modifica Articolo 10 - Quorum della Conferenza 1. La presenza della maggioranza dei delegati iscritti ad una sessione permette l’apertura dei lavori (quorum costitutivo). 2. La maggioranza assoluta (50%+1) dei voti dati dai delegati presenti ad una sessione è sufficiente per adottare o respingere qualsiasi risoluzione (quorum deliberativo). Articolo 12, punto 5 - Operazioni di voto e validità delle delibere della Conferenza 5. La delibera è approvata quando ha ottenuto la maggioranza dei voti espressi, senza che il voto di astensione venga calcolato al fine del computo di detta maggioranza. …Omissis… Articolo 12, punto 5 - Operazioni di voto e validità delle delibere della Conferenza 5. La delibera è approvata quando ha ottenuto la maggioranza assoluta (50%+1) dei voti espressi validamente dagli aventi diritto al voto presenti alla votazione, senza che il voto di astensione venga calcolato al fine del computo di detta maggioranza (le astensioni non saranno computate al fine del quorum deliberativo). In presenza di tre o più proposte, qualora nessuna abbia ricevuto la maggioranza assoluta, si procederà ad un secondo turno di votazioni al quale saranno ammesse le sole due proposte che avranno ottenuto al primo turno il maggior numero dei voti. Dal secondo turno di votazione e, eventualmente, nei successivi sarà appro-

18


vata la proposta che otterrà il maggior numero dei voti espressi, secondo la maggioranza semplice. …Omissis… Articolo 2 - Competenze Il DL partecipa al Forum Europeo, al Pre Forum Europeo e al Forum del Mediterraneo. Egli si occupa delle registrazione dei soci italiani alle suddette manifestazioni e coordina l’organizzazione della delegazione italiana. …Omissis… Articolo 2 - Competenze Il DL partecipa al Forum Europeo, al Pre Forum Europeo e al Forum del Mediterraneo. Egli si occupa delle registrazione dei soci italiani alle suddette manifestazioni e coordina l’organizzazione della delegazione italiana. Per i suddetti motivi i soci Leo sono tenuti ad informare il DL in merito alla loro partecipazione ai relativi eventi sopra citati. …Omissis… Articolo 4 – Rimborsi e Spese Il DL e l’ILO vengono rimborsati per un importo compreso tra 1/2 e 2/3, valutato annualmente dal Consiglio del Multidistretto, delle spese sostenute per la partecipazione, il viaggio e la permanenza a ciascun Pre Forum Europeo e Forum Europeo, giusta documentazione di spesa inviata al Presidente del MD 108 Italy. Articolo 4 – Rimborsi e Spese Il DL e l’ILO vengono rimborsati per un importo compreso tra 1/2 e 2/3, valutato annualmente dal Consiglio del Multidistretto in relazione al costo del pacchetto, delle spese sostenute per la partecipazione, il viaggio e la permanenza a ciascun Pre Forum Europeo e Forum Europeo, giusta documentazione di spesa inviata al Presidente del MD 108 Italy.

19


Consiglio in pillole Taormina scritto da Anna Polastri - Segretario MD e PD 108 Tb

III Consiglio del MD, 4 febbraio 2012 Inizio lavori ore 11.05. Si inizia con i saluti di rito. Relazione programmatica del PMD: viene dato il benvenuto ad Antonio Roberto Sarni, nuovo PD del Distretto Ib4 e si rende conto dell’ottima riuscita della prima giornata nazionale pro Burkina Faso. Comunicazioni di segreteria e approvazione verbale II Consiglio del MD: si dà lettura della relazione del Segretario e si approva il verbale all’unanimità. Relazione e comunicazioni di Segreteria: rimane da chiarire solo il saldo pandorini del Distretto Ab e le quote MD di due Distretti che comunque confermano di aver effettuato il bonifico poco prima della Multi. Relazione mese nazionale Dicembre 2011 e Service “Tutti a scuola in Burkina Faso”: il ricavato netto della prima Giornata Nazionale è di Euro 44.000. Di questi 40.000 saranno utilizzati per la costruzione di una scuola e 4.000 per l’acquisto di kit scolastici. Viene anche proposta la collaborazione a un progetto di raccolta di biciclette usate da sistemare e spedire in Burkina. Relazione Coordinamento “UniLeo4Light”: si comunica l’inserimento di un nuovo membro, Vito Oddo. Si rende notizia di alcune iniziative sostenute localmente da alcuni Distretti e dell’intervista del PMD su Radio Vaticana. Si fa un excursus delle postazioni inaugurate di recente; si sollecitano i Distretti a monitorare le postazioni attive. Relazione “Progetto Martina”: si dà lettura della relazione di Giulia Guidolin e si tiene un resoconto sulla conferenza nazionale del progetto tenutasi a Brescia il 28/01/2012. Relazione Coordinamento “intervento e sensibilizzazione eventi straordinari”: si presentano le modalità di intervento su Borghetto Vara grazie alla vendita di confezioni di pesto genovese. Si relaziona poi sugli interventi previsti per l’alluvione in terra Siciliana e lo stanziamento di 1.000 Euro già operato dal Distretto Yb. Relazione Coordinamento PortaLeo: si dà lettura della relazione di Paolo Vacca

20


e si sollecitano i Distretti a inviare materiale da caricare sul PortaLeo. Relazione ufficio stampa e pubbliche relazioni e Coordinamento ItalianLeo: si dà lettura della relazione di Beniamino Bani e si rende noto che la app è in fase di approvazione da parte dell’Apple-Store. Si prevede una edizione dell’Italian TeLeo Giornale in occasione delle Candidature del Nazionale. Relazione Area Internazionale: si relazione circa il PreLef tenutosi a Beveren. Si riporta come probabilmente definitivo l’abbassamento del limite di età a 28 anni dal 2016. Relazione Coordinamento “Nazionale di Calcio Lions-Leo”: si presenta la divisa ufficiale della squadra e i prossimi appuntamenti della Nazionale. Il 5 maggio a Roma e il 19 Maggio sia a Genova sia in Puglia. Relazione “Ufficio promozione e organizzazione eventi”: si dà lettura della relazione. Relazione e proposte Leo Promoter: si riflette sia sull’idea di promozione della Leadership e dell’Associazione anche attraverso la realizzazione di video per promuovere le nostre attività. Relazione Area MERL: si rende notizia delle ultime attività del Coordinamento e dell’attività di reperimento di materiale per il prossimo spot Nazionale. Relazione Coordinamento TON: nella prima parte si discute sulla scelta del gadget per la seconda giornata Nazionale. Nella seconda parte si affronta una discussione circa l’intenzione di alcuni Distretti di presentare una mozione in sede di Conferenza Nazionale, si ripercorre la strada fatta fino ad ora che ha portato alla modifica e alla firma del Gentlemen’ Agreement che si terrà a Roma il 24/02/2012. Si apre poi un’ampia e lunga discussione sullo stato attuale dei fatti e sulla conformità o meno dell’attuale progetto rispetto a quello approvato in Puglia. Relazione Coordinamento TESN: si relazione circa i problemi con il patrocinio da parte del MIUR, si compie una ricognizione dei diversi premi. Si fa anche notare come il vincitore dello scorso anno non abbia ancora ricevuto il proprio premio, un viaggio con gli scambi giovanili Lions. Presentazione IV Consiglio MD: si proietta il video di presentazione. Varie, eventuali, urgenti e sopravvenute: si promuove la prossima Conferenza a Ib uniti, e si anticipa il programma del NazioLeo. Fine lavori ore 20.45.

21


Consiglio in pillole Vicenza scritto da Anna Polastri - Segretario MD e PD 108 Tb

IV Consiglio del MD, 24 marzo 2012 Inizio lavori ore 10.14. Si inizia con i saluti di rito. Il PMD tiene la propria relazione riservandosi di intervenire successivamente sui diversi punti in trattazione. Comunicazioni di segreteria e approvazione verbale III Consiglio del MD: data l’assenza del Segretario del MD a Taormina si richiede di rivedere, registrazione alla mano, gli appunti del VPMD per completarne il verbale. Il SMD chiede inoltre ai colleghi di inviare i nomitativi di PD e VPD eletti. Si ricorda l’importanza dei rapportini trimestrali e la scadenza del 15 maggio per il modello Leo 72. Il Chairperson MD prende nota dei Distretti a cui non sono ancora giunte le spillette. Relazione e comunicazioni di Tesoreria: le situazioni morose verso il MD sono state sanate essendo giunto anche il bonifico pandorini del Distretto AB. Relaziona il Coordinamento TeSN che presenta il bando e le scadenze e riassume i premi in palio. Relaziona il Coordinamento TON, si dà lettura del messaggio di Carmine Nino. Il ricavato netto della II Giornata Nazionale è di 21.000 Euro. Si sollevano poi alcune difficoltà nella composizione dei pallet e nelle consegne, questione che verrà approfondita e chiarita in sede di Nazionale stante l’assenza di alcuni interessati. Relaziona il Coordinamento “UniLeo4Light” con l’aggiornamento della situazione delle postazioni in apertura e sugli eventi organizzati e futuri dell’area placement. Relaziona il Coordinamento “Tutti a scuola in Burkina Faso” sullo stato dell’arte della raccolta fondi e su un futuro viaggio in Burkina previsto per ottobre 2012. Relaziona il Coordinamento “Progetto Martina” sull’avanzamento del Service e sul contributo di alcuni Distretti. Relaziona il Coordinamento “Intervento e sensibilizzazione eventi straordinari”

22


e Vittorio Visca aggiorna sul Service pro-alluvionati del suo Distretto invitando gli interessati a ordinare vasetti di pesto anche con possibilità di consegna in sede di Nazionale. Relaziona il “Coordinamento Nazionale di calcio Lions-Leo” presentando il nuovo borsone della squadra e ricordando gli appuntamenti del 5 maggio a Roma e del 19 maggio a Genova e in Puglia. Relaziona il “Coordinamento Portaleo” richiedendo ai Distretti materiale per l’aggiornamento costante del sito e informando sull’imminente attivazione delle nuove password per My Leo Id. Relaziona l’Ufficio stampa e pubbliche relazioni – Coordinamento ItalianLeo che informa che per la app si è in attesa solo dell’autorizzazione dall’Apple Store. Relaziona il Coordinamento Italian TeLeo Giornale che anticipa la realizzione di un numero per il Nazionale. Relazionano ILO e DL sul futuro LEF e circa il problema dell’abbassamento del limite di età. Relaziona l’Ufficio promozione e organizzazione eventi, il PMD suggerisce la pianificazione di diversi eventi sul territorio nazionale in unica data per un Service unico o a sostegno dei Service locali. Il VPMD aggiorna sulle attività dell’Area MERL sviluppate e ancora in essere. La Commissione Regolamenti presenta le proposte di modifica elaborate e quelle giunte su proposta del Leo Club Rivoli da sottoporre alla Conferenza Nazionale e si procede alle votazioni. Si procede con l’apertura delle buste di candidatura giunte per la Conferenza Nazionale (PMD, VPMD, Conferenza Nazionale 2013, LEF 2016, TEsN, Mozioni) e si procede con la verifica e l’ammissione delle candidature. Si redige e si approva l’ordine del giorno della XVI Conferenza Nazionale. Viene presentata la XVI Conferenza Nazionale. Viene presentato il V Consiglio del MD Leo 108 Italy di Sorrento. Fine lavori ore 20.15.

23


ItalianLEO Speciale Nazionale  

ItalianLEO

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you