Issuu on Google+

MILANO ARTE E CULTURA

BUON 2012 l’anno speciale la nuovissima

mdarte

R ivista

Un anno di speciali dai corrispondenti

Roma, Torino, Fer rara, Genova, Milano

La n a scita d i

CS

L’arte di mda per una

Cultura Sostenibile

Le mostre di

Virtual ANNO IV

G aller y SPECIALE 2011


Manifesta zioni per l a celebrazio ne dell’an niversario

IL 2011.

www.mdarte.it


DI MDA

Una Città imbandierata e tanta gente hanno accolto con sentimento ed entusiasmo la conferenza stampa che ha dato il via alle iniziative proposte dal Consiglio di zona 3, Comune di Milano, con il Patrocinio della Provincia e la collaborazione e organizzazione di mda, che si susseguiranno, per festeggiare il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, dal 29 marzo 2011 al 17 maggio. Numerosi e interessanti eventi, quelli presentati ieri allo spazio Oberdan, dal Presidente consiglio di zona 3, Pietro Viola e dal Vicepresidente e Presidente Commissione Cultura Gianluca Boari, a partire dalla serata del 29 marzo all’Oberdan, “parole e musica indagano l’Unità d’Italia”, una performance di Andrea G. Pinketts, Andrea Carlo Cappi e Svetlana Knezovic Begotti al pianoforte, con la straordinaria interpretazione del baritono Kim Nansoo del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Sono state presentate interessantissime mostre, da quella presso la Sala Consiliare "In Itinere", che interpreta il sentimento comune della ricorrenza con le opere d’arte visiva, oltre la presentazione del racconto "Dietro il Risorgimento" di Carlo Mario Cerroni. E ancora, l’appuntamento del 1 aprile presso la Biblioteca Valvassori Peroni, con l’unità d’Italia per i bambini, il 12 aprile. Paolo Brera & Andrea Carlo Cappi parlano in anteprima del loro romanzo sul Risorgimento che uscirà in settembre da Sperling & Kupfer. Grandissimo riscontro ha ottenuto l’emozionante spettacolo “Parole e musica indagano l’unità d’Italia", basato sull’indagine storica condotta da Pinketts e Andrea Carlo Cappi. Il duo Pinketts - Cappi, ha elaborato un percorso narrativo sui retroscena dell'Unità d'Italia in modo storicamente corretto, ma molto diverso da come si studia a scuola, una lettura alternativa di come si è raggiunta l'Unità d'Italia, in veste d’indagatori del Risorgimento. Spazio Oberdan: Andrea G. Pinketts e Andrea Carlo Cappi per il 150° Anniversario dell'Unità d’Italia. Un viaggio musico letterario che rappresenta un intreccio tra musica e parola, spazialità temporale, e dove ogni argomento affrontato è proiettato nelle sue radici storiche ma con riferimento anche al contesto territoriale. Ricerche sonore con performance dal vivo che si sono rese fruibili perché ben inserite e assimilate alla realtà civica e sociale nella quale sono state proposte. Durante la serata sono avvenute proiezioni video e video spot, a cura di Marika Dell’Acqua e Stream up, trasmesse anche da Sky canale 896 e in streaming sul sito di cronaca qui e Borderfiction, con riferimenti alla Milano degli scapigliati, mostra digitale curata dalla Biblioteca Sormani. La presentazione della rassegna, arte parole e musica indagano l’Unità d’Italia, è avvenuta alla presenza di personaggi del calibro di Alberto Tagliati, giornalista e storico Andrea Carlo Cappi, scrittore, Marcello Cazzaniga, curatore e critico, Gianfranco Gandini, scrittore e giornalista, Paolo Brera storico, Giovanni Candian presidente associazione organizzatrice mda, è stata resa ancora più suggestiva grazie alle proiezioni dei video, e dal pubblico presente che ha intonato il nostro Inno Nazionale. Nella serata del 29 marzo, con un Andrea G. Pinketts vestito di verde, bianco e rosso, il Direttore settore Cultura della Provincia di Milano, dottor Claudio Martino, ha

www.mdarte.it

tenuto il suo discorso ufficiale prima dello spettacolo performance, di Pinketts e Cappi, portando un caloroso saluto a tutti noi da parte del Presidente della Provincia On. Guido Podestà, e del vicepresidente Novo Umberto Maerna. Lo spettacolo ha poi preso il via, ripercorrendo, attraverso musiche e brani di storia risorgimentale, i principali eventi legati all’Unità d’Italia. La serata ha raccolto il plauso dei numerosi partecipanti presenti oltre al boom degli ascolti della diretta streaming, con ben oltre 1000 ascoltatori collegati. Martedì 12 aprile presso la sala Consiliare, Via Sansovino, 9, la presentazione in anteprima assoluta del libro “ la spia risorgimentale”, uscita poi a settembre 2011. Un'intensa interpretazione risorgimentale presentata attraverso il lavoro di Paolo Brera & Andrea Carlo Cappi, che hanno parlato in anteprima del loro romanzo sul Risorgimento. Sabato 30 aprile la manifestazione al folkloristica al quartiere Rubattino, piazza Vigili del Fuoco, con 'I Falconieri del Grifone'. Rievocazione storica, dimostrazioni ed esibizioni a volo libero di alcuni rapaci. I falconieri hanno intrattenuto il pubblico presente con didattica in abiti medioevali, dando informazioni sulla storia della falconeria, spiegando la funzione e l'importanza dei rapaci diurni e notturni in natura e illustrando la diversità tra le due specie. La manifestazione a conclusione evento, domenica 8 maggio con rappresentazioni sceniche presso il circolo Acli di via Conte Rosso, 5 Musiche e brani, in cui gli uomini interrogano la propria storia, il retaggio delle culture, le mistificazioni operate. Storie tragiche e divertenti che uniranno Verdi a Jannacci, Mameli a De Gregori, l'Unità d'Italia al Giro d'Italia, Novaro a De Andrè. Un inedito e scatenato terzetto di personaggi e di attori invade la scena all’interno di una drammaturgia visionaria, in cui gli uomini interrogano la propria storia, il retaggio delle culture, le mistificazioni operate, storie tragiche e divertenti che uniranno Verdi a Jannacci, Mameli a De Gregori, la michetta alla pizza, l’Unità d’Italia al Giro d’Italia, Novaro a De Andrè, Confalonieri ultimo scapigliato a Milano. Una messa in scena leggera e profonda, dove una ricerca d’attore, che evoca i linguaggi del cabaret e del pastiche comico, incontra un livello di pensiero complesso e inusuale raccogliendo e rilanciando suggestioni per approdare a un’ipotesi inedita.


mda

www.mdarte.it


vir tual

www.mdarte.it


Anche l’arte di mda per Il nuovo progetto di mda per stimolare, attraverso il linguaggio universale dell'arte, la riflessione sulle urgenze delle problematiche ambientali. Un 2012 volto alla tutela dell'ambiente, la salvaguardia della vitalità e della funzionalità dell'ecosistema sono fondamenti essenziali per costruire la base di un progetto di prosperità economica e sociale. Anche mda abbraccia il progetto per la cultura di uno sviluppo sostenibile, per un razionale accrescimento etico. Le attività artistico-culturali di mda sono perciò volte ad una maggiore attenzione a ciò che concerne lo sviluppo di sostenibilità e vivibilità, nel concetto di mda di divulgazione culturale, avvicinandola e integrandola alle realtà milanesi. Il contributo di mda al progetto, prevede attività volte alla diffusione e promozione di cultura sostenibile, attraverso eventi, incontri e iniziative culturali. Sviluppo di cultura sostenibile inserito e proposto in contesto eventi culturali mda. Lo scopo è di stimolare, attraverso il linguaggio universale dell'arte, la riflessione sulle urgenze delle problematiche ambientali che affliggono il pianeta. Intendendo così creare una interconnessione tra il mondo dell'arte e quello della comunicazione, con una particolare aderenza al tema della sensibilizzazione. www.mdarte.it


una Cultura Sostenibile Le attività di 'Cultura Sostenibile' prevedono il primo anno di produzione che si svilupperà sulla base di eventi d'arte e cultura, a partire da gennaio 2012

a cadenza mensile, realizzati nel territorio del Milanese. La produzione, curata dal settore eventi di mda 'mdaEvent' verrà organizzata con l'ausilio

www.mdarte.it

della già esistente struttura 'Incontri' di mda. Eventi d'incontri e scambi culturali: presentazioni, esposizioni, performaces, esibizioni e interventi d'interesse socio-culturale a tema 'Cultura Sostenibile'. Le attività in programma hanno inizio con l'evento d'apertura, che oltre a presentazione progetto 'Cultura Sostenibile' sarà caratterizzato dalle mostre d'Arte assegnate agli Artisti classificati dell'abbinato concorso artistico circuitate in contemporanea per esposizioni in mostra in varie locations di Milano. Seguiranno nei periodi successivi le mostre caratterizzate dal tema 'Sostenibilità' che prevedono: Multitudo - Esiste un filo rosso nell'arte contemporanea, meno di un modello e più di un caso: la moltiplicazione degli elementi, la saturazione della rappresentazione. Nature Redivive - Non solo raccogliere per la prima volta insieme i più significativi pittori italiani che si esprimono e si confrontano con il tema delle composizioni naturalistiche, ma andare culturalmente oltre declinando l'ampia varietà linguistica e ideativa in cui questo modello narrativo rivive e viene attualizzato. Waste - Progetto espositivo seleziona e riunisce il lavoro di venti artisti che si confrontano sulle tematiche del Waste. Partendo dalla plurirealtà rappresentata dal sostantivo-aggettivo con cui gli anglofoni intendono spreco e rifiuto insieme.


mdarte Il nuovo sito ufficiale di mda

dal 2012 on line


Speciale Dicembre 2011