Page 1

BALÀZS BERZSENYI


L’ORCHESTRA DELLA

VEDOVA NERA MOSTRA PERSONALE DI

BALÀZS BERZSENYI 22 LUGLIO - 17 SETTEMBRE 2017 ORATORIO SAN BARTOLOMEO ALTO (CN)

www.amicinellarte.it info@amicinellarte.it facebook.com/amicinellarte


Balàzs Berzsenyi è nato a Budapest (Ungheria) nel 1960. Si é diplomato alla Scuola d’Arte di Budapest nel 1990. Lo scultore ungherese ha scelto la Liguria come sua dimora, affascinato dal clima, dal mare, dalla cordialità di alcuni amici e soprattutto dal “mito” dell’Arte italiana. Attirato dagli artisti del passato, quali Michelangelo, Leonardo e Donatello, ha lasciato la sua terra natia per affondare solide radici nella nostra Liguria. Da circa vent’anni abita infatti nel piccolo centro di Verzi di Lorsica, in Val Fontanabuona, nell’entroterra di Rapallo, a soli cinquanta metri dalla casa del suo amico e scultore Giuseppe De Carlo. Tutt’ora sta lavorando ad alcune opere in marmo ed in metallo per la nuova chiesa di Sant’Anna a Rapallo, ideata dall’architetto Luciano Maggi (in collaborazione con Cesare Lacca), che in realtà è già stata inaugurata alla presenza del vescovo diocesano Alberto Tanasini il 23 luglio 2016. Ha partecipato a varie mostre in diversi paesi e sue opere si trovano in parchi e musei in Ungheria, in Italia, in Spagna, in Francia e in Perù. Facebook www.facebook.com/balazs.berzsenyi Youtube www.youtube.com/user/balazsberzsenyi e-Mail berzsenyibalzs@gmail.com Mobile +39 333 896 98 32


Lo scultore Balàzs Berzsenyi vanta oltre trent’anni di lavoro e di realizzazioni. Sue opere si trovano in permanenza a: 

Veszprém /H/ Cimitero della Città - Stele (legno)

Veszprém /H/ Parco giochi - Scultura su legno

Szentkiràlyszabadja /H/ Caserma Aeronautica - Monumento agli aeronauti

Chiavari (GE) /I/ Società Economica - Targa a Pino Rivarola (ardesia)

Genova /I/ Cantieri Navali Sestri Ponente - Targa ai caduti sul lavoro (marmo)

Gagliano Castelferrato (EN) /I/ Palazzo Publico - Busto (ardesia)

Pescocostanzo (AQ) /I/ Museo Civico - (pietra della Maiella)

Capraia Fiorentina (FI) /I/ Municipio - Scirocco 1 (marmo)

Teulada (CA) /I/ Museo della Città - Maschera (marmo)

O Grove Pontevedra /E/ Parco Publico - Scirocco 2 (granito)

Montbrison /F/ Parco della Bastie - Astré (marmo)

Frontignan /F/ Museo de Frontignan (ardesia)

Tratalias (CA) /I/ Municipio - Isola (marmo)

Camogli (GE) /I/ Santuario di N.S. del Boschetto - Epifania: 

altorilievo su marmo: Epifania

statua lignea processionale della Madonna

busto in marmo: Don Benvenuto (rettore)

portale centrale in bronzo

corona aurea e materiali preziosi

composizione floreale su marmo (gigli)

cancelletto in ferro battuto


Tratalias (CA) /I/ Parco Pubblico - Legame (stalatite)

Genova /I/ Palazzo Pubblico - Targa ricordo per i morti della rivoluzione ungherese del 1848 (ardesia)

Pécsely /H/ Monumento Ai Caduti della II Guerra Mondiale

Pietransieri (AQ) /I/ Monumento Ai Caduti dei Limmari (pietra della Maiella)

Cavi (GE) /I/ Scuola Elementare - Targa a Vera Vassalle (partigiana)

Castel di Sangro (AQ) /I/ P.zza della Chiesa - Sacra Famiglia (marmo)

Balatonfüred /H/ Parco degli eroi - L’urlo (basalto)

San Martino Del Vento (GE) /I/ Capelletta di San Martino - Via Crucis (ardesia)

Madrid /E/ Centro Commercale - Fontana (ardesia)

Montbrison /F/ Parco Pubblico - Arcadia (marmo)

Lorsica (GE) /I/ Piazza del Comune - Busto (bronzo)

Balatonfüred /H/ Giardino del Liceo - Monumento al memoria di Lòczi Lajos (marmo di Carrara)

Balatonfured /H/ Cimitero della Città - Tomba di Csehòk Ernô (marmo di Carrara)

Chiavari (GE) /I/ Cimitero della Città - Tomba di Anna Gori (marmo di Carrara)

Pietransieri (AQ) /I/ Monte Tocco - Madonna della neve (marmo di Carrara)

Ferrada (GE) /I/ Strada provinciale - Armonia (marmo di Carrara)

Bàbolna /H/ Hotel Parco - Dante “Inferno” (travertino)

Balatonfüred /H/ Parco Publico - Monumento a memoria della rivoluzione del 1956 Ungherese - (marmo di Carrara)

Lorsica (GE) /I/ Museo del Damasco - Fontana (marmo di Carrara)

Genova /I/ Chiesa di Santa Caterina da Genova - Samaritana al pozzo Annunciazione (bronzo dorato e argentato)

Roma /I/ Museo Vaticani - S. Benedetto - Altorilievo (ardesia)


Genova /I/ Chiesa di S. Caterina - Pannello per la pavimentazione del sagrato – Intarsio policromo (marmo)

Camogli (GE) /I/ Santuario di N.S. del Boschetto Crocifisso in bronzo e pietre dure (mosaico Fiorentino)

Sanremo /I/ Residenza Vescovile - Crocifisso in bronzo e pietre dure (mosaico Fiorentino)

Genova /I/ Chiesa di S. Caterina - Targa (granito) - Due bassorilievo raffiguranti gli stemmi vescovile e papale per la facciata della chiesa (ardesia)

Genova /I/ Chiesa di S. Caterina - Targa di ricordo Mons. Virgilio Palla (marmo)

Masainas (CI) /I/ Palazzo Comunale - Scultura (onice)

Genova /I/ Ospedale G. Gaslini - Targa in memoria della visita del S. Padre (marmo intarsiato)

Genova /I/ Cappella dell’ospedale G. Gaslini - Ambone (bardiglio con immagini a intarsio)

Genova/I/ Chiesa di S. Caterina - Mosaico (marmo policromo)

Sestri Levante /I/ Cimitero della Città - Tomba (marmo statuario)

Mignanego (GE) /I/ Capella - Madonna della Vigne - S. Maurizio (bassorilievo marmo statuario di Carrara)

Né (GE) /I/ Passo del Biscia - Monumento del partigiano (marmo statuario di Carrara)

Camogli (GE) /I/ Santuario di N.S. del Boschetto - Scultura monumentale, Madonna con Bambino (m. 2,8) (marmo statuario di Carrara)

Coreglia Ligure (GE) /I/ Piazza “NELLA ATTIAS” - Monumento in ricordo della deportazione ad AUSCHWITZ (marmo di Carrara)

Balatonalmàdi /H/ Parco pubblico “CILINDRO” (marmo statuario)

(Parco

oltre ad innumerevoli mostre in tutto il mondo.

di

Scultura

internazionale)

-


L’ORCHESTRA DELLA VEDOVA NERA Si tratta della terza edizione della Mostra estiva “Ritorno al Passato attraverso l’Arte”, promossa dal Circolo ArtisticoCulturale “Amici nell’Arte”, di concerto con il Comune di Alto, proposta nel ridente paese montano a cavallo tra Liguria e Piemonte e quest’anno saranno presentate le opere dello scultore ungherese Balàzs Berzsenyi. Una personale, quindi, dal titolo piuttosto intrigante: “L’Orchestra della Vedova Nera”. Una dozzina i lavori esposti, realizzati in tecnica siderurgica. Le opere sono inedite e nella loro creazione l’artista ha adoperato prevalentemente metalli come l’acciaio inox, il bronzo, il rame, l’ottone e l’argento, moltissimi ingranaggi e pezzi di strumenti musicali, quali trombe, tromboni, tube, …


Il titolo bene si attaglia all’austera costruzione dell’Oratorio di San Bartolomeo ed alle sue antiche mura, il che garantisce ai visitatori un singolare pathos, sia per la forza delle opere che per le loro dimensioni. L’autore ha lavorato a lungo per suscitare un’intensa emozione ed una totale partecipazione, sul piano estetico e affettivo, in quanti avranno la possibilità di ammirare i suoi lavori.

Si sottolinea come l’Amministrazione Comunale del paese, diretta dal Sindaco Renato Sicca, sia molto attenta e sollecita riguardo alla divulgazione dell’arte e della cultura ed appoggi ogni iniziativa con grande considerazione e partecipazione. All’inaugurazione, prevista per le ore 16.30 di sabato 22 luglio, sarà presente, oltre al Sindaco e a rappresentanti dell’Amministrazione e della Pro Loco, un folto gruppo di Altesi e numerosi turisti italiani e stranieri, che hanno scelto come luoghi di vacanza le nostre vallate, fra cui il paese di Alto. La mostra sarà aperta tutti i giorni fino al 17 settembre, ininterrottamente dal mattino alla sera.


L’Orchestra della Vedova Nera opera terminata, nel laboratorio dello scultore

L’Orchestra della Vedova Nera particolare


Oratorio di San Bartolomeo lo spazio espositivo


L’ORCHESTRA DELLA VEDOVA NERA ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 210 x 60 x 50 CM


IL SIGNORE DEL SILENZIO ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 30 x 27 x 63 CM


SCIAMANO ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 20 x 18 x 45 CM


IL SILENZIOSO CARRO DEL DIAVOLO ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 30 x 36 x 52 CM


LE VOCI STROZZATE ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 27 x 27 x 56 CM


IL RUMORE DELLA MENTE ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 55 x 35 x 77 CM


LA TRAPPOLA DEL SUONO ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 29 x 26 x 68 CM


IL CANTO DELLO SCIAMANO ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 56 x 26 x 68 CM


TRIONFO ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 25 x 30 x 88 CM


UN “DIAVOLO” PER VIOLINO ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 60 x 22 x 46 CM


SECRÈTAIRE ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 24 x 12 x 70 CM


MISTERO ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 21 x 21 x 40 CM


BARATRO ACCIAIO INOX, BRONZO, OTTONE E ARGENTO 32 x 30 x 32 CM


BALÀZSBERZSENYI SCULTORE


amici nell’arte circolo artistico-culturale garlenda - italia via verneto 10 web www.amicinellarte.it mail info@amicinellarte.it facebook.com/amicinellarte mob. +39 338 8504478

pubblicazione a cura di Pascal McLee

2017 Š mclee consulting | web solutions. all rights reserved. web www.pascalmclee.com - mail pas.meli@gmail.com - mob. +39 335 6856486

L'Orchestra della Vedova Nera  
L'Orchestra della Vedova Nera  

Catalogo della Mostra personale dello scultore ungherese Balàzs Berzsenyi presso l'Oratorio di San Bartolomeo ad Alto (CN), dal 22 luglio al...

Advertisement