Page 1

Trimestrale - N. 62 - Spring 2014 - finito di stampare marzo 2014

Moda Romantici, street o seventies i fiori sono ovunque

Cinema La storia di Yves Saint Laurent

Design Milano Design Week

Flower Power


LADURÉE, boutique francese famosa in tutto il mondo per i pasticcini più amati dalla regina Marie Antoinette, i Macaron, è presente a Roma da Ottobre 2012. Celebri sono anche le confezioni regalo di Ladurée: i cofanetti decorati sono oggetti ricercati anche dai collezionisti. Non mancano assortimenti di miele e di confetture, speciali candele profumate e raffinate fragranze per la casa. Infine, la collezione di cioccolato Les Marquis. Non da meno dei Macaron, i dolci di Ladurée sono diventati famosi nel mondo per il sapore inconfondibile ma anche per i loro colori, orchestrati in tavolozze raffinate. Boutique Ladurée Roma Via Borgognona, 4c - tel. 06 69941625 Orario: Lunedì - 14,30/19,30 Da martedì a domenica - 10,30/19,30


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

9:21

Pagina 1


Progetto4

4-04-2014

10:35

Pagina 1


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

9:21

Pagina 3

3

editoriale _

La primavera è rinascita e Fashion files rinasce con mille novità. Sempre più moda, molti gli shooting fotografici realizzati dalla redazione, sempre più cinema, design e tendenze, negli accessori, nel beauty e nel food. Sempre più speciali tematici: un must che da anni è il segno che ci contraddistingue dalle tante riviste femminili mensili o settimanali. Continueremo perciò a realizzare gli amati numeri a tema, vere monografie da collezione. E dunque veniamo a questo numero, un inno alla gioia e positività. Attraverso quella magia tutta femminile che ci rende capaci di trovare la forza sempre e comunque, con il nostro provocatorio Flower Power vi faremo vedere come tutto può diventare solo rose e fiori. Vi mostremo un tripudio di geometrie floreali e il trionfo del flower style: dalle passerelle agli accessori con un excursus nell'affascinante mondo del design fino ai deliziosi fiori in cucina. Vedrete che sono davvero ovunque, i fiori creano atmosfere romantiche o rievocano uno stile street e hippy chic per un tuffo nei mitici anni '70. A ciascuno il suo... Flower Power. Mara Cella

Geometrie floreali


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

9:21

Pagina 4

4_sommario news fashion victims

moda

cinema design & style

> 6

Notizie in breve

70

> 22 Jamais sans 24 From the web 26 Make-up. Come? > 30 44 54 58 66

Back to Seventies Street flowers Passerelle in fiore Green garden Ore di primavera

> 70 YSL. Storia di un genio > 76 80 86 90 94

44

MilanoDesignWeek Ăˆ tutto rose e fiori Food. La spesa in giardino Un poliedrico soprano Fiori sulla pelle

86

76 66 4 FASHIONfiles


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

9:21

Photographer: Anna Breda Stylist: Manuela Mezzetti

Pagina 5

FASHIONfiles 5


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

9:21

Pagina 6

6_news L’HAUTE COUTURE DEI FIORI I fiori hanno sempre avuto il ruolo di messaggeri di emozioni e sentimenti, soprattutto quando le parole non bastano.. acquisendo sempre più valore nei momenti più importanti della vita di ognuno. Non è possibile immaginare un evento, dal matrimonio, alle cerimonie, da un semplice anniversario a una cena, in cui non sia presente un elemento floreale. Il Floral designer è colui che progettando con creatività e sapienza, realizza con arte, armonia ed equilibrio, composizioni, addobbi e decorazioni floreali. Tra i tanti designer che si mettono alla prova con la nobile arte dei fiori, uno in particolare si distingue per l’ispirazione minimale, le linee pulite e rigorose, e i colori sofisticati, segno di un lusso privato: Armani Fiori. Le boutique Armani Fiori - la prima è lo store a Milano, inaugurato nel 2000 - sono presenti in esclusive location internazionali: Monaco, Hong Kong, Kuwait City, Manama, Kuala Lumpur, Dubai, Amman e Seoul. La vasta gamma dell’offerta di composizioni e allestimenti floreali è accomunata da una semplicità sofisticata, dove ogni fiore e ogni foglia sono dosati e usati come segni, all’interno di una visione Zen che ricerca equilibrio e forma perfetti. Come nella moda anche in questo campo Armani sceglie materiali di primissima scelta, ecco allora fiori come le orchidee, esotiche e tropicali, accanto alle classiche ortensie, rose e peonie. Lo stile inconfondibilmente Armani si ritrova nell’elegante disposizione dei fiori, così come negli oggetti che li accompagnano: vasi, cachepot, candele e lanterne dal design moderno, che punta sull’essenzialità di forme geometriche ben definite, quali cilindri cubi e parallelepipedi, e utilizza cromatismi raffinati grazie a nuance che vanno dall’alabastro al marmo nero, al legno laccato in calde sfumature. Non abiti dalle linee senza tempo ma petali, steli e foglie ricchi di stile, gusto ed eleganza. M.C.M.

6 FASHIONfiles


PREZZI AL PUBBLICO SUGGERITI - TEL. 02/72260300

Miranda Kerr

Orecchini Airy 119€ Bracciale Slake 69€

Regala un’emozione

24/7 enjoy shopping at SWAROVSKI.COM


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

9:21

Pagina 8

8_news CELEBRATE SPRING Il miglior modo per omaggiare la primavera? Ricoprirsi di petali e fiori, usare colori delicati per esprimere il proprio mood e avvicinarsi alla natura. Quello degli accessori è un mondo, anzi un universo, prezioso. Anche l’outfit più semplice può essere arricchito e reso unico attraverso un elemento speciale, come la pochette della collezione The Petal proposta da Burberry per la stagione S/S 2014. Una morbida borsa a libro, nelle delicate nuance pastello, arricchita da petali laserati. Un piccolo lusso quotidiano fatto di colori vibranti e pellami pregiati, come il cervo e l’alligatore, il vinile trasparente o la tela. La palette di colori vira dal cremisi al rosso ciclamino, dal verde menta al rosa cipria, al viola indaco e al giallo antico. Non solo fiori e petali. La collezione The Petal comprende pochette con righe, con l’iconico motivo check house della maison, e per le più esigenti anche con lo shearling arricciato. Accogli le calde brezze, il cinguettio degli uccelli e i fiori freschi con gran classe! M.C.M.

8 FASHIONfiles


Progetto2

26-06-2013

22:24

Pagina 1

RADISSON BLU es. HOTEL, ROMA Urban resort nel cuore di Roma. Rooftop panoramico con piscina, ristorante e bar con vista sui tetti di Roma. Ideale per chi viaggia, per meeting ed eventi o per un week-end di relax tra cultura, shopping, wellness e design.

www.radissonblu.com/eshotel-roma info.rome@radissonblu.com


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

10_ news

9:21

Pagina 10

_ a cura di Martina d’Ortenzi

SPRING BLOOM Sebbene sia un trend evergreen, il motivo floreale in una collezione primaverile non è nulla di rivoluzionario, ma per quest’anno gli stilisti sembrano aver completamente rivisitato il trend floreale. Stampati su spezzati sporty, messi a contrasto con forme geometriche o in stile tropicale su una pelliccia multicolor, i fiori sembrano vivere una vita nuova. Le fantasie floreali non sono più banali, ma diventano opere d’arte; sono meravigliose, a volte delicate, a volte molto forti. Burberry sperimenta ulteriormente con il trend applicando paillette-gioiello e perline a forma di fiore su gonne e giacche di pizzo dal mood girlie. Dior presenta deliziosi abiti a fiori dal taglio classico e dai colori super-vivaci. La novità è la tridimensionalità: i fiori sono applicati e danno vita a effetti di movimento e colore, rendendo gli abiti dei prati fioriti. I fiori 3D hanno animato le sfilate di Mary Katrantzou, Marni e Matthew Williamson. Esagerati e protagonisti del tuo look, gli accessori come il copricapo orchidea di Philip Treacy. Sembra di vivere in un sogno: fiori applicati, ricamati o disegnati. Preludio di una primavera che sboccerà su abiti e accessori. È glamour gardening!

LA PURA ESSENZA Le nuove fragranze più femminili per questa primavera sono un inno alla gioia, veri bouquet floreali provenienti dalla tradizione profumiera. Dior per la nuova versione della storica fragranza, mette al centro la peonia per Miss Dior Blooming Bouquet definita da François Demachy, Parfumeur-Créateur Dior “un profumo leggero come una nuvola che possiede l’estrema eleganza della dolcezza”. Roses de Chloé è il nuovo capitolo olfattivo con cui la maison francese celebra cinque anni di successivi ed eleganti variazioni, mettendo al centro una raffinata Rosa Damascata. La rosa è il fiore più gettonato della stagione, un classico sempre cult, che ispira valori di continuità e rinnovamento. Born in London il nuovo profumo di Burberry Brit Rhythm for Women: un bouquet che fonde note classiche a una nuova fragranza cipriata floreale dall’anima rock e lo spirito adrenalinico magistralmente interpretato dalla sua testimonial, la modella e attrice inglese Suki Waterhouse. Una fragranza femminile con la musica nell’anima, per una donna irriverente e dallo spirito libero. D’altronde Christian Dior amava dire “Dopo le donne sono i fiori le creature più divine”.

10 FASHIONfiles


Progetto4

4-04-2014

10:38

Pagina 1


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

9:21

Pagina 12

12_news SHOES IN FIORE La primavera colora di fiori i prati delle campagne e non solo! Illuminate la vostra scarpiera con l’ultima tendenza: dai sandali sportivi alle ballerine, dalle zeppe sapientemente decorate passando per i tacchi a spillo, tutte con il motivo floreale, in particolare l’uso di applicazioni floreali. Quale miglior modo per festeggiare

l’arrivo della bella stagione con i fiori e una splendida varietà di colori? Da micro a veri e propri bouquet, non importa la dimensione del fiore, l’importante è mantenere l’eleganza e la femminilità. Miuccia Prada punta tutto sul colore e sui fiori. Le decolleté di Miu Miu con la loro silhouette classica sono perfette per ogni momento della giornata. Calzature perfette per le donne che vogliono sentirsi sempre bellissime e speciali. La griffe di lusso Jimmy Choo ci propone una linea caratterizzata da colorazioni molto vivaci come le pumps a punta stretta con tacco stiletto e le ballerine a fiori. Un bellissimo inno alla primavera.

SCARPE IMPRESSONISTE Anche un accessorio può essere considerato un'opera d'arte. Christian Louboutin, che di capolavori ne ha creati un bel po', ha spesso voluto incorporare gli scatti delle sue preziose scarpe nei quadri di famosi pittori. Per la campagna pubblicitaria, grazie ancora una volta all’obbiettivo dell’artista Peter Lippmann, la nuova collezione si mimetizza alla perfezione nei quadri dell’Impressionismo: Monet, Van Gogh, Cèzanne e tutti quei pittori che hanno reso protagonisti i fiori. Scarpe e borse inserite in modo del tutto naturale in celebri opere d’arte che sembrano al primo sguardo identiche alle originali. I colori sono vivaci, come vivaci sono i fiori, su stringate glitterate, court shoes, décolletée e sandali shiny. Il rosa cipria domina, invece, sulle tracolle. Il tema che accomuna le immagini sono indiscutibilmente i fiori, che ciascun pittore ha interpretato a suo tempo, seguendo la personale visione di quello che doveva essere il bouquet ideale. Le creazioni firmate Louboutin diventano insieme ai colorati boccioli, un simbolo di Primavera e di rigogliosa rinascita, accompagnandoci con stile ed eleganza verso la nuova bella stagione.

12 FASHIONfiles


5MONDO_175x250_fashion:Layout 1

7-05-2012

17:27

Pagina 2

Lasciati portare dentro l’Emozione

Polinesia • Isole del Pacifico • Australia • Nuova Zelanda Stati Uniti • Messico • Caraibi • Giri del Mondo • Oriente • Sud America

ilquintomondo.it


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

9:21

Pagina 14

14_news GUCCI FLORA Gucci festeggia 50 anni in Giappone, una presenza cominciata con l'apertura della sua prima boutique nel quartiere di Ginza di Tokyo nel 1964. Per l’occasione la maison ha organizzato una serie di iniziative ed eventi speciali che si svolgeranno nel corso del 2014 per promuovere e celebrare artigianalità, moda e responsabilità sociale. A cominciare dall’esclusiva capsule collection dedicata al Giappone Flora, disegnata in esclusiva dal Direttore Creativo Frida Giannini: la collezione comprende borse, capi di abbigliamento, foulard, scarpe e gioielli ispirati all’iconico motivo Flora, creato nel 1966. Il ricavato dalle vendite del celebre foulard, verrà devoluto interamente all’iniziativa “UNESCO Association Scholarship - Gucci Scholar”. La speciale capsule verrà presentata a marzo con ‘The House of Artisans’, il primo evento previsto, durante il quale verranno illustrate le tecniche artigianali utilizzate nella lavorazione e degli accessori del marchio, presso il Department Store Isetan di Shinjuku. Il rapporto tra Gucci e il Giappone risale agli anni '40 quando la maison decise d'importare il bambù giapponese in Italia per via della carenza di materie prime nel periodo postbellico. Gli artigiani curvarono il bambù tramutandolo al manico della Bamboo bag. Un omaggio alla tradizione e all’arte giapponese.

IT’S SPRING TIME Il motivo portante della nuova jewels collection di Prada sono i fiori. Splendidi fiori tropicali che ricordano orchidee, ibisco, lilium e altre specie che colorano i mari del Sud. Si ispira la passato e precisamente all’alta gioielleria degli anni ‘40, ma il mood della collezione è super contemporaneo. Una palette floreale che sboccia su bracciali, collane, orecchini e accessori per capelli. Tessuti pregiati, pelle e cristalli. La base è la pelle saffiano, uno dei prodotti di punta del brand italiano, a cui si affianca la preziosa pelle di coccodrillo, anch'essa declinata in numerose nuances. Dettagli in metallo con finiture in oro e in acciaio. Cristalli dal taglio smeraldo ricamati sul raso. Ma anche plex, resina, ottone e zama. Contrasti cromatici: turchese, corallo, verde smeraldo, giallo e il classico nero per un tocco più formale. Con i primi raggi di sole incanteranno con la loro luce. Una collezione di gioielli iperfemminile da avere assolutamente.

14 FASHIONfiles


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

9:21

Pagina 16

16_ news UN BOUQUET IN MANO Come non poter comprare una borsa mentre fantastichiamo sul nostro outfit in attesa delle belle giornate di primavera? Piccoli o grandi, i fiori diventano grandi protagonisti nei modelli più tradizionali come in quelli più moderni, dalle shopping bag alle pochette. La Surfer Bag floreale di Marc Jacobs vanta ricchi perline e ricami in un design surfer; morbida, con un tocco bohemien. Con fiori di tulle applicati, la clutch Kotur Margo è fresca e femminile. La tonalità corallo funziona bene con colori neutri e caldi, anche se all'interno c’è giusto lo spazio per cellulare e portafoglio. Da portare con la tracolla a catena o in mano. Se siete stanche delle solite pochette, Asos risponde alle vostre esigenze proponendo una pochette con fiori tridimensionali, rendendo la borsa una piccola installazione d’arte più che un semplice accessorio. Moschino presenta per la sua linea giovanile Moschino Cheap and Chic delle tracolle a forma di girasole e innaffiatoio: glamour ironiche ed anticonvenzionali. Più sobri invece i modelli in pelle nera con stampa margherite a contrasto. C’è voglia di leggerezza e delicatezza floreale.

LA CAMICIA BIANCA Se da un lato abbiamo la certezza che la camicia bianca non passerà mai di moda, questa stagione sarà un’autentica invasione white shirt: reinventa nei tagli e nelle linee, si arricchisce di dettagli oppure si rinnova rimanendo fedele alla sua anima e alle sue origini. Confermandosi in ogni caso una tendenza e un musthave assoluto. Per quelle che non riescono a rinunciare al classico si può contare sulla pulizia lineare e formale di N.21, sulla fedeltà al DNA maschile di Saint Laurent, sulla rigorosità da smoking di Balenciaga, sul minimalismo in versione coreana di Christophe Lemaire. La camicia bianca continua a ispirare non solo gli stilisti e le collezioni della primavera 2014, ma anche una mostra che celebra il capo iconico dell’architetto della moda Gianfranco Ferré, ora protagonista dell’esposizione “La camicia bianca secondo me. Gianfranco Ferré” in mostra al Museo del Tessuto di Prato dal 1° febbraio al 15 giugno. Un viaggio tra magnifici bozzetti originali, 27 creazioni sartoriali realizzate in più di vent’anni di carriera e videoinstallazioni. Un percorso tra sete, rasi e cotoni rigorosamente in bianco con tagli e fogge sempre diverse, per una celebrazione della genialità tutta italiana del maestro Ferré.

16 FASHIONfiles


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

10:46

Pagina 18

18_news 30 CANDELINE PER WOODCO Un forte entusiasmo, un grande spirito di gruppo e un deciso impegno ad accelerare la ripresa, con questi punti fermi Woodco - azienda italiana leader nella realizzazione di parquet - ha appena festeggiato i primi 30 anni di attività con un importante evento in un antico monastero sapientemente ristrutturato e trasformato in centro congressi di prestigio. Il Direttore Generale Gian Luca Vialardi (in foto) ha ribadito: “Woodco è un’azienda vivace, attiva e sempre pronta ad affrontare con grinta e passione le nuove esigenze di mercato. Quest’anno festeggia i trent’anni di attività, un importante traguardo. Sono stati trent’anni ricchi di successi e coronati da una crescita pressoché continua”. “Ora - ha aggiunto Vialardi - nonostante l’indubbia difficoltà del mercato, tra i nostri obiettivi strategici c'è l'intenzione di concentrare la produzione sempre più su essenze di provenienza europea con certificazioni eco-friendly, in modo da poter offrire ai nostri consumatori parquet di qualità elevata che rispettino le più severe norme relative alla responsabilità ecologica e ambientale, di cui l’azienda è da sempre grande sostenitrice”. Un esempio di azienda etica e di successo, dove il design e la creatività italiane si esprimono al meglio, tanto da destare l'interesse anche della redazione di Fashion files che da sempre racconta le eccellenze italiane della moda, del cinema e del design. Buon compleanno Woodco!

18 FASHIONfiles


Progetto2

1-04-2014

22:16

Pagina 1


001_021 EDIT_SOM_IN.qxd

31-03-2014

9:21

Pagina 20

20_ news

_ di Valentina Di Domenico

FIORI SULL’ACQUA Piccoli frammenti di paesaggio. Così ama definirli Roberta Pellegrino, in arte Nina e i fiori, talentuosa flower designer che ha fatto della combinazione sapiente tra fiori di rara bellezza e una garbata fantasia, il suo segno di riconoscimento. Architetto di formazione, Roberta crea piccoli angoli di paradiso fatti di fiori: nessun artificio ma fiori spesso selvatici, colori tenui e un gusto raffinatissimo, rendono il progetto “Nina e i fiori” uno tra i più interessanti nel mondo degli allestimenti floreali. E per godere delle creazioni di Nina in un contesto shabby chic, basta fare un salto sul Lago di Bracciano, presso la deliziosa Tenuta di Polline: romantica e suggestiva, la location è l’ideale per un evento o un matrimonio a contatto con la natura, grazie agli splendidi spazi verdi incorniciati da salici e querce, e ai magici riflessi creati dall’acqua del lago.

CULINARIA IN ROSA Un fiore in cucina. È questo il tema della nuova edizione di Culinaria in programma a Roma il terzo weekend di maggio, quest’anno dedicata al ruolo delle donne nel mondo della gastronomia d’autore. L’uso dei fiori e la loro estrema versatilità in cucina si sposa alla perfezione con la volontà di raccontare e valorizzare quella sensibilità femminile che lentamente si sta facendo sempre più spazio nell’universo degli chef più apprezzati, da sempre un mondo appannaggio quasi esclusivo del genere maschile.

20 FASHIONfiles

Culinaria dunque quest’anno si tinge di rosa, ma anche di rosso, di blu, di giallo e di tutte le tonalità che i fiori edibili donano alle creazioni più suggestive delle chef partecipanti: donne affermate che si sono fatte strada in un mondo difficile e competitivo, puntando tutto sull’impegno e una forte determinazione. Brave, le aspettiamo a Roma, al Mercato Rionale della Garbatella, dal 17 al 19 maggio!


Progetto1

16-10-2013

12:32

Pagina 1


022_023 luisa.qxd

31-03-2014

9:37

Pagina 22

JAMAISSANS...

u

di LUISA BERTI

Una pioggia di fiori per la prossima primavera estate. Borse, abiti, gioielli, scarpe e accessori con motivi floreali inondano le vetrine di tutto il mondo. Da Londra a Shanghai il trend rimane lo stesso, che siano stampe o applicazioni in rilievo sono i fiori a farla da padrone. Ma preso atto della moda della stagione, dobbiamo assolutamente concentrarci su una scelta calibrata e selezionata per creare il nostro outfit primaverile in linea con le tendenze, ma senza tralasciare un tocco puramente personale.

Le scarpe portano il marchio Dsquared Se c’è un accessorio sul quale una donna è costantemente concentrata è la scarpa. La scelta cade sul marchio dei gemelli canadesi Dean e Dan Caten che mixano intelligentemente un’irriverente ironia anglosassone con la raffinata sartorialità italiana, senza tralasciare l’attenzione maniacale per i dettagli. In questo modo Dsquared continua, di anno in anno, a realizzare collezioni di lusso alternativo. E la pump, dal tacco alto, sottile e con la punta allungata, è trasparente con applicazioni di piccoli e delicati fiori bianchi in rilievo creati con paillettes e perline. La linea chic e sofisticata rispecchia la loro naturale maturità stilistica, mantenendo un allure sexy e provocante che contraddistingue sempre la creatività del marchio.

La borsa è di Braccialini Spiritosa, divertente, colorata e retrò è la bag, che infatti ci riporta agli anni ’60, della casa di moda fiorentina. La forma è quella dell’Ape Piaggio, ma la particolarità è che questa volta trasporta bellissimi fiori. Realizzata con due colorazioni a contrasto, promette di essere una borsa resistente, completamente in pelle e non troppo grande, adatta come accessorio stravagante per le giornate di primavera.

22 FASHIONfiles


022_023 luisa.qxd

31-03-2014

9:37

Pagina 23

Abiti in fiore Da quelli di campo ai più esclusivi esemplari quest’anno sembra impossibile rinunciare ai fiori anche per gli abiti. La stilista che più incarna questa tendenza è Alberta Ferretti, che utilizzando principalmente le cromie dell’arancio, del rosa intenso e del blu, ha tinto e decorato i fiorellini per impreziosire long dress off white, deliziosi completi crop top e gonne ampie e vaporose. Ma un cenno va fatto anche alla maison Dolce&Gabbana che ha presentato, durante la sfilata, una donna eterea, vestita con abiti impalpabili e leggeri, sfruttando una ricca palette che va dal bianco al nero e realizzando delle stravaganti acconciature fiorite, che sono subito diventate la maggiore tendenza per i capelli della bella stagione. A questo punto non resta che godersi la “flower explotion” modaiola che tra abiti, accessori e acconciature per capelli ravviverà le strade di tutto il mondo.

FASHIONfiles 23


advIdeamoon175x250.qxd

7-10-2012

12:04

Pagina 1

_ EDITORIA communication is round

Via di Ripetta, 9 00186 Roma info@ideamoon.it www.ideamoon.it

_ COMUNICAZIONE _ EVENTI _ UFFICIO STAMPA _ CONSULENZA FORMAZIONE

ideamoon for your business. per la tua comunicazione, punta in alto.

www.fashionfiles.it www.luxuryfiles.it


024_025 blog.qxd

31-03-2014

9:41

Pagina 25

FROMTHEWEB

S

FASHIONFILES.IT

Su fashionfiles.it crescono gli approfondimenti dal mondo della Moda, del Beauty, del Cinema e del Design. Oltre ad avere interamente online il numero SPRING del magazine in cui vi invitiamo a partire per un bellissimo TOUR Flower Power, troverete anche tante news su eventi, lanci di capsule collection, anteprime da non perdere.

Inoltre visitando il nostro sito potrete acquistare la vostra copia cartacea, visualizzare i bellissimi video dei nostri shooting moda e cliccando su Mi piace nella nostra pagina fb potrete essere aggiornati in tempo reale su tutte le notizie pi첫 interessanti. Buona navigazione.


026_028 luisa.qxd

31-03-2014

9:47

Pagina 26

MAKEUP di VALERIA ORLANDO

Il Pantone Color Institute, l’azienda statunitense che è considerata la massima autorità in materia, ha decretato che RADIANT ORCHID sarà il Must Color del 2014. Flower Power quindi!

flower power

26 FASHIONfiles

Infatti una delle tendenze più di moda della prossima stagione Spring Summer 2014 sarà una presenza floreale che si estende a settori di vario genere. Sulle passerelle le stampe floreali sono state regine alle presentazioni delle ultime collezione ed il makeup non lo è di meno con i suoi toni di rosa e viola in infinite nuance, dai toni tenui a quelli accesi divenendo in alcuni casi quasi psichedelici e volutamente eccessivi. FLOWER POWER sta ad indicare la credenza secondo cui i fiori abbiano notevoli proprietà nascoste, in particolare stupefacenti, di natura allucinogena che vanno scoperte. Ciò porta ad un’alterazione delle percezioni visive ed uditive. Ci attende così la prossima e ormai tanto sospirata e attesa primavera . Saremo desiderose di illuminarci di queste tonalità, gli esperti del settore assicurano che queste tonalità a cavallo tra il rosa ed il viola saranno capaci di catturare lo sguardo di chi ci osserva, di stimolare l’immaginazione, oltre ad emanare gioia e senso di benessere. Per le più audaci la libertà di seduzione passa attraverso i nuovi e accesissimi ombretti abbinabili ton sur ton stando attenti a non esagerare e per chi vuole invece puntare alle labbra non c’è che l’imbarazzo della scelta: da toni di corallo che virano su viola delicati fino ad aranci mutanti in rosa psicadelici passando per rosa pastelli, lilla seducenti e malva delicati. Per ricreare il look che vedete nelle foto del servizio, vi propongo step by step i passaggi da eseguire ed i prodotti della linea Vor makeup che ho utilizzato:


026_028 luisa.qxd

31-03-2014

9:47

Pagina 27

Dopo aver idratato e illuminato molto bene la pelle con una crema “radiance” che tende a schiarire oltre che illuminare; Successivamente applicate un fondotinta fluido opaco ma allo stesso tempo leggero ed invisibile come il fondotinta fluido Extra Lite Beige di Vor ed ottenete una base chiara ma non troppo rispetto alla vostra tonalità, il segreto per schiarire il viso ma evitare di avere una linea di separazione netta

Per le più audaci la libertà di seduzione passa attraverso i nuovi e accesissimi ombretti...

tra volto e collo è quello di utilizzare due tonalità, la più chiara nella parte più centrale del volto, (contorno occhi, lati del naso e parte bassa della fronte vicino alle sopracciglia) con quella più simile al vostro incarnato, avendo cura di miscelare bene il punto di congiunzione delle due tonalità. Completerete la vostra base con un illuminatore come Special Yellow Highlight, distribuendo una piccolissima quantità solo sotto le sopracciglia dal centro verso l’esterno, nella parte inferiore dell’occhio da metà verso l’esterno, ai lati del naso estendendosi anche sulle linee naso labiali. Completerete e fisserete con una cipria trasparente Hd di ultima generazione come la Talc.

FASHIONfiles 27


026_028 luisa.qxd

31-03-2014

9:47

Pagina 28

Per gli occhi: Caramello è un giallo senape opaco. Un colore decisamente originale. Usato asciutto è piuttosto soft, usato bagnato invece acquista una notevole intensità, sembra quasi un colore a tempera. Pink Rose è uno dei miei colori preferiti di questa collezione. E’ un rosa shimmer, che si adatta bene ad ogni tipo di occhi e carnagione. Golden Mauve è un viola dorato opaco. Perfetto anche come eyeliner utilizzato in versione wet. Lady è, a mio giudizio, il colore di punta di questa collezione. Un colore stupendo e molto particolare. Si tratta di un fard con riflessi malva. Per le guance: Pink è un rosa antico molto tenue. Un colore delicato, naturale perfetto per le pelli chiare. Può essere usato anche sulle labbra. Youthful è un rosa leggermente più carico e vivace. Ideale anche per carnagioni mediterranee. Amber: è un fard particolare, anche denominato amico delle donne. La sua particolare formulazione ed il colore chiarissimo ,permette di stendere questo prodotto come finish sopra la correzione delle occhiaie donando un aspetto sano e ringiovanito, l’effetto anti occhiaia è assicurato!

28 FASHIONfiles

Amber è un fard particolare anche denominato amico delle donne...

Per le labbra infine una matita come Fucsia Shiny abbinata al Lipstick Violet o So Pink se volete esagerare con labbra che si fanno notare, oppure matita Mauve per le more o Deep Rose per le bionde abbinate rispettivamente a Breath o Light Pink. Ultimi suggerimenti: ricordate che tonalità audaci e scure aumentano e mettono in evidenza i piccoli difetti, mentre tonalità delicate aiutano labbra piccole. Ricordate inoltre che gli incarnati che meglio sfruttano le tonalità intense sono le pelli chiare con capelli ed occhi scuri mentre su incarnati e capelli chiari meglio mantenersi ton sur ton per evitare di essere eccessive e sembrare appesantite. E adesso buon Flower Power a tutte!


024_025 blog.qxd

31-03-2014

9:41

Pagina 24

THE NEW LUXURY. ethics quality innovation culture

S Ideamoon srl Via di Ripetta, 9 00186 Roma

info@ideamoon.it www.luxuryfiles.it


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

9:55

Pagina 30

Back to Seventies photo by Daniela Rettore styling Luigi Gaballo

Make-up: Giovanni Iovine@w-mmanagement Hair: Pawel Solis@Mks-Milano using Tigi Photo assistant: Luca Petraroli Fashion assistant: Jennifer Quijada Model: Yuliya Paul @Fashion Model Management Video maker: Simone Forti Special thanks: Grand Hotel Tremezzo - Tremezzo (CO)


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

.tailleur ROBERTO FRAGATA .borsa FRANKIE MORELLO .scarpe PALOMA BARCELO

9:55

Pagina 31


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

.abito ERMANNO SCERVINO .pelliccia HUGO by HUGO BOSS .collana RADÀ

9:55

Pagina 32


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

.top, gonna LAURA BIAGIOTTI .borsa ERMANNO SCERVINO .bracciale ERMANNO SCERVINO .anello DIOR JEWELLERY

9:55

Pagina 33


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

.top AU JOUR LE JOUR .pantaloni DAKS .borsa AZZURRA GRONCHI .collana MARINA FOSSATI

9:56

Pagina 34


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

9:56

Pagina 35


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

.abito FRANKIE MORELLO .cintura ERMANNO SCERVINO .borsa STEFANO DE LELLIS .scarpe SERGIO ROSSI

9:56

Pagina 36


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

9:56

Pagina 37

.costume da bagno LA PERLA .pantaloni AU JOUR LE JOUR .collana STEFANO DE LELLIS .anello LABRIOLA BIJOUX


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

.giacca, shorts MILLY .borsa BENEDETTA BRUZZICHES .scarpe PALOMA BARCELO .collana RADÀ

9:59

Pagina 38


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

9:59

Pagina 39


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

10:00

Pagina 40


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

10:00

Pagina 41

.abito PAOLA FRANI .borsa MORESCHI .occhiali SONIA RYKIEL .collane LABRIOLA BIJOUX .cintura ANNIE P. .bracciali BIANCA D’ANIELLO .collare cane CHARLOTTE’S DRESS ACCESSORIES


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

10:00

.abito LA PERLA .pelliccia GUCCI VINTAGE .anello LABRIOLA BIJOUX

Pagina 42


030_043 Daniela.qxd

31-03-2014

10:00

Pagina 43


044_053 Erica.qxd

31-03-2014

10:15

Pagina 44

photo by Erica Faca fashion editor Alessia Caliendo

STREET FLOWERS Modella: Daria @ Ice-models Milano Make up and Hair: Chiara Corsaletti Make up assistant: Chiara Di Sturco Ha collaborato: Silvia Berardi


044_053 Erica.qxd

31-03-2014

10:15

Pagina 45

.abito MAURIZIO PECORARO .bracciale PERSY .copricapo ELY B. ELEONORA BRUNO .scarpe ALBERTO GUARDIANI


044_053 Erica.qxd

31-03-2014

.total look AGNONA .orecchini PERSY .girocollo ROSANTICA

10:15

Pagina 46


044_053 Erica.qxd

31-03-2014

10:15

Pagina 47

.T-shirt TAGLIA 42 .felpa MANOUSH .gonna UEL CAMILO .copricapo ELY B. ELEONORA BRUNO


044_053 Erica.qxd

31-03-2014

.blusa AGNONA .jeans LEVI'S .girocollo ROSANTICA

10:16

Pagina 48


044_053 Erica.qxd

31-03-2014

10:16

Pagina 49

.top CHIARA BONI .camicia AU JOUR LE JOUR .shorts AGNONA .occhiali BARTON PERREIRA .girocollo PERSY .scarpe CORI AMENTA


044_053 Erica.qxd

31-03-2014

10:16

.abito AGNONA .gonna LEITMOTIV .girocollo ROSANTICA .copricapo ELY B. ELEONORA BRUNO

Pagina 50


044_053 Erica.qxd

31-03-2014

.abito AGNONA .bikini PIN UP STARS .foulard AGNONA .girocollo ROSANTICA .borsa PAULA CADEMARTORI

10:16

Pagina 51


044_053 Erica.qxd

31-03-2014

.maglia AGNONA .pantaloni MANOUSH .girocollo e bracciale MORELLATO .clutch SUNITA MUKHI .scarpe ALBERTO GUARDIANI

10:16

Pagina 52


044_053 Erica.qxd

31-03-2014

10:17

Pagina 53


054_057 Moda.qxd

Blugirl.

31-03-2014

10:38

Pagina 54


054_057 Moda.qxd

31-03-2014

10:38

Pagina 55

PASSERELLE

di Maria Carla Morgione

in fiore La primavera della moda sboccia in anticipo e le passerelle si trasformano in un giardino colorato, trasmettendo positivitĂ e desiderio di rinascita. Il floreale proposto per la bella stagione ha un sapore nuovo, delicato, sofisticato e artistico che conquisterĂ  anche le donne piĂš scettiche. I fiori si dischiudono su abiti e accessori stampati o impreziositi da dettagli floreali, applicati o ricamati. Non resta che scegliere se adottare un total look floreale o una combinazione di fiori e i classici bianco o nero. Ecco le proposte degli stilisti.

Alberta Ferretti.

FASHIONfiles 55


054_057 Moda.qxd

Just Cavalli.

Emporio Armani.

56 FASHIONfiles

31-03-2014

10:39

Pagina 56


054_057 Moda.qxd

31-03-2014

10:39

Pagina 57

Antonio Marras.

La ninfea vintage di BLUGIRL coniuga la voglia di mare e il fascino dei Sixties con una scintilla di modernitĂ che fa capolino tra i petali, con colori, paillette e ricami preziosi su abiti e accessori. Elegante e raffinata anche la donna di ANTONIO MARRAS, che sceglie stampe, alle volte molto barocche e forme che accarezzano le curve con dolcezza e armonia. Raffinata, avvolta da abiti in tessuti impalpabili con stampe fiorate e colori vitaminici, la donna ALBERTA FERRETTI. TonalitĂ  intense in contrasto con i tessuti leggeri e impalpabili sui quali vengono applicate, le stampe conferiscono ai capi un effetto tridimensionale e suggestioni visive sorprendenti. Come per le proposte di ROBERTO CAVALLI, EMPORIO ARMANI e RODARTE.

FASHIONfiles 57


058_065 vivaio.qxd

31-03-2014

10:48

Pagina 58

Green garden photo by Anna Breda styling Manuela Mezzetti

MUA: Helena Di Fata Fashion assistant: Veronica Lingesso Model: Olga - Freelance Fashion Location: Vivaio La Bastia


058_065 vivaio.qxd

31-03-2014

10:48

Pagina 59

.abito CRISTIANO BURANI .bracciale, orecchini AGNES MISTRAL


058_065 vivaio.qxd

31-03-2014

10:49

Pagina 60

.abito NINO LETTIERI


058_065 vivaio.qxd

31-03-2014

10:49

Pagina 61

.abito PEPEROSA BY OLTREMODA .accessorio capelli MAZZANTI PIUME


058_065 vivaio.qxd

31-03-2014

10:49

Pagina 62

.abito NINO LETTIERI .collana AGNES MISTRAL


058_065 vivaio.qxd

31-03-2014

10:49

Pagina 63


058_065 vivaio.qxd

31-03-2014

10:49

Pagina 64

.abito CRISTIANO BURANI .accessorio capelli MAZZANTI PIUME


058_065 vivaio.qxd

31-03-2014

10:49

Pagina 65

.abito AMEN .accessorio capelli MAZZANTI PIUME


066_069 orologi.qxd

31-03-2014

10:58

Pagina 66

ORE di primavera Sua maestà il tempo, inafferrabile e prezioso. Lo misuriamo ma ci sfugge di continuo. La meraviglia del tempo circolare e ciclico, con l'alternarsi delle stagioni, regola i nostri bioritmi da sempre. E ora è tempo di PRIMAVERA. Finalmente ci risvegliamo illuminati dai tiepidi raggi del sole primaverile, la natura si riempie di colori e vita nuova... ed anche i nostri polsi si illuminano di brillanti novità.

66 FASHIONfiles

di Mara Cella


066_069 orologi.qxd

31-03-2014

10:58

Pagina 67

Morellato

La collezione Roma è composta da 5 varianti in cui la forza dell’acciaio sposa l’eleganza della ceramica, dando vita a modelli femminili raffinati e di grande ricercatezza stilistica. La scelta della ceramica segue i trend del momento in campo orologiero, perché è un materiale molto resistente, duttile e leggero al tempo stesso che può risultare anche molto versatile ed elegante. Questo modello ha una cassa di 40 mm in acciaio pvd rose gold e ceramica marrone come il bracciale. Il quadrante è un elegante marrone con cristalli.

Swarovski

L'azienda del 'Cigno' ha appena presentato a Baselworld, il Salone Mondiale dell'orologeria, nel suo spettacolare stand circolare “Wings of Sparkle”, un’intera collezione scintillante. E tra le novità 2014 c'è il secondo cronografo femminile - il Citra Chrono - ispirato alla linea Citra Sphere, che combina armoniosamente eleganza e uno stile sportivo chic. La cassa placcata oro rosa ed il motivo circolare in pavé al centro, con 40 cristalli trasparenti, danno un tocco di femminilità e brillantezza a questo portabilissimo orologio. Non a caso lo stile degli orologi, assieme al suo know-how hanno fatto sì che Swarovski si sia aggiudicata tre volte in cinque anni il prestigioso Red Dot Design Award.

FASHIONfiles 67


066_069 orologi.qxd

31-03-2014

10:58

Pagina 68

Liu Jo

Swatch

Per la primavera il contagioso cake design ha ispirato anche Swatch che con la sua collezione Pastry Chefs evoca atmosfere 'caramellose' dagli appetitosi colori pastello dei cupcakes, di amaretti e mentine che ritroviamo su cinturini e quadranti. Vi sembrerà di sentirne il profumo al polso...

68 FASHIONfiles

Il modello Dancing Mini, è un’estensione del modello Dancing che ha ottenuto un notevole successo di pubblico e ora torna sulle scene, ancora più accattivante, in dimensioni ridotte, ha cassa e bracciale in acciaio declinati nelle varianti silver con quadrante silver o nero e oro con quadrante oro. La lunetta in acciaio è resa ancor più glamour da una cascata di cristalli mobili racchiusi al suo interno. Il quadrante con numeri arabi, disponibile in bianco, gold o nero, ha il logo Liu Jo in cristalli a rilievo. Per vere intenditrici.


066_069 orologi.qxd

31-03-2014

10:58

Pagina 69

Fossil Braccialini

Assoluta novità dello scorso anno è stato il debutto orologiero di Braccialini, con la distribuzione del gruppo Ambre italia. Ora per la primavera-estate il noto marchio delle vivaci e originalissime bags, un emblema di eccellenza italiana, presenta una collezione coloratissima. Uno dei modelli di punta ha il cinturino verde smeraldo e ghiera tonda scheletrata... dunque due orologi in uno, tondo e rettangolare al tempo stesso. Originali come sempre.

Nel 2014 il noto brand a stelle e strisce festeggia il suo 30° compleanno. La filosofia simbolo del marchio si ritrova nella collezione Georgia dal sapore vintage con cassa in acciaio lucido e finitura Rose Golde Ip, disponibile con quadrante silver o rosè; la cassa è di 32mm. Un solotempo sobrio ed essenziale, senza troppi fronzoli ma con un carattere distintivo. Il cinturino è in pelle con fibbia ad ardiglione. La semplicità vincente.


070_075 cinema.qxd

31-03-2014

11:01

Pagina 70

YSL storia di un genio

di Ilenia Mari

70 FASHIONfiles


070_075 cinema.qxd

31-03-2014

11:01

Pagina 71

FASHIONfiles 71


070_075 cinema.qxd

31-03-2014

11:01

Pagina 72

nelle sale italiane da fine Marzo, Pierre Niney ha interpretato Yves, davvero un ruolo impegnativo, una vera sfida. Yves è stato un genio ma anche uomo disperatamente contrastato che soffriva di una timidezza estrema...

Siamo a Parigi nel 1957. Un giovanissimo Yves Saint Laurent, appena ventunenne, viene inaspettatamente nominato responsabile della grande casa di moda creata da Christian Dior, da poco scomparso. Tutti gli occhi sono puntati su questo giovanissimo assistente che presenta la sua prima collezione di alta moda per Dior. Durante la straordinaria sfilata, rivelatasi un grande successo, Yves Saint Laurent incontra Pierre Bergé, che diventerà suo socio in affari e compagno per tutta la vita. Tre anni dopo il loro incontro i due crearono la Yves Saint Laurent Company, destinata a diventare una delle griffe più celebri nel mondo della moda e del lusso. Nonostante i propri demoni interiori e le proprie insicurezze, Yves Saint Laurent, incoraggiato da Pierre Bergé, ha dato nuova vita al sonnolento mondo della moda dell’epoca, trasformandolo completamente. Jalil Lespert ha diretto questa straordinaria storia di vita e d’amore del grande stilista francese. Il film, attesissimo da appassionati e non, esce

72 FASHIONfiles


070_075 cinema.qxd

31-03-2014

11:01

Pagina 73

Pierre come hai affrontato questo ruolo? Prima di tutto è stato necessario liberarsi dell’aura sacra che circonda il personaggio per non subire il peso che si sente quando si interpreta una persona famosa. Mi sono subito concentrato sul mio lavoro e sul piacere di recitare. La mia esperienza come attore di teatro mi ha aiutato molto. Quando reciti in un’opera di Shakespeare hai in mente le performance di grandi attori e tante produzioni celebri, ma impari a superare la pressione che può derivar-

ne. Questo mi ha aiutato a prepararmi per la parte. Yves era un uomo fragile con una mente disturbata e, sì, era “estremamente timido”. All’età di 24 anni gli è stato diagnosticato un disordine mentale di tipo maniaco-depressivo. La sua timidezza è il sintomo di un’imperfezione nascosta, che lui è riuscito a trasformare in un’arma formidabile. Nella sceneggiatura c’è un uomo che dice a Yves: “Parli a voce bassa” e Yves risponde: “serve a fare in modo che l’altro mi ascolti...”

FASHIONfiles 73


070_075 cinema.qxd

31-03-2014

11:01

Pagina 74

Hai fatto molte ricerche su Saint Laurent? Sì, ho visto quanti più documentari ho potuto, e letto qualsiasi documento, articolo, intervista e biografia disponibile... Per diversi mesi ho passato la mia vita con Saint Laurent, ero lui ogni giorno, guardando video o interviste, oppure ascoltando la sua voce sul mio iPod. Volevo penetrare i suoi più intimi pensieri, tanto da conoscerlo meglio di chiunque altro sul set, talmente tanto che ho cominciato a sentire l’influenza su di me della sua vita.

74 FASHIONfiles

Che tipo di lavoro hai fatto per il timbro vocale? Mi piace molto la frase di Stanislavsky che dice: “Quando reciti dovresti usare la tua esperienza e poi lasciarti andare”.Così mi sono detto che dovevo dare il massimo! Mentre guardavo le interviste ero affascinato dalla sua voce e dalla sua dizione, perché sono due aspetti che dicono molto della sua timidezza, del suo senso dell’umorismo e della sua grande volontà. Volevo mostrare tutto questo e acquisire quel suo stesso modo unico, quasi poetico, di parlare.


070_075 cinema.qxd

31-03-2014

11:01

Pagina 75

Pierre Bergé ti ha in qualche modo guidato? Non mi ha guidato. Ho lavorato per conto mio, come faccio sempre. Ma ovviamente mi è stato di grande aiuto. E’ la persona che ha avuto con Saint Laurent il rapporto di maggiore intimità. Ancora oggi è il custode del suo lavoro. Parlando con lui ho capito molte cose della loro vita e del lato privato di Yves, di cui normalmente non si parla nei documenti resi pubblici. Pierre mi ha raccontato delle storie private e mi ha parlato del senso dell’umorismo di Yves,

della loro vita e dei posti che hanno visto insieme. Ho avuto accesso al suo studio e ho incontrato i collaboratori di Yves e i suoi amici più intimi, come Betty Catroux, Clara Saint, Dominique Deroche e Audrey Secnazi, che mi ha fatto vedere come disegnare nello stile Saint Laurent. Si è trattato di uno dei momenti più importanti della fase della preparazione e allo stesso tempo un privilegio.

FASHIONfiles 75


076_079 Salone.qxd

31-03-2014

11:08

Pagina 78

Speciale

Parliamo di un appuntamento imperdibile ed attesissimo da designer, architetti, insider e appassionati outsider: è il Salone Internazionale del Mobile. Come per le settimane della moda, a primavera durante l’amata Design Week la nostra Milano - quest’anno dall’8 al 13 Aprile - si anima di una miriade di eventi in fiera ma anche in ogni angolo della città. Prende vita così il famoso Fuori Salone, l’atmosfera meneghina diventa ancora più frizzante e si respira creatività ovunque. Abbiamo individuato alcune chicche, assolute novità presentate in occasione dell’edizione 2014.

MILANO DESIGN WEEK2014

di Mara Cella

Foscarini

Tra le novità lighting di c’è SPOKES, una nuova sospensione di Vicente Garcia Jimenez e Cinzia Cumini: realizzata in tondino di metallo, a cui unisce la funzionalità del LED. Tutto nasce dall’osservazione dei raggi di una ruota da bicicletta, da cui prende il nome. Ne deriva una lampada dalla forma morbida e dal volume leggero che contiene la luce, lasciandola filtrare nello spazio. E PYLON arricchisce la collezione Diesel with Foscarini. Questa lampada è caratterizzata dal diffusore in lino accoppiato, che le dona un sapore unico e una forte personalità: pieghe e cuciture modellano il tessuto, creando un effetto di robustezza che evoca un filtro industriale o un elemento di una turbina.

78 FASHIONfiles


076_079 Salone.qxd

31-03-2014

11:09

Pagina 79

Se parliamo di sedute, CROSS è una collezione composta da poltroncina, poltrona e divano per creare atmosfere di fascino e dettagli di carattere. Facile da inserire in vari scenari con un risultato di grande charme. Il Progetto è di Archirivolto Design e la realizzazione di Segis. La struttura in metallo verniciato e l’imbottitura con schiume poliuretaniche. Il rivestimento è sfoderabile, in tessuto, ecopelle o pelle. Quando i dettagli fanno la differenza, sempre e l’essenzialità parla di personalità e stile.

Un’idea in abbinamento - ma anche no - sono i poliedrici PRINTS, una serie di tavolini componibili Bartoli Design, realizzati sempre da Segis, utilizzando sottili piani dalle forme libere. Sono disponibili singolarmente o in composizione. Si adattano ad essere posizionati al fianco e al centro di svariate tipologie di sedute, per creare anche grandi e sinuose composizioni di notevole impatto scenografico. Realizzati in metallo, i Prints sono proposti con tre sagome di piano, due altezze e sei colori in finitura opaca. Come grandi impronte sul terreno...o meglio in salotto.

FASHIONfiles 79


076_079 Salone.qxd

31-03-2014

11:09

Pagina 80

Passiamo al mondo cucina, sempre più protagonista e luogo da vivere ogni giorno. Può dirsi un spazio magico di ogni casa, che rappresenta per ognuno emozioni, ricordi, parole. Chi non ha la memoria di un tavolo attorno al quale cucinare, mangiare, parlare, ridere e stare bene insieme.

E allora tra le innumerevoli novità di Eurocucina 2014 ci soffermiamo su un elemento della cucina la cui presenza e funzionalità è fondamentale ma che spesso non è così protagonista. Di certo non in questo caso... c’è la maestosa CAPPA-ORGANO che magicamente trasforma il profumo del cibo in musica. Disegnata dallo studio C+S Architects, per la collezione @home che traduce il lifestyle italiano in uno spazio sospeso tra tradizione e innovazione, tra le novità di Elmar. L’expertise trentennale di quest’azienda nella realizzazione delle cucine, coniuga davvero il design con la maestria artigianale italiana.

80 FASHIONfiles


076_079 Salone.qxd

31-03-2014

11:09

Pagina 81

Altrettanto originale è AMELIE, la nuova cappa a parete di Elica che si ispira ad un oggetto simbolico ed identitario, lo specchio. Questa innovativa cappa cpuò essere adattata a diversi stili di cucina, dalla più classica, a contrasto, alla più moderna La sua peculiarità è la cornice in legno laccato bianco, legno sbiancato o legno naturale che ne permette una completa personalizzazione.

FASHIONfiles 81


080_084 Design.qxd

31-03-2014

11:11

Pagina 80

È scientificamente provato, fanno bene! Alla salute del corpo e della mente, all’umore, al cuore, agli occhi, al guardaroba (le fashion victims lo sanno) e addirittura al palato. Sono i fiori. E circondarsi di mille sfumature cromatiche, petali e profumi avvolgenti è il modo migliore per uscire dal grigiore dell’inverno e scoprire, insieme alla nuova bella stagione, anche un punto di vista diverso e più positivo. Perché se “l’ottimismo è il profumo della vita”... i fiori sicuramente contribuiscono! In me evocano sensazioni e ricordi felici, dalla camicetta vintage della mamma alla festa neo hippy “Flower Power” di Ibiza, la più famosa e glamour del mondo, dai fiori di Bach (sostegno indispensabile nei periodi di “esami e sfide” all’università) al mazzetto di fresie dal profumo inconfondibile e indimenticabile che mi regalava sempre la mia nonna. Ovviamente non sono l’unica, considerato che il tema floreale, declinato in infinite versioni, è da sempre fonte inesauribile di ispirazione per artisti, designer, stilisti, architetti.

È tutto

roseefiori

di Laura Castelluccio

Lampade Tulip Partiamo, per esempio, da queste lampade dall’aria fiabesca. Di Myyour, si chiamano Tulip/S e Tulip/XL (e come se no!). Divertenti, colorate, scenografiche, un pò pop ma anche eleganti, sono progettate per potersi adattare all’arredamento sia interno sia esterno. Realizzate in polietilene, materiale plastico solido e duraturo, vengono proposte in diversi colori vivaci oltre al bianco e al nero e nelle due versioni opaca o trasparente. La taglia S, di dimensioni ridotte, è perfetta per donare un touch particolare ad una stanza vagamente sottotono o come lampada da comodino per illuminare delicatamente la camera da letto. Quella XL invece, come si può immaginare molto più grande, diventa un originale oggetto decorativo per il giardino o per stilosi locali pubblici. Effetto “wow!” assicurato.

80 FASHIONfiles


080_084 Design.qxd

31-03-2014

11:11

Pagina 81

Il fiore di Novembre Così è intitolata la mostra che qualche anno fa l’architetto e star del design italiano Fabio Novembre portò alla Triennale di Milano. Sboccia un allestimento spettacolare e di forte impatto visivo totalmente concepito e curato dallo stesso designer, con lo scopo di catapultare il visitatore direttamente nel suo mondo, nelle sue ispirazioni, nelle sue idee generatrici, nell’iter progettuale che ha percorso per realizzare ogni singolo pezzo presentato. L’installazione è ideata in modo da avere due diversi points of view. La prospettiva dall’ingresso principale offre la vista di un fiore gigante e potente formato da tessere di mosaico che si ripete più volte nello spazio come un tunnel purpureo, cambiando il ruolo del fruitore che si trova a ricoprire anche quello di spettatore. Utilizzando le file di sedute all’ingresso, infatti, si possono vedere gli altri visitatori che si spostano attraversando i petali come quinte, con un effetto assolutamente teatrale. La scenografia continua nel retroscena dove, attraversando un corridoio, ci si trova finalmente nel “cuore del Fiore di Novembre”.

“Il fiore è un’astrazione simbolica, un ideale di bellezza declinabile in forme e colori. Il fiore, in equilibrio tra la potenzialità del seme e la compiutezza dell’albero, è il canto seducente del richiamo amoroso, l’attimo fuggente della perfezione estetica…” Fabio Novembre

FASHIONfiles 81


080_084 Design.qxd

31-03-2014

11:11

Pagina 82

Missoni Home Simbolo dell’eccellenza made in Italy, Missoni non è solo moda visto che, con la sua ricca Home collection, crea anche una nuova visione dell’arredo. Papavero acquerellato, Passiflora giant, Fresia, Papavero filigrana, Garden new sono solo alcuni nomi dei moods stagionali che nascono su tessuti d’arte pregiati come il lino, la seta, il velluto, la pelle, il satin per impreziosire grandi e piccoli spazi. Gli inconfondibili e intramontabili segni geometrici, zigzag, saette e serpentine policrome si accostano ai fiori di stagione su pouf, tappeti, divani, cuscini, tavolini per un mix sofisticato. La collezione 2014, fresca e floreale, firmata da Rosita Missoni unisce design “casa” e fashion, tradizione e contemporaneità per un nuovo emblema di stile.

Sgabello Soshun L’originale seduta Soshun prodotta da Edra fa parte della Flower Collection del 1990. Su design di Masanori Umeda viene realizzata in poliuretano espanso, struttura in metallo e rivestita in velluto disponibile in diversi colori, dai più vivaci rosso, rosa, giallo, ai più soft blu, bianco, nero. Bello da vedere, morbidoso e comodo da utilizzare, lo sgabello contribuisce a donare un’allure floreal-chic a qualsiasi ambiente dalla casa all’ufficio.

82 FASHIONfiles


080_084 Design.qxd

31-03-2014

11:11

Pagina 83

Misses Flower Power Da riempire con centinaia di fiori, questo bellissimo vaso dalle dimensioni non convenzionali disegnato per Kartell dal re Mida del design internazionale, Philippe Starck. Realizzato in policarbonato trasparente effetto vetro o polietilene coprente con una solida base a sezione circolare, il vaso Misses Flower Power (già il nome fa subito simpatia) è un complemento d’arredo per l’in e l’outdoor importante e d’effetto.

Marimekko L’azienda finlandese più famosa per i suoi originali tessuti di design sceglie come logo del suo lavoro un fiore stilizzato e sempre coloratissimo. Fondata nel 1951 da Armi Ratia, grande esponente del design finlandese, Marimekko produce diverse tipologie di collezioni, per la moda abiti, borse, accessori fashion, e per decorare la casa cuscini, tende, piatti, tazze, tovaglie, sempre dallo stile forte e riconoscibile. Questo 2014 poi è un anno importante per l’azienda. Unikko (papavero), la sua stampa più iconica nata in segno di protesta su progetto di Maija Isola, festeggia il suo 50° anniversario con una serie di limited edition ed eventi speciali in tutto il mondo. Ai “figli dei fiori” questi motivi caratteristici sarebbero piaciuti di sicuro… e a noi? Pure!

FASHIONfiles 83


080_084 Design.qxd

31-03-2014

11:11

Pagina 84

Lotus centre Con un salto nell’architettura contemporanea andiamo alla scoperta di questo edificio dalle forme organiche che prendono ispirazione dall’acquatico fiore di loto. Ovviamente siamo in Cina, nella città di Wujin per la quale gli architetti dello studio505 hanno progettato il centro espositivo Lotus come aggiunta ad una precedente costruzione all’interno di un lago. Completato nel 2013 e diventato già un’icona urbana, il centro rappresenta tre fasi della vita del caratteristico fiore in una meravigliosa composizione scultorea ed eterea che di notte diventa ancora più magica grazie allo spettacolo creato dal sapiente gioco di luci.

Hanami Chi meglio dei giapponesi può rappresentare il tema di questo numero? L’interesse per tutto ciò che riguarda i fiori e l’attenzione che ad essi riservano come esseri viventi, è un aspetto rilevante della loro cultura: a partire dall’Ikebana, raffinata arte della disposizione floreale, fino all’Hanami, antica tradizione giapponese di ammirare la fioritura primaverile degli alberi, in particolare quella dei ciliegi (per loro simbolo della rinascita). Uno spettacolo della natura seguito con passione da milioni di giapponesi e turisti provenienti da tutto il mondo. Il poeta Allen Ginsberg, padre presunto dello slogan “Flower Power” datato 1965, sicuramente avrebbe inserito questa tappa nei suoi appunti di viaggio!

84 FASHIONfiles


FASHION175x250:FAshion 175x250

25-03-2014

18:36

Pagina 1

SONO IN TANTI A PRENDERE A CALCI IL PIANETA, TUTTI I GIORNI. Sono in tanti a ferirlo, inquinarlo e sventrarlo. Lo sfruttamento delle sue risorse accelera lo scioglimento dei ghiacciai, causa i cambiamenti climatici e determina la scomparsa di interi ecosistemi. È l’unico Pianeta che abbiamo, ed è in pericolo. Ecco perché abbiamo bisogno del tuo aiuto in difesa. Dai il tuo 5x1000 a Greenpeace. Non ti costa nulla e può fare tanto.


086_089 food.qxd

31-03-2014

11:16

Pagina 86

LA SPESA in giardino fiori da mangiare

di Valentina Di Domenico

Insalata di polpo con patate lesse e fiori misti Photo by Giacomo Barcellona

86 FASHIONfiles


086_089 food.qxd

31-03-2014

11:16

Pagina 87

Il Giardino Sfumato.

Fiori a primavera. Avanguardia pura, esclamerebbe la perfida Miranda Priestly ne Il Diavolo veste Prada, dall’alto del suo tacco 12. Avrebbe tutto il nostro plauso, se non fosse che non ne possiamo più di vedere fragole a dicembre, cavoli a merenda e soprattutto Bastianich ospite a Porta a Porta. Per una volta lasciamoci affascinare dalla rassicurante esplosione floreale che la primavera porta con sé e andiamo alla scoperta dell’uso dei fiori in cucina. I fiori edibili (sì, li puoi proprio mangiare) non servono solo a decorare, ma sono veri e propri ingredienti. Molti sono ricchi di minerali e antiossidanti; vengono coltivati a scopo alimentare, senza l’utilizzo di sostanze chimiche o pesticidi, su terreni distanti dai centri abitati, o in serra.

Per portare il pollice verde anche tra i fornelli sono necessarie poche, semplici regole: 1) Per i più pigri, si consiglia l’acquisto dei fiori edibili online, da rivenditori specializzati o da orticoltori autorizzati. 2) Se volete coltivarli in giardino, coglieteli al mattino presto; quelli piccoli e senza gambo conservateli dentro sacchetti di plastica, quelli con il gambo potete riporli in vasetti pieni d’acqua per 2 o 3 giorni. 3) Prima di utilizzarli, immergeteli delicatamente in acqua fredda e asciugateli con un panno pulito e inodore. 4) Utilizzate solo i petali, eliminando gambo e pistilli. Infine, documentatevi: solo una cinquantina di fiori sono commestibili e interessanti per la gastronomia.

FASHIONfiles 87


086_089 food.qxd

31-03-2014

11:16

Pagina 88

...i fiori di dente di leone, gradevolmente amari, sono ottimi ridotti in crema per condire la pasta, e il fiore di lavanda, dolce e speziato, può essere usato a contrasto nei piatti salati o come guarnizione nei dolci più romantici.

Quali sono dunque i fiori che possiamo mangiare senza pensieri? Alcuni li consumiamo abitualmente, magari senza saperlo: cavolfiori, zafferano, capperi, carciofi, fiori di zucca. Ma è facile imbattersi in altre interessanti varietà, alcune speziate, altre più erbacee o fragranti, a cui basterà aggiungere un condimento semplice come vinaigrette di olio e limone o aceto di mele e sale. Tra i più comuni ci sono gerani, violette, rose, la malva, l’iris, il glicine, il garofano, la camomilla, ma anche i piccoli e a volte sconosciuti fiori delle più famose erbe aromatiche; quelli di rosmarino, salvia e basilico hanno un sapore più delicato rispetto alle foglie ma consentono di diminuire la quantità di sale nelle preparazioni, mentre i fiori gialli di aneto sono perfetti con salmone e gamberi, per quel loro sapore a metà tra il prezzemolo e il finocchio selvatico.

Insalata di polpo con patate lesse e fiori misti Photo by Giacomo Barcellona

88 FASHIONfiles


086_089 food.qxd

31-03-2014

11:16

Pagina 89

Aroma di Casa Photo by Patricia Butturini.

E poi ancora la borraggine, splendido fiore blu a forma di stella dal sapore acidulo, che ricorda un po’ il cetriolo ed è perfetto per rinfrescare insalate o verdure ripiene; i fiori di dente di leone, gradevolmente amari, sono ottimi ridotti in crema per condire la pasta, e il fiore di lavanda, dolce e speziato, può essere usato a contrasto nei piatti salati o come guarnizione nei dolci più romantici. Il cerfoglio è indicato per chi ama il gusto dell’anice mentre i fiori di finocchio per gli appassionati di liquirizia. La calendula ha un fiore dall’aspetto dorato e un gusto piccante, pepato e saporitissimo; la viola è deliziosa a vedersi e sa di menta, il nasturzio è dolce con una punta di peperoncino e può anche essere farcito mentre il lillà ha un aroma agrumato perfetto per i piatti mediterranei. Infine ci sono fiori come il crisantemo o il ravanello che si presentano in un’infinita varietà di colori: semplicemente meravigliosi. Stagionalità e sperimentazione sono le parole chiave per l’uso dei fiori in cucina, per le insalate ma anche per sformati, zuppe, cocktail e dessert.

Io che adoro il mare, incondizionatamente il mare, mi sono sempre chiesta come sarebbe vivere in uno di quei luoghi dove le stagioni non esistono: Marocco, Giamaica, Indonesia. Poi i mesi passano e trascorro le sere d’estate togliendo i semini dall’anguria, in ottobre arrostisco castagne sul fuoco come se non ci fosse un domani, e, in inverno, dove c’è un piatto che fai, qualche chicco di melograno non ce lo metti? E allora ben arrivata primavera, con i tuoi asparagi, le ciliegie, le nespole, le fave (e il pecorino, si capisce) ma anche margherite e petunie. In fondo ti vogliamo così come sei, senza sorprese né azzardi: un’esplosione di fiori, in giardino come in cucina.

FASHIONfiles 89


090_093 FeliciaBongiovanni.qxd

31-03-2014

11:19

Un poli e dri c o soprano

“hippy”

iumanitaria nmissione

di Elisabetta Castiglioni

Se, alla voce “soprano”, immaginate un peso massimo femminile costretto ad alimentarsi in surplus per fomentare le corde vocali e ad immobilizzarsi in pochi metri quadri su un palcoscenico all’italiana onde non far disperdere se non davanti al pubblico in sala il suo Bel Canto, sentendo parlare di Felicia Bongiovanni dovrete proprio ricredervi!

90 FASHIONfiles

Pagina 90


090_093 FeliciaBongiovanni.qxd

31-03-2014

11:20

Pagina 91

FASHIONfiles 91


090_093 FeliciaBongiovanni.qxd

31-03-2014

11:20

Enfant prodige della lirica (debuttò bambina nello Zecchino d’oro e, ancora studentessa al Conservatorio, interpretò con Luciano Pavarotti L’Elisir d’Amore), la cantante bolognese di origine siciliana che ha dimostrato nel corso della sua pluriventennale carriera una particolarissima versatilità vocale ed una sempre crescente espressività, è decisamente un’artista fuori dal coro. Ex pallavolista e calciatrice (ora Ambasciatrice della Nazionale Cantanti) e dotata di una mentalità e spirito interiore alquanto “bohémien”, l’angelo dai lunghi capelli biondi (fu proprio big Luciano a spronarla a cambiare la tinta) è forse l’unica cantante lirica che, nel proprio amore per la “libertà libertaria” intesa come rispetto verso le proprie scelte senza mai prevaricare gli altri, ha saputo districarsi nei contesti più disparati, unendo al virtuosismo e preparazione una affamata curiosità e poliedrica capacità di interazione.

92 FASHIONfiles

Pagina 92

A fianco di Eros Ramazzotti in Musica è ed Eros in ogni senso, di Andrea Mingardi nel remake di Who wants to live forever dei Queen, e di Giò Di Tonno in un disco di imminente uscita, Felicia è stata anche interprete lirico–sinfonica dei principali successi dei Queen che le ha valso la denominazione di THE OPERA QUEEN, un titolo che ben si sposa con la sua filosofia “hippy” di artista impegnata da anni a far conoscere e amare l’Opera lirica attraverso il rock (non a caso da adolescente continuamente cantava i brani del musical “Aquarius”)... Ma il suo amore verso la musica e i valori universali che contiene l’ha spronata anche a condividere momenti di assoluta intensità emotiva con altri spregiudicati esponenti della musica pop, come i Nomadi ed i Pooh, e con direttori d’orchestra di assoluto prestigio, come Riccardo Chailly, Zoltan Pesko o Leone Magiera che l’hanno scelta, non a caso, per la sua ecletticità, nell’esecuzione di un repertorio tanto impegnativo quanto variegato. Esperta di “sfide” (fu la prima donna ad interpretare in concerto la celeberrima Nessun dorma nell’ambito della manifestazione Capri Hollywood Award) e della Bellezza in tutte le sue sfaccettature, anche nella moda la soprano ha dimostrato di saper indossare con una contraddistinta classe tessuti leggeri fluttuanti, con una particolare attenzione proprio allo stile floreale e ai suoi colori forti in versione “Hippy Couture”, apprezzati da registi come Mario Monicelli o stilisti del calibro di Renato Balestra che l’ha definita unica erede di una superlativa icona della moda quale fu Maria Callas. E, analogo ai fiori, forte è il suo attaccamento alla Natura che le ricorda la propria infanzia nelle escursioni lungo sterminati prati al tramonto, nella contemplazione del mare calmo o tramite spericolati tuffi dagli scogli, nell’ispirazione di notti stellate o amicizie catturate intorno a falò, tutti elementi che hanno alimentato e suggellato il suo infinito amore per la Vita.


090_093 FeliciaBongiovanni.qxd

31-03-2014

11:20

Pagina 93

Esperta di “sfide”, ha dimostrato di saper indossare tessuti leggeri fluttuanti, con una particolare attenzione allo stile floreale e ai suoi colori forti in versione “Hippy Couture”...

Non da ultimo, la sua missione come Ambasciatrice del Bel canto nel mondo recentemente esplicata in una suggestiva performance sulla portaerei Cavour, davanti al 30° Gruppo Navale della Marina Militare, al Ministro della Difesa e all’Ambasciatore in Angola nell’ambito della promozione del sistema Italia in Africa, incarichi analogamente già esplicati dalla Bongiovanni in passato per conto di Unesco, Fondazione Telethon, Ant, Uildm, Unicef , Fanep, Raul Follerau. Umanità, Grinta, Talento, Classe, Bellezza: con queste qualità cosa aspettiamo a reinnamorarci dell’Opera Lirica? La Bongiovanni a San Fancisco per la Mostra dedicata a Maria Callas.

Concerto Natale su Rai 2.

FASHIONfiles 93


094_095 tatuaggi.qxd

31-03-2014

11:24

Pagina 94

Le passerelle raccontano una primavera estate piena di fiori e noi di Fashion files ci siamo chiesti se la tendenza che vale per abiti e accessori possa condizionare anche la body art del tatuaggio. L'abbiamo domandato ad un esperto del settore, Nicola Burratti, in arte “Banana” . Il tuo è un lavoro particolare che concilia arte e psicologia, qual è la parte più difficile? Stabilire un'empatia con il cliente. Fin dal primo incontro si deve instaurare un rapporto di fiducia. La prima fase e' la più delicata, le idee devono coincidere per arrivare ad un buon risultato. Nel momento dell'elaborazione il contatto tra me e il cliente e' viscerale, pelle a pelle, e io ho la consapevolezza che quello che sto facendo rimarrà per sempre.

FIORI sulla pelle

di Luisa Berti

Credi che il tatuaggio sia una moda? E la scelta del disegno può essere condizionata dalle tendenze del momento? Il tatuatore e' uno dei mestieri più antichi del mondo, ma non c'e' dubbio che negli ultimi anni il numero di persone che desidera un tatuaggio e' cresciuto. Ci sono dei periodi in cui mi capita di fare tatuaggi che si assomigliano, o per tecnica, o per colori o per il soggetto scelto, ma non saprei dire se c'è anche un'influenza che arriva dal mondo della moda. Sono certo che le tendenze nascono dalla strada e questo vale anche per i tatuaggi. Qual è la particolarità dei tuoi lavori? Ogni tatuatore ha delle caratteristiche uniche. I miei tatuaggi, ad esempio, si riconoscono, perché in ognuno c’è un po’ di me e della mia creatività. Ho degli elementi grafici e uno stile che mi caratterizzano. Inoltre il tratto è sottile ed apprezzato soprattutto dalle donne che ricercano quasi sempre una linea delicata. La cosa più strana che ti è capitata mentre stavi facendo un tatuaggio? Spesso alcune persone si suggestionano e perdono i sensi, alcuni sono addirittura fuggiti per il dolore. Ora, dopo 10 anni, riesco a gestire bene ogni situazione di crisi, ma all'inizio non è stato facile.

94 FASHIONfiles


094_095 tatuaggi.qxd

31-03-2014

11:24

Pagina 95

Il dolore può essere forte. Ci sono delle parti del corpo più sensibili? Il dolore fa parte del tatuaggio, è un momento che ci deve essere, perché non è semplicemente un disegno sulla pelle, ma un percorso scandito da varie fasi tra cui quella del dolore. Fare un tatuaggio definitivo sul proprio corpo significa fare un’esperienza importante. I punti dove convergono le terminazioni nervose sono più sensibili, ma tutto è soggettivo. Anche se è difficile fare previsioni, credi che con l'arrivo della bella stagione disegnerai tanti fiori? I fiori sono elementi che mi capita di tatuare spesso, simbolo di rinascita, ed è probabile che molte persone o perché influenzate dalla bella stagione o perché hanno un impulso determinato da cause più intime vogliano realizzarli sul proprio corpo. Io, in quanto artigiano della pelle, lavorerò sperando di esaudire al meglio i desideri di tutti.

FASHIONfiles 95


096 Marchi Colophon.qxd

4-04-2014

10:07

Pagina 96

96_ who Direttore Responsabile

FASHIONfiles

Mara Cella mara@ideamoon.it

Direzione creativa Massimiliano Di Stefano max@ideamoon.it

hanno collaborato a questo numero Luisa Berti, Laura Castelluccio, Elisabetta Castiglioni, Ilenia Mari, Martina D’Ortenzi, Valentina Di Domenico, Maria Carla Morgione, Valeria Orlando

Impaginazione François Lecodaine

Foto di copertina Daniela Rettore

In copertina YuliyaPaul@FashionModelManagement

Editore Ideamoon srl Via di Ripetta, 9 - 00186 Roma info@ideamoon.it www.ideamoon.it

Stampa Grafica Giorgetti srl Via di Cervara, 10 - 00155 Roma

Abbonamenti info@ideamoon.it Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 404/97 del 20 giugno 1997 Periodicità trimestrale finito di stampare a marzo 2014 La testata Fashion files è di proprietà di Sothis Editrice.

L’Editore garantisce l’assoluta riservatezza dei dati forniti dagli abbonati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica o la cancellazione. I dati verranno utilizzati soltanto per inviare agli abbonati la rivista e gli allegati, anche pubblicitari (legge 675/96 tutela dati personali). Numeri arretrati 8,5 euro. Proprietà artistica e letteraria riservata. Nessuna parte della rivista può essere riprodotta in qualsiasi forma (fotocopia, microfilm o qualsiasi altro procedimento), o rielaborata mediante sistemi elettronici, o diffusa, senza l’autorizzazione scritta dell’editore. Sono permesse soltanto brevi citazioni indicando la fonte. Per le illustrazioni, la redazione si è curata dell’autorizzazione degli aventi diritto. Nel caso in cui questi siano stati irreperibili, si resta a disposizione per eventuali spettanze di legge. Manoscritti, fotografie e disegni, anche se non pubblicati, non verranno restituiti.

www.fashionfiles.it

Moda Trimestrale - N. 62 - Spring 2014 - finito di stampare marzo 2014

WWW.AGNONA.IT WWW.ALBERTAFERRETTI.COM WWW.ALBERTOGUARDIANI.COM WWW.ANNIEP.IT WWW.ANTONIOMARRAS.IT WWW.ARMANI.COM WWW.AUJOURLEJOUR.IT WWW.BARTONPERREIRA.COM WWW.BENEDETTABRUZZICHES.COM WWW.BLUGIRL.IT WWW.BRACCIALINI.IT WWW.CHIARABONI.COM WWW.CORIAMENTA.COM WWW.DAKS.COM WWW.DIOR.COM WWW.DOLCEGABBANA.IT WWW.DSQUARED2.COM WWW.EDRA.COM WWW.ELICA.COM WWW.ELMARCUCINE.COM WWW.ELYBELEONORABRUNO.COM WWW.ERMANNOSCERVINO.IT WWW.FOSCARINI.COM WWW.FOSSIL.IT WWW.FRANKIEMORELLO.IT WWW.GUCCI.COM WWW.HUGOBOSS.COM WWW.JUSTCAVALLI.COM WWW.KARTELL.IT WWW.LABRIOLAGIOIELLI.IT WWW.LAPERLA.COM WWW.LAURABIAGIOTTI.IT WWW.LEIT-MOTIV.COM WWW.LEVI.COM WWW.LIUJOLUXURY.IT WWW.MANOUSH.COM WWW.MARIMEKKO.COM WWW.MARINAFOSSATI.COM WWW.MAURIZIOPECORARO.IT WWW.MILLYNY.COM WWW.MISSONIHOME.IT WWW.MYYOUR.EU WWW.MORELLATO.COM WWW.MORESCHI.IT WWW.PALOMABARCELO.COM WWW.PAOLAFRANI.COM WWW.PAULACADEMARTORI.COM WWW.PERSY.CO.UK WWW.PINUP-STARS.COM WWW.RADA.IT WWW.ROBERTOFRAGATA.COM WWW.ROSANTICA.COM WWW.SEGIS.IT WWW.SONIARYKIEL.COM WWW.STEFANODELELLUS.COM WWW.SUNITAMUKHI.COM WWW.SWAROVSKI.COM WWW.SWATCH.COM WWW.TAGLIA42.COM WWW.UELCAMILO.IT WWW.VORMAKEUP.COM

Romantici, street o seventies i fiori sono ovunque

Cinema La storia di Yves Saint Laurent

Design Milano Design Week

Flower Power


Fashion files spring14  

Moda. Cinema. Design. In questo numero, la moda raccontata attraverso un viaggio nel “flower power”. Fashion. Cinema. Design. In this issue,...